Fotografando e riflettendo su San Lorenzo facendosi passare la voglia di fare una passeggiata. E per una volta non si parla di movida...

18 aprile 2014





Uno decide di fare un giro a San Lorenzo, entrando da Piazza di Porta San Lorenzo e si trova l'edicola con veranda e parabola, con luce accesa anche di notte, poi gira lo sguardo e di fianco vede l'immancabile tenda.
Uno decide di non badarci troppo e prosegue su Via Tiburtina fino al Cimitero Monumentale del Verano, dove nel parcheggio si trova una roulotte (abbandonata? abitata?), ed oltre, sempre nel parcheggio del Verano, un accampamento di nomadi.
Non resta che fare dietro front e puntare su Piazza Bologna. Uno arriva in Piazzale Valerio Massimo e trova altri campeggiatori, prosegue su Viale delle Provincie ed al civico 195 vede un palazzo occupato.
Ad uno passa la voglia di fare due passi e se ne torna a casa.
@LaSegnalatrice

31 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

E mentre facevi la tua passeggiata quante macchine parcheggiate male hai fotografato? Sei una delle spie piu' attive della municipale.

Anonimo ha detto...

E quindi? Spero che un giorni segnali anche la tua.

Anonimo ha detto...

Ecco un'altra spia.

claudio ha detto...

... e tornando a casa ho pensato quanto sono fortunata ad averne una

Antonio Privitera ha detto...

E tu sei uno dei tantissimi incivili teste di minchia che abitano la città...

Ci avete costretto a fare le "spie" perché non avete vergogna (né senso civico, naturalmente)!

Anonimo ha detto...

Se ha fotografato macchine parcheggiate male, in divieto o doppiafila HA FATTO BENISSIMO!!!
Voi Romani dovete IMPARARE a VIVERE in maniera civile e soprattutto rispettando gli altri!! L'unica vostra VERA preoccupazione sembra essere che aaaaroma o aaalazio vadano bene...il resto chemmmefregaammme....patetico...

ilsegnalatore1 ha detto...

Brava Segnalatrice !
IlSegnalatore1

Anonimo ha detto...

Ma inciviliaroma, exfornaio, zioproto e tutti gli altri componenti della squadra dei segnalatori stanno ancora facendo fotine come i delatori del ventennio?

ilsegnalatore1 ha detto...

Sí, operiamo sempre e ovunque, per il rispetto della legalità. Purtroppo gli incivili ci costringono a stare in incognito. Gli stessi incivili che all'estero rigano dritto di brutto.

Anonimo ha detto...

Che bello, sono riuscito a sfancularvi un articolo colpendovi nel vivo. Chi parcheggia male sbaglia e va sanzionato, ma chi fa la spia nascondendosi non vale veramente un cazzo. Perche' non fare il concorso alla municipale? Metteteci la faccia porca troia, una doppia fila non e' mafia, la vita non la rischiate.

Gabriella ha detto...

Riflessione:
se le auto non ostacolassero passaggi pedonali, passaggi disabili, preferenziali, viabilità in generale, se si potesse spingere un passeggino o un carrello della spesa senza fare gimkane, i segnalatori avrebbero motivo di esistere?
E l'Anonimo che cita i delatori del ventennio dovrebbe ricordare che quei delatori denunciavano gente per bene, patrioti. Chi segnala su twetter, denuncia comportamenti di incivili che rendono Roma invivibile!
Roma non deve fare schifo!

Anonimo ha detto...

E se invece il segnalatore di turno, grazie a twitter, segnalasse il vicino di casa che un giorno mette la macchina fuori posto solo perche' gli sta antipatico? Come ci mettiamo?

Anonimo ha detto...

Niente niente stavi nella stazione mobile della seconda foto?
Ahahahaha

Anonimo ha detto...

Metterci la faccia?ma se i conigli municipali sono la razza piu vigliacca.. Non scerziamo dai.

Anonimo ha detto...

No, stai sereno, abito a Monteverde, dove e' stata scoperta la prima spia.

Anonimo ha detto...

Ci mettiamo che se i vigili facessero il loro lavoro tutto questo non servirebbe.

Anonimo ha detto...

Con me sfondi una porta aperta, io li odiio. Pero', se loro sono conigli, tu che li chiami dietro l'anonimato cosa sei?

Anonimo ha detto...

E tu chi sei per aiutarli?

Anonimo ha detto...

Sono uno come te ANONIMO.
Chi segnala fa quello che dovrebbero fare i vigili,pagati con le tasse che credo paghi anche tu.

Anonimo ha detto...

La differenza fra me e te e' che io non faccio muovere pattuglie per sanzionare cittadini da ANONIMO.

Anonimo ha detto...

Io non aiuto nessuno e non segnalo nessuno.
Taglio diretto le gomme.

Anonimo ha detto...

Sembra di fare una passeggiata nel girone dantesco

Anonimo ha detto...

Passivo

Anonimo ha detto...

Meglio di spia con la mascherina.

Anonimo ha detto...

Allora perche' parli del lavoro di quelle merde dei vigili? Loro le gomme non le tagliano. L'incivile sei tu.

Anonimo ha detto...

Sisi

Anonimo ha detto...

Ancora co 'sta storia della spia??? Ma chi è st'imbecille che è rimasto all'asilo con 'chi fa la spia non è figlio di Maria ...'???
Chi viola le norme del codice della strada commette una prepotenza e spesso mette a rischio la vita altrui. Ed io lo considero un dovere civico riportare i prepotenti a più miti consigli. Peraltro è l'approccio adlttato in tutti i paesi civili. E vale lo stesso per chi evade le tasse: se lo vengo a sapere lo segnalo, perché quelle che non paga l'evasore poi le devo pagare io.
Chiaro il concetto?

Anonimo ha detto...

"Chi cia' il pane non cia' i denti"

Antonio Privitera ha detto...

Tranquilli continuate a indispettire. Prima ci lamentavamo, ora segnaliamo, domani qualcuno vi righerà la macchina o vi sgonfierà le gomme, dopodomani qualcuno vi metterà direttamente le mani addosso...poi vai a frignare dal carabiniere o dal vigile, fenomeno!

Anonimo ha detto...

E' piu' probabile che le mani addosso le metta quello della macchina a chi gliela danneggia, avrebbe tutto il mio appoggio.

Antonio Privitera ha detto...

Perfetto. Lo stile mafioso si riconosce sempre...

Però a un certo punto la gente comune si stufa di queste cose, quindi attenzione...

ShareThis