Rubare immondizie dai cassonetti, metterle nei passeggini, travasarle nei furgoni, portarle nelle aree verdi della città, costruire accampamenti abusivi. Succede alla Montagnola, succede dovunque in città

15 giugno 2014

22 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

A volte mi chiedo se esistano le leggi per contrastare questo genere di fenomeni, oppure se siano semplicemente le forze che dovrebbero tenere l'ordine a Roma ad essere inette, inefficaci e inutili.

Anonimo ha detto...

Questa è Roma. Oramai è fuori controllo. Nessuno si oppone e nessuno fa nulla.

Anonimo ha detto...

il fenomeno è sempre esistito, come al solito dipende dall'entità che assume. Baracche, campi nomadi, bivacchi,accampamenti abusivi sono sempre esistiti a roma, il punto è pero' la proporzione smisurata che hanno assunto negli ultimi anni.

Finchè tutto cio' non toccava gli interessi dei più ricchi, di chi è al potere, in grado di proteggersi col denaro, allora si poteva sopportare. O meglio i poveracci dovevano sopportare. Si potevano lasciare le periferie nel degrado, lontane dalla vista, dai media, dall'attenzione pubblica, permettendo a questi comportamenti di moltiplicarsi indisturbati.

Ora invece che degrado,immondizia, sporcizia e povertà sono straripati in tutta la città, anche al centro e nelle realtà dei più ricchi, si grida allo scandalo ed escono foto sui giornali.

Beh, signori adesso c'è una grossa torta fatta di merda, e ognuno deve mangiare la sua fetta.

Anonimo ha detto...

La legge per contrastare questo genere di fenomeni c'è da circa 65 anni, ma in Italia è sempre stata disattesa e, per questo, i governanti andrebbero perseguiti;
è l'Articolo 25 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo:

1. Ogni individuo ha il diritto ad un tenore di vita sufficiente a garantire la salute e il benessere proprio e della sua famiglia, con particolare riguardo all'alimentazione, al vestiario, all'abitazione, e alle cure mediche e ai servizi sociali necessari, ed ha diritto alla sicurezza in caso di disoccupazione, malattia, invalidità vedovanza, vecchiaia o in ogni altro caso di perdita dei mezzi di sussistenza per circostanze indipendenti dalla sua volontà.

Invece c'è gente costretta a sopravvivere rovistando nell'immondizia ed abitando baracche. VERGOGNA!

Anonimo ha detto...

Purtroppo è vero. Roma ormai sembra una città sudamericana, senza guida, abbandonata al degrado. Attenzione però: degrado che ol suo lassismo, essa stessa produce. Meditate gente, meditate...

Anonimo ha detto...

Grazie MARINO ! Sei il peggior sindaco che poteva capitare a questa città.

Anonimo ha detto...

leggermente offtopic:
qualche giorno fa in un post un lettore aveva riferito che passando alla stazione Tiburtina, aveva notato che l'area era stata (inspoegabilmente) ripulita e messa a lucido e non se ne spiegava il perchè(!).
bè ecco la risposta in questo link:
http://www.repubblica.it/spettacoli/people/2014/06/15/foto/kate_moss_a_tiburtina_il_set_sulle_scale_mobili-89009081/1/#1

che tristezza...

Anonimo ha detto...

...e si vedono anche i "boccioni" d'acqua di Roma3 dove vanno ad essere collocati.
Anche denununciando pubblicamente tutti i giorni questi atti illegali(occupazione suolo pubblico,roghi,discariche abusive,scarico e carico su strada pubblica ecc.) nessuno interviene.
Siamo destinati a vivere così,prima ci rassegniamo meglio vivremo tutti allegramente.

mistral ha detto...

prova a vendere questa casa, Montagnola zona prestigiosa, con affaccio su baraccopoli, manco gratis

Anonimo ha detto...

questa si chiama raccolta differenziata ex-post

Anonimo ha detto...

Le leggi ci sono, la prima tra tutte e il divieto di fermata nel tratto dove gli zingari parcheggiano furgoni e macchine. Già far rispettare il divieto e far rimuovere il mezzo sarebbe un ottimo deterrente. chissà poi se hanno assicurazione, bollo, revisione, così a quel punto glielo sequestrano proprio. Basterebbe poco, il rispetto della legalità a tutti i livelli per ostacolare gente che vive nell'illegalità più totale. Senza considerare le altri centinaia di reati contestabili nell'attività giornaliera di questi sottosviluppati.

Lorik ha detto...

A via Salaria la situazione è la stessa...ma nonostante le segnalazioni ai vigili...siamo invasi da questi parassiti

Anonimo ha detto...

L'Europa ringrazia Roma, di aver reso con la sua politica, altre città Europee libere dai Rom.
Grazie

Saverio ha detto...

E' una piaga che non avrà mai fine... ormai vanno a braccetto.

L'ultima beffa:
http://www.affaritaliani.it/roma/rom-e-sinti-tutti-in-campidoglio-ok-al-congresso-per-il-21-giugno-11062014.html

Romamia ha detto...

Qui bisogna fare qualcosa, non so, una grande manifestazione sotto al Campidoglio, stanare questa specie di sindaco. Alla fine questo gravissimo problema se lo ritrovano
sul groppone i semplici cittadini come noi e dobbiamo conviverci forzatamente non volutamente. Allora i cittadini devono cercare di risolverlo

pitu ha detto...

vivo alla montagnola ed è veramente impressionante la quantità di zingari che rovistano nei cassonetti e la sistematicità con cui lo fanno.
senza esagerare ne passa 1 ogni 10 minuti a rovistare, ovviamente buttano di tutto per terra.
negli ultimi 2 anni la situazione è peggiorata tantissimo, mai visto una pattuglia della polizia fermarli e sequestrare merce rubata e quegli arpioni che usano per aprire i sacchi che possano diventare una vera e propria arma!

Anonimo ha detto...

L'area in oggetto è privata. Andate a rompere i coglioni al proprietario invece di prendervela, come al solito, con le forze dell'ordine.

Anonimo ha detto...

A proposito...se gli zingari, o Rom, sinti e caminanti, come preferisce il sindaco, fanno business con i cassonetti dell'immondizia, è perchè la maggior parte dei cittadini benpensanti butta dentro di tutto. "Tanto l'Ama la pago, no?". Continuate così....

bat21 ha detto...

Vabbè non vi preoccupate che Marino sta organizzando il ROM pride

http://www.imolaoggi.it/2014/06/13/21-giugno-nella-roma-di-marino-organizzata-la-giornata-dellorgoglio-rom/

Con questo la città può chiudere...

Anonimo ha detto...

Per ANONIMO 15, 2014 4:21 PM

Per favore prendi coscienza che gli zingari sono ricchissimi e il fatto di vestirsi di stracci è il loro stile di vita. Alemanno fece un indagine patrimoniale sugli zingari
http://www.leggioggi.it/2013/04/03/il-piano-nomadi-di-alemanno-rom-nullatenenti-con-conti-cinque-zeri/ e venne fuori che erano immensamente ricchi ma nonostante questo avevo diritto al bungalow gratis, ai sussidi, agli aiuti etc. etc. pagati dai contribuenti molto più poveri di loro!
Vivere coperti di stracci, sporchi e vicino ai rifiuti è il loro stile di vita, come non andare a scuola etc. ma sono sempre pieni di oro, contanti e in romania hanno ville faraoniche e auto tedesche lussuose. Non ci credi? guarda su you tube!

Anonimo ha detto...

Per ANONIMO 15, 2014 4:21 PM

Per favore prendi coscienza che gli zingari sono ricchissimi e il fatto di vestirsi di stracci è il loro stile di vita. Alemanno fece un indagine patrimoniale sugli zingari
http://www.leggioggi.it/2013/04/03/il-piano-nomadi-di-alemanno-rom-nullatenenti-con-conti-cinque-zeri/ e venne fuori che erano immensamente ricchi ma nonostante questo avevo diritto al bungalow gratis, ai sussidi, agli aiuti etc. etc. pagati dai contribuenti molto più poveri di loro!
Vivere coperti di stracci, sporchi e vicino ai rifiuti è il loro stile di vita, come non andare a scuola etc. ma sono sempre pieni di oro, contanti e in romania hanno ville faraoniche e auto tedesche lussuose. Non ci credi? guarda su you tube!

Anonimo ha detto...

Utilizzo la bici per andare al lavoro e proprio in quel tratto c'è la pista ciclabile (caracalla-tre fontane), spesso ho bucato, ora sono costretto a passare per strada.
Indecente.

ShareThis