Forse è il caso di piantarla di posteggiare i motorini sul marciapiede? Forse è il caso di iniziare a multare seriamente questa infrazione?

10 marzo 2015










Vorrei parlare dell'usanza tutta romana di parcheggiare il motorino (come la macchina, ben inteso) un po' dove si vuole: fuori dai parcheggi appositi, sui marciapiedi, sulle strisce pedonali, fuori dal negozio così da rimanere in vista... Insomma, il concetto è sempre lo stesso: chissenefrega di chi deve passare, chissenefrega se è vietato; va bene a me, va bene a tutti. 

La contestazione facile è immediata: a Roma non ci sono parcheggi per i motorini.

Beh, anzitutto questo non è sempre vero (basta prestare attenzione e si noteranno un sacco di parcheggi per motorini con posti disponibili), secondo, più importante, c'è la constatazione che coloro i quali davanti a questo schifo invocano sempre una giustificazione, un buon senso a loro uso e consumo, sono quelli grazie ai quali questa città non cambierà mai. Se davvero mancano i parcheggi, si lotti per averli. Non "faccio come mi pare".

Per la cronaca, ho più volte segnalato situazioni come quelle mostrate in foto alla polizia municipale, spesso aspettando un loro intervento per verificare di persona. Purtroppo, sempre, nessuno si è palesato e non è mai successo niente.
I motorini sui marciapiedi forse non saranno il problema più grande di questa città, ma a mio avviso danno l'esatta misura di quanto questo popolo sia assuefatto al subire, all'adeguarsi a tutto, all'adagiarsi su una sciatteria etica e pratica che sta portando tutto verso uno schifo da cui non c'è scampo.
Francesco

89 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...


Certo a norma di legge andrebbero multati.

Ma la legge va pure interpretata altrimenti metterebbero dei robot.

In una citta' come Roma il 90% di chi va in scooter e' un eroe (il restante 10% e' un incosciente), rischia la vita, inquina meno di un automobile e non crea traffico.

In compenso paga assicurazioni altissime e viaggia su strade piene di buche, i parcheggi per gli scooter sono pochissimi e spesso occupati dalle auto.

In un contesto del genere multare gli sccoter sarebbe clamorosamente ingiusto, soprattuto quando non danno fastidio a nessuno (come nei casi fotografati).

Non si tratta di "benaltrismo" (di cui a volte soffre anche l' autore del blog come quando minimizzo' la sosta selvaggia del sindaco Marino), si tratta di giustizia, se si deve iniziare la tolleranza zero allora si deve iniziare dalle situazioni piu' gravi altrimenti si tratta di arbitrio.

Andrea Rossi

Anonimo ha detto...


p.s.: ha ragione pero' Francesco che anche questo aspetto e' parte del degrado e del declino generale, in una citta' veramente civile anche parcheggiare sui marciapiedi dovrebbe essere seriamente contrastato.

Anonimo ha detto...

Per carità, io da anni (dopo il liceo) ho smesso di parcheggiare il motorino sul marciapiedi, ma al momento penso che i vigili dovrebbero già darsi un gran da fare (se Dio vuole) con l'orrenda doppia fila e auto che occupano l'intero marciapiedi.

Inoltre l'arredo urbano - questo sconosciuto - già aiuterebbe molto, se fatto come in Eurolandia.

Vedrete che quando il pedone inciampa e si rompe la faccia sul motorino sul marciapiedi, il furbetto proprietario passerà grandi beghe economiche perché l'assicurazione non ripaga in questi casi.

Anonimo ha detto...

AVANTI CON LA BEATIFICAZIONE DI CHI USA IL MOTORINO/SCOOTERONE INVECE DELLA MACCHINA. evvaiii ora ci sarà da ridere...io inquino meno, io occupo meno spazio, io pago tannata assicurazione quindi sono meglio della macchina,, e siccome sono un po' meglio posso parcheggiare a cazzo...ma dove vogliamo andare con questo modo di pensare??? comunque almeno quelli nelle foto sono bei soggetti ma ci sono intere vie DOVE SULLE STRISCE BLU CI SONO CATENE KILOMETRICHE DI MOTORINI/SCOOTERONI/MOTO CHE SEMBRANO SFASCIACARROZZE.....eh si grazie a Veltroni che disse che i motorini DEVONO parchegiare anche sulle strisce BLU delle auto GRATISSSSSSS!!!! tutto molto normale per il BORDELLO ITALIA

Anonimo ha detto...

Ieri ero a Milano, zona Missori. Noto un SUV parcheggiato sulle strisce e osservo "Tutto il mondo è paese". Tempo 60 sec passano due vigilesse in bici e gli fanno la multa. A lui e tutte le auto in doppia fila.

Anonimo ha detto...

Certamente giusta l'osservazione di Francesco. Come al solito in questo blog, è molto esagerata.
Spesso a Roma si usa il motorino proprio per poter parcheggiare dove capita. Visto che l'auto è impossibile da parcheggiare, con i mezzi ci vuole troppo, spesso la soluzione è il "motorello".

Anonimo ha detto...

Sul marciapiede ci corrono pure, a volte ho rischiato l'osso del collo per gentaccia a due ruote che se ti lamenti ti manda pure a cagare. Solo a Roma...

Guido Costantini ha detto...

"basta prestare attenzione e si noteranno un sacco di parcheggi per motorini con posti disponibili " come no... una volta che non consideri le macchine parcheggiate sopra i medesimi.

Posto che sicuramente è malcostume, sono d'accordo con quelli che dicono che l'uso degli scooter andrebbe incentivato (come quello delle bici, per carità), magari con parcheggi protetti, in quanto oggettivamente inquinano meno ed occupano meno spazio sia in strada sia al lato della stessa.

Guido Costantini ha detto...

"basta prestare attenzione e si noteranno un sacco di parcheggi per motorini con posti disponibili " come no... una volta che non consideri le macchine parcheggiate sopra i medesimi.

Posto che sicuramente è malcostume, sono d'accordo con quelli che dicono che l'uso degli scooter andrebbe incentivato (come quello delle bici, per carità), magari con parcheggi protetti, in quanto oggettivamente inquinano meno ed occupano meno spazio sia in strada sia al lato della stessa.

Anonimo ha detto...

Ci sarebbe anche da ricordare il gruppetto di 'furbi' che usa il motorino per occuparsi il posto auto

Anonimo ha detto...



Qui non si beatifica nessuno, casomai si dovrebbe demonizzare chi usa la macchina anche per fare 500 metri ( e ne conosco tanti ), questa gente pigra ed a cui cui pesa il culo (di solito non a caso obesi) andrebbe contrasta duramente perché con il loro comportamento danneggia la collettivita'.

Ad esempio la sanzione per la doppia fila andrebbe inasprita e rimodulata, piu' ingombri e piu' paghi.

Andrea Rossi

P.S: Per contrastare la doppia fila oltre all' azione dei vigili si potrebbero aumentare e di molto le sanzioni previste e questo lo potrebbe fare da subito questo schifo di maggioranza che abbiamo al potere.

Anonimo ha detto...

"Se davvero mancano i parcheggi, si lotti per averli."

Mi piacerebbe sapere se in questa città negli ultimi anni si è ottenuto qualcosa dal comune "lottando".

Anonimo ha detto...

e tiriamo fuori che le macchine inquinano...peccato che molte ora siano a metano, gpl ed elettriche, a quando invece vedremo 2 ruote che non inquinano? cos'è vi pesa lo scooterone elettrico 25.000,00 euro eh?? la solita diatriba tra due fazioni diverse mi sa che sto blog è inutile...finisce sempre a insulti tra fazioni...che noia...

Anonimo ha detto...

tutte cazzate inutili!

Anonimo ha detto...

Giusto criticare il mal costume. Però il Comune per accontentare la fame insaziabile di posti auto in molte zone realizza scientemente un numero ridicolo di posti moto e mai protetti da paletti. Questo confidando che il motorino tanto venga parcheggiato sul marciapiede. Poi chi usa il motorino non è un santo benefattore. Però intanto occupa mezzo metro di suolo pubblico e non mezzo isolato come tanti idioti che girano col suv per il centor

antonio ha detto...

Giustissimo. Lo dico da motociclista. Parcheggiare sul marciapiedi è da incivile. Per due anni ho rotto i coglioni tutti i giorni ai vigili perchè a via Goito i posteggi per moto erano occupati dalle macchine... e i coattissimi guidatori consigliavano di parcheggiare incivilmente sul marciapiede...tanto a TE non ti fanno nulla. E compratelo pure tu lo scooter e parcheggia come vuoi! Neanche a dirvi che i vigili facevano 2000 scuse per non incularsi chi aveva parcheggiato nel parcheggio moto. Uno arrivò a consigliarmi di parcheggiare alla fermata dell'ATAC (di fronte al municipio).

Anonimo ha detto...

e dove parcheggio???
in mezzo alle auto che per far manovra mentre stanno al cell su whatsapp o facebook me lo buttano giù???
lo metto su un marciapiede largo, se qualcuno dice A lo sposto, se mi fanno la multa la pago...
gli appositi parcheggi (sempre se qualcuno col SUV non ci si è parcheggiato alla zingara sopra) sono pochi...che faccio??? lo smonto e me lo porto a casa???

Anonimo ha detto...

I biciclettari come parcheggiano?

Guido Costantini ha detto...

"peccato che molte ora siano a metano, gpl ed elettriche"

Si, come no. A livello nazionale, le auto ecologiche (dati derivanti dall'esenzione del bollo, quindi abbastanza precisi) sono il 7,5%, nel lazio sono il 6,1% ed a Roma meno del 5%, ovvero circa 135.000 su 2.700.000. Sai che differenza sull'inquinamento.

E, se voleva essere un commento serio, avrei lasciato fuori quelle elettriche: in tutta Italia ce ne sono 1.968 (non ho i dati della città, ma diciamo un paio di centinaia?)

Ergo, non diciamo idiozie.

Anonimo ha detto...

Sono uno dei pochi a cui hanno fatto una multa per parcheggio di scooter su marciapiede. Nonostante l'ingiustizia subita (ero infatti l'unico ad avere una multa) da allora non ho più parcheggiato sul marciapiede. Le multe servono eccome e sulle strisce occorre la RIMOZIONE! Immediata ed esemplare, con recupero ONEROSO. La legge è legge, non è possibile fare finta che non esista. Gli scooter sono nocivi come le macchine se non di più.

Anonimo ha detto...

Parcheggiare il motorino tra le macchine significa trovarlo a terra fracassato dalla prima manovra delle auto, gia' successo personalmente in piu' occasioni. Poi i parcheggi x le moto sono perennemente occupati da smart o auto piccole a cazzo. Io parcheggio lo scooter sul marciapiede, dove non da fastidio, e se arriva la multa la pago: costa meno di un parabrezza rotto!

bat21 ha detto...

Scusate avrei un pensiero che magari troverete assurdo ma disciplinando il parcheggio (conferimento a mano e motore spento) e permettendolo solo in zone con marciapiedi larghi, se si facessero marciapiedi con parcheggio a striscia blu sul marciapiede?

Anonimo ha detto...

Noi romani siamo impareggiabili: pronti a discutere su tutto, pretendiamo di assegnare una gravità differente alle varie infrazioni e quindi bisogna iniziare a perseguire quelle che noi riteniamo più gravi. poi ci sono le infrazioni da non punire perché "non do fastidio a nessuno". Infatti il codice della strada prevede che sui marciapiedi larghi (larghi quanto?) si possa.
E poi la "giustificazione": lo metto sul marciapiede perché non trovo posto.
Io ho tribolato per molti anni perché abito in una zona dal parcheggio impossibile ed ho passato ore a girare con la macchina ma non l'ho mai messa a cazzo. Ora ho risolto comprando un box che mi è costato come una seconda casa.
Ricordo che quelle non sono giustificazioni, ma motivazioni, e in alcuni paesi, se non hai un posto per mettere la macchina o la moto, non te la puoi comprare.

Anonimo ha detto...

Conferimento a mano della mia moto che pesa 200 kili la vedo dura. Comunque stai sereno, a Viale Trastevere, davanti il Regina Margherita, ci sono le striscie per moto sul marciapiedi.

Anonimo ha detto...

Bat21, sono stato a vedere oggi quanto cazzo hai scritto e ho notato che da stamattina alle 7.00 che stai a scrivere su questo blog.
Ma dico: una cazzo di vita ce l'hai o no?
Ao oltre al blog esiste altro, vatte a fa na' trombata e che cazzo!

bat21 ha detto...

Bhe ho parecchi spostamenti...parto presto e arrivo tardi.

Anonimo ha detto...

E meno male, per me sei uno che non fai un cazzo nella vita che non hai famiglia e stai a rompere i coglioni a noi romani.

Guido Costantini ha detto...

"pretendiamo di assegnare una gravità differente alle varie infrazioni"
in realtà ci pensa direttamente il codice della strada (o quello penale o le leggi ...). il sistema dove c'è una pena unica per infrazioni eterogenee l'abbiamo abbandonato da 3000 anni (a meno che uno non viva sotto la sharia....)

Ristorante "Fratelli Crisciotti ha detto...

È tutto un segno di imbarbarimento del vivere civile. Parchè si deve riconoscere che se si parcheggia tra le auto, il motorino verrà spostato di peso od "abbattuto", ed anche che gli stalli riservati sono in gran parte dei casi occupati dalle auto, sicure come sono che non saranno mai multate, visto che i controllori atac non vi hanno potere. A Largo Rodolfo Lanciani è prrsente uno stalli per circa 20 moto: io non ho mai avuto modo di parcheggiare lì. A Via D'Azeglio 3 stessa storia.

Pecora che anche da morta subisce la delinquenza figlia del buonismo di sinistra ha detto...

La delinquenza dei criminali difesi dalla sinistra ti perseguita anche da morto: "vandali" (chissà chi mai saranno, secondo me svedesi...) rubano vasi e altre decorazioni di rame dalle tombe del cimitero del Verano.

Pecora con un gregge sempre meno numeroso ha detto...

Oggi due sondaggi di La7 e Piepoli confermano entrambi la LEGA DI SALVINI primo partito di destra con 16% a livello nazionale...

TRA POCO QUESTO SCHIFO SARA' FINITO, dovete avere solo un po' di pazienza.

E magari accelerare il processo di trasformazione da PECORE a esseri umani pensanti...

(senza credere a tanti cieli pentastellati che sono solo un altro modo di fottervi con il comunismo)

Anonimo ha detto...

Ho avuto il motorino per anni e non ho mai voluto parcheggiarlo sul marciapiede. Il punto è che lo lasciavo a Battistini, dove i posti per le moto sono pochissimi e c'è sempre il venditore di fiori che ci parcheggia.
Allora mi sono spostata più distante dalla metro e, in pieno giorno, m'hanno fregato il frontalino.
:-( :-( :-( :-(
Oppure quando mi stavo impazzendo per parcheggiarlo a modo e arriva un tipo anziano, un po' fuori di testa, che s'incazza con me perché "il motorino va parcheggiato sul marciapiede. Il posteggio serve alle macchine. O se ne va o chiamo i vigili!"
Giuro.
Spero fosse demenza senile.
Che dire?
Piuttosto che cambiare mezzo, si fa prima cambiare città.

Anonimo ha detto...

MA perche' nessuno ne parla, anche questo riguarda il degrado e lo spreco di Roma ma voi preferite non affrontarlo.
Nell'argomento di qualche giorno fa " affittopoli Roma " alcuni ne hanno parlato, poi qualcuno l'ha replicato negli argomenti successivi ma nessuno replica, paura o bisogna attaccare di default solo i cittadini per lo piu' del ceto medio basso?
Davvero strana questa situazione.

Banca D'Italia

Ciao COMMENTATORI TUTTI cosa ne pensate dell'affittopoli Banca Italia?
https://triskel182.wordpress.com/2015/03/08/immobiliare-bankitalia-inquilini-vip-affitti-bassi-marco-lillo/

http://www.ilgiornale.it/news/politica/affittopoli-bankitalia-agli-inquilini-vip-canoni-super-1102865.html

Anonimo ha detto...

Comunque a ben vedere non è che si fanno le multe solo ai motorini che intralciano palesemente ma quando mai fanno le multe giuste a Roma?
Città e romanari da terzo mondo.

Anonimo ha detto...

Beavo, cominciamo a reiscrivere il cds, ognuno il suo, che dica chiaramente quali sono le multe giuste. Cojone.

Massimo Trabucchi ha detto...

Per Anonimo 4:21
In questa città quel che è successo è proprio una mancanza di parcheggi (e quant'altro) ottenuti, lottando, dai patetici comitati No-Pup costituiti ad hoc ogni volta.

Massimo Trabucchi ha detto...

Per Anonimo 4:25
Almeno gli idioti con il suv (come ti permetti) fanno la fila al semaforo e non la sorpassano ne svicolano rischiando l'incolumità propria e, soprattutto, altrui.
E basta con 'ste due ruote che tanto ce ne fosse uno che rispetta le regole. Ne avrei di eventi da raccontare in cui si sarebbero meritati un incidente, in scooter come in bicicletta.

Anonimo ha detto...

Ma che cazzo di discorso è "se parcheggio in mezzo alle auto me lo buttano giù", chi cazzo te lo ha detto di ficcarti in mezzo tra due auto?!? "sul marciapiede non do fastidio a nessuno", e chi te lo ha detto? E i pedoni?!?
Questi sono i discorsi del 99,99% degli scooteristi, questa è l'arroganza di certa gente.

Anonimo ha detto...

ODDIO sei tornato, e sposatelo sto Salvini, trombatelo pure se è d'accordo, ammazza che palle, non sei mancato a nessuno.
Ps: se non vuoi una denuncia finiscila di offendere tutti.
Pps: ancora a parlare di comunisti, ma 'ndo sei rimasto a cinquant'anni fa?!?

Anonimo ha detto...

scooteristi....
ma quando parcheggiate il motorino tra le auto calcolate che deve rimare spazio per fare manovra o per aprire gli sportelli?


Anonimo ha detto...

Il motorino e' popolare a Roma ANCHE perche' ci puoi fare il ca**o che ti pare e sei ancora piu' impunito di un automobilista. Se si cominciasse a farli rigare dritti (fantascienza, lo so) ce ne sarebbero molti di meno in giro.

Anonimo ha detto...

Se lo lascio fra due macchine parcheggiate rischio che me lo fanno cadere o che gli danno qualche botta (e cmq cago il cazzo alle suddette macchine). Se lo parcheggio per orizzontale al posto di una macchina praticamente "rubo" il posto ad un'auto (e dalle mie parti ce ne sono pochi). Due volte che l'ho posteggiato nei parcheggi per motocicli (entrambi fuori dal campo visivo di casa mia) due volte che m'hanno staccato il tubo della benzina per fregarmela (col Liberty che avevo, col Burgmam col cazzo che ce riescono). Che devo fa, me lo incollo e lo porto su casa? Non rompete il cazzo.

Anonimo ha detto...

Le multe giuste sono sempre quelle che vanno fatte agli altri e se non esistono, in questo caso sarebbe giusto inventarle sul momento e farle. Vigili non vi invidio a Roma vi tirano addosso perchè non fatte un c****o a Milano vi tirano addosso perchè fatte troppo, nonostante siano dimezzati i morti per incidenti stradali, siano diminuiti gli incidenti ed in particolare siano diminuite del 30% le persone con lesioni (che hanno costi sociali altissimi). Siete una categoria di sfi***i.

bat21 ha detto...

marzo 11, 2015 7:40 AM io veramente ai ghisa non dico proprio nulla! Anche se, purtroppo, c'è un po' di tolleranza eccessiva anche qui per la doppia fila e il parcheggio alla romanara. Vorrei che colpissero di più questi cafoni.
Nelle città in cui ho abitato ho trovato ottimi i vigili di Verona: quelli si che non perdonano ;) ed infatti la città è un gioiellino.

Anonimo ha detto...

Non vi preoccupate adesso c'é Annamaria Bianchi che con spiazziamoli si metterá a capo di un partito tipo Grillo e potrá rimettere Roma a posto non ha avuto successo nel cinema con Rondolino ma l'avrà in politica.

Guido Costantini ha detto...

@marzo 10, 2015 10:18 PM

se devi insultare, abbi il coraggio di farlo da un account non anonimo, merda d'uomo.

A parte ciò, non ho detto che ognuno si fa il proprio CdS, ho detto che il CdS e le varie leggi operano loro una graduazione della gravità delle infrazioni. Se non ti sta bene, tornatene nelle fogne da cui sei uscito.

Anonimo ha detto...

@ Massimo Trabucchi
non ho detto che tutti quelli col SUV sono idioti...Mi puoi concedere che un X5 che ruba 8 posti per motorini sia un po' st_r0nz.o???
poi l'incolumità altrui di cosa...Pensa quando a fare zigzag sono "quelli coi SUV che stanno pure ar telefono" e non i motorini che danno possono fare...Se io prendo una macchina mi spezzo il collo e alla macchina abbozzo il parafango, se tu con l'ML AMG tamponi qualcuno lo DISINTEGRI...quindi non facciamo paragoni inutili...
Quando ho preso le multe sul marciapiede le ho pagate e zitto...quando ho trovato il motorino per terra con fiancata graffiata e parabrezza spaccato(perchè guidare e basta non è più possibile...bisogna fare altre 800 cose...) sono stato zitto e ho pagato...
se parcheggio attaccato al muro su un marciapiede di 10m non penso di creare un danno a roma...

Anonimo ha detto...

Sono 35 anni che mi muovo sulle due ruote alternando moto a scooter e malgrado ciò disapprovo chi parcheggia sui marciapiedi. C'è da fare una considerazione però, Roma vanta 1 milione di immatricolazioni di motocicli e sembrerà strano ma in certi quartieri anche con un due ruote si fa fatica a trovare gli stalli per motocicli liberi, quando poi non sono occupati da auto, ma diciamolo, alla fine uno spazio per infilarlo tra una auto e un'altra si trova, anche se si corre il rischio di ritrovarselo sbattuto in terra. Però parcheggiare sui marciapiedi no! E' da pigri e incivili.

Anonimo ha detto...

9:07 AM, si potrebbero evitare gli insulti con le registrazioni vere a questo blog, come ben sai RFS non lo vuole fare sicuramente perchè sa che a quel punto si scoprirebbe che sono sempre gli stessi che scrivono che stuzzicano e che lui stesso fingendosi anonimo, per non incorrere a querele, fomenta la discussione.

Anonimo ha detto...

se ci fossero le registrazioni vere al blog si scoprirebbe che i seguaci di RFS sono proprio pochi, basta vedere su RFS facebook dove i commenti di persone con veri account sono proprio pochini ( i 75.000 mi piace non contano un cazzo, su facebook in realtà ci sono account falsi a palate che vengono utilizzati solo per curiosare o rompere le scatole ).

Guido Costantini ha detto...

@marzo 11, 2015 10:08 AM

vero, la registrazione obbligatoria sarebbe sicuramente meglio e, si, il blog ci perde in credibilità, il che è un peccato.

Anonimo ha detto...

Caro amico, se parcheggi lo scooter attaccato al muro, su di un marciapiede anche di 10 metri il danno forse non lo crei a Roma, ma al malcapitato non vedente che si trova per sua sventura a passare da lì e utilizza il muro come riferimento, sì.

Anonimo ha detto...

10:59 AM, che cojoni fatte benedì tu porti rogna!
neanche bat21 arriva a tanto.

Anonimo ha detto...

Solo a roma i coglioni corrono sul marciapiede. Tutta salute

Anonimo ha detto...

@ 11.02.
Forse avresti bisogno di qualche spiegazione, ma temo che sia tempo sprecato, al di fuori della tua portata. Quindi la chiudo qui. Saluti.

Anonimo ha detto...

Esistono delle regole, dovere della pubblica autorità è farle rispettare punto.
Parcheggiare il motorino sul marciapiede , a roma, è una necessità , esistono modi che creano il minor disagio possibile, ma pochi degli automobilisti che usano lo scooter ( poi esistono anche i 2ruotisti ma sono diversi ) li adottano . Questi cafonazzi prendono lo scoooter solo per fare come cazzo gli pare, abituati a parcheggiare amaghina in doppia fila , figurarsi se si preoccupano di non ingombrare il marciapiede ( o la pista ciclabile ) .
Anche tante biciclette vengono legate a pali sul marciapiede creando intralcio ai pedoni.
Il problema è come sempre la mancanza totale di controllo, i nostri vigili sono ,ahimè, quello che sono , impossibile avere una città decente

Anonimo ha detto...

il mondo da rifondare!

Anonimo ha detto...

perfetto amico mio allora parcheggio dall'altro lato vicino alle portiere delle auto...

Anonimo ha detto...

se non trovate posto regolare per il motorino mettetelo in garage o lasciatelo a casa, come giustamente pretendete che facciano gli automobilisti.
Solo in una città di trogloditi le due ruote diventano un lasciapassare per qualsiasi tipo di comportamento.

Anonimo ha detto...

@anonimo 12.53
la differenza è che gli automobilisti hanno 45210897 volte più parcheggi a disposizione dei motorini, che a Roma raggiungono un numero elevatissimo...
se ci fossero mezzi pubblici adeguati (non di co come Parigi che sarebbe sciocco ma almeno come una Madrid o ancora meno una Valencia) io il motorino non lo compravo proprio, evitandomi così acquazzoni e freddo...ma questa è un'altra storia...

Francis Drake ha detto...

Non diciamo cazzate, per favore. Chi usa la moto a Roma non è un eroe, ma un privilegiato. Privilegiato dal clima, che consente un utilizzo del mezzo per 12 mesi l'anno; privilegiato dal fatto di poter accedere in qualsiasi ora dovunque (tridentino a parte); privilegiato per il fatto di poter parcheggiare gratis anche nelle strisce blu, in assenza di parcheggi per moto nei paraggi.
Non mi si venga a raccontare che parcheggiare la moto sul marciapiedi è l'unica soluzione a Roma, perché così non è.
Pagate un cazzo di garage per il ricovero notturno (30-40 max 50 euro) e togliete dalle balle queste moto indegnamente parcheggiate vicino ai portoni dei palazzi.

Anonimo ha detto...

Dipende dal marciapiede, fateci caso. Su alcuni marciapiedi, guardacaso quelli di fronte a negozi di un certo spessore, non ci sono motorini e, se provi a lasciarcelo la multa è garantita. Su altri marciapiedi invece la sosta selvaggia è tollerata. Io giro in motorino, ma sono anche una mamma, e vi assicuro che spesso è difficile muoversi con i passeggini proprio a causa dei motorini. Ho sehnalato anche io la cosa a dei vigile che passavano sotto casa e mi hanno risposto " da qualche parte devono pur metterli" Che dire, evidentemente io che pago 35 euro al mese di garage sono un'idiota, ma mi piace pensare invece di essere una persona civile in mezzo a un branco di menefreghisti.

Anonimo ha detto...

All'inciviltà di lasciare i motorini sui marciapiedi si aggiunge, e mi è capitato spesso di subirla, l'inciviltà di andare con il motorino acceso sul marciapiedi (almeno spegnetelo quando salite).

Anonimo ha detto...

degrado chiama degrado è la teoria delle finestre rotte, vedono una città sporca , trascurata, umiliata quindi non si fanno problemi a parcheggiare su 2 marciapiedi di merda asfaltati e tenuti da cani, fossero a budapest ci penserebbero 2 volte

Anonimo ha detto...

Che palle co’ sta budapest. A berlino, amsterdam, londra, madrid no?

Ma mi sa che le ragioni per cui budapest vi piace tanto c’entrano poco con l’ordine dell’ambiente urbano. Magari una volta facciamo un confronto tra budapest e vienna che sta li’ vicino. E vedremo che ci sono ben altri modelli di societa’ a cui aspirare, ordinate senza bisogno di dittatori da repubblica delle banane.

Anonimo ha detto...

Budapest=gregge di pecore
Berlino, ad esempio, non è neanche da mettere a confronto con Roma. sistema di trasporto pubblico efficiente e traffico privato inesistente. Se da pedone attraversi con il rosso il signore vicino a te ti dà dell'incivile. La polizia, che è vera polizia, è la metà rispetto alle nostre statali e locali ma nessuno osa discutere se ti fanno la multa. Non come da noi che dopo aver sostato negli spazi per invalidi e dopo aver preso la giusta multa l'incivile sale sull'auto per cercare il vigile colpevole dell'affronto subito e dopo averlo trovato dalle parole è passato ai fatti tentando di investirlo, con tanti che hanno assistito alla scena e anzichè essere solidali con chi ha fatto il suo dovere erano solidali con l'automobilista, in quanto il vigile, in quanto tale, è diventato solo oggetto di criminalizzazione e denigrazione. Forse bisogna cambiare anche gli italiani.

Anonimo ha detto...

Francis Drake sei un cazzone

Tety ha detto...

Per rimanere in tema due ruote sul marciapiede, le bici dove andrebbero posteggiate per evitare sanzioni (e furti)? Pensavo che legarla al palo fosse lecito.

Comunque la mia esperienza con moto posteggiata regolarmente per strada: buttata in terra, spostata per far entrare una macchina e bloccata dalla doppiafila, tutto svariate volte! Ciononostante, cerco sempre di ricavarmi uno spazio lecito.

Suvvia suvvisti, non disprezziate altri mezzi di trasporto solo perché il vostro in città è lento e ingombrante.

Anonimo ha detto...

i parcheggi delle moto sono troppo pochi, ed ogni volta sono invasi dalle auto. Andate a fare un giro all'auditorium per dirne una, dove i soliti ignoti hanno addirittura abbattuto la segnaletica verticale che li segnalava... Per cui, molto spesso mio malgrado sono costretto a parcheggiare sul marciapiede, sforzandomi di cercare di non intralciare il passaggio... facendo manovra ovviamente a motore acceso perchè la moto pesa 230kg e di schiena ne ho una sola :-)

Francis Drake ha detto...

"Anonimo ha detto...
Francis Drake sei un cazzone

marzo 11, 2015 9:53 PM"


Azzz.... che commento erudito !
Va a studià, che è meglio...E ricordati di togliere quel cesso di moto che hai dal marciapiede, per favore.

Anonimo ha detto...

@Francis Drake marzo 11, 2015 1:21 PM
non dirle tu le cazzate...pagamelo te er cazzo di garage! Ripeto: io in mezzo alle macchine col cazzo che ci parcheggio...se ti da fastidio chiama i vigili e io sono pronto a pagarne le conseguenze (mi costa meno il 28/40 € di multa che gli 80/100 di parabrezza o svariati altri € per frecce, fiancate ecc.)
comunque privilegiato dal clima di cosa???che quando piove finisci in una buca e ci sparisci dentro...ma se non sai le cose perchè parli???sicuramente tu c'avrai il Q7 pagato in leasing dalla tua società ma ci che per motivi economici è COSTRETTO ad usare il motorino (se ci fossero a Roma 14 linee metro come a Parigi, manco me lo sarei comprato...)Quindi evita di fare il saccente di questa ceppa...

Valentina_T ha detto...

Ragazzi come faccio a postare una foto della situazione a dir poco imbarazzante che vedo ogni giorno sotto casa mia (appio latino)?

Guido Costantini ha detto...

La spedisci al blog /tramite l'email qui, o sulla pagina di facebook o via twitter) e speri che la pubblichino.

In realtà, se gliela mandi via facebook, in un certo senso, è già pubblicata.

Anonimo ha detto...

Meno male, c'ha pensato anonimo 12:35 a rispondere a quel cazzone di Francis Drake..quella del clima avrei voluto dirgliela io, viste le abbondanti piogge degli ultimi anni ed il gelo che fa spesso la sera.
Francis Drake sei proprio un coglione!

Anonimo ha detto...

@Anonimo marzo 12, 2015 3:02 PM
Devi capire che Francis Drake c'ha il Cayenne col volante riscaldato e se ne fotte del gelo...per le buche altrettanto, visto che co quel macchinone ci potrebbe tranquillamente fa la Parigi Dakar...

Francis Drake ha detto...

Anonimo, te la canti e te la suoni da solo ! Scrivi, ti rispondi. Lo fai nelle brevi pause fra un atto di onanismo e l'altro ? Non ti stancare troppo, mi raccomando...Qui de coglione ce n'è uno solo, e non sono io, evidentemente.
da buon romano tipo ti lamenti delle "piogge torrenziali" e del "gelo artico" che hanno afflitto Roma in questi ultimi tempi... Esci dal raccordo, ogni tanto, vedrai che ti farà bene.
Ribadisco che chi usa la moto a Roma è un privilegiato, soprattutto se abita all'interno del GRA o meglio ancora dell'anello ferroviario. In pochi minuti ti sposti da una zona all'altra di Roma, non paghi il parcheggio, non fai la fila come gli sfortunati proprietari di cajenne e se qualche buca ti fa sobbalzare i tuoi attributi non mi sembra la fine del mondo. Magari ti si rinforzano un po'....
Per la cronaca, non uso il cajenne ma un misero scooter 50 o la bici. Ciao bello

Anonimo ha detto...

@Uncharted
grazie del bello e del coglione... comunque se tu rispondi colpo su colpo è evidente che non sei l'AD di BANKIT...comunque...io non dico di essere un eroe, ma definirci privilegiati non mi sembra il caso...è ovvio che ad Aosta fa più freddo...tutto qua...
poi ognuno ha le sue opinioni ed io non sto dicendo che se prendo la multa la strappo o "je imbruttisco ar viggile", dico solo che in mancanza di appositi posticini mi metto su un marciapiede largo e cerco di non dar fastidio(pagandone le eventuali conseguneze), perchè in mezzo alle macchine è improponobile...tutto qua...
poi se dobbiamo parlà dello stato delle strade, di sicuro ci sarà un altro post dove, molto probabilmente, la penseremo allo stesso modo...

Francis Drake ha detto...

Sono proprio un povero coglione.

bat21 ha detto...

Sir stanno trollando non cascare nel trappolone dei trolls. Un capitano che ha assaltato decine di galeoni come te e ha rovinato gli spagnoli si fa fregare da due troll? ;) buona giornata.

Francis Drake ha detto...

Ahrr, marinaio!

Francis Drake ha detto...

Grazie per il Sir, Bat !
Non preoccuparti, questi troll (ora fake) sono troppo stupidi ed ingenui per tendere trappole a chi ha fatto arricchire e campare di rendita la corona britannica !!!
Ma cosa ne sanno questi ignorantelli ....

Anonimo ha detto...

@Francis Drake marzo 13, 2015 12:50 PM
secondo me "te la senti un po' troppo calla"...poi fai te eh...

bat21 ha detto...

Ma come ti ha fatto sir la regina Elisabetta niente poco di meno. Io non posso, sono un semplice colonnello dell aviazione USA ai tempi della guerra del 'Nam (ps non mi puoi dire marinaio sai che contrasto enorme c'è tra USAF e marina? Il reale Bat21 avrebbe storto il naso ;) )

Secutor ha detto...

Secondo me bat21 e Francis Drake sono la stessa persona.

bat21 ha detto...

Secutor non siamo la stessa persona. Ti informo che c'è anche un troll che si diverte a spacciarsi per Drake e tu ci hai litigato senza accorgertene...

Anonimo ha detto...

Amori gay, sbocciati sull'intenet, grazie al degrado. Che bello.

Francis Drake ha detto...

Si, ma il loro è un amore reale o puramente platonico? Sempre ammesso che non siano la stessa persona, in quel caso sarebbe amore solitario.

Secutor ha detto...

Guarda che stavamo parlando di te coglione

bat21 ha detto...

Secutoi stai parlando con un falso Drake lo vuoi capire? E un troll e stai facendo il suo gioco.

ShareThis