Per la serie i quartieri chic. Ancora foto da Monteverde, dove abita la crème intellettuale della città. Aho...

10 settembre 2013





Monteverde. Foto scattate qualche giorno fa, ma sono solo una minima parte del degrado assoluto che affligge tutto il Municipio. Ormai percorrere Via Tarquinio Vipera è diventato un pericolo giornaliero: le macchine hanno invaso da anni il marciapiede destro, quindi impraticabile, mentre sul lato sinistro buche e vegetazione impediscono egualmente il passaggio, costringendo i pedoni a camminare sulla carreggiata. La strada è per giunta curva, nella parte finale, rendendo quindi incredibilmente pericoloso il tutto (tanto per aggiungere rischio al rischio). La macchina bruciata è solo l'ultima di una lunga serie. Gli alberi troncati e lasciati lì a marcire, sono nostri fedeli amici da anni. Nel mentre, incravattatissimi agenti immobiliari sguinzagliati dalla Piperno Case (almeno, la logica dice questo) bussano porta a porta per proporre appartamenti, invendibili ormai, a Via Pasquale Rivoltella a circa 5.500,00 Euro al mq. Seguite l'ordine delle foto dall'alto in basso. Si parte.


Solo l'ennesima macchina bruciata. Negli ultimi due mesi, oltre che ai cassonetti dell'immondizia, sono state bruciate anche un bel po' di macchine.  I motivi ancora si ignorano. Prego, notare le macchine parcheggiate contromano ed in doppia fila 'standard', sullo sfondo. 

Gli alberi segati non sono stati più ripiantati. Da anni, ormai.
I marciapiedi asfaltati, sono ridotti stile Bagdad nel 2003.

Esempio di riappropriazione vegetativa. Colpa del Comune, e colpa pure dei privati: spesso e volentieri, i giardini dei villini (comuni a Monteverde), sono lasciati alla 'non me ne frega un cazzo' dai rispettivi proprietari.

Una delle più pericolose vie di Monteverde Nuovo: Via Tarquinio Vipera. Il marciapiede alla destra della foto è impraticabile, in quanto perennemente occupato, abusivamente, dalle macchine (fino a Piazza Salviati). Il marciapiede sulla sinistra, idem per buona parte della strada: laddove diventa parzialmente percorribile, l'assenza delle macchine è surrogata da buche enormi, piantagione selvaggia e merde di cane sparse. La gente è quindi costretta a camminare sulla carreggiata. La pericolosità è aumentata dal fatto che la strada, alla sua metà circa, curva (si vede dalla foto), e quindi automobilisti e pedoni sono perennemente in pericolo. Sorprende il fatto che, in questa situazione, ancora non ci sia stata un'ecatombe di morti ammazzati.

Un esempio dei marciapiedi di Monteverde, nella pregiata (ed antica) zona dei 'villini'. Ridotti così, ci sono tutti, ma proprio tutti, i marciapiedi della zona. Notare che poi molte macchine, per aggiungere danno al danno, data la bassezza del marciapiede rispetto alla strada, ci parcheggiano direttamente sopra. Difficilmente percorribile per gente senza handicap, diventa impossibile per gli invalidi.

Altro scorcio di Via Tarquinio Vipera, angolo Via Francesco Amici. Anche Via Francesco Amici è ridotta male: le macchine impediscono anche lì il passaggio dei pedoni, obbligandoli o a camminare in mezzo alla carreggiata, o a tentare la fortuna sull'altro lato della strada, in balia di piante selvagge, solite buche, solite merde di cane.
George F.

82 commenti | dì la tua:

The Londoner ha detto...

Hey guys, I can't grasp this.
Why do you keep posting photos from ghettos instead of Rome's downtown.

soheil ha detto...

Io ci abito, il problema è serio.
Se si parcheggiasse solo ove consentito 8 su 10 sarebbero irregolari.
Da una certa ora in poi è praticamente impossibile trovare posto (anche sul marciapiede).
Per il lavoro che faccio non posso rinunciare all'auto purtroppo, e ammetto che mi ci devo adattare a sosta selvaggia, solo come estrema ratio.

xgeorge79 ha detto...

@Soheil

Falla finita, per cortesia.
Tutto Monteverde è PIENO di box, posti auto e rimesse private, che sono pressoché VUOTI. Perché per voi è molto più comodo non pagare, e lasciare le macchine in strada.
Invece che 'adattarti alla sosta selvaggia', affittati un box (ce ne sono a decine sfitti), o metti la macchina in uno dei tanti garage privati.
La dovete finire di lagnarvi del degrado, quando siete i primi ad alimentarlo, il degrado: se non ti puoi permettere di pagare un garage, Soheil (sono un centinaio di Euro al mese), non ti puoi permettere di avere neppure la macchina (che costa molto di più di un garage).

Roma fa schifo ha detto...

Lavori? Guadagni? Ti paghi un box auto. E' caro? E' ancor più caro prendere una multa ogni giorno per 30 giorni. Vedi poi su base mensile come ti conviene il garage.

Ecco che, come si dimostra facilmente, tutto questo si basa sulla vigliaccheria di essere impuniti. Perché tu non è che ti adatti alla sosta selvaggia, tu ti approfitti di una situazione. Che è diverso.

bibi ha detto...

aoh ma a me chemme frega io lavoro a ducento metri da casa mia e ce vado in bici, così faccio pure er figo radigal scicche

soheil ha detto...

Seguo sempre questo blog, non avendo la pretesa di essere il più virtuoso dei cittadini.
Sbaglio, lo ammetto. Ho anche il coraggio di ammetterlo qui, pubblicamente, nella tana del lupo. vanno bene tutte le critiche, le aspettavo, le meritavo, ma per cortesia non mi fate i conti in tasca. al momento non posso permettermi un box (cmq parliamo di 250 al mese), con difficoltà arrivo a far quadrare i conti.

Roma fa schifo ha detto...

E' comprensibile che 250 euro al mese siano tante; quello che non è comprensibile è altro:
paghi l'auto
paghi l'assicurazione
paghi il bollo
paghi la manutenzione, i pneumatici, l'olio, il carburante.

L'unica cosa che vuoi rubare, perché ti appropri di suolo pubblico con destrezza (perdona la forzatura), è il parcheggio. Come mai proprio quello. Come mai, per esempio, illegalità per illegalità non risparmi sul bollo, sulla poliza? Forse esclusivamente perché in quel caso ti beccano e con il parcheggio la fai franca?

Ecco, è questo che ci fa rabbia. Tanto.

xgeorge79 ha detto...

@Soheil.

Ma che stra-cacchio dici, per piacere?
Ip pago il mio posto auto 100 Euro al mese.
E ce ne sono, ripeto, A DECINE E DECINE disponibili; di questi tempi, tutti i proprietari trattano. Piuttosto che tenere una proprietà sfitta (che ha un costo), giustamente abbassano il prezzo della richiesta.
Si chiama MERCATO.
Cerca, e vedrai che trovi.

soheil ha detto...

Non credo di essere un criminale, anche se così vengo dipinto.
Ripeto, parcheggio dove non consentito solo in casi disperati, mi faccio prima un casino di giri prima di arrendermi.
No capisco la storia del rubare, a meno che non ti stia riferendo solo ai tratti in divieto.
Tornando ai conti in tasca, il messaggio non è stato recepito, e nonostante questa mancanza di rispetto personale, rispondo che l'eventuale affitto del box corrisponde all'incirca a due terzi della spesa totale (1600 auto - 3000 box)

Roma fa schifo ha detto...

La tua auto costa 1600 euro l'anno? Strano: la media è 5000. Come fai?

soheil ha detto...

Fatti un giro su tecnocasa: solo 250 euro.
Se hai il coraggio di presentarti di persona, magari mi accompagni tu per box eh?

soheil ha detto...

La cafonaggine di fare i conti in tasca è la specialità della casa? Bene.
Micra del 98, quindi a costo di acquisto zero, tra l'altro regalata. bollo sui 120 euro, assicurazione 700 annuo, 60 euro al mese di benzina (720/800 annuo). Il meccanico manco so come è fatto.
Contenti? Non siamo tutti critici d'arte o di culinaria, 5000 euro solo di macchina all'anno me li sogno.

Roma fa schifo ha detto...

Ahahahahah. Famosi i critici d'arte per essere ricchi sfondati sì!!! I critici d'arte proprio non ce l'hanno la macchina, manco le Micra di quindici anni fa che pagano cento euro di bollo e non si rompono mai e hanno ZERO costo di manutenzione annuo. Vetture miracolose.

soheil ha detto...

@ xgeorge, crederò alla favoletta dei 100 euro quando mi mostrerai il regolare contratto di affitto, tanto sono sicuro che sei in regola...
No?!?

Mike ha detto...

5000 euro l'anno di manutenzione è esagerato! e dai! siamo seri per favore
io ho alfa 147 a benzina e le mie spese annuali sono:
1)231 di bollo
2)80 euro di cambio olio
3)650 euro di assicurazione
4)benzina (dipende dai km)
ogni 2-3 anni si aggiungono costi di:
1) cinghia di distribuzione (ogni 60.000 km)
2) revisione
3) un 100 euro di batteria (in media mi dura 3 anni)

Roma fa schifo ha detto...

Vedo anche anche tu, come tanti romani, non consideri il prezzo dell'auto. Anche a te te l'hanno regalata?
No?
L'hai pagata?
Facciamo 15 mila euro? Ti dura 5 anni? Son 3mila euro\anno SOLO di ammortamento. Da aggiungere a tutti i tuoi calcoli.

E probabilmente l'hai pagata pure di più.

Anonimo ha detto...

Discussione sterile, monotona e non produttiva. RFS ci sono anche persone che non cambiano i pneumatici regolarmente, si fanno la manutenzioneoirdinaria del veicolo da soli. Fanno il succhio ad altri per la benza. Troverai sempre chi contesterà le tue stime in tal senso.
Sia esso al limite dell'umana fantasia o concretamente reale eppure caso limite.

È lo sport più praticato in Italia, perfino più del calcio.

Direi che se rimuovessero le carcasse delle auto bruciate, già si recupererebbero dei posti auto ed un minimo di dignità. Se poi i mezzi pubblici funzionassero, il ns amico forse non userebbe più l'auto.
Sicuramente molti altri —pragmaticamente— lo farebbero ad eccezione di chi ancora crede che nel 21 secolo lo status di una persona si giudichi dalla sua automobile.

Se mio nonno avesse avuto 4 palle sarebbe stato un flipper. Se io vincessi al Superenalotto non mi comprerei una Ferrari, ma girerei in taxi; se volessi guidare per il gusto di farlo mi affitterei un'auto per viaggiarci o in pista per divertirmi.

Alexis ha detto...

Sempre a criticare gli altri, pensate a voi.
Anche se si ha una macchina non è detto che si hanno 100 euro in più al mese per pagare un box auto, proprio perchè la macchina ha un suo costo.
RFS invece di criticare tutto e tutti trova un modo più educato e costruttivo per risolvere il problema invece di spalare merda sulla gente. ( sto parlando anche della maggior parte dei post che pubblicate )
buona giornata

Anonimo ha detto...

Cioè uno magari ha il triloculo a Monteverde pagato in bolla un miliardo del vecchio conio e si piange i 200 euro? Ma vattene ar pigneto allora...

Soheil ha detto...

al simpatico anonimo (e vigliacco pure) che parla di soldoni, del pigneto ecc, sei una MERDA, fatti schifo da solo. come puoi permetterti di fare i conti in tasca alle persone?
a merda, ma tu che ne puoi sapere se è casa mia, se sto in affitto, come l'ho avuta? se prima potevo permettermela ed ora ho problemi?
merdoso che non sei altro, vieni fuori con nome e cognome! non lo fai?
sei un ominicchio

Anonimo ha detto...

Per Soheil..lascia perde Tonelli, tratta chiunque non la pensi come lui come l ultimo degli zingari e al tempo stesso quando fa lui qualcosa di illegale (bici e motorino sul marciapiede, per esempio, come è successo spesso) sta sempre lì a campar scuse.

soheil ha detto...

Il problema (a meno che non sia l'anonimo merdoso di prima) non è Tonelli, che ho come contatto fb e con il quale ho negli anni istaurato (almeno da parte mia) un sincero rapporto di conoscenza. non so come si comporti in privato, penso sia un cittadino onesto, anche se è difficile che sia immune da mancanze e da imperfezioni.
Il problema qui, oggi, è che il sottoscritto è uscito allo scoperto, sapendo a cosa sarei andato incontro. ma la cosa grave secondo me è la vigliaccheria di chi offende trincerandosi nell'anonimato. io sono quasi l'unico a roma con questo nome, mi si trova subito, altri menestrelli invece spuntano come anonimi permettendosi di offendere, fare conti in tasca alla gente, per poi sparire.

Padre Spinetti ha detto...

Figliuoli, non perdete così la pazienza. Non aggreditevi l'un l'altro. Ma se proprio dovere farlo, recatevi in uno di quei posti dove insegnano la boxe ai fanciulli e datevele di Santa ragione. Appianate il vostro dissenso, e chissà, magari potreste scoprire che vi potete aiutare l'un altro.

Mirko Rezzani ha detto...

L'hai avuta dalla nonnina? Vendila e vattine in un quartiere che si confà al tuo status economico di pezzente che non si può pagare un posto auto. Sei in affitto? Vai in un quartiere dove puoi permetterti affitto + posto auto. Ovviamente se ti becco in pizzeria - per quello li sordi ci sono sempre - ti sputo in un occhio.

Cari saluti dalla merda.
Ora che metto nome e cognome che ti cambia? Vuoi l'indirizzo cosi mi aspetti sotto casa?

Anonimo ha detto...

Però soheil se paghi solo 60 euro al mese di benzina (2 euro al giorno) penso che tu non debba fare molta strada, magari c'è un mezzo alternativo. Saluti

bibi ha detto...

15000 euro pe 'na machina? E tta fai durà solo pè cinque anni? 3000 euro l'anno de ammortamento? Ma beato te... bello fa' i conti nee saccocce dell'artri quanno se sta messi bene... bello dì all'artri de pija er mezzo pubblico quanno se lavora vicino casa... bello dì all'artri de pagà er parcheggio quanno li sordi nun so' i nostri... bello fasse rode er chiccherone pe' come parcheggiano l'artri quanno noi nun c'avemo 'sto probblema... insomma è bello fà i froci cor culo dell'artri!

Anonimo ha detto...

E poi, la Micra del '98 è probabile che a Monteverde nemmeno ce la puoi far girare, che è anello ferroviario...

soheil ha detto...

Non ti rendi conto delle offese...se ti incontro in pizzeria ti lascio freddo per terra, stronzo. e ora dammi l'indirizzo

soheil ha detto...

Se devi uscire alle 5 del mattino e devi fare 2/3 cambi non credo. Quando stavo in un altro quartiere ce la facevo, e infatti andavo coi mezzi.

Ma quand'è cge la smettete de famme i conti in tasca?

bibi ha detto...

Ammazza che civiltà aoh! Chi so' l'incivili, quelli che parcheggiano sur marciapiede o quelli che danno all'artri del pezzente?

soheil ha detto...

Senti, io ho riconosciuto che sbaglio, e l'ho fatto in autonomia.
Ma dare del pezzente a chi ha ammesso pure di avere difficoltà economiche come cazzo me lo chiami? Incivile no, hai ragione, ma merdoso infame ci si avvicina di più

Caio Sempronio ha detto...

Civas Romanum zumme… io me faccio n'antro goccio.

Anonimo ha detto...

Ecco qui. Basta leggere i commenti per capire da chi è abitata questa città. E di che vi lamentate...i porci vivono nella merda e ci stanno bene...e chi la crea la merda? Loro stessi.

soheil ha detto...

Sempre anonimo, ma che bravo, ma che coraggio!!!
Porci? Non esageriamo, sbaglio sì, come tutti, posso migliorare? certo, cerco di farlo, magari faccio due km in più per parcheggiarla regolare.
Dico che esageri con porci, perchè il mio non è un comportamento ripetuto, perchè ammetto il problema, perchè non mi vanto, anzi mi vergogno, per quello che faccio.
Ma in questo blog molti altri si dovrebbero vergognare, tu incluso, caro il mio anonimo coniglio.

Anonimo ha detto...

ma è inutile che ci ragioni... loro sono perfetti, sono cittadini irreprensibili, non hanno mai preso una multa in vita loro, rispettano il prossimo, sulla strada come su internet

Mirko Rezzani ha detto...

@soheil via cardinal agliardi 16... Ti aspetto quando vuoi, ma dubito che chi vive con la macchina sotto il culo mi possa stendere. Se non con la macchina stessa.

PS non pijateci per il culo, 2€ al giorno di senza con una micra sono < di 10 km... Ossia stai a meno di 45 min a piedi... Delle due una o non sono 2 euro o o o

Ciao Mirko

soheil ha detto...

Se lasci sempre la seconda inserita ce fai pure di meno. se invece sai più o meno guidare ci fa 13/15 km, io ne faccio 12, quindi regge il discorso.
Me sa che na citofonatina te la faccio. lavoro a prati, ma per gli orari che faccio non rieco ad andare con i mezzi. chiaro?

Anonimo ha detto...

Minacce di pestaggi, insulti gratuiti...questo spazio commenti dimostra il degrado MENTALE dei romani.
Soheil sei pure partito bene, ma ti pare il caso di minacciare di morte?
L altro signore è stato sicuramente un gran cafone e maleducato, andava ignorato bellamente.
Invece no, questa è la Roma della giustizia fai-da-te....

soheil ha detto...

Ma quale morte e morte dai, ma ti pare che ammazzo una merda del genere?!?

Mirko Rezzani ha detto...

Ma più che altro che/chi vuoi ammazzare? Prima dell'atto - direbbe Aristotele - ci vorrebbe la potenza. Uno che si fa Monteverdi - Prati (aka meno di un'ora a piedi, 15/20 min di bicicletta, ma poi vuoi mettere la salita?) in macchina, che sostiene non esistano altre soluzioni per quei 12 km al giorno che deve fare (ossia 6 km a tratta) che vuoi che ammazzi o "stenda"... LOL

Pensa 'a salute vah...

PS Ti avrei stimato molto molto di più se avessi detto che i 200€ per il box o quelli ancora meno per il posto auto preferivi scoppiarteli in mignotte o in coca, invece di piangere miseria. Ridicules.

Anonimo ha detto...

"se ti incontro in pizzeria ti lascio freddo per terra, stronzo. "

Ehm.....

soheil ha detto...

Allora sei de coccio, ma io alle 5 di mattina, anche d'inverno, cos'altro dovrei considerare come mezzo di trasporto? le due ruote le escludo io, i mezzi pubblici a quell'ora non riescono a portarmici nei tempi giusti.
Prima abitavo da un'altra parte, ero abbonato e andavo tranquillo. certo non mi accollo di fare 6 km a piedi per andare a lavorare.

Ps.: ma tu la forza di uno la stimi in base ai mezzi di trasporti che usa? Mazza intelligente

Anonimo ha detto...

Te devi fa la moto (e poi salirci sui marciapiedi) come Tonelli
AHAHAHAHAH

soheil ha detto...

Cmq giustificato, il tutto avviene dopo aver tirato in ballo la nonnina (senza sapere se ce l'ho ancora) dopo avermi dato del pezzente (elegante dare del pezzente a uno che ammette problemi economici) e dopo avermi detto che se mi incontra mi sputa in faccia.
Allora tutto questo va bene eh?

Mirko Rezzani ha detto...

Non hai i soldi per la palestra. Per te 6 km a piedi sono un assurdità mi spieghi che forza dovresti avere. Al massimo alleni il bicipite a furia di cambiare e altri smanettamenti...

Stai bono su...

Ciao da Mirko (ti aspetto eh, da un vero duro come te...)

PS ho scritto che ti sputerei in faccia se ti beccassi in pizzeria dopo che piangi miseria. Non che ti sputerei tout court

Anonimo ha detto...

Che tristezza sti commenti...
Vivo a Roma da poco ma non vedo l'ora di scappare...
Io ad esempio vivo in periferia, pago 700 euro di affitto per un microappartamento al limite del dignitoso e fatico ad arrivare alla fine del mese, ho la necesità di un'auto perchè per lavoro devo spostarmi continuamente in varie zone. Oltretutto da me di autobus notturni non ne vedo molti e quelli che ci sono incutono timore solo a guardarli visto chi c'è dentro... Se avessi un'urgenza di notte cosa dovrei fare? Prima di dire queste stupidaggini e accusare gli altri guardate in casa vostra! Roma fa schifo veramente (e molti romani non sono da meno)!

Anonimo ha detto...

Guarda caro, ho fatto il tuo nome? parlavo in generale di chi vive in questa città..basta vedere com'è combinata per capire che ci vivono i porci, se poi tu ti senti chiamato in causa, allora fatti un paio di domande.
saluti

Anonimo ha detto...

Oh ragazzi! Mettetevi nei panni di un poveretto che parte dall'estrema periferia degradata e priva di servizi (Monteverde) e deve fare un percorso interminabile (5km) per andare a lavorare in un posto ancora più sperduto e privo di collegamenti (Prati). Se ci dice che la macchina è l'unica soluzione si vede che è così! Non insistete su! Poi Vi lamentate di come parcheggia la macchina a Monteverde? E non ci ha manco detto la parcheggia in Prati tutto il giorno senza spendere un euro!! Non lo voglio sapere!

Michele ha detto...

Roma fa schifo scrive:"Vedo anche anche tu, come tanti romani, non consideri il prezzo dell'auto. Anche a te te l'hanno regalata?
No?
L'hai pagata?
Facciamo 15 mila euro? Ti dura 5 anni? Son 3mila euro\anno SOLO di ammortamento. Da aggiungere a tutti i tuoi calcoli.

E probabilmente l'hai pagata pure di più"

Caro mio io la macchina l'ho pagata 5.000 euro nel 2008, quindi mi spiace per te ma il tuo caro ammortamento non ammonta a 3.000 euro!
Quindi accetta anche tu le critiche! 5000 euro l'anno per un auto è una cifra esagerata.
Un pò di umiltà suvvia!

soheil ha detto...

Sai come si fa ad essere umili quando si spendono 20/25 euro per una colomba da bonci?

Al menestrello di prima, ripeto che alle 5 non è collegata benissimo. Fossero le 6 ok, ma a quell'ora non è possibile

Anonimo ha detto...

Giusto per dire la mia.
Per lavoro, per fortuna, utilizzo per lo più i mezzi.
Quando mi capita di dovermi recare da dei clienti con la macchina, trovo sempre, e sottolineo sempre, dei posti regolari dove parcheggiarla. Basta essere disposti a camminare. Ci sono colleghi che invece ragionano che quando da un cliente ci devi stare 15 minuti, preferiscono metterla in doppia fila. Ecco, sono queste piccole giustificazioni che rovinano queste città. Non è moralismo, è sopravvivenza. Occorre ragionare come se la città fosse casa propria non come qualcosa da sfruttare e chi se ne frega. Io poi sono uno che raccatta da terra lo scontrino se mi casca come tiro fuori le chiavi...

Anonimo ha detto...

Quattro venti - san pietro alle 5 e alle 5e30. Da li piedi o bus. Non è comodo come la macchina? Ok allora paghi (a Milano le sleppe sarebbero peggio).

Perché in tutto questo non si capisce qual è la soluzione che proponi... Ok hai fatto auting, bene, bravo. Ma ora? Sarai mica del partito servono più posti macchina - a gratisse - per i residenti perché la maggghina è un diritto?

Anonimo ha detto...

La verità è che è inutile cercare di ragionare col romano medio, che spesso è pure molto peggio di soheil. A me dei problemi di soheil e dei sui simili non frega nulla. Mi auguro che la città cambi(come sembra stia piano piano succedendo) e lo costringa a cambiare abituidini. Non è cattiveria soheil.
Viviamo in una città in cui un disabile o un non-vedente sono condannati all'ergastolo perchè non possono neanche scendere da un marciapiede e non frega niente a nessuno. Ogni anno c'è un ecatombe di morti e feriti (spesso bambini) a causa degli incidenti e non frega niente a nessuno. Un numeto imprecisato di morti sono legati all'inquinamento e non frega niente a nessuno. Mi dovrei preoccupare di quello che non può fare 4km sena macchina perchè c'ha freddo, c'ha caldo, gli fanno male i piedi, nun ce stanno i mezzi? Non scherziamo.

Anonimo ha detto...

Dunque signori, ci troviamo qui per dire cosa? Che Roma fa schifo o che è la città più bella del mondo? Che la responsabilità è anche collettiva o che è solo da imputare a chi l'ha mal amministrata?
Ma la domanda è: una situazione del genere deriva da decenni di incuria e degrado, o solo dal colore delle amministrazioni che vi si alternano?

Per il resto potete continuare ad azzuffarvi (inutilmente). Ognuno ha le proprie esigenze, ognuno ha i propri fardelli. Mettersi in competizione su queste cose non è costruttivo ed è il solito modo attraverso cui vi fottono da secoli.

soheil ha detto...

Ci metterei un casino per dove sto io e per dove lavoro.
Tipo un'ora invece di 10 min.
Per arrivare a quattro venti 10/15 min, attesa, mezzi, 20 min da s.pietro.
Il mio problema non è come andare a lavorare, ma che ogni tanto parcheggio in maniera irregolare. devo lavorare su questo, il resto sono cazzi miei. non sono di nessun partito

Anonimo ha detto...

Il problema è che quell'"ogni tanto" giustifica un altro romano a parcheggiare in maniera irregolare.
"Ao pure quello stava in doppia fila, che taa pii solo con me?"

Anonimo ha detto...

Ci metteresti 40/45 min invece di 10. Ovvio la macchina è più comoda come negarlo ;-) una comodità che altrove fanno pagare ben cara

Unica nota. Ci metteresti lo stesso tempo anche alle 6 (dove magari prendi tram + bus 40/64 ma al max risparmi 5 min non ti credere). Non mi sembra che la variabile ora di levataccia impatti sostanzialmente. Rispetto ai 10 min della macchina c'è poco di confrontabile lato tempo...

Anonimo ha detto...

"La verità è che è inutile cercare di ragionare col romano medio, che spesso è pure molto peggio di soheil. A me dei problemi di soheil e dei sui simili non frega nulla. Mi auguro che la città cambi(come sembra stia piano piano succedendo) e lo costringa a cambiare abituidini. Non è cattiveria soheil.
Viviamo in una città in cui un disabile o un non-vedente sono condannati all'ergastolo perchè non possono neanche scendere da un marciapiede e non frega niente a nessuno. Ogni anno c'è un ecatombe di morti e feriti (spesso bambini) a causa degli incidenti e non frega niente a nessuno. Un numeto imprecisato di morti sono legati all'inquinamento e non frega niente a nessuno. Mi dovrei preoccupare di quello che non può fare 4km sena macchina perchè c'ha freddo, c'ha caldo, gli fanno male i piedi, nun ce stanno i mezzi? Non scherziamo."

Questa mi sa che è una delle poche persone che ragiona...

Massimiliano Tonelli ha detto...

Attorno ai 5 km non c'è storia: il mezzo più conveniente è la bicicletta. Io ne fatto 7 (più altri 7) ogni giorno e va tutto alla grande. Con una pieghevole, poi, si può sfruttare il declivio di Monteverde per andare a lavoro al mattino e chiuderla prendendo il tram 8 la sera.
Al di la di questo non è possibile che per fare 5 km occorra l'auto necessariamente. E' una scelta sbagliata, che ha conseguenze.

Vinz ha detto...

Quindi non ti puoi permettere 100/200 euro di box, ma vuoi comunque vivere a Monteverde e metterci 10 minuti per arrivare al lavoro a Prati.

Be', mi sembra giusto.

soheil ha detto...

Ora, tornando ad un frasario più delicato ed educato, e cercando soluzioni costruttive, vorrei dire una cosa: non voglio trovare giustificazioni, non voglio dire "lo fanno tutti allora lo faccio anch'io". Si diceva qualche post fa che ci sono tantissimi box sfitti. io mi sono fatto un giro, ce ne sono è vero, ma potranno soddisfare il 10% della domanda se tutto va bene. e il restante? Lasciando perdere offese o cose del genere, è a questo che mi riferivo quando dicevo che il problema era grave.

soheil ha detto...

Non è che voglio vivere a monteverde, ti hanno mai parlato di case lasciate da genitori? Ti hanno mai parlato poi di periodi di crisi, in cui 100/200 euro fanno la differenza?

soheil ha detto...

Ti hanno mai parlato di paura delle due ruote? O anche su questo mi devo inchinare alla tua infinita saggezza, e superare paure mie personali? Lo so che la bici sarebbe l'ideale, anche se poi devi spiegarmi a febbraio con la pioggia alle 5 come dovrei arrivare a lavoro, sano ( senza polmonite) e salvo (senza andare lungo).
Lo ripeto, scelgo la macchina perchè nelle mie condizioni è la scelta migliore, ma ti assicuro che ne farei anche a meno.
Quando stavo da un'altra parte riuscivo ad andarci, e lo preferivo di gran lunga

Massimiliano Tonelli ha detto...

Ancora? Non far finta di non capire, non mi sembri uno stupido. Quello che devi ammettere è che NON è la tua scelta migliore. Non lo è affatto. Lo è soltanto nella misura in cui le tue violazioni della legge non vengono sanzionate. Se lo venissero, automaticamente le scelte 'migliori' sarebbero altre.

Anche per il ladro la scelta migliore è rubare piuttosto che lavorare se ha la garanzia che nessuno gli contesta il reato di furto.

Siamo onesti per favore. Se parcheggi dove capita e prendi zero multe è ovvio che è "la scelta migliore". Non lo sarà più quando le strade saranno disegnate per impedire la sosta vietata e quando i vigili (anche mediante videosorveglianza) inizieranno a fare il loro lavoro. Qualcosa mi dice che con una multina da 60 euro al giorno cambierai stile di vita. Ne sono quasi certo...

Anonimo ha detto...

Soheil se realizzassero un parcheggio interrato o multipiano, comunque tu non potresti permettertelo a meno che la cifra per il posto auto non sia ridicola.

Stante a ciò che adduci.

Quindi? Lasciare tutto com'è ora perché c'è la crisi, e magari far peggiorare ulteriormente il degrado e la maleducazione?

soheil ha detto...

Lasciando perdere il mio problema, ho appena detto che non ci sono posti per la quasi totalità dei residenti. ora, moralismo a parte, odio verso lo schifo a parte, pregiudizi a parte, riconoscete che comunque c'è un problema? E che non riguarda solo me?

soheil ha detto...

Anche tu non mi sembri uno stupido, ma nonostante già più volte abbia escluso le due ruote te ne esci con la bici.
Nonostante abbia più volte detto che parcheggio in modo irregolare solo quando sono esasperato, e capita comunque di rado, mi fai il conticino della serva dei 60 euro al giorno.
Il mio problema, a cui sto cercando di porre rimedio, consiste nel non contravvenire alle regole di parcheggio, non (in questo momento, in questo quartiere, con i miei orari) cercare un mezzo alternativo.

Massimiliano Tonelli ha detto...

Sbagli la prospettiva: non c'è un problema di pochi posti, c'è un problema di troppe vetture. Oppure TUTTI quelli che posseggono un'auto non potrebbero farne a meno? Anche della seconda, della terza, della quarta auto a famiglia?

Il discorso è molto semplice: le auto vanno a saturare TUTTI i posti disponibili se questa disponibilità è gratuita. "La compriamo la macchina a nostra figlia o condividiamo le nostre due?" "Ma compramogliela, tanto un buco se trova do mettela".

Se il buco lo togli, quello non compra l'auto.

Oppure tutte le auto di Monteverde sono irrinunciabili.

Allora: falso che ci siano pochi posteggi (tra l'altro è PIENO di autorimesse interrate private oltre al fatto che bisogna fare i pup), ci sono semplicemente troppe auto. Anche chi non ne ha ASSOLUTO e STRINGENTE bisogno ne possiede una o più di una. Questo non capita da nessuna parte al mondo.

Anche a Londra è pieno di gente che ha paura e ha freddo ad andare in bici. Ma ben il 10% degli spostamenti in quelle città gelide e piovose si svolgono in bici semplicemente perché non ti è lasciata alternativa e perché l'auto non la puoi posteggiare.

Massimiliano Tonelli ha detto...

Ma che vuol dire che "hai escluso"??? Le scelte di mobilità non si fanno in base ai tuoi gusti, si fanno in base a quello che la città ti consente di fare.

Per il momento la città ti consente di fare il tuo porco comodo con l'auto, noi lavoriamo affinché questo non sia più in futuro.

soheil ha detto...

L'ho esclusa perchè ho la fobia delle due ruote, posso essere rispettato per questo o la tua arroganza non ha limiti?

soheil ha detto...

Poi tonelli, tu parli bene, ma tu che vai in bici non sei mai salito su un marciapiede, non ci hai mai parcheggiato, non hai mai fatto un pezzo contromano, mai passato col rosso, mai attraversato sulle strisce? Mai??? Mhm
benvenuto nel mondo dei trasgressori impuniti

Massimiliano Tonelli ha detto...

Io ho la fobia delle auto posteggiate fuori posto perché UCCIDONO decine e decine di persone ogni anno, solo a Roma. E qui l'arrogante purtroppo sei solo tu: da giorni cerchi di arrampicarti sugli specchi convinto che la città debba essere disegnata e debba adeguarsi alle tue fisime. Non è così: sei solo fortunato che a Roma te lo fanno fare. Ma è così solo a Roma, occhio a non doverti mai trasferire in un posto civile. E occhio che Roma non diventi tale: noialtri ci stiamo lavorando.

Anonimo ha detto...

Il problema che vedo principalmente io in questo post sono: monconi di alberi, auto bruciate e giungla selvaggia che si riappropria delle strade (non che la giungla non sia necessaria, però magari le strade ed i marciapiedi avrebbero un'altra funzione…).

Poi ci sono le auto sui marciapiedi… insomma a Roma sembra che i marciapiedi servano diverse funzioni meno che quella per cui sono stati inventati.

Quindi non saprei, lasciamo tutto così? Si finché alla maggioranza va bene vivere in questo modo. Però poi almeno non si aggiunga al danno la beffa di dire che questa è una città bella e vivibile e popolata da brave persone (il tutto poi a fasi alterne in base al mainstream del colore politico che la governa).

soheil ha detto...

Rispondere ad ogni post, ammettere gli sbagli, lavorare sul migliorarmi la chiami arroganza? Hai un brutto rapporto col vocabolario.
Esprimere invece che ho paura di una cosa, con te che dici che te ne fotti che ho paura io la chiamo arroganza.
Io sbaglio a volte nel modo di parcheggiare, ma non la lascerei per nulla al mondo in particolari posizioni, in curva, dove c'è scarsa visibilità ecc.
Non sono un santo per questo, non voglio premi, sbaglio comunque

soheil ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=cFQqLUn5q5s&feature=youtube_gdata_player

non sei tu quello del video? Beccato beatamente a circolare in bici sul marciapiede?

soheil ha detto...

E mo ndo è finito l'irreprensibile tonelli?

Anonimo ha detto...

Avrei una banale curiosità...
Ma se in zona ci sono così tanti box sfitti perchè i proprietari non abbassano i prezzi?

Anonimo ha detto...

per lo stesso motivo per cui fino a poco tempo fa (o ancora ora?) ti chiedevano 3k/m2 per ponte di nona...

il mattonaro muore, ma non svende (nella sua logica). Nemmeno il posto auto

Anonimo ha detto...

Those photos are from Rome's equivalent of Hampstead.

Anonimo ha detto...

Via Vipera non è nulla a confronto di Largo Ravizza, dove le auto occupano entrambi i lati del marciapiede.
E' un insulto all'intelligenza sostenere che la cosa vada tollerata perché non ci sono abbastanza posti auto per i residenti. Esistono i garage ed i posti auto in affitto, per chi non può o non vuole permettersi di acquistare un box. Chi, poi, non può o non vuole permettersi anche di affittare un posto macchina, può sempre scegliere di vivere in un'altra zona di Roma più periferica, dove problemi analoghi non sussistono. Dubito, poi, che chi ha comprato o affittato una casa a Monteverde non possa permettersi di pagare 100-120 Euro al mese per un posto auto. A chi continua a parcheggiare in questa zona in maniera indegna dico dunque: VERGOGNATEVI.

Anonimo ha detto...

Fate schifo ! Ho dovuto aiutare una Signora che era rimasta "incastrata" nel marciapiede di Via Vipera con la carrozzina gemellare. Praticamente, o sarebbe dovuta tornare indietro fino a via di Monteverde (150 m), da dove era riuscita a salire sul marciapiede, o avrebbe dovuto sollevare una carrozzina con due gemelli che dormivano. Siete la vergogna di un quartiere che potrebbe essere un gioiellino, con villini liberty ed edifici di pregio anni '30. E invece... Prendete coraggio ed andate ad abitare in un campo ROM attrezzato, vedrete che lì vi daranno il container ed il vs. ambito posto auto vicino alla porta di casa.

Francesco Ascione ha detto...

Stufi di questo stato di cose, ci stiamo organizzando. Appello ai monteverdini: portiamo avanti le nostre battaglie insieme.
comitatomonteverdenuovo.it

ShareThis