Io, farmacista taglieggiato dai funzionari di Comune e Asl, vi racconto la tecnica di corruzione dei convolti nell'Operazione Vitruvio. Per fortuna arrestati

14 gennaio 2015

Dell'Operazione Vitruvio abbiamo già parlato qui. Torniamo volentieri sull'argomento pubblicando questa lettera. Sappiamo per certo che può fungere da modello e da paradigma perché questo è quello che passano migliaia di commercianti ed operatori economici a Roma.

Nel 2010, a seguito di ampliamento locali, procedo a richiedere l’aggiornamento del Nulla Osta Tecnico Sanitario che avevo già ottenuto anni prima senza alcun problema. Premetto che la mia struttura è davvero all’avanguardia in termini di attrezzature, applicazioni, procedure, stigliature, etc., situazione peraltro certificata anche da altre strutture ASL (siamo sottoposti a circa 12 controlli diversi, tra ordinari e straordinari, tra cui NAS, VVFF, ASL, FINANZA, COMUNE, SPRESAL…). Ricevo quindi, dopo molte sollecitazioni e dopo essermi affidato ad un architetto per lo svolgimento della pratica, una visita ispettiva da parte dello SPRESAL della ASL RM E che, dopo aver sollevato una infinità di eccezioni se ne vanno ma non prima di avermi invitato a contattarli su un numero cellulare per maggiori informazioni. Incuriosito ed irritato, decido di chiamare l’ispettore che mi indica immediatamente un riferimento di una ditta terza che si occupa di sbrigare appunto queste pratiche. In pochi minuti vengo contattato dalla ditta in questione che si offre di risolvere il problema. Mi fanno un preventivo di spesa dichiarando, testualmente, che loro hanno un buon rapporto con F. (F. è uno dei personaggi chiave dell'operazione Vitruvio, qualche indizio lo trovate qui) e che in brevissimo verrà risolto tutto. Iniziano tutte le pratiche necessarie, rilievi, visite mediche, certificazioni. Nel frattempo ricevo un’altra visita da parte di un altro settore della ASL RM E che mi sanziona per non aver adempiuto al rinnovo del NOTS. Cerco di contattare la ditta che si occupa della pratica di NOTS avvertendoli che ho una ispezione straordinaria ma non ricevo risposta e anzi si negano al telefono. Affido l’incarico esplorativo ad un altro professionista che prova a contattare lo SPRESAL e mi viene risposto che la mia pratica è incagliata.
Mi chiedo quindi quale sia il problema e per le vie brevi mi viene risposto che vi era necessità di velocizzare il tutto. Al mio rifiuto noto che ho sempre più difficoltà a definire la pratica ed anzi lo SPRESAL mi comunica che la documentazione è insufficiente. Alle mie rimostranze mi viene addirittura intimato che se non provvedo a chiudere la questione nel più breve tempo possibile rischio la chiusura.
Lo scorso mese di Dicembre ricevo una ulteriore ispezione da parte della ASL che mi sanziona (per la seconda volta) per la mancanza di NOTS.
Ora ho interessato un legale e porterò il tutto all’attenzione della Procura della Repubblica. Credo che cmq sia di vostro interesse avere queste informazioni. Ho omesso nomi, date e riferimenti in quanto oggetto di un procedimento legale.
Per date precise, copie documenti, riferimenti identificativi vi rimando, laddove richiesto, a richiedermi maggiori informazioni che in questa sede, per motivi di brevità, non ho menzionato.
Laddove voleste pubblicare la mia testimonianza, per la quale sono e sarò sempre disponibile, vi chiedo soltanto di omettere i miei riferimenti che rimangono però a disposizione di eventuali richieste dell’autorità giudiziaria.


*Caro Lettore,
non ci racconti purtroppo niente di nuovo. Peccato che tutto questo sia uno dei motivi, uno dei principali, per i quali in città si sono desertificati gli investimenti stranieri. Nessun imprenditore internazionale sano di mente viene qui a investire per non poter operare, per farsi taglieggiare da questi signori. E una grande capitale occidentale senza investimenti stranieri è una capitale che si desertifica economicamente, che si impoverisce, che declina, i cui giovani più bravi scappano all'estero. Un disastro irrecuperabile.
-RFS

41 commenti | dì la tua:

bat21 ha detto...

Mamma mia questo e' un thread interessantissimo bravi! E' la dimostrazione che a Roma vigono le stesse dinamiche del peggio dell Italia meridionale. Bisogna resettare la città e' evidente che la PA serve solo a se stessa e non al pagatore di tasse. Non vedo alternative al default e all azzeramento di tutta la macchina amministrativa! Che schifo fattoriale!

Anonimo ha detto...

Fate leggere questo articolo a Renzi.
Qui bisogna veramente intervenire, questo e' il cancro dell'Italia !!

Anonimo ha detto...

Nulla Osta Tecnico-Sanitario (NOTS)

Anonimo ha detto...

Ecco perché serve la rotazione dei funzionari. Ma seriamente e non all'amatriciana.

Anonimo ha detto...

Troppe leggi e difficili da interpretare non possono che dare luogo a questi fenomeni.
Ma l'andazzo è questo. Si parla di semplificazione ed invece si fanno uscire norme sempre più complicate che generano corruzione e potere a personaggi inqualificabili e squallidi.
Alla fine si preferisce pagare perché le istituzioni sono sempre distanti dalle esigenze dei cittadini.

Anonimo ha detto...

finche questi reati non verranno sanzionati con pene estremamente dure , questo paese non può che continuare ad affondare.
Il funzionario corrotto deve essere perseguito come chi trama contro la stato

Anonimo ha detto...

leggi complicate, burocrazia e certezza dell'impunità. voluto o meno è un mix perfetto per corrotti e criminalità organizzata. non se ne esce.

Anonimo ha detto...

Gli unici investimenti stranieri consentiti sono quelli di cinesi, egiziani e bengalesi, nei cui locali commerciali non vige alcuna norma igienica e soprattutto nessun controllo.
Lo ripeto come un mantra ormai, è sotto gli occhi di tutti, ovunque, ma nessuno fa niente. Anzi, c'è persino gente che compra e lo fa sputando merda sugli italiani:
"Sai, sono tanto comodi.... È vero che paghi il doppio la carta igienica, ma vuoi mettere poterla comprare alle due di notte? Loro sì che hanno voglia di lavorare, mica come gli italiani che stanno aperti sì e no 8/10 ore al giorno".

Anonimo ha detto...

All'ultimo anonimo:
E STI GRAN CAZZI DEGLI ITALIANI.

Io compro da chi mi pare, se il bangla fa 24/24 nel negozio, mi può solo fare piacere. La dobbiamo finire con queste mafiette italiote, se gli esercizi gestiti da italiani spariscono è perché non sono competitivi.

Se l'italiota chiude il negozio, può sempre andare a bottega dal bangla.

Actarus ha detto...

Ripeto: controllate le proprietà di immobili, beni mobili, spesa mensile, assicurazioni, e soldi in banca.
Fate il confronto come un dipentente pubb. di medio livello (con 2.000 euro netti al mese), possa comprare proprietà, avere diverse auto, o mandare i figli in scuole privata, fare viaggi costosi, e mangiare in ristornati di alto livello...e poi capirete come può permettersi quello stile di vita.
Paese vergognoso di ladri corrotti.

Anonimo ha detto...

Il video degli arresti: http://video.sky.it/news/cronaca/corruzione_a_roma_nuovo_blitz_della_gdf_22_arresti/v227179.vid

Anonimo ha detto...

caro anonimo gennaio 14, 2015 9:53 AM

gli esercizi italiani sono spariti e spariranno sempre di più perché sono gestiti rispettando (quasi sempre) leggi fiscali e sul lavoro.

Quelli da cui compri tu. sono Evasori Conclamati ( quasi sempre).

Sei libero di comprare dove vuoi, però poi non ti lamentare che l'economia italiana è allo sfascio.

Actarus ha detto...

se non licenzi chi prende le mazzette per sbloccarti le pratiche o perchè viene nella tua attività e sotto minaccia dice di chiudere un occhio per non fare multe, e lo fai radiare da tutto quello che è di dominio della pubblica amministrazione, non cambierà mai nulla.
Alcuni dopo i ricorsi sono stati anche reintegrati.
Siamo un paese vergognoso che non andrà più da nessuna parte.

Anonimo ha detto...

Ma no, sò solo poche mele marce
Cit.

Marco1963

Anonimo ha detto...

Cioe', stai scrivendo che sei stato taglieggiato da impiegati e non da vigili???? Impossibile dai.

Anonimo ha detto...

si perché non vi siete mai incagliati negli uffici tecnici per la domanda di abitabilità....per non parlare di quando per anni ed anni chi faceva i sopralluoghi per i condoni quanti soldi chiedeva...per non parlare di chi si vende l'affitto della casa popolare a un altro e ficcarcelo dentro, per non parlare del camionaro che parcheggia in doppia fila davanti al garage (privato) ma offre il caffè al garagista che dovrebbe vigilare...per non parlare della palestra dove quella che fa odorare la fica all'istruttore è seguita di più e meglio...questo è il DNA ITALIANO...voglia di lavorare zero, atteggiamento mafioso omertoso e tomb de fem con cazzo moscio...

Anonimo ha detto...

e che cazzo...manco un vigggile...

Anonimo ha detto...

@ 9:53

Certo, a te che cazzo te frega, no? Finché non tocca i cazzi tuoi, va tutto bene. Anzi, ci scommetto che sei uno di quei tristi impiegatucci che piangono sempre miseria e si lamentano se gli straordinari che fanno vengono tassati tanto. Ecco, immagina se ci fosse qualcuno che -illegalmente- si offre di fare qugli straordinari a COSTO ZERO! Quanto pensi che riusciresti a conservare il tuo posto di lavoro? C'è bisogno che finisca anche tu col culo per terra per capirlo?

Anonimo ha detto...

Poverini i viggggili si sentono perseguitati, ora rompono le palle in ogni post dove non vengono citati. Ma fate i seri e anche un esamino di coscienza se la avete.

Pecora italiana in regola costretta a pagare il pizzo mentre a due metri gli immigrati fanno quello che vogliono senza controlli ha detto...

Commercianti italiani in regola taglieggiati dalle Istituzioni.

(e quando hanno finito i corrotti, arriva lo Stato legale a chiedere fino al 70% di tasse)

Abusivi immigrati che possono vendere ogni cosa, senza controlli, senza licenza, senza pagare un cent. di tasse e senza rispettare nessuna norma.

Con i vigili a due metri che fanno finta di non vederli.

Mi raccomando, continuate a votare la sinistra al governo.

Salvini no... lui è rasssssssista!

PECORONI !!!!!

Anonimo ha detto...

ops....
http://m.romatoday.it/politica/vigili-assenti-con-le-prime-contestazioni-il-campidoglio-smentisce-se-stesso.html

Anonimo ha detto...

Ecco perché serve la rotazione dei funzionari. Ma seriamente e non all'amatriciana

cco perché serve la rotazione dei funzionari. Ma seriamente e non all'amatriciana

cco perché serve la rotazione dei funzionari. Ma seriamente e non all'amatriciana

Anonimo ha detto...

Questa e’ una storia di corruzione 100% romana doc. Piantiamola di tirare in mezzo gli immigrati quando non c’entrano una mazza.

E Salvini che piani ha per eradicare questi casi? Pensa anche lui che siano le Poche Mele Marce? Oppure c’e’ un problema di fondo nella PA e negli enti locali a Roma? E in questo caso servono privatizzazioni? Licenziamenti?

Pecora che ripete a macchinetta quello che sente dire nei tg di regime e nella sezione del PD ha detto...

In Veneto con il Mose rubavano TUTTI, da Forza Italia al PD ai centristi. Tutti MENO LA LEGA, nonostante in quella regione abbia il Presidente e sia la maggiore forza politica. Quindi prima di parlare di Lega corrotta, pensate a Buzzi e alle vostre cooperative.

Quanto ai dipendenti pubblici, è stato il PD di Renzi a prevedere che restino ancora intoccabili e non licenziabili nel Jobs Act.

Quanto agli immigrati, pensate forse che nessuno li tocchi per buonismo o ideologia? Quindi sono anche loro il problema.

PS

Salvini è costretto a licenziare i dipendenti di Via Bellerio perchè la Lega, avendo le mani pulite, non può contare sui flussi di denaro dei vari Buzzi e coop, e quindi ora che il finanziamento pubblico è stato abolito è appunto senza soldi.

E non ha

Anonimo ha detto...

Hai risposto! Allora non sei un robot. Una buona notizia. Quella brutta e’ che la risposta non ha senso.

Deve averti spaventato il tema licenziamenti. E sei corso a difendere Salvini che licenzia… ma solo perche’ e’ “costretto”. Beh nelle condizioni finanziare in cui si trova, il comune di Roma e’ altrettanto “costretto” e farebbe bene a mandare via una buona parte dei dipendenti. Sei d’accordo? Quelli che taglieggiano, ma anche quelli che non si guadagnano il pane – e sono tanti (tra parentesi, vedi quanto sono del PD).

Finche’ non affrontate questo tema, avete tradito lo spirito originario della Lega. Che e’ sempre stata un po’ razzista ma almeno una volta aveva anche del buono, nel senso di rivolta di chi lavora contro chi vive di parassitismo. Certo per prendere voti, specie a Roma, questo non e’ un tema comodo. E allora voila’, dagli all’immigrato e Salvini licenzia, ma solo perche’ e’ “costretto”.

PS Davvero pensi che il negozio Bangladeshi non venga taglieggiato da impiegati e vigili come e piu’ della farmacia? Hahahahaha come funziona, la Boldrini chiama la ASL e dice mi raccomando il pizzo non lo chiedete agli immigrati? E quelli naturalmente obbediscono? Funzionari ligi al dovere come sempre. Ma per favore…

Anonimo ha detto...

La PA che ruba agli imprenditori... e poi si lamentano degli evasori.
Un paese di merda, governato a tutti i livelli da ladri, grassatori, ricattatori.
Ecco perchè non ci sono investitori esteri, altrochè articolo 18 !!!!

Anonimo ha detto...

Qualcuno puo' leggere questo articolo del corriere della sera e poi spiegare cosa vuol dire? Grazie.
http://roma.corriere.it/notizie/cronaca/15_gennaio_14/vigili-due-figli-modafferi-servizio-municipale-5b5b079e-9bc7-11e4-96e6-24b467c58d7f.shtml

Giada ha detto...

Poi dicono che gli impiegati pubblici non fanno niente...guardate come si danno da fare, invece!
Poveri noi, non c'è speranza.

bat21 ha detto...

Infatti Giada questo attivismo che non dovrebbe esserci coniugato alla mancanza dello stesso quando dovrebbe invece esserci e' la prima causa del nostro declino. E Roma e' in prima linea relativamente a questo stupendi comportamenti al pari di mitiche realtà come Napoli, Palermo, Kampala, Kinshasa...che schifo totale.

Giada ha detto...

Bat21, condivido ogni parola! Non è difficile prevedere che sarà sempre peggio di questo passo.

Anonimo ha detto...

Di questi episodi ne accadono regolarmente da anni in ogni settore ove il cittadino tocca l` amministrazione pubblica
Personalmente ne potrei raccontare di simili almeno quattro episodi vissuti negli anni 80 e 90 a Roma , casi risolti solamente "pagando" i soliti con e senza divisa. Poi vendetti tutto , attivita`e casa,licenziato i quattro dipendenti e trasferito all` estero in un paese di lingua inglese.
Evito di fare paragoni inutili.
Eppure leggendo di questi articoli sorprende , la sorpresa di molti , come se questi fatti fossero occasionali o che basti la magistratura a combatterli.

bat21 ha detto...

Certo che sarà sempre peggio. L economia sana si restringe sempre di piu mentre la pletora di parassiti che campa sulle spalle degli altri aumenta! Tu sei in una multinazionale: fatti trasferire in una sede fuori Italia. Io dalla Lombardia non posso nemmeno piu sperare nel leghismo dato che quei rincoglioniti hanno svaccato l' unica loro battaglia che aveva senso: il federalismo/secessione.

bat21 ha detto...

Sono cose note ma quando si raccontano i casi di vita vissuta si tocca sempre con mano i limiti bassissimi del nostro sistema medioevale.

Actarus ha detto...

Gente che prende 1500 euro netti al mese e fa la vita da persone che guadagnano 3-4 volte tanto (diversi appartamenti, macchine, viaggi, ristornati, orologi di lusso).
Parassiti!
Quando il paese sarà in default (e fra qualche anno ci saremo), poi voglio vedere ste ***** a chi chiederanno i soldi per sbloccare una pratica.

Anonimo ha detto...

BAT21 hai ragione, sei rimasto solo come un gran coglione anche tu finalmente stai prendendo coscienza del tuo stato putrito stai pure cominciando a puzzare.
Questo tuo thread di presa coscienza ci lascia sbigottiti, la PA e il SOSE siano con te.

Anonimo ha detto...

Sì potrebbero conoscere almeno le iniziali della ditta suggerita dall'ispettore al farmacista?
Grazie

Anonimo ha detto...

9:22 AM, tu sei BAT21 che sscrivi a volte col psdeunonimo e a volte con l'anonimo, ultimamente lo stai facendo spesso, poi su facebook sei Manuele del ponte di rialto.
Giada stai attenta che sor BAT21 ti adesca, ultimamente da come scrive starà, probabilmente, utilizzando pure parecchi antidepressivi

Anonimo ha detto...

9:22 AM, tu sei BAT21 che sscrivi a volte col psdeunonimo e a volte con l'anonimo, ultimamente lo stai facendo spesso, poi su facebook sei Manuele del ponte di rialto.
Giada stai attenta che sor BAT21 ti adesca, ultimamente da come scrive starà, probabilmente, utilizzando pure parecchi antidepressivi -

ah ah a sto cojone s'è innamorato di Bat e lo segue anche su Facebook.
Bat continua così che lo fai gonfio.
Tanto amore.
ahahahah

bat21 ha detto...

Si questo troll e' messo proprio male in effetti :D

Anonimo ha detto...

Se fai una Attestazione di Prestazione Energetica (APE) ti chiedono di sottoscrivere una autocertificazione che fino al terzo grado non hai legami di parentela con il proprietario mentre gli "Ispettori" hanno tutti un figlio o un nipote che opera nello stesso settore nel quale loro fanno i controlli. E noi professionisti seri ce la prendiamo nel culo....Grazie mille Renzi prestazione da record. Ma andate a lavorare zozzi

Anonimo ha detto...

INVIA Merulana,il marciapiedi antistante il civico84 è OCCUPATO ''ABUSIVAMENTE''al bar''081cafè'' che non ha alcun ''TITOLO CONCESSORIO;gli è stata già notificata la DeterminazioneDirigenziale N.1530 per ripristinare il marciapiedi allo stato dei luoghi,ma ha reitratol'OCCUPAZIONE ''ABUSIVA;Perchè i Vigili non intervengono?,si parla, ed io ci credo, di ''MAZZETTE....

ShareThis