Lo scandalo inaudito di Via Teulada. Ecco come si riduce a Roma una strada che ha appena beneficiato della realizzazione di un parcheggio interrato

1 ottobre 2013
Via Teulada (rifatta da 2 mesi a seguito dell'apertura del parking sotterraneo) angolo Via Gomenizza. La chiazza scura era una rotatoria durata 10 giorni e poi demolita perché impediva la svolta di alcuni mezzi sempre a causa della sosta selvaggia. A sinistra nella foto, macchine in terza fila accanto all'isola che delimita l'inizio del parcheggio centrale. A destra macchine (anche in doppia fila) parcheggiate davanti ai cassonetti. In alto, vi pare che la Micra rossa e la smart siano parcheggiate bene? Il top è in basso. Vedete la station wagon parcheggiata alla fine dell'orecchia? Bene, è in sosta vietata in quanto sotto il perimetro della Rai (allora perché fare l'orecchia e non allargare direttamente il marciapiede?). Per non parlare di quella sulle strisce. A 300 metri c'è un parcheggio che costa 3 euro tutto il giorno. Il problema è duplice: pessimo arredamento urbano e inciviltà diffusa. 
Niccolò S.

*Niccolò,

diciamo 90% pessimo arredo urbano e un 10% inciviltà. L'inciviltà è generata dall'arredo urbano assurdo che vediamo qui. Dovunque al mondo quando si fa un parcheggio interrato, la superficie si apparecchia in modo che non sia possibile posteggiare, menchemmeno in divieto. Qui è tutto lasciato in abbandono. I costruttori del parcheggio dovrebbero fare una class action contro il Comune. E' una cosa umiliante davvero. Raggelante per chi crede nel ruolo dei parcheggi interrati: ce lo hanno, e fondamentale, solo se sono affiancati da una risistemazione della superficie ed un sanzionamento senza alcuna pietà degli ignobili cittadini che utilizzano in questo modo gli spazi pubblici. Come mai un Comune in dissesto economico si fa raggirare così? Si fa mettere all'angolo così? Si fa prendere per il bavero così?
-RFS

24 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

foto sconvolgente

Anonimo ha detto...

Poi ci si lamenta per le strade sporche. Ma come fanno gli addetti dell'AMA a caricare la spazzatura di quei cassonetti? Poi ad uno che va in giro con una Smart mimetica, andrebbe fatta una multa a prescindere...

Anonimo ha detto...

Costruire ulteriori parcheggi è solo spreco di risorse. Nessuno li usa perché costano e perché parcheggiando lì dovrebbero fare qualche metro a piedi, il che è francamente inaccettabile. Il posto deve essere esattamente di fronte il luogo dove si deve andare.
Far ricorso alla civiltà e all'educazione è pura chimera. Il governo del territorio si ottiene con il controllo costante e severo non esiste un'alternativa. all'estero saranno anche più civili ma se provi ad avere questi comportamenti ti fanno immediatamente passare la voglia!

Anonimo ha detto...

Fighissima la combat smart ahò!

Anonimo ha detto...

Questa città oramai è un enorme parcheggio, macchine ovunque, siamo circondati da cemento e lamiera. A questo punto per arginare il fenomeno si dovrà arrivare al punto che per possedere una auto devi dimostrare di possedere un posto auto, un box o la ricevuta di un garage privato. Meglio sarebbe smettere di produrle e riproggettare le città a misura d'uomo. Ma tanto ci penserà la natura, ben presto il combustibile fossile non basterà per tutti...eheheheh

Anonimo ha detto...

Caro Sig. NIcolò S. lei che ha denunciato tutta questa inciviltà evidentemente non conosce le problematiche di via Teulada sia per chi ci lavora e per le attività commerciali.
-1° la via è stata chiusa per quattro anni abbondanti dalla mattina alla sera con un permesso per inizio lavori che aveva emesso l ex Sindaco Veltroni senza avvertire nessuno!!!può immaginare i disagi che ha creato.
Mi riferisco al parcheggio sotterraneo all ingresso di via Teulada che fra l altro non è ad ore!!Ma solo per chi acquista un box auto.
Dopo qualche settimana inizio lavori per il garage di via Faravelli anche questo con tutti i disagi del caso, compreso il fatto che il parcheggio costa 2,50euro l ora!!
E con l apertura di via Faravelli è stato chiuso l unico piazzale che collegava via Teulada a Piazzale Clodio con un piazzale che poteva contenere 4000 auto!!! chiuso per la solita burocrazia farragginosa e per interessi politici ed economici.
Come se non bastasse il divieto di parcheggiare intorno al palazzo RAI è una vera buffonata, emesso il divieto per problemi di ordine pubblico e sicurezza!!!
Le uniche trasmissioni che fanno in via teulada sono I FATTI VOSTRI, MARZULLO,PORTA A PORTA lascio a voi le considerazioni.....
2° le rotatorie non sono state levate perchè le macchine parcheggiavano in doppia fila o davanti hai cassonetti ma perchè chi ha proggettato le rotatorie ha sbagliato completamente il proggetto
e quindi con i soldi dei contribuenti che sono pochi e mal distribuiti prima le hanno costruite e poi hanno pagato un altra ditta per tirarle giù.
3° I marciapiedi. Se voleva fotografare qualcosa poteva fotografare l accesso per i disabili che è stato fatto due mesi fà sui marciapiedi dall lato commerciale della via vanno dritti contro il muro su un marciapiede che non è stato proprio rifatto con tombini lisci, fogne rotte, e marciapiedi in pendenza.
Quindi prima di denunciare si informi!!!
per il resto lascio a voi le conclusioni
Max

Anonimo ha detto...

Quindi lo schifo che si vede, mi par di intendere, ha una spiegazione. Ergo: va capito e accettato, no?
Ommioddio.

Adriana



Anonimo ha detto...

Max fio mio poi ve dicono che voi daa maghina daa maghina mia de sta roma caaa maghina mia, séte zappe!
Ma benedetto ragazzo.... "progetto", "progettare" una gggggggggggggi! una sola ggggggggggggggi...nun te fa' vedé che puratté t'è morta aa maestra alle elementari eddaje....


Totus Tuus
Tramvinicyus

Junio Valerio ha detto...

A Max, non vorrei utilizzare questo linguaggio ma sono sicuro che è l'unico che capisci:

MAVVAFFANCULO VA.

Niente, e dico NIENTE giustifica la MERDA che si vede nella foto.

Un disabile che avesse bisogno dell'attraversamento pedonale occupato dalla maghina dovrebbe comprendere e capire per le ragioni che lei ha (...più o meno...) espresso?

Ripeto

MAVVAFFANCULO VA.

Anonimo ha detto...

...La foto è stata fatta da dentro la RAI?!
Bè penso che invece di non fare niente e perder tempo a fotografare le auto non sapendo come stanno le cose potrebbe anche andare a lavorare,se sa cosa vuol dire VISTO CHE LO STIPENDIO LO PRENDE ANCHE GRAZIE A GENTE COME ME CHE PAGA LE TASSE!!!
Gran maleducato e poi si parlava dell inciviltà delle persone!!!
MA LA SUA AUTO NON è QUELLA DAVANTI AI SECCHI DELLA SPAZZATURA.....
BUONA GIORNATA
MAX

Anonimo ha detto...

Cosa centra il luogo dove è stata fatta la foto? Magari l'ha fatta durante la pausa pranzo o una volta finito il turno lavorativo, per dire.

Anonimo ha detto...

Il problema è che a Roma gli oranghi sottosviluppati come Max (probabilmente proprietario di una delle auto inquadrate) sono la maggioranza. Unica soluzione emigrare. O le chiavi...

Anonimo ha detto...

Aho ma nun avete letto Max, la colpa è di veltroni che ha chiuso la strada 10 anni fa.
Daje max facce ride!

Anonimo ha detto...

non solo <> ma anche <>

Anonimo ha detto...

volevo scrivere: non solo "proggetto" ma anche "davanti hai cassonetti" :-)

federico trovato ha detto...

adesso che hai messo una foto creando un articolo, pensi che questo faccia cambiare le cose ?
leggendo nei commenti qualcuno ipotizzato che tu abbia posteggiato difronte ai bidoni della spazzatura.

sergio ha detto...

Max....una scorreggia puzzolente è molto più elegante del tuo commento.

Piero ha detto...

Federico, allora meglio non pubblicare la foto e nascondere lo sporco sotto al tappeto?
Intanto qui si prova a far nascere un dibattito, se poi magari qualcuno ai piani alti (dicono che ci leggono) vuole prendere spunto o intervenire è ancora meglio.
Criticare l'autore della foto è ingiusto, fate il gioco dei coattelli che dicono che questo sito è 'nfame e "fa 'a spia".

Anonimo ha detto...

Caro MAX, NIENTE giustifica lo schifo che si vede in questa foto. Se siamo in queste condizioni di degrado e inciviltà è proprio grazie a gente come te che trova sempre la giustificazione di comodo. Se qualcuno ha sbagliato (il sindaco, il progettista, chiunque) questo non consente a te nè a nessuno di sentirsi autorizzato a produrre ulteriore degrado. E' una norma base di CIVILTA', ma si vede che molti ormai a Roma non sanno più la differenza tra la società civile e la giungla.

Anonimo ha detto...

vorrei tanto sapere se tutti i probi cittadini che si sono indignati hanno mai vissuto la realtà di via Teulada dove in pochi metri di strada sono racchiusi rai giudice di pace e uffici vari. I meglio poi sono quei professori di lettere che correggono abilmente gli errori magari dovuti alla fretta di scrivere. Vorrei anche sapere quanti di questi educati personaggi non hanno mai parcheggiato in modo indecoroso.

Anonimo ha detto...

C'è sta a RAI, er giudice etc

E sticazzi?

Anonimo ha detto...

Finalmente. È arrivato. Cominciavo a preoccuparmi. Eccolo, lo slogan principe dell'angustia civica e culturale: "Ma perché, voi non lo fate mai?" Che tristezza.

Anonimo ha detto...

Io ci abito a via Teulada.
E' il regno del parcheggio anarchico... di giorno per il giudice di pace e la rai, di sera per le trasmissioni (provate martedì che c'è ballarò) e nel weekend per le partite.
Il parcheggio sotterraneo - dopo 4 anni di lavori rallentati - è stato inaugurato ma sono passati mesi e resta chiuso.
Gli arredi urbani non prevedono parapedonali ed anzi il progettista ha fatto di tutto per consentire il parcheggio alla "ndo cojo cojo".
I vigili poi... vabbè.
Insomma, roma.

Dario ha detto...

Volevo segnalare che è aperto da poco questo parcheggio http://www.parkingfaravelli.it che si trova dietro via teulada e il costo per il parcheggio orario è a partire da 1.50 €

ShareThis