Evviva! Il Commissario Tronca firma le ordinanze contro centurioni, risciò e saltafila. Ora vanno fatte rispettare rigidissimamente

25 novembre 2015

Addio Centurioni. Non ci mancherete!
Il Commissario straordinario di Roma Capitale,  Francesco Paolo Tronca, ha disposto oggi, con ordinanza, il divieto di qualsiasi attività che preveda la disponibilità ad essere ritratto come soggetto in abbigliamento storico (c.d. “centurioni”) in fotografie o filmati, dietro corrispettivo in denaro. Il divieto si impone ai fini della tutela della sicurezza urbana –  in quanto i soggetti dediti a tali attività agiscono frequentemente con modalità inopportune, insistenti e talvolta aggressive – e del decoro del patrimonio artistico, storico e monumentale della città.

Addio Risciò. Non ci mancherete!
Il Commissario Tronca, con successiva ordinanza, ha disposto, inoltre, il divieto di svolgere in alcuni ambiti territoriali del centro cittadino qualunque attività assimilabile al trasporto di persone, con velocipedi a tre o più ruote, anche a pedalata assistita. Tali veicoli, infatti, potendo essere condotti senza titolo di guida e non soggetti all’obbligo di assicurazione per la responsabilità civile, non dispongono dei requisiti necessari a tutela della sicurezza nella circolazione. 

Addio Saltafila e agenzie truffaldine. Non ci mancherete!
L’ordinanza firmata dal Commissario straordinario stabilisce, inoltre, il divieto di svolgere in maniera ambulante l’attività su suolo pubblico di intermediazione e promozione di tour turistici e vendita di biglietti per l’accesso a musei e siti di interesse storico, artistico o culturale, in quanto attività lesive anche dei princìpi di leale concorrenza commerciale.

Le ricadute di questi fenomeni, nei confronti dei quali l’Amministrazione Capitolina sta adottando tali provvedimenti, risultano ulteriormente dannose e potenzialmente pericolose per le condizioni che verranno a generarsi in occasione del Giubileo Straordinario, e rischiano di assumere proporzioni tali da creare turbative alla sicurezza urbana, proprio nelle aree cittadine interessate dai flussi turistici connessi all’evento giubilare.
Su disposizione del Commissario Tronca, la Polizia Locale ha già predisposto servizi mirati al rigoroso rispetto delle ordinanze e  monitorerà attentamente la situazione, anche al fine di indicare altri luoghi ove eventualmente estendere l’efficacia delle ordinanze stesse alla luce dell'evoluzione delle situazioni.

*Fin qui il Comunicato Stampa del Campidoglio. Molto molto bene, si tratta della seconda mossa del Commissario (un po' poco in quasi un mese, intendiamoci), ma si tratta di una mossa importante - la prima, altrettanto importante, è stata lo spostamento dei dirigenti - che va a impattare su settori dove, per lassismo ed assenza di regole, stava generandosi un contesto che stava passando dal "normale" (purtroppo) degrado alla autentica criminalità. Ora si tratta di applicare in maniera ferrea le nuove ordinanze firmate. E non sarà facile vista la violenza (pensate ai centurioni) della controparte. Da parte della Polizia Locale, ma anche da parte nostra, grazie al nostro controllo di cittadini, segnalatori, persone appassionate al bene della città. Sarà davvero fondamentale non limitarsi alle mere multe (non le pagano, risultano nulla tenenti e tutto quello che sappiamo), bensì sequestrare la merce: un'arma un po' spuntata per i saltafila (che continueranno purtroppo a prosperare), ma importante contro risciò e figuranti (nella foto infatti i primi sequestri). Va loro sequestrato tutto se si azzardano a presentarsi ancora di fronte ai nostri monumenti.
È una giornata importante. Ogni tanto una gioia, speriamo non sia solo per il Giubileo.
-RFS

64 commenti | dì la tua:

Lupaccio ha detto...

Ora Roma ha bisogno di un commissario,dotato di poteri straordinari in attesa che il parlamento legiferi in senso meno lassista e che i giudici smettano di vivere sulla luna. Nn ci serve un sindaco.

Anonimo ha detto...

Magari ma ci credo poco... I centurioni poi erano diventati legali da quando? Comunque vista l'efficienza dei vigili sarà da ridere ...spero di sbagliarmi

simone ha detto...

Purtroppo temo che non otterranno gli effetti sperati. Si tratta sempre di ordinanze di carattere amministrativo e il massimo della sanzione può essere una multa. Come per i parcheggiatori abusivi: non essendo reato, al massimo come sanzione gli si può affibbiare una multa. Però essendo i soggetti multati nullatenenti delle multe se ne infischieranno e continueranno a fare i loro comodi. Tutto ciò durerà proprio perchè la legge non considera l'essere centurione, per esempio, un reato. Se lo sarà, allora si che la vita dei centurioni diventerà difficile. Un po' come quando rubare le monetine dalla fontana di Trevi era sanzionata con una multa. Ve lo ricordate? C'era quell'orrendo tipo chiamato D'artagnan che sfacciatamente di fronte ai turisti pescava le monete e se intervenivano i vigili si feriva il petto on delle lamette da barba. Ebbene, bastò modificare la legge e il pescaggio delle monetine dalle fontane divenne reato. Il fenomeno finì. Purtroppo però non credo che il legislatore abbia interesse a introdurre nuove fattispecie di reato, anche perchè le carceri si riempirebbero subito. Ma questa è un'altra pippa, Dunque esorto il responsabile di RFS a non esultare troppo presto.

Anonimo ha detto...

bene, nei prossimi giorni voglio proprio passeggiare su via ottaviano e vedere come i vigili multano i centinaia dei ragazzi/ragazze che si propongono come salta fila per i musei vaticani, o basilica di san pietro, presto arriveranno foto.

Anonimo ha detto...

E' la solita storia all' italiana: si crea un annuncio di facile impatto sulla gente, ma poi non ci sono i mezzi per applicarlo. Essendo prevista solo una sanzione amministrativa e essendo i soggetti nullatenenti non cambia nulla; aumenta solo il lavoro ( a vuoto) per le forze dell' ordine che dovranno fare i verbali , che nessuno pagherà, con spreco di carta e tempo.

Anonimo ha detto...

Anch'io sono molto pessimista. L'ennesima presa per i fondelli. Si prova a portare la situazione alla normalità ma manca chi controllerà e vigilerà su chi non rispetterà le regole. In questo caso si parla di nullatenenti, ex galeotti o extracomunitari senza fissa dimora reclutati per il solo fatto di parlare l'inglese meglio di qualsiasi romano medio per convincere il turista co**ne di turno a saltare la fila in cambio di un esborso economico non piccolo.

Anonimo ha detto...

In tutto questo non si parla più delle piste ciclabili o bikeline annunciate qualche mese fa che dovevano essere realizzate per il Giubileo e che sarebbero costate un cazzesimo. Però toglievano tanti posti alle auto ed ai furgoni dei bancarellari perennemente in doppia fila. Allora teniamoci lo schifo che tanto ci siamo abituati.

Anonimo ha detto...

Le suddette categorie minacceranno di bloccare la citta' durante il Giubileo. Ergo, per tenerseli boni, tutto tornera' come prima.....

Anonimo ha detto...

Intanto un grandissimo applauso....finalmente qualcuno con un minimo di palle.

Anonimo ha detto...

non ho capito quali saranno le sanzioni... è lì il punto cruciale...

Anonimo ha detto...

ÙL'integerrimo Commissario venuto dal nord non sa quante persone mangiano quel pane. Ha pensato che potrebbe essere più utile, non solo alle persone non solo straniere che vivono di questo lavoro, ma anche alla res publica, come dicevano i nostri antenati, regolamentare questa. Attivita' ? ... Rimpinguando le tasche di un comune mal messo, grazie ai Suoi amministratori ... Mai cosa fu più vera ... Chi amministra amminestra ...

Anonimo ha detto...

E ce voleva il commissario? Penso proprio di si, ma non per il Giubileo ma a vita!

Anonimo ha detto...

Caro anonimo delle 8:38, al comune ci potevano pensare prima, ci sono posti turistici i figuranti vengono pagati (vedi ad es. Carcassone in Francia tanto per citarne una), facendo magari liste trasparenti e non per imbucare i soliti amici degli amici vedi AMA tanto per fare un'esempio, magari non prendendo solo dei pregiudicati vedi licenze Taxi e NCC.

Anonimo ha detto...

Bravo Tronca!
Grazie!!!!!
Adesso faccia la guerra anche agli adesivi pubblicitari, non ne possiamo più...
Grazie

Anonimo ha detto...

Caro anonimo delle 8.50 ... Lasciatelo di ma non c'hai capito un caso di quello che ho scritto. Firmato anonimo 8.38.

Anonimo ha detto...

daje Tronca, SPIANALI !!!!

Anonimo ha detto...

È amaro dover constatare il fallimento della nostra classe politica e sperare, invocare un commissario! No non è la nostra una classe politica, è una consorteria trasversale di interessi. Ad un Tredicine di destra tutore di suoi bancarellari ecco un tutore bancarellaro di sinistra con un passato di aiuti nella devastazione commerciale di un glorioso quartiere romano. Cosa li accomuna? Fottersene del degrado, della tracotanza, non chiedere nulla se non voti voti voti

Francis Drake ha detto...

Va bene l'ordinanza contro centurioni e risciò, ma non capisco l'accanimento contro quelle che chiamate, ingiustamente e squallidamente, saltafila; non danno fastidio a nessuno, anzi, semplificano la vita a quei poveri turisti che magari non hanno il tempo di fare una fila chilometrica. È un servizio come tanti, al servizio (scusate il gioco di parole) dei cittadini. La concorrenza è l'anima del commercio in un paese democratico, se altre aziende si lamentano sono problemi loro. Io sono orgoglioso di aver lavorato con una di queste agenzie "saltafila".

ste ha detto...

Multa o non multa si sancisce finalmente il criterio che a Roma non si può fare come uno gli pare....è importante dare il segnale che l'aria è cambiata. Inoltre finalmente quelli della municipale la smetteranno con la solita "nun possiamo fa gniente" ora saranno obbligati a multarli e non potranno dire di non averli visti perchè un centurione si riconsce anche a chilometri di distanza, cosi come i risciò.

Anonimo ha detto...

Segnalo che a NY sotto l'Empire State Building ci lavorano, non so se abusivamente, centinaia di saltafila.
Per quanto riguarda i centurioni e risciò sono totalmente favorevole alle misure prese.

Anonimo ha detto...

purtroppo i saltafila sul suolo italiano si comportano, anche se tranieri, appunto all'italiana rompendo cioè i coglioni a chiunque si trovi a passeggio. questo provvedimento è fatto appunto per eliminare questo tipo di molestia. perché appunto di molestie si tratta.
a New York nessuno mi ha mai rotto i coglioni avvicinandomi per chiedermi una qualsiasi cosa. ecco la differenza. se mi interessa un salta fila, vado io al suo banchetto e non il contrario.

Anonimo ha detto...

sul fatto che si trattino solo di sanzioni amministrative ricordo che il provvedimento prevede "multe di 400 euro e il sequestro per la confisca dell'attrezzatura".
quindi possono pure essere nullatenenti e non pagare le multe, ma le attrezzature vengano confiscate (risciò, vestiti da pagliacci dei centurioni, materiale commerciale venduto abusivamente... ecc.)

Anonimo ha detto...

@francis
L'accanimento nasce perchè le persone pretendono sempre di fare quello che cavolo gli pare, pagando un extra anche per quello.
Se ti programmi la visita ad un museo hai due possibilità: fai la fila e compri il biglietto e poi entri al museo oppure lo compri prima, online, e salti la fila ed entri poi direttamente. Avviene ovunque.
Un esempio
http://biglietteriamusei.vatican.va/musei/tickets/do?action=booking&codiceTipoVisita=26&step=2
è vero, c'è un sovrapprezzo, ma è così, è regolamentato. I salta fila invece fanno il cavolo loro al prezzo che dicono loro e siccome c'è gente che è disposta a pagare il sovrapprezzo perchè ha soldi da spendere, non è giusto nei confronti dei normali fruitori del servizio di biglietteria sia on-line che non.

Anonimo ha detto...

I saltafila sono invadenti e ti rompono anche quando stai regolarmente in fila per acquistare il biglietto. Non mi interessa il tuo servizio, non mi rompere le balle. Quanto chiedono poi per evitarti di fare la fila?

Francis Drake ha detto...

Anonimo 10:35 io penso che se uno è un pezzente che non può permettersi di pagare una simbolica cifra ad un onesto lavoratore che gli offre un utile servizio, allora è meglio che se ne rimanga al paese suo. Non abbiamo bisogno di turisti spilorci, ma di brave oersone che spendano hella nostra città.

matteo ha detto...

Eh, tocca vedere se chi sta dietro questi centurioni ( un "Tredicine" di turno ) riuscirà a trovare qualche cavillo legale a cui aggrapparsi.

La gente che sta dietro mercatini, ambulanti, e zozzate varie è gente forte e coi soldi, da non sottovalutare.

SPeriamo bene

Anonimo ha detto...

Che strano.... Francis Drake non difenderebbe mai l'operato dei "salta fila"... Chissà ....
Forza Tronca, continua così!

Anonimo ha detto...

Il vuoto normativo di certo non c'è più: ordinanze così chiare e comprensibili non si sono mai viste da queste parti. Chissà se adesso i vigili urbani troveranno il tempo di farle rispettare, tra una passeggiata e l'altra...

Anonimo ha detto...

da quando verranno messe in atto queste nuove regole?? oggi i salta fila a Ottaviano erano sempre presenti come zecche

Valerio Fonti ha detto...

Ma stai scherzando? Truffare e minacciare i turisti e dare un pessima immagine della vostra città vale la pena, per far mangiare quattro ex galeotti? Mi sembri come minimo colluso

Valerio Fonti ha detto...

Ma stai scherzando? Truffare e minacciare i turisti e dare un pessima immagine della vostra città vale la pena, per far mangiare quattro ex galeotti? Mi sembri come minimo colluso

Anonimo ha detto...

IL PROVVEDIMENTO AVRA' DATO I SUOI FRUTTI solo se vedremo scorrere il sangue al Colosseo, forse ci potrebbe scappare anche il morto.

Se non accade nulla significa che nulla cambierà e il vergognoso barnum inrono al Colosseo continuerà a diffamare Roma nel mondo.

Non credo che questa dirigenza senile, questa nazione senile, questa politica senile, avranno mai le palle e l'energia per fare quello che deve essere fatto.

Unknown ha detto...

1. Per i musei vaticani si paga dai 40 ai 50 euro a pax (16 biglietto+4 prenotazione+ guida AUTORIZZATA+ auricolari+ diritti di agenzia + commissione percil promoter)
Non c'è niente di segreto o losco e chi paga sa cosa paga!

Anonimo ha detto...

Concordo..Roma non ha bisogno di un sindaco

Anonimo ha detto...

No, non c'e' solo la multa c'e' anche il sequestro dell'attrezzatura e questo si che sarebbe efficace.

Mnz Castel ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

Il provvedimento è buono, ma se non verrà fatto rispettare , oltre a essere l'ennesima presa per i fondelli , sarà dannoso.

Si emettono provvedimenti solo se si è certi di avere gli strumenti per farli rispettare . Altrimenti è solo propaganda.

Io ho seri dubbi , ma vediamo , magari mi sbaglio....

Comunque per roma ci vorrebbe per un periodo abbastanza lungo di legge marziale . L'amministrazione è marcia , ma la cittadinanza lo è ancora di più.

Anonimo ha detto...

Direi che per molti, non tutti, frequentatori di questo blog la situazione è chiara: senza leggi e controlli adeguati le ordinanze di sindaci e commissari durano il tempo di un articolo sui giornali. e questo è il vero problema, ancora irrisolto.

Anonimo ha detto...

Finalmente!!, ora però avanti con nomadi, lavavetri , finti mendicanti (tutti pericolosi in uno stato di allerta come è in questo momento)
Poi una seria politica sociale in sostegno dei barboni che ormai hanno invaso tutta Roma con un notevole degrado . pericolo e disagio per loro, specialmente, con le temperature che scendono.

La legge c'è , stato di allerta antiterrorismo e quindi possono intervenire oltre ai vigili anche le forze dell'ordine.

Anonimo ha detto...

Blogger Unknown ha detto...
1. Per i musei vaticani si paga dai 40 ai 50 euro a pax (16 biglietto+4 prenotazione+ guida AUTORIZZATA+ auricolari+ diritti di agenzia + commissione percil promoter)
Non c'è niente di segreto o losco e chi paga sa cosa paga!
novembre 26, 2015 1:56 AM

...mentre online entrata al museo piu' audioguida con cuffiette costa in totale 27 euro (16+4+7) ed e' un servizio offerto a tutti dai musei vaticani al costo di soli 4 euro in piu' rispetto all'acquisto tradizionale alla biglietteria, e salti ugualmente la fila. Non Serve riempire le strade intorno ai musei di gente invadente che offre un servizio che gia' c'e', regolare.

Anonimo ha detto...

Basterebbe multare chi da soldi ai centurioni
Basterebbe multare chi da soldi ai venditori ambulanti
Basterebbe multare chi da soldi ai riciò
Basterebbe multare chi da soldi ai parcheggiatori abusivi

Se si costringesse la gente a non dare più soldi a questi soggetti, questi sarebbero costretti a trovarsi un lavoro vero.

Gb ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

Francis drake.. Per chi hai lavorato? Il tuo padrone era il Serbo? Il magrebino? O l'ispanico, o il trucido pelato? Tanto sono loro che gestiscono le agenzie e il racket dei saltafila! Persone che incassano 40000€ al giorno in nero!! E tu me lo chiami servizio? Io la chiamerei associazione a delinquere!! E non ti permettere mai piú di dare del pezzente a chi non caccia 55€ per vedere i musei! Perchè con 20€ tutti possono entrare e saltare la fila con i biglietti online che sono gli stessi che comprate voi e vendete al doppio! Merdacce vi tengo d'occhio tutti i giorni

Anonimo ha detto...


...strade pulite ... non è che aumenteranno gli scippi?
Per le ladre organizzate, nessuna ordinanza? No?
E per chi fruga (o inserisce una bomba) nei cassonetti, nessuna ordinanza?
Vedremo ... molto poco per adesso ... e tutti ad inneggiare per una cosa NORMALE!
Che città, che posto ...! Ciao

Anonimo ha detto...

Centurioni nullatenenti? Questi clown si arraffano parecchie centinaia di euro in nero ogni giorno, basta pizzicarli a fine turno e sequestrargli sistematicamente l'incasso.
I buzzurri prevaricatori vanno colpiti negli affetti, ovvero nel portafogli.. senno' non capischeno.

Anonimo ha detto...

Vado a fare il Centurione il primo giorno, mi sequestrano il costume, giorno di lavoro sfumato.
Torno il secondo giorno, costume sequestrato, incassi sfumati.
Torno il terzo giorno, costume sequestrato, nessun incasso.
Dopo 7 giorni non ho guadagnato nulla e ho dovuto pagare 7 costumi di centurione con spada accessori e elmo.
Tutto sequestrato e senza guadagni perché senza costume nessuna foto solo con la mia faccia da stronzo.

Questa attività è diventata una perdita economica quando devo comprare un costume nuovo ogni giorno.
Non vale più la pena.
Con le multe non le pagavo e potevo continuare a lavorare il resto della giornata ma appena mi sequestrano il costume devo tornare a casa.

Anonimo ha detto...

Quindi se ora volessi andare in giro in area Colosseo vestito da centurione, non per farmi le foto ma cosi', perche' ne ho voglia, non lo posso fare? E su che base mi sequestrerebbero il costume se nom sto lucrando? Perche' ne hanno voglia?

Anonimo ha detto...

Per ripulire Roma ci vogliono leggi severe e il pugno di ferro per farle applicare. Ci ci riuscirà? Io non credo... Ma il problema non è più mio, visto che vivo a Toronto da cinque anni, dove le cose sono un peletto diverse.

Ermanno

Francis Drake ha detto...

Anonimo 9:58 non permetterti tu di dare a me e ai miei ex-colleghi (alcuni dei quali ancora miei amici) delle merdacce. Nessuno ha mai fatturato 40mila in un giorno, non sparare cifre a caso. In questa città che funziona al contrario si attacca anche chi fornisce un regolare servizio a turisti perbene in grado di spendere una modesta cifra (più simbolica che altro) per non stare in fila in maniera disumana insieme a pezzenti sudaticci qualsiasi.

Francis Drake ha detto...

"Anonimo Anonimo ha detto...
Francis drake.. Per chi hai lavorato? Il tuo padrone era il Serbo? Il magrebino? O l'ispanico, o il trucido pelato? Tanto sono loro che gestiscono le agenzie e il racket dei saltafila! Persone che incassano 40000€ al giorno in nero!! E tu me lo chiami servizio? Io la chiamerei associazione a delinquere!! E non ti permettere mai piú di dare del pezzente a chi non caccia 55€ per vedere i musei! Perchè con 20€ tutti possono entrare e saltare la fila con i biglietti online che sono gli stessi che comprate voi e vendete al doppio! Merdacce vi tengo d'occhio tutti i giorni
novembre 26, 2015 9:58 AM"

Stai rispondendo ad un Francis Drake fasullo (sempre che non sia tu stesso a cantartela ed a suonartela, eh ?).


Francis Drake ha detto...

Onanismo "trollista" a parte, rimane il fatto che queste importantissime misure di sicurezza (che tanto si è tardato ad adottare) devono essere supportate da un presidio costante e severo da parte delle forze dell'ordine, altrimenti il tutto rischia di rimanere lettera morta, un po' come il divieto assoluto di gettare cicche per terra.
Deve essere tolta l'aria a queste sacche di potere dell'illegalità, che purtroppo si rigenerano sempre in forme e modalità nuove.

Anonimo ha detto...

Bene. Questo, comunque, è soltanto un inizio al degrado e alla mancata sicurezza: Adesso VIA ache i nomadi dalle metropolitane, stazione Termini, ambulanti che invadono i monumenti, lavavetri che ci tormentano ad ogni semaforo, parcheggiatori abusivi, graffittari, manifesti sui muri, mendicanti falsi e finalmente bancarelle che circondano i monumenti.....si ancora. Il Pantheon circondato di bancarelle e macchine!!

novembre 26, 2015 7:56 AM

Anonimo ha detto...

Mi sembra un ottimo provvedimento speriamo di apprezzarne gli effetti. Allora Roma davvero può voltare pagina, con il contributo di tutti e soprattutto seguendo la legge.

Anonimo ha detto...

Caro Francis "fake" delle 12:48, ti sei superato! Fingerti indignato dai post del vero Francis Drake è allo stesso tempo geniale e patetico. O forse sei l'originale e ti sei accorto che è una vergogna aver lavorato con quegli schifosi saltafila?

Anonimo ha detto...

Centurioni, a me! Nell'ordinanza cosa c'è scritto di preciso?
Magari non si ci può vestire da centurioni, ma da consoli o gladiatori sì!
Guardatelo un po' bene!

Anonimo ha detto...

Ai bancarellari che tracimano e che apprendono le mutande : multa che tanto non pagheranno e CHIUSURA IMMEDIATA ATTIVITÀ CON SEQUESTRO MERCE! !! Punitene uno e ne educherete cento.

Anonimo ha detto...

Niente, centurioni fatevene una ragione, divieto di "abbigliamento storico", quindi nemmeno da consoli romani....però potreste vestirvi da astronauti!

Anonimo ha detto...

Altro vizio romano e’ di attribuirsi da soli la patente di “lavoratore onesto”.

I saltafila lavoratori onesti, i centurioni lavoratori onesti. Tempo fa abbiamo visto qui lo svuotacantine con gli adesivi dappertutto – anche lui autodefinito “lavoratore onesto”. Tranquillo che pure i Casamonica e gli zingari borseggiatori si sentono “lavoratori onesti”. Tutti onesti, nella capitale piu’ mafiosa d’Europa.

Secutor ha detto...

Inverecondi scarafaggi tossicomani

Anonimo ha detto...

Un ragionamento non "di pancia" e non "al veleno" o accecato dall'odio possiamo comunque farlo a bocce ferme.

Si è SEMPRE DETTO nella piagnistea tipica romana che non si può fare niente "tanto le multe non li spaventano...
VERISSIMO.

Allora cosa ci insegna questa vicenda?
Che bisogna puntare alla "ATTREZZATURA", alla "MERCE", ai "MEZZI" di lavoro..
Ci insegna che per qulunque abusivismo a ROMA i lor signori hanno una gran paura del sequestro della MERCE...


Poichè la hanno pagata e devono ricomprarsela e poichè il sequestro interrompe IMMEDIATAMENTE la giornata di "lavoro"....
....
RICORDATEVELO QUANDO INVOCHERETE PROVVEDIMENTI volti a fermare questo o quel fenomeno abusivo.

Ps.
Tra l'altro è l'unico strumento con cui si fa la lota alle mafie il sequestro dei beni...

Francis Drake ha detto...

Anonimo Anonimo ha detto...
Caro Francis "fake" delle 12:48, ti sei superato! Fingerti indignato dai post del vero Francis Drake è allo stesso tempo geniale e patetico. O forse sei l'originale e ti sei accorto che è una vergogna aver lavorato con quegli schifosi saltafila?

novembre 26, 2015 2:52 PM


E chi lo sa ?
Ciao "Onan", buona serata !

Francis Drake ha detto...

Toh, un troll educato. Ti augurerei una buona serata anch'io, se non sapessi che la passerai qui ad imitarmi.

Francis Drake ha detto...

Anonimo Francis Drake ha detto...
Toh, un troll educato. Ti augurerei una buona serata anch'io, se non sapessi che la passerai qui ad imitarmi.


Ah, ah, ah.
:) :) :)
Scommetto che hai passato tutta la buona serata che ti ho augurato a controllare ogni 5 minuti se ti avevo risposto.
Ora puoi dormire.
Ciao bello

Francis Drake ha detto...

Il tuo impegno è senz'altro lodevole, caro troll. Il primo commento del giorno, non hai proprio niente di meglio da fare, eh? Contento tu, non hai neanche un pubblico...continua ad imitarmi, vai tranquillo.

ShareThis