Gli imperdibili 6 minuti di Roma raccontata da Alfonso Sabella e altre cose dall'assemblea dei Radicali

14 dicembre 2015

Ma allora non è vero che non esiste una classe dirigente in questa città. È semplicemente stata messa da parte, marginalizzata, silenziata, anestetizzata, accantonata. Sentite in questo filmato cosa racconta Alfonso Sabella su Ostia, cosa racconta sulla Manovra d'Aula, cosa dice delle Cooperative sociali, cosa dice del livello ignobile di preparazione dei dipendenti capitolini che pregiudicano e pregiudicheranno qualsiasi tentativo di riscatto di questa città.
Si tratta dell'intervento dell'ex assessore alla legalità all'assemblea annuale dei Radicali di Roma. Vi abbiamo 'adescato' con questo video ma l'obbiettivo è rubarvi qualche oretta (un paio) e chiedervi di ascoltarvi tutti o quasi gli interventi dell'assemblea. Croppi, Magi e altri. Signori, la classe dirigente c'è, è lì, è pronta, efficace e preparata per mettersi al servizio della città. Sarà marginalizzata e resa inoffensiva anche al prossimo giro?  

24 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...


... che bella rosa rossa nel simbolo dei radicali ...

Anonimo ha detto...


http://paolofranceschetti.blogspot.it/2012/03/il-segreto-della-rosa-rossa.html

Anonimo ha detto...


Sarebbe interessante capire bene se Radio Radicale riceve ancora il cospicuo finanziamento pubblico, sarebbe interessante sapere se il finanziamento eventuale viene elargito direttamente o no, poi avrei altre domande per i radicali, ad esempio visto che sbandierano Gandhi un giorno si e l'altro pure allora sarebbe interessante sapere dai radicali le parole che Gandhi disse sull' aborto, grazie.

Andrea Rossi

Anonimo ha detto...

ma dopo quello che hanno fatto a Falcone e Borsellino ancora ci facciamo queste domande? Il Paese è finito nel 1992.

Anonimo ha detto...

In effetti cosa pensava Gandhi dell'aborto è uno dei maggiori crucci dell'amministrazione capitolina.

Anonimo ha detto...


Ogni anno ci sono decine e decine di riunioni dei piu' svariati gruppi politici, il gestore di questo blog non a caso a deciso di pubblicizzare questa riunione dei radicali e siccome lo ha fatto non a caso allora ho ritenuto opportuno far circolare domande che non circolano nei mass-media di regime.

Se leggevi meglio caro anonimo forse avresti capito ch la domanda non la vorrei fare ll' amministrazione capitolina ma ai radicali, so che hai il cervello a compartimenti stagni e non comunicanti ma magari facendo uno sforzo riusciresti ad aprire qualche porta chiusa nel tuo cervello e far cosi' circolare idee e neuroni.

Saluti.

Anonimo ha detto...

Comunque c'è anche della genialità: http://roma.repubblica.it/cronaca/2015/12/14/news/giubileo_blitz_gdf_sequestrate_3500_false_benedizioni_papali-129434625/

Anonimo ha detto...

Comunque c'è anche della genialità:
http://roma.repubblica.it/cronaca/2015/12/14/news/giubileo_blitz_gdf_sequestrate_3500_false_benedizioni_papali-129434625/

Anonimo ha detto...

Comunque c'è anche della genialità:
http://roma.repubblica.it/cronaca/2015/12/14/news/giubileo_blitz_gdf_sequestrate_3500_false_benedizioni_papali-129434625/

Anonimo ha detto...

Comunque c'è anche della genialità:
http://roma.repubblica.it/cronaca/2015/12/14/news/giubileo_blitz_gdf_sequestrate_3500_false_benedizioni_papali-129434625/

Anonimo ha detto...

Comunque c'è anche della genialità:
http://roma.repubblica.it/cronaca/2015/12/14/news/giubileo_blitz_gdf_sequestrate_3500_false_benedizioni_papali-129434625/

Anonimo ha detto...

Comunque c'è anche della genialità:
http://roma.repubblica.it/cronaca/2015/12/14/news/giubileo_blitz_gdf_sequestrate_3500_false_benedizioni_papali-129434625/

Anonimo ha detto...

Caro Andrea Rossi, Radio radicale -che si, riceve ancora per fortuna il finanziamento pubblico - è il mezzo di raccolta, archiviazione [questo elemento davvero sottovalutato, è oggi il più grande archivio di storia politica italiana, solo per questo meriterebbe ben altri fondi] e diffusione di cultura politica migliore d'Italia. Raccoglie dibattiti e congressi in forma pluralista seppur con una attenzione maggiore per il mondo liberale e radicale (ma ci sono congressi di FN come di RF). Mi dica una sola altra radio che lo fa/farebbe? Sarebbe coerente che uno stato come il nostro smettesse di finanziare questo servizio pubblico. E' una anomalia ingiustificata, in effetti. Finanziamo le sagre di paese o i quotidiani italiani che è meglio. Per quanto riguarda il pensiero di Ghandi la sua osservazione, caro Andrea, è ridicola. Essere marxisti non significa accettare acriticamente ogni frase, ogni giudizio espresso da Marx. Credo su questo lei non abbia nulla da eccepire o no? Essere fascisti vuol dire accettare acriticamente ogni scelta espressa da Mussolini? Ma davvero lei ragiona in questi termini? Secondo lei chi si riconosce in un pensiero di una persona/corrente deve identificarvisi totalmente? Sono sconcertato dinanzi a certe sciocchezze da Politburo. I radicali sono ghandiani sul metodo, non sui contenuti. Non sono ghandiani tout-court. Ghandi compare nel simbolo del PRNTT perché evocativo delle battaglie non-violente in tutto il mondo, non è invece evocativo della lotta anti-abortista, se non per i detrattori dei radicali. Saluti, Nicola

Anonimo ha detto...

No, i radicali no, ma dai, fate i seri...

rudyrudy ha detto...

radio radicale è da 40 anni la fonte e il deposito degli atti originali del nostro paese e ha un valore inestimabile. Chi non capisce o non sa nemmeno questo non merita nessun genere di risposta anche perchè significa che non sa di cosa sta parlando e vive nel mondo dei luoghi comuni e della disinformazione (disinformazione premeditata in quanto, esistendo radio radicale, è COLPA GRAVE)

Anonimo ha detto...


05:28 SABELLA DICE CH:
LA MEDIA DEI CONTROLLI DELL'ANTICORRUZIONE SULLA SANITA' E' SUL 1-2% DEGLI ATTI???
HO ASCOLTATO BENE???

NON CI POSSO CREDERE!!!


QUESTO E' INCREDIBILE.

Anonimo ha detto...

"cosa dice del livello ignobile di preparazione dei dipendenti capitolini"
saranno infatti ricordati per i numerosi corsi di formazione fatti ai dipendenti nel corso dei loro 2 anni e mezzo di regno

sarà stato autorizzato a parlare dal suo datore di lavoro visto che non è più distaccato per politica?

Anonimo ha detto...

Perdonami, però quando hanno avuto la situazione in mano, hanno fatto affondare ancora di più roma nella palude in cui si trovava. Troppo facile raccontare le cose dopo.

L'harakiri (o seppuku o autogol o suicidio, comunque lo vogliate chiamare) che hanno fatto è un'affronto imperdonabile a tutti quelli che vorrebbero vedere roma fuori dall'impasse mafiosa.

Anonimo ha detto...

Stavo per rispondere al commento di Andrea Rossi ma ho visto che qualcuno ha già, egregiamente, messo le cose in chiaro sulla questione Radio Radicale. Ricordo anche che è proprio Radio Radicale a trasmettere, attualmente, le udienze del processo di MAfia Capitale. Non mi pare se ne stia occupando qualcun altro. Inoltre, molte cose interessanti sono state fatte dai Radicali Roma sia a livello di comune che Regione. Magi è molto bravo e, prima dell'elezione di Marino era stata anche lanciata l'inizativa Roma si Muove. Per cui, per me....magari arrivassero i Radicali al Comune (nessuna chance però, temo, se non tramite Giachetti).

Anonimo ha detto...

Il solito spot elettorale. Onestamente vorrei sapere se il blogger di professione e politicizzato possa avere realmente aspetti di impegno civico !
Che sia chiaro parlo in geenrale, mica mi riferisco a qualcuno in particolare.
Sabella ha detto parole bellissime, ma cosa avrebbe dovuto dire ?
Per esempio guardate piazza navona, fino ieri tutti esultavano , comitati di quartieri, consiglieri municipali e anche assessori...ora fanno scarica barile e tutti si erano accorti subito di alcune criticità !

Anonimo ha detto...

Naturalmente commenti sulla sostanza dell'intervento nessuna, sarà che i personaggetti che frequentano sto blog non lo avranno capito? Era troppo lungo per la loro labile attenzione? Troppe parole sconosciute al loro lessico minimal? Che tristezza.

Anonimo ha detto...

Un Magistrato, sicurament in buona fede, che riesce a dire che adesso la mafia in Campidoglio non c'è più, vuoi pure che lo commentiamo? Suvvia, rispetto al ruolo e all'estremo candore.
La classe dirigente magari un po' più coi piedi per terra.

Anonimo ha detto...

http://roma.corriere.it/notizie/cronaca/15_dicembre_15/ostia-spunta-l-emendamento-salva-abusi-spiagge-d0c66da8-a36d-11e5-8cb4-0a1f343ea988.shtml

eccoli qui i controlli ad ostia....!

Barone Cicala ha detto...

Cazzate.
La responsabilita' e' sempre e comunque personale

ShareThis