Milano Porta Nuova. Un'area semi abbandonata in pieno centro trasformata nel giro di 4 anni. Ora il capoluogo lombardo è migliore o peggiore? Perché Roma è l'unica città occidentale dove queste trasformazioni urbane non posso avvenire?

7 giugno 2014


















36 commenti | dì la tua:

Bat21 ha detto...

Mi sto per trasferire da quelle parti (zona isola) confermo e' un quartiere interessantissimo un ex area popolare che nel corso di due decenni e' stato quindi radicalmente trasformato non solo con queste riqualificazioni ed il potenziamento dei trasporti (la nuova lilla passa di la'). Roma se le sogna queste cose....nella capitale sembra aumentare solo il degrado. L'unico discorso che interessa l'urbe e' il mantenimento dei 60k di dipendenti pubblici a spese di tutti....

(Ps i fasci che scrivono in orario di lavoro sono proprio curioso di sapere cosa fanno, io un sospetto ce l'ho)

Anonimo ha detto...

Costruire per costruire? La domanda abitativa a Milano giustifica la furia edilizia che si è abbattuta negli ultimi dieci anni? Si è costruito ovunque: nelle aree ex-industriali, nelle stazioni dismesse e nelle ex- zone verdi: Fiera, Rogoredo, Portello, Garibaldi, Bicocca, Sieroterapico, Porta Vittoria, rimangono ancora Porta Romana, Porta Genova che, per fortuna, sono in attesa di convenzioni con FS. Erano stati promessi spazi di verde pubblico in un rapporto convincente con la città ed i cittadini pur di avere il loro consenso alla cementificazione selvaggia che ha contraddistinto questi anni, invece il rapporto cubature/verde è stati stravolto a vantaggio dei costruttori. Gli effetti sono stati devastanti. Mentre la città si svuotava di abitanti, sono stati costruiti uffici e case. Perchè, ma sopratutto per chi, visto che i prezzi del nuovo oscillano tra gli 8 e i 10000 € a mq.? Questa politica di richiamare gente da fuori Milano, ha conseguenze prevedibili per il traffico, con le tangenziali nelle ore di punta che sono un inferno. I prezzi delle nuove case sono saliti alle stelle, quindi non sono alla portata di chi a Milano ci viene per lavorare e quelli dell'usato si sono abbassati, complice la crisi del mercato immobiliare. E il verde? Chi l'ha visto? le piste ciclabili? Nemmeno l'ombra, se non qualche pallida linea gialla in centro ed in posizione pericolosossima.

Roma fa Schifo ha detto...

L'anonimo conosce la percentuale di verde prevista, realizzata e in fase di realizzazione nelle "speculazioni edilizie" di Porta Nuova o della Ex Fiera di Milano?

Anonimo ha detto...

Come si fa a paragonare Milano e Roma su cose come queste? Milano è in Europa, noi più o meno nel Nordafrica.

Stefano ha detto...

Il problema è che a Roma è obbligatorio fare tutto beige.

Anonimo ha detto...

ao, i grattacieli sò griggi aaa colata de cemento aaa speculazzzione edilizzzia, si nun te piace Roma vattene a vive a New York eppoi aaa maghina ndaa parchegggioooo????

Ludovico De Vico ha detto...

Il moderno, finché i materiali usati per costruirlo sono nuovi, appare accattivante, ma non regge alla prova del tempo. I centri storici delle città d'Europa, e soprattutto quello di Roma, a parte il degrado recente degli ultimi anni ("buonisticamente/ marxisticamente" creato), costruiti senza l'influenza deleteria della modernità, sono portatori di una estetica e di una bellezza senza tempo, in grado di attraversare i secoli e di essere apprezzata da tutte le generazioni. Non sono ottimista a lungo termine per quella zona di Milano.
Basta.
Ho qualche mezzora di tempo libero. Vado a staccare un po' di adesivi abusivi e a raccogliere bottiglie e cartacce. Non dico in quale zona, ovviamente.

Anonimo ha detto...

E te pareva che non ce mettevi il naso anche in questo argomento, anche questo stai facendo trasferiti proprio lì. Sei un mago, ne trovi sempre una per dire la tua. Guarda i fasci sono più quelli come te, come queĺli come te, che si lamentano sempre e vorrebbero ricostruire a loro idea immagine. Bat non scrivere ora, fallo dopo, continua a lavorare essere perfetto altrimenti ti licenziano.

Stefano Arnaldi ha detto...

Comunque a me colpisce che in un arco temporale simile noi non siamo riusciti nemmeno a completare la nuvola di fuksas e che da sola è costata (e non ha finito di drenare soldi) praticamente 1/10 di tutto il Porta Nuova

marco1963 ha detto...

Il benaltrista è il cancro di roma
C'è sempre "ben altro" quando si cita una qualunque iniziativa
Quindi al posto della "colata" di cemento beccate i 13ne, le bancarelle ovunque, i zingheri, la monnezza a cumuli, i cavi bruciati di notte e producono la ormai celebre "eau de diossinà", il tpl peggiore d'europa e forse anche d'africa, le risse tutte le notti al centro, la violenza dilagante, ecc ecc
Ovviamente vuoi mettere questo paradiso con la volgarissima colata di cemento a milano ?

Anonimo ha detto...

i ROMani so zingari
e ci tengo a sottolinearlo, sto parlando di ROMani capito!! ROMani

Anonimo ha detto...

Sembra che abbiano visto bat armato di cazzuola e cemento indaffaratissimo ad impilare mattoni.

Bat21 ha detto...

Ach mi avete beccato! Lo sapevo che dovevo togliere il nome bat21 dall elmetto di protezione...

patrizio ha detto...

A Bat ma che gli hai fatto a questo anonimo? Gli hai bombato la sorella?

A me sta porta nuova me sembra identica alla nostra parta de ROMa, è uguale, ma para para para eh? compresa la linea metro che sta popo pe arrivà, è in dirittura di arrivoooooo!!

bat21 ha detto...

Ma che te devo di' so' ragazzi se divertendo così :)
Li problemi so' altri ovvero il problema e' chi si lamenta non lo schifo in cui e' immersa la citta' (però l'immagine della mia persona che impila mattoni mi ha fatto sorridere)

Anonimo ha detto...

Porta di roma come porta nuova ?
Un po' come Totti e Novaretti, ahahah che tocca leggere !
Marco1963

Anonimo ha detto...

Comunque è vero, Milano m'è sempre piaciuta un botto pé 'sta smania de fa che c'ha, un'idea appresso all'artra, una mentalità all'avanguardia che c'ha sempre dato una pista.
Tanto a rubbà, rubbano loro uguale a noi, (rubbamo tutti dentro sto paese e infatti annamosene che qui annamo affinì come in arbania ner '97, famo a pistolettate...) però che ne so a Milano...boh è tutta nantra cosa, dinamismo, futurismo. Qui noi se stamo apportà appresso 'sta mentalità stantia, grassa e lenta tipo Aldo Fabrizi.
Ncè gnente da fa Milano doveva da esse aa Capitale, arméno avremmo rubbato in maniera diversa più "on the road" più...come peddì...più in velocità, senza perdese nii tramonti del Lungotevere.
Peccato che pòra città c'ha delle condizioni climatiche peggio de Rieti.
Comunque a regà io che sto sempre a smanettamme sui tranvi, nun poi capì co' tutte le ligne, sti binari, ste metro... nantro monno...

a cura di Tramvinicyus
World Public Transport Enthusiast

Signor Smith ha detto...

Vero... Roma è bellissima. Sono sicuro che anche il milanese più milanese che c'è apprrzza una passeggiata per il centro, tra palazzi, chiese e monumenti. Ma per vivere e lavorare stabilmente se ne torna (giustamente) sotto la Madunina... (purtroppo).

Anonimo ha detto...

Infatti non serve "la colata di cemento"......serve abbattare il brutto e sostituirlo, senza mangiare altro territorio!

A Roma c'e Storia e quella va preservata.

C'e pero anche molto edificato, che di "storico" non ha nulla! E questo persino nel centro della citta.

Anonimo ha detto...

Salve a tutti, penso che a Roma il grosso problema legato alla massiccia presenza di extracomunitari, sia dovuto alle numerose associazioni di volontariato presenti sul territorio capitolino per lo più a legate al mondo ecclesiastico Caritas ed altre cose del genere... io passo tutti i giorni a Colle Oppio, mi viene la nausea a vedere i giardini ormai in pieno degrado occupati da gruppi composti da dozzine di extracomunitari che fanno i loro bisogni a cielo aperto fregandosene di chi e come passa...è una vergogna il nostro caro sindaco (di sinistra) invece di pensare alle unioni gay dovrebbe pensare a chiudere queste mense e questi centri di assistenza permettendo l'ingresso solamente ai bisognosi con cittadinanza italiana. Chiuse le mense i nostri amichetti toglierebbero le tende e tornerebbero a casa. saluti a tutti

Bat21 ha detto...

Gli extracomunitari che non lavorano (su quelli che lavorano in modo regolare nulla da dire) e i Rom sono un problema in tutta Italia ma solo a Roma diventano un problema cronico....

Romamia ha detto...

Milano ormai ha superato di gran lunga Roma. Noi avremo pure il Colosseo ma fatto il giro turistico di 3/4 gg è meglio andarsene. E'una città invivibile. Il contrario di Milano che è una città moderna più a dimensione uomo, ordinata, che ha intrapreso un'enorme lotta contro traffico e smog, e con risultati. Dove le persone sono più educate e rispettose del bene comune, dove funziona alla grande la mobilità pubblica. Dove i vigili, sempre presenti, fanno il loro dovere. Dove dal alcuni anni ogni vecchio e nuovo spazio viene valorizzato con il verde. Dove funzionano uffici e servizi per i cittadini. Che volete di più? Il sole ? Allora tenetevi stretta sta fogna di città.

patrizio ha detto...

Acuto marco1963, la prossima volta te lo scrivo in fondo al commento che ero ironico. la prossima volta degnati di leggere oltre la prima riga il commento o astieniti proprio dal leggerlo.

Anonimo ha detto...

RRioma cabidale de italia tenemo de tutto er colosseo,
er vatecano....eppure Milano ci supera per numero di turisti!!!

Guardate la classifica:

http://turistagratis.com/wp-content/uploads/2013/06/mete-turistiche-pi%C3%B9-visitate.jpg

Milano 6.83 milioni di turisti l'anno (12ma città più visitata al mondo.
Roma 6.71 (13ma) però ce sta er pincio....

Mi viene da dire Milano Capitale, roma periferia!

Anonimo ha detto...

Ormai iniziamo ad essere tanti. E chiediamo una cosa sola: rispetto delle regole! Passando alle questioni burocratiche, perché non ci rechiamo da un notaio, depositiamo legalmente attraverso un atto notarile il nome del nuovo movimento (Roma Fa Schifo) insieme al suo obiettivo politico e ad un logo personale che in qualità di “marchio” - inutile dirlo - dovrà essere assolutamente originale. Per fare ciò basta essere in tre (e noi siamo molti, ma molti di più), per rappresentare le cariche istituzionali previste dalle legge italiana: quelle di Presidente, Segretario politico e Tesoriere. 
Fatto ciò si apre una regolare partita IVA e si chiede l'iscrizione alla Prefettura, indispensabile se si vuole partecipare alle elezioni. Tutto ciò affinché le nostre parole possano assumere valore trasformandosi in fatti!

Anonimo ha detto...

E' tutta colpa dei politici che governano il paese, perché se magnano tutto come si dice a Roma, invece di investire sulla città!!!
Anche a Milano si mangia, ci mancherebbe, ma non tutto, qualche cosa, il resto lo usano per la città.
E comunque è anche colpa del cittadino romano che fino a quando non cambia mentalità deve rimanere a vivere in mezzo al degrado!

Fabio Nardocci ha detto...

Milano capitale. Roma è solo una immensa periferia con un centro storico straordinario ma abbandonato.

Anonimo ha detto...

Roma alias Il Cairo. Il Cairo ha Sfingi e Piramidi il resto una merda alias Roma ha il Colosseo ed il Foro il resto una merda.

Anonimo ha detto...

vivo a Milano da poco dopo un'esperienza di 4 anni a Roma. Questa fino appunto a 4 anni fa era una zona degradata da morire, che chiamavano il bronx. Lavoro in uno di quei grattacielied è incredibile come siano riusciti a rivalutare tutto in pochissimo tempo. Luoghi di lavori, ristoranti, bar, nelle vie adiacenti tanti negozietti che la stanno facendo diventare Via Trotona 2, tanto che per la settimana del design c'era un botto di gente. Tutto è nato dalla rivalutazione della stazione Garibaldi che è proprio li. Un po' come dicono di voler fare a Roma con la nuova Tiburtina....il problema è che li attorno lo schifo regna ancora sovrano

Anonimo ha detto...

A Ludovì il chrisler building e l'empire state tra 'n po' fanno cent'anni il flatiron già l'ha fatti. sei proprio 'n conservatore de 'a monnezza romana

Anonimo ha detto...

Milano città superiore.

Roma è morta con gli antichi romani!!!

Cenisio ha detto...

Milano città della salute, smog zero. Pochi Cinesi e quelli che ci sono sono tutti per la Madunnina, niente draghi.
Extra comunitari non esistono e se, per puro caso qualche elemento è sfuggito, ha cambiato nome e cognome in Mario BRAMBILLA, quindi, tratti somatici e documenti come un perfetto BAUSCIA.
Il verde, le sue colline, le mucche nei parchi, di stupri e violenze neanche l'ombra e poi la cosa più bella al mondo che solo a Milano apprezzi e l'apprezzi talmente con entusiasmo che come la raggiungi, toccandola Ti scende una lacrima, lettore mi domanderai, ma che cos'è questa meraviglia? Lettore, Ti accontento, ma non diffonderla per cortesia, bene la meraviglia unica a Milano è ?????? Il treno per Roma!

Anonimo ha detto...

Ti prego prendi il treno per roma e non tornare!

Anonimo ha detto...

Roma mafia capitale

Anonimo ha detto...

MILANO TI AMO

Anonimo ha detto...


Milano Capitale del Nord Indipendente, Roma capitale dell'Itaglia

ShareThis