Fratelli d'Italia. Il partito da non votare alle elezioni di quest'oggi. Ecco perché

25 maggio 2014










Roma fa Schifo non vota e non parteggia. Considera tutte le forze in campo profondamente non all'altezza del compito sfidante e unico di raddrizzare il paese e la città. Tuttavia Roma fa Schifo, come già dimostrato, orienta il voto e sposta consensi. Tanti. Presunzione? No, realismo.
Questa volta vogliamo invitare i nostri tanti lettori - diverse decine di migliaia sparsi tra Facebook, Twitter e Blog - a boicottare politicamente il partito che peggio di molti altri (abusivi sono tutti, salvo il M5S e i Radicali) ha violentato, stuprato, massacrato, umiliato la città durante questa campagna elettorale: Fratelli d'Italia.
Manifesti abusivi dovunque. Pannelli di carta a coprire muri storici, palazzi antichi, addirittura sulle scuole di ogni ordine e grado e parchi pubblici. Uno schifo.. Una vergogna che ha raggiunto i suoi apici ad opera dei supporter di Marco Scurria. Vogliono andare a fare i parlamentari europei dopo aver violato le regole e la decenza nel proprio paese: impediamoglielo.

Sappiamo bene che i continui abusi di Fratelli d'Italia non hanno fatto altro che far perdere voti a questa compagine, ma vogliamo ricordavi quello che questo partito è stato capace di fare in queste passate settimane (al secondo posto degli abusi, secondo le nostre rilevazioni, si è collocato il NCD di Angelino Alfano, ma corregeteci se ci sbagliamo) per darvi la sicurezza che andando al seggio non votare Fratelli d'Italia sia la scelta più corretta. Vedere questo partito che proprio a causa della sua violenza e della sua prepotenza non raggiunge il sospirato 4% e dunque non manda in Europa (a far danno) neppure un rappresentante sarà la goduria del nostro lunedì. Passate parola.

17 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

"Roma fa Schifo non vota e non parteggia": scusami ma ci credo poco. Avreste dovuto far vedere anche lo schifo lasciato dagli altri......

diego ha detto...

no li ho votati, ma a scanso di equivoci va detto che i manifesti abusivi li piazzano tutti dicasi TUTTI i partiti politici.
PD INCLUSO!

Stefano Arnaldi ha detto...

Diego se leggi meglio l'articolo specificano che gli abusivismi sono stati bipartisan (a quanto pare eccetto radicali e m5s), semplicemente con FdI la pratica è stata la più accentuata tra gli abusivi (il che è paradossale dato che teoricamente tra i partiti nazionali dovrebbe essere quello tra i più attenti a Roma)

Polìscor ha detto...

"Non vota e non parteggia", ma il giorno delle elezioni va a caccia dei manifesti abusivi di un solo partito.
Con questo post siete crollati nel cesso di Internet, peccato perché fate un buon lavoro nel massacrare chi gestisce ed abita Roma.
Io ho votato Fratelli d'Italia, orgogliosamente, e non certo stando a guardare due stracci di carta. Se c'è chi si basa su questo, allora è bene che rimanga a scrivere un blog e niente più.

Anonimo ha detto...

Fa male pestare la cacca, amichetti in camicia nera, ah ? Aprite gli occhi e guardate per strada, solo i vostri hanno fatto popò sui muri e dovunque possono, non pidii o gli altri. Non c'è niente di "bipartisan", siete solo voi, maledetti puzzoni. Giocate a fare opposizione che eravate ministri di berlusca, e quella rana può farsi tutti i fotoshop che vuole, rana burina rimane...

Anonimo ha detto...

poliscor: il buon lavoro si vede anche dalle piccole cose... vi meritate e ci meritiamo queste città, io vivo a vicenza, ma a roma siete essi peggio

Anonimo ha detto...

Altro ieri, ho assistito alla scena di un nero che, arrivato con un Ape, incollava dei manifesti con la scritta Basta immigrazione :) Penso comunque siano stati legali.

Anonimo ha detto...

Oggi, qualsiasi tipo di propaganda elettorale è tassativamente proibito e conseguenze penali non di poco conto dovrebbero essere inevitabili per RFS. Ridicolo, poi, che un sito che tanto dice di battersi per la legalità si renda responsabile di tale evidente violazione.

Anonimo ha detto...

Io vivo all'estero, chi se lo può permettere e' meglio che scappa, l'altra settimana sono tornato nella mia casa di Roma e amara sorpresa, nn c'è più la caserma dei Carabinieri, il Celio da isola felice che era un tempo, adesso è un immane cantiere del re di Roma, caltariccone, un noto ritrovo per LGBT e terra di conquista per la micro criminalità, senza l'Arma il degrado trionferà. Adesso aspettiamo Eurogendfor e il NWO e' servito! Romani, italiani, abitanti della Terra, ne vedremo delle belle.

Anonimo ha detto...

"Oggi, qualsiasi tipo di propaganda elettorale è tassativamente proibito e conseguenze penali non di poco conto dovrebbero essere inevitabili per RFS. Ridicolo, poi, che un sito che tanto dice di battersi per la legalità si renda responsabile di tale evidente violazione."

E' proibito dai candidati, e poi questa è una notiza nemmeno propaganda, ignorante.

Anonimo ha detto...

E' ora di finirla con questo imbrattamento continuo.
Che immagine può avere questo partito? Se ipoteticamente andasse al governo come "regolamenterebbe" le affissioni abusive?
Squallore su squallore...

Anonimo ha detto...

scusate ma c'e' un post appena sotto sulle affisioni abusive di Renzi. Come si fa a dire che RFS se la prende SOLO con FdI?

Peraltro FdI si distingue per i tazebao fatti a mano con font Fascio, davvero belli e di classe oltre che del tutto in regola.

Anonimo ha detto...

Solo tanta merda!!!

Anonimo ha detto...

Solo tanta merda!!!

Anonimo ha detto...

Per ora questo "partito" sembra non abbia raggiunto il 4% e quindi almeno a questo giro non andranno a magna in Europa...

Fabio Nardocci ha detto...

Per fortuna che uno dei principi della destra è il rispetto assoluto della legalità e dell'autorità dello Stato.

Anonimo ha detto...

in ogni caso in questo post ha affossato Fratelli d'Italia e PD mentre una bozza di esaltazione a M5S e Radicali.
Per quanto riguarda la propaganda elettorale quì penso che sia stata fatta in un giorno secondo le regole non poteva essere fatta, possiamo chiamarla propaganda elettorale ingannevole? lavoro per le autorità preposte a verificarne la regolarità!

ShareThis