Ma col Giubileo e l'allerta terrorismo lo scempio dei tassinari abusivi a Fiumicino è debellato? Ecco il video

1 maggio 2016

Ormai è pieno di lettori che lo fanno. Fatelo anche voi. Si prende il telefonino, lo si accende in modalità video, lo si nasconde bene e solo a quel punto si esce nell'area arrivi del terminal internazionale di Fiumicino. E c'è da divertirsi, per così dire, perché si scopre che l'area non è presidiata da nessuno: zero forze dell'ordine e zero personale di ADR (basterebbero due persone col fratino ad indicare dove sono i taxi regolari). Qualcuno a presidiare però c'è sempre e sono loro, il gruppo furfantesco degli abusivi che da anni ormai si sono impadroniti della più importante aerostazione in Italia.
Si tratta di un episodio che non ha paralleli in nessuna altra città occidentale, in nessuna altra meta turistica. "Taxi, taxi, transfer" a sussurrare nell'orecchio ai turisti appena arrivati, stanchi, spaesati, esausti dopo magari un brutto volo in cui non si è riuscito a riposare.

La meschinità umana abbonda a Roma, ma non potrebbe nulla se ci fossero controlli e sanzioni. Nel frattempo teniamo l'aeroporto Leonardo Da Vinci in mano ai banditi che volta per volta si sono fatti amici tutti, dalle forze dell'ordine ai dirigenti di ADR. Ed è un peccato macchiare tutto così perché per altri versi ADR sta lavorando davvero molto per migliorare l'esperienza di viaggio ai suoi clienti (che sono i viaggiatori!), non si capisce però perché qui non si agisca con la massima risolutezza, mentre parliamo - come accade nel filmato qui sotto - decine e decine di turisti ogni minuto sono costretti a passare nelle Forche Caudine della prepotenza.

27 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...


Roma deve decidere se diventare una città europea oppure scivolare nel sud del mediterraneo. Ci sono pro e contro di entrambe le opzioni.
Viaggiando per l'Europa le città del nord ci vanno sempre più strette.
In Scandinavia e Paesi bassi è quasi scomparso il contante, e le telecamere a controllo facciale sono ovunque.
La polizia sembra non esserci finché appare all'improvviso a sanzionarti.
In medio oriente invece è tutto più blando ma i posti sono bellissimi.
Roma è a metà: che strada deciderà di prendere?
Dipende in gran parte da ognuno di noi.
Buona fortuna a tutti.

bat21 ha detto...

Voglio il nord Europa. Con e senza Roma che se vuole può anche abbandonare l 'Italia per fondersi col mezzogiorno in una confederazione greco-egizian-tunisina... Tanto ormai la strada tracciata mi sa che e' quella.

Anonimo ha detto...

Chiesi spiegazioni riguardo il fenomeno alla ragazza addetta alle informazioni davanti agli arrivi. Mi guardo' come fossi un marziano e mi rispose con la cortesia tipica di chi svolge tale tipo di lavoro a Roma che il tutto era una cosa normale.

Capii che purtroppo non c'e' nulla da fare, ormai a Roma vige un'antilogica tutta particolare non riscontrabile in altra parte del Mondo e mi sentii un po' coglione.

L'unica grande domanda, comunque: DOVE STANNO LE AUTORITA' ??

Anonimo ha detto...

Ma di cosa vi lamentate? Quei signori sono lì a dare il benvenuto ai turisti appena arrivati.
Meglio abituarsi subito alle meraviglie che troveranno in città...

Anonimo ha detto...

poracci devono campà!

Bruno PIromallo ha detto...

Questi signori evidentemente ungono chi di dovere per poter essere lasciati "lavorare".

Anonimo ha detto...

Roma è fin troppo una città Ue. Un altro paio di moschee e sostituisce bruxelles.
Duodecimo incendio al san Camillo in due mesi, ghe gge sda 'a gamorraaaa?
Mhhh.

Anonimo ha detto...

Comunque non è Comune di Roma ma Comune di Fiumicino.

Anonimo ha detto...


A Termini è lo stesso. Illegalità ovunque, bancarellacce piene di zozzerie cinesi e loro 'commessi' che mangiano ed orinano a pochi metri dai marciapiedi e dalle loro bancarellacce. Di sera: lampade neon bianchissime e fortissime, pericolose per la circolazione veicolare e particolarmente orrende.
Corollario di puzza, marciapiedi sfasciati, cacche di cane e bucce di mandarino.
Ma quanti mandarini se magnino li romani?

Anonimo ha detto...

ma che gli frega ai romani, basta che c'è la maggicah, na bira e na cannetta'r sabato sera, er tmax,l'iphone, le scarpe firmate e poi stanno apposto.

(nel frattempo però non hanno nessuna prospettiva di miglioramento, peròvvoifatevelicazzivostrih!)

Anonimo ha detto...

Esterino Montino Sindaco di Fiumicino.

Anonimo ha detto...

Chi deve controllare??

Anonimo ha detto...

La situazione è questa perchè a Roma repressione e sanzioni non fanno paura a nessuno, e semplicemente perchè...non ci sono!!! Più che scivolare sulla riva sud del Mediterraneo, Roma sta deviando a grandi passi verso il subcontinente indiano, e Calcutta sarà il punto di arrivo! Tristemente vero poi che, come dice un commentatore precedente, "ai romani che gli frega"! Sicuramente però gli fregherà tra un po' di anni, quando da questa città sarà emigrata tutta la gente con testa e capacità (cosa già in corso da tempo), e si ritroveranno, soprattutto i giovani, a tirare avanti con lavori da morti di fame in una città disastrata e impoverita.....

Anonimo ha detto...

@7.07pm
questa è la situazione attuale, chiunque con un minimo di sale in zucca può constatare che roma è fondamentalmente una landa di coatti ed attualmente non c'è alternativa.

Qualcuno al massimo ha provato a resistere, ma poi sfiancato dal pantano coatto/mafioso se n'è dovuto andare.

Anonimo ha detto...

E' interessante perché se si va a guardare chi detiene Aeroporti di Roma tra Treviso, Torino, Milano, Singapore e gli USA di romano non si trova niente.

Anonimo ha detto...

Stocazzo.

Anonimo ha detto...

E pensare che i tassisti, quelli regolari, ce l'hanno a morte con gli NCC, mentre contro questi loschi figuri non alzano mai la voce.
Questi abusivi che stazionano al T1 e al T3 rubano giornalmente centinaia di corse ai tassisti.
Per debellare il fenomeno, basterebbe sospendere la patente e ritirare il libretto di circolazione delle auto.

Anonimo ha detto...

Basterebbe. Certo, se il codice sella strada te lo fai te...basterebbe.

Anonimo ha detto...

Basterebbe..... leggi e impara multa di 1.761 euro, confisca del veicolo e sospensione patente da quattro a 12 mesi. Inoltre, a chi viene riconosciuto tassista abusivo la licenza di guida viene revocata se si accerta una recidiva nell'arco di un triennio.

Anonimo ha detto...

ma poracci lasciali campare!

Anonimo ha detto...

È inamissibile che si possano girare video impunemente, piuttosto, inquadrando i volti riconoscibili delle persone!!
Questo è veramente da denuncia, sono allibito!
Ohibò!

Anonimo ha detto...

Tranquilli, abbiamo a Roma la destra storaciana, tutta ordine e disciplina:

SO PADRI DE FAMJIA !!!!!

Anonimo ha detto...

h. 9. 40 Infatti non si può.

Anonimo ha detto...

Sarà anche inammissibile filmare le persone inquadrandone i volti riconoscibili, ma lo è anche l'attività di taxi illegale, di urtista illegale, di bancarellaro illegale, di parcheggio selvaggio, di guida pericolosa in auto e scooter, di saltatore di file ai musei, di controllori che non controllano, di ciclisti contromano o sui marciapiedi, ecc... è proprio la mentalità di tutti quelli che abitano la città (nativi, forestieri nazionali che ci vengono a lavorare e immigrati dal mondo che hanno diversi motivi alle spalle per venire) che si compone in un incredibile capolavoro di illegalità. Ma dopotutto per chi ci è abituato a vivere diviene tollerabile, normale. E' una città che è sopravvissuta ad un primo medioevo e se sarà fortunata sopravviverà anche ad un secondo. Sarebbe bello vedere come sarà passata questa fase storica... ma la vita umana è breve ;-)

concierge ha detto...

Questi signori sono tutti NCC, gli stessi che vedete fuori dagli alberghi del centro ad elargire "stecche" ai portieri degli hotel, stecche minimo di 10€ per ogni corsa verso Fiumicino, il portiere che si lavora i turisti chiedendo loro tra i 60 e gli 80€ per andare a FCO va premiato.

Questo è il mercato libero, niente tariffe comunali.

Anonimo ha detto...

Non capisco la politica di questo sito, prima esalta e pubblicizza con tanto di coupon uber pop(autisti senza licenza, senza iscrizioni ruolo, senza inps e irpef da pagare) e poi critica poveri cittadini che vanno a Fiumicino e si mettono al servizio dell'utenza prestando il loro tempo accompagnandoli a casa...mah

Anonimo ha detto...

Andate voi a fermare l'abbusivismo no!
Parlate tanto ma io almeno ci provo il giorno!
Venite di persona al terminal 1 o 3 il giorno poi saprete dirmi.
Buona giornata!

ShareThis