Se sei violento e illegale, Tronca ti riceve al Campidoglio. Il nuovo paradigma del commissario. Chi lo ferma?

19 dicembre 2015

Tra i tanti uomini grigi (da Mattarella giù giù fino a Tronca) di cui il nostro Primo Ministro si deve circondare per emergere lui come quello più figo, il nostro commissario si sta distinguendo. E finché si distingue solo per robe patetiche e ridicole è un conto ("non faccio il concertone dell'ultimo dell'anno perché farlo è una scelta politica e io sono il commissario", salvo poi essere preso per le orecchie proprio dai politici che gli hanno imposto di farlo), altro conto è quando si trascende nelle cose serie.

L'altro giorno un gruppo, probabilmente, di urtisti e centurioni hanno bloccato il Colosseo per protestare contro le norme che finalmente vietano ad ambulanti e figuranti di umiliare alcune delle aree monumentali della città vendendo parannanze, Torri di Pisa, David di Benvenuto Cellini e statuette di Francesco Totti oltre che di disturbare, raggirare e violentare fisicamente i turisti. Così riporta il Ministero dei Beni Culturali con una nota il giorno 17 dicembre.

Alle 12.15 un gruppo di manifestanti, probabilmente centurioni e urtisti, hanno preso d’assalto gli ingressi del Colosseo, ribaltando le transenne dell’entrata e impedendo l’accesso ai visitatori.Mentre le forze dell’ordine fronteggiavano la contestazione, gli ingressi del Colosseo sono stati chiusi per circa mezz’ora. 
Mezz'ora di stop alle visite per il più importante monumento italiano. Ma c'è di più. Da qualche tempo, grazie ad una mossa astuta e giusta del Ministro Dario Franceschini, musei e monumenti sono considerati beni essenziali, servizi primari. Questo ha conseguenze financo sul diritto di sciopero. Significa che per la legge se blocchi l'accesso ad un museo o ad un bene culturale la cosa equivale penalmente a bloccare un treno sedendosi sui binari o, di più, a bloccare il pronto soccorso degli ospedali. Ne più e ne meno. 
Ne consegue che i facinorosi che secondo il Ministero, e dunque secondo lo Stato, hanno "ribaltato le transenne" andavano arrestati. Sono stati arrestati? No. Sono stati il giorno stesso ricevuti dal prefetto Gabrielli che, mettendosi a loro totale disposizione, gli ha costruito un appuntamento con il Commissario Tronca il quale ha accettato, ha incontrato dei personaggi che invece dovevano stare in galera e ha chiuso il tutto con il comunicato che vedete qui.



Mescolando non si sa per quale assurda motivazione la religione (ebraica) con una professione commerciale come il venditore di souvenir. Un trappolone dal quale Ignazio Marino si era giustamente svincolato e nel quale invece Tronca è caduto con tutti i pantaloni. Disperanti e resisi conto di fare un mestiere che non ha più senso di essere nelle modalità tradizionali, gli urtisti l'hanno buttata sulla religione essendo in maggioranza di religione ebraica. Come se le norme di tutela dei beni culturali si possano prendere in base alla religione di chi genera degrado, come se una bancarella-favela diventi meno o più grave se il titolare della licenza professi l'ebraismo, sia musulmano, sia valdese o buddista. Ma che assurdità è questa? Il vero antisemitismo è di quegli ebrei - tanti a Roma - che strumentalizzano la religione per biechi interessi commerciali. Una vergogna che se la sapessero a Israele sarebbero caxxi amari. 

E così al Colosseo se sei un dipendente e vuoi scioperare e protestare per le tue condizioni non puoi più farlo per legge perché interrompere l'attività del monumento è diventato vietato. Se invece sei uno che il Colosseo lo sfrutta da anni per vendere paccottiglia allora sì, allora puoi bloccarlo e invece di venire applicata la legge su di te, vieni portato in trionfo nel palazzo civico del Campidoglio e poi via a comunicati stampa smielati subito dopo a prefigurare un indietreggiamento su decisioni sacrosante. Una pagina vergognosa per questa città.

Noi per primi siamo convinti che per gli urtisti vada trovata una soluzione (non per i centurioni) benché si tratti di imprenditori che hanno totalmente sbagliato scelte nella loro vita professionale e solitamente quando sei un imprenditore e quando le tue scelte sono sbagliate allora ne paghi le conseguenze. 
Ma ad ogni modo la soluzione l'abbiamo prefigurata qui questa estate. Le licenze di questi signori vanno permutate con qualcos'altro. E la merce di scambio più sensata è una licenza taxi. Il Comune può farlo, lo faccia. E la smetta di accogliere chi si comporta in maniera illegale ed in civile. Chi blocca il Colosseo per mezz'ora deve finire a Regina Coeli, non salire il colle dell'Ara Coeli.

62 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

MA già la premessa è ridicola: "Siamo sicuri che per gli urtisti vada trovata una soluzione".
La soluzione è cercarti un lavoro onesto come tutti quelli che non ce l'hanno o lo perdono, senza spaccare la minchia col solito piagnisteo dell'ebreo errante.
D'ora in poi tutti a cercare ratifiche agli abusi col cartello al collo: "Aiudare bovero gattoligo".
Ma vaffan*
Vedrai che se Tronca non li riceveva o se li arrestavano per violenza e interruzione di pubblico servizio, come si sarebbe dovuto, partivano le denunce per... antisemitismo.
La religione non è una leva di ricatto politico, e pertiene alla sfera personale.
Quando è religione, ma in questo caso mi pare altro.

Anonimo ha detto...

Romafaschifo, che qualche esagera, nel caso ha perfettamente ragione: in un altro paese, europeo e non, invece che riceverli li avrebbero fatti sgomberare a manganellate....

Anonimo ha detto...

Senti testa di cazzo la soluzione ce l'ho io , scendete in piazza , in mezzo alla strada come ci siamo noi da un secolo e mezzo e veniteci a togliere.
Siete solo dei pezzi di Merda repressi dal sistema.
Falliti del cazzo , QUANDO VI PARE.

Anonimo ha detto...

Guarda che era proprio quello l'intento dopo sei mesi di continue prese per il culo da parte dell'amministrazione .
Ci devono arrestare ! 110 famiglie donne e bambini compresi , vogliamo finire in galera per il nostro diritto di lavorare!
Roma fa schifo un giorno dovrai pagare per la tua infamità.
Una pagina pagata e pilotata per far credere agli allocconi , bugie su bugie!

Anonimo ha detto...

La vergogna della gentaglia come voi è che si copre dietro all' "ebbbraismo", e usa anche i ragazzini.
Vergogna, patetici drogatoni.
Andate a cercare lavoro con porta portese, invece di infestare le strade con la vostra paccottiglia, che serve solo a coprire altri lavori, più remunerativi, che si fanno su strada.

Anonimo ha detto...

E famije! E famije! E allora non arrestiamo più i delinquenti perché c'hanno le famiglie.
Ci dovevi pensare prima a vivere nel rispetto delle regole e poi a farti a famija.
Com'è che ce le avete tutte voi le licenze poi, è un curioso mistero.

Anonimo ha detto...

Vi stanno mettendo al muro tutti!
Fantastica inchiesta sul procedere di affittopoli, vedere su il tempo cosa combina il pd.
Veramente inesauribile, non c'è che dire, Al Capone se fosse vivo prenderebbe la tessera.
Quello piagne perché è ebbbreo, quell'altra è gravida, quell'altro cura i cinesi, quell'altro ha a cuore le sorti della disabilità, piagni de qua e piagni de là, c'hanno in mano aggratise il patrimonio immobiliare di mezza Roma.

Anonimo ha detto...

Perché semo più bravi , più intelligenti e C'avemo Er cazzo circonciso che piace tanto a tu madre! Esci de fori Sorcio de merda

Anonimo ha detto...

ma che signori questi urtisti, la crema del commercio romano, l'aristocrazia della nostra città.....

Anonimo ha detto...

Tu invece chi sei Fracazzo da Velletri? Ma cagateve in petto! Merde Merde Merde Merde!

Anonimo ha detto...

Roma fa schifo,non ti smentisci mai! Potresti gentilmente chiarire a tutti cosa ci sarebbe di illegale nel commercio ambulante italiano e,nel dettaglio, romano? Queste persone,circa 115 titolari di regolare licenza,lavorano in luoghi turistici dalla fine dell'800,pagano regolarmente le tasse edi i balzelli che l'amministrazione comunale impone e,visto che non lavorano da quasi un anno,dopo aver tentato tutte le strade possibili,hanno manifestato. dov'è il problema? Che erano incazzati? Lo sareste anche voi se vi togliessero il sostentamento da 10 mesi. Ipocriti!

Anonimo ha detto...

Vediamo di fare un po' d'ordine: Gli urtisti non sono solo ebrei,lo sono la maggior parte. Perchè? Perchè sono licenze legali e reali-NON ABUSIVE- date loro dopo la seconda guerra mondiale,per permettere loro di esercitare un lavoro onesto dopo le persecuzioni razziali.
Sono passate poi di padre in figlio,come avviene con la maggior parte dei lavori.
Improvvisamente,inventando i motivi più disparati (giubileo,terrorismo) è stato proibito loro di esercitare nelle vicinanze dei monumenti.
Essendo un lavoro a contatto con i turisti questo ha provocato loro un grosso danno economico,li hanno ridotti improvvisamente alla fame.Per questo la rabbia è salita.E' l'esasperazione di ritrovarsi senza un lavoro da un giorno all'altro.
Voci di corridoio sussurrano che questa mossa sia stata fatta per agevolare gli interessi di Diego Della Valle, a fronte del rifacimento del Colosseo sia stato assicurato ad altre società l'apertura e la vendita dei ricordi all'interno dell'anfiteatro.
Sarebbe invece bastato regolamentare e controllare maggiormente gli urtisti ,obbligandoli ad attenersi scrupolosamente agli spazi assegnati.
Invece ora allontanati loro è il vero far west,solo venditori di stecche per iphone,boccette d'acqua,gingilli vari e tour operator,tutto abusivamente.Basta farsi un giro.Io credo che i lavori storici siano da salvaguardare non da abolire.Con le giuste regole e a tutela anche dei nostri monumenti,che cadono a pezzi,e non certo per colpa dei venditori di statuine.Elisabetta

sconosciuto ha detto...

Le verità poi sono sempre nel mezzo ci vuole legalità e disciplina,senza regna solo anarchia e prepotenza e la colpa di questo è solo delle Autorità che lo hanno permesso

Giovanni ha detto...

In pratica, se Tronca non gli lascia vendere le parannanze con Totti fuori dal Colosseo, diventa un antisemita.
Guardate se non va a finire così... chissà se il commissario ci casca nella minaccia mafiosa.

Anonimo ha detto...

cari urtisti, ma perche nun ve ne annate in Israele a vende la vostra merda? e portatece pure i centurioni amici vostri. che poi vorrei pure vede quanto durate.. altro che lavorare in mezzo alla strada. ce dovete proprio finire pe strada sotto a un ponte.

Anonimo ha detto...

Ma è ovvio, si fanno ebrei perché?
Poi la triste storia non fa una piega.
I padri ebbero la licenza cent'anni fa e se la tramandano di padre in figlio, embè, chevvoi? Cosa vuoi che sia la Legge, l'ordine, la regola, le esigenze collettive, il decoro, a fronte degli affaracci di cento prepotenti cafoni?
Da domani tutti a circoncidersi, a questo serve, a farsi i cacchi propri in libertà a ricasco delle torture subite dalle vittime dei lager.
Bleah, che gente ignobile.

Anonimo ha detto...

A proposito di chiagn'e fotti, la guardia di finanza ha scoperto una mega evasione fiscale per opera dei ristoranti del centro, Piazza Navona e Fontana di Trevi e Piazza dei Coronari, quelli che minacciano il licenziamento del personale per sopravvenuta miseria ogni qual volta li si inviti a rimuovere i tavolini abusivi.
Capito, chiagn'e fotti?

Anonimo ha detto...

E del chiagn'e fotti boschiano, che dire? Dopo il teatrino dell'agha khan boschi, assecondato da tutti i poltronari del regno, bisognerà cominciare a considerare seriamente l'opzione 5 stelle, gli unici seriamente intenzionati a levarci questi supercazzolari dalle balle.
D'altronde, che dire di uno che, incredibilmente seduto alla presidenza del consiglio dice: vogliamo occuparci di politica, e qui si parla di economia?
Mani nei capelli, se economia non è politica per il ceccherini di palazzo chigi chissà cosa sarà mai.

Anonimo ha detto...

E' vulvia di rieductional channel!

https://www.youtube.com/watch?v=tw7_bPtrQbU

https://www.youtube.com/watch?v=afJhErU_qpk

Ha gli stessi toni di chi ripete il discorso scritto - male - sul gobbo da qualcun altro. Come vulvia e boschi solo nastasi.

Anonimo ha detto...

Se vado in Israele poi tu madre come fa? Impazzisce per la fava di Sion!
Spero che morirai di tutte le peggiori piaghe del signore grandissimo infinito immenso pezzo di merda!

Anonimo ha detto...

e questi ebrei sarebbero il popolo eletto... annamo bene

Anonimo ha detto...

Al minuto 4. 30 lo spin doctor di marino, la dottoressa lululà.
"Abbiamo scoperto che la società civile può essere composta da cretini, col bavaglio e che fanno il flash mob..."

http://www.tgporco.it/renzi-un-uomo-sola-al-comando/

Anonimo ha detto...

Gli ebrei non c'entrano niente, si può dire che non esistano nemmeno più, come lo zingaro l'ebreo è diventata una categoria pietistica per farsi i cacchi propri.

Anonimo ha detto...

http://www.tgporco.it/renzi-fanculolasicilia-iostocoipetrolieri/

Anonimo ha detto...

La soluzione dell'arcano dei rapporti tra finto - ebraismo ed economia, finanza e commercio, la trovate ne L'epopea segreta della massoneria.
La massoneria si dichiara qui intrinsecamente ebraica, si propone dal XVII secolo la deviazione del clero cattolico e con la modernità traghetta l'ebraismo al protestantesimo, spostando l'asse da dio all'uomo. Con che bei risultati, si vede.
Spiega anche che riempire l'Italia di scimmie è fare la "storia", e che la "storia" si fa a costo d'ammazzare chi si oppone ai "fratelli", e che il "segreto" (...) è il cemento che copre a meraviglia le porcate.
Non a caso massone alla fine vuol dire palazzinaro. E il tempio di Salomone si porta su tutto.

Anonimo ha detto...

Si parla anche del mum, la "tentata istituzione di una massoneria cattolica", organizzata dai gesuiti dell'Antonianum di Padova e della villa delle rose di Roma.

Anonimo ha detto...

Negli USA gli ebrei controllano industria mediatica e cinematografica, a Londra la finanza... da noi vendono paccottiglia per strada.

Giovanni ha detto...

Per roma fa schifo e tutti i suoi "seguaci": cosa c'è di male nell'aprire un tavolo di confronto con gli urtisti ed i loro rappresentanti?! Proprio non capisco il post! Lavoratori in regola, cittadini romani da generazioni, per lo più di religione ebraica, che si spaccano la schiena come la maggior parte dei lavoratori per sopravvivere con le loro famiglie .... cosa tra queste cose non va bene o non vi piace ???? Delle bancarelle in prossimità dei monumenti vi sembrano il male di Roma ? E se qualcuno dall'oggi al domani lo facesse con i nostri lavori? Vi schierate per interessi personali? Immagino di si perché altrimenti non ci sarebbe motivo di accanirsi così nei confronti di persone che posseggono regolari licenze per esercitare questo antico mestiere in prossimità dei principali monumenti romani.

Anonimo ha detto...

e soprattutto diciamolo, perchè un ambulante regolare non può esercitare la sua attività nei pressi di un monumento mentre qualche imprenditore può aprire ristoranti e centri commenrciali a pochi centimetri ???

Anonimo ha detto...

Si che poi essere ebrei per loro dovrebbe essere un vantaggio. La religione nel 2015 é un concetto altamente opinabile e di certo non può valere come elemento determinante nelle scelte della "società civile". Detto ciò ammazzateve voi e il vaticano e fatece campà in pace.

Anonimo ha detto...

Aprire un negozio di antiquariato e souvenir ti pare troppo civile? Perché noi cristiani è così che facciamo.

Anonimo ha detto...

Ambulantato è un concetto che deve sparire a Roma. Se avete acquistato una licenza, che venga risarcita o convertita in qualcos'altro come propone l'autore dell'articolo.

Anonimo ha detto...


Guardate cari 'urtisti' che se andate avanti così, poi la gente rivuole l'uomo forte ... e sappiamo bene com'è andata a finire!
Non si scherza con razze e religioni, si rischia di farsi molto male.
Se si facesse un sondaggio, penso che il 90% dei romani sarebbe assolutamente contrario alle bancarelle attorno ai monumenti. Perché?
Perché rompono i coglioni e sono semplicemente brutte!
Nell'800 era un altro mondo, oggi non sono accettabili.
Tutto cambia, tranne che per voi?
Mescolare poi religione e commercio mi sembra davvero miserevole, così com'è miserevole il comportamento di Tronca che non 'tronca' un bel niente!
Occhio quindi a riecheggiare fantasmi del passato, è pericoloso!
Siamo tutti romani e vorremmo una città decorosa. Il decoro comprende anche l'eliminazione oppure una drastica riqualificazione delle bancarelle, delle pantomime, dei risciò, dei ladruncoli e di tutto quel mondo che impedisce una visita serena e spensierata alla città.
Lo sapete o no che il turismo a Roma sta crollando da anni???
E' più visitata Berlino di Roma!!! Perché? Ciao

Anonimo ha detto...

Sarà un caso ma io al Colosseo e altri posti turistici ho sempre incontrato banchetti di 'souvenir' con ragazzi del Bangladesh a vendere i 'prodotti'. Si sono tutti convertiti all' ebraismo?

Anonimo ha detto...

Molto ragionevole.
Unico appunto per 10.49, non è che in Italia abbiano "solo" il monopolio dei negozi e delle bancarelle, i maggiori industriali sono ebrei d'origine o di adesione.
Non esistono mai i monopoli solo dal basso, sono sistemi. E la religione non c'entra, si tratta solo di un marchio sull'ennesima lobby.
Ha fatto molto scandalo la pubblicazione di un'ennesima lista di italiani noti di religione ebraica, sul sito di una radio islamista.
Ma perché poi, quando l'ebraismo è una rivendicazione continua, e un club di riconoscimento?
Comunque, tutti i costruttori romani sono ebrei.



Anonimo ha detto...

In tutti i negozi del ghetto lavorano immigrati, tutti surrettiziamente fatti "convertire" all'ebraismo. E' un marchio di affiliazione, non è più una religione, e coincide con questo deteriore mondialismo che sta abbrutendo l'Europa.

Anonimo ha detto...

L'antico sistema simbolico dell'ebraismo, integrato da un pastiche di riferimenti esoterici eclettici, viene strumentalizzato da gruppi di potere finanziario per aizzare masse di deficienti a commettere crimini nel nome della "storia".
Sono riusciti a trasformare anche una cosa nobile come la religione madre del mondo, in uno strumento di perversione.
Ci sono masse di deviati che in cambio di un lavoretto e di un momento di gloria passano il tempo a profanare le chiese e le Messe e a sabotare il cattolicesimo.
E tutti i massoni sono obbligati a manifestare disprezzo per il cattolicesimo, anche se magari vanno a Messa, è una degli asservimnti intellettuali che li fa riconoscere.
Il cattolicesimo, quello vero, è intrinsecamente anti-lobby e anti-mafia, umanistico e metafisico insieme. In una parola, sublime.
E il sublime è un ostacolo nel mondo di porchettari prepotenti e assassini che queste mafie vanno costruendo.

Anonimo ha detto...

Sospetto riciclaggio in banca etruria.
Ma no?!!!!
Una banca che fa riciclaggio!
Ciao ciao renzi, ciao ciao agha khan.

Anonimo ha detto...

D'altronde se in cambio dell'archiviazione di una trentina di fascicoli tra penali civili e contabili relativi al grullo di rignano, qualcuno riesce a piazzare la solita sporca dozzina di familiari fra le nuove nomine (migliaia) imposte da renzi ovunque, ottenendo pure qualche agevolazione di categoria, e ciò malgrado le schifezze escono fuori comunque, forse per l'umanità c'è una flebile speranza.

Anonimo ha detto...

Ottimo eliminare l'inutile concertone per rimbambiti, bravo Tronca, fatevi una vita, è ora.

Anonimo ha detto...

POveri ebrei romani. Ridottisi proprio male, guidano il declino romano fino alle sue piu grottesche conseguenze. Saluti da Tel Aviv, ci si campa molto meglio nonostante tutto

Anonimo ha detto...

Ragazzi col TROLL che si improvvisa ebreo e l'unica nozione che ha sull'argomento sono i cazzi circoncisi SIAMO AL TOP eh?

Anonimo ha detto...

ma dove se non a Roma si trovano tali figure? questa categoria non ha precedenti in nessun altro contesto. cosa c'è di interessante e particolare a vedere un venditore di ciarpame che importuna i turisti in visita al colosseo o a s.pietro? tra l'altro gli spazi sono stati pure assegnati ma a loro non andavano bene. erano troppo piccoli rispetto alle loro bancarelle che diventano sempre piu grandi. vogliamo parlare dei prezzi al pubblico poi? meglio di no va..si sono permessi di inscenare una protesta impedendo l'accesso al colosseo. una roba da pazzi. qualcosa di vergognoso. rivendicano chissà quali diritti presentando una bolla papale... nel 2016!!! cioè la bolla papale!! ahahaha ma di che stiamo parlando... poi questa licenza che viene tramandata da generazione in generazione come un patrimonio da tutelare. qui di storico c'è solo una serie di privilegi che deve finire. con il biglietto da visita poi della comunità ebraica.. a cosa serve tirare fuori la propria religione quando si parla di regole o di ordinanze da rispettare? l'ambulantato nel 2016 è superato. è considerato degrado. è un concetto obsoleto. apritevi un negozio con la vostra oggettistica, battete gli scontrini, riqualificate il centro storico, combattete l'abusivismo, create posti di lavoro (magari per ragazzi italiani e non bangladesh sottopagati). mi spiace ma qui dovete cominciare a trovarvi un lavoro vero! qualcuno lo ha pure scritto: aprite il portaportese. scrivete un curriculum ma dubito che qualcuno di voi lo abbia mai fatto.

Giovanni ha detto...

"Delle bancarelle in prossimità dei monumenti vi sembrano il male di Roma ?"

Sì, CI FANNO CAGARE

A voi piace vivere come a Nairobi? Allora andatevene nel Terzo Mondo, se vi sentite tanto a vostro agio e vi pare normale così. Noi vogliamo una città europea, non una casba mediorientale di merda.

Er troll de Gerusalemme. ha detto...

Ma vogliamo chi? 10 incefalitici repressi dal sistema?
Non lo capite che quando si parla di voi di Roma Fa Schifo in mezzo alla gente, fra i romani quelli veri, no quelli mezzi milanesi come voi, la gente per bene vi schifa?
E ve lo spiego io perchè vi schifa.
Perchè se mischi POPULISMO, FASCISMO, COMPLOTTISMO, PERBENISMO,RAZZISMO, ANTISEMITISMO , IGNORANZA GENERALE ED INVIDIA ecco che esce un bel miscuglio di MERDA.
Fatevene una ragione , una bancarella brutta puó diventar bella , la cattiveria e la malvagità insita nel vostro sangue non cambierà mai.
FINCHÉ UNA GOCCIA DI SANGUE SCORRERÀ NELLE MIE VENE , NON L'AVRETE MAI VINTA.
CAROGNE CAROGNE CAROGNE .

imitatore ha detto...

(spero di farlo bene...non sono l'originale) aoh ma mordasgi vosdri.. mo mango le bangarelleh ge bonno sda ar golosseoh? e i durisdi dove li gombrano li zuvenir? gui ge sdanno famiglie embreee che devono lavoraree

Trollallero Trollallà ha detto...

"Signora" Naim basta!
La prego poi se qualcuno la insulta si passa dalla parte del torto!

Antonello da Messina ha detto...

Ma caghete n'petto !
Poi scopa se te capita, che a forza de ranze i calli oltre che sulle mani te so venuti dentro er cIorvello (alla Giudia non alla Ciociara).

Anonimo ha detto...

Sta merda a gerusalemme la vendono i palestinesi.
Ho detto tutto

Anonimo ha detto...

Fermi restando i diritti degli urtisti, che possiedono una licenza regolare, i diritti dei turisti, magari venuti da lontano, dove li mettiamo?
Che poi basterebbe cominciassero a vendere roba di qualità superiore e già sarebbe meglio.
I centurioni sono degli imbecilli che i veri centurioni a vederli così li scannerebbero volentieri.

Anonimo ha detto...

Ore 1.16, lo stavamo aspettando: antisemitismo in arrivo!

Anonimo ha detto...

La licenza è soggetta alle modifiche di legge.
Stiamo proprio ai preliminari, eh.

Anonimo ha detto...

D'accordo con la denuncia di certi episodi, però almeno mi pare che Tronca stia provando a contrastare certi fenomeni, come quello dei centurioni aggressivi e degli ambulanti abusivi.
Magari lo ha fatto male, in modo incompleto. Però ci sta provando.

Anonimo ha detto...

Veramente Tronca si sta metendoa 90 con questi soggetti come si e' messo a 90 col papa. Le delibere erano di epoca MArino

Anonimo ha detto...

Guarda che degli Urtisti vi lamentate solo voi "romani" , perché in tutta la mia vita non ho mai sentito un turista lamentarsene , anzi, anche se per voi cattivoni (DA TASTIERA) e superficiali quali siete , un banchetto di gente della città cui si visita, che conosce il posto , le varie "dritte", e soprattutto i brutti soggetti(quelli si e tanti) che stanno in mezzo la strada , si presenta per il visitatore come un servizio .
Ma per voi é un concetto astruso e lontano.
Da sempre accanto alle forze dell'ordine , appoggiati da premi Nobel e comunità ebraica .
Questa é la nostra storia .
Non certo le vostre diffamazioni portate avanti dal Saviano de noi artri ...
Tonelli te piacerebbe!

Anonimo ha detto...

*Suonerà strano*

Anonimo ha detto...

Urtista delle 4.06

Ai turisti non gli frega un cazzo di quanto faccia schifo la citta perche intanto dopo qualche giorno se ne vanno. E' normale che si lamentino i romani.

I turisti vengono qui e vedono il degrado come noi andiamo in India e troviamo pittoreschi i morti di fame per strada.

E cmq, vista la classe innata dei commenti pro-urtisti ti inviterei a usare la merda al posto del dentifricio

Anonimo ha detto...

Non potrebbero farlo!
Sarebbe cannabilismo dal sapore di sterco!
Fatevi una vita.

Anonimo ha detto...

Bè, noi un lavoro ce l'abbiamo, tu non so per quanto.

Anonimo ha detto...

Me sa che c'avete Er cervello circonciso

marcello tonnicchia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
marcello tonnicchia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.

ShareThis