Impossibile accedere a Villa Ada se si è dei miserabili, ignobili, schifosissimi pedoni

8 ottobre 2013









Vi invio alcuni scatti riguadanti la situazione in cui versa un piccolo tratto di Via Salaria di fronte a Villa Ada direzione centro di Rom Capitale. Il marciapiede dalla parte sinistra non esiste ,  mentre dalla parte opposta è ridotto al minimo , ha una larghezza di circa un metro... La cosa più inquietante è che i pali dell’illuminazione pubblica in ghisa, le cabine della telecom  lo occupanto  al 50%  e per finire alcuni ragazzetti incoscienti parcheggiano le loro microcar proprio sullo stesso  marciapiede. Più avanti in direzione  Via Panama il marciapiede  sinistro esiste  ma  è occupato completamente dalle auto in sosta. Ah dimenticavo che la strada è percorsa  continuamente da autoveicoli che sfrecciano ad alte velocità e che quel piccolo marciapiede è attraversato da mamme con carrozzine che entrano nel parco di Villa Ada. Questa è  l’ennesima dimostrazione vergognosa che Roma è in mano ad incoscienti ed irresponsabili e che il pedone non ha nessun diritto.
Pierino

21 commenti | dì la tua:

Er Rumenista ha detto...

È regolare ahoooo!! E che volete pure da camminà?!? I regazzini metteli su o' scooter senza casco così se abbitueno subbbito a come funziona er Monno!

L'antri l'arotamo! Com'è che se diche?! Mors tua vita mea!

Anonimo ha detto...

Ma de che ve lamentate? questo è un percorso pedonale da sogno rispetto a quello sull'aurelia per andare a villa panfili. A confronto i marciapiedi di Villa ada sono la svizzera. Protettorato subito!

Anonimo ha detto...

E non avete idea di cosa succede nei fine settimana...

Anonimo ha detto...

Più leggo questo (comunque) interessante blog e più mi chiedo come fate a vivere in questa città orrenda e, soprattutto, a pagare una tassazione fra le più elevate del pianeta per non ottenere alcun beficio in termini di servizi e agibilità. Vi piace gettare il vostro denaro nel buco nero di questo comune. Tra l'altro quasi fallito, che deve essere salvato dal governo per non collassare definitivamente. Ma lasciate questo territorio, se desiderate vivere decentemente. Se pensate che qualcosa cambi, vi scontrate con una realtà che non lascia spazio ad alcuna speranza.

Estramy ha detto...

Beh vi lamentate... Domani vi mando gli scatti dei marciapiedi di viale pinturicchio per arrivare al maxxi!!! Cosi vedrete che al peggio non c'e' mai fine in questa citta dove paghiamo le tasse al comune piu alte

Franz Joseph ha detto...

"Anonimo ha detto...
Più leggo questo (comunque) interessante blog e più mi chiedo come fate a vivere in questa città orrenda e, soprattutto, a pagare una tassazione fra le più elevate del pianeta per non ottenere alcun beficio in termini di servizi e agibilità. Vi piace gettare il vostro denaro nel buco nero di questo comune. Tra l'altro quasi fallito, che deve essere salvato dal governo per non collassare definitivamente. Ma lasciate questo territorio, se desiderate vivere decentemente. Se pensate che qualcosa cambi, vi scontrate con una realtà che non lascia spazio ad alcuna speranza."

Hai ragione, Anonimo, andiamo tutti a Milano; lì in fondo il buco è solo di 500 milioni, non di 800 e passa ! O al limite a Torino. Ah no, Torino sta peggio di Roma.
Al di là degli scherzi, il vero problema, caro anonimo, non è che Roma sia orrenda, anzi. Sono orrendi alcuni elementi che la abitano e la vivono in maniera incivile, a scapito degli altri.

Una mamma ha detto...

No Franz, Milano non ha un buco di 500 milioni. Sono 489,5 di disavanzo... E' virtuosa !
Cmq hai ragione tu. Sono alcuni (anzi molti) soggetti ad essere orrendi. Ma finché non verrà disincentivato in qualche maniera l'uso dell'auto (magari facendo funzionare i mezzi pubblici, una buona volta o multando in maniera severa questi bastardi che parcheggiano l'auto sui marciapiedi impedendo il passaggio di noi mamme con i passeggini), poco cambierà.

Anonimo ha detto...

ma perché ci raccontiamo che sono "alcuni elementi" quelli incivili a roma? Guardiamoci attorno: in metro, in maghina, nel modo di guidare e di parcheggiare, nelle affissioni, nelle antenne, nell'occupazione di suolo pubblico, nei vigili, nei dipendenti atac, nelle risse, nella differenziata non fatta, nel tifo... Siamo onesti, a voler essere ottimisti, almeno la metà dei residenti di roma è incivile!

Anonimo ha detto...

....molto ottimisti

Anonimo ha detto...

Mi sa che è più un buon 80%-20%

Franz Joseph ha detto...

Beh, 80% - 20% è un po' troppo deprimente. Diciamo 60%-40% e chiudiamola qui :)


Anonimo ha detto...

Dal regolamento viario urbano del Comune di Roma la larghezza minima per il marciapiede è di un metro, proprio come questo qui nelle foto, quindi tutto in regola. Bisognerebbe raccogliere le firme per cambiare questi strumenti che legittimano gli amministratori a farci vivere in città invivibili

Anonimo ha detto...

Sarà deprimente per te. È la realtà e forse sono stato anche generoso. Potrebbe essere tranquillamente un 90-10.

Per la misura minima del marciapiedi: andrebbe diversificata in base al tipo di strada. Certo fare un marciapiedi di tre metri in un vicolo ha poco senso… per quanto potrebbe forzare a pedonalizzare… ;)

Prv ha detto...

MSì, m cazzo, anche fare i marciapiede in ASFALTO... Oltre ad essere orrendi, sembrano un invito alla sosta selvaggia.
Schifo.

Marcello ha detto...

Tutto assolutamente vero..e schifoso..
vogliamo parlare degli scooter all'interno della villa, della sosta selvaggia all'ingresso di villa ada bassa - laghetto?
Dell'assurda scalinata unico accesso da via salaria a meno di non percorrere due km per ritrovarsi allo stesso posto?
Sempre meno felice di vivere qui!

Franz Joseph ha detto...

"Anonimo ha detto...
Sarà deprimente per te. È la realtà e forse sono stato anche generoso. Potrebbe essere tranquillamente un 90-10"
ottobre 09, 2013 12:17 PM

Beh, mi auguro che in qualche misura lo sia anche per te. Oppure gioisci dell'inciviltà dei nostri concittadini ? Perché se è così, allora c'è qualcosina che non va, no? Oppure per te romani sono sempre gli altri ? E tu che sei, tedesco ?

Anonimo ha detto...

http://www.ilmessaggero.it/ROMA/CAMPIDOGLIO/panda_marino_parcheggiata_senato_foto_roma/notizie/337418.shtml

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...
http://www.ilmessaggero.it/ROMA/CAMPIDOGLIO/panda_marino_parcheggiata_senato_foto_roma/notizie/337418.shtml

ottobre 10, 2013 8:52 AM
Ma che roba !!! Si è permesso di non usare più la macchina (visto che è ferma lì) !
Questo è troppo per buona parte dei romani, abituati a prendere la macchina pure per andare a comprare i gratta e vinci dal tabaccaio a 500 m da casa....

Anonimo ha detto...

Secondo me Marino gira in bici e lascia per mesi la Panda parcheggiata sotto al Senato per paura che gli rubino il posto....:)
Legalizziamo tutte le soste!

Anonimo ha detto...

Ma al Sindaco sono state mandate queste immagini?

Anonimo ha detto...

....in base al tipo di Suv..
.

ShareThis