Una vecchia multa per non prenderne una nuova. Teatro dell'assurdo di fronte al Ministero di Giustizia

22 maggio 2016



Ve la ricordate la misteriosa macchinona nera che, assieme ad altre, ingombra ogni santo giorno Via Arenula rendendo la strada che affianca il Ministero della Giustizia (!) un budello allucinante ed un pericolo specie per chi si muove in bici? Ne abbiamo parlato qui. Oggi riceviamo questa lettera esilarante.


Cari Amici di Roma fa Schifo,
Mi chiamo Paola e lavoro al Ministero di Grazia e Giustizia. La famosa Chrysler da qualche giorno aveva la multa. Miracolo ho pensato, le vostre e le mie segnalazioni su IoSegnalo sono state efficaci. Poi nei giorni successivi ho notato che quella vettura, appartenente ad un ristorante orientale e sempre posizionata in plateale divieto di sosta, aveva la multa ed era l'unica però. Non ho potuto resistere. Ho preso la multa e l'ho presa giusto un attimo per analizzarla. Era datata 14 maggio mentre io l'ho presa il giorno 19 alle ore 18. Vi garantisco che l'auto va e viene ogni giorno, neanche a dire che aveva lasciato da 5 giorni l'auto nello stesso punto. Questo significa utilizzare una vecchia multa mettendola ogni giorno sul lunotto sperando di fare fessa la Municipale o, addirittura, per un tacito accordo con quella.
Paola


Cara Paola, non è il primo, questo furbacchione, a utilizzare la finta multa per non prenderne una vera. E' un costume molto diffuso in realtà. Un emblematico assurdo se pensiamo che la cosa si svolge di fronte al Ministero di Giustizia, in una strada che dovrebbe essere iper controllata e scandagliata metro per metro e dove, invece, la Polizia Municipale si fa prendere per i fondelli dall'ultimo dei ristoratori. Davvero ridicolo. Ma ancor più ridicolo è pensare il motivo per cui tutto questo accade: Via Arenula ha bene o male posto per i parcheggi benché i parcheggi non siano consentiti. Perché in decenni non si è allargato il marciapiede? Perché non si è disegnata sulla destra una ciclabile? La sosta selvaggia ci sarà fintanto che ci sarà spazio per farla e nessuna multa potrà ovviare (ma il Primo Municipio continua a ragionare così, come nessuna amministrazione locale in Europa ragione: si stanno apprestando a rifare Via Galvani, ad esempio, dilapidando 700mila euro senza modificare minimamente l'assetto della strada. Uno scandalo). Chiediamo comunque a tutti coloro che passano qui ogni giorno di segnalare, segnalare, segnalare. Alcune segnalazioni su IoSegnalo (non su questa auto in particolare, ma sulla situazione in generale) potrebbero convincere la Polizia Locale a fare ancora di più, magari a garantire un paio di passaggi al giorno con lo street view. E lì non ci sono squallide multe finte che tengano...

18 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Vabbe', ora con gli smartphones tutto cio' finira'.

Anonimo ha detto...

Una volta solo i napoletani si inventavano questo tipo di espedienti.

Anonimo ha detto...

Falso in atto pubblico. Regina Coeli e' vicina e ci sta il numero di targa, voglio vedere cosa fara' la solerte magistratura.....

Anonimo ha detto...

Romani!!

Anonimo ha detto...

Se la multa è sua e non l'ha tolta da un'altra macchina, non rischia nulla, può dire che era lì e non l'ha levata.

Anonimo ha detto...

Si ma tu facceli credere. Sono piu' contenti. Hanno preso in fallo un altro bandito secondo loro.

Anonimo ha detto...

Veramente l ha inventato Gassman nel sorpasso questo espediente

Anonimo ha detto...

Da un po' non ci sono notizie su Via Giolitti. Come va? E Via Albalonga? Tutto a posto?

Anonimo ha detto...

Stabbono. Il povero gestore che campa di donazioni ha preso na' sveja con quelle due vie.

Anonimo ha detto...

Ma va' a dar via i ciapp'

Anonimo ha detto...

QUANTO LA FATE LUNGA, SI FA ANCHE CON LE MOZZARELLE, DATA DI CONFEZIONAMENTO 14 AGOSTO, E TU LA HAI COMPRATA IL 12.
UNO SI ANTICIPA.

Anonimo ha detto...

Avete quasi superato i napoletani, forza, ce la potete fare romani!

Anonimo ha detto...

L'anni della multa e' 2015?!?!?!? Fate proprio schifo :))

Anonimo ha detto...

L'anni d'oro del grande Real

Romamia ha detto...

La prepotenza furbesca di questa città non ha limiti. In questo caso l'unica soluzione è tagliare le gomme.

Anonimo ha detto...

Bella donna mamma mia alimenti ciao Roma Roma Napoli amore mio

Anonimo ha detto...

Abito in zona e per ben due volte mi sono trovato una multa posizionata nel parabrezza, nonostante il permesso ZTL.
In entrambi i casi, infatti, la multa era stata fatta ad un'altra macchina, una mini cooper. Probabilmente il multato è solito piazzare le sue multe sulle macchine intorno alla sua, sperando che qualche grullo le paghi senza controllare i dati.
In ogni caso, come documentato anche dalle foto, in Via Arenula il divieto di sosta è regolarmente violato in gran quantità.
Per motivi che -forse- non mi spiego, di solito vengono multate solo le vetture parcheggiate a partire dall'angolo con Via di San Bartolomeo dei Vaccinari.

Anonimo ha detto...

Che poi è una cavolata, le multe valgono 24 ore. Dovrebbero vederlo subito se è vecchia. Inoltre, se ci sono altre auto in divieto ma solo quella lì ha la multa, è un po' sospetto.

ShareThis