Ancora su ioSegnalo, ancora intimidazioni e maltrattamenti dai Vigili ai cittadini. Altre due testimonianze assurde

16 ottobre 2015

Dopo la pubblicazione di questo articolo l'altro giorno, sono state tantissime le testimonianze che sono giunte ai nostri contatti. A quanto pare, insomma, molte persone animate da puro spirito civico sono state in qualche maniera ostacolate dagli agenti della Polizia Municipale. Il segnale, non sbagliamo a coglierlo, è positivo: se qualcosa mette in difficoltà e destabilizza gli antichi equilibri e meccanismi è qualcosa di automaticamente positivo. ioSegnalo si conferma un fragoroso grimaldello, un coltello affondato nel costato di un corpo che deve cambiare radicalmente ma che non vuole farlo per pigrizia, interesse, incapacità. Con ioSegnalo le segnalazioni dei cittadini diventano ufficiali, diventano dato statistico analizzabile e così lo diventa la risposta o la non-risposta della Municipale. E così si mettono in evidenza incapacità, inefficienze, connivenze, occhi artificiosamente chiusi per decenni e, anche, a vantaggio degli agenti lo diciamo, eventuali mancanze di personale cui sopperire. L'unica cosa certa è che non si può nella maniera più assoluta considerare una minaccia - a meno che non si abbia qualcosa da nascondere, e qui casca l'asino - un cittadino che fa delle segnalazioni a vantaggio del lavoro di polizia. Ecco perché queste segnalazioni sono uno scempio ed ecco perché continueremo, come abbiamo fatto in passato, a inviarle al Comando: con ioSegnalo il comandante Clemente ha introdotto una rivoluzione nel corpo della Polizia di Roma Capitale, chi si oppone alle necessarie rivoluzioni è nostro nemico.

*******************

SMETTA DI "MITRAGLIARCI" SEGNALAZIONI
Scusate se vi disturbo ma ho visto che avete molto a cuore la questione di ioSegnalo e il suo (mal)funzionamento. 
Volevo raccontarvi cosa mi è successo l'altro pomeriggio. Io sono un assiduo segnalatore, diciamo nell'ordine della trentina al giorno, ci sono volte che supero le cinquanta. Sono costretto a girare Roma molto a piedi/motorino/bus e quindi ho tanto tempo per segnalare. 

Le mie segnalazioni, per la maggior parte, sono nel quartiere Trieste-Parioli (dove vivo). Oggi pomeriggio, andando da un amico, passando col bus per queste zone ho fatto una 20ina di segnalazioni, precisamente: 9 al II gruppo Parioli, 4 al I Flaminio e 7 al XIV Trionfale. Dopo qualche ora mi telefonano (numero privato) presentandosi come i vigili del II Parioli, dicendo che hanno pochissimi mezzi, solo 2 pattuglie in giro, e che le mie segnalazioni - cito letteralmente - "mitragliate addosso al gruppo" sono impossibili da gestire, che si distoglierebbero pattuglie da servizi importanti, che tanto non sarebbero state evase tutte. Aggiunge inoltre che la fermata bus non è di loro competenza (sbagliato, invece, dato che lo è e che in altre occasioni hanno sanzionato su mia segnalazione le stesse fermate). Hanno chiesto, pur se gentilmente, di smettere di segnalare o di limitarsi a massimo 2-3 segnalazioni al giorno. 

Mi piacerebbe che questa mia esperienza possa arrivare ad altri cittadini e magari anche al comandante Clemente che stimo moltissimo e che sta veramente muovendo terra e cielo per cambiare un corpo incancrenito da corruzione e favoreggiamenti insiti da anni nella società romanara.

Matteo

*******************

PERCHÉ SEGNALA? LEI NON HA NIENTE DA FARE?
Ciao ragazzi, ho letto la lettera di quel ragazzo che ha scritto che dopo la segnalazione a ioSegnalo è stato intimidito.
Volevo informarvi che anche a me è successa la stessa cosa circa 2 settimane fa ma non l'ho denunciata perché ho pensato che non sarebbe interessata a nessuno.


Vi spiego cosa mi è successo.

Mi trovavo in giro con amici per il quartiere erano circa le 21 di sera e mi sono come ogni volta imbattuto in diverse auto parcheggiate malissimo, come al solito ho cominciato a segnalarle su ioSegnalo ma dopo qualche minuto vengo contattato da un numero di rete fissa, prefisso della zona che ho segnalato e cioè 067... 

In quanto le segnalazioni erano in una zona seguita dal gruppo di Piazza Cinecittà (7 Municipio), rispondo e la persona che parla si qualifica come Polizia Municipale e comincia a chiedermi informazioni sul perché delle mie segnalazioni. Alla mia risposta lui comincia a dirmi, cito testualmente, "ma lei non ha di meglio da fare? Lei si diverte a fare segnalazioni? Io le sue richieste le annullo, io ho una sola vettura in servizio e lei non faccia più segnalazioni o la faccio escludere dal sito". Poi sono seguite altre minacce similari ma gli ho attaccato. Dopo infatti le segnalazioni sono state chiuse senza essere effettuate.
Anonimo

99 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

IO SEGNALO farà la fine di Ignazio Marino. Iniziamo il conto alla rovescia

bat21 ha detto...

Il giorno in cui verranno licenziati tutti coloro che non lavorano Roma avrà una reale chance di diventare una città decente. Continuate cosi speriamo che questa cosa arrivi alle orecchie della stampa mainstream e magari inizieranno a fioccare provvedimenti disciplinari e forse può essere una delle anticamere per una rivoluzione!

Anonimo ha detto...

Ricordiamolo sempre che i vigili a Roma sono quasi 7000

Anonimo ha detto...

dov'è finita la privacy!!! e non ditemi che non si tratta di abuso di potere
VERGOGNA

Anonimo ha detto...

servizio utile, ma 30-50 segnalazioni al giorno, tutte dalla stessa persona, francamente lo trovo esagerato. Non è che gli puoi segnalare pure il merlo che "ruspa" nella sabbia dei giardinetti. Che i vigili lavorino poco, quello magari è un dato assodato, ma non puoi nemmeno ammorbarli di segnalazioni (magari anche piccole) perchè è impossibile che riescano, anche volendo, ad evaderle tutte.

Anonimo ha detto...

E' sicuramente necessario un punto di equilibrio fra mole di segnalazioni e capacità di evasione delle stesse...ma cari vigili, smettetela di stare col culo sulla sedia...montate in auto, moto, bici, cavallo,...e iniziate a girare per la città facendo rispettare le Regole e cercando di riguadagnare la fiducia dei cittadini onesti!

Anonimo ha detto...

Roma ha circa 6000 Km di strade e i vigili urbani sono circa 6500.

Praticamente c'e' un vigile ogni 900 metri! Non c'e' bisogno di auto, bastano le suole delle scarpe! Merde di vigili nullafacenti

Fonte sui Km di strade a Roma
(https://it.wikipedia.org/wiki/Trasporti_a_Roma#CITEREFCutrufo)

Anonimo ha detto...

lo so che in questo forum siete tutti bigotti e in gran parte sfigati ma vi rendete conto io faccio 30 segnalazioni al giorno con punte di 50? MA VI RENDETE CONTO? anni fa quando non c'era la crisi c'era l'assurda tendenza in certi paesini soprattutto di farsi raffiche di denunce e cause civili, nell'ordine di 2 cause per ogni cittadino ogni anno.. non vi sembra lo stesso? va bene segnalare le cose più gravi cosi via via cercare di annullare il fenomeno dela sosta selvaggia e altre inciviltà di chi parcheggia male ma mandare 50 segnalazioni a testa come cazzo pensate che le possano gestire? se ioa vessi il modo di trovarti ti darei una pacca sulla spalla e forse ti accompagnerei da un buon psicologo perchè sei un frustrato, uno pesantemente frustrato e non perchè segnali ma perche la tua frustrazione è evidente a chi sta bene di cervello se ne rende conto e non te lo dice perchè è a favore del SISTEMA non è questione di legalità, riprenditi, te lo hanno anche detto educatamente nessuna coercizione o minaccia... poi fate come vi pare tanto siamo tutti fautori dello stato di fatto non è che voi che segnalate non siete l'italiano medio. lo incarnate perfettamente! la domenica in chiesa a battersi il petto in settimana a rompe il cazzo al prossimo

Anonimo ha detto...

E invece va segnalata ogni piccola, minuscola nefandezza che si riesce a notare. Siano 50, 100, anche meglio. Un'auto in seconda fila non è normale, e anche se ce ne sono migliaia in tutta Roma, vanno segnalate una per una. Due sono le possibilità: o i vigili fanno finta di non vedere quanto il Codice della Strada sia stuprato in ogni angolo di questa città, oppure non riescono a notarlo (pur essendo il loro lavoro). Nel primo caso, facendo centinaia di segnalazioni la smetteranno di chiudere un occhio di fronte a questa devastazione e inizieranno a lavorare. Nel secondo caso, li si aiuterà ad aprire gli occhi.

Comunque ricordo che, anche se non agiscono in seguito a una segnalazione (per mancanza di mezzi, di volontà o qualsiasi altro motivo), tutte le segnalazioni contribuiscono a fare statistica e a mettere nero su bianco tutto lo schifo che si fa finta di non vedere. Quindi fatelo, sempre e comunque, per qualsiasi infrazione notiate.

Anonimo ha detto...

Roma ha circa 6000 Km di strade e i vigili urbani sono circa 6500.

Praticamente c'e' un vigile ogni 900 metri! Non c'e' bisogno di auto, bastano le suole delle scarpe! Merde di vigili nullafacenti

Ma secondo te lavorano 24 ore su 24 sette giorni su sette?
prima di scrivere occorrerebbe pensare a quel che si sta per fare

Anonimo ha detto...

Mah, io intimidazioni e maltratramenti non li ho letti, ho percepito piuttosto un gentile invito a farsi una vita.

Anonimo ha detto...

Forse oggi son troppo pessimista: certo i Vigili potrebbero fare molto di più ma chi ha segnalato 30 abusi e sbracamenti della civiltà in pochi metri e minuti NON HA ESAGERATO perché in quel tratto e in lasso di tempo, volendo essere obiettivi, ce ne sono almeno il triplo di obbrobri sanzionabili. Se fossi un vigile ho sempre pensato rimpolperei in 3 gg il bilancio del Comune...ma poi, pensandoci meglio, ma che frustrazione ogni gg trovarsi davanti sempre lo stesso schifo di furbetti incivili arroganti e forse ti passa la voglia.

Ecco anche perché MARINO l'hanno bollato come Marziano e linciato, del tutto estraneo alle logiche coattesche di questa FU BELLA città

Anonimo ha detto...

Infatti i COATTI IMMONDI una volta li chiamavano "Ragazzi di vita"

Anonimo ha detto...

Io metterei un limite alle segnalazioni.
massimo 5 al giorno in capo allo stesso utente.
Per non mettere in difficoltà gli uffici.
Ma TUTTE, dico TUTTE quelle segnalazioni debbono essere seguite.
E poi, perchè non dare al segnalatore una parte della multa?
Sarebbe una giusta compensazione per un cittadino civicamente attivo.
Ultima cosa.
Troppe segnalazioni nello stesso territorio dicono che magari la zona è molto frequentata o ci sono molti incivili.
Ma dicono anche che il locale gruppo dei vv.uu. non fa bene il proprio dovere.
Quei dati dovrebbero essere analizzati e incrociati con i tassi di assenza dei pizzardoni.
Uscirebbero fuori cose interessanti.

Anonimo ha detto...

Quel giorno Roma diventerà deserta. Svuotata da politici a tutti i livelli e statali di ogni tipo.

Anonimo ha detto...

Il problema è proprio questo. Molta gente vive di manie di protagonismo, e uno strumento come Io Segnalo può a volte essere il detonatore di malattie nascoste. Mandare dalle 30 alle 50 segnalazioni al giorno è patologico, oltre che assolutamente inutile e deleterio per il servizio stesso.

Anonimo ha detto...

Matteo, 30 segnalazioni al giorno di con punte di più di 50, la sera con il bus a trovare un amicO.

Matteo, seduto solo sul suo posticino nell'autobus, posticino combattuto con il bangla e il pensionato rincoglionito. Matteo è macilento eppure palesemente obeso, pallido, calvizia incipiente, magliettina smunta. Sguardo triste perso al di là del finestrino, sospira, le mani volano sul smartphone qubot cinese. Egli segnala.

Segnala, i suv splendeti degli imprenditori in giacca e cravatta, le coupe' rombanti dei ragazzi pieni di vita, le familiari con pargoli,mamma e papa'. Segnala la vita che vorrebbe avere. Ogni segnalazione è un grido, un'implorazione, una richiesta d'aiuto: "Datemi Datemi, un poco di vita! Perdete, Perdete anche voi un poco di felicità".

Matteo non sa, che gli altri, gli alieni che vivono al di la' dell'autobus, delle multe bene o male se ne fregano. E che continueranno a vivere, a guidare e scopare anche segnalati dieci,venti o cento volte.

Ma Matteo non se ne cura, a piedi ad agosto sotto il sole cocente, segnala e segnala.

Matteo, un segnalatore.
Matteo, uno sfigato.

Anonimo ha detto...

Un episodio, credo, indicative di un problema ancora più grave:
un mese fa camminavo sul marciapiede di Via F., pochi metri da importanti Ministeri. Poi, strada completamente bloccata da machine parcheggiate sulle strisce, senza un centimetre fra una e l'altra. Impossibile attraversare. In una delle auto sulle strisce c'era il conducente. Gli chiedo di spostarsi, si rifiuta. Insisto, e mi prende a parolacce. Allora tiro fuori il telefonino, per mandare il tutto a Io Segnalo. Scende, mi aggredisce, mi strappa il telefonino e va via, minacciandomi.
Chiedo al proprietario del negozio, in piedi sulla porta a 3 metri di distanza, di chiamare il 113; lui mi risponde di no, che "stiamo a lavorà" (il conucente era suo cliente....).
DOpo 10 minuti torna il conducente, gli dico che lo denuncio per rapina, lui mi ridà il telefono e mi minaccia.
Chiamo il 113: sono increduli, ma alla fine dicno che interverranno. Passano 30 minuti, non succede nulla.
Poi arriva una volante, ovviamente non ci sono più I protagonist (conducente e negoziante). Prendono la segnalazione, con molta flemma, e mi inviatano ad andare a fare la denuncia in commissariato.
Vado lì, spiego I fatti, e il funzionario, che pure si dimostra comprensivo e competente, mi spiega che, in assenza di testimony, sarebbe difficile per me avere giustizia. ANzi, magari rischio una denuncia io!
Ho la foto delle auto che bloccano la strada, compresa quella di chi mi ha aggredito, ma non serve a nulla.
Allora chiamo I Vigili: se non posso avere giustizia per la rapina, almeno che facciano la multa!
Nulla, dopo una dozzina di tentative, tramite 060606 o tramite I numeri diretti, nessuno risponde.
Ho perso 4 ore. Devo tornare a lavoro.
Forse qualcuno penserà che "non ho una vita", e per questo mi sono intestardito.
Credo, invece, che "La vita" ce la tolgano quelli che si comportano così, quelli che non fanno rispettare la legge, e anche quelli che dicono di lasciar perdere.

Anonimo ha detto...

Non c'è bisogno di fare 50 segnalazioni... se la pattuglia che va alla prima, ha voglia di lavorare (e quindi già stiamo ragionando per assurdo), dopo aver verbalizzato la prima infrazione, verbalizzerà anche quelle successive, che sono quelle delle segnalazioni dopo la prima, sul percorso del cittadino che aveva segnalato. Il problema è appunto che o ne fai una o ne fai 50 di segnalazioni è la stessa cosa...

Criss ha detto...

Chi sta incollato allo smartophone a fare segnalazioni è evidentemente uno che non ha niente da fare. Ma a Roma sono tanti quelli chenon hanno niente da fare.

Anonimo ha detto...

Ora attaccate i vigili poi se cadesse qualche cappoccia grossa vi trasformate in avvocati difensori, siete uno spettacolo vergognoso senza vere convinzioni.

Anonimo ha detto...

"Matteo, un segnalatore.
Matteo, uno sfigato."

ti ringrazio. Uno si illude che in migliaia di anni l'umanità abbia fatto qualche passo avanti... invece per fortuna poi arriva sempre uno come te a darci il polso della situazione!

Anonimo ha detto...

Non si puo' tirare su un sistema come IoSegnalo e poi non usarlo perchè arrivano troppe segnalazioni.... questi calcoli andavano fatti PRIMA di aprire il sito.
Ricordo che quando twittammo al comandante "abbiamo paura che riceverete troppe segnalazioni" egli ci rispose "invece abbiamo paura di riceverne troppe poche..."
Ed allora giù con le segnalazioni, se non riescono ad evaderle che dimensionino bene il gruppo di lavoro, ma finché il sito non ha limiti di inserimento vuol dire che il comandante ritiene che tutte le segnalazioni possano essere evase...
E se qualcuno ha timore che le segnalazioni vengano scartate, si fa richiesta di accesso agli atti tramite PEC e si vede nero su bianco perché quel vigile non è intervenuto.

Anonimo ha detto...

buttate per strada questi maledetti e date posti di lavoro a gente seria ed onesta.

Anonimo ha detto...

Ma licenziamole ste merde che non vogliono fare il loro DOVERE.
Non è che li obbligano a farsi assumere.
Se ne stiano a casa senza stipendio pagato dai cittadini onesti che usano io SEGNALO.

Anonimo ha detto...

Roma ha circa 6000 Km di strade e i vigili urbani sono circa 6500.

Praticamente c'e' un vigile ogni 900 metri! Non c'e' bisogno di auto, bastano le suole delle scarpe! Merde di vigili nullafacenti

Ma secondo te lavorano 24 ore su 24 sette giorni su sette?
prima di scrivere occorrerebbe pensare a quel che si sta per fare.

Prima di eessere in mala fede bisognerebbe riflettere. Facendo turni di 6 ore (diconsi 6), che poi di notte e nel weekend ce ne e' meno bisogno, vuol dire che in un turno potresti schierare mediamente 1600 uomini a turno, cioe' un uomo ogni 4 km. Un bambino si sposta a 4 km/h. Mi vuoi dire che un vigile in 6 ore non riesce a passare due volte almeno in una strada.

Vedi la malafede? vedi la nullafacenza? Che lavoro fai? Dicci!

Anonimo ha detto...

Il dato dei 6500 vigili non regge. Il twitter della plrc dirama il numero di pattuglie a turno. Se trovi 300 vigili addetti alla viabilita' a turmo e' grasso che cola.

Anonimo ha detto...

che la polizia romana sia CORROTTA e utilizzi metodi mafiosi è noto, è uno dei peggiori cancri d'italia.

Giovanni ha detto...

Forse se evitaste di comportarvi come una vecchietta fuori di testa che fa 50 (CINQUANTA!!!) segnalazioni al giorno, il servizio rimarrà attivo e funzionante, altrimenti lo levano e hanno ragione.
Immaginatevi se 3 milioni di persone facessero CINQUANTA segnalazioni al giorno.
Per non passare da quegli svitati che sembrate, scegliete ogni giorno UNA COSA GRAVE e segnalate quella.

Il servizio è probabilmente stato concepito proprio per cose gravi che sfuggono ai vigili. Se in una strada ci sono trenta macchine in seconda fila, fare trenta segnalazioni è da scemi. E' da scemi fare segnalazioni per una scritta su un muro, per una fermata del bus rotta, per una cartaccia per terra. Da scemi e anche paranoici, che accusano i vigili di chissà quale corruzione e collusione solo perché alla fine non ne possono più del pazzoide che segnala a mitraglia.

Volevo utilizzare il servizio ma non lo farò, lo state trasformando in burletta.



(Giovanni, che fa l'impiegato PRIVATO e non ha parenti in Comune. Sai com'è, i paranoici sospettano...)

Anonimo ha detto...

i vigli, erano 65000, due anni fa, oggi con i pensionati, vincitori di altro concorso, andati in mobilità in altri comuni, deceduti, licenziati, sono rimasti in circa 5300, divisi in 4 turni (mattina, sera, pomeriggio, notte) più i distaccati in tribunale, pretura, assessorati ecc. ogni municipio fornisce al massimo due/tre pattuglie, quindi 6 persone al massimo per coprire il territorio; pertanto prima di scrivere stron....ate informatevi.

Emanuela Cifani ha detto...

Quindi ogni vigile dovrebbe lavorare 24h su 24 per 7 giorni alla settimana per coprire i suoi 900 metri??? Non sa che hanno i turni? Forse dovrebbe rifare il suo calcolo in base a wuanti vigili sono in servizio per ogni turno!

Anonimo ha detto...

Finché il comandante non imposta un numero massimo di segnalazioni da gestire non vedo perché dovremmo limitarci noi...

tenghetenghe ha detto...

Ognuno deve fare quello che deve e che può fare.

Se ci si mette in 20 minuti a fare il giro di qualsiasi isolato almeno 3 segnalazioni si riescono a fare ad ogni ora del giorno

Se ho tempo e voglia uno segnala e se loro hanno disponibilità capacità e voglia lo fanno per l'orario di lavoro che compete loro.

Se non lo fanno e anzi chiamano per dire di non 'disturbare' allora scatta la malafede perchè sanno che saranno monitorati / controllati e che quindi si sentono in obbligo di fare.

Qui casca l'asino infatti:
1) su un sistema indipendente qualcuno ha chiesto loro di intervenire con delle priorità di intervento codificate e quindi sono tenuti a rispettare tali modalità di intervento. Se non hanno mezzi o il loro orario è limitato, devono giustificarsi e portare comunque dei 'risultati'. Esempio oggi a Viale Aventino ben 4 moto in sosta al bar dove ci sono anche gli NCC alle 8.20 per me non dovrebbe esserci visto che siamo all'ora di punta del traffico, prova a giustificar etutto il tempo non del caffè, ma del togli e rimetti il casco i guanti etc.
2) tale persona dovrebbe rimanere anonima, ma rispetto al sistema precedente dove via twitter mandavo la segnalazione con il mio account che era pubblico e la mia segnalazione altrettanto pubblica e loro mi rispondevano che avevano inviato pattuglia xyz e che aveva sanzionato in modo pubblico. Quindi per privacy sia di chi era segnalato che del segnalatore hanno inventato un modo molto complesso (proprio per limitare segnalazioni).
3) Se i vigili (peggio se anche di grado elevato) chiamano il segnalatore allora stanno legittimando chi commette infrazione (che essendo atto amministrativo era prima a loro discrezione sanzionarlo) contro chi segnala (che ora obbliga a non poter non dar seguito alla segnalazione almeno per quelle prioritarie)

Credo che negli anni passati già la quantità di multe per vigile era disarmante perchè il numero di infrazioni non era poi così bassa. A questo poi non si aggiungeva un dato di multe 'abbonate' da Giudice di Pace. Ora credo con Io Segnalo neppure il giudice di Pace possa far molto.

Speriamo che semplifichino accesso al sistema e aumentino vigili in strada ovvero risolvano anche problemi del Concorsone

Anonimo ha detto...


Facciamo un minimo di chiarezza.

A Roma ci sono tantissimi problemi che i vigili non possono non conoscere, Iosegnalo a me sembra una presa per il culo, fare poi 30 o 50 segnalazioni al giorno e' a mio parere sintomo di un problema psicologico, e' ovvio che diventa poi impossibile evaderle tutte.

Cosa grave invece minacciare i cittadini, chi lo ha fatto andrebbe denunciato ed ovviamente cacciato a calci in culo dalla polizia.

E' ovvio che la polizia municipale non funziona, basta semplicemente passeggiare per Roma per capirlo.

Sul motivo per il quale la polizia municipale non fa le doverose multe si potrebbe aprire un dibattito, pigrizia ? Paura ? Corruzione ? Chissà magari tutte e tre le cose, mi piacerebbe che qualche vigile rispondesse a queste domande.

Altra cosa, Marino è stato cacciato sia per incapacità ma anche per poca onesta, la guardia di finanza sta in queste ore lavorando per capire se ci siano gli estremi per denunciare Marino per peculato.

La cacciata del pessimo e poco onesto Marino e' una piccola speranza per far si che venga ripulito anche il corpo della polizia municipale.

Ricordo che il pessimo Marino aveva nominato come capo dell' ufficio anti corruzione del Campidoglio un personaggio poi finito agli arresti nell' ambito di mafia capitale.

Marino, cosi' come Alemanno e cosi' come Veltroni (che aveva come braccio destro un pregiudicato per droga) faceva parte del sistema e per questo e' stato cacciato dai romani onesti.

Chi e' onesto vota il Movimento 5 stelle che non ha nemmeno un indagato (almeno per ora), chi e' onesto come me gode nel vedere un sindaco sbafone e parassita (oltre che incapace) essere cacciato.

Andrea Rossi

Anonimo ha detto...

Tutto giusto, ma non si possono fare 50 segnalazioni al giorno, lo dice il buonsenso.
Che poi finisce per vanificare l'utilità del servizio.

Anonimo ha detto...



Dopo Mafia Capitale continua la grande abbuffata
Dopo le dimissioni di Ignazio Marino negli uffici comunali restano dipendenti e funzionari infedeli che hanno alimentato la corruzione. Sono cento nomi, elencati nella relazione segreta della commissione di accesso guidata dal prefetto Marilisa Magno in cui è analizzato un triplice fronte: il capitale istituzionale, il capitale politico e quello amministrativo. L'analisi e i retroscena amministrativi fatti dalla commissione prefettizia sono raccontati da l'Espresso nel numero in edicola.


http://espresso.repubblica.it/archivio/2015/10/15/news/dopo-mafia-capitale-continua-la-grande-abbuffata-1.234557?ref=HEF_RULLO

Anonimo ha detto...

Lo sapete che esiste uno statuto per cui ognuno di noi può andare in un comando di Polizia Locale con il numero della targa da multare, ora e luogo dell'infrazione e tipo di infrazione a redarre il relativo verbale? Anche quello è un Io Segnalo....la sapete però la differenza? che in quel caso si scrive in calce al verbale "su segnalazione del cittadino tal dei tali" e i questo siamo tutti protetti dietro l'anonimato. Perchè quella che vi dicono è una inesattezza e chi mastica un pò di diritto e legge sulla privacy lo osa bene senza urlar all'untore: nessuno può fornire il vostro nome per una semplice segnalazione di multa per divieto di sosta. Se viene invece leso un diritto privato in merito a questione ben più importante il nome potrebbe essere fornito. Nessuno Comandante di Gruppo fornirebbe il vostro nome su richiesta del multato, possibili che siete così poco informati da aver abboccato? Suvvia, saranno scansafatiche ma con il diritto i vigili ci lavorano eh! Se siete tanto solerti, invece, fatevi scappar fuori gli attributi e andate di vostro pugno a denunciarle quelle auto in sosta sul marciapiede che vi danno fastidio: prendete i dati, date il vostro documento e avrete veramente fatto il vostro dovere civico come ha detto qualcuno riempiendosi la bocca. Paura a metterci il nome? E perché, se le macchine sono sul serio in divieto? facile fare 30 segnalazioni al giorno magari camminando con la macchina sul vostro cellulare (tana!) o mentre portate a spasso il cane a far bisogni (e manco li raccogliete,magari!), più difficile farlo esponendosi. Alzi la mano chi non ha mai poggiato la macchina in doppia fila una volta nella vita. Io l'ho fatto e grazie a Dio chi è passato ha fischiato anzichè prendere il blocchetto. Io con la macchina faccio consegne e mi capita di non trovare posto, certo ci metto 3 minuti e vado via. Mai messa su passi carrabili, posti invalidi, fermate bus e cassonetti o strisce ma la doppia fila a Roma per chi lavora è l'unico mezzo per vivere e lavorare. Avanti, da domani mi piacerebbe che tutti i detrattori della doppia fila prendessero le targhe, l'ora e il civico, si presentassero al comando di Polizia e dicessero "Anzichè segnalare al telefono o al computer io voglio scriviate A MIO NOME queste 20 multe". Voglio vedere con il vostro nome impresso su di un verbale quanto senso civico vi rimarrebbe.
Un cittadino che vive e lavora a Roma

Anonimo ha detto...

Il problema è che i vigili quando si muovono si muovono in gran numero. Stamattina ne ho visti 4 per controllare un mercato. Servivano tutti ma proprio tutti e quattro?

Anonimo ha detto...

Lo scopo di Io Segnalo sarà quello di far comprendere che dentro questa città i vigili così come sono concepiti non servono a niente visto che tutto ciò che viene segnalato è diventato la normalità.

Anonimo ha detto...

Le risposte (nelle modalità e nel contenuito) del comando sono assolutamente da criticare ma mi sembra anche una follia inviare 20, 30, 50 (!!!) segnalazioni al giorno, davvero rende nullo il servizio, che senso ha? anzi, proporrei di inserire di un limite alle segnalazioni giornaliere, cinque segnalazioni per utente ad esempio mi semnbrerebbero ampiamente sufficienti.

Anonimo ha detto...

4 turni (mattina, sera, pomeriggio, notte) più i distaccati in tribunale, pretura, assessorati ecc. ogni municipio fornisce al massimo due/tre pattuglie, quindi 6 persone al massimo per coprire il territorio; pertanto prima di scrivere stron....ate informatevi.

ottobre 16, 2015 11:16 AM
Blogger Emanuela Cifani ha detto...

Quindi ogni vigile dovrebbe lavorare 24h su 24 per 7 giorni alla settimana per coprire i suoi 900 metri??? Non sa che hanno i turni? Forse dovrebbe rifare il suo calcolo in base a wuanti vigili sono in servizio per ogni turno!

>>> E riecco la malafede dei nullafacenti. Per voi ill numero dei vigili in servizio e' il dato di partenza. Per me e' il punto di arrivo di un sistema marcio di mafiosi come voi.

1) vi pare normale che i vigili siano distaccati a tribunale, pretura, assessorati? A che servono li? (informazione di servizio: le preture non esistono piu da 25 anni)

2) Vi pare possibile che ci siano 6 vigili per municipio per strada, cioe' un centinaio su un corpo di 6500? O 5300? Oppure 4000? Non cambia un cazzo! Come dire che la FIat impiegasse 20000 operai e in catena di montaggio ne schierasse 2000. Quanto durerebbe a pagare 18000 stipendi improduttivi? Nulla!

PARASSITI IMBOSCATI MAFIOSI

Marco ha detto...

Quelle dei vigili sono tutte scuse...

Siamo a Roma, non in una cittadina. Possono anche mettere il limite a 2-3 segnalazioni al giorno a persona, ma se IoSegnalo a regime arrivasse ad avere anche solo 10.000 utenti attivi rimpiangerebbero le 30/50 di Matteo.
E' ovvio che devono darsi un'organizzazione, delle priorità... che non tutte le segnalazioni possano essere evase tutti i cittadini lo mettono in conto.

Invece quello che a loro interessa è rimettersi a fare quello che facevano prima di Clemente. Mi faccio il mio giro, nella mia zona - che è mia da 10 anni perché non mi fanno ruotare - ai proprietari e ai clienti dei negozi che conosco non faccio multe perché così mi arriva il cesto a casa a natale, se una macchina è di lusso non la multo perché che ne sai di chi è, se il proprietario è grosso non lo multo perché magari me mena, se ci sono 30 macchine in divieto non le multo perché non ho voglia di scrivere e se ne multo una poi mi tocca farle tutte...

E intanto i cittadini se la prendono in quel posto, c'è traffico, gli autobus passano ogni 20 minuti, gli scivoli per disabili e le strisce sono tutte occupate da macchine e la città è una merda.

Al vigile non importa, lui è uno che lavora, mica c'ha tempo da perde con le segnalazioni.

Ricordatevene quando questi soggetti, che poi sono gli stessi che ogni festa comandata si danno malati in massa e nessuno gli aveva mai fatto problemi fino a oggi, chiederanno al commissario o al nuovo sindaco di cacciare Raffaele Clemente e di mettere al suo posto un vigile, uno "che sa dove mettere le mani", uno che "dialoga con il corpo" e che "sa come funzionano le cose a Roma".

Anonimo ha detto...

Prima di eessere in mala fede bisognerebbe riflettere. Facendo turni di 6 ore (diconsi 6), che poi di notte e nel weekend ce ne e' meno bisogno, vuol dire che in un turno potresti schierare mediamente 1600 uomini a turno, cioe' un uomo ogni 4 km. Un bambino si sposta a 4 km/h. Mi vuoi dire che un vigile in 6 ore non riesce a passare due volte almeno in una strada.

il lavorare su turni hai ben dimostrato di non sapere che significa, eviterei fossi in te di continuare sul percorso

Vedi la malafede? vedi la nullafacenza? Che lavoro fai? Dicci!
lavoro alla fiat a cassino, ora che cambia?

Anonimo ha detto...

12,50 PM

cambia che non c'entri un cazzo con roma, quindi potevi cercarti un alibi diverso e piu utile, vigile imboscato

Anonimo ha detto...

Anonimo 12e39 io segnalo non è anonimo.

Anonimo ha detto...

Ma cosa cambia se una persona fa 50 segnalazioni, rispetto a 50 persone che ne fanno una?
Ogni segnalazione dovrebbe essere presa in considerazione (se è valida).

Complimenti a chi si impegna per rendere questa città migliore.

Anonimo ha detto...

<innanzitutto a quello che da delle merde ai vigili, così tanto per essere al suo stesso livello, la merda deve conoscerla bene perché di sicuro discende da una famiglia di sette generazione di stronzi cacati a forza!
Poi il sensazionalismo su badate bene tre segnalazioni di lamentele sulle decine di migliaia di iosegnalo che giungono, è numericamente vicino allo zero.
Poi i numeri dati a cazzo 6000 9000 5000 vigili. Ma secondo i geni della tastiera i vigili si occupano solo di polizia stradale?
Purtroppo non è così. Tutela Ambiente ossia tutto il D.lvo 152\2006 e relativa normativa statale regionale e comunale, Edilizia D.P.R. 380\01 e normative varie, commercio (D.Lvo 112\98 e altre normative) in sede fissa ed ambulante, residenze anagrafiche, tutela degli animali, tutela emarginati, tutela alberature e parchi pubblici e controllo riserve naturali, accoglienza minori stranieri ed accompagno presso strutture idonee, guardia medica ossia scorta dottore per ex leggi 180, infortunistica mortale e non, disposizione del Pubblico Ministero della procura della Repubblica, Polizia Giudiziaria e controllo edilizia popolare e sicuramente ho dimenticato qualcosa. E su ognuna di queste cose arrivano iosegnalo....
E su molte di queste cose i Dirigenti percepiscono D.P.O., quindi hanno interesse ad implementare il servizio.
Magari i vigili potessero fare solo Polizia Stradale.
Per concludere, sono sicuro che il segnalatore in giro in motorino si sarà fermato ogni volta per scrivere il messaggio o telefonare e quando non lo ha fatto, ha segnalato la sua infrazione!!!!!!

Anonimo ha detto...

Anonimo 12,59....
Io segnalo e' anonimo per il cittadino, non anonimo per chi riceve la segnalazione. hai mai chiamato la polizia di stato per unintervento? Loro manco le coniderano le segnalazioni aonime. Adesso non scherziamo: tu chiedi un intervento ad uno in divisa e non vuoi dire chi sei? Maa che li abbiamo presi per scaricatori di cassette di frutta 8on tutto il rispetto)? Vai a fare una chiamata ai Carabinieri e falla anonima: o ti attaccano il teleoo in faccia oppure ti dicono "si, dica...si...si...si si...grazie della segnalazione" e con il cavolo che ci vanno! E' giusto così. Se io voglio un intervento io ci metto la faccia. Perchè pretendevate che il Comune desse un servizio e voi non foste identificabili dal Comune? O pensate che il Comune non siano i vigili? I vigili non sono Polizia statale ma comunale.

Anonimo ha detto...

comunque Romafateschifo i vigili vi devono proprio stare sulle palle! Sotto casa mia ogni mattina 4 o 5 pattuglie della Polizia si fermano in sosta in doppia fila o sul marciapiede per andare a prendere il caffè e dopo stanno fuori a chiacchiarare o fumare una sigaretta. Poi su strade con macchine in seconda o terza fila macchine della finanza, carabinieri e polizia passano e non dicono nulla. Ma un blog contro loro mai sentito da parte vostra. Secondo me avete paura!!!

Anonimo ha detto...

Se a Roma facessimo tutti delle segnalazioni, sullo schifo che vediamo non basterebbero tutti gli impiegati comunali di tutta Italia. In realtà i Vigili, Polizia; Carabinieri per casi di ordinaria amministrazione non intervengono proprio se non su segnalazione, perché per loro se nessuno si lamenta vuol dire che va bene!
Sono d'accordo è una mentalità ottusa ma è così

Anonimo ha detto...

Se fosse vera la vicenda che ai vigili e' stato tagliato lo stipendio e li stanno trasferendo non vedo perche' dovrebbero lavorare di piu'.

Anonimo ha detto...

A quello che dice che i tutti i vigili "pijano mazzette" rispondo: può darsi così come a casa tua puo darsi che le tue signore pensino in grande e "PIJANO LE MAZZE"........

Anonimo ha detto...

non sono vigile.... ma i vigili urnani non sono ne 7000 ne 6500, ma 5900....di cui 400 hanno più di 65 anni..... quindi sono 5500 divisi su tre turni fanno 1833.... con riposi settimanali (chi lavora la domenica non lavora un giorno in mezzo alla settimana) e malattie, si scente a 1500.... di questi 1500, 200 si occupano di commercio ed arriviamo a 1300.... quindi un vigile ogni 5 km, e non uno ogno 900.... non si giustifica chi risponde a cavolo, ma il corpo dei vigili oggi è sottorganico di tanto... non sono vigile, non ho interessi nei vigili, ma seguo una vicenda ad essi collegata, ecco perchè conosco questi numeri....

Anonimo ha detto...

Certo se invece facessi solo 3 segnalazioni al giorno i vigili sarebbero felici di intervenire!

Non stiamo a prenderci in giro.

Anonimo ha detto...

Un giornalista serio, coerentemente con la deontologia professionale, dovrebbe controllare la versione del segnalatore e quella dell'altra parte coinvolta. Vi rammento che giornalisti molto più autorevoli di voi sono stati in sede penale condannati al risarcimento poiché si sono limitati a pubblicare una sola versione delle due parti, con la motivazione espressa poc'anzi. Ma da un blog che si chiama romafaschifo è ovvio aspettarsi che anche chi ci scrive faccia schifo!!!!

Anonimo ha detto...

Ma voi della polizia non fate mai autocritica?.Sono d'accordo sull'indennita' di rischio,siete pochi,malpagati, tutto vero ma troppi di voi sono imboscati in ufficio...e lo sapete pure voi.Clemente vi ha dato una bella sveglia con io segnalo,con la rotazione e con altro...Clemente e' un poliziotto vero che gli fumano i cojoni a differenza di altri...per questo non lo volevate?.C'e' troppa differenza nel vostro corpo tra chi lavora ed e' un poliziotto vero e chi pensa solo a rubare lo stipendio.Perche' i vostri sindacalisti non propongono di premiare chi lavora in strada con l'aumento di stipendio?.E poi la polizia unica non sarebbe la soluzione migliore?meno poltrone piu' efficenza...alla manifestazione delle forze dell'ordine c'eravate pure voi? pensate che i ps stiano meglio? i vigili del fuoco?.Con stima per chi porta una divisa ma avete sempre scuse...sempre.

Anonimo ha detto...

Se la reazione dei vigili e’ civile (“conosciamo la situazione ma non abbiamo risorse, ci dispiace”) mi sembra comprensibile. Ma la semi-minaccia, o quando va bene l’invito a “farsi una vita” e’ rivelatrice di una cosa ben diversa: un atteggiamento tutto romano di solidarieta’ con gli autori dell’infrazione piuttosto che con chi segnala. Che potra’ anche essere un coglione grasso e solo, ma che c’entra?! Invece chi parcheggia in doppia fila non potrebbe essere un antisociale arrogante e potenzialmente violento? Tra i due a chi si deve “dare una lezione”?

Anonimo ha detto...

Fenomeno che scrivi sopra, sono anni che la Polizia Locale tenta di entrare nel comparto sicurezza, ma guarda caso la politica di sinistra, come il PD al quale appartiene Marino ha sempre bloccato queste iniziative. Ci sono state proposte di legge presentate e sempre bloccate a livello parlamentare con la motivazione che la Polizia Locale non è polizia infatti il contratto è quello che regola l'impiegato che rilascia i certificati. Ci sono stati tanti altri comandanti del corpo proveniente dalla polizia dai carabinieri dalla finanza dai vigili del fuoco, addirittura dall'esercito. Ma di che cosa parli, prima di scrivere str...fai perlomeno una ricerca con Google..........

Anonimo ha detto...

A parole chiedete la collaborazione dei cittadini ,ma poi se tentiamo di aiutarvi siamo solo dei rompicojoni che ve fanno lavora'...che un tuo collega chiami una persona che denuncia per farlo desistere e' una follia...se non un reato.
Il Colosseo e' pieno di truffatori e abusivi ma avete avuto il coraggio di chiedere a un giornalista che documentava il tutto se aveva il permesso per le riprese...in un luogo pubblico...ma voi vi rendete conto o no?.

Anonimo ha detto...

io l'altro ieri ho visto 6 bada bene sei dipendenti del super mercato conad al bar a prendere il caffè seduti...che scandalo! E allora ho subito fatto un iosegnalo, poi la mia vicina di casa, quando va al bagno, siccome soffre di intestino fa troppo rumore e mi sveglia i pesci rossi ell'acquario e allora ho fatto un iosegnalo. Poi per strada una l'altro ieri era troppo bona scollata e con la minigonna potrebbe provocare reazioni ormonali e io ho fatto un iosegnalo.
Io sono un cittadino modello

Anonimo ha detto...

Lo so che non siete considerati poliziotti ma impiegati comunali...per questo hanno mandato un poliziotto vero che ha combattuto la Camorra a insegnarvi il mestiere.Voi preferivate Giuliani...siete scesi in piazza per la rotazione non per l'indennita' di rischio...quella appartiene ai poliziotti veri.

Anonimo ha detto...

Banalmente potrebbero inviare le multe direttamente a casa dei proprietari dei mezzi, risalendi dalla targa, e magari allegando anche la foto. E' chiedere troppo?

Anonimo ha detto...

Aoooo li ar colosseo era pijeno de abbusivi e gladiatori, ma cereno puro i viggili e un centinaro de carabbinnieri e pollizziotti ma quelli che nun fanno un cazzo so solo i vigggillli..............e io siccome so un vero romano me la pijo cor più debole......

Anonimo ha detto...

Fai pace cor cervello un poliziotto a insegnacce il mestiere di poliziotti...ma come dici di sapere che non siamo poliziotti....ti vedo confuso!!!!!

Giovanni ha detto...

Comunque pure tutta questa ansia di multe... io uso lo scooter appena mezz'ora al giorno x il tragitto del lavoro, lo parcheggio nelle apposite aree, e malgrado ciò... ci sono mesi che ricevo anche QUATTROCENTO EURO DI MULTE!!!
Ma che cazzo vi salta in testa di mandare alla gente multe pari a un terzo dello stipendio ogni mese????
Poi vi lamentate che non le pagano!!

Secondo voi chi riceve multe sono tutti pazzoidi che passano col rosso e parcheggiano il SUV sopra i disabili? Manco per sogno! Qui con le multe ci si fa la cresta! Non si può gestire una città in questo modo!

Anonimo ha detto...

1,53 PM

Prendo per buoni i tuoi conti: quindi un vigile ogni 5 km.
Un vigile ogni 5 km cazzo! Se lavora 6 ore, fanno comunque meno di 1 km/h!
Posso pretendere che un vigile almeno in quel cazzo di chilometro all'ora che fa faccia il suo dovere?
Posso sperare che in 6 ore di turno o in 5 o in quante cazzo di ore non lavora faccia quello per cui e' pagato, visto che gli si chiede a quanto pare (stando ai tuoi numeri) di controllare un chilometro di strade/marciapiedi l'ora!?

Ma vi rendete conto che le toppe che ci mettete sono peggio dei buchi?

Anonimo ha detto...

"Lo so che non siete considerati poliziotti ma impiegati comunali...per questo hanno mandato un poliziotto vero che ha combattuto la Camorra a insegnarvi il mestiere.Voi preferivate Giuliani...siete scesi in piazza per la rotazione non per l'indennita' di rischio...quella appartiene ai poliziotti veri."

Questa è il top!!!!!

Il "poliziotto vero che ha combattuto la camorra (con la minuscola per favore)", è stato condannato in primo e secondo grado per falsa testimonianza nel sequestro Soffiantini (ora si aspetta la cassazione).
Questo è colui che dovrebbe insegnare ai vigili come comportarsi?

Anonimo ha detto...

MAgari 1200 vigili al giorno. Secondo il twitter di plrc se ne sfiorano i 300 la mattina e i 300 il pomeriggio, il numero cala sensibilmnte di notte.

Anonimo ha detto...

Roma fa schifo .... pensate a quanti parassiti lavorano ogni giorno per ridurre questa città invivibile.

- ATAC
- AMA
- CORPO VIGILI URBANI DI ROMA
- TAXI
- METRO A/B/C
- FERROVIA OSTIA LIDO / CASTELLI ROMANI / FIUMICINO / ROMA - VITERBO

Anonimo ha detto...

Questo e' il poliziotto che si serve dei suoi uomini perche' non si fida dei suoi colleghi...vede abusivismo e tavoli...dove stavate prima di lui? quante multe hanno fatto i tuoi colleghi del 1 gruppo? ai locali di Campo de Fiori ? Piazza Farnese? al ghetto a multare i locali i tuoi colleghi sono mai andati?al Pantheon ? fenomeno al Colosseo e' intervenuta una pattuglia di polizia comunale non poliziotti non carabinieri...sono stati bravissimi a chiedere l'autorizzazione alle riprese in un luogo pubblico...e non a fermare i legionari abusivi...ma capisco senza indennita' quello lo devono fare i poliziotti veri.

Anonimo ha detto...

Il caso Soffiantini e' troppo complesso per te lascia stare...quello e' mestiere per chi rischia la vita ...non per chi dirige il traffico.Voi vi coprite per molto meno credimi...tipo certifati medici per non lavorare a Capodanno.Non credo che hai mai avuto un conflitto a fuoco nella tua vita...senza indennita' di rischio poi...

Anonimo ha detto...

Il caso Soffiantini e' chiarissimo purtroppo invece.

Anonimo ha detto...

L'uomo dei conflitti a fuoco lavorava alla sala operativa dell polizia (poltrona, sedia, telefono...you know?). Ancora stappano bottiglie di champagne da quando se ne e' andato.

Anonimo ha detto...

Purtroppo si e' chiarissimo ...potevi evitare di tirare in ballo un caso grave e doloroso per quattro cazzate da blog...potevi semplicemente dire che Clemente non e' capace,l'avrei accettato.Cmq ho rispetto per te e i tuoi colleghi (non tutti)spero che possiate avere le tutele contrattuali che spettano a chi porta la divisa.Detto questo Roma ha un disperato bisogno del vostro aiuto.Ti chiedo scusa se ho usato espressioni polemiche ma anche tu non ci vai leggero.Buon lavoro.

Anonimo ha detto...

I CONFLITTI A FUOCO NON SI RIFERIVANO A Clemente...lascia stare...non ne parliamo piu' di quel fatto non c'entra nulla...non ci abbassiamo per le nostre polemiche a parlare di una pagina tristissima.Non ci capiremo mai ,voi avete le vostre ragioni i cittadini (quindi pure voi)sono stufi di vivere in un far west.

Anonimo ha detto...

Il vigile è sempre vigile, come dice il nome stesso.
È male metterne in dubbio l'autorità e la specchiata condotta morale.

bat21 ha detto...

E pensare che in Italia ci sono anche vigili di questo tipo http://www.lastampa.it/2015/10/16/edizioni/alessandria/lascia-lauto-in-divieto-i-vigili-lo-cercano-per-la-multa-lo-trovano-svenuto-e-gli-salvano-la-vita-v7HiJQIcXnqHS799T0WPWK/pagina.html utopia per Roma

Anonimo ha detto...

Ieri a Roma hanno salvato no che voleva buttarsi dalla terrazza del Campidoglio...quando si lavora la differenza la fanno le persone, non la massa...ovunque si va su 100 persone c'è chi si distingue per onestà, alta moralità, senso del dovere ed educazione e chi per gli opposti "pregi"...non vedo perché è così dappertutto e in quella categoria non può essere allo stesso modo...mai incontrato commesse o infermiere o cassieri in banca o in posta arroganti, inefficienti, poco volenterosi? Non avete voi colleghi che "lasciam perdere"? Sono le persone che fanno la differenza, io non mi sento di fare di tutta l'erba un fascio, è troppo facile.

bat21 ha detto...

Basta vedere i dati della produttività comparata, come e' ridotta la città e leggere questi racconti per poter fare di tutta l erba un fascio sapendo di essere nel giusto

Anonimo ha detto...

Riguardo ai 6500 vigili che non fanno niente, cerchiamo di chiarire: 1) Non credo siano 6.500 ma di meno. "
2) lavorano su 3 e 1/2 per 7 giorni a settimana h 24. Rapido calcolo: Non occupandosi solo di Codice della Strada ma anche di edilizia, tutela ambiente, commercio, polizia giudiziaria, ecc e che poi le multe elevate devono essere anche immesse nel sistema informatico e che a tutto quello che succede per strada c'è un seguito di pratiche oltre che il personale impiegato per leggere gli IoSegnalo o per rispondere alle telefonate credo che si dovrebbero detrarre circa 2.000 vigili, il che ci da una somma residua di circa 4.500 vigili. Allora 4.500 : 3 = 1.500 per turno in tutta Roma. 60 km : 1.500 = 4 Km a vigili (non ho calcolato i turno intermedio). Ovviamente i vigili non hanno il diritto di ammalarsi, alle ferie ed a riposare 2 giorni a settimana. Prima di scrivere stupidaggini prendete carta e penna e fatevi i conti come si deve. Caro ROMAFASCHIFO, le critiche vanno bene se costruttive ma se sono fatte per farle allora evita. Bisogna sapere di cosa si parla prima di parlare. A Roma si dice se non lo sai "SALLO"

Anonimo ha detto...

MI FATE UN FAVORE SEGNALATE A IO SEGNALO IL DELIRIO INFERNALE DI PARCHEGGI E PARCHEGGIATORI ABUSIVI INTORNO A MOMO REPUBLIC DI FRONTE AL FORLANINI.
GRAZIE

Anonimo ha detto...

Il problema è che anche i vigili sono romani.

Anonimo ha detto...

Macchitesencula.

Tramvinicyus due ha detto...

Vabbè ma 50 segnalazioni in un giorno fio mio, cambia terapia. Succinilcolina 5mg prima e dopo i pasti, perché non è educazione civica, questo è onanismo telematico...

Fabiano978 ha detto...

Anonimo come fai ha scrivere certe minchiate forse tra i 6500 vigili ci saranno diversi servizi da svolgere che pensi o secondo te devono stare tutti per strada a fare multe

Fabiano978 ha detto...

Parole sante

Fabiano978 ha detto...

Fatte na vita tua invece no

Fabiano978 ha detto...

Hahahhahahhaha ottima disamina

Anonimo ha detto...

16 ottobre 2015 | di Luca Teolato
Roma, il ‘mistero’ della Fiat coupè in divieto da mesi. Segnalazione al Fatto: “E i vigili?”

Una Fiat coupè parcheggiata in divieto di sosta da mesi davanti al tribunale di Roma. Succede anche questo nella Capitale. E l’automobile posizionata subito dopo un semaforo in prossimità di uno svincolo non è passata inosservata a commercianti, avvocati e residenti. “Io lavoro qui – spiega un dipendente della Procura di Roma – è perlomeno due tre mesi che è parcheggiata qui. I vigili fanno le multe per altre cose ma questa macchina non l’hanno mai guardata”. Ed oltre alle multe mancate, vista la vicinanza dell’automobile al tribunale, bisogna considerare anche l’aspetto sicurezza. “Ci sono molte forze dell’ordine – sottolinea un avvocato – che vigilano all’interno del tribunale per garantirne la sicurezza, in questo caso la competenza sarebbe dei vigili. Certo se fosse un’autobomba potrebbe fare dei danni anche in Procura”. Sicuramente, almeno per il titolare del bar di fronte all’automobile incriminata, i vigili qui non sono molto ‘attivi’: “Per un anno e mezzo qui davanti – rimarca – c’era uno con una roulotte che dormiva, mangiava e beveva. Perché mai i vigili si dovrebbero preoccupare per una macchina in divieto di sosta?

http://tv.ilfattoquotidiano.it/2015/10/16/roma-il-mistero-della-fiat-barchetta-in-divieto-da-mesi-segnalazione-al-fatto-e-i-vigili/427724/

Gurdate quanta poca CONSIDERAZIONE vi siete meritati daicittadini romani.
E la causa è solo vostra, nel semplicemente NON ESEGUIRE il vostro DOVERE..

Le chiacchiere stanno a zero.
MAgari qualcuno di zona segnalerà con IOSEGNALO la vergogna della coupè verde al tribunale di ROma.

AHahahahaha... ma cosa volete difendere, la dignità?

Anonimo ha detto...

7,08 PM

Ancora confermi che ci sia un vigile ogni 4 km per un turno d 6 ore; quindi confermi che un vigile non riesca a spostarsi a piu di 660 metri all'ora?
Dati i TUOI conti pretendo che un bastardo vigile nullafacente in 6 ore passi almeno 3 volte su quei luridi 4 km di strada che gli sono assegnati! 2km/h li fa un uomo con le stampelle.

Se poi non vi fa di fare un cazzo (come i dati sulla produttivita di Milano dimostrano) e' un altro discorso, ma non venitemi a fare la predica sui numeri! Siete cosi infimi che non vi rendete neanche conto che la vostra merdosa autodifesa e' la migliore accusa a vostro carico. SALLO

Anonimo ha detto...

Io Segnalo non servirebbe a niente se chi dovrebbe vigilare uscisse per strada. Non server segnalare perché lo scempi oè sotto gli occhi di tutti quiotidianamente.
Però si mettono in piedi questi "servizi" che oltretutto fanno passare il segnalatore come un disturbatore e non come una persona con senso civico. Questa è la notra città. Teniamocela.

Anonimo ha detto...

Ahahah mi Avete fatto sorridere con le vostre risposte al segnalatore ...

Anonimo ha detto...

50 segnalazioni al giorno? a persona??? qui si sta facendo un uso privato di un bene pubblico!!!
Se 100 persone facessero 50 segnalazioni al giorno ci sarebbero ogni giorno 5000 segnalazioni da evadere!!! Ma non vi rendete conto che state facendo una scemenza??? E poi vi lamentate che arrivano dopo tre ore dalla chiamata? Ma ringrazia che arrivano! Potrà mai essere seria una città dove a segnalare la priorità di un intervento di viabilità stradale sia il cittadino e non il poliziotto che conosce le realtà del territorio? Mi sembra da pazzi che una pattuglia invece di fare viabilità al semaforo debba OBBLIGATORIAMENTE evadere prima la chiamata di un tizio che dal BALCONE di casa vede un motorino sul marciapiede,sa sanzionare ovviamente,ma DOPO aver gestito le vere priorità. Così state rovinando un buon servizio...

Anonimo ha detto...

http://sulplroma.com/2015/10/16/io-segnalo-analisi-del-suo-primo-trimestre/

Anonimo ha detto...

l'articolo del sulpl non fa una piega... Continuate a segnalare dai balconi e chi avrà veramente bisogno di una pattuglia aspetterà in eterno.

Anonimo ha detto...

Ho provato ad accedere ad IoSegnalo e ... sorpresa!... non ci riesco.
Partendo dal sito del comune e seguendo i vari link passo da una pagina all'altra ritornando a quella di partenza senza mai accedere alla pagina dove si puo' fare la segnalazione.

Sara' un caso?
Oppure hanno trovato il modo per boicottare questa iniziativa con la complicita' del responsabile delle pagine del sito?

Anonimo ha detto...

Ancora date retta ai deliri del demente tonelli e della sua banda di bimbiminkia? ancora non vi siete resi conto che tutti gli articoli di questo pseudoblog sono falsi?Tonelli, fai un favore all'umanità...buttati a fiume

Anonimo ha detto...

La cosa grave è che noi stiamo qui a parlare ma questi spregevoli individui vengono pagati con i NOSTRI soldi, di persone che a differenza loro LAVORANO e sudano il proprio stipendio.......questi manco sudano...... in estate o stanno con aria condizionata, chiusi in macchina, fermi con motore acceso ad inquinare e spendere soldi pubblici, o nascosti in qualche bar, possibilmente con il wifi GRATIS
ORA BASTA bisogna adottare provvedimenti SERI, come il LICENZIAMENTO di questi ladroni, che se redarguiti per le loro mancanze e irregolarita, pretendono anche di fare la voce grossa, ma basta abbagliargli in testa per farli ridimensionare e scappare a casa dalla mammina
ITALIA POVERO PAESE FATTO SOLO PER LADRI IMBROGLIONI VISCIDI E IGNORANTI

Anonimo ha detto...

L'italietta di sempre: meschina, frivola, sfaticata (dei più, non di tutti).
Ogni scusa è buona per allontanarsi dal proprio dovere civico e/o professionale.
Senza spina dorsale, esseri che lasceranno in eredità solo la loro misera traccia di lumaca.
Voglia del bello, esigenza del giusto a loro sconosciuta.
Panciuti nella loro tronfia ignoranza.
basterebbe così poco, appena un poco di buona volontà....
sarebbe pur sempre un inizio o una rinascita....

ShareThis