Ho testato il servizio IoSegnalo ed ecco come è andata. Ci scrive Ruggero dal Pantheon

15 luglio 2015

Ho provato l'entrata in funzione del servizio "Io segnalo".
Il problema principale per utilizzare il servizio? Non è tanto la registrazione e ma soprattutto l'autenticazione al sito del comune di Roma. La registrazione tre secondi come tutti i siti. Per l'autenticazione devi mandare copia del documento d'identità con dichiarazione debitamente compilata al comune (tramite fax, mail o pec) e attendere che il comune risponda via mail (quasi subito) e via posta normale (1 mese), ti inviano in due parti un codice numerico che poi si dovrà inserire per farsi riconoscere. Fatti questi passaggi diventa un sito normale, per cui una volta capita la strada più veloce per arrivare a io segnalo, puoi fare la segnalazione rapidamente. Nella pagina della segnalazione devi mettere solo indirizzo dettagliato, via e civico, e l'irregolarità che vuoi segnalare, come extra puoi aggiungere foto video, è un di più utile a dimostrare la veridicità della tua segnalazione. 

Test. Alle ore 19 circa ho segnalato, come sempre e a qualunque ora, la presenza all'interno dell'area pedonale della Palombella auto e moto in sosta (come da foto qua sopra).
Alle ore 19.25 circa, con mio sommo stupore (anche se sono partiti dalla postazione Pantheon a non più di 100 metri) sono arrivati due agenti e hanno eseguito quasi tutte le multe. Dico "quasi" in quanto sono sopravvenuti i proprietari di una delle due auto e sono andati via non multati, considerando che comunque sono transitati in area pedonale. Comunque meglio degli standard a cui eravamo abituati. Fatemi sapere anche la vostra esperienza.
Ruggero

278 commenti | dì la tua:

«Meno recenti   ‹Vecchi   401 – 278 di 278   Nuovi›   Più recenti»
«Meno recenti ‹Vecchi   401 – 278 di 278   Nuovi› Più recenti»

ShareThis