Tor Vergata. Le condizioni del parcheggio di fronte all'ospedale

12 settembre 2013






Vi invio foto e video di come è ridotto il parcheggio di fronte all'ospedale Tor Vergata. Macchinette e sbarra fuori uso, parcheggio ovunque nonostante la presenza di moltissimi posti liberi all'interno. E quel giorno (fine agosto) mancava l'abusivo di turno... Lascio a voi la presentazione ai commenti. Sempre vostro, 
Bruno

9 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Relativamente a Roma, s'è visto di peggio. Che lo schifo sia con noi!

Anonimo ha detto...

peccato manchino le foto delle centinaia di auto parcheggiate sui marciapiedi e in divieto di sosta pur di non pagare quell'euro nel parcheggio regolare che, enorme, rimane sempre mezzo vuoto. ovviamente il tutto condito dalla frequente presenza dei vigili urbani che ben se ne vedono di intervenire, ma questa ormai è storia

Anonimo ha detto...

Continuo a non capire perchè bisogna pagare il parcheggio per andare in ospedale.

Silvano Manganaro ha detto...

Davanti il policlinico di tor vergata il parcheggio a pagamento è stato abolito da diversi anni. Ecco perchè le macchinette sono rotte e le sbarre alzate. A me sembra anche giusto non lucrare sui malati che, in molti casi, non possono che arrivare in ospedale che con la macchina!
Tra l'altro, da poco, hanno anche realizzato un piccolo parcheggio sopraelevato (in realtà insufficiente).
Il problema sono l'enorme numero di PARCHEGGIATORI ABUSIVI: a questo punto i pazienti non pagano - giustamente - un parcheggio regolare ma PAZIENTEMENTE pagano il pizzo agli abusivi.

Anonimo ha detto...

Concordo con il commento precedente, il parcheggio del PTV è stato reso gratuito da diversi anni, semmai si può commentare il fatto che la macchinetta e la sbarra non siano state rimosse negli ultimi anni. Dal punto di vista del parcheggio in sosta vietata, personalmente ritengo che in molti casi siano gli stessi lavoratori dell'ospedale che lavorando su turni parcheggiano in maniera tale da non rimanere bloccati (molte di queste persone vengono da fuori Roma dove per arrivare con i mezzi pubblici ci vorrebbe il triplo del tempo). Come ultima nota, io non ho mai visto un parcheggiatore abusivo in quell'ospedale e, purtroppo, ci sono decine di volte in qualsiasi orario; al massimo qualche ragazzo che cercava di vendere dei calzini. Flavio

Anonimo ha detto...

Si doveva intuire tutto guardando questa foto dell'inaugurazione del parcheggio, guardate che facce sveglie...

http://www.flickr.com/photos/alemanno/6189060230/

Anonimo ha detto...

ste facce di m....si vedono solo alle inaugurazioni..poi manutenzioni zero

Anonimo ha detto...

Il parcheggio non è mai stato a pagamento, seppur sia stato adottato di sbarre e cassa automatica non è mai partito. Il problema è che le macchine parcheggiano in mezzo alla strada bloccando le uscite dei mezzi parcheggiati correttamente e l'abuso dei posteggi per invalidi. I mezzi ci sono eccome, da anagnina il 20 parte ogni 5 minuti e la fermata è interna al policlinico, purtroppo tutti (pazienti e personale) hanno il cosiddetto c di piombo.

Anonimo ha detto...

se oltre agli occhi tenevi acceso anche il cervello avresti capito che il parcheggio a pagamento non è mai stato attivo, e poi dove le vedi le auto parcheggiate ovunque? al contrario mi sembra l'unico parcheggio regolare di Roma senza auto fuori le strisce ecc. se volete fare i critici per forza cercate qualcosa che sia veramente da migliorare,

ShareThis