Che destino per Ostia se vinceranno tipi così? E perché Marino e Zingaretti non prendono le distanze in maniera netta? Non votate questo sudicione

4 giugno 2013






8 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Il problema delle affissioni abusive dovrebbe essere risolto definitivamente con l'introduzione di regole più serie e se permettete ..... moderne ..... fosse per me abolirei l'utilizzo dei manifesti nelle campagna elettorali....

Non è corretto però attaccare un candidato per colpa dei manifesti....

Ad attaccare i manifesti ci vanno delle squadre alle quali viene detto di attaccare solo negli spazi pubblici e legali.....ma puntualmente questi signori fanno come vogliono....

Viva Andrea Tassone, sono sicura che troverà una soluzione anche per questo!! Daje Daje Daje!

Annamaria.

Anonimo ha detto...

Però lasciatecelo dire: se c'è la consapevolezza che queste squadre attacchinano come vogliono allora perché i politici finiscono per rivolgersi sempre a loro?
Il PD dovrà governare la città per 5 anni e se le premesse sono carta e colla sui cassoni Caritas PDL-style allora cominciamo col piede sbagliato.

paolo ha detto...

poveri politici, fanno sempre le cose a loro insaputa...

Anonimo ha detto...

....fatalità li attaccano nei punti di maggiore visibilità...

Anonimo ha detto...

....curiosità: ma la colpa non è dei vigili???

Antonio Petrelli ha detto...

L'alternativa è votare Rasi, di cui ho visto due belle vele-camion pubblicitarie sul lungomare.

Anonimo ha detto...

chi vince vince non cambia nulla
ostia è un non luogo, anonimo
a cominciare dal nome privo di carisma
solo un deficiente può chiamare un posto ostia; è giusto utilizzare il nome ostia antica solo per le rovine
all'agglomerato nuovo potevano dargli un altro nome meno "sfigato" e meno volgare

Anonimo ha detto...

A restavano piantando un cartellone sotto casa...ho chiesto di farmi vedere l' autorizzazione sennò chiamavo le guardie..
Ancora corrono!!!

ShareThis