Durante e dopo il mercato domenicale della monnezza all'incrocio tra Via Prenestina e Viale Palmiro Togliatti

5 giugno 2014




 







37 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

CHE SCHIFO

Anonimo ha detto...

Io punirei con 10 frustate quei bastardi zozzi che ci vanno a comprare.

Lorik ha detto...

e con una ventina chi mette in vendita però

Anonimo ha detto...

Confermo, è uno spettacolo che scatena l'Hannibal che è in me.

geremia ha detto...

Mortacci che schifo, non avrei mai pensato così tanto....

Anonimo ha detto...

per non parlare di quello che succede la sera in quel tratto di strada..nn se ne può più..nn ne possiamo più.eppure nn cambierà mai nulla

Anonimo ha detto...

Purtroppo mi è capitata la disgrazia di dover abitare in quella zona e questo triste spettacolo lo conosco molto bene, la sera poi al calar del sole diventa terra di nessuno, prostitute, spaccio...
Per fortuna sono scappato via e quella zona l'ho cancellata dalla cartina di Roma!!!

Anonimo ha detto...

ORMAI E' ALLARME CONTROLLO DEL TERRITORIO

SUBITO UNA PETIZIONE POPOLARE PER :
1) CHIEDERE AL COMANDANTE DEI CARABINIERI DI ROMA DI PRENDERE IL CONTROLLO DELLA CITTA' E DI APPLICARE LA LEGGE MARZIALE

2) SCIOGLIMENTO IMMEDIATO DEL CONSIGLIO COMUNALE E RISPEDIRE QUESTO SINDACO A CALCI IN CULO DA DOVE E' VENUTO

3) ESPULSIONE IMMEDIATA DI TUTTI GLI IMMIGRATI SENZA LAVORO (BASTA VU CUMPRA', LAVAVETRI, E ALTRI ACCATTONI DEL GENERE)

4) DISTRUZIONE DEI CAMPI NOMADI ED ESPULSIONE PER I NON ITALIANI. GLI ZINGARI ITALIANI VANNO MESSI IN CAMPI DI CONCENTRAMENTO CON RECINTO AD ALTA TENSIONE

5) SMANTELLAMENTO DI BANCARELLE E CARTELLONI

6) BASTA SUSSIDI AGLI IMMIGRATI E COSTI SOSTENUTI DAL COMUNE PER ALLOGGIARLI IN ALBERGHI (SONO 100 MILIONI L'ANNO IN BILANCIO)

7) SEQUESTRO DEI NEGOZI E APPARTAMENTI CINESI E RIDISTRIBUZIONE DEI BENI AI CITTADINI ROMANI IN DIFFICOLTA'

8) BASTA SUSSIDI AD ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI, GAY, TOSSICI E ALTRA FECCIA DEL GENERE. QUEI SOLDI SERVONO ALLE FAMIGLIE.

INSOMMA... TORNIAMO AL BUON SENSO E AL RIPRISTINO DI ORDINE E LEGALITA'

Anonimo ha detto...

si! ci vuole la destra al potere!
con Alemanno tutto questo non esisteva e non si vedeva!
destra al potere e legge marziale!
si all'abolizione dei diritti umani e di tutto in generale!
adesso a parte le minchiate che vengono scritte (addirittura anche dopo le elezioni) mi chiedo una cosa: ma tutto quel ben di dio lo lasciano a terra alla fine della giornata di mercato?
ma tutta quell'immondizia è un tesoro che va raccolto e rivenduto in un altro mercatino del rubato!!! è proprio uno spreco di ottime cosettine!!!
ma qualcuno in divisa a lavorare non ci capita mai lì?

Anonimo ha detto...

Ma ci vuole tanto a capire che i problemi di questo tipo semplicemente non si possono risolvere? Così come ormai per altri servizi pubblici non ci sono risorse (ospedali, scuole, raccolta rifiuti, per fare solo 3 esempi, sono allo sfascio), il sistema non può rischiare di ritrovarsi con migliaia di persone che, invece di sopravvivere col piccolo (inteso singolarmente) abusivismo commerciale si trovano costrette a comportamenti criminali socialmente più dannosi, perché comunque non avrebbe i mezzi per contrastare una criminalità diffusa e di massa. Già ora non riescono a contrastare efficacemente furti, borseggi, spaccio, figuriamoci se i soggetti dediti a queste attività centuplicassero di colpo... E sono assolutamente inutili, stupidi ed irrealizzabili i propositi di espulsioni di massa, deportazioni, campi di concentramento e tutto il resto delle idiozie vomitate da mentecatti che non hanno la minima idea della realtà. La verità è semplicemente che questo sistema economico e sociale produce miseria in Italia, in Europa e nel resto del mondo e questa miseria si riversa inarrestabilmente dove e come può. Inutili anche i paragoni con quanto accade in altri Paesi, perché è evidente che ciò che si può fare lì non si può fare automaticamente qui. Recentemente gli Italiani hanno avuto l'opportunità di votare: quasi la metà sono rimasti a casa, dichiarando implicitamente che a loro non importa nulla di nulla (quindi devono solo tacere e non hanno diritto di lamentarsi), la maggioranza di quelli che si sono espressi hanno scelto di continuare come finora.

Anonimo ha detto...

E' ORA DI RIPORTARE UN MINIMO DI CONTROLLO DEL TERRITORIO A ROMA!
E VALE PER TUTTI : BIANCHI, NERI, ITALIANI, IMMIGRATI, GAY, ETERO!

Le alte sono cazzate e becero qualunquismo

Anonimo ha detto...

Passare di lì quando c'è il mercato infonde una tristezza infinita.
Per non parlare quello che succede dopo il mercato.
Zona senza controllo ed abbandonata a se stessa.
Grazie a tutti coloro che dovrebbero tutelarci.

Anonimo ha detto...

tutto lecito...
notate anche i bei cartelloni pubblicitari!
benvenuti all'inferno

Anonimo ha detto...

Il Papa proprio oggi ha ricevuto gli zingari al Vaticano e ha detto che pooooooooverini sono discriminati, e che quando andava in giro sul bus e salivano gli zingari si indignava perchè la gente teneva d'occhio borselli e portafogli.

AH FRANCE'... PORTATELI DENTRO ER VATICANO E NON ROMPE LI COJIONI!

Anonimo ha detto...

quanti bei commenti dei soliti progressisti illuminati (vedi 11.13) che ancora parlano dei diritti umani

se non fosse che già adesso I NOSTRI DIRITTI UMANI sono calpestati, e che questa espressione abusata quanto vuota di significato è invece sempre ben strillata quando di parla di zingari, immigrati e criminali

io non ho nulla da temere dall'avere una pattuglia dei carabinieri ad ogni angolo di strada, sono i lestofanti e i selvaggi che forse (finalmente) dovrebbero iniziare a preoccuparsi

questo è un paese allo sbando perché c'è tanta gente che si riempie la bocca di belle parole e tante leggi e cavilli che sono solo e soltanto in difesa dei mascalzoni, che infatti in italia (e roma in particolare) ci sguazzano

se hai una classe politica di ladri e incapaci, ti credo che quelli fanno i buonisti e si guardano bene dall'inasprire le pene

e poi c'è tutto il codazzo parassita buonista di magistrati, associazioni, giornalisti, opinionisti, bla bla, asserviti al potere

una ragione in più per volere al potere forse l'unica istituzione decente rimasta in italia (i carabinieri) ed applicare la legge marziale

il resto sono chiacchiere da salotto radical-chic che servono a non cambiare nulla (sennò come si arricchiscono i marino. gli alfano e le boldrini di turno ?)

Anonimo ha detto...

gli zingari discriminati ?

di cosa ? di vivere di crimine e parassitismo alle spalle nostre fuori da ogni legge e totalmente indisturbati ?

se c'è un'etnia (e non solo in italia) intoccabile e intoccata, quelli sono gli zingari (o rom, sinti, caminanti o come cazzo li chiama marino il cretino)

e ancora parliamo di discriminazione ?

quell'altra bastarda della boldrini (terza carica dello stato) che addirittura li riceve in pompa magna e ce li propone come cultura e tradizione millenarie da far conoscere ai nostri giovani !!! Ma vi rendete conto ? cosa devo insegnare ai miei figli ? a vivere da parassita invece di concepire il lavoro e la fatica ?

questa gente che difende gli zingari sempre e comunque HA ROTTO IL CAZZO !!! Vaticano compreso.

E poi provateci voi ad entrare in vaticano e a fare i selvaggi se ci riuscite. L'accoglienza e la solidarietà toccano solo agli italiani, vero ? E' facile riempirsi la bocca di belle parole dai salotti vaticani o dai salotti del potere...

ma poi con gli zingari se la deve vedere la gente normale, quella che subisce e paga le tasse

un'ultima cosa (tanto per rinfrescare le idee su cosa sono queste bestie): dopo l'attentato di nassirya, nei campi nomadi si è festeggiata la morte dei nostri carabinieri

questi sono gli zingari, feccia immonda che andrebbe sterminata come topi di fogna

Anonimo ha detto...

Oggi su viale della Primavera c'era il delirio saranno stati 100!!

Anonimo ha detto...

gli zingari a roma sono raddoppiati in poco tempo e continuano ad arrivare

d'altro canto qui sono i padroni, visto il primo a tutelarli e a foraggiarli (coi soldi nostri) è il sindaco (quanti voti ti hanno portato, vero traditore ?)

sono sempre di più, sempre più arroganti, sempre più violenti

e noi zitti, sennò è razzismo

eppure arriverà quel giorno...

Anonimo ha detto...

e ci toccano altri tre anni di marino ?

mi chiedo quando scoppierà la guerra civile. C'è così tanta gente incazzata che è solo questione di tempo...

cartellonari, bancarellari, vandali, vu cumprà, posteggiatori, immigrati, writers, zingari... chissà che prima o poi (in mancanza di chi è preposto a farlo) non sia la gente inferocita a ripulire la città da questa feccia... e da chi li ha protetti !!!

e allora ci sarà davvero da divertirsi...

Anonimo ha detto...

@4.57, ma gli incazzati che tu dici non sono tutti di Roma e tantissimi non abitano neanche a Roma. Scrivono qua ma mica vengono a fare la guerra con te.

Anonimo ha detto...

5.04

ti assicuro che la gente incazzata è molto più di quella che credi, anche se i telegiornali asserviti al potere (tutti) si guardano bene dal raccontare la vera realtà nelle città italiane

ma la gente questa realtà la vive sulla propria pelle e la rabbia è aumentata proprio dal fatto che poi ti senti abbandonato e tradito da chi dovrebbe proteggerti, anzi, passi addirittura come quello cattivo, intollerante, razzista, etc etc

ma così facendo questi politici di merda non si rendono conto che stanno gettando benzina sul fuoco

ci sono quartieri interi a roma dove sono in tanti che aspettano solo un pretesto per sfondare gli zingari e fargli pagare tutto quello che questa feccia immonda ci fa subire ogni giorno

sono sicuro che se dovesse spargersi la voce di un assalto ad un campo nomadi, di gente pronta ad unirsi ce ne sarebbe tantissima, perché prima o poi l'esasperazione arriva ad un punto insostenibile

la gente è stanca, molti sono rassegnati, molti se ne fregano, ma di sicuro c'è tanta tanta tanta rabbia in giro

politici inetti come marino (ma sono tutti così) sono così distanti dalla realtà che semplicemente non sono in grado di risolvere i problemi e non si rendono neanche conto della bomba sociale che stanno creando con la loro utopia e inettitudine

credo davvero che servirà l'intervento dell'esercito prima o poi se non si vuole arrivare al botto finale

Anonimo ha detto...

Attenzione!!!! Quando prendete i mezzi pubblici d'ora in poi abbiate la delicatezza di non controllare i vostri borselli e portafogli per non urtare la sensibilità e non disturbare il lavoro degli zingari che se no sono discriminati.... Anzi direi... Aprite le vostre borse! Porgere i vostri portafogli! Sorridere mentre diventate poveri! Rallegratevi perché i vostri fratelli zingari potranno arricchirsi di animo, spirito e materia e sentirsi parte integrante e ospitati e accettati e invitati e.... Amati!

Anonimo ha detto...

Ce ne vuole a dire “noi zitti” quando in questo forum un commento su due e’ di questo tenore. Che poi ripetete sempre le stesse due cose (1) via gli zingari (2) colpa della boldrini. Evitando di entrare in discussione su qualunque aspetto concreto della faccenda.

Per esempio, andiamo a vedere come mai a Milano a parita’ di leggi e politica nazionale le stazioni della metro non sono controllate dalla mafia rom? Come mai non gli si permette di fare un letamaio come vediamo in queste immagini?

E adesso lo so che mi pentiro’ di aver trattato i tuoi cori da stadio come fossero osservazioni serie.

Anonimo ha detto...

A proposito di stazioni della metro...Dimenticavo.... Quando si aprono le porte della metro alla stazione ... Termini... Uscita lato... Destro... Termini... Uscita lato... Sinistro... E voi appunto state per uscire e vedete quei simpatichi grupetti di bambini caminanti con l'aria furbetta, fate un bel respiro! Odorate l'effluvio di questi fratelli che volliono solo abbracciarvi! Abbandonatevi a loro, vivete una esperiensa nuova!

Anonimo ha detto...

Delinquenti. loro e chi li tollera

Anonimo ha detto...

La manina sulla coscienza molti romani però non se la mettono proprio. Gli zingari per certi aspetti sono una razza tremenda, per un'educazione inesistente tramandata da padre in figlio in un circolo vizioso senza via d'uscita.
Molto spesso i romani un'educazione l'hanno ricevuta, ma le cartacce continuano ad essere buttate dove capita, i mozziconi dai balconi, le gomme da masticare per terra, la spazzatura e oggetti ingombranti dove fa più comodo, gli escrementi dei cani sui marciapiedi, le soste selvagge e la lista è lunga. Se la città è in un degrado pietoso la colpa non è solo dello zingaro di turno o del sindaco apatico.

Anonimo ha detto...

La storia che i romani per primi sono incivili non sta più in piedi. Abito in una zona dove ci sono parecchi bed & breckfast intorno san Pietro. Nonostante la presenza di cassonetti di tutti i generi, i turisti quelli si incivili e maleducati buttano ogni genere di rifiuto alimentare per terra e cartacce, mentre nell'organico ci finiscono lattine vuote di bibite e birra ecc e questo non lo fanno certo i romani perché non passeggiano con la lattina in mano o cibo da asporto visto che mangiano a casa e non per strada. I pulmann continuano nonostante vietato, a parcheggiare addirittura in doppia fila per scaricare i turisti con motori accesi creando ingorghi e aumentando il rumore. Dalle finestre dei bed & breckfast piove di tutto!! Ne sa qualcosa il cortile del palazzo in cui abito. Io stesso sono stato colpito in testa da carta igienica imbevuta di cosa ve lo lascio immaginare passando sotto le finestre di un noto residence e sono dovuto correre a la armi i capelli. Questo riguardo ai turisti che qui fanno lo schifo del comodo loro! Riguardo a zingari, extracomunitari, vu cumpra' ecc ecc, c'è poco da aggiungere a quanto documentato ampiamente in questo sito.

Anonimo ha detto...

@6.44, quindi sono semplicemente le persone ( zingari, italaiani, stranieri etcc .. ) che devono essere educate al rispetto reciproco e all'ambiente che li circonda. tale problematica non è solo di Roma ma, in forme diverse, del mondo intero. quindi bisognerebbe farla finita, non come fa questo blog e relativa pagina facebook, di svergognare Roma e i romani facendoli sfigurare davanti al mondo intero come se fosse l'unico posto peggiore al mondo.

vespa401 ha detto...

Non ci credo,non è Roma.Ma forse si,è così ormai ovunque.Anche in centro in quello che era il bel quartiere Prati a due passi dal Vaticano,le vie sono invase dalla MONNEZZA,di ogni tipo.
Buste,bottiglie,cartacce,e in gran parte lasciate dai turisti,che da loro guai a fare lo stesso,e dagli ambulanti che non puliscono quando lasciano l'angolo occupato.
Marino vattene,sei il peggiore mai avuto.

Anonimo ha detto...

questa è la roma multietnica e tollerante che i radical-chic sinistroidi ci impongono dai loro salotti

dobbiamo accogliere gli immigrati... bla, bla, bla...

dobbiamo depenalizzare... bla, bla, bla...

dobbiamo aprire le carceri, bla, bla, bla...

i writers e i vandali sono disagio giovanile, arte di strada... bla, bla, bla...

e intanto la feccia ce la dobbiamo sorbire noi, mentre loro predicano e si arricchiscono (coi soldi nostri)

la massa ovviamente deve stare zitta e pensare solo a pagare le tasse

protestare ? per carità... sei razzista, fascista, intollerante, retrogrado, uomo delle caverne...

questa ormai davvero lo specchio della città delle utopie (e del loro fallimento)

speriamo presto di tornare al buon senso, ma la gente deve svegliarsi e capire che ci hanno raccontato un sacco di stronzate

è tempo che il lestofante vada spedito in galera

è tempo che chi invade questo paese vada rispedito al paese suo

è tempo che qualcuno dica apertamente che gli zingari sono dei criminali, non delle vittime

è tempo che writers, tossici, spacciatori e altra feccia del genere venga punita, non compatita e tutelata

è tempo che la città torni in mano ai cittadini

roma è nostra. Riprendiamocela. Anche con la forza se necessario. Perché qui non ci tutela nessuno.

Anonimo ha detto...

che il senso civico a roma non sia mai stato uan priorità siamo d'accordo

ma è indubbio che lo sfascio, il degrado, l'illegalità, siano esplosi con l'immigrazione

gli immigrati non solo ci costano un botto di soldi (cosa che i TG si guardano bene dal dire agli italiani già così tartassati) ma ci stanno portando degrado, inciviltà, criminalità, terrorismo, malattie e stanno distruggendo il nostro tessuto sociale e le nostre tradizioni

e più diventano, più sono arroganti e violenti. Vogliono comandare a casa nostra e molti politici traditori glielo consentono

speriamo che la gente si svegli e che arrivi qualche politico con le palle e che non sia figlio di questo buonismo terzomondismo che sta sfasciando l'italia e l'europa

che gli africani e gli asiatici se ne tornino al paese loro

se domani si presenta persino il Ku Klux Klan alle elezioni, io gli do il voto, perché non se ne può più di questa invasione

se ne devono andare !!!

Anonimo ha detto...

a roma ci sono un milione di stranieri ormai

non pagano sanità, asili, scuole, trasporti

stanno distruggendo il nostro manuffatturiero, il nostro commercio, il nostro turismo

sono dappertutto, sui bus, sui marciapiedi, nei parchi, sulle spiagge, nei parcheggi, fuori dai supermarket, furoi dalle chiese

e puzzano, si ubriacano, pisciano, trattano questa città millenaria come una latrina

e noi ?

zitti, sennò è razzismo

basta con l'invasione dei selvaggi (perché vanno chiamati con il loro nome: selvaggi)

cacciamoli via prima che sia troppo tardi

votate per chiunque pensi prima agli italiani, ai nostri disoccupati, ai nostri pensionati, ai nostri giovani

l'immigrazione ci porta miseria, degrado e violenza (e prima o poi ebola)

Anonimo ha detto...

Noto un disprezzo generico alquanto disgustoso, ora si cita anche il termine schifoso di Ku klux klan. Certo se qui riuscisse ad inserirsi una setta con linea di fanatismo razziale qui potrebbe trovare seguaci sperando che non ce ne siano gia. Vi consiglio ( in primis a chi dirige questo blog ) di darvi una regolata il limite, tra semplice lamentela ad azioni di fanatisco, e' tanto semplice da superare. Non facciamoci ingannare, consideriamo, ogni citta' ha problemi del genere o simili da superare pertanto lamentiamoci o facciamo le nostre lamentele agli organi competenti ma stiamo attendi di non cadere nell'esagerare e nel fanatismo. Ricordiamoci che viviamo nella piu' bella citta' al mondo che non e' piccola pertanto difficile da gestire. Troppo semplice mettersi davanti un PC e sentenziare a dx e sx.

Valerio Bernardi ha detto...

Questo e il risultato dopo che il sindaco Marino ha tolto gli straordinari domenicali alla Polizia Municipale. Non essendoci più prevenzioni questi soggetti fanno come gli pare. Quello che mi fa più specie e la gente che va li per comprare letteralmente rifiuti tolti dai cossonetti

Anonimo ha detto...

Caro sindaco Marino ecco il risultato dopo che hai tolto alla municipale gli straordinari domenicali. La prevenzione scomparsa e questi soggetti possono fare ciò che vogliono. Le casse della citta non si risparmiano sulla gente comune e sulla sicurezza pubblica

Anonimo ha detto...

http://roma.repubblica.it/cronaca/2014/06/07/news/romeno_ucciso_in_metropolitana-88279655/

CONTENTI?? FESTEGGIATE?? E' iniziato il tempo dei linciaggi, inaugurato con l'esecuzione a forza di botte di un borseggiatore rumeno. Molti qui saranno soddisfatti, finalmente a forza di invocare la giustiuzia sommaria questa è arrivata. Siamo tutti più sereni.

bat21 ha detto...

Perche' quando c'erano gli straordinari era meglio fatemi capire?

ShareThis