Il suicidio del Partito Democratico a Roma ha una sua logica. Criminale, ma ce l'ha

22 ottobre 2015

PARTITO CRIMINALE E CRIMINOGENO
Il PD, semplicemente per il fatto di essere un partito che opera sul "mercato" italiano della politica (il peggiore al mondo), è contraddistinto - esattamente come tutti gli altri partiti che con esso competono sullo scacchiere del paese - da un tale livello di mafiosità e criminalità intrinseca che qualsiasi azione furfantesca non dovrebbe meravigliare l'osservatore più sgamato. 

Tutto ciò premesso, quello che sta accadendo in queste ore a Roma però va oltre a qualsivoglia previsione, al di là di qualsiasi aspettativa. Conoscevamo il PD come un losco crocevia delle clientele che hanno sbranato la città negli ultimi decenni, sapevamo il Partito Democratico essere null'altro - con le dovute eccezioni, beninteso - che una giustapposizione di "associazioni a delinquere" (e lo sapevamo non per nostro pregiudizio, bensì per lucida dichiarazione dei rari esponenti onesti e lucidi del partito, partendo da Marianna Madia e arrivando a Fabrizio Barca), eravamo insomma al corrente di avere a che fare con una opaca accozzaglia di filibustieri, ma da qui ad immaginare e prefigurare quello che sta accadendo ce ne corre.

Da quando esiste l'elezione diretta del sindaco - quasi un quarto di secolo - per la prima volta un primo cittadino viene insistentemente spinto alle dimissioni su pressione non dell'opposizione, ma della sua stessa maggioranza. Uno scenario che ha del grottesco e che sta portando il PD al suicidio. Suicidio romano che rischia poi di allargarsi a macchia di leopardo.


LA MACCHINA DEL FANGO VA SAPUTA AZIONARE, ALTRIMENTI...
La manovra di palazzo è condotta in maniera talmente dilettantesca, imbarazzante e inquietante che il primo risultato che sta avendo è una levata di scudi popolare e diffusa a difesa del sindaco di Roma che nessuno si sarebbe mai aspettato. Il sindaco ha amministrato piuttosto male (pur avendo messo a segno una serie di discontinuità assolutamente interessanti e dotate di potenzialità), anzi ha amministrato molto male a dire il vero, peraltro, come tutti i propri predecessori (con una piccola eccezione per il primissimo governo Rutelli-Tocci). Ebbene nonostante Ignazio Marino abbia fatto in parte flop e in parte abbia messo in piedi (finalmente) qualche misura che lo ha reso assai impopolare, ora si ritrova pieno di persone che, osservando la patetica macchinazione messa in piedi dal PD, lo difende a spada tratta. Davvero un bel risultato per chi voleva disfarsene: lo stanno trasformando in un martire! Dei veri geni della strategia politica: ariaprite le Frattocchie!
I vertici del Partito Democratico sono totalmente incapaci non solo di costruire qualcosa di buono a Roma, ma non sono neppure all'altezza di distruggere. Inabili sia sulla pars costruens che su quella destruens. Metodo Boffo e macchina del fango si possono anche azionare se lo si ritiene necessario e se non si riescono ad ottenere risultati con metodi più urbani, ma bisogna sapere come fare altrimenti si va a sbattere e si fa la figura dei pirla. Il pressappochismo, la faciloneria e la sciatteria, invece, contraddistingue una azione di accerchiamento che sta ottenendo il risultato opposto: ogni giorno che passa Marino cresce un po' nella reputazione dei cittadini e degli osservatori. Non cresce per suoi meriti, chiaramente, ma per demeriti di chi gli si oppone.

IL RITORNO DEL POLITICHESE
Il commissario romano del partito e il presidente nazionale del PD pretende che il sindaco si dimetta senza spiegare il perché ai 600mila cittadini che lo hanno votato solo due anni fa. L'unica spiegazione è una locuzione politica che fa rivoltare nella tomba Moro, Andreotti e Fanfani. All'unisono. Non ci sarebbero più "le condizioni politiche per andare avanti". Orfini, involontariamente essendo questa stata la sua formazione politica, parla pseudoimitando la calata di Massimo D'Alema, ma di D'Alema ce n'è solo uno e chi cerca di imitarlo fa la figura del Machiavelli da discount, del Richelieu da minimarket. Insomma, che stradiamine vuol dire che "mancano le condizioni politiche"? Vuol dire che il PD intende togliere la fiducia al sindaco? E per quale motivo? Questo va spiegato ai cittadini che hanno votato il PD un paio d'anno fa per le comunali. E la spiegazione deve precedere una mozione di sfiducia, con una firma sopra e con i nomi e i cognomi di quelli che la voteranno e di quelli che non la voteranno. 
Questa è squisitamente la democrazia. Perché in base a queste scelte degli eletti, gli elettori la prossima volta sceglieranno i loro rappresentanti e ne scarteranno altri. 
Se ho votato un consigliere e questo consigliere dopo 2 anni dichiara di volersi dimettere o addirittura dichiara di voler votare una mozione di sfiducia verso il suo stesso sindaco, io devo sapere il suo nome, devo poter decidere se ri-votarlo alle prossime elezioni, devo poter dire alla mia famiglia, ai miei colleghi, ai miei amici se votarlo anche loro o se starne alla larga. Altrimenti si vota su quali basi?

PERCHE' IL PD NON HA FATTO OPPOSIZIONE CONTRO ALEMANNO E LA FA CONTRO MARINO?
Soprattutto io elettore devo poter individuare con precisione le persone che concordano con questa inedita azione di sabotaggio di un'amministrazione democraticamente eletta. E devo poter chiedere loro, ad uno ad uno, una cosa molto semplice: "perché avalli una mozione di sfiducia contro Ignazio Marino, nel momento in cui non hai fatto neppure lontanamente nulla di simile contro Alemanno negli anni in cui la mafia, la 'ndrangheta, Mockbel, Andrini, Panzironi e Carminati si masticavano la città giorno dopo giorno e tu lo sapevi alla perfezione?". Questa è la domanda che bisognerebbe fare agli esponenti di un partito che dal 2008 al 2013 non ha minimamente fatto esposizione ed ha cominciato a farla quando il nuovo sindaco era del suo stesso colore. Tutto si può fare, ma tutto va spiegato con trasparenza, no?


Un'altra frase che ricorda le "convergenze parallele" di certa Prima Repubblica è quella di Matteo Renzi. Secondo il quale il sindaco avrebbe "rotto il rapporto di fiducia coi cittadini". Indubbiamente il sindaco ha male amministrato, ma il trucchetto di sguinzagliargli contro i giornali in maniera plateale (il livello raggiunto da Repubblica dovrebbe chiamare in causa, se esistesse e fosse vivo, l'Ordine dei Giornalisti), farlo distruggere dalla stampa e poi constatare che la gente lo malconsidera è un trucchetto nel quale qualcuno sano di mente può cascare? Non c'è un limite massimo oltre il quale non andare quando si prendono per deficienti gli elettori?

L'INSULTO AGLI ELETTORI. CHE POI RICORDERANNO
Gli elettori, appunto. Sono i grandissimi assenti di questa manovra politica inquietante, orchestrata per fermare un primo cittadino che non stava nei ranghi paramafiosi che rassicurano la politica e le fanno immaginare un futuro sereno, senza scossoni, atrocemente normale. 
A nessuno interessa dei 600mila elettori che hanno fatto vincere Marino e gli hanno chiesto di governare - possibilmente meglio di quanto fatto sino ad oggi - fino al 2018. A questi è stato raccontato - mentendo - che il sindaco sarebbe stato raggiunto da un avviso di garanzia per peculato derivante da alcuni scontrini: tutto falso ovviamente, non ci sarà nessuna indagine perché proprio non sussiste il fatto: chiunque legga i famosi scontrini scoprirà che gli esposti ridicoli di Fratelli d'Italia e Movimento 5 Stelle saranno archiviati perché in quelle carte c'è il nulla più totale. Ovviamente nessuno degli elettori è cascato nella frottola raccontata dal PD mentre la petizione per far ritirare le dimissioni a Marino bypassava agevolmente i 52mila firmatari.
A nessuno interessa, poi, degli elettori dei singoli consiglieri. Ora, è vero che i nomi che vengono scritti sulle schede sono spesso motivo di negoziato e mercanteggiamento e dunque si tratta di preferenze legali, sì, ma non autentiche nel senso civico del termine; ma ciononostante ci sarà pure qualcuno che davvero e autenticamente, da cittadino, abbia messo nome e cognome di quel dato candidato sulla scheda, no? Ebbene a questo elettore chi spiega che il suo candidato, quello che ha votato e fatto votare, oggi si dice disponibile a dimettersi dal Consiglio Comunale in nome di una pietosa battaglia politica di quart'ordine? E il problema non è solo negli elettori, ma anche nei militanti: prendete qualche sezione del Pd a caso e guardate i numeri degli iscritti paragonandoli a quelli del 2014: avrete grandi sorpese...

PARTITO IN VIA DI ESTINZIONE IN CITTA'
Chi pensa davvero che questo elettore torni a votare? E se ci tornerà lo farà con quale spirito? Se ci tornerà, poi, davvero qualcuno crede che questo elettore rivoterà le persone che si sono comportate così?
"Aiutatemi a far cadere Marino e sarete ricandidati" avrebbe detto Matteo Orfini (che purtroppo non ha smentito i giornali che hanno riportato questa porcheria). I consiglieri avrebbero accettato inconsapevoli di un fatto molto semplice: il PD si sta trasformando in qualcosa di invotabile, raccatterà percentuali risibili alle elezioni e dunque non avrà modo di eleggere che una manciatina di consiglieri: perché accettare una promessa che il partito non sarà assolutamente nelle condizioni di mantenere. Promesse basate sul nulla: il PD si avvia sotto al 15% grazie a questa campagna inquietante contro Marino, i sondaggi sono a disposizione. Ma soprattutto nessuno dei consiglieri attualmente in Aula Giulio Cesare avrà alcuna chance di ottenere la fiducia degli elettori. E su questo garantiamo noi di Roma fa Schifo che ormai se dio vuole spostiamo più voti di qualsiasi altra entità giornalistica (tra mille virgolette) in città: la campagna che faremo contro questi signori se solo oseranno lontanamente tornare a chiedere il voto dei cittadini sarà feroce. Si potranno ricandidare forse, sì, ma non a Roma. A Roma non troveranno nessuno disposto a votarli. 

PIUTTOSTO CHE CAMBIARE, MEGLIO MORIRE
Siamo dunque al suicidio come dicevamo all'inizio: gente che si dimette sapendo perfettamente che non verrà mai rieletta. Una parte politica che fa dimettere inventandosi scuse il suo sindaco sapendo perfettamente di perdere (male) le prossime elezioni. Viene da chiedersi dunque il perché. Viene da chiedersi quale montagna di immondizia si tenti di nascondere costi quel che costi. Le azioni orientate al cambiamento devono interrompersi, non importa se si perde la città per i prossimi decenni, non importa se decine di eletti potranno dire addio alla propria carriera politica, non importa se il presidente di un partito è costretto a fare la parte del fantoccio. L'importante è interrompere quello che sta succedendo a Roma. Atac e Ama davano tutti i lavori (per miliardi) in assegnazione diretta, a ditte di amici, oggi danno oltre il 90% dei lavori previo bando pubblico. Questo (e tanti altri) è il vero problema. Il sistema politico non regge se si innescano meccanismi di normalità. Crolla tutto. Chi vuole innescare - anche in maniera assolutamente goffa come Ignazio Marino - dei meccanismi di normalità è destabilizzante e deve essere fermato. A tutti i costi. Anche a costo di suicidarsi tutti. Anche a costo di avere risultati elettorali ridicoli alla prossima tornata. Anche a costo di portare l'astensionismo a livelli mai visti prima. Anche a costo di autoumiliarsi e a mettere a serio rischio il governo stesso (perché con una Roma governata - magari bene - dal Movimento 5 Stelle, i grillini scaleranno facilmente Palazzo Chigi). Anche a costo di consegnare la città per i prossimi 10 anni a Alessandro Di Battista o a Giorgia Meloni. Gli è tornata la nostalgia degli anni di Alemanno, quando si magnava tutti assieme a quattro ganasce senza neanche la pena di dover amministrare. Interrompere l'azione di un sindaco eletto per durare 5 anni, andare all'elezione, perderle per poter dare ad altri la responsabilità di governo e poter impedire che le cose cambino a Roma, la più gigantesca e clamorosa cassa continua della mala politica italiana. Un piano diabolico messo in mano a cialtroni: Pignatone farà saltare tutti i progetti un'altra volta.

129 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Giorgia Meloni sarò il prossimo sindaco di Roma, mettetevi l'anima in pace e scappate all'estero se potete.

Anonimo ha detto...

"Ma soprattutto nessuno dei consiglieri attualmente in Aula Giulio Cesare avrà alcuna chance di ottenere la fiducia degli elettori. E su questo garantiamo noi di Roma fa Schifo che ormai se dio vuole spostiamo più voti di qualsiasi altra entità giornalistica (tra mille virgolette) in città: la campagna che faremo contro questi signori se solo oseranno lontanamente tornare a chiedere il voto dei cittadini sarà feroce. Si potranno ricandidare forse, sì, ma non a Roma. A Roma non troveranno nessuno disposto a votarli."


Ahhhhahahahahahahahah, li rivoterò solo per questo.

Anonimo ha detto...

RFS sta diventando ridicola con questa nuova linea in difesa di un sindaco incapace e forse anche mariuolo

Anonimo ha detto...

Grande articolo, daje che dopo il PD arrivera' la Meloni e verra' sotterrata definitivamente anche quel poco di destra rimasta dopo l'accoppiata criminale Polverini - Alemanno.

Anonimo ha detto...

C'è poco da fare la delusione è stata tanta. Il rinnovamento non c'è stato e Roma sta cadendo sempre più in basso.
L'ultimo Sindaco ha deluso. E' inutile che ci stiamo a girare intorno. La persona è indifendibile.

Anonimo ha detto...

Queste facce di merda se ne devono andare a fanculo da Roma sono comunque responsabili di una situazione paradossale e grottesca, hanno inanellato figure di merda una dietro l'altra.

IL PROSSIMO SINDACO DEVE ESSERE ROMANO CONOSCITORE DELLA CITTA' E DEVE SAPERE CHE A PIAZZA DEL POPOLO C'E' IL PATIBOLO CON LA FORCA...BUON LAVORO!!!

Anonimo ha detto...

Ti prego RfS, a te ti leggono, proponi ufficialmente che IL GIUBILEO VENGA ANNULLATO.
Ripeto, si chieda alle autorita' ecclesiatiche di ANNULLARE IL GIUBILEO.

Roma non ce la fa, anche oggi la metro rotta: ANNULLATE IL GIUBILEO !!!!!

Anonimo ha detto...

Tonelli, quando impersoni Torquemada me mandi ai pazzi. Mitico!!!

Anonimo ha detto...

Mafia capitale con i fratelli d'Italia,la banda della magliana,gli ex nar + i 5s che strizzano l'occhiolino ai clan di Ostia si riprenderanno Roma?

Anonimo ha detto...

Grandissimo rfs non vedo l'ora di sapere tutti i nomi dei consiglieri che si dimetteranno per sputtanarli ad amici, parenti e conoscenti.

Mi associo anche io a fargli campagna contro nel caso faranno dimettere Ignazio Marino.

DAJE

Anonimo ha detto...

Aridatece Rutelli !!!

RiVoto Marino ha detto...

Tutto giusto Tonè...

Un solo appunto sull'evidente imminente aumento del delirio di onnipotenza...

Fai meno!

Anonimo ha detto...

Ha amministrato piuttosto male...anzi ha amministrato molto male...MA...

blablablablablablablablablablablablabla (DUEMILA PAROLE DI DIFESA)

Se ha amministrato male non ci dovrebbero essere MA. Questa difesa ad oltranza fa pensare solamente all'ennesimo sfogo dell'ennesimo elettore di sinistra deluso dal PD e che si attacca all'ennesima faccia "pulita" (Bersani, Marino, Crocetta...) che gli viene messa davanti al naso per poter votare per l'ennesima volta PD per poter dire per l'ennesima volta "eh ma io ho votato tizio mica caio".

Per cambiare le cose devi cambiare il tuo voto. Poi se ti fai abbindolare dal primo che si presenta in bici allora te le vai a cercare.

Anonimo ha detto...

ah ah ah ah ah Roma fa Schifo che dice di non essere politicante e poi oggi esce fuori per dire ...............................

fate piagne, come al solito!

certo che Marino quarche promessa va fatta o sperate de costruirvi er futuro con lui.


RFS nun fa politica? ah ah ah ah ah

Criss ha detto...

Troppo spesso, al momento del voto, la gente dimentica che i PD sono solo i bolsceviki di una volta, col trucco rifatto.

giofal ha detto...

Pezzi di merda di fascisti schifosi, TORNATE NELLE FOGNE! Gli unici che fanno veramente schifo siete voi.

Anonimo ha detto...

Ma fate politica!

Anonimo ha detto...

E anche oggi Metropolitana rotta e totale silenzio sull'argomento!!! AVANTI COSI' TONELLI!!! DAJEEEE!!!!

Francis Drake ha detto...

A suo tempo ho votato per questo Sindaco, intravedendo nei suoi discorsi di campagna elettorale alcuni segnali e prodromi di un cambiamento che in parte c'è stato (purtroppo per lo più nelle intenzioni e nei progetti).
A conti fatti, i risultati sono stati notevolmente inferiori alle attese, e ciò non solo per l'evidente operato di tutti i poteri forti che gli si sono messi per traverso, ma anche per l'incapacità e l'assenza di coraggio dimostrati in molte scelte.
Definirlo un bluff, magari, sarebbe ingiusto. Ma poco ci manca.
Ha prodotto risultati apprezzabili per la città la sua giusta "battaglia" contro il corpo dei vigili urbani o ha peggiorato ulteriormente (sempre che sia possibile) l'efficienza dei presidi delle zone da parte di questi ultimi ?
Ha prodotto risultati apprezzabili il da lui promosso riassetto del management dell'Ama e dell'Atac, ovvero i servizi resi da queste municipalizzate si sono vieppiù deteriorati ?
Ha prodotto risultati tangibili la sua ventilata crociata contro gli abusivi e gli ambulanti ? Direi di no, anzi...
Quante piste ciclabili leggere sono state realizzate e come mai non sono state minimamente curate le piste ciclabili già esistenti ?
Il servizio giardini esiste ancora ? Si è accorto il Sindaco di come sono ridotti i giardini ed i parchi pubblici romani ? Si è, il caro e narcisista Sindaco, reso conto delle condizioni in cui versa il Parco del Colle Oppio, di fronte al Colosseo ?!!! Cespugli utilizzati come latrine, fontane come vasche da bagno, mura antica come stenditori etcc.....Il tutto sotto gli occhi scandalizzati ma divertiti dei turisti ....
Potrei continuare ancora a lungo con temi triti e ritriti, ma temo sia noioso ed inutile. Lo sfacelo di Roma è sotto gli occhi di tutti. E con questo non c'entra nulla la storia degli scontrini, ovviamente, che reputo una becera montatura.
Diciamo pure, se vogliamo, che è stato onesto, ma palesemente incapace e poco coerente con quanto da lui promesso nell'incipit del mandato.
Mi auguro, comunque, che si avveri la profezia del suicidio del PD. Confido in questo senso in un fattivo contributo da parte del sosia di Enrico Beruschi con timbro vocale (ma solo quello) di D'Alema.

Anonimo ha detto...

domenica 25 alle ore 12.00 tutti in piazza del Campidoglio. Sarà la svolta

Anonimo ha detto...

Magari il PD avesse solo la responsabilità della caduta di marino ....
Ma tanto il militante piddino dissidente , urla scalpita e minaccia , ma sempre lì resta e sempre pd vota .

Lo sanno bene nel partito , motivo per cui non gliene frega nulla , tanto alle elezioni sempre paccate di voti prendono, e se non li prenderanno loro li prenderanno i cugini di forza italia , in entrambi i casi continueranno a fare affari .

Sveglia pecoroni , il vostro capo usa perfino gli stessi slogan di berlusconi , ma quando è che smettete di farvi perculare in questo modo ?

Anonimo ha detto...

Ma su RFS è già partita la campagna elettorale? Roma ha risolto tutti i suoi problemi ?
Allora cominciamo a mettere su RFS quello che in questa città funziona.
Oggi la metro si è rotta di nuovo. Il GRA non ha illuminazione. l'erba invade le piste ciclabili. A Via Albalonga ci si mette sullo svincolo che alla fine è diventato un parcheggio. A Via dell'Omo blitz dei vigili dopo che erano stati sorpresi a comprare.
Gli ambulanti sono sempre sui marciapiedi. E così andando.
Parliamo allora del PD romano. Per il resto è tutto diventato normale.

Villa Norma ha detto...

Anche voi, come tutti gli altri, come il PD, dite che Marino ha amministrato male ma non spiegate il perché. Ancora stiamo cercando di capire quali siano stati i suoi gravi errori, quelli di sostanza; quelli piccoli, di forma (gaffe, mosse inopportune, ingenuità, ecc.) li conosciamo già.

Anonimo ha detto...

ma quanta paura avete del M5S? ... non ci sarà più niente da spartirsi? Ben vi stà una città così, lo stesso dicasi per la nostra povera italietta

Anonimo ha detto...

Primo errore di sostanza: chiudere la discarica di Malagrotta e non reperire contestualmente una o più discariche sostitutive(certamente più piccole e meno invasive) ove conferire una parte di tutto quello che non può essere recuperato/riciclato. Pensava forse di arrivare al 100% di differenziata a Roma in pochi mesi con scarti di lavorazione e residui zero ?
Secondo errore di sostanza: dirottare buona parte dei lavoratori AMA sul porta a porta, sottraendoli ad altre importanti funzioni, quali ad esempio lo spazzamento delle strade, la pulizia delle caditoie, etc....
Terzo errore di sostanza: riuscire finalmente a far rimuovere i camion bar dai fori e non PRETENDERE ED OTTENERE contestualmente che l'area venisse presidiata 24 ore su 24 per allontanare il plotone di abusivi pronti a prendere il posto (come è stato) di urtisti, camion bar, etc....
Quarto errore di sostanza: la scelta dei collaboratori.
Quinto errore di sostanza: realizzazione di CORSIE ciclabili.
DEVO CONTINUARE ?????

Anonimo ha detto...

Ovviamente intendevo la mancata realizzazione di corsie ciclabili....

Anonimo ha detto...

Ao Tonelli, quando Marino si è dimesso io stavo a festeggiare mentre altri stavano a protestare per incoraggiarlo a restare ma tu non stavi ne dove si festeggiava e ne dove protestavano, ma tu dove stavi?
Bla bla bla bla

Anonimo ha detto...

SABATO 25 OTTOBRE ORE 12 TUTTI IN PIAZZA AL CAMPIDOGLIO A SOSTENRE MARINO!!! https://www.change.org/p/marino-sindaco-di-roma-e-dei-romani-ignaziomarino-ritiri-le-sue-dimissioni-per-favore

Un ex elettore PD ed ex militante

Anonimo ha detto...

SCUSATE DOMENICA 25

Anonimo ha detto...

Molto d'accordo con l'articolo: è un suicidio annunciato pertanto è ovvio che per il PD romano è meglio NON governare con un marziano come Marino, ma "magnare" lo stesso con chiunque vinca (Meloni, M5S, Marchini (oddio!)). Se dobbiamo sperare solo in Pignatone siamo politicamente alla frutta, Tonelli tu con chi stai?

Anonimo ha detto...

DOMENICA 25 tutti in piazza Venezia per dire basta buche e sostenere la lista MARCHINI, IL PIU' ACCREDITATO A DIVENTARE SINDACO DI ROMA E CHE NEPPURE CITATE IN TUTTI QUESTI STRANI E TENDENZIOSI ARTICOLI

Anonimo ha detto...

Marino non è un politico e non lo è mai stato....
il Pd l'ha candidato perchè non aveva di meglio da proporre.....sicuri di poterlo controllare
una volta insediato si è semplicemente scontrato con il clientelismo/malaffare/mafia chiamatelo come volete che da anni ormai gira a roma....
ha provato a fare qualcosa ma non avendo l'appoggio del suo partito chiaramente è rimasto solo.....
alla prima schiocchezza l'hanno costretto alle dimissioni
tutto questo si ritorcerà constro il pd alle prox elezioni praticamente polverizzandolo
il nuovo sindaco sarà un MS5 o Marchini

Anonimo ha detto...

Dissento solo su un punto: «Gli elettori ricorderanno».
Sbagliato. "Gli elettori" - mediamente - hanno la memoria di un pesce rosso.

Anonimo ha detto...

2.20 pm, cor ciufolo che te risponde? L'hai mai visto in qualche piazza a protestare? Io no e da quel che ho memoria mai nessuno hai mai detto di averlo visto anzi...... come son belle le foto di tutti blogger cor sor Marino o gli articoli giornalisti o le apparizioni in tv.
Annate voi che a me vien da ride.
Cor ciufolo che te risponde.

Anonimo ha detto...

Io voto Alfio Marchini.

Anonimo ha detto...



L' ultima di Ignazio.

Prima di "dimettersi" Marino ha pensato bene di nominare Azzurra Caltagirone nel cda dell' auditorium e pensare che c'e' ancora qualche fesso che crede che Marino abbia contrastato i poteri forti.

Tra l'altro la campagna elettorale di Marino fu finanziata da Buzzi ora in galera per mafia, chi lo difende si rende conto di chi e cosa sta difendendo ?

Marino e' di un' incapacità tale che alla fine il PD lo ha dovuto far dimettere (forse), oltretutto questa specie di sindaco si abbuffava di aragoste con i soldi dei romani.

Siete ancora sicuri di voler difendere un simile personaggio?

C'e' un celebre aforisma di Gandhi su chi difende la gente poco onesta, cercatevelo.

Andrea Rossi

Anonimo ha detto...

Marchini? Io voto buche.

Anonimo ha detto...

strabilianti i commenti dei sinistroidi...la feccia del mondo !

Anonimo ha detto...

MARINO FACCI SOGNARE !
Ripensaci e fai schiattare di rabbia
Renzi,
le redazioni boffiane creatrici di Bufale "orecchiabili",
i mafiosi ,
i palazzinari più o meno piacioni,
i cartellonari,
i barbari AleDanni e nipote che già gira (ORRORE !) co'la fascia tricolore,
i cementificatori di litorale demaniale,
i parenti-dirigenti e pure incompetenti,
i Papi Re che invitano a casa d'altri,
i bancarellari protetti dall'unico Dio,
i creatori impuniti (per ora) di Panzane perché non hanno niente di concreto contro un galantuomo, reo solo di aver scoperchiato truogoli condivisi....

La Magistratura ti ha SEMPRE dato ragione (e risarcimenti) sulle bufale che girano. Sarà così anche stavolta, anche se troppi MISERABILI URLANTI si scorderanno di chiederti scusa ,
ma che te frega,
RIMANI PER SALVARE ROMA DALL'ASSALTO DI QUESTA RADICATA FECCIA

Anonimo ha detto...

Ma il Papa potrbbe fare il sindaco? Dicono tutti che miracoli non li possono fare...lui con le conoscenze giuste...

Anonimo ha detto...

Andrea Rossi 3:12
Egregio, oltretutto il Messaggero del papà di Azzurra, gli ha fatto una guerra senza quartiere per coprirlo di merda e lui, uomo senza spina dorsale, con le dimissioni quasi definitive che fa, nomina la figlia del suo boia nel cda di Auditorium....... Però lui era "quello che faceva la guerra ai poteri forti".
Chissà che dopo questa nomina, dalle pagine del Messaggero non parta la campagna di riabilitazione del marziano Ignazio.

Anonimo ha detto...

Marino, una cosa però la potevi pure fare prima di andare via: dare un calcio in culo a tutti i direttori di dipartimento, dirigenti, funzionari (quelli assunti con concorso invece una bella rotazione in culo alla luna) del cazzo che hanno affossato TUTTI i settori dell'amministrazione. Tutti!!

Anonimo ha detto...

Tone' chi dovemo vota'? Dacce 'na dritta.............

Anonimo ha detto...

Andrea Rossi 3:12 ,
ma quando la Magistratura discolperà MARINO anche per l'ennesima BUFALA degli scontrini e dei ristoratori Pico Della Mirandola

(come già successo, senza nessun articolo risarcitorio della stampa infetta, per le fin troppo palesi panzane della PandaRossa e di Pittsburgh)

LEI SI RICORDI DI CHIEDERE SCUSA

e di quelle aragoste farne un buon uso alternativo.

Andrea Bianchi

Anonimo ha detto...

Articolo lucidissimo.

Io ho il terrore che non sarà più possibile votare un sindaco di rottura.
Marchini è già addomesticato; il candidato PD sarà uno zombie qualsiasi; Meloni ammaestrata; rimane Di Battista, ma si rischia un super controllo degli scontrini mentre tutti continuano a mangiare ai quattro palmenti.

Quindi una tragedia, una Roma da basso Impero per chissà quanto tempo...

Anonimo ha detto...

La tragedia di Roma è stato il fatto di farla la capitale d'Italia, è un altro capolavoro storico dei savoia e dei loro complici.
Pensate ad una città diversa con 500.000 abitanti che poteva vivere di ruderi e di santini, ma probabilmente vivibile e fatta in prevalenza di romani.
Con la catitale a Bologna, per esempio,avremmo avuto anche una capitale meno meridionalizzata e certamente più efficiente. VIA LA CAPITALE DA ROMA E DEGLI INQUILINI DEI PALAZZI DEL POTERE

Anonimo ha detto...

2.20 pm, cor caxxo che t'ha risposto!

Anonimo ha detto...

Complimenti a quel benefattore di marino ! l'alleanza con la famiglia caltagirone porterà molti benefici alla città di Roma ! Ma anche all'acea ! Ottimo romafaschifo continua a combattere per il bene e nell'interesse degli onesti !

Anonimo ha detto...

GRANDI COME SEMPRE

Anonimo ha detto...

Condivido parecchio di quanto detto, sul fatto che il PD non rivincerà, è tutto da dimostrare, alla coglionaggine della gente non c'è limite, magari proporranno una fighetta dal viso pulito (tipo Boschi), che comincerà a dire quello che va fatto, sembrerà un Messia. A Roma purtroppo deve rimanere tutto com'è! e non va toccata una virgola! Ci toglieranno il diritto di voto se percepiranno che ci sarà un cambiamento che non sia quello che dicono loro, vedrete....

Anonimo ha detto...

Mi dispiace per i grillini che hanno fatto tutto questo casino per conquistare il Campidoglio, purtroppo hanno fatto solo il gioco della destra e di mafiacapitale senza neanche rendersene conto

Anonimo ha detto...

Alfio Marchini così le sue imprese butteranno tanto di quel cemento che non ci sarà piu un giardino disponibile!!
Qui ci vogliono i Cinesi a gestire Roma, vedi come te la fanno diventare Roma. Gli Italiani sono diventati delle bestie!!!

P.s. portate il vostro canino col cappottino a cagare sui marciapiedi nella vostra amata città!!! BESTIE.

Anonimo ha detto...

Per chi dice che marchini butterà cemento non pensa che azzurrino controllerà e proteggerà la bellezza millenaria di Roma !

Anonimo ha detto...

Vabbe' ma se anche rivincesse il PD ?
Avremo MENO TASSE PER TUTTI , ABOLIZIONE DELL IMU , milioni di posti di lavoro .... forse sono cose già sentite , ma la gente abbbocca sempre ...

Magari si fano politiche e amministratvie assieme , e così nessuno piddino avrà tentennamenti a continuare a mettere la croce dove l'ha sempre messa e dove sempre la metterà, qualunque cosa succeda.

Relax gente tanto è tutto un circo , e primi pagliacci sono proprio gli elettori

Anonimo ha detto...

Fossi in voi eviterei di buttare merda sul PD e soprattutto su Renzi, con tutti i difetti e le difficoltà rimane comunque il meno peggio in circolazione, non dimentichiamoci quali sono le alternative.

Anonimo ha detto...

Du facce da scemi...ecco er motivo, tra smentite e false dichiarazioni nun c'hanno capito un cazzo nemmeno loro.

Anonimo ha detto...

Basterebbe solo obbligare i costruttori che per ogni milione speso in edilizia muovono un indotto per 5 milioni a realizzare e mantenere la cura del verde x 5 cioè ogni metro cubo di cemento posato o ristrutturato il costruttore si deve impegnare a realizzare o manutenere 5 metri quadrati di verde pubblico, pena esclusione dalle gare e negazione delle concessioni edilizie.

POI FAGLIELO POSARE IL CEMENTO A MARCHINI & C.

Anonimo ha detto...

Che spettacolo orribilante di un grande attore di film horror: http://www.huffingtonpost.it/2015/10/23/ignazio-marino-intervista-repubblica_n_8365972.html?ncid=fcbklnkithpmg00000001&ncid=tweetlnkithpmg00000001

Anonimo ha detto...

Ma poi dice pure così: http://www.repubblica.it/politica/2015/10/23/news/_miei_errori_sugli_scontrini_ma_mai_rubato_un_euro_e_la_citta_vuole_che_resti_primarie_correro_pure_io_-125701642/?ref=fbpr

Mo vennissero a chiedere a me se lo volessi ancora come sindaco.
Te ne devi anna'!

Anonimo ha detto...

Grazie @8:56
ecco come volevasi dimostrare ....
avete ancora qualche dubbio ? Siamo condannati alla dc ai berlusconi e ai renzi .
l'elettore medio ragiona così.

Relax ...

Anonimo ha detto...

Come no, onestissima la sinistra (2).
Lo dimostra l'indagine su unicredit - palenzona (margherita).
Lo dimostra l'indagine su bankitalia - visco (pd).
Lo dimostra l'indagine sulla banca di San Marino - gatti (margherita e prodiani).
Lo dimostra anonymous, versante populista della mafia del narcotraffico.
E poi c'è Marino, il santo bevitore e mangiatore.
Lo sapete cosa ha appena fatto il sindaco super eroe, nemico dei poteri forti, anche se non si sa bene da quando e perché?

Anonimo ha detto...

MARINO HA APPENA SISTEMATO AZZURRONA CALTAGIRONA NEL CDA DELL'AUDITORIUM.
SI E' BLINDATO, COME SI DICE. ECCOVELO IL NEMICO DEI POTERI FORTI.
POI SI SA, E' IMPORTANTE TROVARE LAVORO AI GIOVANI DISOCCUPATI, SOPRATTUTTO CON UN COSI' VISTOSO CRITERIO DI MERITOCRAZIA.

Anonimo ha detto...

Ridicolo, ma ndò vai.................................. http://roma.fanpage.it/marino-annuncia-correro-alle-primarie-e-sfida-sel-e-pd-voglio-sfiducia-in-aula/

Anonimo ha detto...

AH, VOGLIAMO DIMENTICARE LA BOSCHI FIGLIA DEL PRESIDENTE DI BANCA ETRURIA?
EMERITA NULLA ESSENTE DISPOSTA A SFASCIARE LA DEMOCRAZIA AL SOLDO DEGLI AMICI DI PAPA'?
e DI RENZI E DEI SUOI SCONTRINI, NE VOGLIAMO PARLARE? MA NO. NON PARLIAMONE, CHE PER LA SINISTRA E' NORMALE RUBARE SOLDI AI CONTRIBUENTI, ED E' PROVINCIALE CHI NON LO FA.
E DEI MILITARI ARRESTATI PER AVER DETTO LA VERITA' SUL RENZICOTTERO?
MANCO HOTLER.
E DI PAPA' RENZI CON LE SUE SOCIETA' A SCATOLE CINESI E LE BANCAROTTE FRAUDOLENTE?
VOGLIAMO CONTINUARE?

Anonimo ha detto...

MA SOPRATTUTTO, ADESSO CHE MARINO HA FATTO OUTING SUI SUOI (E DEL PD) VERI MENTORI, OSTENTANDO IL CALDO ED ESPLICITO ABBRACCIO COI CALTAGIRONIDI, POTETE RENDERVI CONTO DELLA RAGIONE PER CUI UN SIMILE INDIVIDUO E UN SIMILE PARTITO' RISCUOTANO TUTTI QUESTI STRABILIANTI SUCCESSI D'OPINIONE.

Anonimo ha detto...

Sembrano le storie di un serial killer che lo fa davvero molto molto strano.
Ma chi è colui?http://m.repubblica.it/mobile/r/locali/roma/cronaca/2015/10/23/news/marino_dopo_lo_scandalo_la_polizza_per_tutelarsi-125708551/?refresh_ce

Anonimo ha detto...

Certo che Marino è strano! No ridicolo! No tondo! No fubacchione!
Vabbè tutto fuori che uno davvero in gamba ed adatto a fare il Sindaco di Roma, speriamo solo che se toglie dai .......... e pure presto.

Oste bugiardo e prezzolato ha detto...


L'oste che ha nitrito contro Marino , ha riconosciuto davanti al Magistrato la moglie del sindaco su una foto presa da internet, ma non era la moglie ma una onmonima , segno che la mensogna era creata e taviolino e nemmeno dal'oste che credo abbasta sempliciotto per farlo ma di sicuro fino per farsi ringraziare .

L'oste col naso lungo e il braccio teso , batte il piede e beve alla salute del bonanima ed alla sua .

https://www.change.org/p/marino-sindaco-di-roma-e-dei-romani-ignaziomarino-ritiri-le-sue-dimissioni-per-favore?source_location=trending_petitions_home_page&algorithm=curated_trending

Gianni da Mormanno ha detto...


Rilancio e condivido :
Oste bugiardo e prezzolato.

L'oste che ha nitrito contro Marino , ha riconosciuto davanti al Magistrato la moglie del sindaco su una foto presa da internet, ma non era la moglie ma una omonima , segno che la menzogna era creata e tavolino e nemmeno dall'oste che credo abbastanza sempliciotto per farlo ma di sicuro "fino" per farsi ringraziare .

L'oste col naso lungo e il braccio teso , batte il piede e beve alla salute del bonanima ed alla sua .

https://www.change.org/p/marino-sindaco-di-roma-e-dei-romani-ignaziomarino-ritiri-le-sue-dimissioni-per-favore?source_location=trending_petitions_home_page&algorithm=curated_trending

Pino da Lido dei Pini ha detto...


Condivido e spero nella viralità dei lettori
Oste bugiardo e prezzolato.

L'oste che ha nitrito contro Marino , ha riconosciuto davanti al Magistrato la moglie del sindaco su una foto presa da internet, ma non era la moglie ma una omonima , segno che la menzogna era creata e tavolino e nemmeno dall'oste che credo abbastanza sempliciotto per farlo ma di sicuro "fino" per farsi ringraziare .

L'oste col naso lungo e il braccio teso , batte il piede e beve alla salute del bonanima ed alla sua .

Pure al bonanima davanti a sta brutta figura dei suoi 007 je sarebbero ricresciuti li capelli . La Moje der sindaco da foto su internet , ma piantala !!! Avanti un'altro ha ha .

https://www.change.org/p/marino-sindaco-di-roma-e-dei-romani-ignaziomarino-ritiri-le-sue-dimissioni-per-favore?source_location=trending_petitions_home_page&algorithm=curated_trending

Nino Bixio nativo del Salento ha detto...


Viralizzo ma aggiungo : AVANTI UN ALTRO !!!

Oste bugiardo e prezzolato.

L'oste che ha nitrito contro Marino , ha riconosciuto davanti al Magistrato la moglie del sindaco su una foto presa da internet, ma non era la moglie ma una omonima , segno che la menzogna era creata e tavolino e nemmeno dall'oste che credo abbastanza sempliciotto per farlo ma di sicuro "fino" per farsi ringraziare .

L'oste col naso lungo e il braccio teso , batte il piede e beve alla salute del bonanima ed alla sua .

Cucina casareccia , fa tutto co la detra , ce cucina, c'è capa la verdura , ce saluta e ce se fa na ...... bevuta .

https://www.change.org/p/marino-sindaco-di-roma-e-dei-romani-ignaziomarino-ritiri-le-sue-dimissioni-per-favore?source_location=trending_petitions_home_page&algorithm=curated_trending

Quello che rimane del Pigneto ha detto...


Mi Piace , lo rilancio anche io e aggiungo :

Il Papa che parla del Sindaco invece del Giubileo e delle anime del mondo ? Mhhh bravo Marino falli incazza' tutti quanti .

Oste bugiardo e prezzolato.

L'oste che ha nitrito contro Marino , ha riconosciuto davanti al Magistrato la moglie del sindaco su una foto presa da internet, ma non era la moglie ma una omonima , segno che la menzogna era creata e tavolino e nemmeno dall'oste che credo abbastanza sempliciotto per farlo ma di sicuro "fino" per farsi ringraziare .

https://www.change.org/p/marino-sindaco-di-roma-e-dei-romani-ignaziomarino-ritiri-le-sue-dimissioni-per-favore?source_location=trending_petitions_home_page&algorithm=curated_trending

Giuseppe Garibaldi ha detto...


Ancora uno sforzo per non darla vinta a bugiardi e delinquenti .

https://www.change.org/p/marino-sindaco-di-roma-e-dei-romani-ignaziomarino-ritiri-le-sue-dimissioni-per-favore?source_location=trending_petitions_home_page&algorithm=curated_trending

Revisionismo ha detto...


Anche lui , si anche il bonanima davanti all'ingiustizia ed alla diffamazione si sarebbe schierato con lui per linearità di comportamento

https://www.change.org/p/marino-sindaco-di-roma-e-dei-romani-ignaziomarino-ritiri-le-sue-dimissioni-per-favore?source_location=trending_petitions_home_page&algorithm=curated_trending

Anonimo ha detto...

Fate finta di non leggere i venti commenti che vi dicono come marino abbia dato l'ennesima carica alla figlia del più infame dei palazzinari?
E un'altra a un boss di confindustria, questo ce lo aggiungo io?
Siete dei porci, siete del pd, c'è poco da fare.
PD -sel, si chiama pd perché sono le iniziali di P2.

Anonimo ha detto...

A fiumicino tutti i sabotaggi mafiosi hanno dato i loro frutti: pioggia di milioni a quella banda di mafiosi.
Stessa cosa succederà in atac -metro: sabotaggi tutti insieme da gennaio 2015 (che strana cadenza gli incidenti di una metro così scassata che fino al 2015 ha funzionato benissimo), pioggia di denari a ricoprire le ditte e le partecipate, per nuovi appaltoni.
Intanto caltagirone, dubitoso degli esiti giudiziari delle infinite inchieste che riguardano la sua "onorata" famiglia, spartisce il malloppo fra i tre figli.

Anonimo ha detto...

Se si ricandida marino potrebbe anche rivincere, semplicemente perché è una pedina del vastissimo sistema clientelare messo in piedi dalla mafia, e quindi serve a tutti quelli che lavorano grazie a p2- massonist.
Sono le persone serie che difficilmente possono vincere in un paese di mafiosi.

Anonimo ha detto...

marino pur di tenersi la poltrona racconta inverosimili frescacce alla Procura e si fa sodomizzare con un palo della luce acea da tutta la famiglia caltagirone al gran completo, questo è marino, e questi siete voi, che avete svenduto l'Italia per due etti di prosciutto.

Fortuna che vi stanno arrestando tutti, vero signori anas? Solo che caltagirone è così furbo che per arrivare a lui bisogna bypassare almeno 102 intermediari, sia a unicredit, che alle autostrade, che ai porti, che agli aeroporti.

Vuoi incrementare la mafia dei palazzinari? Vota marino, vota a sinistra.
La sinistra delle proroghe infinite agli amici piduisti.

Anonimo ha detto...

Secondo voi che ci stava sull'agenda rossa di Paolo Borsellino?
Ovviamente la organizzazione della zona grigia, ossia i servizi segreti della mafia organizzati dalla p2 e infiltrati nei vari settori sociali:
forze dell'ordine (evoluzione di gladio, golpismo, caso, ecc. si tratta sempre della stessa rete);
lavoratori (quello che attualmente è affidato ai centri sociali, ai centri di accoglienza e ai sindacati) organizzati dai primi;
potere finanziario e imprenditoriale (massoni) al vertice dei primi e dei secondi, ma in continuità;

E quando Falcone per prudenza negò l'esistenza del ventilato terzo livello (grave errore perché ormai si era capito che aveva capito), e poi provò a tornare a parlarne riferendosi a un sistema troppo radicato e folle per poter essere riferito ai cittadini senza sconvolgimenti, a questo si riferiva.

E' un sistema "segreto" che si propone di STRUTTURARE la società sovrapponendosi allo Stato, e ricorrendo all'omicidio quando si tratta di farne fuori dei pezzi.

La sinistra è consustanziale a questo orrore. Marino ne è il classico servastro, tirapiedi di ogni mafia, che sia quella dell'immigrazione come quella del cemento o finanziaria.

Anonimo ha detto...

Eccovi le nomine di marino:

trivelle e aurelio regina,potentissimo lobbista.chi (è)era costui?Segnatevelo.
.19 giugno 2012 Ha proposto e fatto entrare nel decr sviluppo LA TRIVELLAZIONE DELLE COSTE ITALIANE ,ANCHE IN AREE MARINE PPROTETTE.


Se Polillo è l uomo di Berlusconi nel Governo,un tal Aurelio Regina è responsabile dello sviluppo economico di Confindustria 2012 , è contro le rinnovabili, a favore petrolio..vediamo..la breve sintesi..di queste ore.

Nel decr sviluppo è rientrata la trivellazione al largo delle bellissime coste italiane, anche in aree marine protette,In un momento difficile, e nell’oppio del calcio europeo e della crisi ,passerebbe come un golpe ecologico,a scopi petroliferi,dove in Italia il PETROLIO DOVREBBE ESSERE IL TURISMO e il volano della ns Economia DOVREBBERO ESSERE LE RINNOVABILI che ocme dice Rifkin farebbero dell’Italia L’Arabia Suadita delle Rinnovabili.

Chi ha poposto cio’ è il n 1 di Confindustria Lazio ,un tale AURELIO REGINA, forse sconosciuto al WEB ma uomo, del 1963 foggiano, potentissimo a Roma .. e oltre,uno che tesse tele, network politico affaristico istituzionale.

Nato a Foggia nel 1963.

Laurea in Scienze Politiche a Roma.

Master in Scienza e Tecnica della Legislazione presso l'Istituto Superiore di Studi Legislativi.

Master in Advanced Finance presso l'INSEAD di Fontainebleau.

Presidente di Manifatture Sigaro Toscano SpA.

Presidente di Sistemi & Automazione SpA.

Presidente Credit Suisse Italy SpA.

Presidente della Fondazione Musica per Roma.

Presidente dell'Agenzia per l'internazionalizzazione di Unioncamere Lazio.

Consigliere di Amministrazione del Gruppo Il Sole 24 Ore.

Consigliere Delegato di British American Tobacco Italia.

Consigliere di Amministrazione Valentino Fashion Group.

Vice Presidente esecutivo dell'OPCE - Organizzazione delle Associazioni Imprenditoriali delle Capitali Europee.

Vice Presidente del Centro Studi Americani.

Ricopre attualmente gli incarichi di:

Membro di Giunta e del Consiglio Direttivo di Confindustria;

Presidente Unindustria – Unione degli Industriali e delle imprese di Roma, Frosinone, Rieti, Viterbo;

Presidente Confindustria Lazio.

Un uomo che nel 2010 ha visto il suo vero BOOM in piena epoca berlusconiana.

Martedì, 25 maggio 2010 - 11:08:00

di Fabio Carosi

Roma ha i conti in rosso? Aurelio alza il telefono e parla direttamente con Giulio (Tremonti). Il Comune non paga le aziende? Ecco che spunta una società di factoring, la Sace Factoring, pronta a prendere i crediti del Campidoglio. E la Polverini è nei guai con la voragine della sanità? Sempre Aurelio detta alle agenzie di stampa la ricetta: “Niente nuove tasse ma un diminuzione dell’ospedalizzazione e la telemedicina”.

Anonimo ha detto...

Manager internazionale, progettista di qualità, cacciatore di teste. Ora anche spin off della politica comunale e regionale. La nuova Roma che conta, quella che ha deciso di dare un taglio con la vecchia politica e di trasformare la città seguendo non più il destino di Capitale assistita ma costruendo una nuova industria, ha un solo nome: Aurelio Regina.

Pugliese classe 1963, dal 2008 è ufficialmente a capo degli stanchi industriali romani, sottoposti per oltre un anno ad un singolare processo di formazione. Via la cultura della famiglia e degli intrecci con la politica e largo al management, alla progettualità. Il segreto di Regina si chiama network. Un piede anche in Procter&Gamble Italia come responsabile della comunicazione e delle Relazioni istituzionali, successivamente è divenuto consulente della società di super recruiting, Egon Zender, collocando manager, uffici stampa e pierre nelle principali aziende, mentre nel board dell’Aspen Institute, presieduto proprio da Giulio Tremonti, tesseva la trama iniziata nel 1991 con l’ingresso in Philip Morris. Oltre ad essere presidente degli industriali romani di nuova generazione, è anche consigliere d’amministrazione de Il Sole 24 Ore e grande sponsor dell’edizione romana del quotidiano di via Monterosa, nella quale compare quasi tutti i giorni.



Se non bastasse è anche vicepresidente esecutivo dell’Opce, l’Euro Confindustria che riunisce il tessuto imprenditoriali delle Capitali. Ammesso che abbia tempo libero lo deve sacrificare per dedicarsi anche alla presidenza del cda delle Manifatture Sigaro Toscano dove il 20 per cento del pacchetto azionario è controllato da Luca Cordero di Montezemolo a quella della Sistemi&Automazioni, un piccolo gioiello di società con sede a Roma, che dal 1996 si occupa di ingegneria dei sistemi e che vende soluzioni informatiche a privati e pubblici.

Ancora un network, come quello che Aurelio Regina ha creato nella Uir. Intanto il progetto per Roma. La visione non poteva essere che quella della ragnatela con una trama fitta che avvolge il Campidoglio e la Regione, gli enti pubblici costretti dalle “vacche magre” ad invocare sempre più l’aiuto privato. Presi per la gola prima Alemanno e presto anche la Polverini, a forza di gridare al project financing si sono affidati alla “cura Regina” che ha prima ha infilato le banche nella Uir, poi ha convinto Terna (l’ad Flavio Cattaneo è nel board della Uir con delega alle Politiche energetiche e ambientali) a costruire la Roma digitale, mettendo in moto 600 milioni di euro di investimenti privati per superare entro e fuori il Raccordo il muro dei 100 megabit.

Anonimo ha detto...

E ricordatevi che marchini vuole gli immigrati, piace alla sinistra e oltretutto è un palazzinaro.
Fatevi due conti, se uno così può essere una persona onesta.
Tanto vale candidare franco caltagirone, allora, con l'unica aggravante di avere pure dei figli, come se lui da solo non bastasse a far vergognare qualunque italiano onesto per la connazionalità.

Anonimo ha detto...

Votate CETTO La Qualunque anche lui è mejo de Marino che coi nostri sordi se compra er vino.

JE SUIS MARINO ha detto...


La foto della moglie del sindaco riconosciuta ufficialmente dall'oste , non era la moglie ma una omonima vista su internet . Macchina del fango a tavolino ( del ristorante ha ha ) ma l'oste è troppo stupido per architettarla e di sucro non è un tiro mancino . ha ha me vengono così , so troppo forte . Pace e prosperità.

https://www.change.org/p/marino-sindaco-di-roma-e-dei-romani-ignaziomarino-ritiri-le-sue-dimissioni-per-favore?source_location=trending_petitions_home_page&algorithm=curated_trending

Palmarola condivide JE SUIS MARINO ha detto...


Mi Assoccio :

JE SUIS MARINO

La foto della moglie del sindaco riconosciuta ufficialmente dall'oste , non era la moglie ma una omonima vista su internet . Macchina del fango a tavolino ( del ristorante ha ha ) ma l'oste è troppo stupido per architettarla e di sicuro NON E' UN TIRO MANCINO . ha ha me vengono così , so troppo forte .

Pace e prosperità anche a voi .

https://www.change.org/p/marino-sindaco-di-roma-e-dei-romani-ignaziomarino-ritiri-le-sue-dimissioni-per-favore?source_location=trending_petitions_home_page&algorithm=curated_trending

Anonimo ha detto...

E mi sembrava strana la faccenda ma.....
Quindi quando Marino voleva restituire i € 20.000,00 ( cene, vino e trallallelo e trallallà ) voleva farlo in questo modo
http://roma.corriere.it/notizie/cronaca/15_ottobre_23/roma-sindaco-polizza-assicurativa-che-marino-voleva-stipulare-prima-dimettersi-22c124d2-7901-11e5-95d8-a1e2a86e0e17.shtml?cmpid=SF0201R03COR
Hai capito il benefattore sincero, chissà che ha proprio pigliato per ...... i 55.000 pellegrini che hanno firmato la petizione.

Tiburtino 3° JE SUIS MARINO ha detto...


Come non associarmi anche io che di politica ma non sò ma la capoccia e gli occhi li ho :

JE SUIS MARINO

La foto della moglie del sindaco riconosciuta ufficialmente dall'oste , non era la moglie ma una omonima vista su internet . Macchina del fango a tavolino ( del ristorante ha ha ) ma l'oste è troppo stupido per architettarla e di sicuro non è un tiro mancino . ha ha me vengono così , so troppo forte .

Pace e prosperità a tutti .

https://www.change.org/p/marino-sindaco-di-roma-e-dei-romani-ignaziomarino-ritiri-le-sue-dimissioni-per-favore?source_location=trending_petitions_home_page&algorithm=curated_trending

Da Scandicci , JE SUIS MARINO ha detto...


Come offenderci ad essere appellati pellegrini da tanta repulsiva disonestà che scoperta e scoperchiata tenta un ultimo grufuglio e con la zampetta tira dietro il fango e seco colpisce nel tentativo di pulirsi .

JE SUIS PELLEGRINO DI MARINO

La foto della moglie del sindaco riconosciuta ufficialmente dall'oste , non era la moglie ma una omonima vista su internet . Macchina del fango a tavolino ( del ristorante ha ha ) ma l'oste è troppo stupido per architettarla e di sicuro non è un tiro mancino . ha ha me vengono così , so troppo forte .

Pace e prosperità a mancini, destri ed ambidestri .

https://www.change.org/p/marino-sindaco-di-roma-e-dei-romani-ignaziomarino-ritiri-le-sue-dimissioni-per-favore?source_location=trending_petitions_home_page&algorithm=curated_trending

Da Quarticciolo JE SUIS MARINO ha detto...


Rilancio e condivido :

Come offenderci ad essere appellati pellegrini da tanta repulsiva disonestà che scoperta e scoperchiata tenta un ultimo grufuglio e con la zampetta tira dietro il fango e seco colpisce nel tentativo di pulirsi .

JE SUIS PELLEGRINO DI MARINO

La foto della moglie del sindaco riconosciuta ufficialmente dall'oste , non era la moglie ma una omonima vista su internet . Macchina del fango a tavolino ( del ristorante ha ha ) ma l'oste è troppo stupido per architettarla e di sicuro non è un tiro mancino , forse AMBIDESTRO . ha ha ci vengono così , siamo troppo forti .

Pace e prosperità pure agli ambi destri ed agli ambi sinistri che stanno a fini la saliva ed il fango nelle cofane .

https://www.change.org/p/marino-sindaco-di-roma-e-dei-romani-ignaziomarino-ritiri-le-sue-dimissioni-per-favore?source_location=trending_petitions_home_page&algorithm=curated_trending

Boccea JE SUIS MARINO ha detto...


Come offenderci ad essere appellati pellegrini da tanta repulsiva disonestà che scoperta e scoperchiata tenta un ultimo grufuglio e con la zampetta tira dietro il fango e seco colpisce nel tentativo di pulirsi .

Marino non ha reso 20 mila euro ( mentre milioni si dice viaggiassero prima di lui a San Marino ) , ma li ha regalati ai piranha affamati che non erano riusciti a mangiare pure su quelli )

JE SUIS sempre più convinti MARINO

La foto della moglie del sindaco riconosciuta ufficialmente dall'oste , non era la moglie ma una omonima vista su internet . Macchina del fango a tavolino ( del ristorante ha ha ) ma l'oste è troppo stupido per architettarla e di sicuro non è un tiro mancino , forse AMBIDESTRO . ha ha ci vengono così , siamo troppo forti .

Pace e prosperità pure agli ambi destri ed agli ambi sinistri che stanno a fini la saliva ed il fango nelle cofane .

https://www.change.org/p/marino-sindaco-di-roma-e-dei-romani-ignaziomarino-ritiri-le-sue-dimissioni-per-favore?source_location=trending_petitions_home_page&algorithm=curated_trending

Da Collina Fleming , JE SUIS MARINO ha detto...


JE SUIS MARINO

Come offenderci nel dare conforto alla onestà del sindaco da tanta repulsiva disonestà che scoperta ( grazie a lui ) e scoperchiata tenta un ultimo grufuglio e con la zampetta tira dietro il fango e seco colpisce nel tentativo di pulirsi .

La foto della moglie del sindaco riconosciuta ufficialmente dall'oste , non era la moglie ma una omonima vista su internet . Macchina del fango a tavolino ( del ristorante ha ha ) ma l'oste è troppo stupido per architettarla e di sicuro non è un tiro mancino , forse AMBIDESTRO . ha ha ci vengono così , siamo troppo forti .

https://www.change.org/p/marino-sindaco-di-roma-e-dei-romani-ignaziomarino-ritiri-le-sue-dimissioni-per-favore?source_location=trending_petitions_home_page&algorithm=curated_trending

Marino, in un periodo in cui il popolo è stato messo in crisi dai magnoni che se pappano tutto rappresenta almeno uno che stà a dieta .

Il popolo pure è disonesto perchè critica chi magna ma affonda chi non fa magnà .

Purtroppo semo pure questi .


Anonimo ha detto...

Te stanno a parlà de mafia, zecca.
La tecnica di fare finta di non aver capito trova limiti nel ridicolo.
Poi che di mafiosi nel pd e a Roma ce ne stiano a sufficienza per votare la petizione a favore dell'amico der Trivella è indubbio.

Avv . Aldo , JE SUIS MARINO ha detto...


Copio incollo il post in cui mi rispecchio

La foto della moglie del sindaco riconosciuta ufficialmente dall'oste , non era la moglie ma una omonima vista su internet . Macchina del fango a tavolino ( del ristorante ha ha ) ma l'oste è troppo stupido per architettarla e di sicuro non è un tiro mancino , forse AMBIDESTRO . ha ha ci vengono così , siamo troppo forti .

https://www.change.org/p/marino-sindaco-di-roma-e-dei-romani-ignaziomarino-ritiri-le-sue-dimissioni-per-favore?source_location=trending_petitions_home_page&algorithm=curated_trending

Il popolo pure è disonesto perchè critica chi magna ma affonda chi non fa magnà .

Purtroppo semo pure questi .

Subbuteo , JE SUIS MARINO ha detto...


A titolo personale come lettore non raccolgo l'offesa " ZECCA " perchè non mi ci sento e mi ferirebbe comunque anche " FASCIO " e anche COLOMBELLA ; oggi è possibile essere altro , si deve essere altro , anche la farsapolitica è altro e te , non t'offendere , dando della zecca a chi sostiene colui che ha avviato il processo di mafia capitale partecipi inconsapevolmente al gioco e ti muovi con le schicchere su un campo che ti sembra d'erba ma è finto, di velluto incollato su una tavola di compensato che poi va dietro l'armadio .
Pure le curve so finte , pure l'arbitro è finto , de vero ce so solo le schicchere ce danno .
Grazie comunque per la voglia che hai di esprire il tuo pensiero senza uniformarti come facevano le vecchine di Silvio.

JE SUIS MARINO

Anonimo ha detto...

Sei un palazzinaro? Sei un mafioso? Sei calabrese? Sei un fan der Trivella? Vivi a Roma?
Vota
https://www.change.org/p/marino-sindaco-di-roma-e-dei-romani-ignaziomarino-ritiri-le-sue-dimissioni-per-favore?source_location=trending_petitions_home_page&algorithm=curated_trending
Affinché a Roma finalmente tutte le cariche politiche ed economiche siano affidate a pregiudicati, banditi e deficienti, dage, è un'occasione unica.
Dage cor Trivella! Più cemento per tutti!
Non c'è bisogno di offendervi, basta leggere i giornali, e le fedine penali.
Datti pace, la galera incombe.

Quello che paga le addizzionali ha detto...


Viralmente condivido ;

La foto della moglie del sindaco riconosciuta ufficialmente dall'oste , non era la moglie ma una omonima vista su internet . Macchina del fango a tavolino ( del ristorante ha ha ) ma l'oste è troppo stupido per architettarla e di sicuro non è un tiro mancino , forse AMBIDESTRO . ha ha ci vengono così , siamo troppo forti e non siamo ne di destra ne di sinistra , siamo quelli che pagano ! .

https://www.change.org/p/marino-sindaco-di-roma-e-dei-romani-ignaziomarino-ritiri-le-sue-dimissioni-per-favore?source_location=trending_petitions_home_page&algorithm=curated_trending

Il popolo pure è disonesto perchè critica chi magna ma affonda chi non fa magnà .

Purtroppo semo pure questi .

JE SUIS MARINO

Anonimo ha detto...

Condivido in toto!


E mi sembrava strana la faccenda ma.....
Quindi quando Marino voleva restituire i € 20.000,00 ( cene, vino e trallallelo e trallallà ) voleva farlo in questo modo
http://roma.corriere.it/notizie/cronaca/15_ottobre_23/roma-sindaco-polizza-assicurativa-che-marino-voleva-stipulare-prima-dimettersi-22c124d2-7901-11e5-95d8-a1e2a86e0e17.shtml?cmpid=SF0201R03COR
Hai capito il benefattore sincero, chissà che ha proprio pigliato per ...... i 55.000 pellegrini che hanno firmato la petizione.

Geom Piero , Farsapolitica ha detto...


In Italia non è possibile esprimere una opinione senza essere etichettati , questo è davvero pericoloso , oggi a stare vicino agli onesti è piu pericoloso che in passato e che nel buio meridione di una volta ; l'omertoso almeno non ti attaccava pubblicamente ora la malavita e la mala politica hanno pure i forein faiters di quartiere ( lo scrivo come lo sento dire ).

Sta di fatto che :

La foto della moglie del sindaco riconosciuta ufficialmente dall'oste , non era la moglie ma una omonima vista su internet . Macchina del fango a tavolino ( del ristorante ha ha ) ma l'oste è troppo stupido per architettarla da solo.

https://www.change.org/p/marino-sindaco-di-roma-e-dei-romani-ignaziomarino-ritiri-le-sue-dimissioni-per-favore?source_location=trending_petitions_home_page&algorithm=curated_trending

Il popolo pure è disonesto perchè critica chi magna ma affonda chi non fa magnà .

Purtroppo semo pure questi .

JE SUIS MARINO anche io

Anonimo ha detto...

Non penso ci sia bisogno di spiegare chi sono i caltagirone e chi compone confindustria, aurelio regina poi è famigerato, chi è marino è chiaro da quando ha aperto bocca, ma d'altronde gli utili idioti sono sempre serviti ad agevolare le catene di multipli interessi (vedete come si dibattono disperatamente i suoi "fan", è talmente scemo che nemmeno ha retto al teatrino che gi avevano così bene preparato, per la fretta di passarsi il vinavil sul sedere tramite nomine degne di un sindaco del catanzarese).
Anche se sono state dette molte cose corrette su queste "nomine" disvelatrici, forse è più semplice comprendere certi meccanismi guardando al passato, più che al presente, per esempio rivedendo i documenti relativi alla morte di Pasolini.
L'evidenza deella sua morte fu immediata a chiunque; bastava leggere i suoi ultimi scritti, se non decifrare le evidenze della scena del delitto, come fece qualcuno.
Eppure a oggi, ancora, su quotidiani nazionali si parla di omicidio commesso dai...neofascisti! O peggio, da un ragazzino arrabbiato e ladro.

Anonimo ha detto...

In particolare sono da non perdere le stupende Lettere luterane, non a caso quasi eliminate dalla bibliografia più citata dell'autore.
Sulla comodità dell'attribuzione di ogni crimine ai fantomatici "neofascisti", è l'autore stesso a rispondere, in contropiede alla sua stessa morte, nel capitolo: "Due modeste proposte per eliminare la criminalità in Italia".
Capitolo esemplare da leggere per intero, con il libro tutto.
Libro in cui Pasolini mise in luce tutti i punti neri della società artificialmente modernizzata dell'Italia di allora, e della politica. Vale tutto anche oggi. Più che un libro è un faro.
In particolare in questo contesto sottolineerei la profonda comprensione che ebbe Pasolini del ruolo della droga nei nuovi meccanismi psicologici, sociali e criminali.

Sergio da Civitavecchia ha detto...

PELLEGRINO DI MARINO ed utile idiota ? comunque la si può raccogliere anche piacevolmente come come coraggio delle idee .

Sta di fatto che :

La foto della moglie del sindaco riconosciuta ufficialmente dall'oste , non era la moglie ma una omonima vista su internet . Macchina del fango a tavolino ( del ristorante ha ha ) ma l'oste è troppo stupido per architettarla da solo.

https://www.change.org/p/marino-sindaco-di-roma-e-dei-romani-ignaziomarino-ritiri-le-sue-dimissioni-per-favore?source_location=trending_petitions_home_page&algorithm=curated_trending

Il popolo pure è disonesto perchè critica chi magna ma affonda chi non fa magnà .

Purtroppo semo pure questi .

JE SUIS pellegrino di MARINO anche io ed utile idiota

Anonimo ha detto...

Continuo al post successivo,la disperazione dei malati di mente che perderanno il posto in cooperativa va lasciata smaltire.

Alessandro ( Perito Agrario ) ha detto...

Grazie almeno da parte via ( Alessandro ) per i link e le indicazioni del libro su Pasolini che hai letto, la cultura e la conoscenza non è mai abbastanza ma oggi dire neofascista o come ha scritto uno in precedenza Zecca o quell'altro colombella di un ricordo democrstiano desueto non significa piu nulla , ci sono loro che comandano e mangiano tra delinquenti veri col cappuccio e quelli eletti senza cappuccio , ma so sempre loro ; vabbè ma eletti ; mica è vero perchè se fai le primarie e possi scegliere solo quelli che dicono loro , uno di loro sarà eletto comunque .

Non ti voglio contraddire e ti ringrazio ma anche io condivido la divisa di Marino , di sicuro con una vista parziale e lento e inadeguato ma pur sempre meglio ( secondo me ) dei finti anti e neo fascisti che affollano le poltrone .

https://www.change.org/p/marino-sindaco-di-roma-e-dei-romani-ignaziomarino-ritiri-le-sue-dimissioni-per-favore?source_location=trending_petitions_home_page&algorithm=curated_trending

Anonimo ha detto...


Condivido la preoccupazione per chi perde il lavoro ed anche nelle cooperative e le conseguenze di salute mentale che padri di famiglia , madri e figli con futuro a vista patiranno, ma è pur vero che troppe cooperative hanno goduto di privilegi e che di disonestà e di concorrenza sleale li ce ne era tanta .

Devo però riconoscere che dopo tanti anni di malaffare , solo sotto Marino è venuta fuori e si è consentito alla magistratira di intervenire : Marino sarà quello che vogliamo ma è l'unico Sindaco °contro° da tanti anni a questa parte .

MEGLIO MARINO ( che quelli che seduti alla sua destra ed alla sua sinistra lo attaccano o lo stringono in un abbraccio mortale )

Anonimo ha detto...

Pienamente condivisibile. Il PD ha mostrato il peggio di sè.
Ora occorre cambiare veramente e va data una possibilità al m5s, tanto peggio di così non è possibile e certa classe politica va seppellita definitivamente.
Errata invece l'astensione posto che questi, come è successo in parlamento, sono capaci delle alleanze più strane per poi malgovernare.

Anonimo ha detto...

Anche Marchini non può essere il nuovo: troppo compromesso per gli incarichi passati e per il fatto che chi ha interessi nell'edilizia ha un conflitto di interessi e non può governare Roma.

Anonimo ha detto...

Non ho votato Marino, non lo rivoterei, mi ha deluso come sindaco come tutti i sindaci, di sinistra e destra che lo hanno preceduto. Ma devo dire che una distonia con i precedenti è chiara e visibile davanti a tutti. Può aver commesso errori grossolani ma mi sembra chiaro che non sia andato li per rubare e far rubare ai propri amici e questo lo ha messo contro a tutto il suo partito. E per chi vota il suo partito questo dovrebbe essere un chiaro avvertimento di che cosa è il suo partito. Sono disgustato di vivere a Roma, se potessi scapperei, come spero la faranno i miei figli alla prima occasione, ma non vedete come viviamo ?! Quello di cui parla rfs non è che la realtà, ma io non credo alla cattiva politica, la cattiva politica è figlia degli elettori. Ammettiamolo abbiamo quello che meritiamo. Votate qualcosa di diverso, interessatevi della RES Pubblica !

Anonimo ha detto...

Rinvio a Pasolini, topi e gabbiani.
Stai tarnquillo che Pignatone non ha avuto l'autorizzazione da marino per fare il suo lavoro, ma al solito è marino che appena ha presentito il pericolo ha fatto la sceneggiata genovese per convincere la Legge di non entrarci niente e di non sapere niente, senza alcuna dignità.
E stai tranquillo che malgrado i vostri tentativi scomposti e fintamente razionali di fare i piazzisti di uno dei vostri improponibili candidati, quelli che vi promettono di farvi fare i clientes lingua a terra - e adesso marino c'ha tutta caltagironia e trivella-land per premiare i servi del partito! - arriverà prima la Magistratura sui vostri schiavisti, dell'assegno sui vostri conti in banca di leccaculo.

Anonimo ha detto...

Susaci Marino quando parlavamo male di te noi di RFS, ora ci pentiamo tanto assolvici dai nostri peccati noi lo facevamo solo per blaterare e da oggi ti leccheremo solamente.

Anonimo ha detto...

Scrivere tutto e il contrario di tutto, fare la supercazzola aggrappandosi agli specchi e' il Tonelli's style. Lui si sgargarozza i gamberoni mentre voi vi uccidete su questa inutile pagina web rubata a cose veramente importanti. Spegnete il display e accendete il cervello.

Anonimo ha detto...

L'informazione è la base per la sconfitta del crimine. Poi se qualcuno lasciando spazio alle notizie, oltre che alle idiozie certo, intanto sgargarozza, è ampiamnte irrilevante.
Se uno screma le sciocchezze, trova più notizie qui che sull'ansa.

Anonimo ha detto...

E' da notare come il rovesciamento sia la prassi della sinistra clientelare.
La Magistratura ha scoperto mafia capitale perché con marino la cosa ha assunto proporzioni sterminate, e loro hanno trasformato la giunta beccata col sorcio in bocca, nella giunta virtuosa che "autorizza" la Magistratura a...farla processare.
Patetici, e impauriti.

Anonimo ha detto...

Giustissimo. L'informazione seria e a 360 gradi pero'. L'informazione Tonelliana batte sempre sulle stesse cose, tralascia volontariamente tutto cio' che non gli conviene oppure lo copre con una coperta viscida di denunzia verso le sue idiosincrasie.

Anonimo ha detto...

Tonelli è il burattinaio e i suoi adepti i burattini di legno che si fanno manovrare.

Anonimo ha detto...

Ma voi di RFS non eravate quelli che affermavano, quando qualcuno ve lo faceva notare perchè ne voleva parlare, che non era un blog politico?
Ma voi di RFS non eravate quelli che diceva te, anche con Marino, che a Roma non funzionava niente?
Siete proprio dei volta gabbana ( volta facce ).
Finalmente siete usciti allo scoperto, quello che cerca vate di nascondere è venuto fuori.
Siete come gli altri.

Anonimo ha detto...

Ma voi di RFS non eravate quelli che affermavate, quando qualcuno ve lo faceva notare perchè ne voleva parlare, che questo non era un blog politico?
Ma voi di RFS non eravate quelli che dicevate, anche con Marino, che a Roma non funzionava niente?
Siete proprio dei volta gabbana ( volta facce ).
Finalmente siete usciti allo scoperto, quello che cercavate di nascondere è venuto fuori.
Siete come gli altri.

Anonimo ha detto...

La mia opinione, è che il PD voglia volontariamente perdere le prossime elezioni (e lo farà candidando un soggetto impresentabile) a favore di Alfio Marchini, il candidato in incognito di Berlusconi. Il motivo? Il nulla osta in parlamento per alcune riforme che Renzi sta portando avanti. Insomma, uno scambio: Roma, in cambio dell'appoggio in Parlamento.

5 Stelle con occhi propri ha detto...


E' solo una constatazione oggettiva !

La foto della moglie del sindaco riconosciuta ufficialmente dall'oste , non era la moglie ma una omonima vista su internet . Macchina del fango a tavolino ( del ristorante ) ma l'oste è troppo stupido per architettarla da solo .

https://www.change.org/p/marino-sindaco-di-roma-e-dei-romani-ignaziomarino-ritiri-le-sue-dimissioni-per-favore?source_location=trending_petitions_home_page&algorithm=curated_trending.

Voto 5 stelle , ma in questo caso anche io Je suis Marino

Eli 5 Stelle ha detto...


Quando un onesto è vittima della macchina del fango va difeso :

La foto della moglie del sindaco riconosciuta ufficialmente dall'oste , non era la moglie ma una omonima vista su internet . Macchina del fango a tavolino ( del ristorante ha ha ) ma l'oste è troppo stupido per architettarla da solo.

https://www.change.org/p/marino-sindaco-di-roma-e-dei-romani-ignaziomarino-ritiri-le-sue-dimissioni-per-favore?source_location=trending_petitions_home_page&algorithm=curated_trending

Anche io ( elisabetta ) 5 stelle sempre ma non schierata a priori

Anonimo ha detto...

Concordo con la tua analisi..

Anonimo ha detto...

Se il sindaco attuale aveva le PA.LL.e avrebbe subito detto al papa che la città non era pronta e che c'erano tanti problemi ..invece di accettare una sfida che sappiamo tutti e lo sa anche il sindaco che non vincerà mai..voglio un sindaco di Roma romano che conosce tutta la città e non si occupi solo del centro..

Anonimo ha detto...

Ad esempio la relazione del Mef parlava di controllare gli appalti e lui che ha fatto? Ha tolto 200 euro ai dipendenti ben sapendo che gli stipendi erano già miseri e fermi da quasi 10 anni e questa io la chiamo cattiveria pura e sopratutto si vede che odia i romani..voglio un sindaco di Roma. Che sia romano..

Anonimo ha detto...

Marino e le bufalate: http://m.ilgiornale.it/news/2015/10/24/la-petizione-pro-marino-una-bufala-costruita-a-tavolino/1186504/

Anonimo ha detto...

L'ha fatto ossia non lui direttamente x esempio un direttore che compare in MC lo hanno messo al dipartimento risorse economiche ..cosi lo stipendio gli si triplica...ahahah

Anonimo ha detto...

Sì sì, ripetetet all'infinito bla bla bla, così ci dimentichiamo caltagirone, regina, il fatto che il sindaco era il complice di una giunta mafiosa, di San Lorenzo, delle fatture false, di affittopoli, di africanopoli, di zingaropoli.
In fondo durante il regime sovietico funzionava, perché non dovrebbe funzionare anche oggi?
Ma soprattutto, continuate a parlare dei poveri lavoratori delle cooperative, che mica sono luridi mafiosi, no, se continuate con come se fosse antani si confondono sicuramente le idee anche all'antimafia, dai che ce la fate!

Anonimo ha detto...

Il fatto che abbia deluso te e molti altri non significa che debba dimettersi. Esiste uno strumento democratico molto efficace per valutare l'operato di un sindaco. Si chiama diritto di voto e potrai esercitarlo a fine mandato.

Anonimo ha detto...

Ancora con questa storia che le firme sono fasulle? Abbiamo firmato io e mio marito, è nostri amici, piantatela con le bugie.

Anonimo ha detto...

Sapere che qui molti ineggiano alla Meloni che è la sodale del grande Alemanno, mi fa veramente venire i brividi.

Anonimo ha detto...

L'Autorità Nazionale Anti Corruzione ha certificato che sotto la Giunta Marino la percentuale degli appalti assegnati in maniera opaca a trattativa privata, non solo non è calata ma è addirittura aumentata. Questo sarebbe l'innovatore !

ShareThis