Street Control. 150mila multe e i ricorsi sono esattamente la metà della media. Ora iniziamo per davvero però!

13 novembre 2015


Molto, ma molto interessanti i dati divulgati dalla Polizia Locale riguardanti il potenzialmente potentissimo servizio di Street Control di cui alcune vetture sono dotate. I dati si riferiscono agli ultimi 10 mesi e sono una risposta molto chiara a chi, unicamente per gettare fango sul servizio, parlava di una altissima incidenza di ricorsi che avrebbero messo in difficoltà l'amministrazione.
Nulla di più falso: la percentuale di ricorsi contro le multe che si prendono con lo Street Control (essendo appunto multe realizzate con un sistema tecnologico) è decisamente più bassa rispetto alla media complessiva, addirittura la metà. Ecco qui i numeri.

  • Violazioni al codice della strada totali (verbali, accertamenti, violazioni a distanza e autovelox): 2.200.734, con 212.306 ricorsi presentati, pari al 9.65%.
  • Violazioni del CDS escluso Street Control: 2.051.825, con 205.825 ricorsi presentati, pari al 10,03%. 
  • Violazioni al codice della strada del solo Street Control: 149.519, con 6481 ricorsi presentati, pari al 4.33%.
Il tutto, come dicevamo, per quanto riguarda il periodo Ottobre 2014-Agosto 2015. In questi 10 mesi i multati con lo Street Control hanno per il 96% pagato e zitti, per il restante 4% sono andati a fare ricorso. 
Benissimo, dunque. Visti questi dati non si capisce però il motivo per cui questo servizio con enormi potenzialità non venga di fatto utilizzato. 10 mesi sono 300 giorni e 150mila contravvenzioni diviso 300 giorni fanno 500 contravvenzioni al giorno. Non sappiamo con precisione quante siano le vetture dotate dello strumento, ma l'ammontare delle multe riguarda ciò che una sola telecamera potrebbe fare in poche ore, neppure in una giornata. Questi numeri sarebbero giustificati, insomma, se UNA sola vettura fosse in dotazione al corpo, ma così non è. 

Si tratta, dunque, sulla scorta di questi incoraggianti dati, di mettere finalmente questo sistema a regime e di farlo funzionare in particolare in contrasto alla sosta selvaggia ed alla sosta in doppia fila. Chi si ferma in doppia fila deve avere la sicurezza di venire multato o deve avere una paura fottuta. Questo cambia e migliora la città. Ad oggi Street Control funziona bene, ma non fa paura a nessuno. 

29 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

A Roma non e' che le cose non si possono fare, semplicemente non si vogliono fare.

Se ci sara' volonta' politica lo Street control decollera', altrimenti se prevarra' come al solito la becera mentalita' mafiosa catto-compagnuccia che ha governato questa citta' faranno in modo di eliminarlo......

Anonimo ha detto...

Perche' sono coglioni. Basta contestarlo nella giusta maniera e vinci. Io ne ho contestati 3 e ho.vinto in tutti i casi. C'e' anche un sito gestito da un vigile urbano che ti dice passo passo come presentare ricorso e vincere.

Anonimo ha detto...

Allora pubblica l'indirizzo del sito, così si può fare un bell'articolo-denuncia sopra anche su quello

Anonimo ha detto...

Perche' dovresti denunciarlo?

Anonimo ha detto...

la sola multa per sosta in doppia fila è nulla, quello che conta è la rimozione, la legge impone al comune di rimuovere le auto in sosta di intralcio.
Se l'auto rimane lì e il comune non può dimostrare l'impossibilità di procedere alla rimozione si vince facile ! (l'indisponibilità di carri attrezzi non conta perchè è un deficit del comune).

quindi molto meglio due mazzettate sul parabrezza e via.....


Anonimo ha detto...

Non solo per questo: ma lo vogliamo scrivere sulla multa che e' stata elevata con sistema elettronico e di quale sistema si tratta o no? Anche questa e' un'altra contestazione che scaturisce in vittoria sicura.
Ne ho a decine.
Chi paga la multa elevata con lo street control e' un babbeo.

Anonimo ha detto...

Ecco perche' questa citta' non cambiera' mai.

Una pratica incivile ed odiosa non presente neanche in citta' del quarto Mondo che a Roma e' diventata cancrena ed ecco che dei coglioni teste di cazzo iniziano ad istruirti su come pararti il culo......

Agli onesti invito ad andarsene da sto paese il prima possibile.....

Anonimo ha detto...

Questo commento fa capire quanto la mentalità di molti sia distorta!! Personalmente ho fatto ricorso esclusivamente quando (a torto o ragione) ritenevo di non aver commesso la violazione, quindi in buona fede! Fare ricorso sapendo di aver commesso un illecito appigliandosi ad un vizio formale è da criminali. Non capisco come non ci si vergogni a scrivere che chi paga una sanzione per comportamenti scorretti è un babbeo... Ma che città di animali siamo diventati.?? Ma che davero davero?...

Anonimo ha detto...

"Fare ricorso sapendo di aver commesso un illecito appigliandosi ad un vizio formale è da criminali"

sacrosanto. Bisognerebbe estendere ai ricorsi per le multe la fattispecie della lite temeraria.

Anonimo ha detto...

@Anonimo novembre 13, 2015 6:01 PM

La rimozione non serve mica, è solo una perdita di tempo e risorse per tutti. Per scoraggiare la sosta selvaggia basta fare le multe, poi vedi come si riga dritto.

Anonimo ha detto...

attenzione però la storia dei ricorsi può avere diverse letture. Anche con la regione lazio per i ticket sanitari tanti non fanno ricorso ma si tratta di errori su errori. Altrochè il 3%....

Anonimo ha detto...

Un viziio formale fa scarcerare gli assassini. Se vuoi i miei soldi non li commettere.

Anonimo ha detto...

...ricordatevi però che quando multiamo con lo street control così come con lo smartphone non viene lasciato nulla sul parabrezza. Questo per coloro i quali non venendo nulla sul parabrezza pensano che non abbiamo sanzionato.

Anonimo ha detto...

Ahooooo, a Parigi funziona tutto. La metro...na' favola, il trasporto su gomma chettelodicoaffa', non ci sono doppie file, se te metti un giubbotto antiproiettile e' godibilissima.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2015/11/13/tre-sparatorie-a-parigi-vittime_1a91057f-5905-49e3-8d4a-592668bf11cc.html

Anonimo ha detto...

Speriamo fortemente che il governo francese avvisi tutte le ambasciate di sconsigliare viaggi ai loro concittadini diretti a Parigi.

Anonimo ha detto...

A Parigi i riscio' sono regolari.

Anonimo ha detto...

No dico, ma voi, bombe a parte, sugli Champs Elysees avete mai visto una doppia fila?

Anonimo ha detto...

@Gli ultimi 4 Anonimi: siete delle merde... Parola mia, avete il cervello in pappa per mettervi a ironizzare su una tragedia... Me che problemi avete?

bat21 ha detto...

novembre 13, 2015 11:36 PM Quoto. Non ho parole. Spero che la redazione rimuova questi commenti.

marco del campanile ha detto...

il dato più allarmante è che malgrado non ci sia la percezione di atteggiamenti repressivi contro le violazioni del cds, comunque vengono comminate oltre 7300 multe al giorno in media. Roma ha bisogno proprio di essere completamente ripensata. Anzi, semplicemente pensata, in modo civile.

Anonimo ha detto...

Non deve rimuoverli Bat, devono poter vedere tutti che merda di gente gira e commenta...

Anonimo ha detto...

http://roma.repubblica.it/cronaca/2015/11/13/news/la_querela_del_comando_generale_aveva_insultato_i_vigili_urbani-127302659/

Speriamo serva da lezione a tanti babbei che commentano su RFS

Anonimo ha detto...

La sanzione per una doppia fila è di 40€ circa. 29€ se la paghi entro 5 giorni.
Se fai ricorso ti costa di spese fisse oltre 40€ e non sai se lo vinci o lo perdi.
Se lo perdi raddoppi quanto devi pagare.
Quindi che fai?
Paghi per evitare impicci.
Ecco svelato il segreto.

Continuate a farvi prendere in giro voi di rfs?

Anonimo ha detto...

Ma se paghi a noi va bene.
Incassiamo i tuoi soldi e tu next time ci ripensi. Se la multa e costante

Anonimo ha detto...

Polizia Italiana impegnata fondamentalmente per questioni del cazzo ... STADIO MANIFESTAZIONI E MULTE.... per la sicurezza siamo messi male nessun controllo nessun mezzo si sente ovunque che la città è desolatamente abbandonata...cominciamo a pregà!!!




Anonimo ha detto...

"Fare ricorso sapendo di aver commesso un illecito appigliandosi ad un vizio formale è da criminali"

Io approvo al 1000% ma vallo a spiegare ai romani...

Anonimo ha detto...

c'è una bella differenza tra 96% paga e zitto, e 96% che non ha fatto ricorso.
Quanti di questi che non hanno impugnato la multa ha veramente pagato.

Anonimo ha detto...

Cencio' va tt n a ffa ngu l

Anonimo ha detto...

...leggo dello street control, mi incuriosisco e approfondisco, perché no, anche i commenti. Ad un certo punto mi sono dovuto fermare, prima una Merda consigliava di fare ricorso sbeffeggiava quelli che le multe le pagano, poi altre Merde che commentavano in maniera poco opportuna su i fatti di Parigi............Roma é una cittá MERAVIGLIOSA, il problema sono molti romani, quelli si che fanno schifo

ShareThis