Blocco di UberPOP? Per ora sì, ma UberBLACK è ancora attivo: ecco come abbonarsi e aver 40 euro gratis grazie al nostro blog

21 giugno 2015

COME FARE PER ABBONARSI AD UBER ED AVERE I PRIMI 40 EURO DI CORSE GRATIS

Pensate se negli anni Novanta le Poste Italiane avessero impugnato l'arrivo dell'e-mail chiedendo al giudice di impedire ai cittadini di comunicare attraverso mezzi "non autorizzati" e obbligandoli a continuare a mandarsi missive cartacee.

Pensate se le agenzie di viaggio avessero fatto chiudere Booking.com o se Outlook Express avesse chiesto la soppressione di Gmail dieci anni fa. Pensate a qualsiasi innovazione che ha disrupted il mercato e immaginatevi se fosse stata interrotta in nome della conservazione. Come saremmo ridotti oggi? I produttori di macchine da scrivere avrebbero fatto secchi i produttori di computer? Le linee aeree tradizionali avrebbero fermato le low cost? I venditori di ghiaccio, che affollavano le nostre città prima della guerra, avrebbero fatto ricorso per l'arrivo dei frigoriferi elettrici in nome di qualche cavillo e di qualche leggina interpretabile che in Italia si trova sempre?

E' quello che sta succedendo nel mondo dei taxi. Una delle corporazioni peggiori perché da una parte difende con le unghie e con i denti vecchi privilegi inesistenti (difendono il valore di licenze che in realtà valore non dovrebbero avere, perché assegnate gratuitamente) e dall'altra offre un servizio altamente scadente. Questa corporazione sta cercando in tutti i modi di fermare l'avanzata della tecnologia e del progresso. Di arrestare la società della condivisione e la sharing economi. Provano con una cucchiaino a svuotare il mare. Ovvio che non ci riusciranno, ma intanto disturbano. E in un paese con una legislazione medievale tra ricorsi, TAR e azzeccagarbugli si possono creare bei danni e cercare di procrastinare il cambiamento.

Non è la nostra opinione, intendiamoci, è l'opinione anche dell'Autority per i Trasporti, giusto per dirne una. Che ha detto, in maniera molto chiara, che "Uber è una realtà in tutto il mondo e che le leggi devono adeguarsi alla realtà". I taxi, insomma, avranno gioco molto difficile a continuare ad appellarsi ai regi decreti degli anni Quaranta. Una strategia che è perduta in partenza, inutile, patetica.

Per reagire alla assurda sospensione del servizio UberPOP (non c'era a Roma, purtroppo, e speriamo che venga attivato non appena la sospensione verrà annullata), vi invitiamo ad abbonarvi ad Uber sfruttando una fantastica promozione che l'azienda ha messo a disposizione dei lettori di Roma fa Schifo e che, in questi mesi, è stata utilizzata da più di un migliaio di cittadini. Chiedete a loro!

COME FARE PER ABBONARSI AD UBER ED AVERE I PRIMI 40 EURO DI CORSE GRATIS

36 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

aspettiamo con ansia il commento del trollino a-sociale e del tassinaro alla fame.

Anonimo ha detto...

Fate ridere, siete i primi a denunciare, l'abusivismo e poi pubblicizzate un servizio abusivo. Godetevi questo servizio, in mano a Goldman Sachs, Google, Bezos.

justonecaptain ha detto...

e di grazia , dove pagano le tasse questi signori?

Anonimo ha detto...

Grazie, provveduto ad abbonarmi ;-)

Anonimo ha detto...

Ciao, il codice funziona solo per i nuovi account? Ho già una registrazione, ma inserendo il codice non mi appare la promozione

Alberto ha detto...

Comunque l'innovazione non si può fermare.....http://www.lastampa.it/2015/06/21/italia/cronache/uber-fuorilegge-arriva-letzgo-lanciata-lultima-sfida-ai-taxisti-e2CnaeENLJLJ7EJcKbAExL/pagina.html

Anonimo ha detto...

Comunque a Roma stiamo ancora piu' avanti di Uber, andate all'Aeroporto di Fiumicino e vedrete stuoli di ex galeotti con falsi badge dire: Taxi, Taxi...agli arrivi, cosa vietata in qualsiasi parte del Mondo e naturalmente nessuno a Roma prende provvedimenti....

Anonimo ha detto...

A Praga e' la norma. Ad aprile ne ho preso uno che aveva i sedili in pelle di mucca.

Anonimo ha detto...

Grazie per la promozione alla quale ho prontamente aderito e viva Uber. Noi utenti non possiamo più fare a meno di questo servizio.

Anonimo ha detto...

Come stracazzo fa' un sito come RFS che si erge a paladino della legalita'ì difendere un servizio come UberPop che e' chiaramente ILLEGALE??

Anonimo ha detto...

Money! You know?

Anonimo ha detto...

Uber è il massimo. Lo utilizzo in tutto il mondo. Non capisco perchè, guarda caso, solo a Roma è illegale.

Anonimo ha detto...

Ahhh ecco..
Per RFS l'abusivismo organizzato va bene ma solo se lo organizza UBER.
Se a organizzarlo e' qualcun altro (come per le bancarelle) allora non va bene..
E no NON SONO UN TASSISTA, e sui tassisti in linea di massima la penso come voi.
Questa e' una questione di principio che va ben oltre la questione dei taxi.

RFS che difende l'abusivismo....delusione totale.

Anonimo ha detto...

Tra l'altro Uberpop non serve a levare macchine dalle strade..anzi..le aumenta....e soprattutto danneggia chi invece porta avanti un discorso del genere ma in tutta legalita' come blablacar compagnia bella.

Rfs indifendibili..

Anonimo ha detto...

Uber è illegale nel paese delle mafie e comunque Uberblack, qui promozionato, non è illegale neanche in questo paese fatto di caste, corporazioni e mafia.

Anonimo ha detto...

Tonelli ha fatto bingo. Semina veleno e riesce a guadagnarci, tanto di cappello.

Anonimo ha detto...

Tonelli è semplicemente, dopo Orban, la persona più intelligente e capace del continente europeo.

Anonimo ha detto...

Non si parla ne di uber ne di uberblack.
SI PARLA DI UBERPOP, che in questo articolo difendete.
E UBERPOP e' abusivismo organizzato PUNTO.
E non c'e' nessuna differenza se ad organizzarlo e' la criminalita' organizzata o una multinazionale.
E se passa il concetto che basta un APP per far diventare legale qualcosa di EVIDENTEMENTE illegale allora stiamo freschi.
Potete anche chiuidere il sito, stasera programmo due o tre app che fanno diventare legale tutto quello che denunciate sul sito, dai parcheggi in divieto alle scritte sui muri..

Anonimo ha detto...

Ah, e il fatto che UBERPOP (AKA UBERX) sia illegale solo in ITalia e' una stronzata megagalattica.
Almeno evitate di andare in giro a dire BUGIE.

Anonimo ha detto...

Se ci bloccano anche uberblack, ci inventeremo uberfuck, e poi uberdick, e poi uberpussy ecc. Ecc.

Anonimo ha detto...

Su questo tema purtroppo siete all'incoerenza piú bieca. potenza dei soldi e del potere di google e goldman sachs

Anonimo ha detto...

Daje Tone', pure st'estate vacanze alle Maldive coi soldi dei tuoi adepti. Non conoscerai altro dio all'infuori di Tonelli, la sua parola e' il verbo, ecc.
Mi fate schifo, vermi settari dimmerda.

Anonimo ha detto...

A Tone', ma ai nerd che ti reggono il gioco glielo offri almeno un bounty o te magni tutto te?
Quando glieli farai installare i testicoli?

Anonimo ha detto...

Da Wikipedia:

Uber è stata fondata da Travis Kalanick e Garrett Camp nel 2009. Il prodotto viene lanciato ufficialmente a San Francisco nel 2010.

Successivamente, la società ha progressivamente ampliato la copertura del servizio ad altre città.

Nel dicembre 2011, Travis Kalanick ha dichiarato che per soddisfare la crescente domanda su Uber, l'azienda avrebbe coperto, nei mesi successivi, 25 nuove città al di fuori degli Stati Uniti.

----------------------------------------------------------------------------

Stati Uniti, la nazione dove i taxi li trovi ad ogni angolo di strada e nessuno trova da ridire sul servizio. Qui con quattro taxi e migliaia di abusivi urliamo e strepitiamo. Ne dobbiamo ancora fare di strada per liberarci di lobby e privilegi....

Anonimo ha detto...

EEE' ABBUSIVO ALIMORTASHIIII!!1!!
NOI TASSINARI DE A MAGGICA CAPITALE SCE TENEMO AAAAA LEGALITA MA CHE NUN LO AVETE CAPITO?????

Anonimo ha detto...

paragonare le poste e le email con i taxi e uber è piuttosto ridicolo.
ho letto le prime righe del post e mi sono fermato.
uber è stato dichiarato illegale in moltissimi paesi d'europa e del mondo.
non sono un tassista (mi stanno piuttosto antipatici) ma in questo caso hanno ragione da vendere nella loro guerra all'abusivismo (sembra solo a quello informatico...).
sto ancora aspettando qualche post sul tema dei comportamenti degli NCC nella città di Roma e su come utilizzino le piazze storiche e le aree pedonali del centro come loro perpetuo parcheggio privato o che pubbichino le segnalazioni che gli sono arrivate e gli arrivano.
RfS ci sei?

roby.roma ha detto...

va tutto bene, ma attvità come uber pop affidate a privati senza nessun inquadramento fiscale mi sembra a die poco pressapochistico.

Anonimo ha detto...

Il noleggiatore abusivo ex galeotto, che acchiappa i clienti in aeroporto o in stazione gridando TAXI TAXI, personalmente lo identifico come una persona che ha pagato la sua pena,in carcere,vorrebbe inserirsi legalmente nel mondo del lavoro,ma non lo può fare perchè rifiutato,da chiunque. A questo punto due sono le cose: lasciarlo lavorare in qualche modo anche se illegale per guadagnarsi da mangiare ,oppure ritorna a combinare dei guai molto più grossi di prima, Scegliete voi.....

Anonimo ha detto...

Embè???
Vi state giustamente sempre a lamentare delle bancarelle abusive, dei trasportatori abusivi, delle guide turistiche abusive, dei cartelloni abusivi, dei parcheggiatori abusivi, etc e poi fate le marchette a UBER.
Alla faccia della coerenza!!!

Anonimo ha detto...

"A questo punto due sono le cose: lasciarlo lavorare in qualche modo anche se illegale per guadagnarsi da mangiare ,oppure ritorna a combinare dei guai molto più grossi di prima, Scegliete voi....."

Grandissimo il TROLL! Peccato che non abbocca più nessuno, non vedi? Ti conviene farti un altro account falso su FB e provare lì, che di boccaloni è pieno!

Anonimo ha detto...

E infatti è stato cancellato il commento da me lasciato stamattina:
Caro Tonelli, perché non ci scrivi che quando ci si registra con il tuo codice, viene accreditato un tot sul tuo credito uber ? Cos'è, di soldi non ne vuoi proprio parlare ???
Come al solito sei il solito pavido, vergognoso figlio di papà colla grana .... perché non ci scrivi mai chi raccoglie i proventi dalla pubblicità e dalle donazioni che qualcuno (che proprio non saprei a chi immagina di dare i propri soldi) ti elargisce ?
E poi, se non è tuo, com'è che vai a fare il fighetto dappertutto come portavoce, fondatore o quant'altro, quando i cosiddetti "bloggher influenti" vengono convocati ?
Com'è che la voce che si sente nei filmati è nell'ottanta per cento dei casi la tua ?
E soprattutto: se questo spazio è tuo, ci fai sapere come campi ? Perché se lavori per qualcuno che potresti andare a scomodare, se non lo fai è chiaro conflitto di interesse, e in questo non saresti diverso dai tanti che critichi.
Fai chiarezza no ? Oppure è più importate scorazzare con uber aggratis e farsi i viaggetti con parte dell'introito dei tuoi blog ?

Anonimo ha detto...

Ma vi dà così fastidio che ci sia libertà d'espressione? Se anche il gestore del blog riuscisse a ricavare proventi dal blog, come cercherebbe di fare chiunque, che rapporto c'è con le contestazioni che dovreste eventualmente argomentare?
Se Tonelli dice cose secondo voi corrette potete approvarle, se invece le disapprovate avete modo di spiegare perché: meglio di così.
E' tanto difficile essere sensati nella terra degli zulu, che una volta era il paese degli aranci?

Anonimo ha detto...

Sto tonelli prima o poi ce lo troviamo su qualche cartella elettorale, sei un poveraccio che si infila negli stati d'animo dei romani...e i deficienti che non riescono a vedere oltre il proprio naso ti seguono, il problema di questa citta' e' che nessuno pensa piu con la propria testa...fate pensare sto tizio al posto vostro che e' tutto piu facile...

Anonimo ha detto...

http://www.theromanpost.com/2015/02/editore-squalo-massimiliano-tonelli-roma-fa-schifo/

Anonimo ha detto...

Ieri notte (30 Agosto 2015), taxi bianco UFFICIALE dall'aeroporto di Fiumicino verso Roma Centro. La tariffa fissata dal comune dovrebbero essere 48 euro omnicomprensivi ma il nostro caro tassista UFFICIALE ed assolutamente REGOLARE ha preteso da me e mia moglie euro 64 addebitandoci il maggior costo per tariffa notturna (era mezzanotte) e le valige (solo due erano da stiva le altre erano di dimensione inferiore a quanto previsto dalle tariffe comunali che comunque sono un euro a valigia). Ho pagato questo gentleman senza battere ciglio... non mi rovino il dopovacanza per te caro tassista ma stai certo, dopo questa esperienza (che non è la prima) UBER TUTTA LA VITA e se lo proibiscono meglio gli NCC di voi e meglio addirittura gli abusivi almeno so che cosa mi aspetta e non monto in macchina bello tranquillo con le difese abbassate pensando che voi tassisti REGOLARI non abbiate la faccia tosta di fare porcate anche a noi romani. VERGOGNATEVI TASSISTI! DOVETE STARE MUTI E SCOMPARIRE.

Anonimo ha detto...

Nn le pagano dovrebbe essere un auto denuncia degl utili incassati..cosa che mai avverrà quindi pagheraNno meno tasse però alla lunga ne risente la pensione che andrà a percepire...e il cane che si morde la coda in teoria

ShareThis