Capodanno a Bordeaux. Quella sensazione terribile di vergogna e invidia che ti avvolge se sei romano

5 gennaio 2015





Sono appena tornato dopo aver passato il capodanno a Bordeaux & hinterland ed ho capito una cosa che già sapevo: chi abita a Roma non deve viaggiare, è meglio che non si confronti con quello che esiste all'estero, pena tornare e vivere un senso di schifo ed inadeguatezza atroce, nonché provare la vergogna per la città in cui si vive ed il popolo di cui si fa parte.
Il problema non possiamo legarlo solo all'amministrazione, a mio avviso è anche antropologico, legato all'abitante romano in generale.

A parte il bike-sharing, i mercatini di natale e le luminarie... di cui non mi dilungo perché non ci vuole molto ad essere meglio di Roma... sottolineo questi aspetti:

1) ho fatto capodanno in strada, polizia ad ogni dove... gente gentilissima, tranquillissima,  solo brindisi e canti nessuno lasciava bottiglie vuote per terra... l'Indomani era tutto pulito, e non solo perché era già passata la nettezza urbana, ma proprio perché non era stato sporcato!

2) la città è piena zeppa di zone pedonali e piste ciclabili, si "respira" l'eleganza e, soprattutto, la sicurezza pubblica. E' un posto dove davvero lasceresti tuo figlio a giocare per strada da solo (quantomeno nelle zone centrali)

3) i parchi sono puliti e manutenuti. non ho visto una bottiglia di birra vuota abbandonata... solo pulizia e... bellezza! Provate voi ad andare a farvi una passeggiata al Parco degli Acquedotti...

4) non ho incontrato un venditore abusivo. Non uno.

5) ho girato a piedi (media 15km giornalieri) quindi posso dire di averla vista tutta, non esistono "zone belle" e "zone brutte" lo dico perchè magari qualcuno potrebbe dire... "eh vabbhè ma nel centro"...

6) ... ho fatto "l'errore" di andare a vedere l'hinterland... alla dune du pylat & arcachon... piste ciclabili in mezzo a pinete lussureggianti che danno sull'oceano. Poi ho pensato che le avevamo anche noi... ma si sono trasformate in ecomostri, blocchi di cemento armato, discariche abusive e/o zone insediate da campi nomadi. Occhio! qui non stiamo parlando della preservazione della natura grazie ad un paese sottosviluppato! Qui si parla di una zona stupenda a 20Km da una centrale nucleare!!!

15 anni fa quando atterravo a Fiumicino avevo la sensazione di essere tornato nella civiltà, ora torno nello schifo e mi chiedo se valga la pena che i miei figli vivano tutto questo o, peggio, si trasformino anche loro in indegni senza alcun senso civico. Io ogni volta che parto, ormai, provo invidia. un misto di vergogna ed invidia. 
Federico

*E ora goditi i commenti Federico. Arriverà sicuramente quello che "ahooo, ma si te piace Bordeaux rimanice" oppure quello, ancor meglio, che "ah chiccoooo, ma Bordeaux è un buco"... L'altro giorno l'hanno detto pure di Berlino. Hanno detto che è "un quarto di Roma". Davvero, l'hanno detto. La verità è solo una invece: vergogna&invidia. Riceviamo in questi giorni decine di testimonianze di cittadini allucinati che tornano dalle loro vacanze invernali. Decine. Ne pubblichiamo solo alcune. Per carità di patria...
-RFS

105 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Io lo dico sempre, la vera rivoluzione in Italia l'ha fatta Ryanair ed il trattato di Schengen.

Non puoi ritornare e non renderti conto della nostra peculiare situazione dopo aver visitato e magari lavorato nel resto dell'Europa.

Anonimo ha detto...

Infatti gia a Ciampino puoi apprezzare tutta la differenza che ti accoglie al rientro dall'estero...

Guido Costantini ha detto...

Sarebbe bello, ma.. quale rivoluzione? Ryanair opera a Roma più o meno da 15 anni ed in questo tempo ha trasportato all'estero centinaia di migliaia di Romani, spesso ripetutamente. Non mi sembra ci sia stato qualche effetto benefico.

la realtà, purtroppo, è che al momento in cui c'è il primo impatto con una realtà diversa, spesso in gita con il liceo, è già troppo tardi: o qualcuno ti ha educato da persona civile o da romanaro. Puoi andare all'estero e, ammesso che si noti la differenza (lo spirito di osservazione non è poi così innato o diffuso), si prende come curiosità locale ("ehhh, ma so' crucchi", "vabbè, c'avranno le strade pulite, ma gli spagnoli so' poracci", etc) ed al ritorno non cambia nulla.

Siccome la scuola ha abdicato a qualsiasi ruolo educativo reale (i professori troppo "severi" vengono regolarmente bersagliati da esposti al provveditorato agli studi) ed i genitori spesso (non per loro colpa, va detto) non hanno tempo per fare un lavoro adeguato, la formazione avviene spesso per osmosi ambientale, ovvero riproduci quello che vedi... il che rende ancora più tragico lo stato generale della città, perchè crea generazioni di nuovi romanari semplicemente rimanendo così.

Anonimo ha detto...

Cosi', tanto per ricordare la situation, notare macchine dei vigili, come dire, lo Stato si cala le braghe senza ritegno.....


http://video.corriere.it/commercio-abusivi-pantheon-nonostante-vigili/8b283a5e-9362-11e4-8973-ae280e1dba84

Anonimo ha detto...

ma a borduox ce stanno 200mila persone!! roma è na metropoli di 3 milioni e rotte!!!!

e cmq preferisco il colosseo a quella chiesetta buoia delle foto

Anonimo ha detto...

9,34

grazie, ci mancavi,adesso io scrivo "si te piace brdeaux restace" e siamo al completo.

Avanti il prossimo con

Quadrarolo per sempre ha detto...

3 milioni e rotti? 2 870 528 dati istat al 31 luglio... l'unico modo di utilizzare rotti a fianco della parola romani è da considerarsi nel contesto: "i romani si sono rotti"
il Colosseo, emblema sacro del romanaro, simbolo intoccabile, è un monumento in stato di abbandono, depredato dagli stessi romani nei secoli, per costruire altri edifici. l'emblema perfetto di Roma: Maestosa e decadente. se Roma è messa male, la colpa è nostra.

PXT ha detto...

@9:34

A Roma siamo sì e no 2 milioni e 8. A Londra 4 volte tanto. La scusa della 'metropoli' non regge. Metropoli interessante se vieni da un paesino del sud Italia. Per il resto del mondo è solo un covo di degrado in costante avanzo. Ci salvano solo (per quanto ancora?) le bellezze artistiche e storiche, merito -tra l'altro- di persone con le quali noi contemporanei non abbiamo nulla a che vedere. Campiamo di rendita, insomma.
Quanto ai viaggi, credo fermamente che sia sempre meglio guardarsi intorno che vivere nell'ignoranza. Il problema è il nostro etnocentrismo, il ritenere comunque di essere superiori. Curioso, inoltre, è osservare il comportamento di tanti italiani all'estero, romani e non. Ci distinguiamo dagli altri, non c'è che dire. Già negli aeroporti capisci immediatamente chi è italiano. Se poi è gente del centro-sud, si assiste a scene che manco nei film di Totó. Un certo provincialismo non ce lo toglieremo mai di dosso, è inutile.

Anonimo ha detto...

Il problema italiano è sì antropologico, ma deriva anche dall'inefficienza delle istituzioni e dal loro scarso controllo del territorio.

Il cittadino che ha fiducia nelle proprie istituzioni, innanzitutto ama di più la sua terra e di conseguenza la rispetta di più. La solita teoria della finestra rotta: il marciapiede è sporco e allora la carta la butto per terra, tanto che differenza potrà far la mia carta?

E' così per tutto: graffiti sui mezzi pubblici, auto in sosta vietata, discariche abusive sui bordi delle consolari.

L'unico modo per risollevarsi è con un grande sforzo della politica al fine di riportare l'ordine(e senza certezza di pena non c'è ordine) con severità, di far sentire il cittadino seguito e non abbandonato e di riportare la popolazione ad amare e RISPETTARE questa terra meravigliosa, se no non possiamo pretendere che la rispettino gli immigrati.

Anonimo ha detto...

@Guido Costantini

la gran parte di quelle centinaia di migliaia ci è rimasta all'estero, ecco perché qui le cose vanno sempre male, ci teniamo e importiamo solo il peggio.

Anonimo ha detto...

Sono oltre vent'anni che ho lasciato Roma nel tentativo -finora riuscito- di Vivere in vece di un mero Sopravvivere.
La differenza principale che ho riscontrato, vivo ad Amburgo, è principalmente insita nel Rispetto:
per sé stessi in primis,
che si specchia automaticamente in quello per gli Altri e per l'Ambiente in cui si vive.
E nel Senso di Responsabilità.
Apparentemente oltralpe la Responsabilità é vissuta come onore, come qualità positiva e distintiva della Libertà personale e dell'individualità adulta,
e non come onere, codice incompreso e imposto come un giogo da Entità astratte ...
Infatti segni di degrado qui -e parlo per la Germania che ormai conosco più che bene- si trovano esclusivamente in zone ad alta concentrazione di "stranieri",
per appartenere ai quali però non conta il Paese d'origine -attenzione! - ma il sentirsi parte della Società oppure semplicemente di passaggio,
in attesa di un improbabile "ritorno a casa".
L'Integrazione non é una questione di proprietà di linguaggio, conoscenza/rispetto delle Leggi o abitudini alimentari, ma di privato e personale sentirsi parte della Società in cui ci si muove e agisce. Che é tutto quello che manca a molti "romani" purtroppo.
Per cui fintanto che non si ritroverà il rispetto per sé stessi e la Dignità ad esso legato e non si sentirà contemporaneamente la Responsabilità personale di essere parte della Società Civile,
Roma sarà popolata da burini
(provenienti dalla Suburbia appunto: non-romani) disadattati e io tornerò comunque sempre volentieri nella mia Città con grande soddisfazione di appartenerle e grande fastidio per i barbari che la occupano ...

Anonimo ha detto...

Dobbiamo recuperare il senso civico. Ieri c'era un bell'editoriale sulla stampa di
Vladimiro Zagrebelsky

Anonimo ha detto...

a solita clorofilia, a roma stamo tutti bene. armeno se po' parcheggià. all'estero nun te fanno entrà c'a maghina.

Anonimo ha detto...

A Roma non cambierà mai nulla! Tutti remano contro, manca l'educazione civica, manca il rispetto per l'altro, nessuno è capace di migliorare.
Alla fine vale il detto città pessima abitata da pessimi cittadini!

Guido Costantini ha detto...

@gennaio 05, 2015 10:27 AM sul fatto che importiamo e ci teniamo il peggio sono anche daccordo, ma che le centinaia di migliaia di romani buoni siano espatriati è una cosa che sarebbe bellissima se fosse vera, in quanto implicherebbe la reale esistenza di queste svariate centinaia di migliaia di persone civili. Solo che non sono mai esistite.

Tanto per cominciare, chi emigra, per quanto strano possa sembrare (ma neanche tanto se si pensa ai falsi lavori, tipo forestali, ed il nero che al sud portano ad avere una situazione meno svantaggiata id quanto sembri) è perlopiù del nord (fra le prime 5 regioni per emigrazione in termini assoluti, la prima è la Lombardia, poi Veneto, Lazio, Sicilia e Piemonte... in termini relativi il dato è ancora più sbilanciato), anche se effettivamente c'è un aumento anche del centro e del lazio.. ma in tutto l'anno scorso , e dall'intera regione, se ne sono andate appena 8.000 persone (http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-05-10/boom-espatriati-oltremanica-2013-+715percento-secondo-anagrafe-residenti-estero-110336.shtml?uuid=ABLB8DHB), anche ammesso che la metà fosse romana, ci vorrebbero 25 anni di questa emigrazione record per portare ad andar 100.000 persone, senza contare che molti che vanno poi tornano dopo un po' (esperienza personale, due volte)

Sarebbe bello fare una ricerca antropologica, ma se anche ci fosse una persona civile ogni 10 in tutto il territorio comunale (e ne dubito, considerando anche le periferie.. e non vuole questa mia ossrvazione essere razzista o elitista: l'educazione non è un fenomeno genetico, ma culturale), sarebbero in tutto 280.000. Troppo Pochi.

Anonimo ha detto...

Dalle foto sembra non esserci nessuno in strada a parte una busta di spazzatura sul marciapiede, sicuri fosse capodanno?

Anonimo ha detto...

caro PXT

informati che l'area metropolitana di roma ha 4,3 milioni di abitanti...hai capito 4,3! milioni!!

dati istat del 2013...e voi continuate a fa paragoni co paesi di provincia!!

che poi a bordoux se hanno tutti festeggiato in casa un motivo ce sara..magari fuori non gli piace

Massimo Trabucchi ha detto...

Io ritengo che sia ormai abbastanza chiaro cosa è stato il male peggiore che ha ridotto Roma, la nostra bella ed amata città, nello stato in cui si trova attualmente, ma non significa che non ci sia anche la colpa di ognuno di noi. Se ognuno nel suo piccolo facesse il suo, staremmo tutti molto meglio, invece siamo nell'epoca del qualunquismo più becero e nel mio quartiere, il XIV, per esempio, lo si vede subito con la reazione che la gente ha avuto all'avvio della differenziata porta a porta. "AAA nooo nun me va de sta a differenziaaaa" e poi buttano montagne di monnezza varia addosso alle campane del vetro(!!!). A questo punto mi sembra che la colpa maggiore non sia dell'Ama (che ha pure delle responsabilità), ma dell'imbecillità umana che imperversa nel romanaro medio. In questo come in tutti gli altri settori, con il risultato che è agli occhi di tutti.

Anonimo ha detto...

Parliamoci chiaro, chi cazzo potrebbe fare il venditore abusivo a Bordeaux, per cio, ci andranno si e no 200k turisti l'anno, manco fosse Parigi.
I venditori abusivi a Roma ci sono perché cè gente che compra, e c'è gente che compra perché in tempi di crisi economica le persone possono risparmiare.
Roma ha 3 milioni di abitanti, un indotto di 5 e un flusso turistico di 1 milione di turisti al mese di media... le città paragonabili con Roma in Europa sono poche, la campagnola Bordaux non è fra queste.

Anonimo ha detto...

Ancora co sta cazzo di storia dei milioni di abitanti... AHO E SVEGLIA! A LONDRA SONO MOLTI MILIONI IN PIÙ! Andateci e guardate la differenza, il trasporto pubblico eccellente, la polizia per strada, l'arredo urbano ben concepito... Che cazzp vuol dire che siamo 2,8-3-4,3 milioni? Che quindi la merda e l'inciviltà sono giustificabili?! Ma accendete il cervello invece di sparare stronzate!!

Secutor ha detto...

Io invece sono testimone di Budapest "gli ex poveri che venivano mestamente a pulire i fanali delle nostre macchine" è inutile paragonarci siamo la vergogna del mondo grazie a MARINO che ha consegnato la città in mano ai writhers topi sKifosi di fogna rigurgiti di immigrati latinos che stanno anzi hanno devastato tutto metro treni stazioni palazzi scuole siamo ridotti il buKo di K. del mondo MARINO fatti un giro per la città e goditi la devastazione morale e materiale con danni incalcolabili fatti dai tuoi amici writhers che non combatti che proteggi che grazie a te possono fare tutto quello che gli salta in mente....devastazioni con vernici punteruoli acidi tutte le notti presidiano al città coperti da felpe incappucciati e da TE che non fai nulla per ucciderli questi topi di fogna il metodo sKuola Diaz ci vorrebbe e no abbiamo MARINO che li tutela.

Secutor ha detto...

Massimo...Trabucchi ma cosa possiamo fare per fermare queste bande di writhers che spadroneggiano in città ? Possiamo difenderci come ? Se li tocchiamo ci andiamo noi in galera poi poverini sono minorenni e poi sono immigrati latinos che portano la loro cultura lercia a Roma fatta di scritte e devastazioni a tappetto ma cosa possiamo fare noi cittadini qui è il comune lo stato che deve intervenire con la repressione più dura !!

Anonimo ha detto...

Caro Federico, welcome in the club! Il club dei consapevoli, i primi membri sono iscritti da quarantanni ma meglio tardi che mai! Benvenuto!

Anonimo ha detto...

Ma dico se volete andarvene da Roma... andatevene e non rompete i coglioni con sti articoli tutti uguali.

Anonimo ha detto...

ahahah Bordeaux, un cesso di posto. Ci sono andato l'anno scorso e sembrava più morta che viva.

Mille volte meglio la movida romana.

Giada ha detto...

La consapevolezza può aiutare ma manca la parte fondamentale: la comprensione profonda della nostra miseria e il conseguente desiderio di riscatto. La maggior parte di noi italiani non è in grado di raggiungerla.

Maurizio V. ha detto...

Dai, oggi voglio fare il provocatore. Intendiamoci, viaggio all'estero e quello schifo di cui parlate lo provo costantemente al mio ritorno nell'Urbe. La provocazione non sta nel "restaci a Bordeaux" oppure "Bordeaux è un buchetto" ma nel fatto che non sono così certo che questo carattere mediorientale schifi tutti i turisti. Non vorrei, insomma, che il caos romano possa attrarre certi viaggiatori così come noi siamo attratti dal caos del suk del Cairo. Una cosa very pittoresca e gradevole purché duri 4 o 5 giorni e poi si ritorni in un paese civile. Nel quale, nelle lunghe serate invernali, si possa raccontare, come chi è sopravvissuto a esotica esperienza. Il traffico ? Sapessi! Motorini ovunque. Venditori? Ovunque! e così via. Ma una città colorata, piena di vita, caos. Non ci vivrei mai e poi mai, ma è un'esperienza da vivere. Ecco, se siete stati al Cairo o in certi quartieri di Istanbul forse potete capire. E non dimenticate che, nell'800, i visitatori nord europei del grand Tour venivano in un paesotto arretrato, pieno di rovine in decadenza. Ed era PROPRIO questo che li affascinava e non escludo che, per certi turisti, il sogno sia di vedere Roma con gli occhi di Goethe o Dickens.
Questa la provocazione: non è che sembrare il Cairo può piacere a qualcuno (magari a molti), nonostante noi crediamo il contrario?
Il problema è nostro, noi che ci viviamo per 365 giorni all'anno (ferie escluse) e non 4 o 5 giorni. Siamo noi che dobbiamo decidere se da grandi vogliamo essere Londra o Il Cairo. Ai turisti la cosa credo importi relativamente, anzi...

Secutor ha detto...

Io da Roma da me ne vado ed ESIGO l'estinzione del fenomeno writhers come e quando c'era il FASCIO ti garantisco che all'epoca non ci doveri nemmeno pensare a devastare la città....e se esordivi "se voi è così se no vedi daantene a affanculo" ci scappava anche un krikkata su tuo muso romano assomigliante alla banda della magliana che usa lo stesso frasario certo oggi ko MARINO la fate franka ma ritorneranno i giorni dell'ordine e allora affankulo ti ci accompagniamo noi a suon di tortorate !

Anonimo ha detto...

1,10 PM

Cher ami,

avez vous vraiment visite Bordeaux et les alentours ou parlez vous seulement pour parler?

Suivez bien a ecrire toujours les memes choses: Bordeaux c'est un village de provence. Marseille est la Naples de France, Paris n'a rien a voir avec Rome et tout ca.

Vous vous etes emmerdes et continuez avec les memes comportements qui vous ont conduit a la merde dans laquele vous etes et ou vous resterez.

Comme vous dites: s'il vous plait la merde, restez a Rome!

Anonimo ha detto...

Murizio V. se Roma fosse tenuta come Londra avrebbe il triplo dei turisti. Purtroppo non ci rendiamo conto di quanto stiamo infangando la nostra città.

Anonimo ha detto...

"Non vorrei, insomma, che il caos romano possa attrarre certi viaggiatori così come noi siamo attratti dal caos del suk del Cairo. "
Mi fermo qua. Ma chi sei tu per dire cio' per cui debbano essere attratti i turisti? Saranno affari loro no? Ad Amsterdam la maggior parte dei turisti ci vanno per i coffee shop che, detto tra noi, non mi sembra un'attrattiva cosi' sana e bella.

Anonimo ha detto...

Quindi stai confermando che Roma e' come il Suk del Cairo. basta sapere che tipo di sviluppo hai in mente.

In fin dei conti in Thailandia ci vanno i turisti sessuali pedofili. Apriamo dei bordelli per pedofili, in fin de conti chi siamo noi per dire da cosa debbano essere attratti i turisti...

Siamo solo quegli stronzi che pagano l'IMU, la Tasi, la Tari e le addizioniali comunali per viverci 365 gg l'anno a differenza dei turisti

Anonimo ha detto...

Io non confermo nulla, sei tu che, come la maggior parte degli utenti di questo blog esasperi ogni singolo pensiero andando a sfiorare, addirittura, la pedofilia. Se stai a pezzi e ti piace urlare MORIREMO TUTTI, TUTTIIIII....sono affari tuoi. Io ho solo chiesto che cacchio ve ne frega del motivo per il quale i turisti vengono a Roma.

Anonimo ha detto...

E vince per distacco "aho l'area mmmmmetropolitana de riomma c'a 4,3 megatoni d'abitanti ahooooooooooooooooooooooooooooo" (comprese frosinone viterbo rieti e magari anche l'aquila, ve' ? d'altronde avete detto che berlino è più piccola di roma, vado mi rotolo dalle risate, e torno, ahahahah)
Grande, sei stato un grande, oggi il premio "roma è grossa", è tuo di diritto !
Marco1963

Maurizio V. ha detto...

Ossignore, mica ho detto che il caos è bello. Dico solo che a volte partiamo dal presupposto che ciò che fa schifo a noi cittadini debba essere motivo di ripulsa per i viaggiatori stranieri. Ho solo avanzato un dubbio: non è che quest'aria levantina, decadente, che per noi che ci abitiamo (compreso me) è una catastrofe quotidiana, possa essere invece un'attrattiva per certi viaggiatori che vedono un angolo di Medio Oriente in Europa? Dopodiché, inutile dire che preferirei mille volte vivere a Londra piuttosto che al Cairo e preferirei un milione di volte che Roma assomigliasse più a Londra che al Cairo. Spero di essere stato più chiaro.

Anonimo ha detto...

E l'anonimo delle 12.11 vince il premio autogol del fesso, ahahah
Visto che dici possono non essere foto scattate in questi giorni, allora spiegami le luminarie e quella cosa in fondo nella foto, comunemente denominata "albero di natale" (you know "albero di natale", caro ?)
Braccia rubate alla raccolta del riso in vietnam .....
Marco1963

Anonimo ha detto...

... ed eccoli i puntuali richiami a quel criminale di guerra, liberticida e omicida di massa del Mussolini e ai suoi sgherri. Bravi!
Giusto per dimostrare ancora una volta come non siate in grado di assumervi Responsabilità ma di essere capaci di un comportamento civile esclusivamente per paura di rappresaglie.
Crescete 'na bona vorta, su!
Chi straparla di Latinos dovrebbe ricominciare dalle elementari: scoprirebbe che i Latinos siamo noi,
per chi utilizza simili categorie, e forse -dico forse-
potreste arrivare all'idea che gli immigrati s'adattino al mondo che trovano.
Sarà un marocchino a vendere chincaglieria ai turisti, ma é un romano a rifornirlo e a pretendere la maggiorparte dei guadagni.
Sarà un idiota a giocare al graffitaro, ma è un romano a vederlo e non dirgli nulla, dove il maschio "farsi i cazzi propri" coincide col pavido"fare pippa"

Anonimo ha detto...

Io non posso credere che ci sono ancora commentatori (assidui) del blog che abboccano e rispondono al TROLL che viene qua a sparare "ahòòò noi semo SEI MIONI!!! A BORDOX (scritto volutamente male pe pijavve per culo) SO MANCO 10 MILAAA".

Siete oltre la stupidità e l'idiozia.

Anonimo ha detto...

"Ma dico se volete andarvene da Roma... andatevene e non rompete i coglioni con sti articoli tutti uguali."

"ahahah Bordeaux, un cesso di posto. Ci sono andato l'anno scorso e sembrava più morta che viva.
Mille volte meglio la movida romana."

Ecco, questi due imbecilli a caso sono l'esempio vivente del perché Roma, una delle città più belle al mondo, rimarrà sempre quella fogna degradata che è...

Anonimo ha detto...

basta fare paragoni con paesi che sono da anni più avanzati dell'italia, ormai il paragone và fatto con spagna portogallo e grecia, e a mio avviso almeno nei primi due casi, visitati da poco , perdiamo anche con quelli, che vergona...

Anonimo ha detto...

"Ecco, questi due imbecilli a caso sono l'esempio vivente del perché Roma, una delle città più belle al mondo, rimarrà sempre quella fogna degradata che è..."

E' UN UNICO TROLL PERDIO!!! VIENE QUI A PRENDERVI PER IL CULO!!!

Anonimo ha detto...

Ciao,
sono Federico, l'autore dello sfogo.
Ci tengo a sottolineare che:

1) per gli abusivi: era PIENO e sottolineo PIENO di turisti.

2) Il paragone dimensionale con Roma è inutile, se valesse questa variabile, quantomeno, dovrebbero esistere zone "meno" e zone "più" controllate. Invece niente.

Voi state sottovalutando il problema, come l'ho notata io questa cosa, la notato, TUTTI I GIORNI, anche i turisti che vengono da fuori e che, ovviamente tornando nei loro paesi d'origine, daranno il feedback NEGATIVO.

Ma non le vedete le statistiche del turismo nostrano che calano COSTANTEMENTE ?
qui non si tratta di bellezza o di eleganza, ma di ECONOMIA.

vi svegliate o no ?

Anonimo ha detto...

Ma che je frega! Questi c hanno tutti l impiego pubblico

Anonimo ha detto...

Quelle foto non sono per niente di Bordeaux ma di un paesino vicino Camarsac che non si caga nessuno (basta che andiate con street view per vedere che è così). E non sono manco state fatte durante il capodanno ma il 7 dicembre (basta analizzare l'exif delle foto).

Allora è verissimo che falsificate le foto come avete fatto per la panda di Marino.

Anonimo ha detto...

In effetti nel dettaglio delle foto risulta il 7 Dicembre però su street view non riesco a vedere quelle strade. Qualcuno riesce a capire che vie sono?

Anonimo ha detto...

MWUAHAHAHAH maledetto TROLL di merda :D
Le foto messe sul sito sono delle copie degli originali e non contengono i dati EXIF :D
Maledetta merda speriamo tu muoia presto! :D

Vorrei inoltre far notare come il troll si auto risponde dopo 3 minuti (4.29 e 4.32) come su uno avesse il tempo in 3 minuti di vedere il commento, scaricare tutte le foto, aprire il software che controlla i dati EXIF e scrivere un nuovo commento :D

Maledetto troll di merda devi morire prima di subito! :D

Anonimo ha detto...

E' vero tutti noi vogliamo che il TOLL muoia subito!

Anonimo ha detto...

anche sulla pagina personale di facebook del Tonelli qualcuno ha postato un post dove RFS augura malattie vere ai vigili quindi: è sempre la stessa persona di RFS che augura il male a chi non condivide le vostre idee oppure siete tutti voi di RFS che desiderate il male degli altri?
siete proprio cattivoni voi di RFS, ma nella realtà siete anche peggio?
meglio non fidarsi di voi!

Anonimo ha detto...

addirittura voi di RFS augurate la morte a chi vi contraddice!
quanta violenza e volgarità in questo blog che parla di eliminare il degrado.

Anonimo ha detto...

La malattia mentale incurabile già ce l'hai, noi ti auguriamo la morte! Ciao merda!

Anonimo ha detto...

Sono un altro completamente diverso da quello sopra, ma anche io ti auguro la morte! Muori TROLL!

Anonimo ha detto...

Il troll che si lamenta della maleducazione altrui scatenata dalla esasperazione causata da lui stesso e' il solito siparietto.

Troll, chi semina vento raccoglie tempesta. Argomenta di piu e provoca di meno, e vedrai che forse nessuno ti augurera la morte.

Hai semplicemente rotto il cazzo

Giada ha detto...

@Federico gennaio 05, 2015 4:17 PM, è inutile, ormai il degrado ci circonda e sovrasta ma in pochi se ne accorgono e tentano una reazione, anche solo uno sfogo per sollevare un problema che, per la sua gravità, dovrebbe essere preso in carico dall'amministrazione locale con procedura d'urgenza; la verità è che la gente è insensibile, narcotizzata, non ha mai avuto senso civico e quel poco che c'era si è dissipato perchè il "faccio come mi pare" alla fine piace un po' a tutti e se te lo rendono più facile del vivere secondo regola ecco lì che si arriva sul precipizio dove ci troviamo ora.

Anonimo ha detto...

anonimo delle 3.11

io non ho detto nulla di sbagliato..
a roma citta metropolitana ci sono 4.3 milioni di abitanti ( dati istat,se non vi piacciono scrivete all'istat e lamentatevi con loro)

a bordoux ci sono 300 mila abitanti,stiamo parlando di una viterbo di francia...

Anonimo ha detto...

Io piu' che altro rosico perche' AMA e verde pubblico costano come la missione della NASA su Marte, OGNI ANNO e il servizio, che pago anche io con le mie tasse, fa pena ! E voglio essere buono ...

Poi e' scoppiata "Mafia Capitale" e parecchie cose che come cittadini avevamo intuito sono state confermate.

Ma adesso, nel 2015, BASTA CON LE SCUSE, basta depositi di merda sotto il Colosseo, basta cumuli di monnezza sotto i monumenti, basta bivacchi abusivi. Le scuse sono finite ! Ora vogliamo vedere i fatti. Perche' e' anche vero che la citta' francese e piu' piccola, ma a Roma Capitale abbiamo un budget LUNARE per tenere pulito, accidenti ! E' una spesa spropositata che non ha corrispettivo nella pulizia ! Quindi ora basta !

Anonimo ha detto...

Fate paura voi anonimi di RFS, brrrrrrrrrrrr
E firmatevi se ce avete i cojoni

Anonimo ha detto...

Ciao giada, condivido in pieno quanto scrivi.
Le persone oramai non si rendono neanche più conto deLla situazione in cui vivono.
Mi viene dacridere quando qualche romano o napoletano osanna la bellezza della propria città.... Io direi al limite quanto avrebbe potuto essere bella. Sporco e degrado morale, palazzi osceni fuori contesto, urbanizzazione sbagliata oramai hanno distrutto quello che era in queste città. I turisti giudicano solo quello che vedono delle poche belle cose rimaste in mezzo al mare di abusi. Esempio: parigi batte roma anche per il contesto.

Anonimo ha detto...

Anonimo delle 6:52 PM

Ma ancora stai qua merda? Devi morire tu e "bordoux". CREPA TROLL!

Anonimo ha detto...

P.S.

questi sono i bilanci AMA, io inviterei tutti i romani a leggerli:

http://www.amaroma.it/amministrazione-trasparente/2228-bilanci.html

e a riflettere sulle imposte locali, soldi rubati che potrebbero farci comodo per i nostri problemi e che invece sono sprecati, mantenendo la citta' LERCIA.

Anonimo ha detto...

Le foto non sono falsificate, le ho fatte io il 30 dicembre e non ho idea del perchè dia quella data.

Camarsac non so nemmeno dov'è.
quelle foto sono state fatte rispettivamente all'Hotel de Ville di Bordeaux (di fronte il municipio) e nelle strade limitrofe.
La chiesa che si vede dietro è la cattedrale di sant'andrea.

Mi spiegate perchè avrei dovuto mettere foto false ?

Federico

Anonimo ha detto...

"Mi spiegate perchè avrei dovuto mettere foto false ?

Federico"

STAI PARLANDO CON IL TROLL A FEDERI' SVEJAAAAAAAAAAAAAA!!!

Giada ha detto...

@Anonimo gennaio 05, 2015 6:56 PM, esatto, tutti bravi a pubblicare foto su Instagram o condividere link, salvo fregarsene totalmente quando si tratta di difendere la città! Non sono neanche in grado di usare la strada o un cassonetto correttamente!
Il problema di Roma sono i suoi cittadini e, per conseguenza, i rappresentanti politici che hanno scelto.

Anonimo ha detto...

Tutti troll su questo blog, sia quelli di RFS che quelli contro.
Quindi e' sempre la stessa persona, di RFS, che parla di merda che augura il male e che fa il volgare.
Quindi la persona di RFS che scrive cose brutte su questo blog deve essere un admin visto che utilizza lo stesso linguaggio nei post che inserisce sulla pagina facebook di Roma fa Schifo.
Tutto logico RFS e' una bufala.

Anonimo ha detto...

Io non sono di RFS e non sono volgare.
Ti auguro soltanto di morire in questo istante, pezzo di merda di un TROLL!

Anonimo ha detto...

" che scrive cose brutte"

gne gne, mamma lui e' cattivo!

Anonimo ha detto...

7.32 PM - E chi lo dice che nun sei di RFS?
Evidente la bufala no!

Anonimo ha detto...

E chi lo dice che non sei un Troll?
Evidente lo stronzo no!

Anonimo ha detto...

E pensare che 2000 anni fa abbiamo insegnato al mondo Architettura e Design. Siamo spacciati....Domani mi suicido e porto la bimba a P.za Navona.

Giada ha detto...

Non si può avviare una discussione senza sorbirsi interventi idioti e insulti di troll.

Anonimo ha detto...

Hai ragirone Giada su questo blog troppi troll o pochi che scrivono in continuazione in modo diverso! Certo il troll admin di RFS e' il piu' ridicolo.
La realta' di questo blog e' tutta discutibile inutile negarlo.
Sono pure volgari i troll di RFS, sono gli unici che usano il linguaggio scurrile.
Questo blog e' proprio non credibile.

Anonimo ha detto...

Ma dai TROLL stai rosicando perché centinaia di persone vogliono la tua morte?
Ma per una persona di merda come te dovrebbe essere normale.
A proposito ma non ti senti un po' insicuro sapendo che tutta 'sta gente ti vuole male? Sai come si dice che parla parla e le cose si avverano?
Attento che sia mai che un giorno di questi schiatti! ciao merda, mi raccomando crepa presto!

MARIAMADDALENA ha detto...

Si, Federeico, hai ragione, noi romani non dovremmo viaggiare perché quando torniamo nella nostra stupenda,magnifica città ci rendiamo conto di come noi stessi trattiamo malissimo questa città, ma soprattutto ci rendiamo conto di come viene gestita,amministrata da chi è deputato a farlo. Io sarei disposta a votare anche il diavolo se il diavolo le ridesse la dignità perduta.

Anonimo ha detto...

Certo che la classe non manca proprio a questo anonimo di RfS che a volte scrive con volgarita' mentre altre volte con finezza e conoscenze varie.
Questo blog e' misterioso, saranno tanti o pochissimi che fingono quelli che scrivono a favore di RFS?

Valerio da Roma ha detto...

Hai rotto i coglioni, ho vissuto in francia e finlandia per mesi e so cosa vuol dire vivere all'estero, non è tutto oro ciò che luccica...impara a rispettare il tuo paese per quello che è ed apprezzare tanti lati positivi che può offrire, non è mettendo il culo 4 giorni fuori dall'italia che capisci com'è la vita all'estero. Sinceramente sti post che non fanno altro che dire che Roma e l'Italia fanno schifo hanno rotto il cazzo. Scrivete qualcosa di più costruttivo

Saverio da Roma ha detto...

Avete rotto i coglioni. Io ho vissuto in Francia, Germania, Olanda, Danimamrca, Spagna, Portogallo, Grecia, Russia, Lituania, Stati Uniti, Regno Unito, Haiti, Tahiti, Guinea Bissau, Burkina Faso, Marocco, Roccobarocco, Samarcanda, Mesopotamia, Azerbaigiàn, Afganistàn, Turkmenistàn e in provincia di Padova e in tutti questi posti quando sono tornato in Italia ho trovato un TROLL con nomi finti sul blog.

Sciacquatevi la bocca prima di gettare la mondezza sulla maggica capitale dalla immenza superficie possessrice del grande Colosseo!

Saverio dR.

Anonimo ha detto...

8,55PM

Cher ami,

pardonne moi et reponde moi s'il te plait: qu'est-ce que tu as fait en Finlandie et en France?
J'ai vecu aussi en France et franchement je ne comprends pas comment tu puisses te plaindre de la France par rapport a Rome. La fonction publique est pleine des cons aussi en France, mais ils travaillent! Les transport en commun sont meilleurs, le nettoyage aussi, ou au moin il n'y pas des incendies des ordures aupres des villes. Les allocations sociales sont simplement inconcevable a Rome.

Du coup, explique moi ton point de vue s'il te plait

Guido Costantini ha detto...

"Anonimo ha detto...
Fate paura voi anonimi di RFS, brrrrrrrrrrrr
E firmatevi se ce avete i cojoni
gennaio 05, 2015 6:53 PM"

Ergo, ammetti di essere un eunuco? beh, almeno ne sei consapevole.

Anonimo ha detto...

9.41 pm, visto che hai capito quello che era scritto in Italiano cerca di non fare il cojone francese e parla con la nostra lingua.
E pure tu sei un altro troll di RFS.
Sgamato pure te!

Anonimo ha detto...

ODDIO MA QUI I TROLL SGAMANO I TROLL!

TROLLCEPTION!!!!!

OH NOOOO MI SCOPPIA LA TESTAAAAAAAA!!!


PS: muori troll del cazzo. O almeno impara ad andare su translate.google.it perdio!

Anonimo ha detto...

Ao e' arrivato pure sor Costantini l'ignorante che vuol fare il filosofo fai da te e che non si capisce nulla di quello che dice.
Ci mancava la tua profonda considerazione, mejo che annamo a nanna prima che ce anestetizzi con tue paranoie der caxxo.

Anonimo ha detto...

Un blog composto da troll.
Questo e' una trolleria non e' un blog!

Anonimo ha detto...

9,52PM

Te lo scrivo in Italiano. Saverio da Roma ci dice di aver vissuto in Francia e dice che non basta aver messo il culo 4 gg all'estero per capire come funzionino le cose in altri luoghi.

Orbene, gentile anonimo, visto che io in Franci ci ho vissuto, domandavo al mio collega di esperienze transalpine la ragione della sua bocciatura della Francia rispetto Roma.

Lo domandavo in francese perche lui in Francia ci ha vissuto e non ci ha passato solo 4 giorni.

E vedremo chi e' il troll...

Andrea ha detto...

Vivo parte della mia vita vicino a Bordeaux e non posso che confermare ciò che è stato scritto in questo post. Anche a me, a volte, gli abitanti dell'Absurdistan dicono che se mi piace quella zona lì (senza sapere neanche dove si trova) posso restarci quanto voglio. Il punto è che i Piteci difendono il guano nel quale sguazzano.

Anonimo ha detto...

10.09 pm: e te pareva che non scriveva il tizio che guarda caso vive nella citta' di confronto?
In quasi tutti gli argomenti di confronto fra citta' estera e Roma c'e' il commentatore che vive sul posto e che dopo le 22.00 si trova di passaggio sul blog e fa il suo commento favorevole alla citta' estera.

Anonimo ha detto...

10.02 pm, il troll sei tu che sei italiano e volevi fare il francese.
Logico e semplicissimo.

Anonimo ha detto...

A una certa ora della sera, quelli che ridicolizzano e insultano il TROLL si ritirano e il poveraccio rimane solo in compagnia della sua malattia mentale a scrivere.
Scrive un post, poi ancora un altro, ma nessuno se lo fila.
Che brutta vita per il TROLL, speriamo che sia almeno breve.

Anonimo ha detto...

Per come la vedo io, visto che comunque gli interventi non sono in numero eccessivo, gli amministratori farebbero bene a collassare gli interventi insulsi, in modo che se uno proprio se li vuole leggere, debba almeno cliccare su un pulsante perche' per certi argomenti "sensibili" la lettura diventa un'esperienza dolorosa: per 4/5 commenti sensati, devi scorrere attraverso decine e decine di post stupidi che sembrano scritti da bimbiminkia. Neanche se l'oggetto fosse "One direction" vs "Justin Bieber" ...

Anonimo ha detto...

Aspetto ancora che mi risponda chi asserisce di aver vissuto in Francia e manco parla francese... Sei patetico, torna a sguazza nella merda romana dalla quale non ti sei mai mosso

Anonimo ha detto...

10.55 pm -- hai proprio ragione, almeno cosi' chi legge pensera' che tutti I romani la pensano come voi!
Poi i troll sarebbero quelli che non condividono la linea di RFS.
Pilotate pure l'informazione, hanno ragione quelli che dicono che questo blog e' una bufala.
Hai dato proprio un buon consiglio 10.55 PM, siete di nessuna credibilita'.

Anonimo ha detto...

Allora, come tutti dicono, Roma è la città perfetta.... per una vacanza. Per me, le cose più rotte che ho notato della città erano i senza tetti intorno Roma e lo stato patetico dei mezzi (figuriamoci il traffico e le macchine). Da noi (sono inglese) abbiamo sussidi pubblici per i poveri e i mezzi che funzionano bene qua a Londra.

Inoltre questo, mi è piaciuta la mia permanenza, ma magari non vedo le cose chiaramente perchè non sono nè Romana, nè Italiana. Roma mi manca!

Anonimo ha detto...

2.43 AM... e te pareva che non ci stava la riflessione dell'inglese!
Scrivi in italiano meglio dei cittadin originali.
Che bufala!

Anonimo ha detto...

AHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
Il TROLL è divertentissimo per la sua mancanza di arguzia :D
Si è incazzato con quello che ha scritto in francese rispondendo alla sua provocazione (Valerio da Roma... MWUAHAHAHHAHA) e è rimasto sveglio fino alle 3 di notte (magari è uscito di casa per andare a mignotte ed è tornato a quell'ora, che oggi è festa e non ci si deve alzare presto...). Che s'è inventato? Si è inventato di essere una ragazza inglese che è venuta in vacanza a Roma (e ha imparato l'italiano in maniera rapidissima) e dice che le cose che non le piacciono di Roma sono i senza tetti ("senza tetti"? ma vai a scuola cialtrone!) e i mezzi pubblici, ma la magggica Roma è bellizzima e je manca tanto! Eh sì perché lei è dovuta tornare, sapete dove, essendo inglese?, ma a LONDRA no??? :D Che fantasia! Che guizzo mentale! :D

E stamattina, appena sveglio il mentecatto, è venuto qua a rispondersi da solo al commento notturno! :D

Ma vi rendete conto che livelli di malattia mentale che ci sono in giro? Purtroppo gli admin dovrebbero decidersi a togliere i commenti anonimi. Ho paura che non lo facciano perché in questo modo gli introiti pubblicitari direttamente proporzionali ai click si abbasserebbero. Così fosse hanno la mia comprensione, per discutere è molto meglio facebook. La sezione commenti però diventa il ricettacolo di malati mentali come il Nostro. In attesa che muoia ovviamente.

Anonimo ha detto...

Hai detto Spagna e Portogallo? Dimenticatelo...non sai quello che dici..non ti permettere nemmeno a paragonare questa fogna di città a una qualsiasi città della Spagna o del Portogallo!

Anonimo ha detto...

Comunque non vorrei aggiungere altra carne al fuoco ma quella non è Bordeaux

Anonimo ha detto...

Il mio obiettivo è stato raggiunto.

Avrò scritto originariamente solo un paio di post per trollarvi e il resto avete fatto tutto voi, accusandovi addirittura a vicenda.

u mad? :D

Anonimo ha detto...

Trollare questa pagina è un dovere.

Vi ricordo che questo blog, pur di scrivere articoli che fanno indignare e portano introiti, aggiungono parecchie falsità e distorsioni.

In primis le foto fake della panda di Marino in sosta vietata con le date modificate.

In secundis un articolo in cui un inglese (non hanno detto di dove) parla di tutti i difetti di Roma. Peccato che quell'inglese era parecchio "italiano".

In terzis la facile indignazione e disgusto senza senso verso cose normali. "AAAAH quel mercatino fa schifo, non è come quelli EUROPEI!!!"

In quartis i soldi delle donazioni per la causa con Casapound di cui non hanno detto niente, su come sarebbero stati gestiti ecc. Chi se li è intascati? E perché non sappiamo più nulla della causa e di come andata a finire?

RFS è decaduto ormai da tempo. Troppi scheletri nell'armadio. Non può più rappresentare noi romani. Pensate con il vostro cervello, non lasciate che altre persone pensino per voi.

Trollate a più non posso.

We're Anonymous. We're legion. We don't forgive. We don't forget. Expect us.

Anonimo ha detto...

In quintis?
In sextis?

Anonimo ha detto...

Io su rfs njon trollo manco più il sito è già decaduto da un pezzo, mo tempo che Tonelli diventa assessore alla cultura (se ce riesce senno' sai i pianti) e ve se levamo tutti dar cazzo.
Cmq e' stato un piacere leggervi in questi anni mi avete allietato i giorni di festa.

ps Bordeaux fa schifo al cazzo e i francesi non c'hanno il bide (tanto pe aggiunge qualcosa).

Secutor ha detto...

Ma veramente siete dei seguaci del nagazionismo....ma averte dei problemi di visus negare l'evidenza di una città traboccante spazzatura che nessuno pulisce strade lerce bande di writhers e vandali ceh presidiano indisturbati i quartieri che imbrattano e vandalizzano TUTTI I GIORNI bande di extracomunitari sbandati, gang di latinos e altra spazzatura umana che l'Italia raccoglie da tutto il mondo ad infestare i nostri quartieri anzi a comandare a casa nostra che li dobbiamo subire, tutte le notti questi topi di fogna si aggirano famelici per la città a vandalizzare treni metro stazioni scuole....topi di fogna sKifosi...ma quando c'era il FASCIO ROMA non era ridotta in queste condizioni questi topi di fogna ci dovevano solo provare a dannaggiare la città...ma i bloggisti demoKratici ma veramente volete difendere l'evidenza che Roma è diventata il buKo di K. del mondo ricettacolo di spazzatura umana non italiana che COMANDANO a casa nostra ? Ma prima fatevi una passeggiata a Roma e poi ci risentiamo...una città ridotta a una fogna !

Anonimo ha detto...

Vogliamo sapere che fine hanno fatto soldi delle donazioni oppure ci organizziamo e con gli avvocati lanciamo denunce a raffica

Anonimo ha detto...

Aho a Secutor, guarda che te stai a commenta' su un blog demokratiko (con la K kome piace a te).
Tonelli è del PD...

Anonimo ha detto...

Caro Federico .... sapessi quanto ti capisco !!!! e non aggiungo altro

Anonimo ha detto...

Una sola domanda agli autori del blog, che continuano a descrivere noi romani in un certo modo:
ma quali romani frequentate?!

Anonimo ha detto...

guardati attorno, leggi un po di commenti

Guido Costantini ha detto...

"ma quali romani frequentate?!"

e tu, in quali strade cammini/guidi, quali mezzi pubblici utilizzi e quali parchi frequenti, che ne vedi altri?

ShareThis