32 foto da Sofia. Vedi la capitale della Bulgaria e ti rendi conto che ti hanno superato abbondantemente anche li

14 maggio 2015

































Vi mando alcune foto scattate durante il mio recente soggiorno nella capitale bulgara. Che è stata una gran sorpresa, anche se immaginano non era la capitale pericolosa, brutta e sporca che tutti (non essendoci stati) mi volevano fare credere fosse. Le foto sono in gran parte del centro, che credo negli ultimi 20 anni ha subito una grande trasformazione. Le vie sono pulitissime (mi sono subito accorta del fatto che c'erano pochissime cicche e carte per terra), ordinate, i parchi stupendi, pulitissimi e ordinati e anche pieni di parchi giochi gratuiti per bambini. La metropolitana poi è a mio avviso una delle più belle mai viste in Europa, certo, due sole linee per ora, quasi nuove poi, ma anche la parte inaugurata più di 10 anni, non sono degradate, sporche, ma pulitissime, senza l'ombra di un graffito.
I tram pure funzionano bene e parecchi sono nuovi, stessa cosa per bus e filobus.
Ovvio, le vie non sono tutte come quelle centrali, ci sono anche quelle piene di graffiti, dove i palazzi non hanno visto da decenni un rinnovo. Ho visto anche le periferie, fatte spesso di grossi condomini di cemento stile socialista, ma anche lì non ho visto il degrado che si vede a Roma per esempio e altre città italiane, ma comunque pulizia, zone verdi ben tenute. Eh sì che stiamo parlando della capitale del paese dell'UE meno considerato, corrotto più o meno quanto l'Italia (ma credo stia migliorando) e con la criminalità organizzata impattante. Eppure...
Alcune foto si riferiscono anche alla ciclabile che porta alle stazioni centrali ferroviarie e degli autobus, all'interno della stazione centrali degli autobus, all'esterno della stazione centrale dei treni in rifacimento, sarà completata l'anno prossimo e da progetto diventerà davvero bella e moderna e ancora alla stazione centrale degli autobus. E poi ancora strade e spazi verdi.
E poi volevo aggiungere che durante il mio soggiorno non ho visto bande di nomadi (nemmeno alla stazione ferroviaria), come si potrebbe pensare ci potesse essere nel paese dell'UE con il più alto numero di rom se non sbaglio, ho visto gente di etnia rom, ma tutte mi sembrava vivessero in modo "normale". Così come non esistono nel centro città bancarelle stile Roma o orrendi camion-bar, ma solo i chioschetti ben tenuti e ben inseriti che potete vedere in foto. Non ho incontrato nessun venditore abusivo, tranne qualche vecchietta del posto che per racimolare qualche soldo vendeva fiori o altri prodotti locali. C'erano dei mendicanti (in gran parte anziani del posto), e gli artisti di strada, ma mai molesti. Come si vede dalle foto, stazioni e anche altri luoghi pubblici sono presidiati da forze dell'ordine (che so in questi paesi sono considerate corrotte, anche se io le ho viste fare il loro lavoro), i vigili fanno il loro dovere e sugli autobus ho visto più di una volta i controllori (nessuno li insulta, ma sono rispettati). Quello che ho notato anche è anche qui c'è l'abitudine di mettere etichette, adesivi, ma spesso si vede, il tutto viene ripulito. Ho visto la nettezza urbana regolarmente al lavoro e anche gli spazzini pulire parchi e vie.
Si vede che la gente comune di questa città non è certo ricca, ma non per questo la città è degradata. Anzi, la gente con cui ho parlato ama la propria città ed il grosso lavoro di riqualificazione che sempre si sta portando avanti.
Cristina

53 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Immensa tristezza....

Anonimo ha detto...

da romani ormai ci si meraviglia della più banale normalità: i netturbini puliscono, i controllori controllano i biglietti e i vigili fanno multe. 'sti bulgari so strani e non devono amare tanto la libertà...

Anonimo ha detto...

scusate, senza andare troppo lontano..basta spostarsi un po' più a nord in anche in Italia. Esistono realtà più civili di Roma. E lo dico a malincuore.

Anonimo ha detto...

E' vero, ma trovare realta piu civili andando a sud-est fa ancora piu impressione.
Al solito ci sara chi dira che e' merito di 40 anni di dittatura comunista, che li gli zingari non ci sono (anche se sono quasi il 15-2% della popolazione), che li i politici non sono corrotti come i nostri (sono peggio) e cosi via.
Tutto per non ammettere che i primi rseponsabili dello sfacelo romano sono i residenti di roma

Anonimo ha detto...

Ormai è inutile inviare queste foto. Anche l'ultimo paese del Terzo Mondo ci ha superato. E' come sparare sulla Croce Rossa :-))

Anonimo ha detto...

Roma ha veramente un grande problema con il decoro e la pulizia.
Perfino molte cittadine in Marocco sono più ordinate e pulite e lo so per esperienza.

Anonimo ha detto...

veramente esistono realtà più civili di Roma anche andando a sud (e sud-est) restando in Italia.

Anonimo ha detto...

E certo, tutti i Bulgari delinquenti stanno a ROMa...certo che li sono rimasti solo quelli puliti.

Anonimo ha detto...

Anche molte città del SUD Italia sono pulite e ben tenute. Roma fa davvero eccezione. Triste considerazione ed ancor più triste primato. Peccato perché la realtà romana offrirebbe panorami unici ed incomparabili. Ciao

Anonimo ha detto...

Leggete questo articolo, spiega molte cose su Roma: http://ilmessaggero.it/ROMA/CRONACA/emergenza_rifiuti_malagrotta_cerroni_raccolta_ama/notizie/1352789.shtml

Anonimo ha detto...

NON CLICCATE SUL LINK QUA SOPRA!

Sembra un link al Messaggero ma è un link ad adf.ly, un sito pubblicitario che installerà un virus sul vostro PC e dirotterà tutto il vostro traffico internet per spiare i vostri dati.

Se non ci credete passate il mouse sopra senza cliccare, in basso a sinistra vedrete che il vero link è http://adf.ly/1H8Ji7

RFS PER FAVORE TOGLI LA POSSIBILITA DI INSERIRE LINK CLICCABILI! NON SERVE UN MODERATORE BASTA CAMBIARE LE IMPOSTAZIONI DAL PANNELLLO DI CONTROLLO DEL SITO, GRAZIE.

Anonimo ha detto...

si, sono d'accordo anche a sud. Ho vistato Noto due anni fa bellissima e pulita...io non so perché vogliono a tutti i costi distruggere Roma...

Anonimo ha detto...

Senza contare che noi paghiamo assegni familiari ai figli delle badanti bulgare. Che le badanti mandano tutto quello che percepiscono qui al loro paese, non spendendo un euro nella nostra economia. E ancora sento che sono persone 'virtuose', mentre i giovani italiani non vogliono fare certi lavori. Domentichiamo che i nostri 1000 euro -con i quali un'italiana farebbe ben poco- hanno ben altro valore da loro (dove, guarda caso, scappano anche molti pensionati italiani): un appartamento a Sofia lo compri anche a 25/35 mila euro. Ovvero: due/cinque anni di lavoro in Italia e torni al paese tuo che sei ricca! Proponete a un ragazzo qualunque di fare un qualsiasi lavoro che renda 30.000 euro al mese e vedi se ti dice di no. Questo, a mio avviso, è uno degli scandali più assurdi dell'Europa 'unita': paesi nei quali si vive dignitosamente con 6/800 euro (i cui abitanti poi si spostano liberamente per guadagnare il quadruplo, per cui con pochi anni si sistemano) e paesi in cui il triplo non basta per vivere dignitosamente (nei quali, ad esempio, le aziende chiudono per delocalozzare in altri paesi europei in cui la manodopera costa un quarto, col risultato che anche in Italia gli stipendi si riducono a limiti da denuncia, pena la perdita del posto di lavoro).
Che poi noi facciamo schifo quanto a mancanza di rispetto della cosa pubblica e decoro, non ci piove. Di questo passo, tuttavia, tra altri 30 anni noi finiamo come loro 30 anni fa e Roma sarà solo la capitale di un paese che un tempo qualcuno ricordava come invidiabile.

Anonimo ha detto...

E poi Sofia e' piena de fregna.

Anonimo ha detto...

Per fortuna gli zingari bulgari, dopo avere letto zerocalcare, stanno tutti qui a Roma, si trovano più a loro agio.

Anonimo ha detto...

Il commento sul costo della vita (corretto in linea generale) lascia il tempo che trova in questo contesto.
Se consideri che in italia il surplus di tasse che abbiamo rispetto ad altri paesi europei dovrebbe finire nella cosa pubblica, è evidente che il rammarico è maggiore.

Anonimo ha detto...

A sofia il verde pubblico e' piu curato, la citta' e' piu pulita, quasi tutti gli zingari lavorano nella versione bulgara dell'ama ad un bassissimo costo per lo stato, cosa che per ovvi motivi non puo' succedere in un paese occidentale. Questi stessi zingari vivono in quartieri-baraccopoli dove non esiste legge e la polizia non entra, girano per la citta' a bordo di carrozze di legno trainate da cavalli prendendosi i tombini e tutto cio' che gli puo' portare guadagno, tanto che i tombini spesso mancano anche al centro. Sulla microcriminalita' non saprei dire, e' piuttosto tranquillo come posto ma principalmente quando vedi che i bulgari "normali" non vanno mai in giro con oggetti di valore non ci vai manco tu, e elimini il problema che ti possano scippare qualcosa di dosso. Detto questo tocca dire anche che le istituzioni sono peggio di qui,i poliziotti ti fermano, controllano i documenti e ti chiedono la "mancia", se no qualche problema te lo trovano (te lo dicono loro!) e dovrai pagare di piu'. Quando stai a piedi e devi attraversare dove non ci sono i sottopassaggi (rimasti dall'epoca comunista) devi corre pure sulle strisce e con il semaforo verde se no ti mettono sotto, le macchine sono parcheggiate da per tutto (100 volte peggio che a roma, la spesso si vedono davvero scene ridicole) e nessuno fa niente. In quanto a edilizia abusiva e occupazione del suolo pubblico ognuno fa come vuole, tanto se viene qualcuno a fare controlli c'e' sempre la "mancia". In due parole mentalita' la' non e' per nulla diversa, se a te la citta' e sembrata migliore di roma e' per i motivi che ho spiegato all'inizio (eppure quando la danese ha proposto di fa lavorare gli zingari nella differenziata tutti contro), la metro ha 2 anni (2!) e infatti se prendi autobus o tram (fatta eccezione quelli nuovi) sono da 3o mondo davvero, le macchine sui marciapiedi e ficcate in posti impossibili evidentemente non le hai viste. Inoltre tocca sempre considerare che il centro di roma per l'uso che se ne fa e diverso dal centro di molte altre capitali, dove per centro si intende cio' che a roma e' l'EUR, con palazzi nuovi uffici ecc.

cristina ha detto...

Per anonimo 2:26: Sono l'autrice delle foto, ed é vero, gli zingari lavarono nella nettezza urbana e pulizia del suolo pubblico, ma non solo, da quello che ho visto io. Che ci sono poi i quartieri rom baraccopoli, questo é vero, e cis ono in tutte le cittá di questi paesi. Ma bisognerebbe vedere quanto é colpa dei rom stessi e quanta é colpa dello stato che gli ospita se vivono cosí. Parlando con gente della Romania, per esempio, ti sa dire le difficoltá che in questi paesi comunque ci sono con i rom. Dei poliziotti conosco pure io la fama, non mi hanno fermato, per cui non tisaprei dire. Ma conosco chi li ha incontrati e hanno fatto regolare multa (per contravvenzione effettivamente avvenuta, senza volere mance.Per quanto riguarda la auto parcheggiate dappertutto, non é vero, io non le ho viste. Ci sará qualche macchina fuori posto, ma assolutamente non al livello di Roma. La prima parte della metro é stata inaugurata nel 2008, successivamente poi il resto (anche ultimamente alcune stazioni). Ma vai vedere come é giá ridotta la metro C di Roma e fai un paragone. I tram vecchi sono come i tram vecchi che trvo in altre cittá europee, tipo Milano anche, ma sono puliti, idem per gli autobus. Di autobus stravecchi ho visto solo quelli dell'esercito.

Stefano ha detto...

E dajeee!!! Se vede che avete usato fotosciòppe!
;)

cristina ha detto...

avevo dimenticato: anche io avevo sentito parlare del fatto che guidano da folli, ma non ho avuto alcun problema sulle striscie pedonali (ovvero é come in Italia, ti muovi e loro si fermano, se aspetti prima di muoverti, aspetti, in altri paesi tipo Germania di solito si fermano se vedono persone che vorrebbero attraversare), ne ai semafori verdi. Se poi vuoi dire attraversare dove non ci sono strisce pedonali o con semfaoro rosso, beh, é un altra cosa. Non ho visto uno zingaro con la carrozza in legno con cavallo (in Bulgaria, tanti condadini bulgari non rom, ancora usano il cavallo ed il carretto in legno) in cittá, puó darsi poi ci siano, di sicuro ci sono nei paesi. E i tombini c'erano. Ho visto persone rovistare nei cassonetti dell'immondizia per cercare qualcosa, ma questo ormai lo si vede pure da noi.

Anonimo ha detto...

In Bulgaria dei poliziotti hanno ucciso il mio amico solo perché gay, mi basta questo per capire ancora una volta che RFS ha toppato alla grande perché sinceramente stigrancazzi se è tutto pulito, quando poi dilaga l'omofobia e il razzismo. Aridateme la merda di Roma piuttosto.

Anonimo ha detto...

E daje! E' arrivato quello a dire che "Ahòòòò ma pure lla scianno li probblemi ahò mortasci!!"

Allora rispieghiamo come funziona il gioco: questa NON E' una gara a quale città ha più problemi, o un confronto tra città perfette e Roma, questi sono confronti per capire che ANCHE DOVE CI SONO GROSSI PROBLEMI, le città non sono invivibili come da noi. Il che vuol dire che, se lo si volesse, si potrebbe avere una città decente senza prima risolvere problemi come fame nel mondo, AIDS e assassinio di Kennedy.

Per cui, più dite "ahòòòò ma pure li scianno li probblemi mortasci!" e più rafforzate il concetto che non serve vivere in Svezia per avere una città decorosa.

Purtroppo avete il cervello troppo piccolo per afferrare questo concetto, a differenza del vostro ano.

MA LORO NUN SCIANNO ER COLOSSEO AHHOOOOOOOO!!1! MA SOFIA E' GRANDE COME NCONDOMINIO DE LA IMMENZA CAPITALE AHHOOOOOO!!11!!

Anonimo ha detto...

3:57 PM

Tu in Bulgaria non ci hai mai messo piede, TROLL di merda.

Emanuele ha detto...

@Cristina

Belle foto, mi viene automatico paragonare la prima alla stazione della B a Termini e l'ultima alla stazione della Roma Nord. Inutile dire chi vince purtroppo.

cristina ha detto...

Avevo sbagliato: la prima parte della metro l'hanno inaugurata nel 1998, qundue più di 15 anni fa.

Anonimo ha detto...

nemmeno un rebbbbibbbbia regna? che merda

ZC

Franz ha detto...

Io ho sempre detto che Roma vive di rendita. E' sicuramente una delle città più belle del mondo, e questo solo la salva dall'essere la città più ridicola, sporca, degradata d'Occidente e d'Oriente.
Diciamo che dalla seconda guerra mondiale in poi è stato tutto un cammino verso il baratro.

Anonimo ha detto...

Neanche a Bucarest vedi i rom in centro e la Romania è il Paese UE con la più alta % di rom - circa 2 milioni (molti dei quali ormai emigrati in ITA-FR-ES). Questo perché la polizia reprime qualsiasi azione di accattonaggio, molestia, raggiro e furto (ovviamente) e se un rom spera di trovare alloggio in zone che non siano slum tipo Ferentari meglio che lasci perdere.

Inoltre la popolazione romena (di etnia NON rom) è in grande maggioranza concorde e pertanto non ha nulla da eccepire quando un poliziotto ferma/arresta un rom.

Differenze con l'Italia?

Chiunque conosca un minimo i paesi dell'est Europa (anche se RO e BG non si definiscono tali..) non se ne stupisce.

Gianni Effe ha detto...

E poi volevo aggiungere che durante il mio soggiorno non ho visto bande di nomadi (nemmeno alla stazione ferroviaria), come si potrebbe pensare ci potesse essere nel paese dell'UE con il più alto numero di rom se non sbaglio, ho visto gente di etnia rom, ma tutte mi sembrava vivessero in modo "normale"

Ma sto blogger è uscito dal centro? Ha mai sentito parlare di Druzhba o Liulin? O per lui/lei Sofia finisce a Geo Milev? Ma per favore! Non mai letto tante baggianate in vita mia. Gente che non litiga coi controllori poi... pura fantascienza! :D La verità è che a Sofia c'è stata una gran bolla immobiliare e hanno edificato a manetta fino a qualche anno fa e quello che si vede è il risultato. Sì, c'è qualche mezzo pubblico nuovo, ma anche tanti rottami in giro.

cristina ha detto...

Gianni Effe: si, sono uscita dal centro, e ho visto parte della periferia, non tutta è ovvio. Conosco chi l'ha girata e gli è pure piaciuta.
Si, ho sentito parlare di quei quartieri e come ho già scritto, e hanno scritto altri, si sa che queste città hanno il quartiere bidonville rom. E si sa anche cosa pensa la popolazione non rom dei rom. Ma vedrai davvero raramente rom molestare la gente nei centri città, anche perchè sanno non è consentito. Io ho visto in Romania rom sporchissimi in una stazione di una città, ma non molestavano. Poi ovvio, se vai in certi posti ci sono le bande dei ragazzini rom anche. In quanto ai mezzi pubblici, mi dispiace, ma non confermo la tua idea in quanto la metro è tutta stupenda, e i bus vecchi che ho visto come detto non erano più vecchi di quelli che vedi in altre città europee. Ho preso un filobus per la zona sud della città, non era per nulla vecchio.
Non ho mai detto è la città migliore del mondo, ma rispetto a Roma, ho visto tanta civiltà in più, e Sofia è una città che tanti immagiano appunto sporca, brutta e pericolosa.

Fabio Nardocci ha detto...

La prima foto delle banchine della metro è stupefacente. Le nostre fermate metro piu' nuove in pochi anni sono gia' ridotte ad uno schifo (vedi Cornelia). Io non ho parole . Sono solo affranto per una città dove non cambia nulla e dove vivere è ogni giorno un incubo. Qui si continua a costruire ma mai un'opera strutturale per migliorare la qualità della vita, mai una demolizione dei tanti orrori edilizi. Mai niente.

Anonimo ha detto...

Grazie per l'articolo Cristina.
Ho viaggiato per mezzo mondo, ma non ho mai visto Sofia, dopo aver letto questo articolo, mi hai convinto per andarla a visitare! :-)
Sul fatto del paragone con le città italiane, è ovvio che si può vivere meglio a Sofia parliamo di un città in via di sviluppo, mentre l'italia, come sappiamo è in declino ed in attesa del crash finanziario che la porterà definitivamente in povertà.
Eh ragazzi, purtroppo conviene impegnarsi per trovare il paese dove andare a vivere con migliori prospettive, visto che abbiamo una brutta mentalità che impedisce la crescita e il mantenimento delle economie ;-)

Anonimo ha detto...

Non solo a ROMA in tutta ITALIA e non solo anche da per tutto il Mondo, dove la legge lo permettere non basta 1 aprile ormai 365 giorni del anno sono il 1 aprile! Penso per primiss i vostri deputati se applicano le leggi come i nostri difficilmente sareste a questo ambaradam (caos) LUMINOSA VITA TERRENA ��

Anonimo ha detto...

Analisi di uno che non conosce la realtà bulgara...Non c'è che fare con la verità

Unknown ha detto...

viva ITALIA,sono bulgara,ma sono anni che sto in italia-calabria.posso dire solo si sonno belle le foto ma si doveva vedere sofia minimo 4,5 anni fa....mamma mia,nn dico.bulgaria puo essere pulita adesso pero,ma lavoro e soldi che mi arrivano praticamente sono di italia.e italia-roma e cosi,ma x-che?!?x-che sono anche molto stranieri che loggico-fano sporco.piu gente sono a una casa,piu sporco e-vero?!questo e sucesso anche a roma e altre grande cita.Ma io trovo colpa anche a presidente italiano e sindaci,loro si devono occupare su serio per queste cose.

Anonimo ha detto...

Anonimo 1,11.cosa hai contro le badanti.Io lavoro come badante 10 anni in Italia,rispeto Italiani,qui ho trovato gente meravigliosi,ma mi pare che tu sei un razzista,Io lavoro qui ma pago ogni anno i rediti su la mia stipendia,e li pago qui in Italia,contributi lo steso,quello che porto a casa mia ho godagnato con tanta fatica.E a te se ce non ti piace la badante straniera ,fai tu questo lavoro.Perche voi non fate la badante,e vedete come e bello stare chiusi 24su24,e suportare caprici delle vostre anziane.Chi non e fatto la badante ,non losa la vita come e ,Io poso scrivere tanto per le badanti,ma none il caso.

Anonimo ha detto...

Pulite con topi e serpenti

K ha detto...

Delinquente sarai tu! .. E poi i delinquenti ci sono dappertutto e non sono certo bulgari questi qui in Italia!! Io sono bulgara e ne vado fiera del mio paese. Se non fosse per mio marito (italiano) non starei qui nemmeno un giorno

io ha detto...

Scusa ma perche negli anni 50 l'italiani emigrarono negli stati uniti allora erano tutti delinquenti? Non e la stessa cosa ? Fare di tutta l'erba un fascio non aiuta ma l'ignoranza e gratis, percio buonasera. Orgogliosa di essere Bulgara

MARCO FLORIAN ha detto...

Ci vado quasi tutte le settimane per lavoro. Gran bella città in alcune sue parti. Molto depressa in altre. Sicuramente ci sono delle enormi differenze sociali ed economiche. E' meno d'oro di quanto sembri. Comunque un bel posto per viverci con cifre senz'altro inferiori a quelle italiane. La gente è molto per bene ed educata.

Anonimo ha detto...

Il solito bulgaro,stronzo,che vive fuori BG e sputa il suo paese!!!

Soncheto ha detto...

Ma bello che tu sei normale ��

Unknown ha detto...

Cmq state in Italia e vi lamentate, bulgari romeni...l'Italia a voglia a parlarne male e' bellissima e non si tocca capito?

specialorchidea ha detto...

Ammappa che porco! Bleah

Tsvetan Andreev ha detto...

Terzo mondo direi di no. Il terzo mondo è l'Africa. E tra un po' l'Italia

Tsvetan Andreev ha detto...

Ce n'è anche uno a Torino, che sono io, e vado fierissimo di esserlo. Peace and love. In Bulgaria esiste un muro che divide voi Gage (non Rom) da noi Rom e oltre quel muroesiste l'impossibile come la morte e lo strappare i figli ai Rom per dispetto e poi messi in orfanotrofi e venduti. (Ad esempio me)

Tsvetan Andreev ha detto...

Potreste dire Rom e non zingari per favore? C'è stato un congresso Europeo che ha stabilito che la parola zingaro è offensiva dalla fine del Porrajmos (olocausto Rom). Noi Rom odiamo sentirci chiamare zingaro come gli ebrei odiano essere chiamati giudei.
Cordiali saluti, un Rom Bulgaro.

Tsvetan Andreev ha detto...

Esatto ahahahah tipico italiano medio del cazzo. Poi io che oltre a essere Bulgaro sono pure Rom, e parlo italiano meglio di tanti italiani...soddisfazioni.

Tsvetan Andreev ha detto...

Ommioddio qualcuno che sa qualcosa su noi Rom (faccina stupita) sono stanco di sentire collegare i Romeni con i Rom! Io sono Rom Bulgaro e quando dico alla gente che noi Rom arriviamo dal Nord dell'India non mi resta che ridere per le stupidaggini che escono

Tsvetan Andreev ha detto...

Io non sputo sul mio paese e soprattutto silla mia etnia. Dovrei odiare i gage (non rom) per avermi strappato dalle braccia di mia madre a 2 anni e venduto ma invece non lo faccio. Non è giusto sputare sui popoli e sui paesi.

Anonimo ha detto...

Purtroppo non sono bulgara, ma tutta me e innamorata follemente di quel paese e di tutti i suoi abitanti. Ho conosciuto i bulgari lavorando sulle navi, e ringrazio ogni santo x aver pootuto creare contatto loro. Parlavamo in russo non conoscendo ancora la lingua, ed e finita che ho perso la testa x un uomo bulgaro. Ho cominciato a studiare la loro lingua, ascolto la loro musica . Forse e perche sono slava anche io ma il modo di fare che hanno e superlativo.

Daniele Z. ha detto...

Buongiorno, scusate se m'intrometto per dire la mia, ogni mese vado in Bulgaria, ogni volta mi stupisce vedere una città (Sofia,) così ordinata e pulita, la metropolitana coi suoi marmi splendenti, i treni e i muri senza graffiti, gli autobus puliti e puntali, nessuno che ti molesta ai semafori, lavavetri, senegalesi, marocchini e quant'altro, solo qualche mendicante, che però non ti disturba o qualche artista di strada, tra l'altro 3 di questi erano italiani, ho visto Rom al lavoro, pulivano le strade, gente povera, ma con una grande dignità, la vita non è cara come in Italia, la tassazione è al 10%, la pensione non è tassata come in Italia, con 10 € puoi fare colazione , pranzo e cena fuori casa,(logicamente non in ristoranti di lusso) la Bulgaria è un paese in piena evoluzione, credo che sarà la mia ultima meta, quando andrò in pensione. Noi prendiamo loro per zingari, ma sono solo parole dette a vanvera , da gente che non è mai stata in Bulgaria.

Anonimo ha detto...

scusate se mi permetto ma, questi politici di merda italiani si sono mangiato tutto alla nostra faccia e noi continuiamo a votarli!!!!

ShareThis