Video. Al Colosseo quasi ti viene la nostalgia di quando c'erano le macchine e la notte c'era il deserto. Ora solo schifo, violenza e anarchia

13 settembre 2015

Venditori abusivi di ogni genere, musiche a palla ad ogni ora del giorno e soprattutto della sera per scandire il ritmo di alcuni cazzari che pittano con lo spray appestando l'aria di veleno, risciò violenti al livello di criminalità organizzata (l'ultimo litigio con uno che ci stava venendo addosso ha avuto come risposta da parte dell'ex galeotto un bel "io ti ammazzo come un cane", non si è fermato neppure davanti alla bambina nel seggiolino della bici), venditori di bottiglie. E l'immancabile volante della Polizia che ha davanti una situazione da sequestro della strada e fa finta di niente.



Al Colosseo quasi ti viene la nostalgia di quando c'erano le macchine e il piazzale dopo una cert'ora era praticamente deserto. Ora, con la coraggiosa e sacrosanta pedonalizzazione, la zona ha preso tantissima vita, ma lo sfruttamento di questa viene lasciato ad uno stuolo di abusivi pericolosi, molesti, prepotenti. E totalmente impuniti. Il video qui sopra (e poi che ci fa quella Vespa?) a noi fa cascare le braccia, a voi no?

14 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Ringraziamo per l' ennesima volta Marino, che ha messo proprio la pedonalizzazione del Colosseo in campagna elettorale.

Nico ha detto...

Il problema NON è la pedonalizzazione, era abbastanza chiaro, ma evidentemente non troppo

Riccardo cattani ha detto...

Se ritieni che la pedonalizzazione sia un problema o sei in mala fede o non hai la sensibilità per valutarla. Il problema é che, come in ogni ambito della società, bisogna vigilare affinché si applichino le norme. La pedonalizzazione dei fori é nel destino di quell'area, sacrosanta.

Anonimo ha detto...

Potrebbe essere un salotto, hanno permesso che si trasformasse nel cortile dell'ora d'aria di Regina Coeli......

francesco schietroma ha detto...

fare una pedonalizzazione con 2 fiorere messa di traverso, a impedire l'ingresso delle auto, significa avere un'idea assai semplicistica e sciatta di come si gestisce il centro storico di una grande città. l'intera faccenda doveva essere gestita con molta+attenzione e serietà, è evidente. ora l'area è pedonalizzata, certo, ma è anche totalmente in mano a vandali e abusivi di ogni risma. tanto valeva lasciarci le auto...

Anonimo ha detto...

Non lo so, non ho mai capito perchè una volta pedonalizzata non la hanno rifatta, forse aspettano che finiscano i lavori della metro per spendere una volta sola?
Non lo so, sinceramente io la faccio in bici quasi ogni giorno e a parte i problemi su evidenziati, pare una strada di Beirut durante la guerra per le buche e avvallamenti che ci sono, e sanpietrini che stanno venendo via...boh

Anonimo ha detto...

Su questo argomento Marino ha purtroppo fallito. Ne ha fatto un cavallo di battaglia ma è un boomerang che gli sta ritornando contro. Fori e Colosseo pessimo biglietto da visita
Questa è una città ingovernabile e che ritorna dopo breve al punto di partenza.
Basta vedere cosa succede nuovamente da Pompi dove le macchine sono parcheggiate, alcune addirittura nel senso contrario alla marcia, sullo svincolo riducendo periclosamente la carreggiata. A Roma si è creativi. Fatta la legge trovato l'inganno.
Si inizia ma non si persevera e qualsiasi cosa è destinata a morire.
Una cittò che sta morendo. Anche l'Isis troverebbe problemi a gestirla.....

ste ha detto...

la pedonalizzazione è ridicola, la zona circostante è di totale sciatteria, incuria, sporcizia ...a contorno di tutto questo i cantieri vomitevoli della metro c. Per l'ennessima volta questo sindaco dimostra come in questa città sia impossibile fare qualcosa di decente, bello, qualcosa di cui sentirsi orgogliosi di essere romani...
I risciò sono una piaga, e prima vengono eliminati e meglio sarà per tutta la città (ma gli ex galeotti per recuperare la loro vita non possono mandarli in qualche cominuità a dare una mano a chi davvero ne ha bisogno...)

Anonimo ha detto...

Parliamoci chiaro, qui il problema, almeno questa volta, non è Marino, il problema sono le FORZE DELL'ORDINE che NON CONTROLLANO!!!!!!!!!!! Di giorno e di sera quella zona è piena di macchine di polizia, carabinieri e guardia di finanza (così come altre zone, Campo de Fiori e Trastevere su tutte) eppure tutti vivono nell'anarchia più assoluta. Peggio anzi, vivono sottoposti alla legge del più forte (che generalmente è pure il più criminale).
Polizia Carabinieri e GdF devono fare il loro dovere. Prefetto e questore, che sono i responsabili dell'ordine pubblico cittadino, devono fare il loro dovere.
C'è ancora qualcuno in questo disgraziato Paese (e uso per carità di patria ancora la P maiuscola) che fa il proprio dovere????????????????????????

Anonimo ha detto...

Ci vorrebbe LUI.....

Anonimo ha detto...

a che serve tutta questa Polizia/Carabinieri/Guardia di Finanza che girano, girano, girano, girano e basta? Ma a voi vi danno un senso di sicurezza? A me no, visto che qualsiasi malintenzionato può benissimo aspettare che i gira-soli passino e via...tanto non si fermano mai a vedere che succede. Ah si, qualche volta si fermano: al bancomat a ritirare lo stipendio

p.s. se stanno fermi da qualche parte è perchè stanno a chattare su facebook e whatsapp

Anonimo ha detto...

Cito caso emblematico di menefreghiso successomi proprio qualche ora fa: piazza della rotonda wrgo pantheon presidiata da volante vigili cn ben 2 vigilesse sedute in macchina ed il collega appoggiato al loro finestrino intenti a chiacchierare; camion in retromarcia mi urta ad un braccio, cado, x fortuna non mi faccio nulla, mille turisti fermano il furgone e lui cn fare arrogante ci manda tutti a quel.paese e ci fa cenno di levarci di torno; prendo e vado dal vigile dicendogli che il furgone in manovra ha messo quasi sotto me e ha rischiato di prendere altri. Lui,visibilmente scocciato,ferma il furgone e dice al conducente:"oh questa dice che l'hai fatta cadere" non vi dico il conducente come reagisce! Comincia ad urlare che non era vero! Sapete come è finita? Che è diventata colpa mia che,cito parole testuali,"sono andata a rompere le palle a lui che mica è un mio dipendente!" gli ho fatto presente che essendo un pubblico ufficiale non solo è alle mie dipendenze ma che neppure stava facendo il suo lavoro!una piazza con centinaia di persone alle 16 del.pomeriggio ed un furgone gigante che fa manovra come un pazzo e nessuno di loro tre che controllava! Mi voleva identificare per averlo offeso! Siamo all'assurdo! Morale della favola vigili,polizia,guardia di finanza etc...NON FANNO IL PROPRIO LAVORO E I PREPOTENTI PROLIFERANO!! Pedonalizzazioni o meno se non vigili è tutto inutile!!! Mi sn sentita umiliata e ancora mi ci sento a distanza di un ora...

Anonimo ha detto...

Ma l'hai mai vista una strada di Beirut?

Anonimo ha detto...

- settembre 14, 2015 5:49 PM HAI DESCRITTO TUTTO A PERFEZIONE

Meno male che ci sono i gloriosi agenti italiani ! per il loro lavoro e per il servizio ai cittadini non sono proprio "pronti", ma il 27 a rubare lo stipendio sono prontissimi, dal ministro in giù.

ShareThis