Ecco come l'Italia tratta il suo Altare della Patria. Il video di una vergogna nazionale

8 maggio 2014

17 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

PATRIA DI CHI??

Anonimo ha detto...

Uno schifo senza pari. Viene proprio voglia di VOMITARE.

Ma tutta sta gente che noi manteniamo con i NOSTRI SOLDI, che dovrebbe garantire decoro, sicurezza e tutela del patrimonio, DOVE STA??

E specialmente, ancora manteniamo questi politicanti che consentono TUTTO QUESTO SCHIFO?

Da vomito.

Anonimo ha detto...

Queste domande dovreste farvele all'interno del seggio elettorale.

Anonimo ha detto...

Per non parlare delle transenne abbandonate a casaccio sui marciapiedi intorno all'Altare, degli ambulanti con furgoni intorno,della "rete per polli" arancione che ora circonda tutto il marciapiedi in travertino lato sx, delle fontane permanentemente ingabbiate dall'ORSOGRILL e senza acqua,e del fatto che molti fari di illuminazione notturna (era bellissima) sono rotti da ormai molto tempo ma pare che nessuno al Quirinale (perche' se non sbaglio e' il Quirinale d avere competenza sul monumento) se ne sia accorto.
Insomma il solito quadretto di sciatteria all'italiana !
Mc Daemon

Anonimo ha detto...

chi è morto per la patria lo ha fatto per difenderla dalle invasioni e dalla barbarie

è stato tutto invano, poveri ragazzi che avete dato la vita per questo paese

oggi una casta di politicanti corrotti e una pletora di parassiti assoldati alla bisogna (vedi una certo tipo di giudici, giornalisti e intellettuali) ha deciso che l'invasione e la barbarie sono la regola, anzi, sono la nuova frontiera della civiltà

i palazzi della politica e le istituzioni sono purtroppo nelle mani di questi traditori della patria

speriamo che la storia faccia giustizia di queste immonde figure e che questo paese torni nelle mani dei tanti italiani che lavorano, pagano le tasse e che vengono quotidianamente umiliati e traditi da una casta infame

Anonimo ha detto...

Tutti a scrivere... scrivere... scusate, chiedete in massa le dimissioni di Marino, no?

Anonimo ha detto...

Magari bastassero le dimissioni di Marino, si finirebbe di sostituire Sottomarino con Aledanno o chi per lui e qui, il più pulito ha la rogna. Peraltro, Marino comincia finalmente ad avere i redini della situazione in mano, vediamo come andrà con l'ACEA e diamogli un paio di mesi. Non ho una grande considerazione di lui (anzi, meglio che non mi esprimo), ma non vedo nessuno in grado di fare qualcosa senza cambiare il sistema, per ultimo i nostri amici in camicia nera che non riescono a tenere puliti manco i dintorni della loro tana a Colle Oppio

Anonimo ha detto...

La Mafia Bengalese ha preso il potere della nostra città. Ormai, sono OVUNQUE, e NON andranno via, perchè sanno che NESSUNA lo farà.

Anonimo ha detto...

Si dove in citta' che Sandokan e Marianna se la stiano proprio comandando...ma di brutto eh? Come palo hanno Yanez.

Anonimo ha detto...

ahahaha bello il riferimento a quelli in camicia nera di colle oppio dell'amico del
maggio 08, 2014 6:03 PM

il bello è che quelli in camicia nera ci fanno le campagne elettorali su sti argomenti e sono i primi interessati a che questo schifo non finisca mai, altrimenti non avrebbero altri argomenti da mettere in piazza. per loro solo argomenti populisti, da bar, da autobus, da fila alle poste.
chissà dov'erano quando il loro benefattore alemanno sedeva in campidoglio.

Anonimo ha detto...

Dopo avergli dato fuoco

A Mali Estremi, Estrema Destra! ha detto...

Ultima Frontiera - Trieste 1953

Sento il richiamo della mia Patria,
sento il richiamo della mia Storia,
non posso lasciare che muoia la mia città!

L'orda barbarica che ora ci invade,
non leverà mai la nostra bandiera,
dall'ultima frontiera della civiltà!

GUERRA AI NEMICI DELLA MIA TERRA!
GUERRA AI NEMICI DELLA MIA TERRA!

Nelle battaglie forse si muore,
ma non cadranno i nostri valori,
vivrò in eterno accanto agli Eroi!

Ragazzi coraggio forza ed onore,
lanciamo in alto i nostri cuori,
perchè il domani appartiene...

A NOI!

GUERRA AI NEMICI DELLA MIA TERRA!
GUERRA AI NEMICI DELLA MIA TERRA!

Ragazzo che ascolti questo messaggio,
nato col sole e i fiori di maggio,
innalza dal cielo e fa che non tramonti mai!

L'alba rischiara il nostro cammino,
la Tradizione è il nostro destino,
che viva in un sogno in un ideale:

LA PATRIA!

GUERRA AI NEMICI DELLA MIA TERRA!
GUERRA AI NEMICI DELLA MIA TERRA!

Fabrizio C ha detto...

Che zozzeria.... ma che ci vengono a fare ancora i turisti...

Maurtheking ha detto...

Ma da un paese che ha tolto l'unica festa che ricordava una vittoria, il 4 novembre, oltre ai 600.000 Caduti, e lascia una festa, non dico quale perché è ovvio di quale si tratta, che ricorda una sconfitta, che ne vogliamo?

Anonimo ha detto...

Tutti in nero ovviamente, sottraendo clienti a chi paga licenza e tasse. E se poi un pizzaiolo non fa uno scontrino per errore o addirittura si prende la moglie ad aiutarlo arriva equitalia e letteralmente lo ammazzano di tasse rubandogli tutto quello che ha guadagnato.

Bisogna rivoltare sia questo paese governato da infami filomassoni che questa europa bancaria che ci hanno imposto addosso.

Anonimo ha detto...

Secondo me non c'e' piu nulla da fare.Non esiste volonta' di riprendere in mano la situazione e se anche ci fosse non ci sono soldi per pagare tutto il personale che servirebbe a mettere ordine nel centro di Roma e nn solo.Ormai tutto e' perduto.

Tiepolo ha detto...

Ci vorrebbe un cecchino.

ShareThis