Video. 20 accattone alla Stazione Termini hanno di nuovo possesso delle biglietterie. Le filmiamo, ci accerchiano e ci aggrediscono

4 agosto 2015
Situazione incredibile alla Stazione Termini.  Da qualche giorno le aree delle macchinette che erano state recintate non sono più custodite dal personale delle ferrovie (facile immaginare il motivo: ferie estive di massa senza capacità di realizzare piani-ferie a copertura dei servizi da erogare).
Come risultato ci sono almeno due decine di accattone a presidiare le macchinette, buttandosi come mosche su ogni persona che vi si avvicini. 

Si sono permesse pure di sciogliere le fasce per aprire varchi nel recinto. Dopo la fine del filmato una mezza dozzina mi ha pure circondato mentre una mi chiedeva perché la fotografassi, e mi invitava ad accompagnarla dai Carabinieri della Stazione per denunciarmi! 

Ma quello che mi è sembrato più strano è che a un certo punto, tira per il braccio dall'accattona, si è avvicinata una signora apparentemente italiana che mi guardava e ascoltava le rimostranze di quella annuendo con la testa. Ebbene, se la memoria non mi tradisce questa italiana già in un'altra occasione si era “materializzata” dal nulla mesi fa, durante una mia discussione con questi soggetti. Che siano “prove generali” per creare “testimonianze” contro chi filma queste situazioni e trascinarci in tribunale? 

Ma le stranezze non sono finite: la situazione in cui mi ero cacciato è terminata solo quando si sono avvicinati due uomini e un adolescente (che già avevo notato altre volte bazzicare intorno alle macchinette) che mi hanno “liberato”  rivolgendosi alle donne con un “lasciatelo, lasciatelo andare”, e a me, perentoriamente con un “vada, vada”.

Avete capito come siamo mesi? La più importante stazione italiana e il primo o secondo scalo europeo per numero di passeggeri abbandonata e lasciata nelle mani a una banda con tanto di boss sempre presenti a controllare a distanza decine di addetti. Che forse stano montando un'azione legale contro chi come me cerca di mettere i bastoni tra le ruote.

Mi chiedo se qualcuno dei lettori o dei membri della redazione può informarmi se corro dei rischi di tipo legale per la mia testimonianza di queste attività illecite.
Paolo


*E intanto, caro Paolo, in attesa che qualche avvocato ci dia un suo parere e ci consigli come muoverci, aggiungiamo noi un altro video e un altro squallido episodio di accattonaggio molesto sempre a Termini. Un altro lettore ci ha inviato questo video qui sotto: il questuante di turno sta volta nell'opera di camuffamento si è pure dotato di trolley da turista fake. Tristezza assoluta. 
-RFS


55 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Tranquillo, sei in un luogo pubblico e puoi filmare e fotografare quello che vuoi.

Anonimo ha detto...

ma perché devono esistere questi soggetti?? Ma perché nessuno le prende a sprangate sulla schiena?? Ma perché le forze dell'ordine non li allontanano, perlomeno! Quanto è vero Dio, se e quando mi capitano a tiro e vengono a rompermi, giuro che gli tiro qualcosa in faccia! A costo di andarci di mezzo. Ma la soddisfazione di fargli uscire il sangue dal naso non me la toglie nessuno!

Anonimo ha detto...

Un'altra mazzetta data ai vigilantes?? Bene, non bisogna più usare quelle macchinette cosi col c....zo che ste bestie ci guadagnano!!!! Andare nelle biglietterie o fare i biglietti col telefonino!!! BESTIE

Anonimo ha detto...

Si bisogna girare armati!!! Se fai da te fai x 3.

Anonimo ha detto...

Proposta...assumetele....o denunciatele....

Anonimo ha detto...

Mandate il video alla redazione di dalla vostra parte

Anonimo ha detto...

"E' vietato sostare in vicinanza delle macchinette erogatrici ed importunare i clienti..." se lo fai puoi subire una denuncia penale e venir interdetto dall'accesso alla stazione. Purtroppo chi dovrebbe controllare sono i primi a cagarsi sotto e non fanno nulla, e poi c'e' sempre l'avvocatuccio pronto a querelarti anche solo per un'occhiata sbagliata...

Anonimo ha detto...

Si intravvede una società per delinquere. Probabilmente con appoggi interni? Altrimenti basterebbero due militi con cani per togliere questo schifo umano da Roma. Gli accattoni fanno schifo e basta, i truffatori vanno emarginati ed allontanati. Ciò in tutti gli strati sociali beninteso. Quanti parassiti molesti infatti 'abitano' ai piani alti? Ciao

Anonimo ha detto...

Scusatemi ma, un post sui ladri molesti che usurpano suolo pubblico chiedendoti il pizzo per parcheggiare l'auto di sera, no? Parcheggiatori abusivi, schifo umano e basta. Lanciafiamme? Ciao

Anonimo ha detto...

Ci vorrebbe poco a risolvere queste situazioni.
Prendi l'esercito e metti 6 camionette a Termini.
3 in piazza dei 500, 1 davanti alle macchinette ed 1 davanti ai binari.
In più prendi 20 carabinieri e li fai girare.
Scommettiamo che spariscono tutti gli accattoni?
Ma cosi è troppo facile e soprattutto è un ragionamento da metropoli all'avanguardia, cosa che noi non siamo.

bat21 ha detto...

Pagare tasse da paese del primo mondo solo per dare stipendi senza che nessuno lavori e renda i servizi per cui e' pagato e' una delle cose che distruggeranno questo paese. Scandaloso come sempre

Anonimo ha detto...

Il bello è che ora si sono reinventate pure "collaboratrici" e aiutanti in giro per Termini. Si mettono in tiro con un portachiavi a laccio intorno al collo con scritto "Italia" e si offrono di dare assistenza ai turisti, tutto questo in pubblico non lontano da dove si appostano i carabinieri! Mai vista una cosa del genere, neppure in giro per l'Italia. Roma Termini è veramente una chiavica, simbolo perfetto della città di Roma.

Anonimo ha detto...

Qua il problema di fondo è che anche le persone perbene diventano ogni giorno più violente, come reazione ad una società che ormai solo la violenza capisce. Io ho sempre votato partiti radicali di sinistra cazzo. E tuttavia ogni anno che passa sono sempre più stanco e d'accordo con i violenti, mi ritrovo a fare discorsi da neofascisti di cui io stesso mi stupisco, e così molti che conosco. E immagino che se succede a me che sono sempre stato di sinistra "pura" figuriamoci quelli di centro o di destra.
Qua altro che alba dorata. Per il momento ci salva solo la pigrizia genetica, ma si rischia di superare un punto di non ritorno molto serio. Semmai dovessero cominciare a girare le squadracce a pistare criminali e barboni di bassa lega, pensate che le altre persone non li appoggerebbero, dopo anni di frustrazione? Se oggi il gruppo di sbandati che staziona di fronte al mio lavoro ubriacandosi e rompendo il cazzo alla gente tutto il giorno prendesse una signora sveglia da un gruppo organizzato, magari non mi unirei alla rissa, ma probabilmente nemmeno chiamerei la polizia. Mi dà fastidio anche pensarlo, ma è così. Rendiamoci cazzo conto.

Anonimo ha detto...

Gli darei tante di quelle legnate da farle piangere! che schifo porca troia! bravi filmate !! basta avere paura di queste merde!

Anonimo ha detto...

Carabinieri e Polizia, dove c...o sono??? Siamo il paese con un rapporto forze dell'ordine/abitanti più elevato d'Europa! Ah, si, sono a fare le multe con l'Autovelox per pagare gli stipendi ai dipendenti del Comune ... certo! Che sbadato, scusatemi per il disturbo!

Anonimo ha detto...

comunque quando vado io alla macchinetta e una di queste si avvicina le caccio a maleparole e se ne vanno, mi domando perchè sti rincoglioniti de turisti si fanno intortare in maniera così umiliante. se vede lontano un miglio che so zingare ormai lo sanno tutti cazzo, il passaparola non funziona più mettetece un cartello su ogni macchinetta scrivetecelo in ogni lingua, avvertite sti sprovveduti appena sbarcano a fiumicino fate na campagna via internet attraverso gli alberghi, nei taxi nei ristoranti...

Anonimo ha detto...

I prossimi video cercate di farli in landscape che si vede decisamente meglio

Anonimo ha detto...

Ma perché a riprenderle non ci andiamo in 30/40? Tutti insieme, tutti armati di smartphone. Vediamo come e se reagiscono...

Anonimo ha detto...

Ma non si possono mandare questi video alle forze dell'ordine? Magari non hanno internet....e non sanno nulla... E' per questo che non muovono un dito????????????

Anonimo ha detto...

11.40 AM: Io ho un telefonico tacs motorola del 1990 posso venire con voi?
Però voglio essere in prima fila altrimenti non se ne fa niente.
Quando poi finiamo a Termini andiamo, con i telefonini, in Afganistan a stanare mister BEEN ops BIN LADEN.

Anonimo ha detto...

Che pena di città. Accattoni ad ogni angolo di strada che diventano ogni giorno più invadenti e violenti.
Quanto si spende per la sicurezza nella Stazione Termini? E' possibile che la stazione sia in mano a tali spregevoli individui?
Come si può tollerare tutto ciò?
Alle prossime elezioni...

Giovanni ha detto...

E' evidente che alla stazione Termini comanda una cosca che ha corrotto chi di dovere.
Il silenzio e l'inattività del Campidoglio su questa storia che si trascina da mesi (e che ormai sanno tutti) sono anch'essi eloquenti.

Non vi preoccupate comunque: a breve ci pensa la procura a svelarci cosa c'è dietro questa schifosa faccenda. Preparate i popcorn, che sta per uscire altra roba gustosa.

Anonimo ha detto...

Il turista ciabattante con infradito e triste cartina stradale strappata alla reception dell'hotel è vittima giusta e doverosa di questi qua (va bene va bene: null'altro che un accesso di perfidia).

Anonimo ha detto...

Una volta uno di questi tipi che guadagnano qualche spicciolo aiutandoti a fare i biglietti, mi ha fatto risparmiare 40 euro, mostrandomi una opzione scontata che col cazzo era evidenziata!! Gliene ho regalati 5 e l'ho ringraziato calorosamente!!!

Anonimo ha detto...

fra il gruppetto c'è anche una fichetta bionda, due belle coscie, peccato che non faccia i pompini dietro le macchinette... guadagnerebbe di più

Anonimo ha detto...

Roma, che vergogna immane di città

Anonimo ha detto...

Hanno appena fatto la pubblicità in tv dei nuovi smartphone, tutto colorato nero - anche il vetro - con una coccia di morto in alto a dx, che diceva: ACCATTAVIL ACCATTAVIL IL NUOVO SMARTPHONE ADATTO A FAR RIPRESE SPETTACOLARI IN AMBIENTI PARTICOLARI, L'ELENCO LO TROVATE SU ROMA FA SCHIFO ALL'INDIRIZZO WEB www.romafaschifo.com, ADATTO A CACCHE MONNEZZA E BELLE COSE SIMILI.
Il marchio era oscurato ma per un attimo si è riuscito ad intravedere, denunciateli per pubblicità occulta, era della ditta RFS.
Il prezzo non lo hanno detto e per saperlo bisogna scrivere a: romafaschifo@gmail.com
Spero di esservi stato utile.

Giggio

Anonimo ha detto...

Spero che presto qualcuno perda la pazienza e inizi un linciaggio di massa di questi subumani zingari animali. Spero sia di massa e che nessuno dei responsabili sia poi identificato, altrimenti con le leggi di merda di questo paesaccio di merda, di ladri e di pecoroni a rimetterci sarebbero loro.

Anonimo ha detto...

Organizzate un flash mob. Vi radunate in 100 o 200 e all'improvviso tirate fuori gli smarthpone e riprendete tutto. Vediamo che succede.

Anonimo ha detto...

se vi rivolgete alla Samsung vi potrebbe fare anche da sponsor, oppure alla UBER visto che siete molto molto amici.

Anonimo ha detto...

alla fine di Lungotevere, al semaforo che porta verso piazzale Flaminio, due zingare lavano i vetri delle auto. Non solo sono arroganti e versano acqua sporca sul parabrezza anche se dici loro di no; ma - ed è una cosa assai più grave una di loro è completamente vestita di bianco, con una specie di turbante in testa e la faccia pitturata di bianco. Non so perché, ma immaginate di vedervi sfilare il cellulare od il portafogli da costei. Cosa dite ai carabinieri: è stato un fantasma?

Anonimo ha detto...

Basta con queste denuncie fini a sè stesse!! Vergogna RFS!!
Giriamoci dall'altra parte e torniamo a farci le canne tranquilli!!!

Anonimo ha detto...

A QUESTO PUNTO DIREI CHE E' IL CASO DI FARE UN ARTICOLO CONTRO IL TRUCCO E TUTTI I COSMETEICI, PER FAVORE TONELLI PROCEDI PURE.

Anonimo ha detto...

Daje trucchiamoci tutti e carichiamo gli smartphone, si parte!

Anonimo ha detto...

LUI Aveva risolto il problema......

Anonimo ha detto...

troll di tutto il mondo unitevi...

Anonimo ha detto...

Che schifo, che vergogna, state a riprendere sempre co sti telefonini i poveracci, andatevene a Dublino se non vi piace dove c'é tristezza, non vedete quanta allegria che portano le zingarelle? Pensate che mortorio quando arrivate a Parigi o Londra o Berlino e trovate un addetto mal pagato e sfruttato dalla cattiva azienda dei trasporti che gli da lavoro, che vi aiuta. Siete tutti fascisti, portatevi una famiglia di zingari a casa invece di inveire brutti capitalisti pieni di soldi che vivete tutti al centro in attivi da 15000 al mq.

Anonimo ha detto...

RFS allontana dal CLUB un suo adepto perchè beccato con smartphone con batteria scarica ( NEWS..................... )

Anonimo ha detto...

La polizia ha appena arrestato in zona Piazza San Giovanni due persone armate di smartphone, stanno verificando le generalità, nascoste in un cassonetto pieno di rifiuti.
Dalle prime indiscrezioni sembra che siano Tonelli e BAT21, prima gli faranno una doccia per disinfettarli e poi inzieranno ad interrogarli per capire il loro intento.
In ogni caso sono in possesso di un regolare porto smartphone e regolare permesso di soggiorno nel cassonetto.

Anonimo ha detto...

non si tratta di trollaggine o come si chiama. Potete controllare e visionare da soli quanto detto relativamente alle zingare che stazionano al semaforo alla fine di Lungotevere. Comunque avere il volto travisato è un reato, nella fattispecie è un'aggravante degli articoli 339 e 625 del Codice Penale. Lavare i vetri con il volto completamente imbiancato è un reato. Quindi coloro che hanno creduto di fare ironia si facciano un esame di coscienza e di conoscenza.

Anonimo ha detto...

leggiti bene gli articoli e cerca di non estremizzarli a tuo tornaconto.

Anonimo ha detto...

ma quelli di Casapound non fanno niente in questi casi? Non organizzano una qualche manifestazione?
Eppure la loro sede si trova a meno di 100 metri da dove avvengono questi misfatti.
Fanno solo denunce in tribunale contro chi lavora per denunciare i mali della città?
Ma hanno paura di qualcosa? Come ad esempio mettersi contro una organizzazione criminale?
Hanno paura che poi per ritorsione questi criminali possano dare fuoco al loro palazzetto?
Suuuu intervenga qualcuno di Casapound a spiegarci come mai il rione che ospita la loro sede è il più degradato della città.
Suuuu non siate timidi...

Anonimo ha detto...

ma in italia ci inventiamo i passatempi piu' a cazzo... possibile che ancora a nessuno sia venuto in mente di investire gli zingari al semaforo e poi scappare? o di dare un calcio sui denti al mendicante piagnucoloso in ginocchio a terra? o di ammazzare una zingara alla stazione?
No, solo candy crush siamo capaci a fare per non annoiarci.

Anonimo ha detto...

Caro Tonelli, ma lo vedi l'odio che monta?
Lo psicopatico che sbava: "ammazzare una zingara alla stazione" non ti crea nessun problema di coscienza?
Se volessi veramente risolvere il problema, invece di decine di post sempre uguali, faresti qualcosa di concreto.
Il flash mob non è una cattiva idea, ma anche il Ministro dell'Interno potrebbe essere sputtanato sulla questione con un po' di fantasia.
L'impressione è che tu i problemi non li vuoi più risolvere o che non sai come passare dalla denuncia alla politica.
Perché non raccontiamoci balle, quelle stanno lì perché la politica glielo permette non cambiando leggi assurde.

Anonimo ha detto...

secondo me essendo in un luogo pubblico puoi riprendere tranquillamente,
importante e che le riprese rimangono in ambito privato,se le vuoi pubblicare
devi avere l'autorizzazione dei soggetti ripresi o in alternativa mascherarli in modo
che non siano riconoscibili.
p.s
la prossima volta se ne hai la possibilità economica perche non fai le riprese con
una telecamera nascosta avrai meno grane che ne dici?

Anonimo ha detto...

Ma dopo tuta questa propaganda, questi filmati e la realtà vera di farsi un giro alla stazione, ma non salta nessuno li alla stazione termini? Ma non c'è un responsabile o più responsabili? E' questa la cosa agghiacciante!

Anonimo ha detto...

Insulti ai vigili su Facebook, il caso finisce in Procura
http://www.giornaledibrescia.it/brescia-e-hinterland/insulti-ai-vigili-su-facebook-il-caso-finisce-in-procura-1.3031239

Franz ha detto...

http://www.tesionline.it/consult/brano.jsp?id=28083

a proposito di diritto alla sicurezza dei cittadini dello Stato. Credo che si possa anche provare ad esperire un ricorso alla Cortte europea dei diritti dell'Uomo, per ottenerne riconoscimento giuridico. In secondo luogo, suggerirei di tappezzare tutti i siti di giornali stranieri con questi video, in modo da far emergere ancora di più all'estero lo stato di disgrazia in cui è caduta Roma. Molto spesso, le pressioni e le critiche dall'estero sono tenute in maggior conto dai nostri politicanti che le legittime grida di disperazione dei loro stessi concittadini.

Anonimo ha detto...

Soluzioni a basso costo per dare una mossa alla palude

1) Per ogni situazione di degrado organizzate un flash mob e riprendete.
C'è il mercato della monnezza e del rubato? Flash mob.
C'è il 250° rogo tossico dell'anno sempre nello stesso campo? Flash mob.
C'è la fila di venditori abusivi ai fori? Flash mob.
Condizione necessaria: essere sempre in rapporto di almeno 3 a 1 rispetto ai soggetti ripresi per evitare le botte

2) Dare il via a una campagna internazionale #salvaroma coinvolgendo i turisti, invitandoli a riprendere a loro volta tutto il degrado che vedono e pubblicizzarlo al massimo e a partecipare ai flash mob di cui sopra insieme agli indigeni di buona volonta.

Anonimo ha detto...

12:26 PM, armatevi e partite, agli ordini capitano! e tu che caxxo fai? armeno firmati così alle prossime votazioni te votamo come capo di sto caxxo.

Anonimo ha detto...

tutti generali siete ma all'attaco non ce va nessuno a quanto pare!

Anonimo ha detto...

Al coglione del 4 agosto ore 7, 40, ben addestrato nei campi di ignominia centrosocialoidi (come butta dopo le ultime notizie), tu e i tuoi amici avete sulla coscienza Giovanna Reggiani e tutti i morti che avete fatto in questi anni.
I vostri giochetti hanno fatto il loro tempo, idiota, e a prescindere dalla coscienza di Tonelli e a prescindere da questo blog, credo che vi convenga cominciare a girare a testa più bassa.

Anonimo ha detto...

si è avvicinata una signora apparentemente italiana che mi guardava e ascoltava le rimostranze di quella annuendo con la testa:
Semplicemente una complice o la capa italiana che comunica chi deve andare in quale stazione e a cui poi queste versano un pizzo.
Chiamiamo questi difensori dei delinquenti con il loro nome: complici.

Darko ha detto...

Basterebbe poco, in un paese normale:
poliziotti che controllino con l'ausilio di un cane addestrato, visto che queste corrono come centometriste e l'età media dei poliziotti è ormai attorno ai 50 anni...e fermi amministrativi sistematici, della durata di poche ore, per i quali non occorre aver commesso un reato. Passerebbe loro la voglia

joseph ha detto...

sono andato ieri alla stazione termini per fare un biglietto e ho notato:

-persone che sostano davanti alle biglietterie automatiche cercando di avvicinare i turisti, gente che non ha nessun titolo per stare lì
-poi a controllare il tutto, alcuni tizi un pò defilati, lontano dalle macchinette, che evidentemente dirigono e controllano gli abusivi
-la sporcizia dovunque, oltre a un caldo terrificante, degni di una bidonville del terzo mondo
-in 3 ore che sono stato li (due ore di fila alla biglietteria: non sono andato nella biglietteria automatica per evitare scocciature)non ho visto nemmeno l'ombra di un carabiniere, poliziotto o di insomma qualcuno che faccia parte delle forze dell'ordine
-



ShareThis