Il quartiere Appio Latino potrebbe essere un posto piacevole di per se. Però di fatto è un cacatoio galattico. Tipo Via Genzano ad esempio

18 agosto 2013












La zona Appio-Tuscolano (Arco di Travertino), come l'intera Roma, avrebbe caratteristiche da rendere la vita piacevole: un po' meno intasata e stretta del centro, moltissime zone di verde (il parco della Caffarella a pochi metri), ben servita dalla metro A.
Ma il Comune di Roma, il Municipio e la polizia locale, hanno deciso di abbandonarla allo sfascio, al degrado, alla sporcizia, al brutto, come tutta Roma.
Tutto il brutto che noi romani vediamo in strada siamo costretti a portarcelo dentro, a sentirci feriti, umiliati, e a peggiorare le nostre relazioni sociali. Le foto si spiegano da sole.
Dati 2007: in tutta Roma gli infaticabili vigili urbani a chi deposita escrementi in strada hanno fatto 45 (quarantacinque) multe:  io appena potrò eviterò di pagare le tasse.
A. B.

27 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

di tutte le tasse comunali che paghiamo non ci ritorna UN CAZZO in termini di beni e servizi

Anonimo ha detto...

Ma de che te lamenti...nun sei contento che sti cani c'hanno un bel intestino sano???
ahahaha

Riccardo_C ha detto...

l'appio - tuscolano è uno dei quadranti che più ha subito un cambiamento retrogado negli ultimi anni..una volta era una area benestante. Una delle poche fortunate ad essere collegata con la metro. Oggi tra cartellonari, incuria e abbandono più totale, è diventata una periferia da terzo mondo( da San Giovanni a Cinecittà)...il bello è che chi amministra questo municipio è stato rieletto...
Questo a conferma del fatto che la colpa di tutto questo schifo è, e appartiene unicamente ai cittadini, i quali evidentemente sono ben contenti di vivere nello schifo.

Anonimo ha detto...

Io farei un bel sacchetto di tutti gli escrementi e lo sbatterei sulla scrivania degli amministratori locali!

Sergio ha detto...

Tutta la zona intorno alla stazione tuscolana è un vero merdaio , schifo e degrado ovunque, spero che questo sindaco si accorga presto che Roma non é soltanto Fori Imperialii

Anonimo ha detto...

Mi spiace fare "polemica" ma in quanto a merdaio io che ho la fortuna di stare nei cosidetti quartieri alti , i parioli, ne vedo a grandi palate sui marciapiedi. Schiere di cani di ogni tipo comprati per ostentare vengono lasciati cagare a frotte . Uno schifo totale, anche quelli dell'ama oramai desistono nel pulire, è inutile. RFS roma fa schifo

Anonimo ha detto...

Si potrebbe istituire la figura del raccoglitore abusivo.

Raffaele C. ha detto...

Posto che l'erogazione dei servizi, anche quelli essenziali, è ormai pressocchè nulla, vorrei però rimarcare che le cacche sono dei "nostri" cani,così come "nostre" sono le carcasse di motorini abbandonati. le bottiglie vuote ed i cocci, le cicche, le cartacce e tutto il resto...Forse un percorso di rieducazione sociale e civile non ci farebbe male...

Anonimo ha detto...

Via Genzano ha ben altri problemi!!! Te lo dice uno che ci abita!!!!! Perché non hai fotografato la spazzatura abbandonata per strada, le auto parcheggiate perennemente in doppia fila e tutto quel repertorio di degrado che solo l' umano incivile è capace di produrre! Ah dimenticavo la mancanza assoluta di cestini dei rifiuti, cosa più volte segnalata all'ama!!!!

Riccardo_C ha detto...

A dir la verità a Via Genzano c'è una voragine sul manto stradale che è li da almeno 6 mesi ...conseguenza: strada chiusa da 6 maesi e abbandono totale da parte dell'amministrazione...

Anonimo ha detto...

Certo che la gente è incivile pensate a fare una cosa del genere in una città d'Europa ci sono multe altissime per chi non pulisce i bisogni dei cani. Qui invece si fa a gare a chi fa cacare di più il proprio cane senza pulire. Che schifo che fa questa città!

Anonimo ha detto...

Se volete un pò di...sano degrado venite all'Appio Claudio, altro ex quartiere bene. Dice bene chi fa risalire gran parte dei problemi ai subumani di cui questa città è piena. Ad ogni angolo, tra bar e banche, non manca il tetris di maghine di chi vorrebbe parcheggiare davanti la vetrina, cosicchè la strada la attraversi in due modi: litigando o volando. La doppia fila è la norma e i marciapiedi ridotti talmente male che se i cani potessero eviterebbero anche di cagarci per quanto fanno schifo. La vicina pineta del parco degli Acquedotti, ritratta in prestigiosi dipinti dal '700 in poi, abbonda di residui alimentari di tutti i tipi il cui unico nobile fine è quello di alimentare i topi. Ci vorrebbe unesposto? Certo, se non fosse che l'unico interesse della Municipale, il cui passaggio è frequente, è quello di fare Bancomat...

Anonimo ha detto...

Nel mio quartiere, Don Bosco(tuscolano) ci sono condomini che portano i loro cani a cagare nelle aree verdi condominiali. Il risultato è che ora ci vengono anche gli zozzoni che non abitano nel condominio. Ormai la merda oltre che sui marciapiedi, ce la vengono a portare pure dentro casa. Siamo circondati da merda e cani...

Anonimo ha detto...

Post demenziale mi fa specie che romafaschifo lo abbia pubblicato ma al peggio non c'è mai fine

Anonimo ha detto...

Oggi ad una signora ben vestita e senza sacchetto, con due cani al guinzaglio, ho chiesto dove abita;alla sua domanda stupita sul perchè volessi saperlo, ho risposto che sarebbe stata mia cura riprodurre di mia iniziativa ciò che i suoi cani fanno sotto la mia!

Anonimo ha detto...

il bello è che qualcuno di questi trogloditi si sente a posto con la coscienza portando il cane al parchetto dove i cani vengono puntualmente sciolti e sono liberi di pisciare e cacare ovunque in mezzo a bambini che giocano, a gente a passeggio o a quelli che utilizzano il verde per fare attività fisica.
naturalmente guai a far presente che per legge i cani vanno tenuti al guinzaglio i suddetti trogloditi per il proprio cane sarebbero disposti a fare qualunque cosa figuriamoci litigare e menare le mani

Anonimo ha detto...

Visto che generano disagi ed eventuali (mah) iterventi di pulizia straordinaria, perché in aggiuta alle solite tasse non ne istituiscono una per i padroni di cani? Voglio vedere se questo grande amore per le bestiole è poi così veritiero.

Anonimo ha detto...

intanto alla caffarella sono tornati gli insediamenti come nell'epoca pre stupro

Anonimo ha detto...

Ma come, non lo sapevate? Fa parte delle cose che Londinesi e Parigini ci invidiano! Ma vuoi mettere correre il rischio di pestare una cacca tutti i giorni? Porta fortuna, no!? C'è un apposito tour turistico per i Cinesi: il metodo è lo stesso dei loro biscotti della fortuna. Si nasconde un bigliettino con i numeri fortunati ed un aforisma nelle cacche. E poi si da inizio alla caccia al tesoro.
I più temerari vanno "a piedi nudi nel parco".

Caterpillar ha detto...

Il quartiere AppioLatino potrebbero chiamarlo Maghine e Cani

Mauro Rossi ha detto...

Ma come...non è a conoscenza della lobby dei canari-gattari e simili??? Guai a rimproverare fuffi e il suo padrone perchè se quest'ultimo, multato da zelanti vigili (?), fa ricorso al prefetto o al giudice di pace, troverà sempre, in quest'Italia tollerante e inte-grata, un uomo di legge comprensivo, aperto, e magari pure "co' a bestia a casa sur divano pieno de peli e purci".
Ci rinunci...dia retta a me...e la prossima volta eviti di camminare sul marciapiede.

Cordialmente

Caterpillar ha detto...

"La museruola? Ma lui è bbbbuonoooo"

Anonimo ha detto...

Lo avevo detto che era un post da dementi, ed infatti i commenti non si sono fatti attendere, poveracci!!!

Anonimo ha detto...

machitesencula

Anonimo ha detto...

i padroni di cani sono una delle categorie più devastanti...
tra il loro cane e la tua vita loro a occhi chiusi ti manderebbero al rogo!
qualsiasi cosa conta meno del loro (incolpevole) cane

Giorgio ha detto...

Strade dissestate, sparatorie e rapine in pieno giorno, due parchi completamente abbandonati e una municipale il cui unico scopo è multare ogni macchina in ogni traversa della tuscolana abbandonando a vita propria le altre strade, l'ama che neanche su chiamata viene a svuotare i secchioni.. e voi fate un post sulle cacate dei cani sulle aiuole?!

valentina256 ha detto...

Una volta mi è capitato di assistere a questa scena.
Parco giochi per adulti (c'è un bocciodromo) e bambini.
Una signora con il suo cagnolino lo lascia beatamente scagazzare sul prato. Non solo questa cara signora non tira su l'evacuazione del suo cane, non contenta tira fuori un fazzoletto, pulisce il deretano dell'animale e lo getta per terra.
Se questa è civiltà ed educazione? Inutile dire che io gli escrementi del suo cane glieli avrei fatti volentieri mangiare per colazione!

ShareThis