Fiato sul collo alla nuova amministrazione. Che dite se lanciamo La Settimana delle segnalazioni? Qui per discuterne

14 giugno 2013
I blog anti-degrado sono stati una mano santa per Roma, rendendo gli abitanti consapevoli dello schifo che li circonda. Adesso che abbiamo un nuovo sindaco, sarebbe un momento buono per spronare i residenti a fare di più, ad agire per la loro città bombardando il comune di email di segnalazioni. Vogliamo lanciare tutti "La settimana delle segnalazioni"? Così Marino e i suoi sentiranno le voci degli abitanti di Roma che esigono un cambiamento!
(Se avete commenti o altri indirizzi utili, fatemi sapere e li aggiungo alla lista bozza del in allegato).

Lettera Firmata

10 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Ho la vaga sensazione che queste mail riempiranno i cestini di molti computer...altra cosa sarebbero raccomandate A/R

Anonimo ha detto...

http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/13_giugno_14/20130614NAZ23_23-2221641472259.shtml

"Che dietro le occupazioni ci sia il racket è un non detto abbastanza ovvio."

Che diranno adesso i difensori degli okkuparoli?

Anonimo ha detto...

"Che diranno adesso i difensori degli okkuparoli?"
...semplice:diranno che sono fessi quelli che lavorano e che pagano il mutuo....
Che bello il mondo di " io sto seduto ci deve pensare qualcun altro a me"

Anonimo ha detto...

Buona idea, almeno proviamoci, volete che non succeda il miracolo!

fracatz ha detto...

è chiaro che una cosa del genere funzionerebbe solo se i segnalatori fossero gente estranea alla città e visitassero tutti i recondidi luoghi della stessa, altrimenti ognuno segnala solo il degrado che più gli interessa.
Per questo NOI de il partito degli under 70.000 siamo del parere che ogni quartiere debba amministrare le tasse estorte ai cittadini che vi risiedono e con esse pensare ai propri bisogni. Insomma, essendo NOI molto attenti all'amministrazione ed ai bilanci ci piacerebbe evitare che il morto di fame di casalotti debba contribuire al decoro di via veneto

pizzardone ha detto...

Complimenti per l'iniziativa, io Ridolini "pizzardone" scriverò sempre. E' vero che le email sono cancellata, ma le PEC restano.
E scrivere 30 PEC a 100 indirizzi è facile.
Farsi una PEC non costa niente.
Io aggiungerò alla lista alcuni indirizzi delle redazioni dei giornali "veri" per farli finire di sparare cazzate da regime; anche il ministero dell'interno ha le PEC.

pizzardone ha detto...

Tonelli digli a quello che ti ha fornito i Captcha di spararsi tra i due occhi.

pizzardone ha detto...

Ecco altri indirizzi

http://alemannovigiliurbani.wordpress.com/2013/06/14/settimana-delle-segnalazioni-17-236-e-mail-e-pec-dei-fannulloni-del-comune-di-roma/

Anonimo ha detto...

non tentare sarebbe come perdere. Ottima idea!

Anonimo ha detto...

"pizzardone ha detto...
Tonelli digli a quello che ti ha fornito i Captcha di spararsi tra i due occhi."
Chissà se si rivolgeva a me per via del fatto che l' Amata è rientrata un pò in ritardo, con il sorrisone e con un' andatura un pò incerta....
Su sù....non se la prenda così...

ShareThis