Usare i mezzi pubblici a Roma. Vi è peggior supplizio?

20 luglio 2012






Ma cosa ha fatto di male una persona che deve utilizzare la metro a Roma? Cosa sta scontando con il Padre Eterno?
Ale 77

18 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

MANCO LI CANI

Anonimo ha detto...

c'è da meravigliarsi?
se ci fossero i campionati europei del degrado roma li vincerebbe

Anonimo ha detto...

ma la colpa è anche dei romani
chi li butta i mozziconi per terra fa lo stesso a casa prooria?

Alex ha detto...

I mozziconi per terra in un posto DOVE NON SI POTREBBE FUMARE!

Riprendiamoci Roma ha detto...

Degno di un museo dell'orrore. Semplicemente raccapricciante.

Anonimo ha detto...

Roma capitale del degrado, dell'incuria, della mala-amministrazione, dei raccomandati, del "famo come cazzo ce pare".

Ecco i risultati. SEVERISSIME MULTE a chi sporca e SOSPENSIONE DAL SERVIZIO per chi non fa il proprio lavoro, PAGATO DA NOI. A cominciare dai vigili che sembra proprio NON CI SIANO MAI. Dove SONO????

Anonimo ha detto...

A Roma anche i migliori Signori pensano sia normale buttare i mozziconi a terra!
Massa di incivili!!!!

Anonimo ha detto...

Pene severe per chi butta a terra i mozziconi! siamo rimasti solo noi in Italia a farlo!

Anonimo ha detto...

Intanto, sempre nel rispetto del "famo come cazzo ce pare" ecco come il trediciname vario ha a cuore la città. Da vomitare.

http://roma.repubblica.it/cronaca/2012/07/20/foto/termini_sul_capolinea_bus_si_parcheggia_il_camion_bar-39395661/1/

Anonimo ha detto...

segnalo che a monaco di baviera per ovviare ai cestini strabordanti hanno messo dei cestini compattatori ad energia solare!!! un altro mondo!

Anonimo ha detto...

Maledetti amministratori

Anonimo ha detto...

ringraziamo Alemanno e "staff" per questo regalo che ci hanno fatto!!!

Anonimo ha detto...

il comune di Roma va COMMISSARIATO, data la comprovata, verificata, visibile, tangibile INCOMPETENZA di questa giunta Alemanno.

Anonimo ha detto...

RINGRAZIAMO SEMPRE I SOTTOSTANTI SIGNORI!!!

Da: http://luigicrespi.clandestinoweb.com/2012/07/berlusconi-io-vorre-non-vorrei-ma-se-vuoi/

zorro
luglio 21st, 2012 at 08:31
domanda al condannato Luigi Crespi:
come mai da quando romafaschifo a pubblicato notizie su te e la tua famiglia, DATAMONITOR (sondaggi) è sparita dalla circolazione?
Tutti fanno sondaggi meno che la società diretta da tua moglie Natascia e amministrata dall’altro condannato, ma benefattore DE DOMINICIS.
Ma che ti frega, tanto ormai su qualsiasi attività (logo) di Roma Capitale campeggia ovunque il marchio dell’acqua claudia. Dimmi, sono aumentate le vendite?
che porci!!!

bosco
luglio 21st, 2012 at 09:23
ma adesso che sto Crespi non fa più sondaggi, con cosa campa ?

Zorro
Luglio 21 st, 2012 at 11:00
campa cavallo che l'erba cresce a Luigi/bosco!!!
E' quasi finita la pacchia a secco.

Di AMBROGIO CRESPI - Le carceri italiane sono considerate ormai da tempo la "vergogna d'Europa". Per lo stato in cui si vive nei nostri penitenziari...
Sono ridotte in questo modo perché stanno aspettando dei truffatori come voi….che siete dei bancarottieri condannati per il fallimento della HDC. Vergogna!!!
Pensate che nell’etichetta di questa orrenda acqua, vi si intravede il logo dei musei capitolini. Che destino è questo incrocio di reclame. Roba da non credere, solo gli stolti fanno finta di non capire i giochi di Alemanno e dello staff!!!

Anonimo ha detto...

SPENDING REVIEW. FORZA MONTI SPINGI SULL’ACCELERATORE E MANDA A CASA QUESTA GENTAGLIA!!!

Da: http://ilportaborse.com/2012/03/i-superstipendi-di-tutti-i-dirigenti-dellatac/
I superstipendi di tutti i dirigenti dell'Atac
Commento di: amico 14 luglio 2012, 12:45 alle 00:45 -
Come Alemanno ha creato la banda bassotti!!!
Uno dei modi per condizionare l’informazione sulla città di Roma, soprattutto se si è sotto campagna elettorale, passa attraverso una falsa comunicazione e questa ha bisogno di disonesti manager ch si fanno pagare il rischio profumatamente, vedi link : http://espresso.repubblica.it/dettaglio/i-contratti-doro/2176190:
1. direzione dell’Ufficio Stampa, Simone Turbolente. 657.000 euro (165.000 circa all’anno), da tener presente che il sito internet del Comune di Roma è tutt’altro che moderno e efficace. lo staff dell’ufficio stampa è composto da 71 persone, per una spesa di 3 milioni di euro.
2. All’Ufficio stampa si affiancano, pur con compiti diversi, anche gli incaricati del Dipartimento Comunicazione e diritti ai cittadini: 619.000 per Luigi Di Gregorio per quattro anni (155.000 circa all’anno), 548.000 (137.000 circa all’anno) per Mario Defacqz;
3. Giovanni Monastra, punti verde qualità 392.000 per il periodo feb. 2010 – dicembre 2012.
Nella lunga tabella non appare mai Luigi Crespi, come mai? Eppure, lui è lo stratega di Alemanno, quindi a queste spese per far funzionare la Comunicazione bisogna aggiungere il suo costo, compreso quello delle sue aziende familiari come http://www.spin-network.it/- (di Ambrogio Crespi – 50.000 euro ogni 6 mesi), che è capofila anche di http://www.clandestinoweb.com/ – http://www.romacapitalenews.com/ e http://www.datamonitor.it/ detenuta dalla http://www.gruppobse.it/ di cui l’amministratore delegato è il prestanome di Luigi Crespi, Mauro de Dominicis, che risulta anche proprietario dell’acqua claudia l’attuale sponsor di Roma Capitale per il restauro di Fontana di Trevi (chissà come si esprime in tal senso il sovrintendente Umberto Broccoli che percepisce un compenso pari ad €.667.000 circa per il periodo lug.2008 – dic. 2012).
Nonostante che questi manager siano strapagati, i risultati che abbiamo di fronte sono: i Punti Verdi Qualità (responsabile Monastra Giovanni) hanno fatto il flop; Lo stesso Monastra a partecipato come presidente della commissione giudicante (a titolo gratuito) della gara CIG: 3702847601 (procedura aperta per l’affidamento del servizio di indagini qualitative sulla percezione dei cittadini a Roma e delle sue problematiche), fatta vincere in modo truffaldino a Datamonitor http://www.datamonitor.it/ (112.000 euro circa), di cui il direttore esecutivo è la moglie di Luigi Crespi, Natascia Turato. Il Firmatario di questo provvedimento di assegnazione appalto è il Direttore della Comunicazione Luigi Di Gregorio.
Di Gregorio è anche il firmatario del provvedimento n.104 del maggio 2012 per l’acquisto di spazi pubblicitari su dago spia per circa 102.000 di spesa, oltre che affidare l’incarico (provvedimento n.108 anch’esso di maggio 2012 a Klaus Davi per 24.000 uro.
Questi sono solo alcuni fatti che se si denunciassero scoppierebbe un’altra bufera sul campidoglio e sui dirigenti e funzionari corrotti!!! Sarebbe un botto di tal portata che ci porterebbe a levarci di torno immediatamente il Sindaco e Staff.

Anonimo ha detto...

TONELLI SEI ANCHE TU UN CORROTTO AL SERVIZIO DI ALEMANNO,CRESPI E CO.
VERGOGNATI!!!

Anonimo ha detto...

HTTP://WWW.LIBEROQUOTIDIANO.IT/NEWS/HOME/1062828/FOTOCOPIE--TELEFONO-E-BUS--LE-SPESE-PAZZE-COMUNE-PER-COMUNE.HTML


SPENDING REWIEW
Fotocopie, telefono e bus Le spese pazze Comune per Comune
A Milano il trasporto pubblico costa il 60% in più rispetto a Roma, ma è migliore rispetto alla Capitale. Il Campidoglio batte Palazzo Marino negli incarichi professionali pagando quasi 2600 euro ogni 100 abitanti contro i 465 di Milano…… i consumi degli enti pubblici sono stati messi nel mirino dal decreto sulla revisione di spesa che promette di distribuire tagli ai fondi proprio a chi spende di più per quello che dovrebbe essere il "funzionamento ordinario" degli enti……..
Commento:
Non c'è da meravigliarsi. I sindaci sono diventati i Ras dei Comuni (Alemanno). Loro scelgono i Dirigenti e i Segretari Comunali. Ovverossia, il controllato sovrintende ai controllori e, in conseguenza, vengono ricusati i segretari comunali che vogliono rispettare le leggi e vengono rimossi quei dirigenti che intendono applicare, negli atti della pubblica amministrazione, i principi dell'efficacia, economicità, efficienza e trasparenza. Anche lo scemo del paese che è stato eletto consigliere comunale, si riempie il culo di soldi! Grazie Aledanno!!!


CAMPIDOGLIO
Il Cavaliere scarica Alemanno Severino e Cancellieri si contendono lo scranno
Secondo Dagospia la Cancellieri sarà la candidata del Pdl alle amministrative di Roma. Paola Severino quella dell'Udc.
……..Gianni Alemanno, sembra davvero arrivato al capolinea. Scaricato perfino da Berlusconi, che "voterebbe anche il comunista Nicola Zingaretti pur non vederlo di nuovo in Campidoglio", il sindaco di Roma, azzoppato dai troppi scandagli (informazione e sondaggi famiglia Crespi) , dagli arresti e ben ultima dall'acqua (acqua claudia) , difficilmente sarà rieletto………...

Commento:

Così va’ la vita carissimi Aledanno e Crespi, bisogna saper perdere. La pancia l’avete riempita con tutta la cricca, ora levatevi dalle palle!!!

Anonimo ha detto...

AVANTI BONDI con la Spending review!
Roma Capitale poco virtuosa, anzi capitale degli sprechi. In un anno spesi 9 milioni di euro per consulenze. Se aggiungiamo a questi sperperi gli affidamenti di servizi fatti da vari Dipartimenti a persone fisiche o società attraverso bandi truffa e non, ci accorgeremmo che gli sprechi da tagliare potrebbero anche raddoppiare. Quindi, considerando che a Roma si contano 2 milioni e settecentomila residenti, quest’ultimi, potrebbero risparmiare qualche centinaio di euro pro capite di tasse annue in meno, solo se si applicasse una gestione delle risorse più onesta e oculata. Ovviamente, sarebbe un recupero economico formidabile per i cittadini, visto che pensioni e stipendi non si rivalutano da qualche anno.
Roma Capitale è in seria difficoltà, in quanto fino ad oggi il ragioniere Alemanno, anziché preoccuparsi dell’innovazione e della trasparenza amministrativa atta a migliorare e rendere più vivibile e sicura Roma (questo aveva promesso in campagna elettorale), si è fatto conoscere solo per gli scandali. Nei suoi 4 anni di gestione della città, Alemanno si è distinto soprattutto per le assunzioni facili di ATAC e AMA, per l’esondazione del Tevere, per la neve che ha bloccato la città, per non parlare dei recentissimi disservizi della Metro B1 e della ferrovia concessa Roma/Lido. Di guai giudiziari il centrodestra romano è ricolmo, l’ultimo caso è quello del consigliere Samuele Piccolo, arrestato insieme ad alcuni familiari per truffa e finanziamento illecito ai partiti. Pochi giorni orsono, Andrea Antonini, vicepresidente di Casapound Italia e consigliere in XX Municipio è stato indagato per favoreggiamento e falsa dichiarazione. nel Marzo scorso, un altro consigliere comunale, Francesco Maria Orsi, è stato indagato per truffa immobiliare e ha subito un sequestro cautelativo per 2.5 milioni di euro. Insieme al suo spin doctors, Luigi Crespi, Alemanno si è distinto per il suo stile democratico dopo aver censurato ai dipendenti capitolini il sito “Il Portaborse” e per aver bloccato il trasferimento di 30 vigili urbani per lo scandalo delle mazzette. Per non parlare poi della scena messa in piedi, per regalare lo sfruttamento del marchio di Roma Capitale al benefattore De Dominicis (acqua claudia – Luigi Crespi) per essersi proposto per il finanziamento del finto restauro di Fontana di Trevi. Per cui, Alemanno e “staff” verranno ricordati per come hanno ridotto la Roma del cupolone, a cupola. Fortunatamente per noi, presto finirà il 2013 è dietro l’angolo,

ShareThis