I ragazzini scippatori in metro. Una guerra civile quotidiana che sarebbe impensabile in qualsiasi città del mondo. I servizi di Striscia La Notizia

9 gennaio 2015

Quando siamo andati a guardare le date ci è preso un colpo: maggio 2013. È da quell'epoca che su Roma fa Schifo si parla di borseggiatori in metropolitana. Abbiamo pubblicato una quantità di materiale inaudito, tutto ancora disponibile. Abbiamo mostrato a tutti i volti dei ladri, dei veri e propri eserciti di ladri, militarmente organizzati, che si sono impossessati delle stazioni del trasporto pubblico e che quotidianamente fanno piangere decine e decine di turisti diffondendo per tutto il mondo una immagine terrificante della città.

Da quel momento abbiamo pubblicato qualcosa come quaranta post su questo blog e alcune centinaia di testimonianze, foto, video sulla nostra pagina Facebook. Centinaia sul serio.

Il tema è sembrato non interessare le nostre forze dell'ordine, l'Atac (che lo ignora), il nostro legislatore (che ha apparecchiato un paese perfetto per i malfattori), il Comune di Roma, la Federalberghi e mille altri enti che dovrebbero muoversi affinché tutto ciò finisca.


Da qualche tempo anche Striscia La Notizia, che tuttavia non ha l'impatto di un tempo, a seguito di tante segnalazioni dei cittadini o avendo seguito le nostre denunce, ha prodotto dei filmati sull'argomento. Terribili e atroci, ma che comunque non riescono a dare il senso della gravità della situazione che ogni giorno si palesa lì sotto. Guardateli tutti e due. 

Noi continuiamo a dire, senza tema di essere eccessivi, che rischia di scapparci un linciaggio da un giorno all'altro. Rischia di scapparci il morto per davvero perché l'aggressività dei ladri si moltiplica ogni giorno e l'esasperazione della gente fa lo stesso. È assolutamente necessario che le stazioni della metropolitana vengano pattugliate non dalla Polizia, ma dall'Esercito. Perché lì sotto c'è ogni santo giorno la guerra. E se non ci credete andateci, fermatevi e guardate coi vostri occhi cosa diavolo succede. 

22 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

C'è poco da fare, paghiamo le nostre colpe, colpe di un popolo che per anni ha votato pd e pdl, raccogliamo mestamente quello che abbiamo seminato.

Anonimo ha detto...

Anni di sciatteria, menefreghismo, indolenza, follia ideologica, perversione giuridica e questi godono di tutta l'impunita' che si sono guadagnati.

Non li odio, e' la loro natura e cultura, odio chi glielo ha permesso.

siggail ha detto...

speriamo che prima o poi qualcuno li butti sotto la metro..come ha fatto questo turista: http://www.ilmessaggero.it/ROMA/CRONACA/stazione_barberini_metro_borseggiatori_turisti_rissa/notizie/854937.shtml

Anonimo ha detto...

mi dispiace solo per il poveraccio che sbroccherà e i andrà di mezzo per colpa di questi figli di p.....

Pecora che sostiene la sinistra dell'indulto e poi si lamenta dei delinquenti a giro ha detto...

Pattugliare dall'Esercito?

Ma almeno lo sapete che dal 1 gennaio IL PD E LA SINISTRA hanno deciso di togliere i 1200 militari dell'operazione Strade Sicure che Maroni mise in campo?

Lo sapete che IL PD E LA SINISTRA hanno appena depenalizzato 112 reati, che non finiranno più neanche a processo, tra cui molti dei quali (minacce non aggravate, ingiuria, interruzione di pubblico servizio, furto semplice) compiuti ogni giorno proprio da questi zingari?

La sinistra che da qualche tempo qui sul blog sostenete... di cosa vi lamentate?

Anonimo ha detto...

perche' qualcuno non apre un bel progetto di finanziamento su kickstarter per reperire fondi e sistemare la cosa?

Anonimo ha detto...

Dal 2013, secondo quanto documentato, la situazione risulta essere in costante peggioramento. Quindi è ragionevole prevedere che il peggioramento continuerà in modo costante. La derubricazione di molti reati "predatori" darà risultati molto negativi.

Le persone che dunque desiderano vivere in modo decente e dignitoso, saranno obbligate a lasciare la città di Roma e trasferirsi in stati, ove il rispetto della legalità è ancora presente nella società.
Roma non è una città per onesti, ciò è ormai acclarato.

Pecora che si è venduta alla sinistra per 80 euro e ora si lamenta per i deliquente che da sempre la sinistra che ha votato difende ha detto...

Dal 2013 non vuol dire niente.

Dal 2013, DA QUANDO GOVERNA LA SINISTRA CHE NEL FRATTEMPO HA APPROVATO TRE DECRETI SVUOTACARCERI invece fa capire meglio la situazione.

La derubricazione dei reati predatori, poi, non è un fenomeno naturale inevitabile come le maree o l'alternarsi delle stagioni, ma UNA PRECISA SCELTA POLITICA DELLA SINISTRA AL GOVERNO.

E quelli stanno al governo perchè voi PECORE vi siete fatti comprare a maggio con 80 euro.

Quindi adesso, abbiate almeno la decenza di tacere!

Pecora che dovrebbe usare di più il cervello il giorno delle elezioni invece di lamentarsi per un anno sui blog ha detto...

Tre mesi di Salvini al governo e vedrete che pulizia!

Propaganda?

Andate a vedere come era ridotta Padova dopo dieci anni di buonismo di sinistra e come è cambiata in questi ultimi sei mesi con Bitonci della Lega.

Controprova?

Andate a vedere Treviso come si è ridotta da quando non c'è più lo Sceriffo Gentilini ma comanda il PD

Alexandru Lipan ha detto...

Se lo sorprendo a far furto a me, al ladro gli spezzo la mano.

Anonimo ha detto...

Infatti, quando Roma aveva un sindaco di destra si stava molto meglio! Ci vuole un altro Alemanno...

Anonimo ha detto...

ESERCITO? Ma se a viale regina incrocio nomentana ieri notte sono passati ad imbrattare di manifesti comunardi "puliamo roma" a 100m (CENTO METRI) dal presidio E.I.!!!

Gliel'ho dovuto far notare io che sti coglioni attaccano roba sul muro dell'ambasciata che loro dovrebbero proteggere. E i vigili a 50m nel gabbiotto? Perché non vanno lì e multano quei manifesti, porca puttana!

Ormai è tutto normale ragà, bella pè tutti!

Anonimo ha detto...

vado un po' off-topic proponendo a Roma fa Schifo un argomento:
i furti di cui è stato vittima il Servizio Giardini da quando, dopo l'operazione Mondo di Mezzo, sono stati sospesi gli appalti alla coop di Buzzi e presi in carico nuovamente dal Comune.
nell'ultimo blitz sono stati rubati:
un mini escavatore, una piattaforma elevabile da 21 metri, due camion da 35 quintali e un pc. Sparite anche tutte le "attrezzature da taglio", come motoseghe, molti i danni alle strutture: alcuni camion sono stati distrutti e in altre è stato asportato del gasolio.

Anonimo ha detto...

Bisogna dargli fuoco.

romamia ha detto...

Io invece ci manderei proprio l'esercito. Assolutamente. Questa è una guerra e l'esercito ha il compito di difendere il territorio italiano da qualsiasi "attacco"

Anonimo ha detto...

Organiziamoci e facciamo un immensa manifestazione davanti gli uffici di ATAC, per il cattivissimo "servizio", per la pessima manutenzione delle stazioni, e per insicurezza ai passeggieri. Svegliamoci! Abbiamo le metropolitane più indecenti, schifosi, inattendibili, disorganizzati ed insicuri del mondo....NON soltanto dell'occidente!

Antonio ha detto...

Purtroppo se non prendono la metro i carissimi nostri magistrati, politici, dirigenti e gestori, NON RISOLVEREMO MAI questi problemi di insicurrezza, di criminalità, e e disservizio.
Anche oggi, gabbiotti vuoti, nessuno che controlla, che pulisce. Treni ad ogni 5 minuti alle ore di punta. Il cosiddetto servizio è un vero terreno fertile per borseggiatori, criminali, i writers" e portoghesi. Ridateci o riprendiamoci la città, i mezzi pubblici e la nostra dignità!

Anonimo ha detto...

....Ed il Sindaco Marino si mostra offeso...poverino....dalle dichiarazioni che leader politici stranieri fanno su Roma, mettendo sull'attenti i propri cittadini, che vengono da turisti a Roma, dai borseggi in metropolitana......

Anonimo ha detto...

Esperienza personale. A Londra le bande di ragazzini che vogliono entrare attraverso i tornelli della metropolitana per derubare i turisti, vengono bloccati appunto dai vigilanti anche se muniti di biglietto.Alla fermata di Camden Town un gruppetto di 5-6 ragazzini voleva entrare nella metro (aveva 'puntato' la mia borsa)e, sventolando il biglietto della metro, voleva entrare. Un vigilante, che probabilmente già li conosceva, li ha bloccati, nonostante le loro proteste. Qui a Roma, impensabile.

Anonimo ha detto...

Si, certo,

"mica possiamo impedire loro di entrare se hanno il biglietto" , ma magari controllaste almeno quelli ! Siete solo capaci di rubare lo stipendio !

Speriamo che privatizzino ATAC quanto prima, e' l'unica soluzione, altro che retoriche pseudopolitiche del piffero.

Lorik ha detto...

...l'operatrice atac:"solo in italia.."" se se solo a roma altro che italia

Anonimo ha detto...

Invece l'ultima scena del primo video con lui davanti all'impostazione del "bike sharing" senza neanche una bicicletta??? Non saranno mica state rubate?!?!?!

ShareThis