Metropolitana totalmente infestata di borseggiatori. Turisti circondati da piranha. Ecco cosa fanno quando li filmiamo

25 agosto 2015

Non accenna a diminuire l'intollerabile situazione sotto la metro di Roma. I turisti (ormai unici utilizzatori dell'infrastruttura, diventata inaffidabile per i lavoratori della città) sono letteralmente circondati da piccoli branchi di pesci piranha pronti a colpire. 
E' facile riconoscerli, ma le forze dell'ordine non sembrano interessate a farlo. Anche perché c'è poca soddisfazione: le leggi sono dalla parte di questi criminali che spesso, riuscendo a risultare minorenni, tornano sul loro luogo di lavoro dopo poche ore dall'arresto, sputando in faccia (non figuratamente) a chi li ha fatti arrestare. 

Con le nostre telecamere sono meno spavaldi per fortuna, almeno in questo caso: si coprono, imbastiscono siparietti ridicoli, non sanno gestire l'unico cittadino (il nostro lettore, cui vanno tutti i complimenti del caso) che li contrasta con un mano un semplice smartphone. Pensate se fossero contrastati da più persone insieme: forse non tornerebbero più...
Intanto guardatevi i video, osservate le sgradevoli facce dei personaggi, memorizzatele per stare attenti e mettere in guardia chi viaggia con voi. E divulgate. 

32 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Lavamoli cor foco!

Anonimo ha detto...

Sembra che chi gestisce questa città permetta tutto questo, non c'è reazione , c'è omertà, la gente ha paura di reagire perché ne paga le conseguenze, sono liberi di farlo. Quindi le forze dell'ordine dovrebbero intervenire ma non lo fa! anche se non ci sono le leggi per rinchiudere definitivamente queste BESTIE sarebbe opportuno tartassarli ogni giorno impedendogli di far piangere le loro vittime, si ne ho viste troppe piangere, prendo la metro tutti i giorni!!
Sapete, sono cresciuto con dei campi rom vicino casa da quando avevo 5 anni, ora ne ho 46, vi posso dire che non hanno mai voluto INTEGRARSI, non vogliono perché dovrebbero lavorare guadagnando una miseria e pagare tutto come facciamo noi!! Il loro lavoro è questo. RUBARE!!!! E nessuno li ferma!!!

Anonimo ha detto...

URGE SOLUZIONE FINALE.

Anonimo ha detto...

ce sta a praivasi!
ce sta a protezione dii minori!
Mo ve denunsciamo

francesco schietroma ha detto...

non c'è controllo tra i passeggeri, ma neppure sugli stessi treni: nuovi di zecca, sono già oscenamente imbrattati. a testimonianza che non sono i rom l'anomalia, no: è il sistema roma, nella sua totalità, l'anomalia! un mix di incuria, malaffare, speculazioni occulte e mancanza di volontà - non incapacità, attenzione! - a intervenire ad ogni livello che fa sentire chiunque nel pieno diritto di fare ciò che gli pare... il far west! urge sceriffo.

Anonimo ha detto...

A Berlino ci sono gli zingari, accadono le stesse cose ? Ed Instanbul, Sofia, Madrid, Londra, credo che gli zingari stiano ovunque ma perche' cio' accade solo a Roma ??

Anonimo ha detto...

sarei curioso di sapere cosa ne pensa marino

Anonimo ha detto...

L'amministrazione locale in questo caso a meno colpe.
é lo stato centrare che dovrebbe riformare le leggi in maniera sensata, altrimenti "dopo 2 ore sono fuori".

Va riformato il sistema, con pene reali e certe, il resto poi vien da se

Anonimo ha detto...

ma voi ancora pagate il biglietto per prendere la metro?Io ormai viaggio gratis come fanno loro...

Anonimo ha detto...

Ma quale gente ha paura di reagire? La gente reagisce, solo che reagisce solo contro le persone per bene.
Su sta feccia ci si mangia, poco o tanto, ma ci si mangia.

Anonimo ha detto...

Ieri ho sentito un sacerdote parlare di immigrati e zingari, e avevo la tentazione di farmi musulmano. Il tono era quello del dottor morte che ti deve inculcare le "verità" impostate a tavolino da una banda di malfattori.
Gli argomenti e i modi, la solita retorica strappacore e senza fondamento.
I finti poverelli davanti alle chiese a mano tesa - ormai lo sanno anche gli altari che sono pali della criminalità - sto sacerdote li paragonava ai veri poveracci che fino alla metà del XIX secolo si riparavano al coperto dei sagrati degli edifici sacri.
Capite che imbroglione, capito che gioco di retorica filistea?
Sia chiaro, il problema non è "La Chiesa". Sarebbero tanti i sacerdoti e le suore che si oppongono a questa mistificazione, che serve solo a foraggiare gli apparati della mafia all'interno delle strutture cattoliche, come migrantes, la caritas e sant'Egidio, ma vengono emarginati e disturbati.
Come al solito ha fatto un'osservazione degna di nota Salvini, ricordando in proposito il meraviglioso Biffi.

Anonimo ha detto...

Il cardinal Biffi tra l'altro, purtroppo, è morto da poco, e il famoso giornale indipendente Lo stalking quotidiano - che oggi rompe i coglioni a Sabino Cassese, a chi interessa - ne ha commentato col consueto buon gusto e la nota purezza d'intenti la dipartita.
Domanda: perché prendersela con un magnifico uomo di Chiesa, sensibile, limpido nella fede, e di grande semplicità e umorismo, per di più da morto?
Bè, intanto perché non era né negro né casamonica, e ciò sarebbe già grave.
Ma soprattutto perchè la purezza di Biffi gli aveva fatto denunciare in tempi non sospetti la miseria di questa viscida immigrazione a tappe forzate, con parole tuttora incisive.
Naturalmente si mosse subito l'apparato del dissenso organizzato, tentando di rendergli la vita impossibile, ma l'uomo navigava in altre acque e neppure venne scalfito.
Però vi consiglio di ascoltare le belle conferenze pubbliche da lui tenute negli ultimi anni, funestate dai famosi "scatarranti" dell'andrangheta, che tutti impiegati nel gran bazaar zingaro-immigrato, o parenti di qualche accolito del giro, sono ben coalizzati per respingere al mittente qualunque forma di critica pericolosa.
Ascoltate, e scoprirete la pazzia che governa l'Italia E CHE EBBE UN'IMPENNATA RADICALE DAL 2011.

lanzo ha detto...

No, no - il problema e' proprio la Chiesa, e' un cancro terminale. Forse verra' eradicata da una futura chemio ISIS e San Pietro si trasformera' in moschea come Santa Sofia ad Istanbul, magari nel frattempo i cardinali e vescovi si saranno convertiti all'Islam, tanto pe' parasse er culo e potranno dimostrare che loro so' sempre stati per l'immigrazione musulmana.
In ogni caso la vedo brutta, i nostri politici hanno i soldi inguattati all'estero pe' sette generazioni, loft a New York, Marino com'e' che fa sempre a spola co New York ? Magari se porta qualche valigetta piena de dollaroni da depositare courtesy of Casamonica Inc. ?

Anonimo ha detto...

Ma lascia perdere travaglio che è notoriamente una checca isterica.

Anonimo ha detto...

La Chiesa è un problema solo per la massoneria che vorrebbe ridurre tutti gli italiani come zerìn calcarau, tipo l'analfabeta delle 17.15, e quindi da un paio di secoli attacca ogni baluardo di civiltà, anche dall'interno, varando di recente i famosi imboscati scatarranti, giustamente sopra citati. Su quello ore 17.13 hai perfettamente ragione, ma per me non è andrangheta, o comunque è andrangheta al servizio della grande imprenditoria malavitosa e massonica, insieme ad altre cose.

Anonimo ha detto...

Invece di fare filmati con il telefonino sarebbe il caso di dargli due ceffoni e farli scendere dal treno con un calcione nel sedere. Modestamente l'ho fatto diverse volte e la cosa inizia anche a darmi diletto. in una società civile l'uso della forza é demandato alle forze dell'ordine ma la dove questo patto viene meno (a Roma mi risulta paghiamo le tasse ma di sicurezza ne vedo poca) é giusto che il cittadino (perché tali siamo ) agisca per il proprio bene e quello comune.
Troverete sempre qualcuno che ci darà una mano perché non é una società di pecoroni.
E quando questi ladri da quattro soldi si accorgono che rubare genera problemi vedrete che spariscono.

Parliamoci chiaro, o ci aiutiamo tra di noi e per noi o finiamo come Kabul .

Anonimo ha detto...

Ci vorrebbe LUI.....O qualcuno che provasse a derubarle giusto pe faje prova' er brivido

Anonimo ha detto...

Certo è che dare due ceffoni e un calcio nel sedere a delle ragazzine è comunque un gesto poco nobile.
Dovrebbero agire così i loro genitori ma sappiamo tutti che questo non avviene.
Probabilmente gli schiaffi li prendono solo perché non hanno rubato a sufficienza.

Anonimo ha detto...

Amico anonimo delle 6:46 , la civiltà é fatta anche di gesti anche poco nobili. La sopportazione o il buonismo verso persone di questo taglio é inutile. Mio figlio se a 15 o 16 anni va a rubare di schiaffi gliene do io (che ho fallito come genitore) e se glieli da qualcun'altra sono ben meritati.

A furia di essere così buoni buonisti ce lo stanno mettendo tutti in quel posto ed abbiamo perso la misura di ciò che é giusto e ciò che é ingiusto ed insopportabile.

Anonimo ha detto...

Ma se basta un telefonino non capisco perché non sia data la possibilità a chi dovrebbe sovrintendere alla sicurezza di poterlo utilizzare. Per quanto dovremo ancora sopportare tale schifo politici chiacchieroni che la metro non la prendete mai e quando l'avete oresa, vedi caso della onorevole derubata, tartassano pure a voi.
Ma non vi vergognate di permettere a questa gentaglia di fare i porci comodi loro?
Viene permesso a tutti di rubare e vandalizzare, vedi writers, ci avete stufato voi e tutta questa gentaglia.
Spero che la gente se ne ricordi alle prossime elezioni.

Secutor ha detto...

E basta costringerci a vivere in questo infame degrado..….ci vogliono i camion per fare le retate per ripulire Roma da questi ratti che ci opprimono.....basta con borseggiatori writer vandali rom profughi clandestini il F A S C I O ci vuole !

Anonimo ha detto...

"le leggi sono dalla parte di questi criminali " ma ancora crediamo a queste scemenze ???
Ma perché i Casamonica hanno violato lo spazio aereo di un aeroporto militare di una capitale europea ? Perché le forze dell'ordine non lavorano, non fanno niente del loro lavoro.

Anonimo ha detto...

Il prossimo anno non rinnovero' l'abbonamentomi, mi sono rotto di viaggiare in mezzo alle ladruncole e sporcizia.

Anonimo ha detto...

Avete saputo di quello che e' successo nel campo rom ( anzi gens du voyage come li chiamano politically correct) in Francia -ad Amiens ? 4 morti tra cui un gendarme e un altro moribondo per regolamento di conti fra clan nel campo
La stampa giunta sul posto aggredita dai compari, ospedale presidiato perche' si temono ritorsioniioni sui feriti. Ovunque si fanno riconoscere.

Anonimo ha detto...

oltre la metropolitana c'è un altro mondo. Fatto di persone con giacca e cravatta e forse profumati fuori ma, dentro ...
https://www.facebook.com/stefano.picinorro/videos/1451111485168866/?pnref=story

Anonimo ha detto...

Non capisco cos'hanno i romani contro i Rom. Francamente visti da 2 fusi orari di distanza voi e loro siete assolutamente indistinguibili.
Forse i rom hanno fatto meno danni al resto del paese, sanno leggere e si lavano più spesso dei romani, ma si tratta di differenze da poco.
Alla fine sono identici, stesso modo di pensare: io, io, il mio uccello, la mamma, la mia famiglia, 'a magggica e dopo non c'è niente di cui valga la pena preoccuparsi.

Anonimo ha detto...

Per agosto 26, 2015 5:40 AM
Legalita'!!! Legalita'!!!

Anonimo ha detto...

Amico delle 11:55 ma lo sai che è successo anche al vecchio campo della Muratella qualche anno fa? si sono presi a schioppettate tra loro ma non è morto nessuno. Certe notizie non arrivano qui. Io ci lavoravo davanti

Anonimo ha detto...

Però il video NON rispetta il diritto alla riservatezza dei poveri passeggeri costretti ad essere visti e rivisti in tutto il mondo per il solo fatto che erano presenti nel momento in cui si aggirava lì l'autore di questo video! Le leggi in materia di diritto ad essere riservati proprio non le conosciamo. E' un nuovo analfabetismo (accanto aquello tecnologico) che ci attanaglia in massa. Poveri tutti coloro che sono costretti al pendolarismo sui mezzi pubblici: sporcizia, ladri, zingari, maniaci, maleducati e come se non bastasse... rischio di essere ripresi e che la tua immagine sia diffusa senza chiederti la liberatoria!

Comunque il mio commento è questo: le forze dell'ordine agli zingari ladri non gli fanno nulla ma mi è capitato personalmente, e più di una volta, di vedere sulle banchine arroganti "signori" in divisa sbraitare a voce alta contro un italiano o italiana qualsiasi per un non-nulla, magari per banali incidenti nella calca, urlando con voce alta e intimidatoria frasi del tipo "stai zitto, cammina" ...o in romanesco " tte devi da sta zittoooo con me" a un passeggero che faceva una qualche giusta (GIUSTA) osservazione, et similia .... Se sono zingari se ne guardano bene dall'alzare la voce ma se sono altro tipo di cittadini sbraitano tutta la loro arroganza con sicumera parodistica datagli dal fatto di indossare una divisa.
Forse che tanti di loro provengono proprio da antenati cialtroni e zingareschi e magari il posto da poliziotto glielo hanno dato per tramite di corruzione e mafia-capitale ?

Generale merderìa della politica italiana che vuole esattamente un tale tipo di sistema marcio e malfunzionante poichè solo da esso possono prendere voti gli orrori che si alternano al governo di questo paese ("carrieristi, cooptati e furbi" Galantino; "puttanaio" Franco Battiato; "corrotti, incompetenti e disonesti" le cronache giudiziarie; ecc ecc.)

Anonimo ha detto...

Amico delle 12 . 35 pm, ho lavorato a 100 metri dal campo rom abusivo la muratella da 1998 al 2002, ho visto tante Ferrari e Mercedes entrare in quel campo....sicuramente comprate con i risparmi del nonno

Anonimo ha detto...

Se li vedevamo noi in quel campo era sotto gli occhi di tutti , ma le forze dell'ordine hanno i paraocchi? in che razza di paese viviamo se noi vediamo queste cose e chi le deve vedere fa finta di niente?!!! Ciao Amico mio.

claudio ha detto...

la legge li rimette fuori dopo 5 minuti...funziona tutto non vi preoccupate....il problema è che la legge è troppo buona e i politici non prendono la metro quindi non glie ne frega un cazzo se scippano H24 ...

ShareThis