Video. Scippa i turisti sull'8, ma questi lo acciuffano e lo consegnano alla polizia

16 marzo 2016

Scenetta ormai di ordinaria amministrazione due sere fa al capolinea del tram 8 in Piazza Venezia. L'ennesimo solito scippo, ma questa volta al ladro mal gliene incolse, come ci spiega un simpatico cittadino indiano fermo come noi a curiosare alla fermata. 
Gli oggetti dello scippo erano in gruppo, un gruppo di nerboruti e agili turisti spagnoli di giovine età che, accortisi del fatto non si accontentano di recuperare la refurtiva e andarsene, come avrebbero fatto molti italiani, ma benché in vacanza si impegnano la serata abbracciando il furfantello, chiedendo all'addetto Atac di chiamare la Polizia e attendendo che arrivi. 
Situazioni ormai all'ordine del giorno in tutta la città. Purtroppo la schiacciante maggioranza di questi furti non viene denunciata, anche perché in molti commissariati si tende a disincentivare chi vuole sporgere denuncia, altrimenti si avrebbe piena contezza dell massa di queste situazioni. 
Certo è sconcertante notare che in presenza di un reato penale grave (uno scippo) e di una colluttazione in corso e in più in presenza di una chiamata da parte di una sorta di pubblico ufficiale (un autista del trasporto pubblico), la Polizia impieghi minuti e minuti per arrivare (il video è montato, ampiamente). Ed è altrettanto sconcertante notare che alla fine le volanti accorse sul posto saranno ben tre, con sei o sette uomini. Quando nulla e quando troppo nella più marchiana disorganizzazione.

Ovviamente la grande foga dei ragazzi spagnoli derivava da un fatto molto semplice: pensavano che anche da noi, come nel loro paese, ci fosse una certezza della pena. Non potevano sapere, ingenui, che a quel ladro nulla sarebbe stato fatto o detto. Magari riprendendo l'8 oggi se lo ritroveranno davanti, col consueto ghigno di chi sa di essere intoccabile.


24 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

La cosa peggiore è che il tizio che parla nel video lo difende (non so se s'è capito).

justonecaptain ha detto...

ao ma secondo voi , tonelli scriverà qualcosa a commento dell'articolo de repubblica in cui si dice che a milano il traffico è piu congestionato che a roma?? lo scriverà?

http://www.repubblica.it/motori/sezioni/attualita/2016/03/16/news/ogni_milanese_trascorre_due_giorni_nel_traffico_e_record-135601662/

Anonimo ha detto...

cancellate il video, altrimenti lo stronzetto dopo averli derubati (una cosa ancora da dimostrare) potrebbe pure denunciarli per sequestro di persona (il video lo prova).

Marco ha detto...

@justonecaptain nemmeno siete capaci di leggere, c'è scritto che tra le città più trafficate Roma è al quarto e Milano al decimo posto. Senza contare che si parla degli automobilisti, non di tutti gli abitanti. Se a Milano chi sceglie l'auto è disincentivato, è ovvio che ci mette più tempo a viaggiare.

Anonimo ha detto...

Anzi che la polizia è arrivata ....
Tanto il delinquente sarà già uscito e sarà nuovamente all'opera sul 8 .
Probabilmente avrà già sporto denuncia verso i turisti spagnoli rei di averlo bloccato , e da cui riuscirà ad ottenere un sostanzioso risarcimento.

justonecaptain ha detto...

a marco!!!ho parlato de congestione... ma sai legge? to linko che c hai difficoltà

Se lo sguardo si concentra sulle città e Milano si conferma ancora una volta regina, al secondo posto segue Cagliari, la seconda città più congestionata e poi Rom

a marco ciao

Anonimo ha detto...

justonecaptain:
Scusa, ma anche fosse vero che Roma è meno congestionata di Milano, trovi vi siano elementi per essere orgogliosi di questa città? Ti rende fiero sapere che ce meno traffico o congestione che a Milano? La città ti sta bene così com'è? Contento te... A me mi fa schifo, a prescindere se Milano sia migliore o peggiore.. E la tua osservazione mi sembra inutile se non dannosa. Spero di sbagliarmi. Sarà una banalità, ma ritengo che bisognerebbe confrontarsi sempre con il meglio e non il peggio. Stan

Anonimo ha detto...

Per Fortuna il nostro codice di procedura penale prevede la possibilità di arresto da parte di cittadini per questo tipo di reati. Non si tratta di sequestro di persona

Anonimo ha detto...

A tutti i malati terminali di tumore. Prima di andarvene, andate nella metro o nei bus di Roma e toglietevi qualche soddisfazione.........

Anonimo ha detto...


Fermare un ladro sorpreso nell'atto del furto non è reato. Anche un cittadino può farlo, in attesa che giunga la polizia.
Questo gli spagnoli lo sanno bene, forse gli italiani un po' meno ...

Anonimo ha detto...

Anonimo...te il sequestro di persona non hai la minima idea di cosa sia evidentemente...

Diego ha detto...

@ anonimo delle 5:37

La solita ignoranza abissale del saputello.

Art. 383 Codice di Procedura Penale "facoltà di arresto da parte dei privati"

"Ogni persona è autorizzata a procedere all'arresto in flagranza, quando si tratta di delitti perseguibili di ufficio."

Dunque non solo i turisti spagnoli hanno fatto bene ad acciuffare il ladro, ma i cosiddetti "vigilantes" della metro mentono quando affermano di non poter arrestare le zingarelle Rom che invadono le stazioni di metro a caccia di turisti da rapinare.

Anonimo ha detto...

La cosa tragicomica e' che i nostri prefetti hanno piazzato due soldatini con tanto di blindato per ogni piu' sperduta stazione metro, e zero su zero per i capilinea importanti e affollatissimi del trasporto di superficie. Cioe' in piena allerta antiterrorismo ci vogliono 5 minuti pieni per fare arrivare qualcuno a Piazza Venezia, capolinea dell'8. Stesso discorso per i bus notturni: non e' che devi militarizzare tutto il servizio, pero' la rete notturna ha due (!) centri nevralgici: Termini e Piazza Venezia. Possibile che chi decide di usare il trasporto pubblico e rientrare oltre la mezzanotte non debba avere diritto a 4 (QUATTRO!) unita' delle Forze dell'ordine in presidio fisso, ed essere in balia dell'ubriacone molesto di turno? Perche' non e' che ti accoltellano, alla fine Roma e' "basically safer" rispetto a tante altre citta', pero' e' veramente umiliante. Specie rispetto allo spreco dell'Esercito intento a monitorare il passaggio delle ragazze in metro. La spassosa vicenda del fucile giocattolo e' li' a ricordarcelo...

Anonimo ha detto...

"La solita ignoranza abissale del saputello."

buon giorno anche a te! :-)

quante persone ci sono nel video? 6-7?
quanti si recheranno effettivamente in questura per denunciare il furto? 2-3?
quanti di questi, quando si tratterà di mettere nero su bianco, una volta messi a sedere davanti ad un pubblico ufficiale che li informerà delle pene per la falsa testimonianza, dichiareranno di aver visto il furto con i propri occhi, nell'istante in cui veniva compiuto? E' probabile che a questo punto si tirino indietro... e qui c'è un bel video in cui si vedono gli stessi trattenere con la forza e schiaffeggiare il tizio... purtroppo, anche quando si è nel giusto, a finire nei guai ci vuole poco.

Anonimo ha detto...

Lo dovevano gonfiare di mazzate e tornarsene in Spagna.
Colpirne 1 per educarne 100 !!!

Anonimo ha detto...

Siamo nel centro di Roma. In una città normale la Polizia sarebbe intervenuto dopo pochi secondi, meditate...

Anonimo ha detto...

E che ormai gli italiani hanno paura anche delle loro ombra

Anonimo ha detto...

Giusto per puntualizzare l'articolo 383 c.p. non si applica in questo caso. Essendo il furto un reato per cui non è previsto l'arresto da ufficio.

Anonimo ha detto...

basta con chi scrive la cazzata che i delinquenti non si possono bloccare perché altrimenti si commette sequestro di persona.
è una cazzata. leggenda urbana fatta evidentemente circolare dai delinquenti stessi.
è lecito bloccare chi ha commesso un crimine per il tempo necessario all'arrivo delle autorità e a patto ovviamente che le autorità vengano avvisate nel minor tempo possibile.

Diego ha detto...

@ Anonimo 2:37

Cosa?? Il furto non sarebbe un reato per cui è previsto l'arresto d'ufficio???

Il furto compiuto con destrezza ( tipico dei borseggiatori sui mezzi pubblici) rientra a pieno nella fattispecie dei furti aggravati prevista dall'art 625 del cp. L'arresto d'ufficio è previsto eccome. E d'altra parte mi è capitato più volte di vedere borseggiatori arrestati in flagrante da poliziotti in Borghese.

Hai detto una cazzata quando hai parlato addirittura di "sequestro di persona"... poi sbugiardato hai cercato di insistere e ne hai detta una seconda...
Lascia perdere. Qualunque cittadino privato assista ad un furto con destrezza sui mezzi ha la facoltà di arrestare il borseggiatore. Punto e basta.
E naturalmente, a maggior ragione, questa facoltà vale per i molto "volenterosi" e molto "attivi" vigilantes della metro.

Anonimo ha detto...

Grazie malcapitati e malconsigliati amici spagnoli (ma che ce venite a fà in questo letamaio?).
Vi aspetto volentieri sulla metro A da Flaminio a Barberini dove da anni vedo solo gruppi di orribili jene avventarsi sghignazzanti sulla "preda" più facile nella totale impunità e indifferenza delle pur numerose "autorità" pubbliche e private presenti

Anonimo ha detto...

"Hai detto una cazzata quando hai parlato addirittura di "sequestro di persona""

stai rispondendo a un altro... io avevo solo detto di togliere il video perchè potrebbe creare problemi agli spagnoli, nel caso il furto non fosse stato da loro adeguatamente provato: ricorda che la polizia è arrivata dopo e non ha visto nulla.

Sempre sempre sempre intervenire, daje pure un sacco de botte, ma pensarci 3 volte prima di pubblicare foto e video.

Anonimo ha detto...

lo dovevano riempire di schiaffi per tutto il tempo che lo hanno trattenuto.

xjd7410@gmail.com ha detto...

louis vuitton outlet
basketball shoes
kobe bryant shoes
fitflops
replica watches
coach outlet
uggs australia
supra sneakers
rolex submariner watches
air jordans
ray ban sunglasses
hollister clothing
rolex watches outlet
michael kors handbags
christian louboutin shoes
jordan 4
insanity workout
fitflops sale clearance
jordan retro
longchamp bags
lebron james shoes 13
polo ralph lauren
michael kors outlet
hermes birkin bag
canada goose coats
ugg boots
nike roshe run
michael kors uk
louis vuitton
chenyingying20160810

ShareThis