Il grande Piano delle Periferie del Comune? Analisi piazza per piazza delle pedonalizzazioni in programma

12 marzo 2015




















Non so se avete letto su Repubblica web di 2 giorni fa l'articolo sul "Piano per le periferie" del Comune, a questo link. In particolare volevo portare la tua attenzione sull'elenco delle future piazze pedonali: "Le piazze. I sampietrini rimossi dalle strade del centro destinate alla viabilità daranno vita a 14 piazze pedonalizzate, già individuate dal Comune: piazza dei Sanniti (II municipio), piazza dei Vocazionisti (III), via Rubelia (IV), piazza dei Gerani (V), largo dei Colombi (VI), via Michele Migliarini (VII), piazza Bartolomeo Romano (VIII), viale Europa (IX), piazza San Pier Damiani (X), via Santa Beatrice (XI), Via San Giovanni Eudes (XII), via Gattinara (XIII), Largo Millesimo (XIV), via del Cenacolo (XV)[...]"

Credo che la questione meriti un approfondimento.

Posto che sulle pedonalizzazioni si deve sempre essere favorevoli, mi faccio più di una domanda sul criterio con il quale sono state scelte queste strade e piazze. Più ci penso e più mi sembrano, almeno la metà, scelte totalmente a caso. Alcune sono scelte assolutamente interessanti, altre sono slarghi di passaggio, incroci, luoghi dove non c'è assolutamente nulla o addirittura dove vi sono magazzini da cui vengono caricate e scaricate merci (Via Michele Migliorini).

Il mio consiglio è di passare un 20 minuti su Google Maps e guardarle una per una, scoprirete delle situazioni davvero assurde. In parte ve le abbiamo riportate qui sopra. Qui sotto qualche deduzione.


Le prime pedonalizzazioni (in ordine di numero di municipio) sono interessanti: Piazza dei Sanniti la conosciamo e ben venga la pedonalizzazione (seppur il transito dovrà rimanere, ma qui siamo in presenza di una sosta selvaggia violentissima, da debellare in toto), Piazza Vocazionisti è una bella piazzetta soffocata dalla tripla fila. Su Via Rubelia non so che dire, è una via che incrocia un vialone di scorrimento (via di Casal Bianco) e non so quale dei due tratti verrà pedonalizzato.

Piazza dei Gerani pure la conosciamo, può venire bene... lato Gardenie il capolinea del tram e il passaggio delle auto, il giardino pubblico in mezzo e lato Castani la piazza pedonale.

Poi iniziano i guai.

Largo dei Colombi è un incrocio/parcheggio, la confluenza di 4 strade con una banca, un parrucchiere e... un'autofficina (si intravede nella seconda foto) che a questo punto dovrà chiudere, magari ci apre un bellissimo bar... ma anche così, non mi pare né opportuna né fattibile come pedonalizzazione.

Via Migliarini è ridicola... via strettissima, incassata tra case e terreni privati recintati col filo spinato, il 90% delle porte che vi affacciano sono passi carrabili, c'è l'ingresso di un'officina autorizzata Iveco (!) e dei grossi depositi di merce varia.

Piazza Bartolomeo Romano è un altro scandalo... sia per il discorso della finta isola pedonale di Via delle Sette Chiese - che ti citavo, e anche quella sarebbe da approfondire - sia perché la piazza vera e propria sarebbe lo slargo del Palladium, NON pedonalizzabile perché è appunto lo slargo di un vialone a quattro corsie. 
Quindi che intendono per "Piazza Bartolomeo Romano", la prosecuzione della piazza sul lato sx del Palladium immagino... la strada che arriva fino al nuovo farmer's market. E pensare quante alternative offre il quartiere...

Viale Europa, ok. Piazza San Pier Damiani anche, è una piazzetta di Ostia.

Via di Santa Beatrice... una viuzza squallida che finisce nel nulla, dove ci sono solo case e uno slargo totalmente inadatto ad attività commerciali. Massimo ci può andare un camion bar.

Via San Giovanni Eudes pure è spettacolare... pare una pista da formula 1, tornanti in salita e discesa e ai lati il nulla. Alla fine... La caserma dei pompieri!. Quale posto migliore per una pedonalizzazione?

Via Gattinara... ancora una volta via in salita, palazzine, verde abbandonato, passi carrabili.

Largo Millesimo, stavolta molto bene. Chiesa, area verde alberata, attività commerciali, parcheggio selvaggio.

E Infine via del Cenacolo, Praticamente vogliono pedonalizzare il piazzale della parrocchia, che in parte è un parcheggio privato. Cui prodest?

In conclusione, il mio parere è che alcuni municipi abbiano lavorato bene, facendo proposte intelligenti e a volte ambiziose (Viale Europa). Altri abbiano tirato fuori cose allucinanti, prive di senso, forse hanno preso una strada a caso per boicottare l'iniziativa. Per questi ultimi spero di essere smentito dai progetti, altrimenti c'è da chiedere le dimissioni di qualcuno e la presentazione di proposte alternative in tempi brevi.
Marco C.

19 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Un po' di dinamite per risolvere quanto di schifoso e' stato permesso negli ultimi 70 anni, no ?

Anonimo ha detto...

E'l'ennesima trovata incantafolle di questo sindaco e della sua amministrazione totalmente ridicola,fatta solo per buttare fumo e far vedere che si FA.Povera Roma.

Anonimo ha detto...

Ma che è sta stronzata di spostare i sampietrini? invece di pensare di spostare i sampietrini iniziamo ad asfaltarle le strade a Fidene (piazza Vocazionisti) e a fare le strisce a terra che non ci sono mai state, pochi mesi fa hanno asfaltato il cavalcavia che dalla salaria posta a fidene, e basta invece via di villa spada è ridotta a mulattiera, insomma hanno asfalato il cavalcavia per fare stare meglio le mignotte e i loro clienti e i poliziotti e cc che ci si fermano a ridere e chiaccherare? sento solo cazzate...ma lo capisce sto cretino che ci sono delle UGRENZE???? no pensa alle cazzate

Anonimo ha detto...

"pedonalizzazione con transito"???
Ma vi rendete conto di quello che scrivete?
Non si può leggere e mina qualsiasi validità dell'intero post.
Tempo perso.

Anonimo ha detto...

Via Gattinara? Sarebbe bellissimo avere un'area pedonale qui a Montespaccato, visto che non ce ne sono, ma via Gattinara è quasi impossibile da camminare: ripidissima, ci sono automobilisti che rinunciano a percorrerla. Il marciapiede è fatto di asfalto mezzo divelto, ancora ferito dai resti e dagli spunzoni delle plance elettorali, i rovi rendono complicato passarci senza dover deviare nel mezzo della strada.
Se iniziano a ripulire la via, a multare gli sporcaccioni che buttano di tutto nei bidoni non rispettando la differenziata, a fare un marciapiede decente, sarebbe già qualcosa. La pendenza folle, quella, non si può eliminare.
Io la percorrevo per andarmi ad allenare al Forum e mi veniva ogni volta la depressione a guardarmi intorno!

Anonimo ha detto...

Piccolo fuori tema.

La sapete l' ultima ?

La sinistra vuole far rimuovere dall' Ama il celebre dipinto di Caravaggio chiamato "Buona Ventura" dai musei capitolini ?

L' accusa ? E' un dipinto razzista infatti ritrae una zingarella (ops scusate una camminante) che con la scusa di leggere la mano ad un giovane gli ruba invece l' anello.

Per la sinistra si tratta in tutta evidenza di un dipinto leghista e razzista, e' evidente secondo la sinistra che si tratta di un leghismo ante-litteram intollerabile per una citta' aperta, equosolidale, multietnica e multisessuale come la nostra !

Al grido di "Hasta la victoria siempre" i solerti operatori Ama guidati da Lella Costa e Fabio Fazio si occuperanno di far rimuovere l' inqualificabile quadro.

E' ovvio che anche tutta l'opera del Caravaggio verra' rimonitorata dalle associazioni nomadi in collaborazione con Raitre e La Repubblica !

Andrea Rossi

Anonimo ha detto...

E intanto ancora stiamo ad aspettare piazza MINCIO e PERIN DEL VAGA..
Niete proprio eh? Non lo capiscono che quelle sono perle da preservare?!

Anonimo ha detto...

Mi sembra un'ottima iniziativa del Sindaco Marino.

Purtroppo molti municipi non sono all'altezza e propongono zone assurde o vogliono boicottare direttamente il progetto proponendo zone "inutili" per non disturbare troppo il predominio della "macchina sotto il culo".

Però l'idea la trovo ottima.

antonio ha detto...

Bella cosa. Specie per piazza dei gerani. Ma vorrei sapere: quanto costa? Questa domanda ce la dovremmo fare per tutte le cose che vengono fatte (o che non vengono fatte) per capire se, con gli stessi soldi, non si potesse fare qualcosa di meglio (più utile). Esempio: si spenderà una cifra (relativamente) folle per fare la nuova linea 1 del tram. Peccato che non è nuova, non è giustificata da alcuno studio trasportistico e non comporta nessun vantaggio in termini di scambi. Con gli stessi soldi che si poteva fare? Gli italiani, e i romani in particolare, sono allergici ai numeri. Pessima preparazione matematica. Eppure...questi sono soldi vostri. E vi incazzate perchè pagate tante tasse...ma nessuno che si chieda come vengono spesi i soldi.

Anonimo ha detto...

Ahhaa, tutti addosso a quelli di via Urbana che non vogliono la pedonalizzazione e adesso che si tocca ar culo vostro siete in panico. No caro, pedonalizzi tu, pedonalizzo anche io a te, tutti a piedi a Tor Bella Monaca e ogni mattina ginnastica con altoparlanti

Anonimo ha detto...

Questi del comitato mafioso per mantenere le maghine a Via Urbana hanno veramente rotto il cazzo.

Anonimo ha detto...



Il °çé*ò@è di cui sopra non capisce che RFs ci metterebbe al firma a quello di cui ha invocato come una disgrazia.

Dino dammi un crodino!

antonio ha detto...

Al testicolo anonimo delle 2:23 provo a spiegarti un paio di cosine.

1. Non mi pare che qualcuno qui si sia detto contrario alla pedonalizzazione. Io ho posto un problema di costi. Nel caso di VIA URBANA i costi sono di ITALGAS (se non sbaglio)

2. Se abiti a Via urbana sei in pieno centro, fermata della metro a 50 metri e negozi nelle immediate vicinanze. Se per assurdo avessero proposto di pedonalizzare TUTTA BELLAMONACA, coglioncello, mi spieghi come andavano a lavorare quelli che ci abitano?

3. Se abiti a via urbana, mi auguro che, prima che la pedonalizzino, ci rimanga bloccata una ambulanza con te dentro. Non ti auguro di morirci....ma di cagarti addosso si. MOLTO.

marco del campanile ha detto...

largo millesimo non è minimamente pensabile che si possa pedonalizzare. Via torrevecchia, che ne costituisce la "parte larga" che si può chiamare piazza, è l'unica arteria principale di un quartiere molto popoloso che abbraccia da trionfale a montespaccato. Pensare di far transitare le auto nelle viette limitrofe è follia.
Peraltro (piccola nota di triste ironia) a cosa servirebbe la piazza, a far osservare l'ospedale Valle Fiorita che nemmeno era stato chiuso e già era bello che occupato dai senza-casa/senza-vergogna?

Anonimo ha detto...

Concordo con 3.51 pm!
3.52 pm si vede la stessa speranza di rfs nel tuo punto 3.
Siete voi di rfs la vergogna di Roma e dei romani.

Anonimo ha detto...

Alla testa di minchia delle 3:52. Se abito nel centro, la spesa la devo fare fuori, che faccio, vado dal cinese che vende i souvenir o nel negozio di cravatte a 200 euro una per comprarmi il cibo? Lavoro fuori centro: la metropolitana, grosse risate. Nessuno di voi è contrario alla pedonalizzazione ? Ma gli leggi i messaggi? Va bene per tutti ma non sotto casa loro. Non si è mai bloccata una ambulanza a via Urbana, se fosse pedonalizzata, non ci passerebbe perché sarebbe bloccata dai dehors. Spero che stasera dopo cena ti farai una bella cacata di sollievo, magari si libera qualche spazio nel cervello

Anonimo ha detto...

via gattinara pedonalizzata? Lavoro inutile,spreco di soldi pubblici a chi serve un progetto che creerebbe solamente problemi agli abitanti e nessun beneficio, migliorassero i mezzi pubblici e facessero qualche marciapiede su via bondi e via a.pane chiudessero le buche sul salitone di via gattinara migliorassero la differenziata.
Sogni solo sogni .......

Anonimo ha detto...

Via San Giovanni Eudes? Ahahaha! Non ci credo! Ditemi che è uno scherzo vi prego!

Francis Drake ha detto...

La pedonalizzazione è per i senzapalle, vi schiacceremo con i nostri SUV...no potete fermare il progresso!

ShareThis