Telecamera nascosta a Fiumicino. Ovunque tassisti abusivi: i regolari si umiliano scendendo a patti

8 dicembre 2015

Controlli, migliaia di agenti, metal detector e no fly zone. Inizia il Giubileo e, abbiamo pensato, almeno la piaga dei tassinari abusivi agli arrivi internazionali di Fiumicino l'avranno risolta. E così ci siamo messi indosso una rozzissima telecamera nascosta e abbiamo fatto, oggi stesso alle ore 13, il nostro dovere. 
Le immagini che vedete e sopratutto i dialoghi che ascolterete, allucinanti, non sono frutto di ore e ore di montaggio e di appostamento. Sono one shot. Cotte e mangiate. Tempo totale necessario per fare il servizio 7 minuti. A Roma chiunque apra una videocamera diventa passibile di vittoria del Pulitzer tanto è diffuso il malaffare e tanti sono i contenuti squallidi che si possono riprendere comunque.

 

Uscita dai voli internazionali. Sciame di tassinari illegali con al collo finto badge arancione per rassicurare. Accalappiano una famiglia meridionale, i ragazzi di casa sono ingenui e buoni e ci cascano al volo. "Quanto costa", chiedono. Il tizio si spazientisce. "Dai ti faccio lo sconto, sto facendo pratica". Se fate caso ad ascoltare i dialoghi sentite cose assurde tipo queste. "Facendo pratica"??? Intanto scappa con la valigia. Fuori i volontari dei tassisti. Loro devono stare fuori, gli abusivi possono stare dentro. La legalità al contrario di questo paese: se lavori in regola devi osservare le regole, se lavori abusivamente sei avvantaggiato. 

Ad un certo punto uno di loro vede la scena, entra, fa cenno alla famigliola, la salva. Un capobastone degli abusivi va a prenotare, il tassista volontario regolare quasi si scusa, scherza, si abbracciano, si danno di gomito. 

La cosa ci fa specie, andiamo a chiedere spiegazioni al tassista e ci racconta quello che potete sentire nel video. Allucinante. I regolari hanno un servizio d'ordine che è esposto alla violenza ed all'aggressività degli abusivi. Le forze dell'ordine non solo non ci sono, ma quando ci sono si fanno corrompere dagli abusivi. Neppure in Messico, in Colombia o in Venezuela succedono più cose di questo genere.

Domani inizia il Giubileo, come diciamo nel video i servizi d'ordine dei tassisti dovrebbero essere affiancati da forze dell'ordine o dall'esercito. Non è così. Sono soli e abbandonati di fronte ad una mafia che da anni appare inespugnabile, che è diventata imbattibile solo perché chi è pagato per far rispettare le norme si fa corrompere per due spicci. Controlli zero e quando ci sono (lo abbiamo testato noi stessi in prima persona) sono dalla parte degli abusivi. Una situazione che è difficile commentare: lo fa meglio di noi il ragazzo volontario che lavora per i tassisti regolari. "E' umiliante". Punto. 

42 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Eh, ma poi quelli regolari trattano male la signora che si sfoga da padre Tonelli.

Anonimo ha detto...

Finalmente un ARTICOLO! L unico punto non chiarmali tassinari! Quelli fuori sono tassinari! Quelli sono ncc (di uber) che si spacciano per taxi

sam ha detto...

incredibile come i TROLL subito postano
ma come ci riuscite?

Anonimo ha detto...

Perche' siete piu' regalati de un panettone a natale.

Anonimo ha detto...

Registrare? Siete passibili di denuncia, il vostro modo di fare è illegale http://www.lavorofisco.it/licenziabile-chi-registra-di-nascosto-le-parole-dei-colleghi.html

Francis Drake ha detto...

Sempre a dare addosso a chi lavora, eh? Invece di lodare, in tempi di crisi, chi si industria per sbarcare il lunario...vi ricordo che la sana concorrenza è un diritto costituzionale in questo Paese, e poi non fa male a nessuno. Prima attaccate un onesto tassista e tutta la sua categoria, poi li difendete da questi orribili profittatori...mah.

Anonimo ha detto...

Complimentoni! Ma il volontario è stato avvertito che sarebbe stato registrato o il video è stato girato e pubblicato a tradimento? Nel caso non ve ne rendiate conto, vi faccio notare che un qualsiasi membro delle Forze dell'Ordine, o qualsiasi sindacalista del settore (pensate solo a cosa fanno certi sindacati di polizia a chi, come la madre di Aldrovandi, denuncia il marciume) sentendo l'accusa esplicita ed inequivocabile di corruzione rivolta ai suoi colleghi, dovrebbe o ammettere la corruzione o denunciare per calunnia il riconoscibilissimo volontario: nel secondo caso le spese legali le pagheranno l'autore del video e i gestori di questo blog o il povero cristo sarà lasciato solo in balia dei tribunali?

Anonimo ha detto...

Sto giro ve s'inculano. Magari aggiungo io.

Anonimo ha detto...

Sto servizio lo volevo fare io mesi fa. La cosa mi sembrava allucinante ed ho pure chiesto delucidazioni alla signorina dell'information desk. Mi guardo' allibita e pure un po' sdegnata per aver ricevuto tale domanda: si, e' tutto regolare, con la solita supponenza di chi offre un servizio alla clientela a Roma.
REGOLARE DE CHE, GLI NCC NON POSSONO SOLLECITARE I CLIENTI, DEVONO RICEVERE LA CHIAMATA DAL GARAGE. IN NESSUN AEREOPORTO AL MONDO SI VEDONO LOSCHI FIGURI ALL'USCITA DEI PASSEGGERI GRIDARE: TAXI,TAXI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

sto coglione del video poteva almeno far parlare l'addetto che cercava di spiegargli le cose.. complimenti per il solito parlare senza ascoltare

Anonimo ha detto...

Troncaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!

Unknown ha detto...

Storie di ordinaria italietta: i lavoratori che operano nella legalità devono difendersi dai ladri e dai delinquenti che li minacciano.

Unknown ha detto...

Il giornalista o chi sia nn ha avvertito della registrazione e nessuno gli ha dato consensi!!!
Violazione della privacy e il primo di tutti.
Nn volevo ne essere ripreso ne essere intervistato ne finire in rete.
Fate schifo come lavorate!!!!!
La cosa che più mi fa piacere e che il mio lavoro e stato fatto con onestà e chiarezza!!
Ma voi ripeto nn avevate il diritto di riprendermi ne di mettermi in rete e per questo avrete notizie dal mio legale!!

un vostro sostenitore ha detto...

quest'oggi non si salva nessuno.
tassisti regolari per la maggior parte cafoni e truffaldini,
tassisti non regolari abusivi,
ma chi portava la telecamera nascosta, in questo caso, oltre a non risolvere nulla sembrava solo peggiorare le cose.
quello uscito meno peggio nel video e' il ragazzo con la pettorina gialla.

Anonimo ha detto...

I tuoi legali possono anche andare a puppare fave come se non ci fosse un domani!

Anonimo ha detto...

agli arrivi del t3 è un vero porcile. ci sono irregolari a non finire. poi sta per uscire la finanza e si sparge la voce "andiamo!" e "via via". scappano tutti e dopo 2 minuti stanno di nuovo la con quei tesserini che non dimostrano nulla.
prendete un taxi o affidatevi a compagnie chiedendo la provenienza della licenza di roma.

Anonimo ha detto...

il tuo legale ti dirà anche che tu non devi stare la.

aronne piperno ha detto...

Che dire? Peggio dello schifo descritto dal video sono i "aò! Nun rompete er cazzo aaggente che lavora", "c'avemo a praivasi!".

Solidarietà ai regolari che hanno acquistato la licenza e che rispettano la legge

Anonimo ha detto...

- se prendi il taxi ti crepano
- se prendi l'ncc ti crepano
- se prendi il leonardo express, tanto una volta arrivato a termini ti rapinano
- se percaso devi andare a civitavecchia preparati a sborsare 150-200 €
- cosa prendi prendi, te la pii nder ****

Anonimo ha detto...

Ma solidarietà di che?? I tassisti regolari si prendono ben 48 euro per portarti dall'aeroporto a dentro le mura ardeatine, quando non cercano di fregarti. Per quanto mi riguarda possono pure scannarsi a vicenda.

Anonimo ha detto...

me viè da ride a legge in questo articolo tutti i commenti dei tassinari: "prendete il tassi" "usate solo i regolari".....hao ma mica c'avemo l'anello al naso....so proprio i tassinari i primi da cui guardarsi....corse allungate di tragitto per gonfiare il tassametro, prezzi alle stelle, licenze che girano fra i soliti, mafie che impediscono l'immissione di nuove licenze, prepotenze nella guida su pedoni e ciclisti, mai che vengano fatturate le corse....un bel porcile dove nun se salva niente

Anonimo ha detto...

Quando capirete che "abusivismo" e "Roma" sono sinonimi? L'abusivismo per Roma è come la pasta per l'Italia, è nel nostro DNA, quasi una tradizione. Eddaje.

martinitre ha detto...

Se ti fai crepare e perche non sai stare al mondo ti spiego il treno per roma termini costa 14€ quello per Tiburtina 8€ se arrivi prendi un taxi e con il tassametro,il taxi costa 48€ dentro le mura Aureliane e non più di 70€ per qualsiasi destinazione entro il raccordo anche se ci hai pernottato dentro, con il noleggio tratti il prezzo prima e quindi caro mio se ti fai crepare mparate a sta ar monno come se dice a Roma

Anonimo ha detto...

Basta non venire a Roma.

Anonimo ha detto...

Certo che ci sono dei commenti patetici, i soliti, contro i tassisti regolari...ritengo buona cosa il servizio che prova la vergognosa realtà di di questo schifo di città, come si può consentire a certi personaggi di truffare i clienti a fiumicino con richieste di denaro da vere truffe, autorizzate, aggiungo io. Consiglierei ai tassisti di bloccare l' aeroporto a tempo indeterminato, pretendendo un servizio di costante controllo da parte delle forze dell' ordine, a rotazione ovviamente, per evitare fenomeni di corruzione. TUTTI IN GALERA dovrebbero andare, a cominciare da chi governa e ha governato questa città, seguiti dai corrotti delle forze dell' ordine, pensate all' impatto dei turisti appena sbarcati a fiumicino, che vergogna....

Anonimo ha detto...

Ammazza quanti avvocati (delle cause perse) ci sono tra i commentatori... nessuno ve l'ha detto che se la registrazione è fatta di persona (nascosta o meno) non è reato? E' reato solo se la persona che registra è assente??? ;) Corte di Cassazione (sentenza n. 18908 del 13.05.2011)

Anonimo ha detto...

Romani!

Anonimo ha detto...


Dica?

commentatore che si assume la responsabilità di ciò che inserisce nel commentario ha detto...

Non ho voglia di utilizzare tag HTML.

Anonimo ha detto...

Poi arrivi tu e li mandi definitivamente carcerati. Puoi registrare ma, purtroppo, non puoi divulgare.

Fracatz ha detto...

ancora son molti a non aver capito come funziona
eppure il ragazzo lo ha detto, lui era giunto sul posto in motorino e detto motorino non era intestato a lui
e dove lo trovi un luminare del foro che si butta su un ragazzo che non è proprietario di nulla, nemmeno di un motorino
Pensate che un amministratore di condominio ha fottuto 250 mila euro a 200 condomini e costoro quando l'avvocato ha detto che l'amministratore non aveva alcuna proprietà a suo nome e si poteva perseguire solo penalmente a titolo di giustizia dicendo che ci volevano dai 5000 ai 10000 euri per la cosa, in 200 si sono rifiutati di tirar fuori 50 euri a cranio per ricorrere alla glorosa, valorosa justicia
dell'immaginifico
bobbolo
thajthano

Giovanni ha detto...

A San Pietroburgo avevano lo stesso problema, abusivi ovunque e taxisti che si picchiavano per una corsa.
Hanno risolto in un modo semplicissimo: gli arrivi internazionali sbucano davanti a un bancone con la scritta TAXI. I passeggeri si fermano lì, e 4 impiegati prendono la prenotazione, la destinazione, e PAGAMENTO ANTICIPATO.
Poi ti danno il numero del taxi, tu esci, lo trovi lì che ti aspetta, ti porta a destinazione con tanti baci e ZERO scambio di denaro.

Fine degli abusivi, fine delle ladrate sulle corse.
I russi ci sono arrivati, magari tra vent'anni anche noi.

Anonimo ha detto...

Io tra 20 anni c'ho da fa.

Anonimo ha detto...

@5:01 PM
si i prezzi che dici tu (anche se abnormi) sono quelli regolari, e spessissimo se li tratti e vedono che non riescono a creparti si rifiutano di farti salire.

Anonimo ha detto...

Roma non è una citta per vecchi!

Anonimo ha detto...

Solo a Beirut ho visto scene simili. Ancora che discutete.

Anonimo ha detto...

Se lavori regolarmente, devi rispettare delle norme, se lavori abusivamente, puoi fare ciò che vuoi.
Questa è la sintesi dell'Italia.
La cosa non giustifica l'abusivismo ma certamente lo favorisce.

Lanzo ha detto...

Personalmente - viaggio spesso - ho una brutta esperienza dei tassisti "regolari" ma nessuno ne parla. Ho trovato a Fiumicino ragazzotti (figli del titolare ? o "precari" ?) che manco sapevano orientarsi ma sul raccordo andavano a velocita' folli.
Ormai viaggio solo con una valigetta, bagaglio a mano, e prendo il bus che mi porta a P.zza Cavour - non ne voglio piu' sapere di tassisti. Aggiungo che se i tassisti regolari fossero corretti e professionali, pochi prenderebbero l'alternativa.
Ariconsolamoce. Sempre meglio che a NY o in Australia, dove il tassinaro lo fa un immigrato indiano o un pakistano musulmano che manco sa parlare ed e' totalmente ignorante della citta' e se sei donna, magari si ferma in una stradina e ti stupra.
A Londra, una volta, per poter guidare un taxi dovevi superare esami severi, conoscenza delle strade, lingua et cetera, in Italy basta comprare la licenza.

Anonimo ha detto...

lanzo tu si che sei un uomo di mondo. sempre informato su tutto e puntuale e preciso nei tuoi interventi. si vede che viaggi spesso per il mondo e poi fai sempre paragoni chiari e inerenti ai temi trattati. ah dimenticavo... ma vatteneaffan*******

Anonimo ha detto...

ma sti cavernicoli che ancora pijano il taxi quando co 4 euri ce sta il bus pe termini li affianco.
ma svejateve invece de favve rapinà da sti ladri (quelli abusivi e quelli regolari)

Anonimo ha detto...

eheh, poi arrivi a termini e li ti rapinano nel vero senso della parola, la metro fa come cazzo je pare, e qualsiasi cosa decidi tu povero co*one di un turista verrai comunque crepato dal sistema roma.

claudio silvestri ha detto...

Prima di Parlare io fossi in te mi girerei il mondo io ho la strana impressione che non sei neanche mai uscito dal Raccordo Anulare, Milano Malpensa russia Inghilterra Francia Germania Spagna etc etc non ti elenco tutti i posti dove sono andato hanno un servizio di Limousine molto più organizzato del nostro ma ci sono...

ShareThis