Video pazzesco. "Denuncio mega rogo in baraccopoli abusiva sul Tevere, ma la Polizia identifica me"

18 aprile 2016

Vi scrivo in questo giorno di referendum per denunciare l'ennesimo incendio nato a ridosso di un accampamento esistente oramai da più di due anni, stranoto alle forze dell'ordine sorto sotto Lungotevere di Pietra Papa a ridosso del fiume Tevere dietro i campi sportivi.

Questa notte sono stato svegliato da dei botti tanto che pensavo si trattasse di qualcuno che stesse cercando di forzare una macchina, mi affaccio alla finestra e vedo due roghi distinti con diversi focolai che, oramai fuori controllo stanno aggredendo la vegetazione.





Chiamata la polizia e i Vigili del fuoco, decido di scendere, e attraversato Ponte Marconi incrocio i vigili del fuoco che non riuscivano ad individuare l'accesso al campo. Li aiuto a individuare l'ingresso e li seguo per verificare la gravità dell'incendio e le dimensioni dell'accampamento. Purtroppo ho registrato quello che ho potuto con il cellulare quindi, soprattutto quando era ancora buio, si vede ben poco. Con l'approssimarsi dell'alba sono però riuscito a immortalare una parte di quello che ho visto, sia del rogo che delle dimensioni e la fattura della baraccopoli.

La polizia poi, giunta in ritardo sul luogo, si è premurata di identificare me e soltanto me, usando per altro dei toni decisamente poco amichevoli.
Nota al margine nelle riprese: i Vigili del Fuoco mi hanno cortesemente richiesto di non essere ripresi in viso. Vi prego diffondetelo, aiutate i cittadini a denunciare uno stato di cose insostenibile. Nell'anno del Giubileo e con il paventato pericolo sicurezza ISIS fa pensare che questo sia il controllo del territorio, siamo di fatti a 500 metri dalla Basilica di San Paolo fuori le Mura, dentro un quartiere (Marconi) con la densità abitativa fra le più alte di Roma.

Mattia M.

40 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

L'identificazione di chi denuncia credo faccia parte della filiera di indagine. Non ci vedo nulla di male.

Anonimo ha detto...

l'identificazione è giusta e corretta
non facciamone un caso suvvia

Anonimo ha detto...

stesso identico schifo sul lungotevere sotto il ponte del viadotto della magliana, lì però ancora non ha preso fuoco ed identico schifoso accampamento a viale marconi di fronte all'uscita della metro passando da sotto dalla via ostiense si vede che buttano di tutto a 5 metri da dove sono accampati e nessuno che dice un ca@@o di quello schifo ... città allo sbando ed alla deriva in mano a sbandati e zingheri ...

Anonimo ha detto...

Scusate ma un conto è "segnalare" che è divampato un incendio diversamente è "denunciare" un reato.

Anonimo ha detto...

Tutti a dire che l'identificazione di chi ha effettuato la denuncia è corretta...forse vi sfugge che il problema non è che il ragazzo il ragazzo che ha fatto il video è stato identificato, ma che è stato l'unico! ma come, si vedono benissimo delle persone che lì ci abitano e che probabilmente sono le stesse che hanno causato l'incendio e viene identificato l'unico che ha chiamato "i soccorsi"?

Anonimo ha detto...

Nerone was right !!

Anonimo ha detto...

...a parte che non ha presentato nessuna denuncia ma ha fatto una segnalazione e che la polizia in flagranza di reato deve procedere anche in assenza di denuncia.

Criss ha detto...

Hai avuto un occasione irripetibile per alimentare il fuoco (dico, non avevi una tanichetta od un paio di bottiglie d'alcool in dispensa?): in un colpo solo facevamo fuori quattro zingari e un centinaio fra topi e serpenti, l'erba sarebbe inoltre ricresciuta in due settimane data la stagione... e tu che fai? Chiami i vigili del fuoco? Hai fatto il tuo dovere, ma forse ti conveniva aspettare un paio d'orette in più, che madre natura facesse il suo di dovere.

Anonimo ha detto...

Ma perché nei commenti si parla sempre di qualcos'altro? Ma sticaxxi del fatto che dovevano o non dovevano identificarlo, il problema è che hanno identificato solo lui. Ma poi il problema vero sono i fumi tossici, ma vi piaciono tanto? Vi piacciono le malattie che ne derivano?

Anonimo ha detto...

Roma, rinviato a giudizio l'ex comandante dei vigili Giuliani

Avrebbe agevolato l'azienda Sicurezza e ambiente facendole ottenere appalto per la pulizia strade dopo gli incidenti, intascando una mazzetta da 30mila euro fatta passare come contratto di sponsorizzazione per il circolo dei vigili

Anonimo ha detto...

Anche nella favela rom sotto il viadotto della Magliana appiccano roghi tra l'altro di plastica, che sprigionano diossina e avvelenano i quartieri Magliana, Eur, Torrino e Portuense. Molto abitanti hanno segnalato i roghi, ma se la segnalazione viene fatta ai viglini urbani dicono che non possono fare nulla. Quando vivevo in Toscana mi capotò un epissodio simile, un contadino che bruciava plastica il cui fumo mi entrava in casa. I vigili vennero dopo soli 5 minuti coi pompieri e identificaronp l'uomo, non me che avevo segnalato l'incendio.

lalce ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

il fatto che in toscana ci sia un'altra procedura, quella giusta, fa pensare.

Anonimo ha detto...

http://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/fotografare-vigili-divieto-sosta-finire-processo-oltraggio-122943.htm

Anonimo ha detto...

Ahahah grandi. Non vinceremo mai,questi ne sanno una piu' del diavolo.

lalce ha detto...

Tocca vedere sempre come sono andate nel dettaglio le cose nei due casi.
In genere se chiamo i vigili o la polizia per una segnalazione mi chiedono nome e cognome ma se non glieli lascio (o se non me li chiedono) in qualche maniera devono comunque identificare chi ha fatto la segnalazione, o sbaglio?

Anonimo ha detto...

Non sbagli.

Anonimo ha detto...

Il rogo l'avrà appicciato Tronca, poi Renzi deve aver detto alle forze dell'ordine di identificare l'autore della chiamata. Sicuro. Se ci fosse stato Marino sarebbe accorso di persona con l'estintore in mano ed un encomio per il segnalatore.

fracatz ha detto...

er solito vittimismo, d'altronde l'unico soggetto al rispetto della favolosa legislazione thajythana eri tu, perché a tutti quelli che je possono fa?
E aricordete de nun buttà la cicca in terra che pe'te' so 100 euri mentre quell'antri a terra ce ponno buttà tutto e se je scappa cacacce puro.
Così t'empari

lalce ha detto...

Ecco appunto.

Va detto però che nel video si vedono pure altre persone che si sarebbe dovuto identificare...

Anonimo ha detto...

Seme umano.

Anonimo ha detto...

Ma un bel retake sul lungotevere?

Anonimo ha detto...

Non abbiamo la certezza che non sia stato fatto pero'.

Anonimo ha detto...

chissà dove penseranno di essere capitati i 12 musulmani che il Papa e la comunità di S.Egidio si sono premurati di far emigrare in Italia al ritorno dalla vista a Lesbo (e preparandogli preventivamente i documenti).

Anonimo ha detto...

Mah, io credo che qui siamo alla favola di Pinocchio: il giudice chi mise in galera? Il derubato, ossia Pinocchio stesso, non certo il Gatto e la Volpe. Allora, in un tale stato di storture, bisogna pararsi il culo, nel senso che, se proprio si vuole segnalare un qualsiasi problema o reato, non conviene esporsi: si fa una chiamata anonima da una cabina telefonica e basta.
Purtroppo, ormai lo sappiamo che viviamo in un sistema gestito a cazzo di cane, e allora perchè esporsi, quando poi invece di identificare e punire a norma di legge gli autori si pensa solo ad indentificare chi segnala? Come ho già detto, si chiama da una cabina e ciccia al culo: andassero affanculo loro e questo sistema del cazzo.

Anonimo ha detto...

Sì, che poi mi piace il sistema: divampa un rogo enorme, e deve essere un cittadino a segnalarlo? E chi dovrebbe controllare, vigilare e quant'altro (pagato con i soldi dei contribuenti) dove cazzo sta?! Ma i controlli preventivi, con pattuglie che girano e controllano a scopo, appunto, preventivo (come avviene in tutti i paesi civili del mondo) no, eh? Già, ma non saremmo a Roma...

Anonimo ha detto...

Sant'Egidio compare nelle carte dell'inchiesta di Potenza, quindi fra un po' uscirà fuori cosa è veramente Sant'Egidio.
Quanto all'episodio segnalato, eh, con casi del genere ci si può fare un'enciclopedia.
Purtroppo a Roma la polizia giudiziaria è spettacolare, mentre le sedi di zona sono un front office variegato, ed esposto diciamo a condizionamenti. E se Gabrielli che è prefetto fa l'amico di immigrati e occupanti abusivi, pensate che ordini possono ricevere gli agenti in relazione a questo tipo di situazione.
Anni fa un militare di pattuglia a Villa Wolkonski disse ridendo in modo strano che le segnalazioni è meglio evitarle, piuttosto chiamare in forma anonima i numeri di emergenza. Il perché lo sa lui, ma faceva una certa impressione. Comunque sempre tutto in presenza di un testimone.

Anonimo ha detto...

Ma infatti, in un sistema più serio, in posti come quello dovrebbero esserci controlli continui. Col cazzo che ci sono...appunto dico che non conviene esporsi. Oppure, lo si può anche fare, ma sottobraccio ad un bravo avvocato, oppure tutelato da una qualche associazione seria (se qui a Roma esiste, ma ne dubito...) che tuteli seriamente i diritti dei cittadini. Da soli lasciate perdere, si diventa come Don Chisciotte contro i mulini a vento.

Anonimo ha detto...

Io tante volte, qui a Roma, guidando su strade a scorrimento veloce, quando c'è traffico vedo una marea di furbi passare davanti a tutti sulla corsia di emergenza. Mi incazzo come una bestia, e sarei ogni volta tentato di chiamare chi di dovere dalla macchina col mio cellulare per segnalare questo schifo, ma poi mi dico: ma chi cazzo me lo fa fare, quando poi magari passerei io qualche rogna? Perchè, appunto, se una cosa del genere la fai oltre le Alpi o, comunque, in nazioni più serie, stai tranquillo che non servirebbe chiamare nessuno: arriverebbe subito una pattuglia a fermare gli incivili (a parte che si incazzerebbero subito tutti coloro che stanno in fila). Ma qui...figuriamoci.

Anonimo ha detto...

Pensate che a un mio amico è capitato, non mi ricordo in quale stato estero, di passare col rosso alle tre di notte "tanto non c'è nessuno", ha pensato da buon italiano, anche perchè in effetti non c'era nessuno intorno...Non l'avesse mai fatto: dal nulla è sbucata una pattuglia che l'ha subito fermato. Ecco come funziona, nei paesi seri. Altro che qui.

Anonimo ha detto...

Mio nonno, che era italiano, campò cent'anni perchè si faceva i cazzi suoi. Campò in un paese di merda infatti. Qua bisogna decidere se campare male come mio nonno o espatriare, non ci sono altre soluzioni e mi dispiace che questo cittadino abbia perso una notte di sonno a vuoto.

bat21 ha detto...

Tra questa notizia del maxirogo e questa http://www.corriere.it/cronache/16_aprile_18/roma-campidoglio-vigili-procedimenti-disciplinari-95ca38ee-04dc-11e6-9af5-d262a7a5f049.shtml inizio veramente a pensare che sia meglio secedere l Italia meridionale con capitale Roma dal resto di Italia.

Anonimo ha detto...

Sono d'accordo con bat, un corpo che ha lo 0,12% di mele marce va abolito e rifondato.

Anonimo ha detto...

Vogliamo parlare dell'ennesimo maxirogo che stamattina quelle merde di zingari hanno acceso sotto il ponte del viadotto della magliana?
C'era un fumo tossico e denso che la puzza si sentiva fino a via del trullo.
Ma non gli prende mai un ca**o? nemmeno un piccolo tumore?

Anonimo ha detto...

Ma perché hai chiamato i vigili del fuoco?
Se lasciavi perdere il fuoco si sarebbe mangiato tende, baracche e soprattutto i rom.
In questi casi FRATELLO FUOCOOOO!!!!!

Anonimo ha detto...

0,12%???
ma dove vivi?
sei totalmente scollegato dalla realtà che ogni giorno vediamo, oppure sei un pizzardone.
"la seconda che hai detto".

Anonimo ha detto...

Perdonami, quale sarebbe la percentuale allora? Su questo blog ho letto che i vigili sono circa 5900, su questo numero 15 persone sono lo 0,12%. Poi possiamo andare a fare la percentuale sugli altri 200 impiegati comunali coinvolti se vuoi.

Anonimo ha detto...

Probabilmente i rompic*i con ambizioni da penisola scandinava vengono catalogati dal ministero dell'interno e dal vaticano ;-) onde evitare sabotaggi al regime di corruzione nazionale.
E' una forma di tutela dell'ordine...quando non è sufficiente, si fa uno squillo alle neo-br.

chenlina ha detto...

chenlina20160421
oakley vault
louis vuitton outlet
beats by dr dre
true religion
coach outlet
kate spade
true religion outlet
timberland outlet
christian louboutin outlet
ray ban sunglasses
nike air max
cheap jordan shoes
louis vuitton bags
michael kors outlet
oakley sunglasses
louis vuitton outlet
coach outlet
replica watches
hollister outlet
ed hardy clothing
toms shoes
marc jacobs handbags
air force 1
michael kors handbags
michael kors outlet online
gucci outlet
instyler max
lebron 13
ray ban sunglasses
asics shoes
nike trainers
ray bans
ray ban sunglasses
coach factorty outlet
jordans for sale
louis vuitton bags
polo ralph lauren
ray ban sunglasses
coach outlet online
coach outlet store online
as

Anonimo ha detto...

aridatece nerone!!

ShareThis