Aho Roma nun ze po' governà perché è grande! 60 foto da Shanghai, 26 milioni di abitanti

1 novembre 2015





































































Di ritorno la scorsa settimana, dal futuro. Quello che mai avremo nella nostra Penisola, neanche fra 50 anni.
Shanghai, 26 milioni di persone, grattacieli costruiti in 5 anni che con le loro luci trasformano la notte in giorno, metro sterminata, bellissima, pulitissima, con controlli di metal detector ai varchi, non c'è un foglio di carta in terra neanche a mettercelo (se buttate qualcosa in terra vi multeranno subito), polizia discreta ovunque, dipendenti delle pulizie che ho visto raschiare con spazzolini anche il minimo segno lungo le fermate. 
Pannelli luminosi lungo i tunnel per le pubblicità. Inaugurata nel 1993, ora a distanza di 20 anni conta 14 linee! Se ne apriranno nei prossimi anni almeno altre 10. Interno dei convogli tirati a lucido, mai visto un graffito o qualche sporcizia in terra. In alcune fermate in terra vi sono vasi di fiori, ci sono negozi, alimentari nelle fermate, tutto perfettamente regolare e pulito.
Ogni fermata è piena di dipendenti solerti e gentili che rilasciano informazioni e non sono certo nascosti in gabbiotti di vetro con affissioni messe ad hoc per giocare al cellulare.
La frequenza dei convogli è di uno ogni due minuti massimo, il prezzo dei biglietti è molto popolare, circa 50 centesimi a corsa.
Mai visto un suonatore di strumenti nella metro o un mendicante aggirarsi nelle fermate, figurarsi nei treni. Tutti pagano i biglietti con il controllo in entrata ed uscita. I varchi sono fatti in modo che non possono essere superati o saltati oppure che possa crearsi un trenino di persone per eluderli (ma i cinesi hanno il senso della comunità e non credo si azzarderebbero mai a fare quello che accade scandalosamente qui, cioè uno paga e gli altri entrano, e poi comunque li la polizia vigila ovunque, non si scappa).

Per non parlare del "Maglev", il treno a levitazione magnetica (senza binari e quindi senza attrito, c'è ne un altro a Tokyo...) che raggiunge i 434 km orari e che in 7 minuti porta dal meraviglioso e gigantesco aeroporto di Shanghai Pudong quasi al centro città al prezzo di 15 euro andata e ritorno! Non tocca mai terra, è come se viaggiasse su una nuvola. Si scende da questo treno spaziale e al piano di sotto si prende la metro.

Cristiano Oliverio

63 commenti | dì la tua:

Lanzo ha detto...

Vajelo a di' ar mitico Maurizio Battista - il cui refrain e' " ma Roma e' grande" Pariggi ar confronto e' l'armadio delle scope...

Anonimo ha detto...

....eh ma lì c'è la dittatura, mica come da noi che il popolo può eleggere il proprio sindaco, e vederlo finire il mandato!!

Lanzo ha detto...

Inoltre...prova a fa' le scritte co' le bombolette, te ritrovi con qualche anno di "rieducazione" da qualche parte dove ti cachi sotto dal freddo 12 mesi all'anno.
Si ce magni con la costruzione della metro rischi grosso - non e' certezza, ma il rischio c'e' - che ti ritrovi in ginocchio con quello che ti spara alla nuca.
A Singapore, che non e' certo Cina - un ragazzotto americano sorpreso a imbrattare con le bombolette fu arrestato e preso a cannate sulla schiena, credo fosse il figlio di un diplomatico o di un importante uomo d'affari ammerigano.
Botte subito e il fenomeno finisce/
Sono solo sogni.

Anonimo ha detto...

questi fanno la stessa foto nello stesso punto e ci raccontano che tutta la città è cosi ! Ma a chi lo raccontate....

Anonimo ha detto...

Ma lo sapete che mangiano i cani arrostiti e spellati vivi? E nessuno fa niente? Laghi di sangue per strada con girarrosti di cagnolini ....ma perché nessuno fa niente?

Anonimo ha detto...

Agli zingarelli gli taglierebbero i coglioni dopo aver derubato il primo turista. Gli stessi verrebbero esposti all'ingresso della metro come monito ed il problema sarebbe risolto....Mica so' ccivili com'anoiii !

Anonimo ha detto...

zi bherò a gianghai nge a demograzziah!!!!
vabbeh, pero almeno boi sembre'nnan giro gor tmaks!!!!

e bboi aoh, voi medde ghe nde boi vede aaa maggigah?

voi medde ghe nboi anna ai festini ar cinordomo berghe se magnano li ganih?

Carlo Argentato ha detto...

Capisco lo stupore, ma nell'ultima foto si notano a terra dei fogli di carta, forse manca il cadavere del viaggiatore giustiziato per lo sconcio prodotto !

Anonimo ha detto...

I cinesi in cina hanno ancopra l'abitudine di scatarrare e sputare in qualsiasi luogo o momento?
lo chiedo perchè quando la frequentavo io (nel '97) cominciava una campagna governativa di educazione ....


Anonimo ha detto...

x novembre 01, 2015 4:16 PM

facci capire perchè per te la vita di un cane vale più di quella di un maiale o di un coniglio
se è perchè un cane è più bello di un maiale allora sei solo uno sporco razzista
e il tuo commento avvalora questa tesi

Anonimo ha detto...

mo che gli hai dato del razzista vorrà fare l'integrazione (sociale) e se magnerà pure'r cane "pev vispettave le tvadizioni popolavi ovientali!!"

Rolando ha detto...

Insistete a fare paragoni con città che pianificano il proprio futuro...

Anonimo ha detto...

Il problema dell maggior parte dei Romani è che al massimo arrivano a Ostia!

Anonimo ha detto...

Bisogna anche ammettere che lo Stato cinese è tra i più ricchi al mondo, con un budget praticamente infinito, mentre il bilancio italiano (romano in particolare) è in profondo rosso. Parliamoci chiaro, avere o meno il Maglev non è questione di educazione dei cittadini o di efficienza amministrativa.

Lanzo ha detto...

@ anonimo di nov 1 -
Ti sei sputtanato: - voi medde ghe nboi anna ai festini ar cinordomo berghe se magnano li ganih?
Incomprensibile, certo nun sei romano. Medde ? Se dice mette con le T.
Il cinodromo non esiste piu' da anni e meno male , da ragazzino ci andavo, non mi rendevo conto- secondo te o anche a quell'altro i cani che correvano al cinodromo, quando nun ce la facevano piu' che fine facevano ? Te lo prendevi tu scandalizzato dai cani arrosto, un levriero e te lo tenetevi in casa ? Fra l'altro sono cani dolcissimi e NON hanno bisogno di correre per cui uno se li potrebbe tenere anche in appartamento. Vengono eutanizzati nel migliore dei casi o nel peggiore finiscono in qualche laboratorio di vivisezione e poi finiscono nelle scatolette per cibo gatti/cani.

Lanzo ha detto...

Un coniglio o un criceto o quello che ti pare non ti dara' mai l'amore totale di un cane.
Che magari per difenderti si prende una pallottola in petto, animale nobile senza paura. Voglio vedere come ti difenderebbe un maiale o un coniglio se ti vengono in casa per stripparti e derubarti.

Anonimo ha detto...

nono, il cinodromo esiste ancora, e quando fanno gli eventi, l'ingresso costa pure caro...

Lanzo ha detto...

Se la signora stuprata e ammazzata a Tor di Quinto anni fa da un rom, avesse avuto un bel pastore tedesco o anche un bastardaccio qualunque con lei, sarebbe ancora viva.
Ve la siete scordata eh ?

Anonimo ha detto...

il pastore tedesco si sarebbe potuto mangiare qualche ragazzino però, come la metti ora?

Lanzo ha detto...

Scusa Anonimo delle 6.46 - Intendi il cinodromo di viale Marconi - Nun ce capisco piu' niente - sono anni che manco da Roma ed ero convinto che nun c'era piu' - sono passato l'altr'anno e sto cinodromo non l'ho visto. A una certa eta' ci si rincoglionisce/

Lanzo ha detto...

Anonimo 6.46 - intendo che non sono residente a Roma da parecchi anni, ogni tanto ci faccio una capatina - breve - .
La signora di Tor di Quinto... E li' c'e' pure una mega sede dei caramba - magari pattugliare no ? E' chiedere troppo ? A me 2 caramba, verso le 8 di mattina, andavo al lavoro in motorino tranquillo mi fecero una multa di 50 mila lire perche' avevo gli auricolari ! Invece a cento metri dalla mega struttura CC ti possono violentare e ammazzare.

Lanzo ha detto...

I cani non mangiano i ragazzini. Non cominciamo poi con i pitt bull ferocissimi che escono da casa e azzannano i passanti.
Ho 2 rottweiler che non si azzardano ad uscire dal cancello anche se lo lascio aperto, ammetto che un paio di polli me li hanno ammazzati...

Anonimo ha detto...

Certo che a Shanghai le cose funzionano: è da quasi settant'anni che comandano i comunisti! Hanno preso in mano praticamente un continente ancora immerso nel medio evo e saccheggiato dai capitalisti, l'hanno ripulito fisicamente da nobili, religiosi, riccastri vari e hanno costruito una potenza mondiale. Oggi continuano ad essere rigidamente comunisti (l'ultima parola su ogni questione, a partire dall'economia, spetta sempre e comunque al PCC) ma sono talmente tranquilli che possono persino tollerare la presenza dei ricchi.

Lanzo ha detto...

....eh ma lì c'è la dittatura, mica come da noi che il popolo può eleggere il proprio sindaco, e vederlo finire il mandato!!

novembre 01, 2015 3:23 PM
Caro anonimo, non sprecare la tua sottile ironia, qui nun la capiscono proprio.
Quello che dice che i pastori tedeschi mangiano i bambini, puo' capire che il sindaco e' stato eletto regolarmente e quindi deve finire il suo mandato ? Fra l'altro a me Marino e' sempre stato sul cazzo, co' la storia della bicicletta fasulla che gliela portavano in camioncino per fare le foto, avrei voluto vedere Marino a farsi in bici da l'AraCoeli al Campidoglio.
Commento poco popolare su RFS, e che cazzo, devi proprio esse alla frutta se non ti puoi fare in bici via 4 Fontane, sparate.

Anonimo ha detto...

Ma intanto il romanaro credera che le foto le abbia taroccate. Non ci arriva proprio a capire che un altro mondo e' possibile. Il ROMano e' inferiore

Lanzo ha detto...

Sparate, imperativo del verbo "sparare" ossia suicidati se nun ce la fai a fa' via 4 Fontane, poi arrivi in ufficio e la bici ndo'la metti, anche se sei un Pantani arriverai sudato fracico, quindi che fai ? RFS ti da' docce e deodoranti ?
Tranquilli, nun rompo piu' - mi prendo una bella pausa.
Chiudo solo con questa osservazione - che spero qualche romano gattaro voglia raccogliere - come dissi, manco da Roma da anni, ogni tanto vengo, l'ultima volta mi ha colpito la totale assenza di gatti - il mio quartiere e' il Flaminio, non si vede piu' un gatto in giro.

Anonimo ha detto...

-...intanto al cinodromo fanno i soldi epici con i festini

claudio ha detto...

aoo ma andate sempre a vedè la roba fighetta da altre parti ma un salto nelle periferie malfamate non le fate mai ? ....

Anonimo ha detto...

li se sgarri magari ti impiccano, qui ti lodano....viviamo nella merda e ce la passano per cioccolata...troppo distanti dai mondi evoluti che ci pare ormai sia il nostro stato naturale sguazzare in questa guazza di paese pseudodemocratico....aho ma mica c'hanno la carbonara....fatevelo un viaggio

Anonimo ha detto...

qui si difende il Valentino perchè è un gran paraculo....ricco e fighetto....in altri paesi lo si metteva subito al suo posto facendogli il lavaggio della capa....non se ne esce non c'è cultura dell'onestà in questo paese, figurati se riusciamo a capire ormai quanto siamo arretrati nei confronti del mondo

Anonimo ha detto...

Alla Stazione di Tor di Quinto non è cambiato niente. L'autobus neanche arriva più davanti alla stazione perché la strada è dissestata e bisogna farsela a piedi come una volta . Il marciapiede non esiste perché sarebbe in mezzo alle erbacce. Neanche la morte di una donna è servita per far cambiare le cose.
Questa è Roma ....

Tramvinicyus due ha detto...

Aoh 60 foto da Sciangai...e che ce vado affà , ce sò già stato....


Trammy

Anonimo ha detto...

guardate le fermate metro linea a b c......chiedetevi se la distruzione che le riguarda possa essere possibile in Cina o Singapore o Stati Uniti o Russia??

ste ha detto...

la nostra è proprio una città di MERDA e persone di merda sono quelli che la riducono così (non i politici ma i romani).

Anonimo ha detto...

Sarebbe ingovernabile anche un paese di mille abitanti, se fossero tutti romani.

Anonimo ha detto...

A Tone' sei morto. MORTOOOOO!!! Che cosa non capisci in questa frase? Sei finito, hai perso e de brutto. Il marziano e' vecchio, passato, come te Massimilia'. So' tre giorni che pedali a buffo.

Anonimo ha detto...

Ma fuori della metro cosa c'e?
Le città cinesi sono nuove, conservano il nome di quelle vecchie, ma in realtà sono state abbattute e ricostruite.
A fine anni 90 erano tutte un cantiere attivo 24/24, 7/7, chi costruiva non pagava il terreno e conservava la proprietà dei palazzi per un numero limitato di anni (15?, 25? non ricordo).

Seguire la strada cinese non è difficile... prendi zone degradate ma con un alto potenziale commerciale tipo esquilino e san lorenzo, deporti tutti gli abitanti qualche centinaio di km fuori città e al posto delle abitazioni fai venenire su tanti bei grattacieli scintillanti con le facciate a led per pubblicizzare i prodotti di apple, nokia, samsung....

http://designhistorylab.com/wp-content/uploads/2009/03/4-04old-city-overview-shanghai-2004.jpg

Anonimo ha detto...

x novembre 02, 2015 12:35 AM
ma perchè vuoi buttare giù proprio esquilino e san lorenzo che sono quartieri storici con palazzi storici anche , e non per esempio l'oscena magliana , viale marconi, via tiburtina dopo il ponte ferroviario, via tuscolana tutti palazzi anni 50-60 orribili e senza un filo di verde ,
certo che non sapete distinguere l'oro dalla merda eh

Anonimo ha detto...

hahooh, ma er maglevve lo userete voi a osloh, a me 15 euri ghe me da mi badre me serveno p'anna a famme e canne ar cinodromo. 5 euri li pago de ingresso e co 10 me ce compro'r fumo. (ovviamente ar cinodromo ce vado kaa gorf ghe ma regalado mi badreh!)

Anonimo ha detto...

Ecco perché Roma non ha i fondi per fare il Maglev, ma nemmeno i marciapiedi in mattonato o l'asfalto di qualità:

http://www.wikispesa.it/Comune_di_Roma:_indebitamento_e_disavanzo_strutturale_annuo

Secondo uno studio di Ernst&Young «Roma Capitale» presenta un disavanzo strutturale annuo pari a 1,2 miliardi. Le cause sono riconducibili prevalentemente alla gestione delle società controllate. Oltre cinquanta quelle collegate ad Acea (energia e acqua), Ama (rifiuti) e Atac (trasporti): tre gruppi che raggiungono circa 31.338 dipendenti, ovvero l’85 per cento del personale di tutte le partecipate comunali, che si aggira intorno alle 37 mila unità, circa diecimila in più, è stato fatto notare dalla stampa per farne percepire l'entità, rispetto ai 26.800 dipendenti degli stabilimenti Fiat in Italia (senza includere i 25 mila dipendenti diretti dell’amministrazione comunale). Dal 2010 al 2014 la pressione fiscale sui contribuenti romani è aumentata di 1,6 miliardi (media annua). Nel Comune di Roma l'addizionale Irpef è la più alta d'Italia e complessivamente al 2014 i cittadini romani risultano i più tassati d’Italia.

--------------

Si spendono quasi la totalità delle risorse per mantenere a sbafo 50 mila persone e le loro famiglie che campano sulle spalle dei 3 milioni di restanti cittadini romani.

Anonimo ha detto...


Che deliri di commenti!
Oggi abbiamo toccato l'apice della surrealità ... però che ridere!
A me quello che scrive 'voi medde che ...' mi fa ridere!
Il tmacs poi ... la maghina ... dai, è divertente!
Lo vedete cosa c'è a Roma che a Shangai non c'è?
L'ironia! Grandissima qualità umana.
Il resto è uguale, laggiù una dittatura comunista, qui una dittatura catto/comunista ... non c'è molta differenza ...
ciao

LDM ha detto...

Stamattina ennesimo fondo toccato...
Ore 8, metro Anagnina, passo con il mio abbonamento e 2 "furbetti" entrano dietro di me.
Faccio notare la cosa a un addetto alla sicurezza di ATAC che prima mi aggredisce asserendo che io volessi dirgli come fare il suo lavoro, poi, dopo avergli spiegato che volevo solo segnalarli l'accaduto, conclude con un laconico "non è compito mio". Cosa dovrebbe fare un cittadino?

Anonimo ha detto...

> ma perchè vuoi buttare giù proprio esquilino e san lorenzo

vedi, è per questo che Roma non sarà mai moderna... siamo troppo attaccati alle "cose storiche", a ogni insulso coccetto di qualsiasi epoca, che poi non sarà mai valorizzato, però blocca lo sviluppo della città e costringe a costosissime varianti in corso d'opera.

comunque non abbimo soldi per ricostruzioni stile cina, tanto più che sono state fatte con capitali provenienti dall'estero. sull'italia non c'è più da investire.

Anonimo ha detto...

costruire 15 linee metro in 20 anni...qui è fantascienza anche solo pensarne di finirne una...poi arrivano gli unni e distrugghino tutto viaggiando poi gratis (si sputano in un occhio da soli)...nessuno fa un cazz perchè porelli so cocchi de mamma....ma vaff c'è meritamo sta merd

Anonimo ha detto...

Votare qualcuno che ha intenzione di rivoluzionare le aziende pubbliche romane e far lavorare i dipendenti pubblici, ti direi.

A trovarlo un politico del genere a Roma.

Anonimo ha detto...

Tutto bello, su stò blog se fa critica ar contrario. Se vede tutto bello e noi famo schifo sempre. Tutti corotti pijano li sordi, semo sempre i peggio. M'avete rotto er cazzo. Annate a fanculo a Shangai. Li mica c'è a coruzzione o li poliziotti nun te chiedeno i sordi nooo. Ma riannate a fanculo n'antra vorta.

Anonimo ha detto...

A Tonè te dice culo che a Shanghai stò blog non lo possono leggere. Internet occidentale è vietato......

Anonimo ha detto...

AAAAA fare un sito internet di nome Shanghai fa schifo, comportava il taglio dei coglioni........

Anonimo ha detto...

11.51 Appunto. E a certi soggetti per mantenere le strade pulite la polizia prima spara in testa e poi fa pagare alla famiglia il costo delle pallottole.

Anonimo ha detto...

Diciamoci la verità: Roma è una merda. in confronto a qualsiasi città del mondo.

L'Expo è stato un successo grazie ai milanesi.

Il mondo ha conosciuto Milano.

roma ormai è come napoli (ma almeno a napoli hanno il mare....)

Anonimo ha detto...

Un terremoto scuote Expo 2015 e scoperchia una «cupola degli appalti» in Lombardia come ai tempi di Mani pulite. Con un blitz scattato alle prime luci dell'alba, 200 uomini della Guardia di finanza e della Dia hanno arrestato il direttore generale di Expo 2015 Spa, Angelo Paris, l'ex senatore di Forza Italia, Luigi Grillo, l'ex segretario amministrativo della Dc milanese, Gianstefano Frigerio (ex Forza Italia), l'ex segretario dell'Udc ligure Sergio Cattozzo, l'imprenditore Enrico Maltauro e Primo Greganti, il «compagno G», già arrestato nella stagione di Tangentopoli. Agli arresti domiciliari è finito invece Antonio Rognoni, ex direttore generale di Infrastrutture lombarde, coinvolto un mese fa in un'altra inchiesta della procura di Milano. COME AL SOLITO IL LETTORE HA LA MEMORIA CORTA, COSI' COME L'ELETTORE.
EXPO E MILANO UN SUCCESSO E ROMA UN CESSO, MAHHHH

Anonimo ha detto...

comunque pure Roma ha il mare......

Anonimo ha detto...

daje che mo che hanno incastrato er sindaco verrà un bel paladino della giustizia e ci farà progredire di 40 anni,,,,,ahahah popolo di pecore

Anonimo ha detto...

Minchia è tornato er trolletto magnapolletto de mamma, e mo so cazzi! N'do sei stato? a sharme?

Gaetano Salvatore Falco ha detto...

In cina non mangiano i cani, solo in una regione succede. Ignoranti da strapazzo..

Anonimo ha detto...

si argomenta sempre che in Cina si mangiano cani e gatti o insetti...dimenticandoci come qui ci avvelenano con carne di mucca o di pollo pompomata e cancerogena....si argomenta che nel sottosuolo di roma ci sono i reperti non calcolando che si potebbe scavare qualche decina di metro più in basso e la metro passerebbe uguale....qui per tirare su un palazzo ci vogliono decenni in tutto il mondo pochi mesi...figurarsi un grattacielo....ma di cosa vogliamo parlare....ormai siam fottuti dentro

Anonimo ha detto...

Bhè certo se allargate ancora di più roma fra poco avrete anche le alpi!!!! aahha

Simone ha detto...

Chissà se chi ha costruito la metro di Shangai ha qualche cosa da dire al riguardo. Che so, quanto guadagna, come vive. Sì sì, bella la Cina.

Anonimo ha detto...

Come mai non si vedono negri di merda? africani cingalesi bengalesi... ma non abitano da quelle parti? ....aaaaah te rompono er culo in Cina a far er comunista eh!?

Profugo: io negro io fame lavoro amico tuo comunista cugino bengalese mangio riso

Cinese: questo me lo porti in periferia e ci facciamo il binario per la metro
frugateje in tasca magari c'ha qualche spiccio poi dateje un carcio ar culo



Anonimo ha detto...

in Cina si entra solo col visto e regolare permesso di soggiorno...non ci sono bengalesi, neri, indiani e cingalesi perchè li non c'è li farebbero stare manco mezza giornata...prima li metterebbero in galera e se gli dice bene li rispedirebbero, poi, con il primo aereo nelle loro patrie....qui noi viviamo in mezzo a tutti sti pezzenti (nulla al riguardo contro di loro) perchè i porci che ci comandano se ne fottono e ci guadagnano sopra, tanto non devono viverci insieme visto che non prendono metro, autobus o fanno passeggiate in mezzo alla calca come facciamo noi sudditi....il finto perbenismo del nostro paese ci mette a rischio sicurezza....solo ieri uno di questi viaggiatori a ufo di bengalese scatarrava senza riguardo dentro la metro spagna....figurasi se si permetterebbe di farlo a Mosca, Pechino o Shanghai o Dubai

Anonimo ha detto...

pure qui costruiresti in 5 anni palazzi e tutto quanto se te ne fottessi di legge sul lavoro e sicurezza nei cantieri. inoltre sotto roma ci son millenni di storia che si rivoltano nella tomba ogni volta che vengono sventrati da politici corrotti e imprenditori con peli sullo stomaco. questo fa la differenza tra shanghai e roma.

Anonimo ha detto...

Tutto giusto, ma faccio una piccola precisazione sul treno a levitazione magnetica: con la normale ferrovia (che ha comunque pochissima aderenza ed è molto più sicura e collaudata come sistema) si sono raggiunti i 515 km/h, senza arrivare a sistemi startrekkiani.

Anonimo ha detto...

Esatto, e fu raggiunta dal treno francese TGV Atlantique il 18 maggio 1990 (esattamente 515,3 km/h), con normali binari a due rotaie e linea aerea elettrica.

ShareThis