Ultime dal XIV, Municipio più pazzo di Roma. Giunta fantasma e assessore okkupatore

24 luglio 2016

Pubblichiamo l'ennesimo articolo sul XIV Muncipio. È il territorio dove tutto avviene e dove le contraddizioni di questi primi mesi di amministrazione a Cinque Stelle sono più evidenti e macroscopiche.  La trasparenza zero, la parentopoli, i conflitti di interesse, le occupazioni abusive e illegali diventate tollerabili - anzi diventati base per la costruzione di consenso e potere politico, come sempre - solo perché fatte dagli amici degli amici, le liste di candidati compilate senza il minimo rispetto degli elettori, un presidente di municipio che ha l'unico merito di essere stato compagno di classe del marito del Sindaco (che a sua volta viene da questo territorio per residenza e storia politica), degli assessori imbarazzanti e una Giunta nominata di nascosto e non comunicata ai cittadini neppure con un post sui social (la abbiamo scoperta per caso). Il tutto nel quadro della ormai classica frode elettorale del Movimento 5 Stelle a Roma. Prendere i voti di tutti (il 70% dei suffragi) e portarli in dote alle frange estreme e antagoniste. Guardate le pagine Facebook degli eletti nella Giunta di Alfredino Campagna, guardate i loro profili Twitter. Si tratta di personalità folkloristiche di un estremismo politico da liceo, da occupazione di scuola, da manifestazione per non essere interrogati. Gente che ha tutto il diritto di fare politica, ma che è minoritaria, che non rappresenta il 67% del territorio. Queste scelte si ritorceranno contro al Movimento in maniera lancinante: il voto dato ai grillini è un voto di cambiamento di stampo europeo, non è un voto verso una deriva centrosocialara post adolescenziale che ha sempre fatto solo danni e che è più conservatrice di un voto a Forza Italia, e invece così lo si sta strumentalizzato. Nel XIV e non solo.


***


E niente... Alfredino (al secolo Alfredo Campagna) con la pressione che i recenti articoli gli avranno messo, non comunica più nemmeno su Facebook, è isolato, non parla, non scrive, voci di corridoio lo danno nervoso, spaesato, in un ruolo che non gli appartiene, sotto tutela serrata del minidirettorio locale del XIV formato Marco Terranova Service Magnager di Aci (ripescato con 422 voti al Comune dopo l'abdicazione di Frongia come primo dei non eletti e subito poltronato come Presidente della Commissione Bilancio - una cosetta da nulla - a dispetto del suo titolo di studio da maturità scientifica), Andrea Severini in Raggi (compagno di classe delle superiori di Alfredino, dopo bocciatura), Andrea Maggi in Daga (factotum dell'ex lavanderia).

Ci si sarebbe aspettati, alla faccia della trasparenza, che Alfredino pubblicasse la lettera in cui l'Ufficio di Collocamento gli annunciava l'assunzione in Atac senza passare per alcun concorso, ed in fondo che male ci sarebbe se qualcuno vincesse qualche milioncino al Superenalotto e magari per una verifica fiscale dovesse presentare copia della ricevuta della vincita? Ehssì, il 6 al Superenalotto e la chiamata diretta per l'assunzione in un posto pubblico a tempo indeterminato su chiamata dall'ufficio di collocamento hanno le medesime possibilità di avvenimento...

Ma Alfredino nostro teme che qualcuno insista a chiedergli conto anche della sua lettera a Il Messaggero in cui chiedeva la rettifica di un articolo in cui veniva raccontato che due suoi consiglieri appena eletti si erano miseramente dimessi prima di iniziare, dicendo che loro per quattro spicci non se la sentivano proprio... esiste questa lettera? Non sarebbe proprio un bell'inizio per un rappresentante delle istituzioni mentire sapendo di mentire. Anche perché quelle dimissioni annunciate dal Messaggero e smentite dal presidente Alfredino, sono poi in realtà avvenute.

La Ex Lavanderia al massimo della sua capacità di mobilitazione popolare

Nel celeberrimo video virale in cui chiamato a declamare le prime tre cose da fare nei primi 100 giorni, Alfredino se ne ricordava solo una (rifare il sito del Municipio in ossequio alla trasparenza). Ma manco quella sta portando a termine. Trasparenza? Zero!
Non esiste un sito internet municipale del M5S, il profilo Facebook m5s XIV Municipio ha un calendario eventi di luglio vuoto, bianco, nullo, le due assemblee per gli attivisti dopo l'elezione hanno un ordine del giorno vago, non si parla di incarichi, di assessori, di staff, di nomine.
Esiste un Regolamento scritto di questo fantomatico gruppo di attivisti?! Perché non è in rete? 

Ma andiamo avanti Alfredino, il tuo Presidente del Consiglio Municipale, tale Paolo Morbioli, piccolo imprenditore agricolo ed immobiliare, Veneto di Castelsampiero non ha pubblicato il suo certificato di Laurea alla Sapienza come chiesto amichevolmente nei precedenti articoli; la vicepresidente Boschetti non abbiamo ancora avuto lumi se sia casalinga, disoccupata o bancarellara, i roghi tossici continuano estenuanti, la pista ciclabile è da chiudere prima che qualcuno si faccia male sul serio, l'Ex Lavanderia ha appena concluso una sagra con tanto di osteria abusiva.

Ma poi c'è la Giunta. L'ultimissimo Municipio in assoluto a "presentarla". E vedremo il perché delle virgolette. Non bastava un Consiglio fatto con una lista in cui 10 candidati su 18 erano riempilista (e infatti due si sono dimessi subito, ivi compreso l'avvocato del Sindaco!), ora ci manca anche una Giunta fatta come vi racconteremo.
Segnaliamo la super-mamma salvaciclisti Valeria Pulieri (rappresentante di quell'attivismo biciclettaro fondamentalista, squadrista e pericloso; il motivo per cui a Roma non si è riusciti mai a considerare la bicicletta come un mezzo di trasporto, ma solo come un grimaldello ideologico), calabrese, alla quale Andrea Severini in Raggi e Marco Terranova neo presidente della Commissione Bilancio al Comune si complimentano per il suo incarico da Assessore già il 15 Luglio. E lei sentitamente ringrazia anche per la delega (ambiente) inclusa nel pacchetto e messa tra parentesi per immaginiamo non troppo interesse...
Certo farla anche VicePresidente del Municipio però... non sarebbe stato opportuno inserirla in lista visto che sono stati inseriti solo 18 candidati sui 24 disponibili? Almeno si sarebbe misurato il reale peso elettorale della figura. 

Ma dicci un pò, Alfredino, Andrea Severini in Raggi, Marco Terranova ed Andrea Maggi contano uno, due, tre, quattro, cinque o dieci? Sono capibastone o cosa? Non si era detto che uno vale uno? E come mai già sanno delle nomine quando la Giunta non è stata ancora presentata? Fanno parte di un minidirettorio? Chi li ha nominati e dove?

E il tuo consigliere neoeletto Fabrizio Salomone, geometra, ti ha detto che è socio dello Studio di architettura e urbanistica A+4? Perché te lo chiediamo? Semplice: magari si è dimenticato di dirti che il tuo prossimo Assessore ai Lavori Pubblici, l'abruzzese Michele Menna è anche lui un socio dello stesso Studio A+4. Si rischia che poi i cittadini facciano due più due, eh... Tanto più che tutti sono buoni amici del presidente della Commissione Lavori Pubblici in Campidoglio. Insomma non c'è qualche lievissimo conflitto d'interessi? Succede, anche in buona fede, quando invece di persone di qualità e esperienza si nominano amici e amici degli amici.

Lavori pubblici, Mobilità. Ma allora sapete già la misteriosissima Giunta del XIV Municipio, ci dirà qualche lettore. Ebbene sì. Proprio mentre stava per uscire questo articolo, abbiamo scoperto l'incredibile, Alfredino ci ha tenuto nascosta la giunta fino ad oggi solo perché ha faticato le proverbiali sette camicie per imparare i nomi a memoria: finalmente c'è riuscito e domani, un triste lunedì mattina di fine luglio, la presenterà. Leggendola con attenzione per evitare la seconda del famoso video virale. 

Ma chi ci sarà in giunta? Il Conte Dracula alla Croce Rossa con delega alle scorte di sangue? Non si può definire altrimenti la surreale nomina di Andrea Maggi, factotum dell'Ex Lavanderia ad assessore alle Politiche Sociali con delega alle politiche abitative. Uno schiaffo alle persone oneste, a quelle che dalla mattina alla sera si spaccano ancora la schiena, che pagano le tasse. Maggi è una figura assimilabile al pensiero - un autentico cancro della città, come tante volte vi abbiamo raccontato - dei movimenti, degli antagonisti, degli estremisti. È parte dei gruppi Roma Comune, Decide Roma, Dinamopress (quelli che si inventarono in una autentica macchina del fango di stampo camorristico che Roma fa Schifo era l'ufficio stampa segreto della Metro C, fandonia che in questi giorni - casualmente - torna a girare sui social), Coordinamento Romano per l'Acqua Pubblica (avete capito perché Raggi è costretta su Acea a dire idiozie cui manco lei crede?) e quant'altro, un lascito diretto degli ambienti vetero-rifondaroli dai quali, oltre dieci anni fa, nacque l'occupazione illegale della Ex Lavanderia; ora egli gestirà i circa 11 milioni di euro all'anno che il Municipio 14 investe sul sociale. Chissà se poi in questo territorio, ex Italicum, ci sarà il collegio elettorale della sua compagna Federica Daga e dunque chissà se gli 11 milioni all'anno andranno realmente a chi avrà bisogno o andranno anche a chi potrà costruire il consenso in vista delle elezioni nazionali che poi sono il principale interesse del Movimento Cinque Stelle dopo la vittoria a Roma.

Virginia Raggi nel 2012, ancor prima di diventare consigliera comunale, spiega come funziona il GAS RivoluzioMario proprio in un'assemblea alla Ex Lavanderia. Se tifi per l'onestà e la legalità perché, tra tanti posti disponibili, utilizzarne proprio uno occupato illegalmente su cui pendono condanne? Qui il video, a partire dal minuto 1:40

Questa nomina dimostra come grazie al M5S un centro sociale abusivo (fior di inchieste, indagini e pure condanne) che okkupa impunemente un bene pubblico, di proprietà di tutti, e ci fa business e ci declina il consenso, si sia impadronito del Municipio, del Comune, e abbia una deputata e consiglieri regionali quantomeno "amici"... Il percorso fatto dalla Ex Lavanderia è emblematico e sarà da studiare. Da qui, in questo spazio abusivo e illegale, è nata Virginia Raggi, in primis come attivista dei Gruppi di Acquisto Solidali. Idem per quanto riguarda suo marito Andrea Severini, ancor prima di lei (in questo video di tanti anni fa metteva al primo posto la trasparenza, alla faccia). Sempre qui è nato Maggi, ora assessore alle politiche abitative pur occupando uno stabile di proprietà pubblica dove si fanno attività commerciali senza autorizzazione, dove si scrocca il fisco, dove si rubano le utenze, stesso dicasi per Federica Daga. Sottobosco di Rifondazione Comunista o giù di lì (non Raggi, ma gli altri sì) che intuiscono come sotto il simbolo della falce e del martello non vinceranno mai e allora attorno al 2009\2010 si camuffano. In tutta Europa gli spazi occupati abusivamente vengono sgomberati e restituiti alla collettività, qui diventano lobby di potere inespugnabili e luogo di esperimenti politici di gran successo.

Chi scrive si appella a Beppe Grillo. Sicuramente non conosce la storia personale di Andrea Maggi, dell'Ex Lavanderia e probabilmente non ha mai visto il video di candidatura alle Parlamentarie di Federica Daga (compagna di Maggi), la convinzione è che se leggesse, scenderebbe di corsa a Roma, direzione Municipio XIV per mettersi a piangere davanti al mostro che ha generato: la Giunta di Alfredino e Dracula...

Ci si appella anche alle opposizioni, se ci siete battete un colpo... la speranza è che capiscano la gravità di avere un fautore di occupazioni di beni pubblici come Assessore, e che al momento della sua nomina abbandonino l'aula ed in futuro non partecipino a nessun incontro con Dracula Maggi fin quando l'Ex Lavanderia non abbandonerà il Padiglione 31 okkupato e fin quando non lo restituirà alla collettività (non prima di aver saldato le bollette). Vedremo domani i vari Fratelli d'Italia, Forza Italia e PD come si comporteranno. Molto dipende anche da loro.
Paolo


*Ringraziamo Paolo e chiosiamo con una sola domanda: i residenti del XIV Municipio - e gli elettori vecchi e nuovi del Movimento 5 Stelle - che stanno tutti ammalandosi di cancro a causa dei roghi tossici del territorio, cosa pensano di tutte queste manfrine di preciso?
-RFS

41 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

perché mai occupare una cosa pubblica, cioè privatizzare con la forza qualcosa che appartiene a tutti noi, deve diventare un titolo di merito ?

Anonimo ha detto...

l'incuria e l'abbandono spingono gli occupanti più spregiudicati ad agire, contando sull'impunità. La città è piena di edifici pubblici lascianti abbandonati da anni e questo è un delitto. E' chiaro che spesso c'è un giro organizzato dietro

Anonimo ha detto...

iniziare a fare politica con atti contro la legge è una prassi che va avanti dagli anni 70. infatti lo spirito civico è a zero e stiamo messi come stiamo.

Anonimo ha detto...

avevate detto voi di votare i 5 stelle mi sembra... a me piaceva Marchini con Bertolaso e invece il blog , che come dite voi ha sempre piu visibilitá e sposta sempre piu voti, si è schierato con il moVimento. e ha parteggiato attivamente nella campagna elettorale. ma mó , con tutto il rispetto, che cazzo volete?

Anonimo ha detto...

Ma annasseero a raccoglie la zella pe Roma.....altro che comunicati

Anonimo ha detto...

L'assessore ai Trasporti Meleo:
«La Ztl non solo in Centro
e un timbro per uscire dalla metro»

Anonimo ha detto...

Fatemi capire... Avete scoperto PER CASO la lista degli assessori... Su quale sito sito? Avete fatto una ricerca nel dark net? No!?
Sul sito istituzionale del comune di Roma? Wow! A voi non sfugge nulla! L'ispettore Derrick ve fa na pippa!
Questa la parte educata del post, ora quella maleducata: MAVVAFFANCULO, VA'.
I conti si fanno alla fine...

Anonimo ha detto...

Ringrazio questo blog, lo sto seguendo da settimane, perché sta facendo un'opera di informazione che il Fatto si dovrebbe nascondere e chiudere dopo aver chiesto scusa alla parte migliore dell'opinione pubblica italiana. Per quanto riguarda il resto: i Romani se lo meritano. Tutto, se lo meritano tutto. La prossima volta imparano a votare di testa e di cervello, e non di pancia. Forse è la volta buona che si inizi a prendere chi più se lo merita a pedate. Perché Berlusconi è quello che è ma è stato ripetutamente votato, e nessuno ha mai dato dei maiali ai suoi elettori, credo sarebbe ora si cominci.

Anonimo ha detto...

Ma voleva fare lei il presidente o alfredino le ha ciulato la moglie?

Anonimo ha detto...

"questi primi mesi di amministrazione a Cinque Stelle"

ne è passato a malapena 1

"Nel celeberrimo video virale in cui chiamato a declamare le prime tre cose da fare nei primi 100 giorni"

ne sono passati a malapena 30

Intanto mi pare di leggere diversi fatti che riguardano la Metro C. Non su questo blog però.

Alessandro ha detto...

"Roma è una polveriera"

Storica citazione di Beppe Grillo, di qualche anno fa (prima che il movimento entrasse in Parlamento), quando parlava degli scontri interni del movimento nella capitale. A quei tempi c'erano due fazioni: "Grilli Romani" (nati dalle liste civiche) e coloro che avevano sposato il nuovo brand "M5S".

the Dreamer ha detto...

Articolo semplicemente ridicolo!! Una marea di schifosi pettegolezzi...si pretendono perfino i certificati di laurea dai nuovi amministratori quando Orfini e Giachetti la laurea l'hai vista col binocolo....ma di cosa state Parlando?? Riferite al somaro anonimo che ha scritto questo schifoso articolo che le giunte sono state nominate da meno di un mese, quindi non può tracciare alcun bilancio dei primi mesi della nuova amministrazione e che, infine, quando parla di Marco Terranova si sciacquasse la bocca con acido muriatico Skifoso!!!

Anonimo ha detto...

Anonimo 1:03
Scusami, io ho votato M5S ma non sono un loro ultrà. Cosa avremmo dovuto votare? il PD dove i vecchi capibastone sono ancora al loro posto nonostante lo gnometto Orfini?
Avremmo dovuto votare Marchini e di conseguenza tutta la peggior politica di centro-destra romana (vedi 13ine?).
Forse avremmo dovuto votare per giorgia Meloni? E magari ritrovarci assessore qualche vecchio camerata (per par condicio coi rimasugli alla Lotta Continua di cui si è circondata la Raggi :-) ).
Penso di esprimere un sentimento comune di elettori che provengono da "altrove" e che non immaginavano che dietro M5S si potessero nascondere tanti altarini. Converrai però con me che non tutti sono a conoscenza dei retroscena della vita politica "circoscrizionale" di Roma.
Anzi, ringraziamo RFS che fa da megafono a chi questi retroscena li conosce e gli da voce (penso dopo opportuna verifica. Così, giusto per non arricchire eventuali querelanti a 5stelle....).
Certo, poi vedere che un assessore come Berdini va ai convegni di chi okkupa e di chi dice che "noi semo noi e voi nun sete un cazzo", o quell'altro che "i bancarellari devono lavora' perchè c'hanno famiglia", ti fa venire voglia di mangiarti la scheda elettorale

Anonimo ha detto...

Domani spero che i consiglieri delle opposizioni abbandonino l'aula se venissero davvero nominati Drakula Maggi e Menna.... e poi opposizione durissima con rifiuto di ogni contatto anche solo istituzionali con i due soggetti.... vergogna!

Anonimo ha detto...

Basta, vi prego! Ogni volta che vedo uno di questi sbocchi di bile rischio le coronarie per quanto rido, in casa si preoccupano... I perbenisti legalitari di staceppa che si accorgono di avere fatti propaganda elettorale per gli occupatori, per i comunisti, per i camionbar e per i bancarellari: tutta gente evidentemente molto, ma molto più in gamba dei blogger ordinedisciplinaecapitale! Sul serio, basta, tornate a pubblicare i video dei ladruncoli, delle doppie file e delle buche ma lasciate stare la politica o nascondetevi almeno per i prossimi 5 anni e poi, se ve la sentite, candidatevi. A proposito, com'è che non fate un bel post nel quale evidenziate che la montatura dei questurini su Point Break come "centrale di spaccio" (nientepopodimeno!!!!), da voi serpicodenoantri prontamente fomentata, si è già miseramente squagliata e, pur con tutta la buona volontà, manco è stato possibile affibbiare una minima misura cautelare perché lo spaccio organizzato a Pint Break è un'invenzione da mentecatti? RIDICOLMENTE INFAMI!

Anonimo ha detto...

c'è un padiglione occupato da anni,con extracomunitari e italiani,in mano ad Action,movimento per la casa,gli occupanti pagano quote al movimento.hanno acqua e luce gratis,ma fino ad oggi nessuno degli enti si è preoccupato del distacco delle utenze come avviene per un comune mortale moroso,c'è la complicità delle istituzioni da 20 anni a questa parte.bisogna sgomberare tutti questi abusivi e ridare un contegno all'area dell'ex ospedale,sarà un grande parco dove tutti i residenti potranno godersi un vero giardino come era molti anni fà prima dello sfascio delle istituzioni.

Anonimo ha detto...

@ 5:14 Machedaverodavero?Extracomunitari con Italiani, tutti insieme? Ma sono musulmani? Quanto pagano al movimento? Chi li intasca i soldi? Acqua e luce gratis, ma almeno il gas lo pagano? Hai provato ad avvertire Polizia e Carabinieri o a segnalare con Iosegnalo? Comunque ottima idea quella dello sgombero e del parco per tutti i residenti, davvero ottima!

Anonimo ha detto...

IL M5S da sempre sta dalla parte dei NO TAV , gente che agisce nell' illegalita' .Eppure , pur sapendolo , avete consigliato ai romani di votarlo . Ora non vi dovreste stupire di fronte all' anima centro socialara della giunta .Avreste dovuto pensarci prima .

Anonimo ha detto...

Il blog denuncia cose giustissime e fa considerazioni politiche che spesso condivido, ma come si può dire che Forza Italia è conservatrice? È l'unico partito liberale in Italia e Parisi a Milano ha presentato un programma di rango europeo coi fiocchi. Magari a Roma avessimo una destra di quel calibro, invece dobbiamo accontentarci dei residui fascisti (cioè socialisti) alla Meloni che hanno ben poco di diverso dalla sinistra radicale.

Anonimo ha detto...

rispondo a chi chiedeva se c'erano musulmani e italiani insieme,ebbene si ci sono peruviani cileni,avvertire polizia e carabinieri o municipale?ma se gli danno anche la residenza!!!io rivoglio il vecchio ospedale come era tanti anni fà un giardino curato in tutto.per vecchio ospedale non intendo il psichiatrico.un polmone di verde per tutti i cittadini del XIV municipio.

Anonimo ha detto...

Tonelli, ma quanto rosichi? Un post fatto con la bava alla bocca. Spero che le persone citate ti querelino per diffamazione continiata.

Anonimo ha detto...

Questi articoli sono pesanti. Dopo un pò smetti di leggere. Ma potete sintetizzare un poco?

Anonimo ha detto...

@ 6:12 Magari se ci vai parlare e proponi un progetto di cura gestione degli spazi verdi partecipato anche dai cittadini...

Anonimo ha detto...

Appena tocchi 5stelle si scatena il putiferio, loro sono per l'onestà... ahhhhhhhhhh
Dove stà la moglie di De Vito?

lasignoramarisa ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
lasignoramarisa ha detto...

no vabbè ..prima centro sociale e poi previti? non mi stupisco, in regione ce n'è uno che prima centro sociale e contemporaneamente opus dei... de che stamo a parlà. Peccato perché da qualche altra parte piano piano ci stanno riuscendo a lavorare.. . tu guarda se questi non fanno la fine di icaro.. raggi di sole brucerà le penne a 5*

Anonimo ha detto...

I famosi cileni musulmani...

Anonimo ha detto...

Incredibile truffa il m5s, una setta di basso livello che ha preso in mano Roma. Questo Municipio è l'esempio più eclatante

Anonimo ha detto...

Arfredo fine parlatore.
Unica nota lieta: se ha successo lui, chiunque può arrivare ovunque.
Ergo, da oggi punto al quirinale.

Anonimo ha detto...

RFS ormai è patetico

Anonimo ha detto...

Patetico è chi legge l'articolo, non si mette le mani nei capelli o vomita e dice pure male di rfs!

Anonimo ha detto...

La fine é già iniziata. Quando arriveranno i primi fisiologici avvisi di garanzia, sarà completa.

archimed ha detto...

se come qualcuno afferma ci saranno avvisi di garanzia , sarà la prova definitiva che il M5S
Roma è un mostro costruito a tavolino da una masnada di arrivisti ignoranti collusi con i peggiori centri di potere, e deliberatamente complici della distruzione del movimento.
Se , e sottolineo se, andrà così, costoro dovranno però passare un bel po' di tempo della loro vita a nascondersi , peggio di Provenzano ed affini.
Meglio un sano ripensamento , con dimissioni e ritorno alla vecchia routine da falliti senza pretese , che sarebbe meno colpevole e a conti fatti più dignitosa e vivibile del doversi andare a nascondere per la vergogna e la paura.
Questo m5s sembra ormai in balìa di una mandria di lignei cavalli di troia.
Speriamo che non sia così e continuiamo a sfogliare margherite per qualche mese ancora...
porcaccia Troia

Anonimo ha detto...

Anche un macaco avrebbe capito che i grillini non erano in grado di fare nulla perché sono una massa di minus habens raccattati per strada nonché una banda di disperati falliti che pensano di svoltare con la politica (grazie agli analfabeti funzionali che li votano).
Eppure voi avete anche invitato a votare questa gente.
Secondo me lo avete fatto per avere materiale fresco e riempire questo patetico blog di razzisti e disadattati.
In ogni caso, la vostra demenza è leggendaria.

Fabrizio Aureli ha detto...

Cavoli avevamo un supersindaco, superman, supertutto e non lo sapevamo... ma non è che ti chiami Silvio di nome?

Fabrizio Aureli ha detto...

ARIVAFFANCULO VA'

archimed ha detto...

l'attacco ai centri sociali ed alle comunità occupanti mi pare ragionevole nelle premesse quanto riduttivo e canagliesco nelle conclusioni. Si afferma che certe forme di occupazione sono illegali. E che i centri occupati sono luoghi poco raccomandabili, covi di emarginati e disadattati sociali, studenti poco studiosi etc. Ma questo non è uno scoop, bens' l' immagine largamente condivisa e stereotipata... Ma ciò che non mi quadra è questo accanimento a voler cacciare gli occupanti prima ancora di avere in mano progetti di riqualificazione immediatamente attuabili e tali da rendere beneficio all'intera categoria (ovvero poveri sfrattati e studenti fuori sede privati del di diritto allo studio) che da gravi ed inique privazioni trae giustificazione morale a trasgredire la legge.
Voi di RFS vorreste cacciare a pedate tutti gli occupanti. Operazioni di sgombero formato blitz da teste di cuoio e riprese tv sarebbero un sicuro investimento per gli amministratori in carica , della serie - guardate quanto siamo bravi -(ndr... a fare i forti con i deboli). Non confondiamo la legge con la morale e con la giustizia vera. Quando poi ad essere legittimamente vessati è una compagine coesa di sfigati in cui non mancano le cosiddette teste calde, e gli agitatori sociali per vocazione, viene il dubbio che da qualunque lato la si veda, certi poveracci possano creare più problemi da sloggiati che da okkupanti.
In conclusione prima si rendano operativi il reddito di cittadinanza e serie politiche di tutela degli indigenti e del diritto alla casa ed allo studio, estese alla totalità dei cittadini , senza alcuna eccezione, e solo poi , con ragionevole preavviso, il via ad azioni e di sgombero forzoso, che siano capillari e senza riguardo per nessuno..

Agostino Franco ha detto...

Anonimo ha una marea di figli. nessuno ha il coraggio di firmare le proprie idee. Quanto all'articolo quando 30/40 giorni diventano mesi, la dice lunga sulla qualità dell'estensore. Sulle altre cose non intervengo perché non sono così a fondo sugli argomenti.

Agostino Franco ha detto...

Complimenti 2 romani su tre sono " analfabeti funzionali" , ma scusa non sono gli stessi che prima votavano PD , dal 40 % è sceso al 17% , . Chi non è con è deficiente! Ma ti rendi conto di quello che dici?

Anonimo ha detto...

Finché il Signor Paolo non esce allo scoperto e dimostra che in questi ripetuti attacchi soprattutto all'Associazione Ex Lavanderia non vi è nessuna questione personale (interessi su padiglioni? Relazioni più o meno sane con chi ha sperperato risorse e devastato i beni pubblici del S.Maria della Pietà? Legami politici con gli amministratori che hanno usato il S.Maria per i propri comodi?) non è credibile, non solo nei confronti di chi conosce la storia e la realtà che ovviamente riconosce subito l'impianto falsificante e calunniatore, ma anche nei confronti di tutti coloro che la realtà non la conoscono e, magari, abboccano...

Francesco. ha detto...

Buongiorno. Sono vent'anni che Roma è quella che è ed è stata abbandonata alla deriva ... E ora in pochi mesi le varie giunte 5 Stelle avrebbero dovuto rimettere tutto in ordine? Penso che ci sarà da lagnarsi per anocra molto tempo se si è lasciato correre per vent'anni di tutto e si pretende di sistemare tutto in un soffio. Nulla da dire se le cose dovessero continuare a stagnare fra un anno, un anno e mezzo. Ma sinceramente mi sembra veramente presto per iniziare una cantilena di dissenso (che sinceramente è cominciata prima delle elezioni senza fermarsi mai). presto andrò al XIV° per dare una mano, soprattutto per il referendum. nel contempo proporrò qualcosa. Quanti di noi sono disponibili per organizzare delle squadre che a turno fanno volontariato per la XIV e per il comune di Roma? Ricordo che uno dei principi del Movimento 5 Stelle è "ricreare una comunità". Se non iniziamo noi a far vedere che l'Etica non è un sogno mettendoci per primi in prima linea con l'esempio, penso che non possiamo realmente lagnarci poi attendendo che solo i famosi altri risolvano i nostri propri problemi. Se penso che l'energia del lamento della rivalsa o di quantaltro potrebbe essere impegata nell'AIUTARE la baracca a 5 Stelle e i suoi amministratori a non sbagliare, l'attuale sogno a 5 Stelle potrebbe diventare realtà. Non dissento sua quel che dite, ma ha il sapore della lagnanza senza senso ... Adesso. (Per l'uno vale uno ... pensateci bene e vedete bene cosa sia ... In Italia, a Roma, con gli avversari che si hanno, con l'elettorato che c'è ... Per l'uno vale uno vale sempre l'esempio ... Quanti sono di sposti a Lavorare Volontariamente per il 5 Stelle? zappa in mano intendo ...). Una buona giornata a tutti.

ShareThis