Ecco come i giudici assolvono i vandali graffitari imbrattatori. Siamo venuti in possesso di una sentenza emblematica

20 novembre 2015

Insomma questo presunto lurido e squallido vandalo nato purtroppo a Roma 23 anni fa si firmava Acid, le sue scritte Acid erano state accertate dalla Polizia Ferroviaria essere riferibili a lui, lo avevano perquisito e avevano trovato materiale inequivocabile dentro al suo telefonino e a casa non solo i blocchi con le prove per scrivere Acid, ma anche una scritta di prova sulle pareti del tinello. Come se non bastasse il presunto ma innocente maledetto imbrattatore seriale aveva una pagina Facebook riferita a tutta questa attività vandalica sui treni, da lui gestita e intitolata "Acid Arcor", ovvero con lo stesso nome delle tag utilizzate per devastare i treni dei pendolari. C'erano poi delle prove testimoniali confidenziali.

Tutto questo non è bastato per ritenere il personaggio in questione colpevole degli imbrattamenti. La cosa non è "sufficientemente provata". E l'imputato è stato assolto per insufficienza di prove. 

Leggetevi bene la sentenza perché fa soltanto rabbia. E di un po' di rabbia abbiamo bisogno. I giudici, intendiamoci, semplicemente applicano le leggi. Anche se talvolta le interpretano. Sta di fatto che su questo settore le leggi vanno radicalmente aggiornate. Questa sentenza è solo una delle mille e non è la più assurda, credeteci.
L'Italia è rimasto l'ultimo paese totalmente sotto scacco dei vandali. Centinaia di milioni di euro di danni ogni anno dilapidati sull'altare di questa "libertà di espressione" garantita a viglicchi e criminali. Perché?

PS. Se l'imputato era innocente e se la pagina Facebook "Acid Arcor" non era altro che un semplice indizio, perché la stessa pagina è stata cancellata? Speriamo che almeno il vigliacco si sia preso paura...

33 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Questo l'hanno preso.. http://www.romatoday.it/cronaca/writers-piazza-vittorio-esquilino.html

Anonimo ha detto...

Sì, ha assolto ma è stato sottoposto a processo con la conseguente paura ed ha dovuto pagare l'avvocato ... Sempre meglio di una sanzione amministrativa.

Anonimo ha detto...

I giudici applicano leggi che prevedono, nella maggior parte dei casi, margini di discrezionalità nell'applicazione delle pene previste per ciascun tipo di reato.

Anonimo ha detto...

Se siete entrati in possesso del cartaceo, dovreste evitare di cancellare il nome del soggetto. Altrimenti è perfettamente inutile che lo pubblicate.

Anonimo ha detto...

Sarà stato figlio di qualcuno che frequenta gli stessi giri del giudice, o lo avrà pagato. Niente di nuovo.

Anonimo ha detto...

Tutto l'odio del mondo contro queste piccole merde... tuttavia, che colpa ne ha il giudice? Se non ci sono prove dirette o testimoni che dichiarano di averti visto commettere il reato, non si può condannare nessuno. Vorresti tu un giorno finire in carcere per due foto sul pc di casa che non provano nulla?

Per risolvere il problema, l'unica è sorvegliare i treni... i coglioncelli così verrebbero colti sul fatto e spediti al gabbio senza indagini assurde che non portano a nulla.

Anonimo ha detto...

ROMA FA SCHIFO SIETE UNA MASSA DI BUFFONI ...AGITE IN INCIGNITA.

Anonimo ha detto...

Dov'è il solito commentatore che scambia il romanesco per Burundiano scrivendo "AOO MORDASHI VOSDRI" ?
:)

Anonimo ha detto...

Inizio a capire quando le forze dell'ordine dicono di avere le mani legate o che intervenire e' inutile perche' non serve ad un cazzo.
Magari ora la guardia che li ha fermati e' indagato per sequestro di persona....

Anonimo ha detto...

La METRO A si salvava fino allo scorso anno: poi, forse per aumentare il boicottaggio a Marino oltre i rallentamenti devono aver mollato anche la sorveglianza ai depositi e così questi inutili parassiti pariolini si sono introdotti anche tra le vetture della A fino ad allora esenti .
Tutta la Roma onesta auspica che siano obbligati a ripulire con la loro lingua e con il portafoglio di papino

Anonimo ha detto...

Fra l'altro il dibattimento si è svolto in contumacia dell'imputato che non si è presentato e difeso. Giudice più realista del re.

Anonimo ha detto...

Seppure si fossero considerate insufficienti le prove, cosa ha vietato ulteriori indagini? Mica c'è solo facebook. Ricordiamoci che questi sono ragazzini scemi che mettono online le foto dei loro crimini, mica terroristi che criptano le comunicazioni. E comunque sarebbe bastato interrogare i suoi amici o anche lui stesso per farlo confessare (non parlo di utilizzo della violenza, anche un interrogatorio verbale non è semplice da affrontare e porta risultati).

Anonimo ha detto...

Una sentenza è un atto pubblico , non capisco perchè debbano essere cancellati i nomi.

Si tratta comunque di UNA SENTENZA DI ASSOLUZIONE di un tribunale della repubblica , su che base un blog può scrivere :

questo lurido e squallido vandalo nato purtroppo a Roma 23 anni


Sperate che il tipo non sappia mai di questi epiteti nel vostro articolo , perchè se no vi toccherà rompere ancora una volta il salvadanio ...

Da un lato da bravi piddini sostenete l'innocenza fino all'ultimo grado di giudizio di politici ,e poi decidete voi che una persona sia responsabile nonostante una sentenza di assoluzione ?

Recuparate un senso della misura , perchè ultimamente mi sembra che lo abbiate perso.
Essere violenti nel linguaggio non da più valore a quello che si scrive .


Anonimo ha detto...

Un Tribunale della Repubblica lo assolve e voi, forcaioli e legalitari ad ogni costo persino sulle cacche di cane, vi permettete di offendere? Ma speriamo che vi quereli e vi tolga anche le mutande, così vi passa la voglia!

Anonimo ha detto...

11:57 / 12:23 (mi sa che e' la stessa persona )

Spero che un writer piscialetto vi abbellisca la macchina appena comprata dopo anni ed anni di sacrifici. E spero che, una volta preso e naturalmente assolto, vi rida in faccia in tribunale. In Italia c'e' la dittatura della tolleranza, siete voi i veri fascisti !!

Anonimo ha detto...

Basterebbe la "volontà" e comunque un normalissimo sistema di videosorveglianza nelle stazioni e scali per poter ottenere "prove certe ogni ragionevole dubbio".

Anonimo ha detto...

Hai capito il mafiosetto delle 12:41? Siccome uno chiede rispetto per una sentenza di tribunale, lui gli augura danni (magari perché a lui la maghina gliel'hanno decorata)... Eeeeeh, quant'è sottile la linea tra legalità e legittimità, vero?

Anonimo ha detto...

Respirano vernice tra un decennio avremmo un bel numero di writer con tumore ai polmoni ....non è curabile.

Anonimo ha detto...

hahoooh, mordasgii vosdrih, so solo regazzinnih, ebboih haho, er treno è morto biu bello gosih, è biù vivoh!!! gome guelli diii firms...

Anonimo ha detto...

2.35 PM ______________ Az il giuggiolone dei videogioghi che parla il linguaggio degli incomprensibili è ritornato, vedi che qualcuno ti ha sgamato e speriamo che prima o poi dice anche a noi chi sei.
In ogni post lanci la pietra e poi fuggi a giocare con i videogiochi, sei proprio un giuggerellone da videogiochi, che peluche.

Anonimo ha detto...

immagino che tu invece sia il c.e.o della exxon e commenti su rfs tra una riunione e l'altra (magari mentre stai in trasferimento sul tuo elicottero privato).

Anonimo ha detto...


I giudici hanno ammesso il PD come parte civile al processo su "mafia capitale", in pratica il PD che è il partito con piu' indagati ed arrestati verrà probabilmente risarcito dai danni che hanno causato alcuni suoi politici (Tassone, Odevaine, Ozzimo etc etc..).

Purtroppo i magistrati sono politicizzati e sono politicizzati a sinistra, è triste dirlo ma su questo aveva ragione Berlusconi.

Anche il fatto che non facciano nulla a sti delinquenti graffittari la dice lunga sul loro pensiero.

A.

Anonimo ha detto...

3.21 PM_________________az allora sei veramente uno dei videogiochi e sarai pure un giuggiolone.
Toc toc, torna a giocare per oggi hai dato il tuo contributo al blog tanto seguito.


Luciano Crimi ha detto...

Non capisco perchè assolto per non aver commesso il fatto nonostante ci fossero molti indizi. Potevano assolverlo per prove insufficienti in attesa che si trovassero.

Anonimo ha detto...

@4.31pm te torna a commentare i miei commenti al prossimo post (ovviamente senza farti saltare gli impegni importantissimi di cui avrai le giornate piene)

ste ha detto...

Spero che facciano appello, la sentenza è sinceramente imbarazzante e secondo me nasconde un indirizzamento ideologico tipico di certa magistratura all'italiana...(se avesse per dire disegnato una svastica le prove sarebbero state considerate insufficienti...???)

Anonimo ha detto...

5.42 pm, sotto quante spoglie commenti? Hai capito i commenti, su questo blog, come si raccimolano.
A questo punto ti chiamo anche io giuggerellone di videogiochi, nella speranza che chi ti ha scovato ci faccia sapere pure chi tu sia.
Vada pure a giocare con i suoi videogiochi e provi a scrivere in lingua comprensibile.

Anonimo ha detto...

Non è LA Magistratura, è quella parte della società che infiltra anche la Magistratura e che è legata a "mì zia", e che strumentalizza questi disturbatori.
Se pensate che alcuni giudici di Trento sono riusciti a scarcerare sette dei 24 jihadisti scovati dai Ros dopo CINQUE anni di indagini (forse qualcosina di certo era emerso, forse), che qualcuno scarceri i writer (i water), può ben capitare.
Questi magistrati sono i primi nemici dei Magistrati veri.

Secutor ha detto...

APPELLO:

Quando vedete i writres in azione
Quando vedete i borseggiatori

Non fatevi i c..z.i vostri non rimanete passivi

CHIAMATE, TEMPESTATE, INSISTETE, COLLABORATE PEDINANDOLI
CHIAMATE IL 113

A valle aurelia ho pedinato 2 borseggia prima dell'intervento del 113 che
li ha caricati e portati via ! Nessuna pietà o buonismo con i writer quando li avvistate non indugiate chiamate il 113 pedinateli di nascosto fino all'arrivo e fateli arrestare queste merde che avvelenano Roma.

Anonimo ha detto...

Tribunale della repubblica?? si.. delle banane

Anonimo ha detto...

In Australia, tutte le ferramenta (anche le grandi superfici) tengono sotto chiave le vernici spray e non le vendono ai minori. Forse chiedono anche i documenti di identità per acquistarle

chenlina ha detto...

chenlina20160421
adidas nmd
louis vuitton outlet
toms shoes
michael kors uk
canada goose
jordan retro
michael kors outlet
oakley sunglasses
ralph lauren outlet
toms outlet
nike free run
hollister clothing
cheap nfl jerseys
gucci handbags
oakley sunglasses cheap
fitflops shoes
louis vuitton outlet
ray ban outlet
michael kors outlet
nike outlet store
jordan 3
adidas shoes
ray ban outlet
michael kors outlet clearance
michael kors outlet
christian louboutin shoes
gucci handbags
asics outlet
cheap oakley sunglasses
louis vuitton
michael kors handbags
michael kors handbags
cheap air jordans
coach outlet store online
michael kors handbags
true religion outlet
polo ralph lauren outlet
polo outlet
cheap nfl jerseys
michael kors purses
as

xjd7410@gmail.com ha detto...

canada goose coats
kate spade handbags
louis vuitton
abercrombie and fitch
cheap jordan shoes
canada goose jackets
michael kors outlet
nike tn pas cher
fake watches
michael kors outlet
michael kors outlet clearance
oakley sunglasses outlet
air jordans
north face outlet
toms sale
coach outlet store online clearances
authentic louis vuitton handbags
rolex watches
michael kors outlet
timberland outlet
coach outlet
louis vuitton uk
air jordans
cheap ray ban sunglasses
asics shoes
hollister outlet
adidas yeezy
jordan 3 white cenment
christian louboutin outlet
chenyingying20160810

ShareThis