Oggi si vota per pedonalizzare Via La Spezia. Ce la faremo o nuova occasione persa?

1 marzo 2016

Non abbiamo idea di quando chiuderanno i lavori per la Metro C alla fermata San Giovanni (forse mai, chissà), ma questo non è di certo un buon motivo per smetterla di sognare, immaginare, progettare e immaginare una città migliore.
E' quello che hanno fatto tanti comitati e associazioni della zona di Via La Spezia, Villa Fiorelli, e Via Appia: hanno ragionato, si sono incontrati, hanno partecipato ad una progettazione guidata da un gruppo di architetti e, per una volta, non hanno chiesto quello che in tutte le riunioni dei cittadini a Roma si chiede ("più posti maghine a aree pe i cani"), bensì hanno chiesto qualità urbana. Curiosità: questi comitati si sono coagulati e hanno fatto sinergia insieme prendendo abbrivio dalla apertura di Via La Spezia dopo l'inaugurazione della fermata Lodi della Metro C. La stessa fermata che, per livello osceno delle sistemazioni superficiali aveva fatto abbondantemente indignare anche noi ad esempio qui, qui e ancora qui (e in decine di altri articoli). Insomma come andiamo dicendo dal 2014, l'arrivo della Metro C ha peggiorato e non migliorato la situazione di Via La Spezia, il colmo dei colmi. Ci fa piacere pensare che questa mobilitazione civica sia avvenuta anche altre ai nostri tanti articoli sul tema che qualcuno avranno pure sensibilizzato. 

Poco sensata l'idea di una ciclabile "ad anello" (brrr) che vada da Piazza Lodi a Piazzale Appio, ma molto interessante invece il progetto che si propone per Largo Brindisi. Già perché a quanto pare Roma Metropolitane e Metro C si apprestano a riconsegnare Largo Brindisi anche qui peggio di prima: niente cambi alla viabilità, niente miglioramenti, niente allargamento dei marciapiedi. Niente di niente. "Non ci sono soldi" vanno ripetendo. Per un'opera pubblica che sta divorando miliardi come un'idrovora insaziabile.

E così per i residenti di Largo Brindisi un decennio di cantiere, negozi falliti, anni e anni di pericoli, disagi e squallore avranno portato ad un nulla di fatto. Ecco perché il progetto in questione è importante: risarcisce, tra l'altro, i cittadini di quest'area. Lo spostamento dei flussi e l'eliminazione di una Via La Spezia trasformata in autostrada urbana prevede anche la pedonalizzazione di una parte - non tutta - di Viale Castrense per allargare i Giardini di Viale Carlo Felice e far sì che diventino un'area verde a cavallo tra i due municipi ed a cavallo delle Mura. Davvero un bel progetto che non potrà che essere completato da ciclabili leggere serie e una preferenziale invalicabile per il passaggio degli autobus (qui previsti su Via Taranto, ma se Via La Spezia rimarrà così larga tanto varrà metterci una preferenziale).

Perché ne parliamo oggi? Semplice: perché il consiglio del VII Municipio (lo stesso Municipio dove si preparano le zozzate su Via Albalonga eliminando la ripresa delle sedute, ma per fortuna dopo questo nostro articolo il provvedimento è rientrato) si appresta proprio nella giornata odierna a votare questo provvedimento. Ora, i Municipi contano purtroppo o per fortuna (a seconda della qualità, sovente molto bassa, di chi li amministra) come il due di bastoni quando regna coppe, tuttavia una approvazione di questo progetto sarebbe un piccolo, piccolissimo segnale di speranza per una città rasa al suolo anche nella sua speranza di migliorare in futuro. 

21 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Sarà ma a me non pare che i municipi regnino come il 2 di coppe, anzi, mi sembra che combinino più guai di quelli che si pensa di conoscere. Uno dei tanti "vantaggi" del vivere a Roma è che impari che più scendi in basso più merda trovi, per questo gli slogan tipo "roma ai romani" mi fa venire la pelle d'oca.

Anonimo ha detto...

Mi pare una buona iniziativa. Vediamo come va a finire.

Anonimo ha detto...

Li hanno educati alla merda, si sono abituati alla merda, se gliela togliete iniziano a protestare......

Anonimo ha detto...

l mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in bocca il mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in boccail mattino ha l'oro in

Anonimo ha detto...

da non romano mi viene da dire... ERA ORA, pedonalizzate tutto il centro e tutte le zone nevralgiche come in tutte le città europee di rilievo

da non romano che rischia di abituarsi a vivere a roma mi viene da dire... e che palle, ora dove lascio la macchina?? già non c'è parcheggio a san giovanni... ok la metro che uso per andare in centro, ma la macchina mi serve per andare al lavoro, cosa impossibile con i mezzi da terzomondo di roma

Anonimo ha detto...

Ottimo progetto . Fa piacere sapere che sopravvivono scampoli di persone sagge e perbene.

Sintesi di Civiltà e buona urbanistica di collaudata valenza internazionale a salvaguardia e valorizzazione di aree di pregio (Porta Asinaria e Mura Aureliane, Basilica lateranense, Anfiteatro Castrense, Basilica di S. Croce)

Ma PROPRIO PER QUESTO a FETICCIPOLIS

NON SI FARA'

Le VERE MAGGIORANZE Dx e Sx rumoreggiano 'ndiggggnatissime : ..."e ndòòòò a metto a Maaaaghina MMMIaaaaa!!!??'
ndòòòò faccio cagà er canetto?

Anonimo ha detto...

Nel disegno non sono rappresentati i flussi di chi da S.giovanni deve prendere la tangenziale direzione Salaria...
...ma forse i comitati hanno pensato solo a come togliersi le macchine da sotto casa loro... e a come avere una bell'area verde un po' più in là dove portare i cani a cacare.

Anonimo ha detto...

Grandi, bella questa cosa dell'orticello sotto casa. Adesso però per corretezza verso se stessi e tutti gli altri gli sia vietato di possedere autoveicoli/ motoveicoli ed altri mezzi che non possano essere parcheggiati entro l'area pedonalizzata.

Altrimenti è chiaro che per parcheggiare le loro maghine di merda i residenti dell'orticello di via la spezia andrebbero a pesare su tutti i residenti delle vie limitrofe.

Bello fare i froci cor culo dell'atri eh.

Anonimo ha detto...

Facile spalare merda e poi quando qualcosa va bene dire che è merito proprio.
Un po' come con Marino prima si spala la merda e poi lo si rimpiange dicendo che doveva rimanere che aveva iniziato la rivoluzione tanto sperata da RFS.
Ora il Municipio VII caccapupù, pd partito dei delinquenti e poi se fanno qualcosa di buono il merito è di RFS che ha sensibilizzato.
Ve meritate la praticante de previti ve meritate

Anonimo ha detto...

Nun se ppò fffà !!!

Ndòòòòò a mettto a maghinaaaaaMMMIaaa!!!!????

TUTTO FACILMENTE PREVEDIBILE E PREVISTO

Rimanete nella vs merda, felici di sguazzarvi

Anonimo ha detto...

Probabilmente non ho capito bene.
Per me potete pedonalizzare anche la tangenziale, ma a qual pro pedonalizzare un'isola urbana di una bruttezza invereconda?
Per valorizzare cisalfa?
così, tanto per capire con quale criterio vengono buttati i nostri soldi.

Anonimo ha detto...

Non avevo visto bene. Vogliono veramente pedonalizzare il sotto tangenziale.
Ma chi ve ce manda.
Cortesemente sti deliri li realizzate a spese vostre, con l'uniposca e il cartone riciclato.

Anonimo ha detto...

Idiozia per idiozia, io pedonalizzerei anche Via Carlo Felice e Piazza San Giovanni, come ai tempi in cui girarono il compagnuccio della parrocchietta di Sordi. Almeno ci sono le Mura.
E se proprio bisogna sognare, sarebbe il caso di rimuovere per l'eternità quell'infame mercato di Via Sannio, dando continuità all'ideale Parco archeologico delle Mura aureliane, con i nuovi 80 metri di mura di fresco riemersi, e magari ripristinare la marana!
E istituire un servizio di bateau mouches per costeggiare le mura, altro che metro c.

Lanzo ha detto...

Guarda che i mercato di Via Sannio - che non ho mai amato - se ce fai caso so' tutti ebrei e quindi...
Quello che non ho mai capito e che non si sia mai fatto un servizio di bateau mouches che avrebbe risolto tanto traffico. Cioe' da Ponte Milvio in giu', diciamo Ponte Marconi, con un battello, fermate comprese ci si dovrebbe arrivare in mezzora.
Eppure da magna' ce sarebbe, tra sistemare l'alveo del Tevere e via dicendo.

Tramvinicyus ha detto...

Se pensate al mio progetto cor doppio biario pe' via La Spezia, Via taranto e Via Appia fino a Ciampiono Aeroporto (stazione sotterranea)...avevo fatto pure ii scatti de semaforo....è che ammé m'ha rovinato oo stato...c'ho pure l'indennità ci'ho...!!!

Anonimo ha detto...

perche' milano e' grande come un quartiere di roma ecco perche'

Anonimo ha detto...

si roma e' invasa di merda dei cani altro che macchine.dovrebbero fa paga le tasse di proprieta anche sui cani. Piu' sono di taglia grande come alani (quindi cacano di piu') piu' le tasse sono alte.

Anonimo ha detto...

si diceva...

....Sintesi di Civiltà e buona urbanistica di collaudata valenza internazionale a salvaguardia e valorizzazione di aree di pregio (Porta Asinaria e Mura Aureliane, Basilica lateranense, Anfiteatro Castrense, Basilica di S. Croce)...

Ma se l'unica attività rimasta è RINGHIARE SULL'ASFALTO perché il feticcio mmmmio non passa pè colpa dell'"altri" e me devo sbrigà a puntà a SNAI...

Quale Civiltà ?
Quale Urbanistica?
Quale Vivibilità?
Quale Bellezza ?

Dispiace che le poche attività che portano REDDITO SANO alla città e ai suoi immondi cittadini derivino da quell'auspicata bellezza urbanistica che richiama milioni di turisti ogni anno.

Che bramano
"aree di pregio (Porta Asinaria e Mura Aureliane, Basilica lateranense, Anfiteatro Castrense, Basilica di S. Croce)" tutelate e godibili, non fastidioso spartitraffico per incivili arricchiti...

Anonimo ha detto...

Ehi, come è andata la votazione non ce lo dite?

Anonimo ha detto...

è possibile che ognuno si distingua per concepire progetti che solleticano solo l'ideologia del momento: padonalizziamo a caso, chiudiamo snodi al traffico, costruiamo ponti solo per biciclette e pedoni... mah... ma una visione sistemica che tenga conto della realtà nel suo insieme? Realtà composta anche dalle così odiate automobili? E' tutto bello a parole, ma come ci si muoverà i questa città se il trasporto pubblico non si aggiorna dal medioevo in cui versa e si sviluppa per diventare una vera modalità alternativa per gli spostamenti?
Sogno una città in cui abitualmente possa prendere i mezzi pubblici per andare a lavoro o per passare il tempo libero, ma che se decido sporadicamente di prendere l'auto me lo permetta serenamente: strade, semafori e incroci ben progettati e parcheggi non tanto in strada come oggi, ma soprattutto in silos appositi a pagamento (come oggi le strisce blu)

Anonimo ha detto...

Avere più posti "maghine" è necessario per ottenere più qualità urbana!

ShareThis