Un semplice viaggio nella metropolitana di Roma, quella che ormai è diventata la terra di nessuno

19 giugno 2014
Martedì 17 giugno, piove e devo prendere la metro da Ottaviano a Piramide cambiando a Termini. Tutte stazioni centrali quindi. Mi dirigo ad Ottaviano e appena sceso le scale mi trovo davanti una fila interminabile di venditori abusivi (in foto solo una parte infinitesimale):



Cammino verso le biglietterie automatiche e mi scontro con questo muro di venditori abusivi di ombrelli (una piccolissima parte di quelli presenti):




Finalmente arrivo alle biglietterie dove mi accoglie una caminante con un neonato addormentato in braccio che vuole aiutarmi a fare il biglietto:



Preso il biglietto salgo in treno dove vengo allietato da un bambino, di non più di 6 anni, che gira da solo suonando la fisarmonica e chiedendo soldi:



Faccio il cambio a Termini ed anche sul treno della Linea B posso gustarmi lo spettacolo di una caminante che canta (eufemismo) e bambina di circa 5 anni che passa a chiedere soldi:



Scendo a Piramide ed esco a piazzale dei Partigiani dove ho il mio appuntamento. Esco da qui:



Ho volutamente tralasciato cose tipo trenini ai tornelli, treni graffitati, aria condizionata assente sulla B, personale di stazione assente e gente che fuma in banchina (sempre di più).

50 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

In totale quanti soldi hai dovuto sborsare per tutti questi accattoni?

Anonimo ha detto...

Spero nessun extra... ma sapessi quanti ne sborsiamo in quanto contribuenti!

stefano ha detto...

E' più di venti'anni che prendo la metro (un tempo c'era il famoso mago indiano che passava nei vagoni..almeno ti faceva sorridere...) il dramma è che non ci faccio più caso al degrado...e come me penso molti romani...che sono ormai troppo abituati all'incuria e alla srisciante delinquenza che si aggira nella metropolitana. Possiamo fare qualcosa noi per cambiare tutto questo? Per rendere Roma finalmente una città decente? Per una volta scendiamo in piazza noi, di Roma...facciamoci sentire!

Anonimo ha detto...

I soldi peggior spesi sono quelli x gli stipendi di MARINO e di tutti gli amministratori e politici ignavi ed inetti che ci amministrano.

Anonimo ha detto...

Purtroppo a Marino di quanto scritto e denunciato non interessa niente.
E' sconfortante continuare a denunciare nel disinteresse delle istituzioni. Sempre più pentito di non aver votato Marchini.

Anonimo ha detto...

fatevi un giretto nel tardo pomeriggio quando svariati gruppi familiari di zingari si riuniscono sulla banchina della stazione cornelia

quello che rimane è uno strato di avanzi di cibo e immondizia varia, nonché un lago di piscio che ormai è così sedimentato che emana un odore nauseabondo a tutte le ore

cose impensabili in qualsiasi altra città europea ma normalissime in una città dove il primo cittadino tutela e finanzia gli zingari invece della cittadinanza

in quanto ai vu cumprà... ringraziate gente come alfano e la boldrini

in quanto alla dirigenza ATAC, in qualsiasi paese normale sarebbero stati presi a calci in culo da tempo, ma qui l'inefficienza, la corruzione e gli sprechi si scaricano sul cittadino naturalmente, con la complicità dei sindacati proteggi-fannulloni che gridano allo scandalo se si parla di privatizzazione

al comune di roma e alla dirigenza ATAC va tutto il mio disprezzo

firmato : un abbonato incazzato

Anonimo ha detto...

Tutti tu li hai trovati in quel giorno? Due sono le cose: o hai fatto un percorso prestabilito e programmato in modo da trovarli in quel giorno per beccarli tutti ( quindi lo hai fatto di proposito per fare un bel servizio su RfS ) oppure hai messo insieme notizie di vari giorni per non dire mesi. Tutte insieme in una giornata e' impossibile vederle a meno che non si cercano di proposito per estremità le situazioni su questo blog.

Anonimo ha detto...

uscita latooo... sinistro

come non bastassero i ritardi, la scarsa frequenza, la sporcizia, i vandali, gli zingari...

ma chi è quel deficiente all'ATAC responsabile dell'informazione al pubblico ?

segnalazioni visive ed acustiche assurde, fastidiose, lacunose ed anche ridicole

un minimo di studio di come si gestisce l'informazione al pubblico evidentemente all'ATAC non è ritenuto necessario

niente male per un'azienda di trasporti

che dirigenza di incapaci (e papponi)

krazy ha detto...

Anonimo delle 3:16, probabilmente tu non prendi mai la metro :)

Anonimo ha detto...

caro (si fa per dire) sindaco marino

ti invito a fare un test

1)scegli la città che vuoi (londra, parigi, etc, le città europee con almeno una linea di metro sono una trentina e più)

2) prova ad entrare senza pagare

3) prova a bivaccare e pisciare su una banchina

4) prova a vandalizzare treni e stazioni

5) prova ad utilizzare ascensori, scale mobile, vidimatrici e vedi quante ne trovi rotte

6) prova ad avere necessità di assistenza o informazioni e valuta la prontezza e la capacità del personale

7) prova a fare il vu cumprà in una stazione

8) prova a fare l'accattone sui treni

fatto tutto ? visto come si fa ?

adesso sputati in faccia da solo ed inizia a far funzionare la metro di roma come cazzo si deve

Anonimo ha detto...

sono uno di quelli che prende la metro (entrambe le linee) tutti i santi giorni e che ancora non vuole rassegnarsi

eppure ogniqualvolta sono intervenuto per denunciare irregolarità (gente che non paga, zingari borseggiatrici, etc) mi sono sentito rispondere sia dal personale nei gabbiotti che dai vigilantes, che il controllo ai tornelli e la sicurezza non sono di loro competenza

ma allora che cazzo ci stanno a fare ? tanto vale risparmiare sullo stipendio di tanto personale inutile, oppure qualche dirigente non ha capito un cazzo di come si gestisce una metro ?

zingari, accattoni, vu cumprà e vandali sono quindi, di fatto, liberi di agire

questa anarchia vale anche per me ? perché la voglia di beccarne qualcuno e farmi giustizia da solo è tanta... oppure io divento automaticamente cattivo, intollerante e razzista ?

Anonimo ha detto...

l'atac è l'azienda di trasporti in europa con il più alto costo per chilometro

l'atac è l'azienda di trasporti in europa con il più alto rapporto dirigenti/amministrativi su personale addetto a guida/manutenzione

l'atac è l'azienda di trasporti in europa dove un guidatore di metro lavora di meno

l'atac è l'azienda di trasporti in europa che ha il più alto tasso di evasione del biglietto

e l'elenco dei record negativi potrebbe continuare...

e ancora non la chiudiamo ?

il servizio di trasporto in tutte le città europee è privato e messo a gara, e se l'azienda non soddisfa il livello di servizio concordato, perde il contratto

così si aumenta l'efficienza e si diminuiscono i costi

ma si sa... le municipalizzate a roma servono per sistemare politici trombati come dirigenti, piazzare raccomandati e lucrare sui soldi pubblici

L'ATAC DEVE FALLIRE !!!

PRIVATIZZAZIONE SUBITO !!!

Anonimo ha detto...

l'atac è l'azienda di trasporti in europa con il più alto costo per chilometro

l'atac è l'azienda di trasporti in europa con il più alto rapporto dirigenti/amministrativi su personale addetto a guida/manutenzione

l'atac è l'azienda di trasporti in europa dove un guidatore di metro lavora di meno

l'atac è l'azienda di trasporti in europa che ha il più alto tasso di evasione del biglietto

e l'elenco dei record negativi potrebbe continuare...

e ancora non la chiudiamo ?

il servizio di trasporto in tutte le città europee è privato e messo a gara, e se l'azienda non soddisfa il livello di servizio concordato, perde il contratto

così si aumenta l'efficienza e si diminuiscono i costi

ma si sa... le municipalizzate a roma servono per sistemare politici trombati come dirigenti, piazzare raccomandati e lucrare sui soldi pubblici

L'ATAC DEVE FALLIRE !!!

PRIVATIZZAZIONE SUBITO !!!

Anonimo ha detto...

l'ennessimo articolo bufala scritto dal dipendente de il gambero rosso tonelli. è un collage di notizie varie...messe insieme tanto per riempire un sito gestito da un branco di idioti. tonelli,tonelli, perché non torni a zappare la terra? quanto ti pagano per tenere in piedi questo ed i tuoi siti clone?

Anonimo ha detto...

ma dove credete che finiscano i cosiddetti profughi che andiamo a prendere a domicilio a costi altissimi e che vi fanno vedere al telegiornale nei loro servizi strappalacrime buonisti ?

molti spacciano droga, altri delinquono in altre forme, tanti campano a spese nostre come rifugiati, altri ancora bivaccano e pisciano sotto le vostre finestre oppure ve li ritrovate a vendere robaccia nelle strade o nella metro

però continuiamo a farli entrare a milioni...

e io pago.

Anonimo ha detto...

espulsione immediata per i vu cumprà e per gli accattoni

basta col buonismo, basta con l'invasione

la gente non ne può più di africani, asiatici, arabi e zingari

basta, basta, basta

cacciamoli via

Anonimo ha detto...

Avete "caminato" a dare il voto al PD il 25 maggio... ora tenetevi i "caminanti" dentro la metro!

autore delle foto ha detto...

Le foto si riferiscono a martedì 17 e fatte tutto nell'arco di quel singolo viaggio. Ore 14 circa. Chi parla di collage di giorni vari o "capitano tutte a te" evidentemente non utilizza la metropolitana di Roma e farebbe meglio a stare zitto. Ridicoli.

PXT ha detto...

Il problema è che non siamo MAI uniti. Fateci caso, le manifestazioni di ogni tipo raggruppano solo le persone che si sentono chiamate in causa, spesso e volentieri perché parte della stessa azienda o realtà particolare. Il resto se ne frega. Fintanto che la maggioranza sta bene, il resto se ne frega. Siamo fatti così. La metro e i mezzi a Roma la prendono in pochi, rispetto alla massa. Gli studenti, qualche pensionato, chi viene da fuori e poche altre persone. Il romano medio ovvia comprandosi la macchina e facendo finta che tutto questo non esista o non lo riguardi. Se avessimo senso civico, ci accoderemmo a chiunque protesti. Molte delle manifestazioni degli ultimi mesi hanno per ora riguardato solo alcune categorie, ma prima o poi ci toccheranno tutti. Per allora, temo, sarà troppo tardi.
L'unica è agire in massa. Salire TUTTI sulla metro senza pagare il biglietto. Oppure bloccare il treno finché lo zingaro di turno non scende. Se si vede il controllore che ignora il nomade, scendere TUTTI dal treno. Se si assiste a un borseggio, bloccare TUTTI il responsabile. Se la metro è sporca, andare TUTTI ai gabbiotti a protestare. Raccogliere le firme di chiunque usi la metro e mandare lettere tutti i giorni all'ATAC. Scrivere ai giornali, ai blog. Smettere di comprare dai vu cumprà e invitarli ad uscire. Ma devono essere TUTTI a farlo, sempre. Fintanto che ci si gira dall'altra parte, fintanto che si pensa che il problema sia degli altri e che non si possa fare nulla, fintanto che si dà l'elemosina al suonatore di turno, nulla cambierà.
Oggi a Monteverde girava una donna (o un uomo, non si capiva bene) di colore. Girava con un pigiama indosso, un cartone di vino da cui beveva, era pieno di sacchetti di vario tipo e aveva al polso una farfalla, di quelle che ti mettono in ospedale. Si appoggiava qua e là sui marciapiedi e ogni tanto se la faceva addosso, lordando il marciapiede. Nessuno ha fatto niente. Si sono tutti limitati a cambiare marciapiede. Abbiamo chiamato i vigili: nessuno rispondeva. Abbiamo chiamato le ambulanze: dicevano che non potevano far nulla. Erano le 10. Alle 12, questo/a ancora girava in stato catatonico. Non so cos'altro sia successo. So solo che nessuno è intervenuto tempestivamente quando è stato chiamato.

Anonimo ha detto...

Secondo il nero in pigiama me stava cercando il piccone...

Prego sottolineare, veniva dall'ospedale... dove se sei clandestino vieni curato GRATIS, mentre noi dobbiamo pagare l'anima anche se siamo malati terminali di cancro.

Anonimo ha detto...

Oppure tu giri co Ambrogio e magari te da pure un rocher.

Anonimo ha detto...

Stamattina due agentu della municipale sono stati malmenati da un grupoo di senegalesi ai quali volevano sequestrare la merce. Il tutto fra centinaia di cittadini che inveivano contro di loro perche' sequestravano merce contraffatta. L'ambulanza gliela ho chiamta io come il 113. Complimenti a tutti quelli che da questo blog fanno le spiate via twitter alla stessa municipale e poi permettono questo scempio. Dive eravate stamattina? Coi telefonini a fotografare le bancarelle? E dove erano quei leoni da tastiera che scrivono che bisogna arrestargli e spaccargli le bancarelle? A ripararsi nel primo bar. Mi sono permesso di dire a quei due ragazzi che la cittadinanza in toto non si merita un cazzo e mi costituiro' testimone per loro.

Anonimo ha detto...

Oggi paragoniamo Roma a Medellin,

http://www.ilpost.it/2014/06/16/cambiata-medellin/

in cui la metro è "perfettamente pulita, con sistemi di sorveglianza in ogni stazione, con biblioteche o sale da concerto e che, quando venne aperta nel 1995, metteva in comunicazione soprattutto il nord e il sud della città"

bat21 ha detto...

Bravo giugno 19, 2014 3:46 PM
ti quoto in toto, ma ormai il degrado "meridionale" della città sta anche nel fatto che le municipalizzate da fornitrici di servizi sono diventate semplicemente erogatrici di lavoro clientelare. Una riflessione: quanti romani hanno protestato per la parentopoli di Alemanno? Quanti invece sfruttano direttamente o meno la situazione? Scommettiamo che gli "amici" fasci e i troll lavorano in quei contesti (comune, atac, ama etc...etc..) visto che scrivono tutti in orario di lavoro? Ormai buona parte della società romana campa di pubblico impiego e on deve rendere conto della sua efficenza e produttività. Non pensate che questo possa avere un riflesso su come ci si interfaccia con l'esterno e sulla soglia di sensibilità che si può avere nei confronti del degrado?

Anonimo ha detto...

Questa è Roma e questa è la metro.
Ormai posto squallido e pericoloso da girare, Chi ha scritto che era tutto girato nell'arco di mesi si vede che non prende mai la metro.
Comunque la loro aggressività è diventata sempre maggiore. Ormai per loro sono diritti acquisiti.
A questo porta la tolleranza ed il buonismo.
Purtroppo ci meritiamo questo e ci meritiamo chi ci governa.



Anonimo ha detto...

La pazienza purtroppo ha un limite e sono anni che aspettiamo che chi ha l'autorità rimetta in riga queste persone. Dobbiamo cominciare noi a reagire e a difendere quello che noi e i nostri genitori hanno pagato. Cominciamo a buttare fuori dalle banchine gli scippatori che stazionano lì, a portare al commissariato i bimbi nomadi di 5 anni che incontriamo sulla metro e a bastonare non tanto i venditori ambulanti ma chi noncurante non vigila affinche roma e a metro sia un posto civile.

un incazzato ha detto...

Per porre fine a questo orribile girone infernale ci sono solo 2 possibilità.
O il fallimento dell'Atac, mantenuta coi i nostri soldi, o scendere in piazza a manifestare duramente per riprendere e ripulire gli spazi che ci spettano di diritto

Anonimo ha detto...

chi ha votato questo Marino sarà sicuramente soddisfatto di quello che si vede in giro...anch'io usufruisco della metro e le foto documentano una realtà che oramai è diventata all'ordine del giorno, niente di nuovo... gli illegali fanno quel che vogliono mentre i discriminati sono diventati gli italiani...provate a ritardare il pagamento di una tassa o a commettere qualche infrazione poi vedete come scattano le cartelle esattoriali

Anonimo ha detto...

Quello che da più fastidio e tristezza è vedere bambini costretti a mendicare o a suonare rinunciando alla loro infanzia senza che nessun servizio sociale o di sorveglianza faccia qualcosa.
E' possibile che nessuno possa fare niente ?
E se ne vedono sempre di più ...

Anonimo ha detto...

Bene, ottime parole! Splendide intenzioni, ma che aspettiamo? Ormai iniziamo ad essere tanti. E diciamo sempre le stesse cose: chiediamo una cosa sola: rispetto delle regole! Passando alle questioni burocratiche, perché non ci rechiamo da un notaio, depositiamo legalmente attraverso un atto notarile il nome del nuovo movimento (Roma Fa Schifo) insieme al suo obiettivo politico e ad un logo personale che in qualità di “marchio” - inutile dirlo - dovrà essere assolutamente originale. Per fare ciò basta essere in tre (e noi siamo molti, molti, ma molti di più), per rappresentare le cariche istituzionali previste dalle legge italiana: quelle di Presidente, Segretario Politico e Tesoriere. Fatto ciò si apre una regolare partita IVA e si chiede l'iscrizione alla Prefettura, indispensabile se si vuole partecipare alle elezioni. Tutto ciò affinché le nostre parole possano assumere valore trasformandosi in fatti!

Anonimo ha detto...

Bene, ottime parole! Splendide intenzioni, ma che aspettiamo? Ormai iniziamo ad essere tanti. E diciamo sempre le stesse cose: chiediamo una cosa sola: rispetto delle regole! Passando alle questioni burocratiche, perché non ci rechiamo da un notaio, depositiamo legalmente attraverso un atto notarile il nome del nuovo movimento (Roma Fa Schifo) insieme al suo obiettivo politico e ad un logo personale che in qualità di “marchio” - inutile dirlo - dovrà essere assolutamente originale. Per fare ciò basta essere in tre (e noi siamo molti, molti, ma molti di più), per rappresentare le cariche istituzionali previste dalle legge italiana: quelle di Presidente, Segretario Politico e Tesoriere. Fatto ciò si apre una regolare partita IVA e si chiede l'iscrizione alla Prefettura, indispensabile se si vuole partecipare alle elezioni. Tutto ciò affinché le nostre parole possano assumere valore trasformandosi in fatti!

Anonimo ha detto...

Anonimo 3:16
Intanto sono realtà esistenti, non inventate, poi ci sono. Solo chi non prende mai i mezzi pubblici, come mia suocera, può spezzare una lancia a loro favore. A quello dell'autore del post, occorrerebbe aggiungere sporcizia nei treni, ritardi, borseggi e scale mobili non funzionanti. Ah, dimentico l'acqua che scola dai soffitti o sui binari.
Facciamocelo strar bene, per carità!

Anonimo ha detto...

stamane alle 7.10 alla stazione cornelia, mentre io passavo il mio abbonamento, ho visto entrare senza pagare 3 immigrati africani scavalcando i tornelli in uscita.
Gli ho urlato dietro di tornarsene in africa ma mi hanno pure riso in faccia. Avvisati i due tizi (un uomo e una donna) nel gabbiotto, ma hanno detto (pure contrariati) che loro non sono addetti ai controlli. Ovviamente si sono rifiutati di darmi il loro nome. Ho notato peraltro che i gabbiotti sono ormai tappezzati di cartelli vari posti a altezza viso per fare in modo che la gente non guardi dentro (e loro ovviamente da seduti non possono più guardare fuori e controllare nulla). Di cosa hanno paura ? che la gente li osservi mentre chiacchierano beatamente al cellulare o giocano con i videogiochi ?

E la dirigenza ATAC cosa fa nel frattempo ?

Vogliono forse aumentare il costo di biglietti e abbonamenti per i coglioni che ancora pagano ?

l'ATAC DEVE FALLIRE. QUESTI LADRI INCAPACI DEVONO ANDARE A ZAPPARE LA TERRA.

PS. devo ancora veder pagare un immigrato tra le altre cose... questi entrano e tutto gli è dovuto (a sbafo sugli italiani)

ProduttoreZero ha detto...

ATAC La tua dose di Disagio Quotidiano.

Anonimo ha detto...

marino invece della bicicletta prendesse la metro..

Fabio Nardocci ha detto...

Quel porco di Marino e la sua giunta deve andare a casa. Bisogna sciogliere il Consiglio comunale. Commissariare Roma ed affidarla ad un Prefetto. ATAC, ed AMA, chiuse ed il servizio privatizzato. Quello che non si puo' privatizzare va affidato ai militari.

Anonimo ha detto...

Boh...io la prendo tutti i giorni e direi che esageri

Anonimo ha detto...

Per fortuna il consiglio comunale non si può sciogliere ed anche tu ti devi rassegnare a questo sindaco per cinque anni.

Anonimo ha detto...

CHIUDIAMO ATAC, LA GRAN PARTE DEI DIRIGENTI È INDAGATA, BASTA CON UNA GESTIONE FATTA DI INTERESSI PERSONALI.
SE SEMO ROTTI LE PALLE, VIA I LADRONI E AVANTI GENTE LAUREATA E COMPETENTE.NON ABBIATE MAI LA SFORTUNA CHE VI RIMANERE LA TESSERA DENTRO LA VALIDATOR PERCHE' VE ATTACCATE AL CAZZO E POI AL PORTAFOGLIO PER COMPRARNE UN' ALTRA.AL NUMERO 0657003 COME DA PROCEDURA ATAC VE RISPONDONO E DOPO DUE SECONDI CADE LA LINEA, QUINDI VE RIATACCATE AL CAZZO, PERCHÉ NON RIUSCITE A PARLARE CON NESSUNO.QUESTA E' UNA TRUFFA. INTERVENGA LA MAGISTRATURA ALTRIMENTI QUESTA È UNA TRUFFA LEGALIZZATA CON COMPIACIMENTO DELLE AUTORITÀ. NON PAGHIAMO PIÙ IL BIGLIETTO.NO BIGLIETTO, VIAGGIO GRATIS

Anonimo ha detto...

NO BIGLIETTO ATAC, VIAGGIO GRATIS, NON PAGHIAMO PIÙ SE LO FACCIAMO TUTTI CI FANNO UNA PI.. A 4 MANI.QUESTI SONO TUTTI INDAGATI PER AVER FATTO I CAZZI LORO CON I SOLDI DEI CONTRIBUENTI, POI SU UNA MUNICIPALIZZATA.SONO STATO A VIA PRENESTINA DENTRO LA SEDE ATAC È PIENO DE BABBIONE STRAPPA FILI CHE NON FANNO UN CAZZO E DIRIGENTI CHE PORTANO A SPASSO PER I CORRIDOI LE SEGRETARIE TUTTO SUCCHIO.PARE DI ESSERE IN PASSERELLA CHI SFOGIA LA MARCA DI INDUMENTI MIGLIORI.BASTA BASTA BASTA SE SEMO FRANTUMATI LE PALLE E ROTTO IL PENE DE STA GENTE.Ciao da CHINOMARAGIA

ZOO marcucci ha detto...

su "quasi" tutti i treni regionali, il controllore c'è ma non passa mai A.co.tra.l e ATAC e linee fm 3 linea Roma Viterbo idem si perdono milioni di € al gg ( prendete il treno ROMA NAPOLI O ROMA SCAURI-MINTURNO REGIOLNALI 17.40 - 18.40 GUARDATE COME SONO PIENI) TRANQUILLI NON PASSA MAI NESSUNO. MA SECONDO VOI PER QUALE MOTIVO QUESTI EXSTRACOMUNITARI VENGONO DA NOI?:PERCHE QUI'NON SI PAGA UN CAZZZO E LA SANITA'E GRATIS.

ZOO marcucci ha detto...

MA LA STAZIONE DELLA GARBATELLA L'AVETE VISTA IN CHE CONDIZIONE E, MA E MAI POSSIBILE CHE NON CI PASSA MAI UN MAGISTRATO UN ASSESSORE,UN TECNICO DEL COMUNE ,EPPURE GIORGIA MELONI , E DELLA GARBATELLA.SE NON STAI ATTENTO,NELL'ENTRATA DELLA STAZIONE TI GIOCHI LE CAVIGLIE.E TUTTA SCASSATA ;MANCANO LE MATTONELLE E LERCIA,CUANDO PIOVE DIVENTA UN PANTANO AAOOOO,STAMO A ROMA MICA A BEIRUT.

Anonimo ha detto...

Se rispondi cosi sei un prodotto sicuramente della giunta capitolina attuale.Bene tienitelo stretto so sindaco che serve a molto.....................ciao da chinomaragia.

ZOO marcucci ha detto...

I negozi stanno chiedendo.! Dicono sempre i telegiornali e stampa.. Ma. I. "signori" non vedono le bancarelle. Di Cineserie. Varie piazzate. In ogni angolo, ogni marciapiede che vendono. Di tutto. Senza l'ombra di uno scontrino fiscale senza un controllo. . Solo da noi e permesso. Una. COsa del genere. E tutto. Assurdo.

Anonimo ha detto...

Domenica 29 Giugno 2014 stazione Termini, metro B direzione Laurentina, era presente una puzza di urina "piscio alla romana per capirci meglio" da far venire il vomito.Mi chiedo dove sono i dirigenti della sicurezza per garantire l'igiene nel trasporto cittadino.Forse costoro la metro non la prendono mai poiché hanno l'autista pagato da noi, quindi non conoscono un cazzo dei problemi o meglio i disagi arrecati ai cittadini.Avete rotto il c..o...... lavorate, i cittadini di voi incapaci se so rotti i maroni........

Anonimo ha detto...

Ma che stai a dire le metropolitane di Roma vivono uno stato di insicurezza totale.Ma ATAC si può permettere tutto..........chissà perché.................Provate ad immaginare non ci vuole molto. I referenti della Tutela e Vigilanza ma che fanno.....................booooo!!!!

Anonimo ha detto...

I "caminanti" sono un'altra cosa! Questi sono Rom!!! I caminanti di Noto sono un gruppo seminomade Siciliano.

Anonimo ha detto...

Carissimi italiani, sono di Milano, adoravo Roma, dopo tanti anni sono passato x un week end. Sporcizia, scippi, rapine, degrado, menefreghismo, tantissima ignoranza camuffata da paura. Tutto questo in soli 3 giorni. Non avrei mai pensato che Roma si fosse ridotta così. Dal profondo del cuore, ve lo meritate perché siete gli artefici del vostro destino. Ora capisco perché non solo al nord italia o in Europa vi catalogano come ..... non posso pronunciare x non incorrere in sanzioni penali. Ma possibile che non capite ancora che basta poco, ribellarsi. Quando venite a Milano non dovete sgranare gli occhi quando vedete i cittadini di Milano sbattere fuori dai treni i mendicanti o fermare i vandali in attesa della polizia che entro 10 minuti arriva. Almeno copiateci.

chenlina ha detto...

chenlina20160421
cheap ugg boots
cheap jerseys
kobe 9
ray ban wayfarer
insanity workout
jordan 13
mont blanc pens
tory burch outlet online
louis vuitton handbags
christian louboutin shoes
oakley sunglasses
adidas shoes
cheap nfl jerseys
coach factory outlet
hollister kids
oakley sunglasses outlet
ray ban sunglasses
kevin durant shoes 7
ray bans
toms wedges
juicy couture
michael kors purses
adidas superstars
air jordans
ralph lauren outlet
coach outlet online
pandora outlet
michael kors outlet
michael kors purses
kobe bryant shoes
christian louboutin shoes
louis vuitton outlet
kids lebron shoes
nike air jordan
christian louboutin outlet
coach factorty outlet
celine outlet
nike uk
fitflops
coach factory outlet
as

xjd7410@gmail.com ha detto...

ray ban sunglasses
louis vuitton
michael kors handbags
polo ralph kids
uggs for women
cheap cartier watches
toms shoes
louis vuitton outlet
ray ban sunglasses outlet
toms outlet
toms shoes
louis vuitton handbags
oakley canada
fitflops
canada goose outlet
christian louboutin shoes
true religion sale
fitflops shoes
oakley vault
canada goose jackets
gucci belts
louis vuitton outlet
oakley sunglasses
adidas shoes
canada goose
gucci handbags
uggs on sale
louis vuitton
ralph lauren uk
chenyingying20160810

ShareThis