Invece di staccare gli adesivi chiamo il numero e chiedo di smetterla. Ma loro mi minacciano

1 dicembre 2015

Ci terrei a segnalarvi quelli che mi è accaduto oggi riguardo le fastidiosissime pubblicità abusive che imbrattano la nostra città. Di fronte alla ormai certezza che questi episodi non verranno quasi sicuramente puniti, vorrei per lo meno rendere pubblico quello che mi è successo.
Abito a La Storta, e da qualche mese a questa parte anche in questa parte di periferia hanno iniziato con l'affissione di adesivi pubblicitarie su (in questo caso) serrande appartenenti ad abitazioni private. Ormai infastidita dal dover togliere i suddetti adesivi li chiamo chiedendogli di smettere. Dai "gentilissimi" signori di ******** ricevo minacce, dicendomi che gli sto rompendo le scatole, che li infastidisco, e che avrei dovuto "lasciarli lavorare". Di fronte alla mia volontà di chiamare vigili urbani mi rispondono che tanto loro "queste multe per pubblicità abusiva non le pagano mai" e che avrei potuto fare quello che volevo, e che anzi sarebbero venuti loro, e di fronte al mio "d'accordo, non appena arriverete chiamerò carabinieri e vigili" ricevo come risposta che tanto loro sarebbero venuti con i loro di vigili.
Sta a voi giudicare in che tipo di città stiamo vivendo, una città in cui chi subisce il torto deve anche sentirsi minacciato se osa alzare la testa.
Francesca

 *In primis ci teniamo a ribadire che cose del genere accadono solo a Roma. Non è che a Parigi, Londra e New York avete cose di questo tipo. Questo a beneficio di tutti coloro che dicono che i problemi sono altri e che queste sono piccolezze. Se sono piccolezze perché da qualsiasi parte del mondo sono state stroncate e vengono punite e solo da noi tollerate?
Detto ciò occorre sottolineare come una delle strade principali per curare questo cancro è il sequestro delle utenze telefoniche: tu abusivo maledetto imbratti la città illegalmente investendo in adesivi e di schiavi che li vanno ad attaccare in luogo di fare inserzioni autorizzate? Bene: fatica sprecata perché oltre a farti multe io ti sequestro anche il numero e faccio in modo che tutti coloro che lo facciano ricevano un messaggio automatico che suoni tipo: "questo numero è stato utilizzato per fare inserzioni abusive, non vi rivolgete a chi fa affissioni abusive per pubblicizzarsi: fa concorrenza sleale ai suoi concorrenti e crea degrado in città. Non vi servite dagli imprenditori illegali".
Avrebbe una grande forza. Sarebbe la normalità in tutto il mondo. Un'utopia in Italia con le nostre leggi scritte su misura per tutelare i fuorilegge.
-RFS

30 commenti | dì la tua:

Emilio D'Alessio ha detto...

Devo dire che non succede solo a Roma. Gli adesivi dei "serrandari" sono molto fastidiosi, ma c'è una città dove ne ho visti persino più che a Roma: Barcellona.

Anonimo ha detto...

Da me ha funzionato la teoria delle finestre rotte, anche se si tratta di un piccolo spazio: la mia serranda. Ogni volta che venivano, prontamente uscivo e rimuovevo. A volte ho chiesto gentilmente di evitare. Se non lo facevano, senza troppe discussioni uscivo e rimuovevo. Nel giro di tre settimane hanno smesso. La mia seranda è senza un adesivo. Quelle accanto ne sono piene. Evidentemente, vederla pulita li fa desistere. Provate, non si sa mai.

Lorik ha detto...

il famoso "aoh io devo lavorà"

Anonimo ha detto...

Stanno invadendo anche le zone private condominiali. Hanno imbrattato anche il mio palazzo, le pareti, cancelli elettrici, secchi per la raccolta differenziata ecc.... tutto all'interno di un'area privata condominiale. Stiamo cercando di capire se ci sono gli estremi per una denuncia per violazione di proprietà privata. La cosa migliore è dare degli appuntamenti ai quali non presentarsi, in modo da fargli perdere tempo... e di andare in giro con un pennarello per coprire il numero di telefono e rendere loro la vita difficile...

Anonimo ha detto...


BOICOTTARE, BOICOTTARE, BOICOTTARE ...

Boicottiamoli, boicottiamo la Festa della Befana, i 'serrandari' e tutti quelli che scassano la m....ia al prossimo! Ciao

Anonimo ha detto...

METODO 1: Basta rimuoverli. Se ognuno ripulisse il proprio piccolo spazio il problema sarebbe risolto.
METODO 2: Chiamare i numeri per fissare un finto appuntamento e dargli buca. Provato con i traslocatori abusivi. Funziona.

Torquemada ha detto...

Prendete un appuntamento e dategli come riferimento il numero telefonico dell'adesivo accanto.

Anonimo ha detto...

a parte l'assurdità della cosa... ti pare che se mi si rompe la serranda/serratura dietro la quale tengo l'auto vado a chiamare il primo stronzo che mi ha attaccato sopra l'adesivo? ma dove vivete, su Marte? :-)
A parte questo, ultimamente stanno esagerando: ho trovato gli adesivi dentro al garage condominiale, ovvero: per attaccarli lì hanno scavalcato il cancello, oppure si devono essere nascosti dietro al cancello automatico come dei ladri, aspettando che qualcuno uscisse per bloccare la fotocellula ed entrare a fare i comodi loro... e guarda caso nello stesso periodo è sparita una moto... che combinazione, eh?
E' finita che ora con un paio di condomini facciamo le ronde, e il primo che becchiamo con l'adesivetto gli spacchiamo il culo... venite, venite ancora che ci divertiamo!

Anonimo ha detto...

segnare numero -> aprire sito portaportese.it -> usare il numero del serrandaro per inserire annuncio "regalo fiat punto anno 2001" -> "calda e sensuale ti aspetto per momenti indimenticabili" -> ecc. ad libitum

Anonimo ha detto...

l'ultima è fantastica, complimenti.da provare subito

Anonimo ha detto...


Truffa e appropriazione indebita: perquisizioni nell'ufficio contravvenzione del Comune

I finanzieri hanno acquisito atti e documenti anche nei dipartimenti Patrimonio e sviluppo e Attività culturali



"Consegnare il Campidoglio al Cinque Stelle... e aspettare che falliscano"

INSIDE. Dopo Livorno, Pd e centrodestra studiano a tavolino la vittoria alle Comunali romane del 2016 del Movimento Cinque Stelle. "Pressati dai debiti dovranno tagliare i servizi e sarà il caos. Così dimostreremo che sono inadeguati"... in tempo per le Politiche del 2017

Anonimo ha detto...

i loro vigili sono senza dubbio meglio dei nostri

Anonimo ha detto...


Il problema è che su Roma gravitano decine di migliaia di esseri umani senza arte né parte che devono pur mangiare qualcosa ... si arrabattano come meglio possono ... non li giustifico per carità ma è un problema sociale che si deve risolvere dando a tutti un reddito minimo garantito, altrimenti continueranno illegalità, soprusi e ruberie varie!
REDDITO MINIMO GARANTITO! E' l'unica via d'uscita: dopo, non ci saranno più scuse ed allora ben venga una feroce repressione!
Ciao

Anonimo ha detto...

"REDDITO MINIMO GARANTITO!"

interessante... offri tu?

Anonimo ha detto...

Cosi il 27 del mese si va a riscuotere il reddito minimo garantito e poi viaaa tutti ad attaccare etichette abusive !!!

Anonimo ha detto...

Contravvenzioni, 5 indagati
Mafia Capitale, si apre la fase 3
La Finanza a casa degli ex dirigenti
guardia di finanza5

Truffa, al falso, all'abuso d'ufficio. Nei guai 5 ex dirigenti dell'Ufficio Contravvenzioni ora in servizio presso i dipartimenti Cultura e Sviluppo. Perquisizioni della Guardia di Finanza su... >>>

variante sul tema "depistaggio" ha detto...

scrivere i numeri dei serrandari nei cessi degli autogrill con la dicitura "sono cuckhold, offro mia moglie grande maiala". successo assicurato :-))))))))

Anonimo ha detto...

Perché non aspettare la rivoluzione d'ottobre per risolvere anche queste piccole ma persistenti illegalità? Dopo la rivoluzione risplenderà un futuro radioso che ci illuminerà tutti di coscienza civile. ....

Anonimo ha detto...

Io poco più di 2 settimane fa mi sono ritrovato ben 9 adesivi su 3 serrande del mio palazzo della società in questione... e sconcertato dall arroganza dell atto non ho esitato a chiamarli e li ho avvertiti che dalla prossima volta io li chiamo per farli venire a staccare i loro bei adesivi su una PROPRIETÀ PRIVATA dove vige il divieto di affissione.. poi chiamassero i vigili o qualsiasi forza pubblica...

Giovanni ha detto...

L'idea di usare i numeri per gli annunci porno è grandiosa, ma non sarà che poi cambiano numero e riattaccano da zero tutti gli adesivi?
LOL
:D

Anonimo ha detto...

Mo il troll vuole pure il reddito minimo garantito, così può stare a casa e trollare senza fare una mazza. già mi immagino quelli dei centri sociali che pacchia, la mancetta che gli permette di fumare bere sollazzarsi e grattarsi la panza.

variante sul tema "depistaggio" ha detto...

a questi bisogna fargli la guerriglia: loro cambiano numero? E noi ci armiamo di alcool e cancelliamo il numero dell'annuncio "offro mia moglie maiala" e mettiamo quello nuovo hi hi hi hi. E sarà una "Maiala guerrilla" ;-))

Francis Drake ha detto...

Mah, questi delle serrande non lo so, ma gli svuotacantine che ho chiamato io sono stati cortesi, rapidi ed efficienti. Non si può e non si deve fare di tutta un'erba un fascio.

Anonimo ha detto...

Come post sotto. Circuito del narco traffico, si coprono reciprocamente, dall'alto, potre finanziario, grande riciclaggio,al basso, spaccio spicciolo.
Soluzione, pregare tutto il pantheon affinché la magistratura trionfi nel dipanare la matassa.
Tutto il resto è vanità.

Anonimo ha detto...

E poi un calcio minimo nel culo garantito, chissà se è nel programma dei 5 stelle, nel caso mollo Salvini.

Anonimo ha detto...

11.59. Mi sembra veramente geniale. Diamogli anche un reddito garantito (dai fessi che lavorano e pagano le tasse) e domani avremo un milione di attacca-etichette. Tra un mese un miliardo ...

Anonimo ha detto...

Non serve a nulla chiamare i numeri degli abusivi.
DENUNCIATE, DENUNCIATE, DENUNCIATE (meglio se con foto)

https://www.comune.roma.it/iosegnalo

E non credete a questi farabutti che dicono "tanto le multe non le paghiamo".
Esistono Leggi (anche se spesso è troppo complicato farle rispettare) e procedure amministrative per impedire a questi autentici delinquenti di reiterare le loro malefatte.
La violazione di proprietà privata e l'imbrattamento sono i primi reati che vanno fatti valere. L'affissione abusiva è l'altra violazione da segnalare.
E non dimenticate: qualche settimana dopo che la segnalazione è stata verificata dalla municipale (di solito un mese), staccate tutto.
Lob

Anonimo ha detto...

Serve denunciare e serve boicottarli.
Se sono abusivi e regnano indisturbati, sono anonympus, e sono quelli che vi bucano una gomma se avete segnalato un compare che vendeva borse false.
Guerra a tappeto.

Anonimo ha detto...

Staccare, staccare, staccare e la pianteranno! Basterebbe una persona ogni cinquecento metri di strada che si dedicasse a staccare i loro adesivi di merda e la pianterebbero! Io lo sto facendo sistematicamente da mesi, staccando qualsiasi adesivo venga messo e su tutte le superfici (pali della luce, cassonetti, cassette pubblicitarie, serrande e sportelli metallici di impianti vari), e invito tutti a fare altrettanto, vedrete che alla fine si stancheranno di buttare soldi e si arrenderanno!

Anonimo ha detto...

Io ho iniziato ora a atsccarew tutti gli adesivi attorno a casa che trovo. io li levo. riappaiono, io li rilevo. per ora vinco io. alla fine si stancheranno.

ShareThis