Denuncia auto in divieto con ioSegnalo, i vigili lo intimidiscono e minacciano per farlo smettere. Gravissimo a Monte Mario

14 ottobre 2015

Volevo segnalarti che l'altro giorno [giorno preciso omissis, a disposizione del comando del corpo], a seguito di una segnalazione effettuata con ioSegnalo per delle vetture su marciapiede su via San Igino Papa alle ore 13:06, sono stato ricontattato alle ore [omissis, a disposizione del comando del corpo] da un certo funzionario del XIV gruppo Monte Mario che mi chiedeva come mai avessi segnalato. "E come dobbiamo fare", "e incontriamoci per discuterne", e "non possiamo stare ai tuoi comodi" ecc ecc. Insomma un (uno!) cittadino che rispetta le regole, rappresenta un problema. 

Mi ha anche fatto capire che se la gente multata fosse andata a protestare da loro, lui si sarebbe trovato costretto a rivelare il nome di chi aveva segnalato. Gli ho fatto notare che loro non possono rivelare il nome di chi segnala, e lui se ne esce che lo deve fare (in realtà non possono se non dopo che il multato ha fatto richiesta di accesso agli atti e dopo aver pagato il corrispettivo dovuto), in pratica mi ha velatamente minacciato affinché smettessi di segnalare, viste le decine di segnalazioni che gli ho fatto (non tutte relative a quella via, beninteso). Ha anche avanzato l'ipotesi che io facessi le segnalazioni "per scherzo" e che magari le facessi fare "a qualcun altro" (quando mi hanno chiamato ero lontano da quella via e da Roma). Ma perché questo atteggiamento?

Boh. Ho più tardi scoperto che una buona parte di quelle macchine sono con ogni probabilità le vetture private dei Vigili del gruppo e che la segnalazione è stata chiusa dopo 4 ore, verso le 18 e che, come al solito, hanno fatto le multe a campione (5 multe su 30-35 vetture sul marciapiede).
Le macchine poi su quel tratto di strada che gli ho segnalato ci sono tutti i giorni e a tutte le ore e il loro comando si trova a poche decine di metri.
Io non faccio decine e decine di segnalazioni al giorno ma al massimo una ventina: nessuno degli altri Comandi mi ha mai chiamato per lamentarsi delle segnalazioni che gli faccio, al massimo mi hanno chiamato per chiedere informazioni a riguardo.
So bene che al momento hanno il personale ridotto, ma lamentarsi perché devi fare il tuo lavoro, per cui vieni pagato, mi pare un po' eccessivo...

Anonimo

*Caro Anonimo,
la storia appare molto simile a quella che abbiamo raccontato a Via delle Mura Portuensi. Per decenni è stata un disastro con marciapiede impraticabile e pedoni in mezzo alla strada. Abbiamo fatto articoli e articoli ancora, ma nulla è cambiato. Le cose sono cambiate quando abbiamo chiesto ai nostri lettori di fare segnalazioni sulla faccenda utilizzando ioSegnalo. E ha funzionato: con ioSegnalo ognuno ha in mano uno strumento per effettuare vere segnalazioni di polizia, che sostanzialmente obbliga il vigile urbano a reagire alle segnalazioni o, se non ha reagito, a spiegare il perché non lo ha fatto. Ovvio che quando le segnalazioni riguardano strade dove c'è doppia fila ogni giorno, allora c'è qualcosa che non va in maniera profonda. C'è qualcuno che chiude un occhio, c'è connivenza. ioSegnalo è strumento potentissimo per far emergere questa connivenza: il comandante Raffaele Clemente è stato geniale in questo senso. Trovando difficoltà a riformare il Corpo dall'interno, ha dato ai cittadini lo strumento per farlo. Ovviamente una (o meglio, più di una) segnalazione su ioSegnalo in strade dove probabilmente si ipotizza la presenza in sosta selvaggia di auto private degli stessi vigili ha un potere galattico. Ecco perché chiediamo a tutti di aiutarti nelle segnalazioni. Alle Mura Portuensi ha funzionato. Questo video risale a ieri: le auto non sono più parcheggiate sul marciapiede, ma in linea, il marciapiede non solo è libero ma è diventato impossibile invaderlo perché ci sono le auto in sosta - ora regolare - a proteggerlo. E quel tratto di marciapiede ancora violato vede delle belle multe. Fino alla valanga di segnalazioni su Io Segnalo che abbiamo fatto uscire la sosta selvaggia era totalmente ignorata pur essendoci qui il deposito auto della Municipale: ci passavano centinaia di Vigili al giorno e non vedevano, li abbiamo obbligati a farlo. Ora ne abbiamo modo. Ecco perché alcuni componenti del corpo di Polizia Locale, restii al cambiamento o in smaccata cattiva fede, ostacolano la novità. 
-RFS

98 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Anche io ho notato cose strane negli interventi dei vigili dopo le segnalazioni di iosegnalo. A parte che spesso arrivano ore e ore dopo che hai fatto una segnalazione prioritaria, ma capita anche non di rado che arrivino fischiando e invitando i proprietari di auto in divieto di sosta ad andarsene invece che multarli. poi ho visto non poche volte multare solo alcune auto invece di altre. non mi pare un bell'esempio di professionalità....

Vezio ha detto...

Poverini non sono abituati a multare, gli farà male la mano...

Se Roma decidesse di fare cassa su tutti gli incivili - potenzialmente criminali - che parcheggiano su marciapiedi e strisce pedonali, potrebbe risolvere i suoi problemi di bilancio in un anno.
E allo stesso tempo migliorerebbe di molto la qualità della vita. In molte zone è così, ma pensate semplicemente a Testaccio e Prati: quanto ci rimette la vita di quartiere, i negozi, la sicurezza, per il fatto che OGNI striscia pedonale è occupata dalle auto???
Ed è primo municipio, le zone più pregiate di Roma!!

Anonimo ha detto...

Va bene per i divieti di sosta, ma per altri tipi di segnalazioni IoSegnalo è ridicolo!

Io ho segnalato a fine luglio un incrocio con segnaletica danneggiata (in teoria una segnalazione prioritaria)

Ad oggi la segnalazione si trova ancora in stato "Passato a programmazione" (ma che vuol dire?) e la segnaletica è tuttora danneggiata!!

Anonimo ha detto...

la triste realtà è che il corpo dei vigili urbani è la vergogna di Roma, e che tanti problemi di questa città sono nati, sono cresciuti e continuano a resistere proprio perché, purtroppo, i vigili urbani non fanno il loro dovere. Andrebbero licenziati tutti in tronco, lasciati senza pensione, e andrebbe assunta gente che ha voglia di lavorare... Non dovrebbe essere difficile trovarla vista la disoccupazione che c'è...

Anonimo ha detto...

Accidenti, 20 segnalazioni al giorno significa che non hai veramente nulla di meglio da fare.

Anonimo ha detto...

I tre capisaldi su cui la città sprofonda: Ama, Atac, Vigili Urbani.

Anonimo ha detto...

..."Accidenti, 20 segnalazioni al giorno significa che non hai veramente nulla di meglio da fare..."
Se qualcuno avesse ancora dei dubbi QUESTA è la vera "maggioranza".

Grazie invece al segnalatore seriale per il suo utilissimo impegno civico a nome della minoranza

MARINO RESISTI

Anonimo ha detto...

Ora bisogna denunciare il fenomeno della municipale!

Anonimo ha detto...

Ragazzi e' ora di farsi una vita.

Anonimo ha detto...

Anonimo Anonimo ha detto...
Ragazzi e' ora di farsi una vita.
ottobre 14, 2015 10:43 AM


E certo nella mente bacata dei romanari la legalità è roba da sfigati repressi. La vita verà è lì naa maghina in terza fila.

Anonimo ha detto...

Questa citta' è stata fondata sull'eroismo e il coraggio. Non sulle spiate infami dei ruffiani seriali, sta spia perde tempo a fare 20 segnalazioni al giorno. Hanno fatto bene i vigili.

Anonimo ha detto...

D'accordissimo con "I tre capisaldi su cui la città sprofonda: Ama, Atac, Vigili Urbani".
Io segnalo è ridicolo perché segnalazioni fatte i primi di ottobre risultano ancora oggi passate in programmazione.

Anonimo ha detto...

ho effettuato in tutto 3 segnalazioni, le ultime due (19/08 e 04/09) entrambe per Sosta irregolare risultano essere ancora nello stato "Passato a Programmazione" ... si tratta di un altro FINTO servizio al cittadino, non prendiamoci e non prendeteci in giro!!!

Anonimo ha detto...

Ne ho giusto intimidito uno stamattina su Viale Aventino che stava facendo le foto alla mia auto. Gli ho detto "tu fotografi la mia auto io fotografo te, se trovo la multa stampo la tua foto e la metto su ogni auto multata."

Anonimo ha detto...

Ama, Atac, Vigili Urbani andrebbero chiusi immediatamente.

forza romafaschifo.com e continua a portare alla luce tutta la vera natura umana di quanti sguazzano in questa città...

Anonimo ha detto...

"spiate infami"...il linguaggio malavitoso è ai poli opposti dell'eroismo e del coraggio. Chissà poi che succede all'eroico borgataro se gli investono una persona cara per colpa delle auto sbracate in terza fila.

Anonimo ha detto...

Va bene usare IoSegnalo, ma siamo onesti, 20 segnalazioni al giorno sono tante per una persona sola.

Anonimo ha detto...

Per l'anonimo delle 10:59
"Questa citta' è stata fondata sull'eroismo e il coraggio"

- siete così coraggiosi che avete la monnezza per strada
- siete così coraggiosi che gli extracomunitari fanno quello che vogliono
- siete così coraggiosi che gli zingari vi mettono i piedi in testa
- siete così coraggiosi che mezzi pubblici oltre che delle latrine ambulanti non funzionano
- siete così coraggiosi che pagate le tasse sull'immondizia più alte d'italia
- siete così coraggiosi che avete il debito pubblico più alto d'italia
- siete così coraggiosi che non avete più un parco dove portare i vostri figli
- siete così coraggiosi che avete fatto "cadere" l'unico sindaco serio che avete avuto

complimeti per i vostro coraggio, tutta l' Italia vi invidia!


Anonimo ha detto...

la ventina di segnalazioni fatte si riferirà al totale.....
e comunque, caro denunciante, a quel simpatico funzionario del XIV potresti sempre chiedere che effetto gli farebbe una bella denuncia per minacce e omissioni d'atti d'ufficio.
Così eh, giusto per sapere..........

Anonimo ha detto...

20 segnalazioni si fanno in 25 minuti. non serve molto tempo. io per esempio basta che mi affaccio dal terrazzo e ne ho almeno 7-8 da fare ogni giorno..
al tizio che ha fatto solo tre segnalazioni...ma con tutto lo schifo che c'e' dentro roma, non riesci a farne di piu'? non riesci a trovare dieci minuti al giorno per farne almeno 5-6 ogni ogiorno tutti i giorni?
passato a programmazione significa che e' stata chiusa. quindi ci sono passati nei giorni successivi e rimarra' sempre in quello stato
se vuoi, con il numero di protocollo, puoi fare richiesta al gruppo per sapere la data e l'esito dell'intervento eseguito

Anonimo ha detto...

Nooooo, l'apice della non vita, affacciarsi al terrazzo e segnalare e' veramente da ricovero.

Anonimo ha detto...

anonimo 11:16
sei un grande, hai coperto di merda 10:59 senza nemmeno insultarlo. G R A N D E

Anonimo ha detto...

Se passato a programmazione significa segnalazione chiusa allora il servizio è veramente RIDICOLO perché nessuno ha fatto niente e tutto è come prima!!

Anonimo ha detto...

.."Ne ho giusto intimidito uno stamattina su Viale Aventino che stava facendo le foto alla mia auto. Gli ho detto "tu fotografi la mia auto io fotografo te, se trovo la multa stampo la tua foto e la metto su ogni auto multata."

mmmmhhh che chiccheria, quanta bella gggente in questa città. Marino, è vero, un marziano fra questi osceni coatti, galletti di periferia capaci di gonfiare il petto solo coi più deboli (o così ritengono chi rispetta le regole condivise, la città e gli altri)
Cmq speriamo che te ce passa sopra un TIR sull'auto in divieto di sosta a viale Aventino, la multa non è abbastanza rieducativa

Anonimo ha detto...

Scusate se faccio l'ennesimo raffronto ma merita: a MADRID tutti i marciapiedi del centro e delle periferie più trafficate sono protetti da robustissimi paletti in ghisa, tra l'altro di bell'aspetto.
Per la maleducazione urbana criminale (si perché è criminale far passare le persone in mezzo alla strada!) occorrono mezzi d'acciaio!
I dissuasori sono una priorità, semplici da installare, efficaci e poco costosi!
Altro che vigili ... ubi maior ... ma il vigile non veniva una volta chiamato 'ghisa'? O forse solo a Milano?
Ciao

Anonimo ha detto...

Questo è il grosso limite di iosegnalo : i vigili conoscono la tua identità , e questo è un pericolo per chi effettua le segnalazioni .Motivo per cui ,personalmente ,non lo utilizzero mai .

L'identità delle persone ( che è senzaltro necessaria ) dovrebbe essere tenuta segreta presso un terzo soggetto , deputato poi a trasmettere in tempo reale la SOLA segnalazione al comando competente e a seguirne poi l'iter , facendo anche un controllo qualità a campione del lavoro effettuato dai vigili.
Facendo un controllo di qualita ad esempio per il caso raccontato , l'azione dei vigili intervenuti ,che hanno multato solo poche macchine , verrebbe segnalata per le eventuali azioni disciplinari del caso.

Prima degli automobilisti vanno sanzionati quei vigili che non lavorano : dove si ha la fortuna di avere un bravo vigile ( e ce ne sono tanti ) non è necessario utilizzare iosegnalo.

Voi di RFS siete sostenitori di questo servizio, a me sembra una foglia di fico di un amministrazione che non sa far funzionare bene il corpo dei vigili urbani.

Aggiungo che i vigili non hanno alcuna necessita di conoscere l'identita di chi segnala, loro la multa la fanno solo se accertano personalmente un infrazione , non la elevano SOLO sulla base della segnalazione, quindi perchè esporre il volontario a probabili rappresaglie ?

Anonimo ha detto...

sempre pensato che iosegnalo fosse una sòla...
ma che non lo sanno i vigili che davanti al supermarket/edicola/tabacchi XYZ c'è quotidianamente il delirio? Certo che lo sanno, è così perchè ci prendono la stecca... e pensate che con le vostre segnalazioni muoveranno il sederino?

Per le auto sul marciapiede il comune dovrebbe dare il kit "IoVandalizzo": punteruolo, superattack, flaconcino di acido fosforico.

Anonimo ha detto...

IoSegnalo, il portale per gli infami.

Anonimo ha detto...

Per chi ha scritto l'articolo: non devi segnalare il tentativo di intimidazione da parte del funzionario ai Vigili Urbani, ma alla Polizia o ai Carabinieri, per evitare che venga insabbiato tutto o peggio.
Per quelli che pensano che il bravo cittadino se deve fa' li cazzi sua e nun deve chiamà le guardie: anche se questo non è esattamente mafia capitale, questi atteggiamenti l'hanno fatta prosperare, se siamo caduti così in basso lo dobbiamo proprio a queste persone.
Io fotografo e segnalo e, se qualcuno mi fotografa, lo rifotografo.

La Verità Brucia ha detto...

Vedo che non sei a conoscenza dei problemi reali che affliggono tutte le amministrazioni pubbliche. È facile gettare la croce addosso ai lavoratori quando la prima inadempiente è l'amministrazione stessa con una classe politica inadeguata , incapace e corrotta!Ci stanno manipolando e ci mettono uno contro l'altro per coprire i loro sporchi giochi! Informati meglio anche sulla rete di cosa è accaduto al Colosseo. Dicono uno sciopero, ma è falso! Dicono improvviso, ma anche questo è falso! Poi fanno parlare Della Valle al tg....sarà mica che gli brucia che il Tar ha bloccato il suo progetto monopolistico del colosso e dei fori? E inoltre mai sentito che volessero equiparare il lavoratore privato a quello pubblico nel settore dei musei per poterlo precettare. Siamo molto miopi....guardiamo il piccolo e non ci rendiamo conto del grande gioco che c'è alle nostre spalle tutto già deciso! Il Colosseo e i fori verranno dati a Della Valle i lavoratori saranno precettabili anche se dipendenti privati, stanno svendendo il nostro patrimonio culturale e noi non diciamo niente! Questo è solo un episodio, se hai voglia di capire leggi dietro le notizie....

Anonimo ha detto...

la triste realtà è che il corpo dei vigili urbani è la vergogna di Roma, e che tanti problemi di questa città sono nati, sono cresciuti e continuano a resistere proprio perché, purtroppo, i vigili urbani non fanno il loro dovere. Andrebbero licenziati tutti in tronco, lasciati senza pensione, e andrebbe assunta gente che ha voglia di lavorare... Non dovrebbe essere difficile trovarla vista la disoccupazione che c'è...

Concordo!
E' pura verità!

Adesso che MArino è stato cacciato stanno rialzando la testa...

Anonimo ha detto...

"infame" linguaggio da coatto , vile e caciarone. Però ha imparato a leggere...chissà fra 100 anni diventa pure un cittadino con dignità.

Anonimo ha detto...

A Mosca un gruppo di ragazzi con le palle , sfida i coatti locali , 100 volte peggio di quelli nostri .
Chi parcheggia in doppia fila o sposta la macchina o si ritrova un adesivo sul parabrezza che per levarlo ci metti mezzora .
Stessa cosa per chi va su marciapiedi e ciclabili : o torna indietro o si becca l'adesivo.
Molte volte il coatto russo reagisce ma questi ragazzi non si fanno certo intimidire ....

I parcheggiatori abusivi ... trattano anche loro

STOP A DOUCHBAG ( ferma un coglione )

https://www.youtube.com/watch?v=ifMrxK6QDj8

questo è un episodio di doppiafila

questo è il loro canale youtube

https://www.youtube.com/channel/UCMrKscEv_Ri1pvlRsLxsqJQ

Anonimo ha detto...

Come no, sull'omertà di "uomini d'onore" e sul rispetto genuflesso verso chi comanda... baciamo le mani!! E guai a fare "la spia"!!
Ma vaff... !!!!
Il commento più idiota del secolo!

Anonimo ha detto...

e' successo anche a me di dover sbattere contro il corpo dei vigili urbani e non avere nemmeno la risposta per telefono.
I vigili urbani devono sparire, il corpo non serve, risparmiamo un sacco di soldi.

Anonimo ha detto...

Piccola ma bellissima notizia:

malgrado la gran maggioranza di coatti immondi e vigliacchi, ladri, corrotti, pretacci, mafiosi , il PD romano e La Repubblica del fango

50 000 coraggiosi cittadini con cervello ancora autonomo e funzionante hanno chiesto a Marino, scoperchiatore di truogoli condivisi, di restare.

Non servirà a niente, ma è un bel saluto a Ignazio della (minoritaria) parte sana di Roma.

Adesso godeteve pure la devastazione finale della nipote di AleDanno e del palazzinaro piacione

Master Evo ha detto...

A proposito di vigili urbani mi piacerebbe poter parlare con chi ha gestito il caos zona trionfale di Lunedi' scorso. Di mattina viene chiusa la galleria Giovanni XXIII, si suppone per un incidente anche se l'utilissima segnaletica elettronica riportava causa lavori(!!!). Comunque il tratto verso pineta sacchetti e' aperto e scorrevole, quindi lo imbocchiamo. Usciti per trionfale dovremmo risalire per via Fani, ma e' tutto bloccato e decidiamo di aggirare, riprendendo la trionfale a scendere da forte trionfale. Dopo aver annaspato fino all'altezza dello svincolo per pineta sachetti-gemelli, troviamo un altra auto dei vigili che blocca l'accesso alla galleria direzione tangenziale. Sul vetro dello sportello hanno appiccicato un foglio scritto a penna con la dicitura "galleria tutta chiusa"...tutta in quella direzione immaginiamo. Si suppone quindi che sia chiuso anche l'accesso da via Fani, ma questo lo supponi giusto se hai visto il foglio di quaderno appiccicato al vetro della punto bicolore. Molti non lo vedono e arrivatI all'altezza di via Fani dalla trionfale rigirano, o meglio tentano di girare, ancora verso il tunnel. Risultato: un megaloop che ha paralizzato la zona per l'intera mattinata- Mettere una pattuglia che all'incrocio trionfale-Fani segnalasse che era inutile ritornare su via Fani.. no eh?!

SALUTI

Anonimo ha detto...

Smantellare il corpo. E uno spreco di cui non possiamo e vogliamo continuare a sopportare.

Comunicare con loro (i "vigili") occorre studiare la lingua Martese. Sono di un altro pianeta!

Anonimo ha detto...

Io fino adesso l'ho usato una volta sola, giusto per provare, segnalando la sosta selvaggia in Piazza dei Crociferi. Ora è in programmazione pure la mia segnalazione quindi vuol dire che sono passati... La piazza è sempre un bordello. È comunque tangibile come negli ultimi dieci anni la sosta selvaggia in centro sia aumentata a livelli assurdi. Tempo fa quasi nessuno osava in certi posti in divieto ora non gliene frega più niente a nessuno. C'è la sensazione di un completo menefreghismo. Ma quando ne usciremo?

Anonimo ha detto...

Il circoletto dei ruffiani, passate le giornate a rodervi il fegato e fare le spiatine sugli altri. Una vita da sorci.

Anonimo ha detto...

X l' Anonimo sopra di me.

Io invece credo che le dimissioni di Marino rappresentino una liberazione de un sindaco non solo incapace e bugiardo ma anche poco onesto, le sue dimissioni chieste a gran voce dai romani onesti sono state ostacolate dal potente circo mediatico dei radical-chic romani formati dai soliti attori, nani e ballerine di sinistra che non hanno mai messo piede su un autobus.

La maggioranza dei romani è onesta ma anche sveglia, quando capisce che un sindaco che magari ha pure votato e' un incapace ed anche furbo lo caccia, cosi' i romani hanno fatto con il cementificatore Veltroni (l' autore della piu' grave speculazione edilizia che della storia di Roma), cosi' hanno fatto col pessimo Alemanno e cosi' con l' incapace e poco onesto Marino.

Chi ha difeso Marino non e' la parte sana della città ma al contrario è a mio parere la parte più faziosa, sordida e violenta che ci sia in città, la parte maggiormente responsabile del degrado romano, la parte maggiormente responsabile del malgoverno quasi quarantennale di questa città da parte della cosidetta sinistra.

Ricordo infatti che negli ultimi 40 anni a Roma la sinistra ha governato per ben 30 anni ed i risultati si vedono tutti.

Ricordo inoltre che il sindaco Marino è stato finanziato con 30000 euro da quel gentiluomo di Salvatore Buzzi ora in galera per mafia, nonche' assassino e comunista dichiarato.

Ricordo che la Coop 29 giugno e' una coop rossa legata da sempre alla sinistra e che ha ricevuto appalti diretti anche sotto la giunta Marino (ma inizio' con Rutelli).

Ricordo che è stato Marino ha scegliere Ozzimo come assessore alla casa, ne poteva scegliere tanti ha scelto Ozzimo.

Chi ha difeso Marino si dovrebbe vergognare ma evidentemente chi lo difende usa gli stessi metodi di Marino.


Per la norma io come tanti romani onesti quando vado a cena fuori il mangiare ed il vino me lo pago di tasca mia con i miei soldi e non con quelli dei romani.

Andrea Rossi

Unknown ha detto...

So per certo che le pattuglie per la viabilità sono 4/5 se una sola persona ne fa 20 calcolando altre centinaia che ne fanno una/due ecco spiegato perché non vengono evase.. se poi c'è un auto senza assicurazione i vigili saranno impiegati due ore... Sarà forse che il sistema non è proporzionato con le forze in campo???

Anonimo ha detto...


In conclusione Marino ha fatto parte a tutti gli effetti del pessimo Partito democratico, ne ha preso i benefici poi quando il partito democratico ha capito l' incapacità del sindaco lo ha cacciato ed allora che cosa ha fatto il sindaco ? Ha evocato il gomblotto ed i soliti allocchi faziosi gli hanno creduto.

Un' ultima cosa. Chi ha difeso Marino cantando "Bella ciao" o è ignorante o è un deficiente, Marino è tutto meno che comunista non a caso voleva privatizzare l' Ama e l' Atac, chi ha studiato un minimo di filosofia politica sa che il comunismo non privatizza ma casomai nazionalizza e statalizza, cantare "Bella ciao" quindi per il liberista Marino è proprio da ignoranti oltre che da idioti.

Andrea Rossi

Anonimo ha detto...

"Passato a Programmazione" significa che la segnalazione è stata pianificata/programmata e verrà evasa, mentre quando sono chiuse, lo stato = "Chiusa"

ste ha detto...

E che vi lamentate......Roma si sta preparando al giubileo. E' così tanto pronta che la PRIMA gara asseganata per i lavori di manutenzione di parte delle strade per il Giubileo ha già portato all'arresto un funzionario e un paio di imprenditori....

http://www.ilmessaggero.it/ROMA/CRONACA/roma_tangenti_appalti_lavori_strade_grande_viabilita_arresti/notizie/1620144.shtml

Se il buongiorno si vede dal mattino...

Lilith ha detto...

Io ho segnalato una moto ferma da 10 giorni su un passaggio per invalidi... occupa strisce pedonali, impedisce ai disabili in carrozzina di accedere al marciapiedi, occupa persino il percorso tattile per non vedenti... in più è ferma allo stesso punto da giorni. Dopo 3 giorni ho visto che la segnalazione mi è stata "Chiusa" e però la moto è sempre lì e di multa nemmeno l'ombra... e quindi? Ho ri-segnalato :(

Anonimo ha detto...


http://www.ilfattoquotidiano.it/tag/beatrice-lorenzin/


UE UE SIM A MAFIA SIM A MAFIA !!!!!

Anonimo ha detto...

squallidi! voglio vedere piu' vigili fannulloni o collusi licenziati, vedremo se sono capaci di trovare un lavoro, dubito con la voglia di lavorare e
roma e' a terra per colpa loro!
se non hanno le palle per fare il lavoro o credono di non avere le risorse se ne vadano o siano licenziati in tronco oggi stesso!
serve una mega pulizia, non vedo l'ora che arrivi, godro' nel vederli morire di fame per strada con le loro famiglie, non meritano altro.

Anonimo ha detto...

Che paura la sua ringhiosa filippica Signor Rossi!

Per cominciare radical-chic lo dica a sua sorella.

Quando non vado in bici al pur lontano lavoro, prendo bus e metro e ho potuto toccare con mano la vergognosa provocazione dei sabotaggi a Marino reo di aver provato a fare il suo dovere. Il traffico non si risolve facendo i c. propri sulla propria bella maghinetta.

Poi tanto livore proprio adesso che ricominceranno ad aggiungere un posto all'Atac (che c'è un camerata in più). Certo all'AMA sarà più difficile, visto l'intervento efficace della Magistratura, ma la speranza si sà...

Poi non si faccia trapiantare il fegato in fondo per una cosa di poco conto, cioè se (almeno) 50 000 persone hanno sentito il bisogno di metterci la firma per iscritto e rinnovare la loro fiducia al Sindaco in cui hanno intravisto un mite ma efficace scoperchiatore di truogoli condivisi dopo anni di noti ma ignorati inciuci spartitori con le risorse della città.

Marino non l'hanno "cacciato" i romani, ma il linciaggio organizzato della macchina del fango che ha lavorato frenetica come non mai e come contro nessun peggiore delinquente (eppure ce ne son tanti) per trovare qualsiasi fesseria pur di incastrare e impallinare chi aveva osato opporsi al sistema mafioso-clientelare.

Ed infatti sull'ultima bufala degli scontrini ha fatto un ottimo servizio questo meritorio blog, ma era fin troppo chiaro l'intento persecutorio e la ridicola cifra di cui si parlava e presto la Magistratura sentenzierà a favore di Marino anche su questo, ma lei, in compagnia di quasi tutta la stampa scandalistico-populista aizzatrice, NON CI SARA' A CHIEDERE SCUSA come già successo per la penosa e ributtante vicenda della Panda Rossa (sentenza Tribunale di Roma) e le diffamazioni di Pittsburgh (sentenza del Tribunale di Milano).

GRAZIE MARINO
Dai Romani ONESTI.
50 000 hanno trovato tempo e fierezza di metterci la firma


Andrea Bianchi

Anonimo ha detto...

I nostri vigili sono la vergogna di Roma!!!!

Anonimo ha detto...

Torna in Sicilia o da quel buco terrone da dove provieni con la tua mentalità da mafioso.

Anonimo ha detto...

Verissimo chi parla dei tre capisaldi delle inefficienze romane: AMA (rifiuti e pulizia), ATAC (mezzi pubblici) e vigili urbani. Sulla prima pare essere intervenuta la magistratura a fare pulizia (ma chissà fino a che livello), ma alle altre due adesso chi ci pensa?

Anonimo ha detto...

la triste realtà è che il corpo dei vigili urbani è la vergogna di Roma, e che tanti problemi di questa città sono nati, sono cresciuti e continuano a resistere proprio perché, purtroppo, i vigili urbani non fanno il loro dovere. Andrebbero licenziati tutti in tronco, lasciati senza pensione, e andrebbe assunta gente che ha voglia di lavorare... Non dovrebbe essere difficile trovarla vista la disoccupazione che c'è...

Concordo!
E' pura verità!
Adesso che MArino è stato cacciato stanno rialzando la testa...


ECCO COSA VIEN FUORI CON IL TAG VIGILI URBANI DI ROMA:

1)Roma, inchiesta sul concorso per vigili: il Campidoglio è pronto ad annullarlo
2)Casamonica, né armi né accuse di mafia. Ma capacità di intimidire. Il vigile: “Intervento sul funerale? Pericoloso”
3)Casamonica, corteo funebre del boss “scortato” dai vigili urbani
4)Scandalo a Roma, multe annullate ai vip: indagati altri vigili

C'era un sistema consolidato, e diffuso, nel Palazzone di Via Ostiense per cancellare le multe ai privilegiati. E lo scandalo ora rischia di travolgere l'intero Dipartimento delle Risorse economiche di Roma Capitale a cui fanno capo l'Ufficio Contravvenzioni e l'Ufficio Notifiche. A breve, infatti, potrebbero salire a cinque gli indagati per lo scandalo delle multe cancellate a vip, raccomandati o personaggi vicini al mondo politico, ma anche a chi era pronto a contraccambiare con favori o soldi. Mentre la Procura di Roma si appresta alla chiusura dell'inchiesta per il vigile urbano addetto alle Notifiche Manuali, Enrico Riccardi, indagato in questo filone d’inchiesta, altri due colleghi del suo ufficio rischiano di finire iscritti nel registro degli indagati e per lo stesso reato: falso ideologico mediante soppressione di atti pubblici. Le multe, appunto. I due, entrambi dipendenti del Dipartimento delle Risorse Economiche di Roma Capitale, come gli altri in servizio negli uffici di via Ostiense, si sarebbero anche loro attivati per far sparire multe e archiviare ricorsi. In questo caso anche in favore di amici, parenti o di chi era disposto a fornire in cambio «altre utilità». Si aprirà invece a fine gennaio il processo a carico di Angelo Vitali, vicedirettore del dipartimento e funzionario della Polizia Roma Capitale, e Tiziana Diamanti, una dipendente, arrestati a maggio con l'accusa di aver fatto sparire migliaia di contravvenzioni ai vip.

Anonimo ha detto...

anonimo delle 12,46 QUESTI RUSSI SONO FENOMENALI!!!!!

STOP A DOUCHBAG ( ferma un coglione )
https://www.youtube.com/watch?v=ifMrxK6QDj8

BISOGNEREBBE FARLO ANCHE QUI, TANTO QUESTE SONO LE UNICHE MANIERE E LE UNICHE "RAGIONI" CHE I COATTI ROMANARI DI QUESTA DISGRAZIATA CITTA' POSSONO CAPIRE!!!

Ragioniamo ha detto...

Comunque diciamo le cose come stanno:
Via S. Igino Papa è una strada secondaria di Primavalle, adiacente e praticamente 'interna' ai lotti delle case popolari, dove non c'è possibilità di parcheggio regolare e dove il passaggio pedonale può avvenire senza problemi nel marciapiede interno dei lotti stessi che affianca la strada. Nessun problema di viabilità, non ci sono di certo le macchine dei vigili perché ci vogliono 10-15 minuti a piedi per il Comando.

Ora, ok voler risolvere i problemi di questa città, ma segnalare questa via e poi inventarsi che i vigili non ci vanno perché sono le loro macchine è semplicemente da esaltati, da persone senza una vita. Nello stesso quartiere, ci sono cose ben più serie da fare (e da far fare alle pochissime pattuglie di vigili di zona, visto che la maggiorparte il grande Clemente le sposta al centro a fare le belle statuine scoprendo le periferie), invece di passare l'intero pomeriggio a fare 'a rissa' con gli abitanti del luogo, i quali hanno ben altro tipo di precedenti con la giustizia che preoccuparsi di multe che non pagheranno mai visto che di intestato a loro non hanno nulla e da perdere hanno men che meno.

Possiamo discutere ore su come vanno trattate le segnalazioni e su quando/come possono essere utili, diciamo che però partire da questo genere di segnalazioni non è un buon punto di partenza. E' mania di protagonismo, e dargli tutto questo spazio serve solo a chi non cerca di risolvere DAVVERO i problemi, ma ama trovare capri espiatori facili ("è tutta colpa dei vigili", ecc) e passare qualche ora al centro dell'attenzione.

Anonimo ha detto...

Vai a lavorare e a fare le multe invece di perdere tempo qui a cercare scusanti.

Anonimo ha detto...

Stia più sereno, mi creda, le farà bene. Se il discorso è troppo complicato per lei, risparmi almeno le energie per cause um po' più serie

Anonimo ha detto...

18.20
potresti anche avere ragione ("i probblemi so artri")
ma il problema qui non sono le infrazioni, ne' le segnalazioni
il problema e' il VIGILE che chiama il segnalatore minacciandolo di fare il suo nome
questo e' GRAVISSIMO
comunque avete avuto QUARANT'anni per risolvere i problemi
NON li avete risolti
lasciate fare a Clemente

Anonimo ha detto...

Io Segnalo è pura propaganda. Così come è impostato non può funzionare. Non esiste neanche una app. Comunque dà fastidio proprio ai vigili che sarebbero "costretti" ad intervenire e risolvere problematiche ormai radicate nel tempo ed acquisite come normali. Sono completamente insensibili a questi problemi e non gli interessa neanche affrontarli.
Andrà a finire che ognuno si farà giustizia da solo imbrattando e vandalizzando le macchine in sosta irregolare visto che tante segnalazioni non vengono neanche prese in considerazione.
Roma è una città ormai persa ed omertosa.

Anonimo ha detto...

Io Segnalo uguale a fumo negli occhi. Come al solito si aggredisce chi segnala invece di chi commette l'infrazione.

Anonimo ha detto...

Se fosse anonimo potrebbe funzionare meglio. Tanto comunque anche con una segnalazione fasulla l'uscita verrà sempre premiata visto il caos che c'è in giro.

Anonimo ha detto...

Ma come fate a dire che i vigili non prendono in considerazione le segnalazioni? Guardate che non vi è nessun obbligo di lasciare il preavviso sulle automobili, né di dire a voi quante ne sono state multate... però 3 mesi dopo le multe arrivano a casa. IoSegnalo serve (servirebbe?) a segnalare delle problematiche e non a realizzare le vostre pulsioni libidinose e rancorose, dunque l'esito positivo non è farvi avere la soddisfazione (immediata e a voi chiara) di aver punito il vostro prossimo, ma aver affrontato la problematica così come descritta.... E fatevi una vita, su, sereni che le cose vanno molto meglio di come vi piace urlarvi a vicenda.

E Roma funziona male non di certo per due macchine in via S. Igino Papa, dove invito tutti a farsi un giro per capire di che si parla e di come si vuole mal dirottare il servizio solo per un quarto d'ora di notorietà.

Anonimo ha detto...

Ahahah! Adesso che non c'è più Marino a difendervi, sono caxxi vostri, miei cari concittadini onesti!!

State attenti!

Anonimo ha detto...

IoInfamo, il portale dei sorci.

Anonimo ha detto...

Meglio infami che fascisti e mafiosi. State distruggendo Roma giorno per giorno, ogni strumento per farvi del male è benvenuto. Anche ioSegnalo, se funzionasse. Il problema è che non funziona

Anonimo ha detto...

Ultimo anonimo, ti rimane solo il sangue acido. A rosiconeeee!. La citta' reale è nostra. Come abbiamo fatto cadere il pedonalizzatore Marino faremo cadere il prossimo.

Anonimo ha detto...

Anche i vigili sono romani.

Anonimo ha detto...

Noi viviamo, vivendo capita anche di parcheggiare male. Voi sperperate la vita davanti un monitor a segnalare, su le bici, respirando polveri sottili, con la gopro in testa a riprendere le macchine degli altri. Ammassati sugli autobus come capi di bestiame, tra vecchi rincoglioniti e bangla puzzolenti. A piedi sotto il sole e la pioggia. Una vita intera da beta ad invidiare gli altri, i più ricchi, i più coraggiosi, i più intraprendenti. Probabilmente odiate la macchine perché siete paurosi, impediti, eterni incapaci, lo sterzo vi atterisce, il cambio vi manda in panico. Servirebbero altre pagine come questa, così possiamo prendervi per il culo h-24.

Anonimo ha detto...

11.12 pm tu, e quelli come te che siete la maggior parte dei romani, sei malato, fatti curare. Vacci cor suvvone eh? Ma chi ti invidia, fai pena.

Anonimo ha detto...

11.12 pm ficcatelo in bocca il cambio e fai su e giu.

Anonimo ha detto...

ragazzi vedo che nessuno ha tratto l'insegnamento principale del vivere a Roma. L'importante non è fare le cose fatte come si deve, ma averci la faccia da Culo.

Quando l'avrete capito, anche voi potrete parcheggiare l'x6 metà sulle strisce, metà sul marciapiede di fronte il bar.

Anonimo ha detto...

Prima o poi si dovrà tornare a votare a Roma come in Italia. Mi raccomando non sprecate il voto e soprattutto non rimanete legati alle ideologie!

bat21 ha detto...

Non si può essere sereni se chi deve lavorare non lo fa ed ha anche l ardire di difendersi in modo assurdo in un blog. Veramente clamoroso.

Anonimo ha detto...

cmq quella via dista dal comando dei vigili 135 metri , il punto indicato sarà un po piu distante diciamo 350 metri , se ci si impiegano 10-15 minuti per percorrere distanze di quel tipo , vuol dire che per i pedoni la viabilità non è così favorevole come dice l'amico delle 6:20

Anonimo ha detto...

Anonimo 11:16 PM: La malattia mentale, per sua definizione, è la deviazione dal comportamento/pensiero maggiormente diffuso. Se la maggior parte dei romani la pensa come me il malato sei tu. A MPEDITOOOOO! se vuoi te do du lezioni su come se guida na macchina così te fai na vita.

Anonimo ha detto...

"la deviazione dal comportamento/pensiero maggiormente diffuso"

Ahahahahaha... ma davvero credi in quello che scrivi ?
Che cojone, forse sei un pò ritardato.

Anonimo ha detto...

La prova milgiore che IOSEGNALO funziona è la reazione dei diretti interessati...
Non si muoverebbero così tanto se fosse un servizio ininfluente...


"Guarda a quei castrati, come je girano le palle. (Il carbonaio ... Il marchese del Grillo (Alberto Sordi)

Anonimo ha detto...

11:46 AM, continua ad andare sui mezzi. A MPIEGATO MPEDITO!

Anonimo ha detto...

Piantatela di ciarlare e commentare a sproposito il lavoro altrui, siete gli stessi che vi lamentate della fila alla posta, in banca e dal dottore perché tanto voi siete sempre i migliori a fare il lavoro altrui. Da quando io ho iniziato a lavorare al pubblico mi sciacquo la bocca prima di dire che gli altri lavoratori al pubblico (cioè che hanno diretta interfaccia con il cittadino) fanno peggio o meglio o dovrebbero o potrebbero fare. Lo sapete un ottimo modo - CHE NESSUNO MAI UTILIZZA - per sapere se un corpo di polizia lavora (e non si parla solo della Municipale eh?) ? Si chiama accesso agli atti: chiedete che vengano resi pubblici i numeri delle multe statiche, delle multe dinamiche, delle contestazioni immediate, dei sequestri, delle rimozioni e di ogni altro lavoro in cui sono impegnati. Prima di parlare ACCERTATEVI di ciò che dite. Anche io penso che alcuni di loro non lavorano di sicuro come altri e certe zone siano lasciate un pò a se stesse mala sapete quale è la differenza tra me e alcuni di voi che commentano? Che io non ho una patente e quindi non conduco alcun veicolo pertanto io non ho l'astio, l'odio che voi avete nei loro riguardi. Una volta sentii un commento raggelante in un bar: sei Carabinieri a prendersi il caffè e una coppia di persone di mezza età che diceva loro "poverini, vi state un pò riposando?" e volevano offrirgli il caffè. Sarebbe stato lo stesso il commento se ci avessero visto 6 vigili? E' che i vigili vi tolgono i soldi dalle tasche mentre le altre divise vi tolgono solo dagli impicci!!!
E per chi dice di licenziarli in tronco (gli stessi che diranno di licenziare tutti gli sportellisti delle Poste, immagino, che fanno accodare la gente perché ogni due ore osano alzarsi per fare la pipì!)e assumere altri disoccupati immagino che anch'essi fossero disoccupati prima di essere assunti e basta fare concorsi pubblici per esserlo (e non iniziamo con al storia della raccomandazione perché io lavoro in un Ente Pubblico e non sono stata raccomandata da nessuno). Scusate, mi salta la mosca al naso quando sento parlare sempre male del lavoro altrui...e per altrui intendo chiunque altro diverso da chi si arroga il diritto di parlare di ciò che non sa.
Siete mai stati all'estero? Lo sapete che in Germania gli interventi per i rilievi di incidenti stradali senza danni (quelli per cui puoi fare la constatazione delle assicurazioni) li fanno a pagamento i vigili? Quanti di voi qui chiamano per danni da 50 euro impegnando una pattuglia che invece potrebbe stare a far cassetta con i divieti di sosta? Ma forse avete ragione voi, sapete? Paghiamo solo chi lavora: più multe fai più ti pago...loro, secondo voi, lavorerebbero di più e meglio, voi sareste contenti! Me lo fate un favore? La giornata del cittadino mentalmente onesto: ogni volta che alla posta, alla Asl, in un ufficio pubblico, davanti ad una Forza di polizia vi viene in mente di criticare analizzate nella vostra mente quante volte siete stati veloci, zelanti, intelligenti e integerrimi voi quando lavoravate o lavorate? Ma onestamente, eh?
Giulia B.

Anonimo ha detto...

In effetti basterebbe venissero resi pubblici i numeri delle infrazioni contestate ogni anno perché quelle non si scrivono da sole, qualcuno le avrà scritte.

Anonimo ha detto...

I numeri li trovi sul sito del comune sezione polizia locale.

Anonimo ha detto...

Ah, grazie. Tu li hai visti? Risulta che i vigili non scrivono? Perché se non scrivono la ragione sta di qua, se scrivono sta al centro. Se scrivono da qualche parte lo faranno, magari non dove piace a noi ma comunque il loro lavoro in qualche modo non è vero che non lo fanno. Se invece il fine di tenerne tanti per ottenere molto poco non giustifica le forse spese in campo allora c'è da rivedere il corpo sul serio.
Francamente io la penso così: togliamo ai vigili il servizio soste e affidiamolo a "vigilini" ad hoc assunti e formati (solo per le soste, i divieti in fermata e sosta dico,non per contestare un verbale se si guida con il rosso o al cellulare) che dovendo spendere la loro giornata a far solo quello sapranno certamente fare meglio di ora. Noi cittadini in questo modo avremo più celerità nelle chiamate di pronto intervento tipo incidenti, buche, abusi edilizi e cose simili. Secondo me ha una sua logica.

Anonimo ha detto...

Scusa Anonimo dell 6:29, io sono andato sul sito, sono entrato in Polizia Locale ma non ho visto indicazione dei numeri su multe, interventi, etc., saresti così gentile da linkarlo qui a beneficio di tutti, mio soprattutto che son curioso di vedere - dati alla mano ? Certo, non è una certificazione sulla qualità del lavoro ma almeno son curioso di constatare se c'è la quantità.

Anonimo ha detto...

Perdono, trovato da solo, grazie
http://www.comune.roma.it/PCR/resources/cms/documents/AttivitaOperativeAnno2014.pdf

Anonimo ha detto...

Non capisco cosa c'entri la qualita' col multare le persone. E' un lavoro solo numerico. La qualita' la pretendo da un artigiano.

Anonimo ha detto...

Se devo fare un sopralluogo per un abuso edilizio devo rilevare un incidente con feriti in cui magari ci è scappato anche il morto pretenderei che lo si faccia fare bene. Non mi pareva dovessi specificare. Intendo dire: so anche io dire se una Clio è parcheggiata in doppia fila o no, magari invece non so riconoscere un documento di guida se ben contraffatto e non sono capace di fare disegni precisi al millimetro come spesso gli vengono richiesti se rilevano incidenti mortali.In questo sono artigiani anche loro. A voi non vi è mai successo di chiamarli per cose più serie che farvi liberare il passo carrabile. Io li ho aspettati due ore inutilmente per il mio passo e utilmente invece mi han risolto una questione importantissima per un abuso che avevo denunciato. Un pò come il medico che non azzecca la diagnosi a te e a un altro salva la vita. Accade con tutti. Se li dovessi giudicare da come trattano le doppie file nella mia zona mi allinerei del tutto con certi vostri commenti, se invece penso ad altre competenze che devono avere li chiamo perchè io non sono nè capace nè ho titolo per aiutarmi da solo.

Anonimo ha detto...

@Giulia B.
Ecco i dati...

Il confronto tra la polizia municipale di Roma, Milano e Napoli oggi sul Corriere della Sera. E che te lo dico affà...


E c'è anche il modo di vedere se la polizia di roam fa il suo dovere in confronto a quelal delle altre grandi città ITALIANE (quindi tolta la scusa dell'estero..)

Anonimo ha detto...

Perfetto. Allora non ho capito il punto io: non è che non lavorano, è che noi pretendiamo di dirgli come devono lavorare (sono incapaci e vanno licenziati: tutti o solo chi si occupa di doppie file?) e quanto (quelli delle altre città fanno più o meno multe) e dove (io segnalo e poi mi lamento, nel caso). Se è così in effetti appare che i vigili di Milano su un territorio più piccolo sono numericamente superiori e meglio equipaggiati e difatti - tanto di cappello - producono di più. Questo vuol dire che i vigili di Roma non lavorano o che potrebbero impegnarsi di più? questo vuol dire che non sanno lavorare? Ne convieni che certi atteggiamenti qui letti sono un pò qualunquisti, che c'è un clima di caccia alle streghe (odio il vigile perchè fa le multe ma mi dà fastidio se si pensi di me che sono uno spione perchè segnalo ciò che magari anche io una volta nella vita ho fatto? Perchè si, lo confesso, io non ho patente e auto, non temo e odio i vigili ma qualche volta attraverso fuori dalle strisce pertanto - reo confetta - mi autodenuncio e dico che i vigili non fanno un cazzo perchè dovrebbero iniziare a multare anche noi pedoni che alle 6 di mattina a strada vuota non attendiamo il verde e approfittiamo della strada sgombra! Suvvia!!!)? C'è qualcosa che funziona male e qualcosa che funziona poco: andrebbero indagati i motivi. In questo senso sono d'accordo con il fatto che si potrebbe usare meglio le risorse che abbiamo. Grazie del tuo intervento
Giulia B.

Anonimo ha detto...

@6.29
Sinceramente, credo che la critica,che tu definisci qualunquista, "ai vigili" sia diretta piu che agli agenti, a tutto il sistema di polizia municipale.

E' evidente che allo stato attuale questo sistema sia quantomeno inefficiente. Nessuno si accanirebbe contro il parcheggio selvaggio o la doppia fila se non fossero spesso la causa di incidenti mortali o rallentamenti infiniti del traffico. Questa e' solo la punta dell'iceberg, se giri un po per Roma vedrai anche la fiera dell'abusivismo commerciale, anche li ci sarebbe bisogno di intervento.

Forse a lavoro non saremo tutti zelanti, ma quando ci vengono dati dei compiti ci viene richiesto di portarli a termine nei tempi previsti, e su questo non si transige. Il problema è che in questo caso i compiti non vengono proprio dati.

Anonimo ha detto...

A chi fa venti infamate al giorno regalano il cappellino ufficiale da spia? E fatevela na vita!

Anonimo ha detto...

Che poi, onestamente, se io da onesto cittadino segnalo una cosa, non è che mi dia fastidio più di tanto che dicano al multato che sono stato io a segnalarlo. Non devono dargli il mio numero telefonico di certo ma se dicono Rossi Nicola o Verdi Mario che mi cambia? Puta caso arrivi qualcuno a spaccarmi la faccia saprei io chi denunciare: chi mi ha spaccato la faccia e chi gli ha fornito il numero. Secondo voi spaccatore di faccia efornitore di numero rischierebbero la fedina penale l'uno e il lavoro l'altro per una macchina in divieto? Viceversa, dato che io non sono una spia ma un onesto e solerte cittadino non ho problemi a farmi ricontattare dai vigili perchè sono io ad aver chiesto il loro intervento quindi semmai mi fa anche piacere avere un contraddittorio se anche loro han da dirmi qualcosa. Male a fatto il cittadino a scrivere qui (altra mania il nascondersi dietro uno schermo): si va al Comando del gruppo interessato (ho letto il 14), si chiede di parlare con il Comandante, si fornisce il proprio documento. sarà il Comandante ad appurare i fatti Il Comandante ha un contratto di diritto privato e sta sotto le ali del Comandante Generale e del Sindaco, non è che da vigile protegge il suo pulcino se non vuole esser spedito a fare il passacarte al comandoanzichè avere un incarico ben più prestigioso e che frutta più soldi come comandare un gruppo operativo. Segnalazioni a pioggia, segnalazioni che si pretendono anonime, creare bagarre su di un sito: sono solidale se il cittadino è stato sul serio trattato in tal modo ma certo che i mezzi per farli lavorare o far sì che Roma sia come la vogliamo non sono nè 20 segnalazioni l'ora da parte di ogni cittadino, nè denunce on line di malservizio. Il cittadino è stato contattato da un 0peratore di polizia, non da un cittadino incazzato per la sua spiata? Cosa c'è di male in questo? Poi sul tenore della chiacchierata non metto bocca perchè non c'ero per cui solidarietà con chi dei due era nel giusto. Io vorrei essere ricontattato, anzi.

Anonimo ha detto...

Volevo rispondere al cittadino modello che segnala la via in questione, cioè Via Sant Igino Papa, proprio quella della foto, che i proprietari delle auto multate non sono i vigili perché il loro comando si trova in una via principale ed hanno i loro parcheggi all'interno del cancello! Le auto parcheggiate in questa via secondaria e senza traffico sono degli abitanti della stessa che non trovano posto per parcheggiare perché non ci sono ne parcheggi sotto i palazzi (sono case vecchie) ne parcheggi a pagamento adiacenti! Questo benedetto signore ogni giorno fa prendere multe a famiglie che faticano ad andare avanti con le spese che già hanno e non è neanche il caso di una via tanto trafficata! Tra l'altro c'è un passaggio proprio sulla sinistra oltre il muretto che si vede dalla foto, in più c'è un largo viale pedonale al centro delle abitazioni con passaggio pedonale per attraversare da un cortile all'altro, quindi io dico che è pura cattiveria e che dovrebbe smetterla di abusare di questo potere a disposizione del cittadino per fare scherzi perché serve per chiamate molto più serie di queste!!!
Riflettiamo prima di sparare a zero!!!

Anonimo ha detto...

Volevo rispondere al cittadino modello che segnala la via in questione, cioè Via Sant Igino Papa, proprio quella della foto, che i proprietari delle auto multate non sono i vigili perché il loro comando si trova in una via principale ed hanno i loro parcheggi all'interno del cancello! Le auto parcheggiate in questa via secondaria e senza traffico sono degli abitanti della stessa che non trovano posto per parcheggiare perché non ci sono ne parcheggi sotto i palazzi (sono case vecchie) ne parcheggi a pagamento adiacenti! Questo benedetto signore ogni giorno fa prendere multe a famiglie che faticano ad andare avanti con le spese che già hanno e non è neanche il caso di una via tanto trafficata! Tra l'altro c'è un passaggio proprio sulla sinistra oltre il muretto che si vede dalla foto, in più c'è un largo viale pedonale al centro delle abitazioni con passaggio pedonale per attraversare da un cortile all'altro, quindi io dico che è pura cattiveria e che dovrebbe smetterla di abusare di questo potere a disposizione del cittadino per fare scherzi perché serve per chiamate molto più serie di queste!!!
Riflettiamo prima di sparare a zero!!!

Anonimo ha detto...

Noooooo, questo cittadino e' un eroe.

Anonimo ha detto...

Sul fatto che sia un corpo a corto di personale ho fortemente dei dubbi. E' più probabile che quello che hanno sia, forse, eccessivamente impiegato negli uffici invece di utilizzarlo per pattugliare le strade. Comunque, se veramente rispondono a cavolo in alcuni casi, la cosa è abbastanza grave, perchè il loro compito è quello di far rispettare la legge in ambito locale, e se un cittadino collabora, dovrebbero solo che essergli grati...visto che sono pagati con i soldi dei contribuenti.

Anonimo ha detto...

Secondo me, se realmente rispondono male a determinate segnalazioni, non sarebbe sbagliato segnalare tutto questo ai Carabinieri.

Anonimo ha detto...

Milano è grande come il XV municipio Cassia.
Milano ha 3000 vigili
Cassia circa 200
A milano siete mai stati? Avete mai visto le loro divise, i loro mezzi, i loro uffici?
Ora confrontateli con Roma
Ovviamente è colpa dei lavoratori.
Gino di Cassino

Anonimo ha detto...

http://sulplroma.com/2015/10/16/io-segnalo-analisi-del-suo-primo-trimestre/

ShareThis