Stanno distruggendo tutti i treni della Metro C. Qualcuno se ne sta occupando? Non si riesce ad aprire la linea, ma si lasciano aperti i depositi ai vandali?

14 settembre 2013





16 commenti | dì la tua:

Stefano ha detto...

Deposito aperti ai vandali = Depositi aperti ai terroristi.

Magari se cominciamo a capire questo...

Anonimo ha detto...

Abbiamo 200 rom che stanno tenendo in ostaggio Roma con un corteo non autorizzato e rivendicando con prepotenza di poter vendere quello che vogliono senza licenza e di avere una casa gratis.
Davvero il problema di Roma è una scritta su un vagone ferroviario che dopo un mese al sole svanira'?

Anonimo ha detto...

Città di zappatori vandali e ignoranti. Ecco com'è diventata questa Roma.

Anonimo ha detto...

Sono proprio più belle ora. Che bravi!

Emanuele ha detto...

Si vede che non è compentenza di nessuno sorvegliare e fermare i delinquenti che entrano e imbrattano.

Treni puliti bobboli muti ha detto...

Oh ma nun dovete scrive farzità, i taggaroli nun so vandali ma so ggente rispettabbilissima che scrive solo sui famosi muri griggi, oppure sui treni bianchi e neri (che poi bianco+nero = grigggio, quindi er graffito ce pò sta).

Anonimo ha detto...

La butto lí ma una tassa sulle bombolette che ne so falle costá 50€ e poi vedremo tutta stá arte se me conviene...

Billo

Anonimo ha detto...

altro grande primato di Roma: l'unica metropoli al mondo dove aprirà una nuova Metro in cui il giorno dell'inaugurazione inizieranno a circolare treni già provvisti di schifo e di graffiti, che velocità che efficienza! Chi è che non ha predisposto adeguata sorveglianza causando questo capolavoro per il quale ci sono tutti gli estremi di reato per danno erariale? Chi paga? Andate avanti con l'inchiesta perché è un argomento che merita

Anonimo ha detto...

I mali di Roma (ma dell'italia in generale) nascono tutti dalla sistematica mancanza di sanzione a chi non fà il proprio lavoro o a chi delinque.
In questo caso:
1)L'ATAC non sà svolgere la propria funzione, eppure dirigenti e personale rimangono al loro posto. Se ci fossero licenziamenti immediati, sicuramente l'azienda funzionerebbe meglio
2)I graffitari sono lasciati liberi di agire e, nelle rare volte che vengono pizzicati, non gli succede nulla. Se ci fosse una pena sistematica di dieci anni di galera, di sicuro il 99% di questi disadattati si guarderebbe bene dal continuare.

Sembra semplice, eppure non si fà nulla. Questo paese sembra incapace di darsi un sistema di regole efficace.
Il buonismo dilagante è soltanto la scusa di una società in ginocchio ed incapace di reagire.
E chi cerac di farlo viene sistematicamente fatto passare per nazista, razzista, populista, etc, etc.

Anonimo ha detto...

Pena di morte.

Anonimo ha detto...

Ma annate a fanculo i DISADATTATI seto voi co ste teorie de merda......se anche voi non foste cosi stronzi a vecenda e non ve leccaste il culo pe motivi inutili sarebbe mejo a me non fa piu schifo litalia ma fa Piu schifo la maggiorparte della gente chavete tutti la rogna ooh ahahahah e poi piagnete CHE CE STA A SUCCEDE ODDIO ahahahahha che ribbrezzo che fate ahaha ma una seconda vita pe sta gente potra esse solo piu egoista de questa che state a fa ....questo ve meritate sete popo PECORELLE di dio di nome e di fatto


Anonimo ha detto...

Complimenti per la grammatica.. Quel ch avete "mè piaasa pe davero"

Anonimo ha detto...

Penso che invece di attaccarsi a queste cazzate ci stanno altri problemi a roma

paolo b ha detto...

noi dagli americani copiamo solo le cazzate , un agente ha sorpreso un'imbecille ad imbrattare ....gli ha sparato

Anonimo ha detto...

Sparassero di più, sale grosso. Vedi come passa la voglia..
Anche perché prima o poi gli spara un pendolare, se li beccano.

Attenti!

Anonimo ha detto...

io amo tantissimo i treni e vedere questo SCHIFO mi fa stare proprio male. penso che se chi deve vigilare facesse il proprio dovere tutto questo non succederebbe

ShareThis