Il pagellone della Giunta Raggi. Tutti i voti assessore per assessore

7 luglio 2016

Il primo giudizio, la prima pagella, oltre che sui singoli nomi, andrebbe dato sulla giunta in generale e sul quadro politico dal quale emerge. Siamo ad un risveglio da incubo, rispetto alle previsioni di una fase di sano cambiamento delle dinamiche della città. 
Il Movimento 5 Stelle sta dimostrando di comportarsi, per quanto riguarda l'atteggiamento politico, non come i vecchi partiti ma addirittura peggio. Abbiamo un sindaco privo di autonomia, sotto ricatto, firmatario di un contratto capestro (che esiste solo a Roma e in nessuna altra città, attenzione!) che le impedisce di muoversi, di scegliere, di osare. La faccia è di Virginia, le scelte sono di altri. Se le cose vanno male la colpa sarà la sua, se vanno bene il merito sarà del Movimento. Una ingiustizia clamorosa tanto più che la campagna elettorale (certo c'era il voto di protesta, certo c'era la voglia legittima di punire il PD per quello che aveva fatto a Marino) l'aveva vinta lei e solo lei. I romani li aveva convinti lei e solo lei, entrandoci in sintonia più di quanto sarebbe stato ragionevole aspettarsi. 
Le hanno scippato subito la vittoria con metodi spiccioli, aggredendola, facendola piangere, accerchiandola come volgari avvoltoi: uno dei più micidiali partiti politici su piazza, altro che novità. La capitale d'Italia ha un sindaco che non è nelle condizioni neppure di scegliersi in autonomia un vice capo Gabinetto e manco il suo stesso portavoce: ogni scelta deve essere accettata da un gruppo di persone che mai sono passate al vaglio elettorale e che, se mai lo avessero fatto, avrebbero perso malamente. Qualcuno a Roma avrebbe mai votato per Davide Casaleggio? Nessuno! Eppure lui decide su Roma, sullo sviluppo della città, sul futuro dei nostri figli. Una truffa della democrazia che, intendiamoci, succede in tutti i partiti, ma non con questa volgarità, non con questa goffaggine, non con questa gelida lucidità da cui non scappa nulla, neppure la più marginale delle poltrone. 
Il tutto condito - lo abbiamo raccontato - da una quantità di bugie in dose industriale: ma se questi hanno sparato menzogne a raffica ora che sono appena arrivati, cosa combineranno quando avranno familiarità coi palazzi?

Le conseguenze sono ovviamente tutte, come ferite, sulla qualità altamente mediocre della Giunta. Il Movimento 5 Stelle non ha fatto una Giunta per risolvere i problemi della città, ha fatto una Giunta per gestire il potere e amministrare il consenso cercando di lanciare la volata a Di Maio come premier nel 2018 o prima. Una Giunta modulata coi bilancini di un atroce Manuale Cencelli: tale assessore sta lì perché risponde a quel capobastone, talaltro assessore sta lì perché risponde a quell'altro capobastone. La competenza e la reale capacità di affrontare e risolvere i problemi è secondaria. L'importante era isolare il Sindaco e impedire che si circondasse di persone di sua fiducia. Evitare che la sua stella brillasse troppo. Siamo al Metodo - Marino, ma preventivo. Dei 10 assessori, arrivati con un ritardo clamoroso mentre tutte le altre giunte frutto delle elezioni del 20 giugno sono operative da settimane, forse il 20% o anche meno rispondono direttamente a Virginia, gli altri sono polpettine avvelenate ciascuna inserita da una corrente del Movimento. È ovvio che con questo approccio non si può governare bene: speriamo naturalmente di sbagliarci. 
La Giunta, peraltro, appare gravemente lacunosa non solo a causa di personaggi mediocri e fuori ruolo, ma anche per le deleghe mancanti, mai assegnate. 
Non esiste assessore alla scuola (almeno a stare alle indiscrezioni del giorno prima), non esiste nessuno che abbia una delega al decoro (gli amici di Diario Romano lo fanno notare da giorni), Berdini si è spogliato della delega, importantissima, ai lavori pubblici, ma chi la prenderà? La delega al verde pubblico a chi andrà? E la sindaca si è tenuta la delega al personale e lì porterà tutta la sua retorica buonista che sta facendo felici autori di satire  e caricature, una retorica di una donna che non ha capito o fa finta di non capire quale enorme responsabilità i dipendenti e i sindacati abbiano rispetto al disastro attuale della macchina capitolina e delle partecipate. Ma vediamo nome per nome ricordandoci che già a metà giugno facemmo la nostra prima pagellina che trovate qui.




DANIELE FRONGIA - vicesindaco e sport \ 5,5
È preparato e, con tutti i limiti di un giovane politico pentastellato spesso strafottente, in gamba. Ha scritto un libro dove ha dimostrato di centrare uno dei problemi principali della città. Ci fa gioire che sia lui, e non Lo Cicero (per fortuna saltato), ad occuparsi dello sport, che non significa semplicemente raccontare ai ragazzi a scuola che bisogna fare movimento, ma significa ad esempio centinaia di centri sportivi comunali che oggi sono un problema ma che potrebbero trasformarsi in grande risorsa (anche economica). E dunque bandi, gare, ricorsi, aziende assegnatarie, contratti. Volevano far fare queste cose a Andrea Lo Cicero, pensate un po'. Ci divertiremo con lui sulle Olimpiadi: ci dovranno spiegare come mai, proprio ora che ci sono gli onesti al governo, dobbiamo smetterla di fare grandi eventi e progetti. Ma come, abbiamo fatto e strafatto quando c'erano i lestofanti e ora che c'è gente specchiata e che finalmente possiamo fare progetti, appalti, cantieri senza rischiare corruzione e sprechi ci tiriamo indietro? Sarebbe inspiegabile, specie per gli elettori.
Non arriva alla sufficienza perché a lui, pare, si deve l'ingresso in giunta di Berdini. Una cosa imperdonabile e che infatti non gli perdoneremo mai.



MARCELLO MINENNA - bilancio, patrimonio e partecipate \ 6,5
Con questa nomina perde anche peso una delle numerose stupidaggini di queste settimane: "l'assessorato a tempo" alle partecipate. Mapperfavore! Minenna, che ovviamente risponde a Di Maio, appare persona di un certo spessore. Ha accettato solo perché poi, con un Di Maio eventualmente premier, può andare a riscuotere i frutti della traversata nel deserto che rappresenterà questo incarico terrificante a Roma. Vedremo se la città continuerà a stare dentro ad una legalità contabile che solo Marino era riuscito a darle o se torneremo ai bilanci preventivi approvati con 12 mesi di ritardo per far felice chi fa affidamenti diretti e appalti per somma urgenza...



LINDA MELEO - trasporti \ 4
C'è da fare le ciclabili, da proteggere le corsie preferenziale e farne di nuove, da far passare i bus, da aggiustare Atac sostenendo Rettighieri con un grosso appoggio politico e far pagare a tutti il biglietto, da completare le metro e progettarne di nuove così come le linee di tram, c'è da tutelare le aree pedonali, allargare le ztl come estensione e come orario, interloquire con la Regione e con le Ferrovie dello Stato, scontentare i taxisti assegnando nuove indispensabili licenze, gestire la questione di Uber, gestire il carico e scarico di merci, riformare il mondo degli school bus, incrementare il car sharing, far partire il bike-sharing, puntare sull'asservimento semaforico, installare un visibilio di autovelox, allargare le strisce blu e aumentarne il costo oggi ridicolo, pianificare un piano urbano per i parcheggi interrati, far pagare la congestion charge per chi entra in auto in città. E mille altre cose. E tutte queste cose le dovrebbe fare questa assegnista universitaria totalmente sconosciuta nel mondo di chi ricerca, si appassiona e segue la mobilità urbana. Una nomina da brividi, di una pochezza disarmante. Come da brividi è pensare che questo incarico poteva andare alla competentissima Pronello (ma la gente iper preparata accetta di entrare in una Giunta dove alla fine non si sa chi decide?) o al bravo e lucido Enrico Stefàno. Anche questo assessorato, benché la mobilità fosse il primo punto che gli attivisti (traditi ancora una volta) indicarono come emergenza e dunque primario punto del programma di governo, è stato trattato come merce di scambio. Sarebbe interessante capire chi ha segnalato la Meleo (che domande, lo sappiamo benissimo chi) e perché...
Ripetiamo per i disattenti: il tema principale della città, i trasporti, è stato messo in mano ad una assegnista di ricerca presso la Università UniNettuno (è meglio o peggio di Eton o di Oxford o della Bocconi?) priva del benché minimo curriculum nonostante i 38 anni suonati. Un insulto e un affronto ai disagi che i cittadini vivono ogni giorno per andare e tornare dal lavoro o da scuola.



LUCA BERGAMO - cultura \ 7
Correggiamo verso l'alto il voto di 20 giorni fa. Da 6,5 a 7 per il profilo che Luca Bergamo (lo chiamano assessore "di sinistra", in realtà sta lì perché ha costruito un rapporto privilegiato - anche lui - con Di Maio) è riuscito a ritagliarsi. È probabilmente una delle persone più intelligenti della Giunta e sta mettendo le sue capacità al servizio di una gestione civile della partita: molti si stanno affidando a lui.



ADRIANO MELONI - attività produttive \ 5
Un compito da far tremare le vene ai polsi: vanno tolte di mezzo le allucinanti bancarelle (anche grazie alla Bokestein, e il 2017 è un anno chiave: se verrà persa quella occasione addio), va riformato il pianeta dei mercati rionali dove siamo 30 anni indietro, va completata e portata a compimento la riforma dei cartelloni pubblicitari, va governato il tavolo del decoro per l'eliminazione degli ambulanti da tutte le aree storiche e monumentali, occorre sviluppare tutto il mondo dell'agricoltura e dell'agriturismo oltre a quello del turismo tout court che poi è la prima o la seconda industria della città e bisogna gestire il problema delle occupazioni di suolo pubblico dei pubblici esercizi (leggi tavolini all'aperto). E poi c'è l'innovazione, le start-up e così via. Assieme a quello ai trasporti è l'assessorato più importante per i prossimi 5 anni. E come quello ai trasporti è stato consegnato ad una persona largamente deludente. Deludente chiaramente sulla carta, dopodiché speriamo che si sappia valere e che ci smentisca: saremo i primi a sostenerlo. Per ora l'unico contento è il suo amico ed ex socio Davide Casaleggio, che ha indicato il suo nome basandosi su un curriculum poco significativo rispetto alle mansioni da assolvere. 



PAOLA MURARO - ambiente \ 7
Confermiamo il nostro voto di 20 giorni fa. Una figura competente scelta senza squallidi infingimenti: ha lavorato con Alemanno e con Panzironi? Ha un contenzioso con l'azienda? Sticavoli: se è brava e lucida non importa. Speriamo non ci deluda. Semmai il dubbio è: avrà anche la delega al verde? Esiste oggi a Roma la possibilità che una sola figura si occupi assieme di rifiuti, discariche, differenziata, cassonetti, porta a porta, inceneritori e riciclaggio e che pensi anche al verde, alle aiuole, alle ville storiche, alla assoluta necessità di implementare nelle aree verdi delle attività economiche che permettano di rendere tutto questo sostenibile quanto a sviluppo e manutenzione? Difficilissimo.



LAURA BALDASSARRE - sociale e scuola \ 4,5
Una nomina grigia, di poca capacità e di nulla esperienza. Tutta la parte che ha a che spartire con le difficoltà della città (le cooperative sane, le associazioni, i volontari...) ha implorato il sindaco per una riconferma di Francesca Danese, il Sindaco ha preferito chinare la testa alla ennesima imposizione di Luigi Di Maio. Il potere per il potere: come il PD, peggio del PD.
Una domanda: avrà anche le politiche abitative come delega? Così aggiungiamo brivido a brivido...



FLAVIA MARZANO - semplificazione \ 7,5
Sembra proprio una nomina di alto spessore, di buona esperienza, di buon profilo e di eccellente preparazione. Le diamo sulla carta un voto molto alto pronti a rimangiarcelo se ci farà pentire. La prima sfida secondo noi è il sito del Comune: uno scempio internazionale. La seconda sfida è capire che la trasparenza la puoi fare anche senza grandi spese e senza grandi tecnologie. Come abbiamo raccontato qui



PAOLO BERDINI - urbanistica \ 2
Una autentica cattiveria verso la città. Verso una città che non ha bisogno di sciocche cattiverie. Il nostro voto di qualche tempo fa era un generoso 3, passa a 2 dopo le innumerevoli figure idiote inanellate dal nostro nelle settimane passate. Dallo Stadio della Roma, ove coprendosi di ridicolo ha coperto di ridicolo la città, al recente annuncio di non volere la delega ai lavori pubblici. Già, e ora chi la prenderà?
Speriamo che il caso di presunta evasione fiscale (Andrea Augello ha presentato interrogazione) emerso ieri sulle pagine de Il Fatto Quotidiano ce lo tolga dalle scatole prima che possa fare altri danni pregiudicando quanto di buono fece in passato Giovanni Caudo. 



DANIELA MORGANTE - capo di gabinetto \ 7
Quasi ogni scelta fatta in continuità con l'epoca Marino è una scelta buona. Lo è dunque la Morgante come lo è la sua vice, la Proverbio. Peccato solo che non ci sono state altre continuità che si potevano provare a implementare: Caudo, Leonori e Danese ad esempio.


Per ora è tutto, un caldo augurio di buon lavoro al Sindaco della Città Eterna Luigi Di Maio.

183 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Adriano Meloni deve togliere dalle strade di Roma i mutandari !!

Aragorn80 ha detto...

Romafaschifo siete ridicoli, avete perso ogni credibilità con questi attacchi preventivi. Tornate a parlare di buche e di rom.

p.s. oramai lo sanno anche i sassi da chi siete "sponsorizzati"...

Anonimo ha detto...

tale assessore sta lì perché risponde a quel capobastone, talaltro assessore sta lì perché risponde a quell'altro capobastone. La competenza e la reale capacità di affrontare e risolvere i problemi è secondaria. L'importante era isolare il Sindaco e impedire che si circondasse di persone di sua fiducia. Evitare che la sua stella brillasse troppo.

verissimo

Anonimo ha detto...

Romafaschifo siete ridicoli, avete perso ogni credibilità con questi attacchi preventivi


invece hanno proprio ragione quelli di RFS : una giunta CONTRO la Raggi, non DELLA Raggi.

Anonimo ha detto...

RFS dice bene : le elezioni le ha vinte lei e solo lei. I suoi l'hanno voluta ingabbiare. Lei ha fatto male a tollerarlo, ora la missione di RFS è liberarla!

Anonimo ha detto...

Colpa anche degli attacchi di questi giorni se la sindaca è stata imbrigliata da genete non eletta da nessuno. Bisognava sostenerla, invece la si è bombardata di critiche. Senza capire che così si consentiva a quegli altri di prendere le poltrone

Anonimo ha detto...

bravi i ragazzi ri RFS che ogni giorno combattono per migliorare roma e hanno contro i soliti 4 imbecilli che insultano senza neanche sapere di cosa parlano.

Anonimo ha detto...

ci dovranno spiegare come mai, proprio ora che ci sono gli onesti al governo, dobbiamo smetterla di fare grandi eventi e progetti. Ma come, abbiamo fatto e strafatto quando c'erano i lestofanti e ora che c'è gente specchiata e che finalmente possiamo fare progetti, appalti, cantieri senza rischiare corruzione e sprechi ci tiriamo indietro? Sarebbe inspiegabile

consivisibile ogni parola

Anonimo ha detto...

Minenna ? Ma la Morgante che fine fa?

Anonimo ha detto...

Ma Di Battista è sparito ? Questa pare la giunta Di Maio, non la giunta Raggi

Anonimo ha detto...

Abbiamo un sindaco privo di autonomia, sotto ricatto, firmatario di un contratto capestro (che esiste solo a Roma e in nessuna altra città, attenzione!) che le impedisce di muoversi, di scegliere, di osare. La faccia è di Virginia, le scelte sono di altri. Se le cose vanno male la colpa sarà la sua, se vanno bene il merito sarà del Movimento. Una ingiustizia clamorosa tanto più che la campagna elettorale (certo c'era il voto di protesta, certo c'era la voglia legittima di punire il PD per quello che aveva fatto a Marino) l'aveva vinta lei e solo lei. I romani li aveva convinti lei e solo lei, entrandoci in sintonia più di quanto sarebbe stato ragionevole aspettarsi. Le hanno scippato subito la vittoria con metodi spiccioli, aggredendola, facendola piangere, accerchiandola come volgari avvoltoi

TUTTO VERISSIMO, MA RFS HA AIUTATO, PURTROPPO, SENZA SOSTENERLA

Anonimo ha detto...

Una nomina da brividi, di una pochezza disarmante.

impietosi con la Meleo, poverina. D'altra parte una bella ragazza al Governo serve, come la Boschi.

Anonimo ha detto...

il tema principale della città, i trasporti, è stato messo in mano ad una assegnista di ricerca priva del benché minimo curriculum nonostante i 38 anni suonati

non è vero, su Internet c'è il curriculum. Si è occupata di molte cose. Tranne che di trasporti , ah ah

Anonimo ha detto...

Che novità, eh? non lo sapevate prima di votarla che sarebbe successo tutto questo? il contratto con la penale era noto anche da prima delle elezioni e la gestione "dall'alto" era facilmente intuibile. Vi pare possibile che dobbiamo farci governare da un manipolo di sconosciuti che prendono le decisioni per la nostra città?
Siamo in Italia, gente. E' incredibile, ma non riusciamo ad eleggere persone credibili e capaci, ogni cosa si fa per potere o per vendetta, non ne usciremo mai.
Anche il nuovo diventa vecchio non appena sente il profumo del potere..
Come diceva qualcuno... che amarezza..

Giovanni ha detto...

C'era da scegliere: Raggi commissariata dal M5S, oppure commissariata dallo Studio Sammarco/Previti (con il quale ha passato al telefono tutta la campagna elettorale).
Il M5S ha scelto il male minore, per sé e per la città.

RFS, sapete che ho ragione.

Anonimo ha detto...

Sperare che una persona che è stata in AMA si occupi decentemente di rifiuti è come sperare che il leone non divori la gazzella. Roma è sempre più lercia, in periferia i rfiuti traboccano dai cassonetti, in centro stanno direttamente per terra. Le strade non sono lavate, l'igiene col caldo estivo è pari a zero. E questo grazie ad AMA !
La soluzione del male non può mai venire dall'origine del male !

Anonimo ha detto...

Vi dite imparziali, ma basta mettere a paragone questo post con il post della giunta presentata da Giachetti per notare subito una sostanziale differenza di toni (i voti e le preferenze per carità sono soggettivi).
Perché proprio questo è il punto. Non basta far uscire giornalmente il solito post di critiche contro la Raggi, ma il tono di ogni post denota la reale funzione di questo blog.
Potete dire all'infinito di aver dato indicazione di voto per la Raggi (ma quanti voti avrete spostato mai poi...) ma tutto quello che viene scritto qui fa capire qual è la vostra reale posizione.
State toccando il fondo.

Anonimo ha detto...

Tutta la città in difficoltà ha implorato il sindaco per una riconferma di Francesca Danese

tutta la città ? Ma quale città ? Di che parlate ?

Anonimo ha detto...

un caldo augurio di buon lavoro al Sindaco della Città Eterna Luigi Di Maio

grande !

Anonimo ha detto...

Raggi commissariata dal M5S, oppure commissariata dallo Studio Sammarco/Previti (con il quale ha passato al telefono tutta la campagna elettorale)

ancora co' 'sto studio Previti ! ma che vuol dire ? ma di che telefonate parli ?
qua è proprio chiaro come stanno le cose, e stanno come dice RFS

Anonimo ha detto...

E' incredibile, ma non riusciamo ad eleggere persone credibili e capaci, ogni cosa si fa per potere o per vendetta, non ne usciremo mai.Anche il nuovo diventa vecchio non appena sente il profumo del potere

hai ragione, come il pd, pdl, solo corsa a gestire senza avere la minima idea del perché e della missione, solo poltrone, incarichi, posti di potere

Anonimo ha detto...

stupito dal vostro stupore.

BUZZ intercultura ha detto...

Dovete solo vergognarvi per questi attacchi preventivi. CHI VI PAGA?

Anonimo ha detto...

non sono d'accordo su questa analisi che si fonda su una difesa della Raggi contraddittoria rispetto ad articoli prededenti e probabilmente strumentale.
Credo che la Raggi si sia parzialmente autodeleggittimata a causa di errori forse ingenui , forse furbescamente "previtenti" commessi in fase di candidatura.
L'attenzionamento speciale da parte dei vertici M5S nei confronti della sindaca, che non trova riscontro nel caso della Appendino, aveva ed ha una sua spiegazione e ragion d'essere.
Non è vero poi, che i romani si siano tutti innamorati della Raggi, sarà anche molto bella e telegenica, ma tutti sappiamo che aveva firmato un impegno a limitare la propria autonomia decisionale, in favore di meccanismi più condivisi e collegiali, il che significa anche che i romani l'hanno scelta come pura portavoce del M5S, e non come figura plenipotenziaria.
Asserendo il contrario offendete l'intelligenza di chi vi legge.
Quanto alla giunta annunciata non ho motivo né cognizione di causa per esprimere voti o giudicare quelli altrui, soltanto insisto sull'opportiunità di vedere i risultati tra alcuni mesi, e per ora posso soltanto auspicare che saranno all'altezza delle aspettative.
Chi vivrà vedrà. A Virginia auguro tutta la forza morale ed il coraggio che la sua posizione richiederà. Solo se ne avrà tanto da superare l'orgoglio frustrato, eviterà di cadere dalle stelle alle stalle.
DAD

Anonimo ha detto...

Abbiamo un sindaco fantoccio, una "donna di paglia" al potere. Non credo ci sia speranza che "tiri fuori le palle" come quello di Parma (ovaie nel caso suo). Marino almeno ci provava a lottare contro i suoi, non credo che Gina abbia un carattere ed una esperienza per farlo. Ci aspettano mesi di grande caos, fatevi le scorte di simmental e tonno in scatola.

Anonimo ha detto...

Devo direi che con l'assessore ai trasporti abbiamo raggiunto l'apice. Farci pensare che un assessorato strategico sia davvero in mano ad un'assegnista di ricerca di UniNettuno, senza competenze sul tema, significa prenderci per scemi (dopo tutto il resto). Come sempre, nessuno sa cosa accada dietro il M5S (e non vale solo a Roma: anche la Appendino, certamente più abile, nasce da un'operazione molto costruita, e guardate il lavoro di lobbyng che sta facendo Di Maio a livello nazionale e internazionale, incluso Putin...), eppure pensiamo sia una buona idea mandarli al governo.

Anonimo ha detto...

A me sembra buono solo Bergamo (che viene da Rutelli, mica per caso).

Per il resto, mi pare un'accozzaglia senza capo né coda, tra giovani manovrabili, vecchi rottami, ex AMA, segnalazioni di corrente, soci in affari di Casaleggio (tanto per capire che aria tira), consiglieri personali e forse troppo personali del sindaco (speriamo non sia vero: sarebbe una roba da basso impero), e rappresentanti di università rigorosamente minori (Link e Nettuno, ma dai: ma non è la città della Sapienza, di Roma 3, delle grandi Accademie, dell'Enciclopedia Italiana, della Luiss e del Luiss Enlab? Troppo preparati?).

Anonimo ha detto...

Devo direi che con l'assessore ai trasporti abbiamo raggiunto l'apice. Farci pensare che un assessorato strategico sia davvero in mano ad un'assegnista di ricerca di UniNettuno, senza competenze sul tema, significa prenderci per scemi

tutto a sta a non farci prendere per tali e chiedere chi è l'assessore ombra, cioè chi le darà la linea.

Anonimo ha detto...

Ma spiegatemi una cosa: i grandi eventi perchè dovrebbero essere fatti? perchè non si possono spendere gli stessi soldi usati per le olimipiadi/le grandi opere per cose più intelligenti, come la ristrutturazione delle opere esistenti, delle strade, dei palazzi, etc. Ma vi rendete conto di quello che state dicendo? a Roma ci sono migliaia e migliaia di abitazioni vuote, metri cubi di cemento che sono attualmente inutilizzati - volete fare le olimpiadi, costruendo ancora, per poi lasciare che tutto rimanga di nuovo inutilizzato dopo l'evento? panem et circenses, questa è la vostra teoria?

Anonimo ha detto...

11.44, ho insegnato in Sapienza per qualche anno, e ho fatto lo stesso pensiero nello stesso momento.
Ma dico, con 3 atenei statali, la Luiss, i Lincei, la Crusca, la Treccani, l'Unesco, e l'infinita serie di istituzioni culturali in città, abbiamo pescato alla Link Campus e alla telematica Nettuno?
Poi spero che lavorino bene, ma certo suona strano.

Anonimo ha detto...

stupito dal vostro stupore

vero, però non è che ci si può rassegnare, è pur sempre la capitale !

Anonimo ha detto...

attacchi preventivi

perchè il nome dell'assessore ai trasporti, anzi il suo non-curriculum, merita qualche applauso ???

Anonimo ha detto...

Se molto, troppo buono con FLAVIA Marzano (non Paola).
E' una consulente molto brava a fare convegni, conferenze, presentazioni sul tema dell'innovazione. Lo ha fatto, fino a pochi mesi fa, anche per la Regione Lazio con Zingaretti, in un progettone sull'innovazione in Regione che ha prodotto, purtroppo, solo chiacchiere e buffet.
Al di là del curriculum, scritto indubbiamente bene, sfortunatamente quando si finisce di chiacchierare e si inizia a lavorare... lei è già altrove a fare un'altra consulenza. Vaporware puro al 100%.

Anonimo ha detto...

io non mi metterei a criticare il fatto che viene dalla Uninettuno anzichè la Luiss, ma il fatto che NON HA ESPERIENZA NEI TRASPORTI E L'HANNO MESSA A GESTIRE I TRASPORTI IN UNA CITTA' DI 3 MILIONI E MEZZO DI ABITANTI

Anonimo ha detto...

Flavia, Marzano, non Paola.

Comunque sui Trasporti è evidente che la volontà è quella di non scontentare prima di tutto i dipendenti ATAC. La neo assessora riceverà consigli e pressioni soprattutto da quell'ambiente, speriamo che sul resto (ciclabili, sosta, progetti ecc.) dia retta a Stefano e a gente da lui indicata.

Altre nomine ok, in particolare con Meloni siete un po' ingenerosi... è uno che ha studiato e vissuto a Washington e a Parigi ed è stato amministratore delegato di società (Expedia Italia e Trydoo) proiettate nel futuro, in particolare Expedia l'ha portata in Italia lui... definirlo "Ex socio di Casaleggio" mi pare un po' riduttivo.

Anonimo ha detto...

i grandi eventi perchè dovrebbero essere fatti? perchè non si possono spendere gli stessi soldi usati per le olimipiadi/le grandi opere per cose più intelligenti, come la ristrutturazione delle opere esistenti, delle strade, dei palazzi

sono cose che vanno in parallelo, non vanno sovrapposte, si possono fare entrambe, hanno leggi diverse a regolarle e fonti diverse di finanziamento che non si interscambiano

Anonimo ha detto...

sui Trasporti è evidente che la volontà è quella di non scontentare prima di tutto i dipendenti ATAC

GENIALI ! INVECE BISOGNA CONTINUARE A SCONTENTARE I CITTADINI !!!! E BRAVI ...

Anonimo ha detto...

Mi chiedo a fronte della premessa (tutte cose che già si sapevano) chi poteva votarla e, soprattutto, quale blog poteva mai supportarla.
Ah si...giusto...sempre RFS.
Ammettetelo che avete spinto la gente a votare quella che vi avrebbe permesso di fare più post stizziti e che avrebbe ridotto la capitale nella peggiore delle condizioni in modo da poterci sguazzare.
Ammettetelo perchè ci fate più bella figura rispetto a quella degli schizofrenici che invitano a votare e poi dopo fanno un post che non va ad intaccare SOLO cose nuove ma anche cose GRAVISSIME (come le costrizioni e chi si cela dietro la Raggi) che si sapevano molto prima del voto che voi, per primi, avete invitato a mettere.

Anonimo ha detto...

eppure pensiamo sia una buona idea mandarli al governo

No, il prblema è che loro vincono perchè chi governa genera solo illusioni e poi disillusioni, e le cose non cambiano, quelle che contano. Quindi la gente si rivolge all'illusionista di turno : Berlusconi, Renzi, Grillo, salvo poi scoprire che sono uno la copia dell'altro

Anonimo ha detto...

con Meloni siete un po' ingenerosi... è uno che ha studiato e vissuto a Washington e a Parigi ed è stato amministratore delegato di società (Expedia Italia e Trydoo) proiettate nel futuro, in particolare Expedia

allora speriamo che sia la sorpresa in positivo !

Anonimo ha detto...

Ai trasporti bastava mettere uno qualsiasi dei cittadini che prende l'autobus per avere un curriculum sul settore migliore di quello di questa ricercatrice

Anonimo ha detto...

la meleo si è occupata di Roma per la fondazione di D'Alema nel 2013. Basta a farne un assessore ?

http://www.italianieuropei.it/it/italianieuropei-3-4-2013/item/3017-roma-città-sostenibile.html

Anonimo ha detto...

Anonimo dei grandi eventi,

capisco la tua perplessità sui grandi eventi, però è vero che li fanno ovunque. A me la linea del blog non piace da mille punti di vista, però il paradosso è reale: proprio perché dici di aver portato finalmente onestà e trasparenza, dovresti essere a favore dei grandi appalti, e non più contro.

Il dramma vero, per me, è invece che il M5S è contro ogni progetto di riqualificazione e di modernizzazione, in tutta Italia: mica solo Expo e Olimpiadi (e posso essere d'accordo), ma anche Tor di Valle e alta velocità, ampliamento degli aeroporti, perfino cose a impatto minimo come le torri Tim e la città della scienza, che sono esattamente il tipo di intervento ordinario a cui immagino ti riferissi. Ma come si fa a essere contro? Tanto per assecondare il solito ventre molle....

Anonimo ha detto...

proprio perché dici di aver portato finalmente onestà e trasparenza, dovresti essere a favore dei grandi appalti, e non più contro.

esatto ! se ci si dice che finalmente sono arrivati gli onesti bisogna affrettarsi a fare le cose importanti prima che tornino i disonesti

Anonimo ha detto...

leggo dal curriculum che la Meleo ha collaborato con la LUISS. Ma condivido che in un settore chiave serviva ben altro. Ma forse è meglio così, se resta Rettighieri sarà lui a dettare la linea

Anonimo ha detto...

Ammettetelo che avete spinto la gente a votare quella che vi avrebbe permesso di fare più post stizziti e che avrebbe ridotto la capitale nella peggiore delle condizioni in modo da poterci sguazzare.

esagerato, ok per la prima parte, ma Roma è stata ridotta così come la vediamo da chi l'ha governata finora, non certo dalla Raggi

Anonimo ha detto...

la nomina dell'assessore ai trasporti è grottesca, era meglio uno qualsiasi degli ex consiglieri m5s, almeno hanno legittimazione dall'elettorato

Anonimo ha detto...

Stafno no e Meleo si ? Sui trasporti la giunta cadrà, si è già visto al momento in cui hanno fatto il programma, scritto da gente folle e incurante della quotidianità dei problemi

Anonimo ha detto...

Stafno no e Meleo si ? Sui trasporti la giunta cadrà

intendi Enrico Stefano ? condivido. Immagino anche io che a non voler vedere la realtà (basta farsi un giro ai capolinea per trovare mille magane) finiranno presto con lo schiantarsi contro un muro

Anonimo ha detto...

la gente si rivolge all'illusionista di turno : Berlusconi, Renzi, Grillo, salvo poi scoprire che sono uno la copia dell'altro

sottoscrivo

Anonimo ha detto...

Ahahah, ma quanto stai a rosica' Tone' che l'omo tuo non c'e'?

Anonimo ha detto...

Magari ne sanno più di me, però io la vedo così: o scegli un assessore politico - quindi uno che sa muoversi in quegli ambienti, che il M5S non ha - oppure prendi uno che non ne è stato contaminato, ma che ha un'altissima professionalità. Questi sembrano nomi a caso. E poi pensare che l'AMA verrà riformata da un ex consulente strapagata dell'AMA (con tanto di vertenza da 200 milioni: ma non è un lieve conflitto di interessi?), e l'ATAC da una sconosciuta senza competenze sui trasporti, con tutto il rispetto, mi sembra appena ottimistico.

Anonimo ha detto...

il problema è che loro vincono perchè chi governa genera solo illusioni e poi disillusioni, e le cose non cambiano, quelle che contano

esatto, se continuiamo con Alfano, Verdini e altri così questi governeranno davvero ! pensa se anzichè la giunta avessero dovuto formare il Consiglio dei Ministri !

Anonimo ha detto...

o scegli un assessore politico - quindi uno che sa muoversi in quegli ambienti, che il M5S non ha - oppure prendi uno che non ne è stato contaminato, ma che ha un'altissima professionalità. Questi sembrano nomi a caso

hai proprio ragione, però immagino che i consiglieri m5s uscenti abbiano esperienza, essendo stati alcuni anni in consiglio. Sempre meglio della Meleo

Anonimo ha detto...

pensare che l'AMA verrà riformata da un ex consulente ...

esatto, staremo ancora coi sacchi di immondizia per terra (dovevate vedere Piazza della Maddalena ieri) e le strade mai lavate. Quando invece in altre città pagano meno tasse e hanno una municipalizzata che funziona !

Anonimo ha detto...

Non mi sento di dire che la Meleo è il peggio, ma certo che pare non competente.
dovrebbero spiegare le ragioni di questa scelta

Anonimo ha detto...

Ahahah, ma quanto stai a rosica' Tone' che l'omo tuo non c'e'?

ammesso (e non concesso) che tu abbia ragione, io invece da cittadino dovrei essere contento che a dirigere i trasporti hanno messo una che non se ne è mai occupata, probabilmente neppure come passeggera ?

Anonimo ha detto...

come siete cattivi con la Meleo. Ha fatto diversi corsi, preso dottorati e specializzazioni. Per arrivare negli atenei l'avrà pur preso il bus !

Anonimo ha detto...

Ma i lavori pubblici chi li ha ?

Anonimo ha detto...

Ma i lavori pubblici chi li ha ?

Forse Berdini ! Forse lo vogliono inguiaiare e farli fuori subito

Anonimo ha detto...

COMUNQUE SIA, ADESO LA GIUNTA C'E'. VEDIAMO COSA CAMBIA NELLA VITA QUOTIDIANA DEI CITTADINI DA DOMANI MATTINA E LE PRIME DELIBERE. ORA LE CHIACCHIERE STANNO A ZERO, CONTERANNO I FATTI

Anonimo ha detto...

ma nessuno se la prende con lei, e nemmeno possiamo dubitare per principio di onestà (la diamo per scontata) e capacità (vedremo, senza pregiudizi). stiamo criticando una scelta politica, quella di nominare assessore ai trasporti una persona che al momento non ha un profilo adeguato. mica è colpa sua, chiaro.

Anonimo ha detto...

ammesso (e non concesso) che tu abbia ragione, io invece da cittadino dovrei essere contento che a dirigere i trasporti hanno messo una che non se ne è mai occupata, probabilmente neppure come passeggera ?

Invece un avvocato (inesperto al massimo, parole di Tonelli non mie) va bene?

Anonimo ha detto...


La persona competente mi sembrava Cristina Pronello, di cui si era parlato, almeno a leggere il CV (specializzata in materia, Politecnico, esperienza internazionale, alto profilo). Qualcuno potrebbe chiederle perché ha rifiutato, ma soprattutto, possiamo chiederci perché il M5S raccatta solo gente di basso profilo? Forse perché la gente seria non firma contratti di obbedienza, e non fa da prestanome di qualche manovratore? Poi speriamo bene, ma non venite a dirmi che sui trasporti deciderà davvero la Meleo...

Anonimo ha detto...

le analisi non sono male, mi chiedo però a che gioco stiate giocando voi di RFS, invitate tutti i vostri lettori a votare Raggi, sapendo già che la Sindaca ha siglato un contratto che non le lascerà alcuna autonomia, le logiche del partito, le vicinanze dei sindacati, vi era tutto chiaro. Se lo avete fatto per punire il PD e ne va di mezzo la Città allora fate un po' schifo anche voi.
Vi seguo perchè penso che abbiate un discreto punto di vista sulla città sebbene i vostri articoli siano troppo lunghi e noiosi, ma giuro di non aver intuito quanto ci fosse dietro la sponsorizzazione a tutti i costi della Raggi quanto il pesce puzzava fin dalla testa.
Ora sembrate prendere le distanze, ma sia chiaro, se la giunta Raggi si dimostrerà una delle peggiori di ogni tempo iniziate a prendervi la vostra buona parte di responsabilità. Siete una pagina pubblica, tra l'altro molto seguita, pertanto come voi giudicate anche noi vostri follower faremo lo stesso con voi ove ravvisiamo vostre responsabilità. saluti.

Anonimo ha detto...

Chi conosce il Movimento sa benissimo che il nome che vince le elezioni non andrà a contare di più che ogni altro militante. Il sindaco 5 stelle è solo una figura che dovrà ratificare le decisioni prese tramite la rete dagli iscritti. Infatti Virginia Raggi è una persona dalla scarsa intelligenza e professionalità che è servita solamente come faccia pulita da mettere al servizio del Movimento. Nel bene o nel male, questo sono i 5 stelle e mi chiedo come facciate a non saperlo anche voi di RFS! Avete sostenuto un partito senza nemmeno conoscerlo...

Anonimo ha detto...

Il sindaco 5 stelle è solo una figura che dovrà ratificare le decisioni prese tramite la rete dagli iscritti

Se fosse così sarebbe assurdo e impraticabile, ma almeno potremmo definirla una utopia super-democratica. Temo che il sindaco del M5S debba ratificare decisioni prese da una società privata e da vari comitati di affari che ci girano intorno, con nessuna trasparenza.

Anonimo ha detto...

Con questi non se ne esce. A Roma servono grandi uomini (o donne, per carità) di Stato e grandi manager, e io non vedo in giro più di due figure all'altezza, Pignatone e Rettighieri. Ma dubito che bastino, sempre che il secondo sia confermato.

Anonimo ha detto...

Mi sbaglierò ma ho l'impressione che più incisiva della presunta evasione fiscale di un assessore che disturba i palazzinari, tra un po' emergerà il vero mandant...ops, il vero datore di lavoro di certi giornalari.

Anonimo ha detto...

Virginia Raggi è una persona dalla scarsa intelligenza e professionalità

Niente meno... Invece chi scrive queste parole è un genio?

Anonimo ha detto...

se la giunta Raggi si dimostrerà una delle peggiori di ogni tempo

difficilmente supererà Alemanno o certe giunte DC in peggio...

Anonimo ha detto...

Intelligenza non so e non giudico; che sia di bassa professionalità lo dice il CV e la dichiarazione dei redditi.

Anonimo ha detto...

Non è pertinente col post, ma oggi davanti al cappuccino mi chiedevo quanti anni fa associazione segreta, fiancheggiamento mafioso, spionaggio, fuga di notizie, prestazioni sodomitiche aggravate nei confronti di industriali collusi con pubblici ufficiali corrotti al fine di ottenere una posizione non confacente all'indirizzo curriculare, mediocrità semplice e associata senza attenuanti, abuso di posizione dominante (...).
Magari qualcuno se ne intende.
Tornando a bomba, voi mi distraete con "presunta evasione fiscale", ma chi se ne frega se evade l'iva, verrà sanzionato, basta che eviti l'edificazione della dubai de noantri.
Il pd fino a ieri ha coperto tutto il mercatume invasivo della camorra che è l'evasione fiscale portata a sistema.

Anonimo ha detto...

Flavia Marzano è una brava persona, ma è una consulente della PA, e avendola sentita parlare un po' di volte "fuori contesto" mi sono fatta l'idea che abbia poca visione e, soprattutto, cultura politica. Per i cinque stelle questo non è un problema, ma purtroppo ci accorgeremo che lo è. Per progettare una smart city serve visione, non competenze sulle tecnologie (per quelle ci sono appunto i consulenti).

Anonimo ha detto...

Con comodo, ma quando avete finito di mettervi in posa, magari facciamo dare anche una spazzata ai marciapiede?

Anonimo ha detto...

Anonimo 1:08, capisco, ma facciamo a capirci su tutto. Veniamo da anni di corruzione, mafia, scandali, vero; e invece adesso abbiamo il M5S, che è fatto da persone oneste. Ma chi te l'ha detto? Sono onesti perché dicono di esserlo? Ma che argomento è? Io non voto M5S e non accetto che i suoi militanti esagitati abbiano l'esclusiva dell'onestà, non è vero nemmeno per il cazzo.

Anonimo ha detto...

Quindi abbiamo l'unico assessore europeo all'urbanistica contrario alla riqualificazione urbana; un'ex Ama all'ambiente; ai trasporti un'assegnista di un'altra materia; al commercio un socio della Casaleggio. Ho capito bene?

Anonimo ha detto...

Fermo restando che la raggi non può essere canonizzata pubblicamente, anche solo perché i portavoce della carta stampata della fiat e di finmeccanica riponevano in lei qualche speranza di continuità, il che deve comunque far pensare, fino a questo momento si è comportata benissimo.
Vi faccio osservare che un giornale definito giustizialista per non dire pettegolo e calunniatore, che spulcia le dichiarazioni dei redditi a scopo intimidatorio, e poi fa l'assoluzione preventiva di descalzi e dell'ammiraglio de giorgi, per circostanze che se verificate sono gravemente criminose, è un giornale che rivela chiaramente le dinamiche del vero potere, quello che crede di essere occulto, e che si crede molto furbo.
Dove i quotidiani attaccano lì bisogna stare attenti.
Se pensate alla difesa d'ufficio rivolta ieri ad alfano, come se in ballo ci fossero solo raccomandazioni...

Anonimo ha detto...

Tutti bravissimi a criticare Linda Meleo... ecco il suo CV:

http://docplayer.it/15911656-Curriculum-vitae-di-linda-meleo.html

qualcuno di voi ha fatto di meglio?

Anonimo ha detto...

@ 1:13, sì, magari la smetterei di fare feste sui barconi, forse è quasi ora di mettersi la lavoro. Sempre con calma, per carità.

Anonimo ha detto...

Anonimo 1:19, stai scherzando, vero?

Primo, si giudicano le competenze: guarda alla fine del CV la specializzazione, e vedi che i trasporti non ci sono. Ti pare un dettaglio?

Secondo, guarda, perfino in assoluto: a 38 anni, è in attesa di prendere servizio come ricercatore a tempo determinato in un'università che è molto generoso definire tale (Nettuno, ex telematica in via di regolarizzazione ministeriale). Ne conosco parecchia, di gente che ha fatto meglio...

Anonimo ha detto...

più che lavorare all'uninettuno bisognerebbe vedere il curriculum accademico in termini di pubblicazioni: quasi zero, qualche rivistina a diffusione locale e rapporti tecnici (non scientifici)...

Anonimo ha detto...


LE PAGELLE DEL MAESTRO

ho letto le pagelle di RFS. Non conoscendo gli esaminandi mi rimetto al giudizio del Maestro.
Quello che mi è sembrato sospetto è però il Metro di giudizio.

Si fa spesso riferimento a Marino, dipingendolo come il Bene di Roma.

Allora mi viene il dubbio......
MA ROMAFASCHIFO DOVERA NEGLI ULTIMI TRE ANNI lo conosce lo stato di fatto in cui versa Roma o forse fa parte di quel comitatino marinesco che lo sosteneva nelle varie cerimonie pubbliche.

Anonimo ha detto...

Beh almeno abbiamo smesso di passare solamente dalla padella alla brace, adesso possiamo provare pure l'ebbrezza del microonde

Anonimo ha detto...

A me sembrano voti troppo alti: se ho contato bene, su dieci ci sono cinque voti positivi e un 5,5 che è quasi sufficiente. Inclusi dei sette e sette e mezzo che non capisco. Ad ogni modo, questi sono giochi. Tanto vallo a sapere chi decide davvero.

Anonimo ha detto...

Vi ricordo che stiamo parlando del giornale che:
- attacca i vigili urbani che fanno il proprio dovere sequestrando merce ai vu cumprà
- difende le occupazioni abusive
- pubblica intercettazioni scabrose solo per distruggere le persone
- copre l'immigrazione
- insulta i Marò, ma guarda che strano
- tormenta il Capitano Di Caprio con la scusa di difendere Nino Di Matteo
- insulta Cantone
- insulta Nordio
- fa scrivere gente come selvaggia lucarelli, aldo nove, camilla tagliabue, furio colombo, roba da sanzioni ue.
Può essere un giornale attendibile?
BERDINI CI SALVERA'. Sugli altri, quando faranno o diranno qualcosa ci si potrà esprimere.

Anonimo ha detto...

Siamo alle solite. La Raggi aveva promesso i nomi della giunta prima delle elezioni, e li ha nascosti. La domanda è ovvia: con questi nomi, e magari con Marra e Lo Cicero, avrebbe vinto le elezioni? Se avesse detto "ai trasporti andrà Meleo", l'avreste votata?

Anonimo ha detto...

Perché Furio Colombo e Selvaggia Lucarelli sono sullo stesso livello? Mi sa che dalle parti del M5S manca qualche proporzione...

Anonimo ha detto...

Io non lo so... Da chi??

Anonimo ha detto...

selvaggia lucarelli è una cretina miracolata che piglia e porta a casa. furio colombo è uno alla augias. un cretino miracolato, che camuffa il miracolo con tanto sussiego.
Dai su, è evidente. Tutto il sistemone industriale si sta muovendo a mezzo tv-stampa-blog per condizionare a proprio vantaggio il lavoro della giunta, far fuori chi disturba, intimidire chi tentenna.
Se fanno schifo lo vedremo in capo a due anni, certamente non potranno fare più schifo della tetrarchia mafiofora veltroni-rutelli-alemanno-marino.

Simone Righino ha detto...

Ma darle il tempo di iniziare e poi valutare...? Troppo facile sparare a zero su tutto e tutti senza dati oggettivi da valutare, aspettiamo e vediamo che succede a breve

Anonimo ha detto...

Mi sembra abbastanza chiaro il motivo per il quale la squadra di governo, diversamente da quanto ha fatto Giachetti, non è stata divulgata prima di oggi.. Si vota una coalizione e le persone oltre il programma, che per dirla tutta nel nostro caso è di una evanescenza senza fine. In una delle prime uscite parlavano di mettere il biglietto elettronico... E' dal 1999 che Roma si è dotata di un biglietto elettronico.. Ma dai.. Attendiamo isole ecologiche in ogni via, la moneta parallela ed i pannolini lavabili. Ogni elemento del suo programma per gli addetti ai lavori (costo/gestione, servizio/sussistenza economica, vantaggi reali/percepiti) sono cose che rimangono sul volantino che inquina pure.
Adesso attendiamo il momento in cui diranno che non li abbiamo fatti lavorare è che colpa dei cittadini. Si attende la grande evangelizzazione delle coscienze.. Rosseau illuminaci.

Anonimo ha detto...

1:44,

non che sia importante, ma Colombo ha insegnato giornalismo alla Columbia (che forse non è Nettuno, ma insomma, qualcosina conta, nel suo piccolo), e ha diretto l'istituto di Cultura Italiana a New York. Da cui, tra tanti che chiacchieravano a vuoto, si è dimesso per disaccordo politico dopo la vittoria di Berlusconi (così come, dopo la fusione Mondadori-Rizzoli, è uscito da Bompiani per fondare un editore indipendente).
Ma d'altronde, che tu metta sullo stesso piano Rutelli e Alemanno (ovvero la Roma dell'Auditorium e quella di mafia capitale) la dice lunga sulla confusione che c'è in giro.

Anonimo ha detto...

Siate onesti, la giunta fa cagare.
L'unica speranza è che un uomo della Consob riesca a raddrizzare un po' il bilancio, e recuperare soldi per qualche politica sociale di compensazione, sarebbe già in risultato discreto.
Per il resto, competenze basse, nessuna idea innovativa, e autonomia decisionale chi lo sa.

Anonimo ha detto...

Ma darle il tempo di iniziare e poi valutare...?

Certo, ma se compri Festa e Cappioli dal Cagliari (tanto per dire, calciomercato anni '90) non è che puoi raccontarti che vincerai lo scudetto. Poi ovviamente speriamo tutti che vada bene, mica siamo masochisti.

Anonimo ha detto...

Ricordatevi che in questo sistemone di condizionamento della vita politica e sociale c'è chi gioca la parte del poliziotto cattivo e chi quella del poliziotto buono, anche per scaricarsi la coscienza, ma il fine è il medesimo e i mezzi sono ugualmente illeciti.
La verità emergerà dai fatti e dalle dichiarazioni di intenti.
Quelle di Berdini sono le dichiarazioni di un umanista onesto, colto, e anche coraggioso.
Se gli altri sono all'altezza, sempre viva, certo non si valutano le persone dai dossierini tendenziosi dei media.
Nel frattempo, fateci vedere il curriculum di aldo nove o di selvaggia Lucarelli, piuttosto.

Anonimo ha detto...

Ma Giachetti vi faceva proprio schifo, eh?

Anonimo ha detto...

Nel frattempo, fateci vedere il curriculum di aldo nove o di selvaggia Lucarelli, piuttosto.


Quando saranno nominati assessori al Comune di Roma, li faremo volentieri a pezzi. Fino a quel momento, del loro curriculum non ce ne frega assolutamente un cazzo.

Anonimo ha detto...

Furio colombo ha fatto carriera come Augias e tre quarti di italiani. Se non lo capisci da solo, sono 50 anni di storia, non te lo posso spiegare io.
I titoli così acquisiti sono cosiddetti a posteriori.
Grazie a un sistema di potere vieni piazzato in un posto al sole, e dopo anni di collocazione acquisti titoli di "stazionamento". Leggi le banalità di colombo e di Augias, e lì vedi il livello intellettuale primitivo.
Salvo nastasi, pubblica vergogna, dopo anni di spiaggiamento ministeriale ha un curriculum che Obama se lo sogna.
i cv bisogna saperli leggere.

Maurizio V. ha detto...

Concordo che si tratta di una Giunta che si presenta del tutto modesta. Ma al di là di questo, vorrei far notare che la macchina capitolina, ora come ora, è suddivisa in Dipartimenti che si occupano di una tematica specifica e che hanno una propria struttura specifica. Attualmente l'elenco dei Dipartimenti è questo:


Dipartimento Sviluppo Economico Attività Produttive e Agricoltura
Dipartimento Attività Culturali e Turismo
Dipartimento Mobilità e Trasporti
Dipartimento Patrimonio - Sviluppo e Valorizzazione
Dipartimento Politiche Abitative
Dipartimento Politiche delle Periferie, Sviluppo Locale, Formazione e Lavoro
Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica
Dipartimento Politiche Sociali, Sussidiarietà e Salute
Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici, Politiche della Famiglia, dell’Infanzia e Giovanili, Promozione dello Sport e Qualità della vita
Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana
Dipartimento Tutela Ambientale
Ufficio extradipartimentale Protezione Civile
Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali

A cui si aggiungono uffici trasversali:

Avvocatura Capitolina
Gabinetto del Sindaco
Ufficio Internal Auditing
Segretariato Generale
Direzione Generale
Direttore Generale: Petrocelli Antonella -
Dipartimento per la razionalizzazione della spesa - Centrale unica di committenza
Dipartimento Partecipazioni Gruppo Roma Capitale
Dipartimento Progetti di sviluppo e Finanziamenti europei
Ufficio dell'Assemblea Capitolina
Ufficio Stampa


Ogni Dipartimento (escludendo i trasversali) risponde ad uno specifico Assessore. A volte più Dipartimenti o Uffici rispondono allo stesso Assessore. Dando una rapida occhiata ad Assessori e deleghe, e assumendo che questa sia la Giunta definitiva:

DANIELE FRONGIA - vicesindaco e sport
MARCELLO MINENNA - bilancio, patrimonio e partecipate
LINDA MELEO - trasporti
LUCA BERGAMO - cultura
ADRIANO MELONI - attività produttive
PAOLA MURARO - ambiente
LAURA BALDASSARRE - sociale
FLAVIA MARZANO - innovazione
PAOLO BERDINI - urbanistica


emerge che ci sono Assessori senza Dipartimento (innovazione, sport) e, soprattutto, Dipartimenti senza Assessori. La scuola, chi la segue? Il Sociale? Se Berdini prenderà l'Urbanistica, il decisivo Infrastrutture (lavori Pubblici) a chi va? Insieme alle attività produttive? Se Minenna prende il Patrimonio, le Politiche Abitative a chi vanno ? Al sociale? A Berdini? Il rischio è che si creino super Assessori con una quantità esorbitante di deleghe, e Assessori che non hanno nemmeno una struttura di riferimento. In particolare mancano tre caselle fondamentali: Scuola, Lavori Pubblici e Politiche abitative (che vuol dire anche alcune migliaia di case popolari, qundi appartenenti al Patrimonio).

Anonimo ha detto...

per fare il sindaco o l'assessore non esiste un curriculum tipo.
che titoli avessero rutelli o nieri, è un mistero.
mentre per scrivere su un quotidiano si presume che ci debbano essere le premesse. per capire se sono premesse ortodosse o quelle eterodosse, il curriculum aiuta eccome.
Giulio cesare non era laureato, e sicuramente era meglio di marino.
Un ingegnere calabrese che viene qui a ratificare le porcate dei suoi affiliati, può avere un cv che sembra quello di bill gates.

Anonimo ha detto...

Anonimo 2:02,

immagino che - stando a Colombo, di cui non me ne frega peraltro nulla - anche il NY Times e la Columbia siano parti del sistema di potere italiano, visto che hanno chiamato lui e non te.

Ma naturalmente, tutti quelli che hanno fatto cose importanti ("tre quarti di italiani") erano raccomandati o corrotti, giusto? E naturalmente, tutti quelli del M5S, che nella vita non hanno combinato un cazzo, sono regolarmente vittime di un sistema ingiusto, immagino. Raccontatevela così, se volete. A me pare che ci siano raccomandati e bravi sia tra chi riesce che tra chi non riesce: Raggi è il classico caso di una persona che cerca le scorciatoie (Previti, Sammarco, incarico irregolare dalla ASL) e malgrado questo non emerge.

Ma tanto non si ragiona, di questi tempi: nella cosmogonia a cinque stelle, ci sono i cattivi (le élite corrotte) e i buoni (la sana società civile che finalmente trova il proprio riscatto).

Anonimo ha detto...

2:06, Rutelli era un politico.
Cosa secondo me dignitosa e accettabile. E' il M5S che dice che bisogna pescare tra la gente capace, anziché tra i politici.

Anonimo ha detto...

@ 2:05,

sono d'accordo. Al momento ci sono dei buchi inspiegabili, ma immagino, e spero, che oggi pomeriggio verrà chiarita la cosa.

Anonimo ha detto...

Quindi dobbiamo vigliare sul CV di chi scrive su un quotidiano, che posso tranquillamente non leggere (e infatti non lo leggo), e non su quello di un amministratore, che decide sul funzionamento della nostra città.

Ma che avete messo nel caffè stamattina?

Anonimo ha detto...

Bè, visto che dobbiamo valutare un'eccellenza come berdini sulla base di cosa scrive un quotidiano pieno di minus habens, e finanziato con fondi pubblici, magari è importante giudicare chi assurge a giudice.
Ti ripeto, basta leggere cosa scrive colombo, e come, per farsi un'idea delle qualità della persona. Magari per i tuoi parametri è un'eminenza.
Quanto alle università americane, è già stato citato il caso, pubblicato su micromega, di un'italiana assunta a Leeds che al momento dell'assunzione aveva all'attivo una pubblicazione e mezza compilativa, ma un marito ordinario nella medesima università.
Sulle raccomandazioni non posso dire nulla, perché sono modalità d'antan. Se raccomandi un Montanelli poi, fai un favore alla patria. I meccanismi che regolano le assunzioni e le carriere sono di altro tenore, e in un certo senso accessibili a tutti coloro che siano abbastanza biechi. C'è una sorta di equità al contrario.
Poi ogni tanto qualcosa sfugge al sistema, per fortuna.

Anonimo ha detto...

E il sistema di potere non è "italiano", se ancora non lo hai capito.
Comunque i quotidiani li paghi anche con le tue tasse, perché gli industrialoni fanno aggio sulla Costituzione, e sui referendum.

Anonimo ha detto...

Ora, a me il fatto Quotidiano fa cagare, per la sua linea politica, e non lo leggo. Detto questo:
a) il FQ non prende finanziamenti pubblici;
b) di Colombo non me frega nulla, né ho mai detto che è un'eminenza (per inciso, a me faceva cagare anche quel fascista di Montanelli, ma questo non toglie che fosse un giornalista di alto profilo); è solo uno per cui parla una storia professionale, banalmente;
c) "perché gli industrialoni fanno aggio sulla Costituzione, e sui referendum", non so, perché in italiano non significa nulla;

d) ma soprattutto, eccoci al punto "E il sistema di potere non è "italiano", se ancora non lo hai capito". Meno male che i nobili cavalieri del M5S, attraverso la rete, sconfiggeranno la cupola mafiosa plutocratica che governa il mondo attraverso le scie chimiche...

Criss ha detto...

Auspicare che ritorni la Danese ai servizi sociali è veramente uno schiaffo a tutti i poveracci di Roma, che grazie alla Danese stanno ancora nella merda!

Anonimo ha detto...

Che poi il fatto è il giornale più allineato con il M5S, dicono esattamente le stesse cose. Valli a capire...

Anonimo ha detto...

almeno abbiamo smesso di passare solamente dalla padella alla brace, adesso possiamo provare pure l'ebbrezza del microonde

GENIO !!!!! SPETTACOLARE RITRATTO DELLA SITUAZIONE ITALIANA.

Anonimo ha detto...

va bene, a che ora la fanno questa prima cazzo di riunione di giunta?
poi possiamo passare a cose reali? che so, l'aria condizionata sull'autobus?

Anonimo ha detto...

I voti li assegnano gli insegnanti. Non mi risulta che Tonelli lo sia. Inoltre i voti si danno DOPO non PRIMA. Che sbruffonata, mi fa grandissima pena quest'uomo che vuol dettare l'agenda senza possedere alcun titolo a farlo.

Anonimo ha detto...

LA PAGELLA SI DÀ DOPO I COMPITI, E NON PRIMA!!! Ormai ogni giorno trame complesse sui 5stelle, basta! State diventando proprio inguardabili

Anonimo ha detto...

3.38 ma stavi copiando dal mio PC? Ahaha abbiamo scritto lo stesso concetto insieme

Anonimo ha detto...

Giudicheremo la giunta in base ai fatti e quando sarà il momento. Tutto il resto sono cazzate.

Anonimo ha detto...

un'ultima curiosità: chi avrebbe sollecitato l'incarico alla Meleo, al posto della Pronello o di Stefàno ( che peraltro è portavoce M5S), ritenuti da RFS più competenti ?
La Meleo non la conosco, in foto pare una gran gnocca, e di solito bellezza ed onestà, ma anche forza e virtù in senso lato vanno d'accordo.
Non conosco nessuno degli assssori nominati e per questo rimando ogni valutazione nel merito,
ma allo staff di RFS che ne sa di certo di più, chiedo di essere almeno più chiaro e meno banalmente allusivo in certe affermazioni. grazie.
DAD

Anonimo ha detto...

"La Meleo non la conosco, in foto pare una gran gnocca, e di solito bellezza ed onestà, ma anche forza e virtù in senso lato vanno d'accordo."


Scusate, ma chi ha scritto questa cosa qui ha diritto di voto come me? Perché allora inizio a spiegarmi molte cose dell'Italia.

Anonimo ha detto...

Esatto si giudica dopo, lasciate lavorare sti poveri cristi e collaborate anche con proposte, che la critica sterile viene fatta giusto dai prezzolati, che dopo un po' non li fila più nessuno, e voi non lo siete ;)

Giada ha detto...

Condivido. Un intervento squallido e triste.

Anonimo ha detto...

@3.43 PM. INCREDIBILE. Quasi all'unisono! :-)

Anonimo ha detto...

Ah bisogna fare proposte?

Va bene: altre sei linee della metropolitana, la chiusura del centro alle automobili, il nuovo GRA, il raddoppio di Fiumicino inclusa l'alta velocità da Termini, la riqualificazione delle periferie, il rinnovo totale del parco mezzi ATAC, l'eliminazione dei cassonetti dalle strade, la tangenziale interrata al posto della sopraelevata, l'IMU alla chiesa, il completamento delle grandi opere incompiute, la manutenzione quotidiana dei parchi, le case sfitte ai senzatetto, la modernizzazione di tutto il sistema di illuminazione urbano.

Adesso posso criticare...?

Anonimo ha detto...

chi ha criticato seriosamente la mia banale battuta sulla Meleo deve avere qualche problema magari un inconfessato complesso di bruttezza. Speravo in una risposta seria alla parte seria della domanda, ed invece...
tranquilli, me ne faccio una ragione..
DAD

Anonimo ha detto...

deve avere qualche problema magari un inconfessato complesso di bruttezza.

Il che conferma che non sono battute, ma ragioni così, come se il mondo si dividesse in belli e brutti. Magari altri hanno pensieri più sofisticati.

Anonimo ha detto...

il sito del comune di roma è pessimo, la diretta streaming regge poco, se si vede non si sente e se si sente non si vede.

Anonimo ha detto...

altre sei linee della metropolitana, la chiusura del centro alle automobili, il nuovo GRA, il raddoppio di Fiumicino inclusa l'alta velocità da Termini, la riqualificazione delle periferie, il rinnovo totale del parco mezzi ATAC, l'eliminazione dei cassonetti dalle strade, la tangenziale interrata al posto della sopraelevata, l'IMU alla chiesa, il completamento delle grandi opere incompiute, la manutenzione quotidiana dei parchi, le case sfitte ai senzatetto, la modernizzazione di tutto il sistema di illuminazione urbano.

condivido tutto, ma ai senzatetto vadano le case sfitte del comune, anzi quelle affittate a quattro soldi a chi non ha diritto, anzi quelle occupate dagli abusivi

Anonimo ha detto...

il sito del comune di roma è pessimo, la diretta streaming regge poco

per capire quali aziende non funzionano basta vedere i siti : quello Atac è inguardabile. La mappa del trasporto integrato ferro-tram-metro è addirittura vietato stamparla. Il sito del Comune è incomprensibile e antidiluviano

Anonimo ha detto...

Ma la prima seduta era solo celebrativa? Non potevano approfittare per fare qualcosa?
E andiamo, su...
Adesso week end, la settimana prossima sciopero ATAC e AMA, poi agosto; ma insomma, quando cominciamo?

Anonimo ha detto...

Altro giro, altro regalo: fascia tricolore, fotografia, lacrime. Visto che andiamo avanti così da tre settimane, Virgi', che dici di mandare qualcuno a lavare la strada qui sotto?

Anonimo ha detto...

la prima seduta serve solo per adempimenti tecnici, ma quelli riguardano il consiglio : certo niente impedisce alla sindaca di fare ordinanze, di mandare spazzini dove serve, vigili dove serve, autobus dove serve !

Max May ha detto...

Critiche, pagelle, giudizi ... sembrate gli italiani che diventano tutti allenatori quando gioca una squadra di calcio, tutti bravi e tutti sanno come si fa a vincere. Abbiate un po' d'amore vero per la vostra città ed auguratevi che tutto funzioni bene invece di iniziare a criticare e gufarr ancor prima che la Giunta ed il nuovo sindaco comincino a lavorare. A criticare sono bravi tutti ed è lo sport preferito di chi nella vita non ha combinato è mai combinerà nulla.Viva Roma e auguri alla Raggi e la sua Giunta.

Anonimo ha detto...

A criticare sono bravi tutti ed è lo sport preferito di chi nella vita non ha combinato è mai combinerà nulla


Cos'è, il profilo del tipico elettore M5S?

Anonimo ha detto...

HAHAH MA ANDATE A CAGARE MARINARI!
FORTUNA CHE NON VI CAGA NESSUNO!

Anonimo ha detto...

"Roma fa schifo" ....il fanclub di Marino...
ci risentiamo tra 5 anni ragazzi...

Anonimo ha detto...

Sorvolando Berdini sul quale si e' gia' detto abbastanza, ma gli altri pure vi sembrano gente che abbia capacita' di cambiare anche in minima parte la situazione di Roma ? La Muraro (anche se riusci'a far vincere ad AMA il contenzioso contro la COLARI del "supremo" Cerroni), ed inoltre ha posizioni sulla gestione ambientale (vedi termovalorizzatori) che cozzano con la linea del M5S ed e' una deja-vu dell'epoca Alemanno, possa far cambiare qualcosa nella catastrofica situazione ambientale romana ? La Mileo, neoassessore ai trasporti last-minute, visto che, un po' come pure sarebbe stata la torinese Pronello, e' un' ignorante dal punto di vista cognitivo della situazione della mobilita' romana e pare piu' una figura di plastica che sara' guidata da un direttorio "tecnico" al quale spetteranno le decisioni sui trasporti romani (e si sa che ideologie hanno i grillini al riguardo, metropolitane in primis), non e' messa apposta per non fare nulla ? Ma qualcuno percaso aveva mai dato uno sguardo alla squadra che aveva formato e al relativo programma che aveva proposto Roberto Giachetti (con 20 giorni d'anticipo e non come i grillini all'ultimo giorno utile per formare la giunta per accontentare le varie correnti del loro partito, in pieno stile CAF-DC-Prima Repubblica), con persone come la Baroncelli all'urbanistica, la Di Serio ai trasporti, la Servillo all'ambiente che avevano tutta un'altra visione della citta', tendente allo sviluppo e alla modernizzazione ? Eh gia', Giachetti "nun se poteva vota', era der piddi', era omo de Renzi"....

Anonimo ha detto...

Pienamente d'accordo con quanti dicono che i voti si danno dopo e non a priori. Questi articoli strumentali di rfs oramai sono lontanissimi dal primo intento del blog che sembrava quello di voler svegliare i romani dopo decenni di torpore ed inciviltà che ne è conseguita. Rfs attendi almeno i primi non dico 100 ma almeno 300 giorni di questa nuova cconsiliatura. Roma ha bisogno di credere e non di stroncare stavolta. Io ho votato m5s e lo rifarei ancora oggi di piu.

Anonimo ha detto...

Anonimo 5:54, siamo d'accordo. Il programma di Giachetti era oggettivamente migliore, su questo nessun elettore del M5S è riuscito a ribattere. Ma visto che era tutti preda dell'ossessione per il PD (a cui ormai danno la colpa di tutto: immigrazione, crisi economica, sequestro Moro, buco nell'ozono), speriamo bene. Certo che come giunta non ci siamo...

Anonimo ha detto...

Guardate che mica siamo matti. Se la giunta farà bene, ce ne accorgeremo, e se avrà governato bene li voterò anche io. Diamo un giudizio sulle prime 3 settimane, ovviamente meno che parziale, e che vale non come valutazione complessiva sulla giunta, ma rispetto a questo periodo di tempo. E le prime 3 settimane - tra litigi, spartizioni, nomi improponibili fatti e rimangiati, tempo perso, e giunta mediocre - non sono state positive. Se tra 3 mesi avremo buoni risultati, parleremo di buoni risultati. Nulla di più.

Anonimo ha detto...

Ma è troppo chiedere un po' di onestà argomentativa a chi ha votato la Raggi?
Domanda semplice, che non implica un giudizio anticipato sul lavoro della giunta, ovviamente: ma ad oggi, vi sembra che affidare l'assessorato più importante ad una persona con il Cv ed il profilo di Linda Meleo sia una buona idea?
Ma ci vuole tanto ad essere obiettivi? Poi vedremo, e ci auguriamo tutti un grande lavoro, ma voi fate lo sforzo di uscire dalla trincea retorica in cui siete asserragliati, specie ora che governate...

Anonimo ha detto...

E certo, come no. I 5 stelle non fanno altro che vomitare offese su tutti gli altri (se non sei mafioso sei ladro, o, se proprio va bene, venduto), e adesso che sono al potere invece serve unità, ci vuole tempo, bisogna collaborare anziché criticare.

Ah belli... Ora governate, e gli altri vi tirano merda addosso. In democrazia funziona così, anche se capisco che i sudditi della casaleggio non siano troppo ferrati, in materia.

Anonimo ha detto...

Voi di RFS... Ma la logica non sapete nemmeno dove é di casa! Ancora appresso alle grandi opere? Ekkeppalle, fate ripulire la mmmerda lasciata, e ce ne vorrá di tempo, poi lo stadio olimpiadi e cazzi vari. Intanto compratevi una ps4 e svagatevi lí. Ty

Anonimo ha detto...

Mio voto per i post di Romafaschifo degli ultimi due mesi: 3.
E se con i vostri miserabili post pensavate di condizionare l'opinione pubblica e il Sindaco nella costituzione della Giunta Comunale, beh, avete proprio fallito in pieno il vostro obiettivo.
Quand'è che Romafaschifo tornerà a occuparsi seriamente di degrado e dello schifo di merda che c'è a Roma?

Anonimo ha detto...

Io Tonelli me lo metterei proprio a pecorina e per ore! Magari si rilassa un po' e ve lo tengo impegnato

Anonimo ha detto...

Il popolo del M5S dopo aver a lungo tollerato ha cominciato seriamente, giustamente irrimediabilmente a rompersi il cazzo. Tonelli concediti una bella vacanza e accogli la generosa offerta di 7.54PM.

Alessandro Guerra ha detto...

Da chi!?

Anonimo ha detto...

Allucinante, ma invece di suggerire al nuovo sindaco quel che c'è da fare, lo si sta criticando da una settimana in una maniera incredibile!
Prima accusandola di non essere svelta a fare la giunta, ora scrivendo pagelle a persone che le vorrei prima vedere all'opera prima ancora di dare un giudizio.
Ma non è che questo blog si è venduto al Pd?
Mi sa che oggi avete fatto una bella figura di cacca e che Roma non fa schifo, ma Voi fate schifo.
Vergona!!!! Non amate questa città ma la volete sotterrare per sempre!!!!

Anonimo ha detto...

capirai...mo vi mettete contro gli adepti del M5S... preparatevi a valanghe di letame da qui a quando spariranno

Anonimo ha detto...

Sei un parente di Napolitano? Boooom

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...

Guarda un po' i voti piû bassi li prendono 2 assessori che RFS vede come fumo negli occhi : urbanistica e mobilità .
Qualcuno è curioso.?
Bè sappiate che il maggior responsabile di questo blog, è sotto schiaffo di alcuni dei maggiori costruttori con interessi a Roma.
Infatti collabora ( e sempre come responsabile della comunicazione) con il gambero rosso di Paolo Cuccia che con la Astaldi stanno realizzando la metro C e ancora nella rivista artribune che affida la raccolta pubblicitaria alla piemme di Caltagirone.
A pensar male si fa peccato ma.....

Anonimo ha detto...

10,59

io non sono sotto schiaffo di nessuno, ma mi fanno schifo lo stesso
Se qualcuno mi spiega come il partito che rompe sempre il cazzo coi curriculum prende una signora nessuna alla mobilita... magari allora siamo sotto schiaffo tutti

Sparati

Anonimo ha detto...

12:13,

inutile cercare di ragionare. Non mi paga nessuno, non condivido la linea del blog, non ho interessi di nessun tipo, eppure penso, e posso ben dimostrare, che la giunta è mediocre, e l'assessore ai trasporti sconcertante.

Invece di alludere a complotti e interessi nascosti (proprio loro, che votano per uno studio privato...), gli elettori M5S potrebbero una volta - dico una sola cazzo di volta, per cortesia - rispondere nel merito: ma la Meleo vi sembra adeguata al ruolo? E un'ex AMA all'ambiente?
State sereni, non mi paga nessuno, ho un lavoro nel privato, e non sono iscritto al Pd. Potete per una volta nella vita rispondere sul merito delle questioni?

Anonimo ha detto...

a me fa incazzare il fatto che noi abbiamo questo

http://roma.repubblica.it/cronaca/2016/07/07/foto/moda_90_anni_da_fabia_fendi_sfila_a_fontana_di_trevi-143645199/1/?ref=HRESS-7#29

e facciamo cagare. ma come cazzo è possibile...

Anonimo ha detto...

La Raggi non e' una vittima dell' ingranaggio del M5s . Sapeva molto bene che sarebbe andata in questo modo sin dall' inizio , e lo ha accettato . Questo blog l' ha sostenuta ed ora si scandalizza per dei comportamenti che , conoscendo il M5s , erano piuttosto prevedibili.

Anonimo ha detto...

Digli chi deve mettere e falli cambiare! Non può piacere tutto a tutti, ognuno ha la sua idea di perfezione. C'è anche chi non trova appropriato un Mastella alla giustizia o un Alfano agli interni, ecc ecc.
Io personalmente credo che una persona onesta e motivata sia in grado di circondarsi di una squadra di tecnici che le permettano di portare avanti un progetto, l'importante è che non sia messa per accontentare lobby o amici vari.
Nello specifico leggendo i curriculum mi sembrano persone con QI adeguato, poi se avete un Nobel presentatelo. In particolare mi piace della Meleo che abbia scritto un saggio sulla mobilità sostenibile a Roma e che sia un'economista. Dell'altra mi piace proprio perché viene dall'Ama, quindi conosce bene le criticità.
Certo voglio sempre giudicare il lavoro quando saranno in opera in base ai suoi frutti.
Ognuno ha le sue opinioni e siamo contenti che non ti paghino, basta sapere cosa proporre come alternativa è confrontarsi! Certo poi vincerà sempre la maggioranza e si deve accettarla come regola del gioco.

Anonimo ha detto...

Anonimo 1:55 meriti tre ore di applausi!

Anonimo ha detto...

eheehheheeehh sparati mi scrivi. Dai piccolo non fare così . Quando Marino poco prima di andar via, ha nominato la figlia di Caltagirone (sempre quello che ti tiene sotto schiaffo) nel CDA dell'Auditorium, ti è sembrata una signora qualificata.
Ma ti capisco , già trema il direttore del Messaggero e il Calta vuole investire all'estero e se i numeri del gambero continuano ad essere quelli.....ti dovrai trovare un lavoro vero.

Anonimo ha detto...

1) Passeggio per strada e acciacco le merde dei cani
2) Porto le figlie al parco ed è pieno de monnezza con i giochi vandalizzati dai writers
3) uso la macchina e ci rimetto un semiasse per una buca
4) il mio reddito è invariato ma la retta del nido convenzionato è raddoppiata rispetto a 2 anni prima
5) vado a passeggio e il marciapiede è occupato dalle bancarelle
6) vado in bicicletta e rischio sempre la vita perchè non esiste una ciclabile
7) faccio la differenziata spinta (e la faccio bene perchè ho lavorato nel mondo-rifiuti) e uso le isole ecologiche, eppure ogni mattina trovo materassi/pensili/sedie/televisori/frigoriferi sul marciapiede e non ho mai sentito (sentito eh, non conosciuto!!!) di qualcuno multato
8) uso i mezzi pubblici e vedo torme de gente che salta i tornelli mentre io pago l'abbonamento
9) uso i mezzi pubblici e ne rimango prigioniero perchè lo stronzo col suv o la stronza di mezzetà col culo pesante e la smart si sono fermati in doppia fila
10) vedo le foto su facebook dei viaggi degli amici in giro per l'Europa/mondo e tutte le altre città sembrano uno specchio mentre la mia è una cloaca di monnezza, lordume e scritte sui muri/metro/bus/centraline telefoniche/cassonetti
11) pago una tassa sui rifiuti salata e la Tassa sui Servizi Indivisibili (spazzatura delle strade....) ma l'ama non ha mai disinfettato nè i cassonetti nè le aiuole del marciapiede nè il marciapiede con le merde del punto 1).
Ecco, io ho votato M5S perchè Rutelli-Veltroni-Alemanno-Marino non mi hanno risolto NEMMENO UNO dei problemi citati sopra.
Non me ne frega niente del curriculum degli assessori o che logica di spartizione rispondono!!! Alle prossime elezioni farò la spunta dell'elenco qua sopra e tirerò le somme. Nel frattempo continuo a fare il tifo per RFS perchè sia sempre la voce indipendente contro le storture di questa città. Grazie RFS

Anonimo ha detto...

insomma sembra di capire che Astaldi non gradisca questa giunta.

Anonimo ha detto...

Vi ergete a paladini contro il degrado, bancarelle, etc... E poi ancora tirate in mezzo che volete uber, un servizio completamente abusivo, in nero, esentasse, esattamente come le bancarelle che criticate... W la coerenza...

Anonimo ha detto...

Questi tanti commenti inaciditi che danno addosso al blog (che invece, dico io, meno male che esiste e tiene alta la guardia) mi ricordano i supporters berlusconiani che nei primi anni '90 facevano eco al grido di "toghe rosse", "lasciatelo lavorare", "colpa dei comunisti".... Ne riparleremo fra altri vent'anni, quando anche su questi personaggi finalmente il popolo si sarà risvegliato e si sarà accorto che il Re è sempre, inesorabilmente, nudo. Sempre nudo ma sempre meno "regale", come purtroppo chi ha un briciolo di senso critico può facilmente constatare, visto il progressivo ma continuo compromesso al ribasso sul livello culturale, sulla competenza, sul decoro della classe politica nostrana, dalla fine della tanto bistrattata quanto rimpianta cosiddetta "prima Repubblica".
Con amarezza,

Alex69

Anonimo ha detto...

A tutti quelli che credono nella giunta Raggi (Me compreso) vorrei che invece di lamentarsi di Rfs rispondessero semplicemente...

Ok, Rfs accettiamo la sfida!
Ti smentiremo con i fatti e ci ritroviamo da qui ad un anno per valutare le persone e il lavoro fatto.

Acettiamo di buon grado l enorme prevedibile aspettativa di cambiamento che abbiamo innescato in tutti i cittadini romani onesti e in buona fede e essendo noi in buona fede ce la metteremo tutta per cambiare le cose.

Arrivederci tra 3/6 MESI per un nuovo e spero migliore giudizio circa il lavoro che avremo svolto.
Rispettosi delle legittime opinioni vi invitiamo a spronarci e supportarci ancora di più.

Anonimo ha detto...

Se qualcuno mi spiega come il partito che rompe sempre il cazzo coi curriculum prende una signora nessuna alla mobilita...

applausi

Anonimo ha detto...

ma ad oggi, vi sembra che affidare l'assessorato più importante ad una persona con il Cv ed il profilo di Linda Meleo sia una buona idea?

conferma solo che questi di mobilità e urbanistica moderna non capiscono un accidente e non vogliono capire niente, ignoranti e retrogradi come sono. E soprattutto supponenti, non vogliono correggersi mai

Anonimo ha detto...

Accidenti, dopo queste severissime pagelle tutta la giunta starà già tremando di paura!

RFS, ovvero la mosca cocchiera 2.0

Anonimo ha detto...

Faccio notare che ognuno degli assessori, chi più e chi meno, è di sinistra. Ognuno di essi proviene da quell'area politica. Ripeto: ogni singolo membro è di sinistra. La sindaca, al momento di presentare la squadra, ha citato Giulio Carlo Argan e Luigi Petroselli, entrambi sindaci comunisti. E indovinate da quale parte si sono seduti i consiglieri in Assemblea Capitolina? Esatto, la sinistra.

Anonimo ha detto...

@Alex69

Da quando è nato il M5S da sinistra (elettori e forze politiche) non si sentono altro che accostamenti dello stesso ai partiti di destra o al fascismo. E RFS non è un'eccezione.
La tecnica della demonizzazione di una forza politica è stata utilizzata proprio da Berlusconi che in ogni momento dava addosso ai "comunisti".
Adesso è la volta della sinistra, che in ogni momento si preoccupa di ricordarci che i grillini sono "fascisti".
Se poi andiamo a vedere la storia politica recente PD (sinistra) e PDL (destra) si sono pure alleati nelle cosiddette "larghe intese".
Forse è ora che cominciate a smetterla di gridare "al lupo" e iniziate a fare qualcosa per cambiare la vostra classe politica di riferimento, sia essa di destra o di sinistra.
Ma forse è più facile gridare "al lupo".

Anonimo ha detto...

quindi..? kyllypaka..?

Anonimo ha detto...

Minenna è stato raccomandato da tronca e non da di maio

Anonimo ha detto...

Se pensi che siano dei nuovi Berlusconi spiega a chi dobbiamo affidarci? Proponi un'alternativa! A me sembra che nessuno possa fare peggio della precedente classe politica, e male che vada continueranno come loro. Io personalmente ho dato fiducia

Anonimo ha detto...

La Meleo invece ha delle buone idee, speriamo non la censurino

Anonimo ha detto...

Ma a Roma vi chiamate tutti anonimo?

Anonimo ha detto...

Sì. Tanto tanto schifo

zifone ha detto...

Eton è una scuola superiore, non un'università

Anonimo ha detto...

La fase della congetture, dei giudizi personali e dei pronostici che essendo sempre discordi lasciano il tempo che trovano, dovrebbe oramai concludersi.
A chi davvero voglia farsi un opinione valida sulla qualità dell'amministrazione 5 stelle, suggerirei di valutare a distanza di pochi mesi l'operato effettivo ed i cambiamenti riscontrabili, e se ne ha tempo partecipare di persona alle attività ed assemblee comunali.
Solo così, tempo qualche mese ci si potra' fare un idea delle persone di cui ora parliamo senza averne sufficiente conoscenza, e si potranno aprire serie discussioni nel merito.. Se poi magari oltre a giudicare ci si impegna anche a dare un contributo concreto alla soluzione dei problemi, non sarebbe affatto male...
DAD

Anonimo ha detto...

Invece a me sembrano idee idiote..i residenti già pagano tasse salate ne vogliamo mettere Altre?

ExaCave ha detto...

Da quando in qua si danno le pagelle prima che gli studenti abbiano svolto i compiti in classe? Eddai... poi davvero pare che non c'è un palo che vi entri in culo a voi di RFS

anonino ha detto...

Il movimento 5 stelle sta dimostrando tutta la sua incapacità nel governare. Come possono criticare i partiti se poi si comportano peggio di loro? La fiducia dei romani è stata mal riposta e presto se ne accorgeranno. Come il loro pretendente al trono Di Maio, ex carpentiere, e webmaster. Proprio la persona che ci vuole per governare l'Italia. Le vittorie di Roma e Torino hanno causato uno choc di potere.Ma il governo di queste città sarà l'inizio della loro fine.

Anonimo ha detto...

So tutti uguali aò! So ppassate tre settimane e questi nun so stati capace de fa gnente! C'arivorebbe Alemanno!

Anonimo ha detto...

A me sembrate tutti ubriachi fradici e/o deliranti :-D

La Raggi è stata eletta e il M5S è al Campidoglio, questo è quanto: prima ve ne fate una ragione e prima potrete andare avanti con la vostra vita.

PS: se gentilmente, d'ora in avanti, poteste evitare di buttare il pattume in terra invece che nei cassonetti appena svuotati, i romani che ci tengono alla loro città ve ne sarebbero immensamente grati.

M.D. ha detto...

Non ho letto i vari commenti....
Quest'articolo è FOLLIA PURA.
Innanzitutto il M5S ha appena preso Roma, ed è semplicemente impensabile di fare pagelle e dare voti ad una giunta appena varata.
Il solo concetto che un incarico vada dato al TIZIO o CAIO iper-tecnici e venuti da una simil "Bocconi" è FOLLIA! Tutto quello che abbiamo oggi di Roma e dell'Italia intera è il risultato di aver dato incarichi proprio a queste persone.
Senza contare che è totalmente inutile, non serve il genio super-preparato quando c'è una linea chiara su quello che si deve fare, non vanno ricercate soluzioni impossibili, vanno attuate TUTTE le soluzioni praticabili con una fermezza che è consentita solo alle persone non corruttibili, a chi fa tutto alla luce del sole ed anche grazie a questo non si piega, perché non lo può fare.

BASTA CON LE IDIOZIE PARTITICHE DISFATTISTE.
ROMA ha bisogno di riavere DIGNITA' e cosi i Romani.
L'ITALIA ha bisogno di riavere la sua DIGNITA' e cosi tutti gli Italiani.
Ma bisogna andare per gradi.

L'unica cosa da fare è SVEGLIARSI tutti e capire che le cose per cambiarle non deve arrivare SUPERMAN, se c'è da fare una cosa VA FATTA e basta, non bisogna perdere tempo a pensare, ripensare, ripensare ancora, ridiscutere, rivedere, temporeggiare, ripensare: VA FATTA.

Dobbiamo ripartire da Roma, dal M5S sperando che prenda tutta l'Italia, e mandare a casa Renzi e questi Governi marionetta che ci hanno tolto la Democrazia, servi totali dei poteri bancari che sono al di sopra anche dell'Europa e dell'America.
Difficile vincere ma si può e si deve COMBATTERE.

Non esistono più DESTRA e SINISTRA, sono concetti che sono stati già superati quando hanno iniziato a farsi chiamare CENTRO-DESTRA e CENTRO-SINISTRA, è stato il primo passo per non far capire nulla al popolo, mascherandosi da quello che non erano, facendo finta di mantenere i vecchi ideali ma con moderazione.
La realtà nuda e cruda è che tutta la classe politica è assoggettata a voleri esterni, ed il dualismo è solo una farsa, quante volte si è detto o sentito dire che tanto è la stessa cosa? Quante volte hanno promesso cose simili oppure hanno avuto programmi simili? Quante volte siamo stati presi in giro?
In Inglese si chiama "misdirection" ovvero direzione dell'attenzione ed è una sorta di sottofondo costante di ogni buon gioco di prestigio, siamo stati distratti.

E' un discorso in realtà GLOBALE, ma nello specifico sono decine d'anni che è in atto, e sono decine d'anni che gli Italiani sono presi in giro da una classe politica che si giostra il potere a PING-PONG e ci ha illuso di perseguire degli scopi che in realtà non erano perseguiti ove con una scusa ove con l'altra.

L'unica alternativa valida è un movimento di contestazione come il M5S, le cose vanno FATTE e non ragionate per decenni.
Prima di parlare e giudicare bisogna fargli fare almeno una parte del mandato e solo dopo in corso d'opera valutare, farlo adesso è solo un'INFANGARE gratuitamente perché di corrente di pensiero politico diverso. E già solo questo è follia.

M.D. ha detto...

SVEGLIATEVI TUTTI.
Non dico di andare a ricercare e capire cosa siano:
-le scie chimiche (che stanno da anni appestando l'aria e l'acqua di Roma, e non solo....);
-il NWO o il NOS;
-sapete cosas è l'eurogendfor? CERTO CHE NO NON VE LO DICONO, La paghiamo ma non ve lo dicono, perché è una cosa pericolosa....;
-Contaminazione da metalli pesanti e fluorite nelle acque;
-Addirittura cosa sono i TERRAPIATTISTI e cosa comporterebbe una cosa simile;

Non dico di andare a cercare, leggere, approfondire e capire queste cose, che già sarebbe un passo avanti perché vi svegliereste, INVECE DI PERDERE I NEURONI DIETRO AL CALCIO O A SKY, che sono il moderno giochino che ci tiene impegnati mentalmente e permette di ricoglionirVi.
"Panem et circenses" letteralmente «pane e giochi circensi» alla folla per tenerla buona; nella pratica il Pane (cibo e vivande) ce lo danno contaminato con metalli pesanti e schifezze, ed i giochi circensi come il CALCIO ci rincoglioniscono.
Poi se chi ancora oggi dopo il calcio scommesse, le partite truccate, la MafiaCalcio, etcetcetc vuole dire che non è un Circo e non è tutto governato da principi di SHOW e finzione.... beh allora lo dica pure, ne deve fare di strada prima di iniziare a svegliarsi.

Ma a parte questi discorsi, LASCIATE LAVORARE IL M5S E STIAMO A VEDERE.
Roma ha problemi che non possono essere risolti in 2 Mesi, certo lavorando bene ed agendo con mano MOLTO ferma, senza farsi corrompere, forse si potrà arrivare alla fine del mandato con una Roma NETTAMENTE migliore di com'è oggi.
Di certo il DISFATTISMO che in realtà cela un'attacco politico, non porta a niente e ricordiamoci che il M5S non è un Partito ma un movimento popolare che fa tutto alla luce del sole.

SMETTIAMOLA DI ESSERE DEGLI OTTUSI E SVEGLIAMOCI.
RIPRENDIAMOCI L'ITALIA.
Grazie.

Unknown ha detto...

Scusate ma qualcuno mi spieghi come si fa a valutare preventivamente il lavoro di una giunta? Io non ho mai votato il M5S ma visto che tutti hanno tutti contro penso di farlo. Di solito gli attacchi preventivi sono fatti da chi ha paura di perdere privilegi o prebende. Articolo poco professionale piu' adatto ad una rivista di Gossip. Il mio voto e' 2 all'articolo proprio come alla citta' di Roma che non si merita di essere la capitale del Bel Paese.

ShareThis