Follia. Per pulire i parchi il Servizio Giardini si serve di chi ci dorme dentro abusivamente

26 maggio 2017

Semplicemente il colmo dei colmi. Le classiche cose che il vostro blog pubblica e che, come si suol dire, a raccontarle fuori da Roma non ci crederebbe nessuno.
Ieri ho visto movimento al Parco di Via Statilia, che ha una condizione allucinante di cui avete già parlato in passato, e c'era il camion-cassone del Servizio Giardini. Alleluja ho pensato. Poi ho capito, informandomi, che non stavano pulendo (o meglio dire: disboscando) perché era opportuno farlo, ma solo perché nel parchetto si terrà un evento sabato prossimo, con tanto di patrocinio del I Municipio.



Ma insomma stavano pulendo e togliendo le erbacce altre oltre un metro e i cumuli di feci umane, visto che ne parco vivono decine di persone. Ho notato delle scene strane e ho chiesto: praticamente gli addetti del Servizio Giardini hanno chiamato le persone che vivono abusivamente nel parco e hanno chiesto loro di lavorare in loro vece. Gli addetti comunali se la prendevano rilassata e i profughi lavoravano come somari. "Ma poi avvisate i servizi sociali per far togliere tutte queste casette nate sotto agli archi? Pare di stare alla vergogna del Mandrione negli anni Cinquanta", ho chiesto. "Ma no, ma che, ma chi vuoi avvisà. E poi ndo' li mandano?". Mi hanno risposto. "E questi ragazzi?". "Beh", hanno risposto, "gli abbiamo chiesto di dare una mano e hanno detto di sì...".


Io, per mille motivi, sono rimasto sconvolto. Oggi qui abbiamo un palco finalmente senza erbacce ma con una quantità incredibile di alloggi sotto agli archi di un importante e storico acquedotto. Stanotte è nata una seconda tenda: una baraccopoli. Domani il Primo Municipio farà in questo contesto la sua festa? O faranno finta di togliere i giacigli per qualche ora?
Ester

*Rigraziamo Ester, il resto delle riflessioni e delle immagini nel nostro filmato. 
-RFS

68 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Ci sono stati ben otto incendi alle sedi del servizio giardini, solo negli ultimi mesi. Le sedi del servizio giardini sono anche quelle che all'avvio dell'inchiesta di mafia capitale hanno subito in più riprese l'incendio degli archivi documentali e contabili.
Presumibilmente sono uno dei settori maggiormente infestati dalla presenza mafiosa, al settore dei rapporti con la politica, e quindi anche alla catena di illeciti legati alla immigrazione.
Ma quante connivenze ci devono essere per consentire un tale sfacelo, tra prefetture, ispettorato del lavoro, polizia locale, ecc. ecc.?
A un mio conoscente l'ispettorato del lavoro ha fatto una multa spaziale perché ha trovato seduta alla sua scrivania di lavoro una figlia.
E poi nessuno si accorge di questo schifo.
Ricordo solo come prima di mafia capitale questi gentlemen facessero le potature.
Arrivavano coi loro birocci della salaria carri, e poi o scempiavano le essenze arboree o le recidevano senza motivo.

Anonimo ha detto...

Nell'isola verde tra Viale Castrense e Via di Santa Croce nel 2011 qualcuno cominciò a rimuovere la corteccia torno torno ai larici, il che com'è noto li porta a morte, rischiando oltretutto di farli cadere.
Telefonai al servizio giardini e mi rispose un tizio in tono imbarazzatissimo, trovando mille scuse per non raccogliere la segnalazione, in primis sostenendo che mancava il personale.
Diciamo piuttosto che per agevolare le ditte negli anni hanno fatto fuori gran parte degli alberi, di modo che a investimento d'appalto corrispondesse una quantità di lavoro dimezzata.
In ama, come al verde, come all'accoglienza immigrati, lavorano sempre le stesse cooperative comuniste e cattoliche, quindi per loro gli immigrati, che stanno qui grazie ai loro inciuci, sono merce a disposizione.

Anonimo ha detto...

C'è molto probabilmente un enorme malaffare nel "servizio" giardini, e non mi pare dubbio che sia illecito impiegare lavoratori senza contratto, assicurazione e, probabilmente, senza neppure i documenti di soggiorno. Esiste, a tal proposito, una lunga lista di reati che potrebbero/dovrebbero essere segnalati alla magistratura, ma anche ad un semplice Pubblico Ufficiale nell'esercizio delle sue funzioni, ovviamente facendo verbalizzare il tutto.

Ciò detto (e non è poco...), io credo che questi signori che dormono, defecano, pascolano dove gli pare o capita dovrebbero essere fatti lavorare, per tutto il periodo durante il quale usufruiscono, in varia misura, di protezione e accoglienza.

Quindi, sarebbe magari utile pensare a dei permessi di soggiorno temporanei subordinati alla prestazione di lavoro a favore della collettività. E quella di ripulire i parchi potrebbe essere una delle soluzioni percorribili.

Anonimo ha detto...

roma è abitata al 70% da nullità e quindi gestita di conseguenza (gli amministratori sono espressione dell'elettorato)
se volete vedere lavori pubblici fatti bene cambiate aria:

http://www.romafaschifo.com/2013/03/gli-incroci-madrid-sono-cosi-hanno.html

http://www.romafaschifo.com/2013/04/in-un-qualsivoglia-parco-di-madrid.html

http://www.romafaschifo.com/2012/04/valorizzare-una-strada-ci-vorrebbe.html

Anonimo ha detto...

girerei la segnalazione all'assessore competente, e all'ispettorato del lavoro... secondo me la questione gli interesserebbe assai.

Anonimo ha detto...

Agghiacciante. Agghiacciante!

Anonimo ha detto...

Mafia.

Anonimo ha detto...

E so' risorse!

Anonimo ha detto...

E Raggi che dice?

Anonimo ha detto...

Ci stiamo lavorando!

Anonimo ha detto...

Il vento sta cambiando, arriva la bufera

Anonimo ha detto...

Faziosi, punto.

Anonimo ha detto...

Era ironico a Raggi non farà nulla

Anonimo ha detto...

Rosicone, punto e virgy.

Anonimo ha detto...

Ma che devo rosicà, 11 mesi di chiacchiere. Iniziate a fare qualcosa. Basta decrescita felice e restaurazione del passato. Siete giovani svegliatevi.Stefàno è l'unico che lavora.

Anonimo ha detto...

4 anni non vi passeranno mai.... Sciocchi

Anonimo ha detto...

Sicuro altri quattro anni come gli ultimi venti, ma passeranno pure questi

Anonimo ha detto...

Allora non rompe li cojoni al prossimo e non segui sto quattro finti giornalisti che non contano un cazzo.

Anonimo ha detto...

Tutto giusto, ma la mafia è un'altra cosa e ha radici storiche ben diverse. La mafia è antistato, è il brigantaggio che si opponeva agli "invasori" piemontesi; questa invece si chiama corruzione e parte prima di tutto dai funzionari pubblici. È socialismo, quello vero che non ti racconta nessuno (a parte quei pochi che fuggirono dall'Unione Sovietica).

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti, cerco cittadini che vogliano collaborare per effettuare denuncia all'autorità giudiziaria in merito alla trasmissione delle immagini che ritraggono i volti non oscurati di persone incapaci economicamente di difendersi. Si tratta di un ricorso alla corte europea dei diritti umani per lesione della dignità umana e richiesta di oscuramento. Grazie

Anonimo ha detto...

La mafia nasce in Italia alla fine dell'Ottocento quando si formalizza il rapporto di scambio tra banditismo e massoneria, ossia tra una porzione dei ceti dirigenti e le masse più abbrutite dalla miseria. Ne parla già Zola e curiosamente anche alcuni studiosi coevi che paragonano i rituali mitraici con "le nuove iniziazioni del potere".
Per questo la mafia è sempre stata cosa italiana e non solo siciliana; ed è sempre stata crimine al servizio del reato amministrativo.
Con l'Unità d'Italia l'assistenzialismo economico nei confronti del sud, scientemente devastato dai piemontesi, ha creato le condizioni per una forma ben definita di parassitismo sulle pubbliche risorse.
Come è stato rilevato, con l'unione europea la mafia, che è un mutante, non potendo più fare leva sulle disponibilità degli amministratori locali, ha assunto una dimensione sistemica e internazionale, che riduce l'uso della violenza bruta, o meglio, lo mimetizza. Ai tempi di riina serviva una violenza scenica, rivendicativa: oggi l'omicidio mafioso si commette più spesso in forme camuffate.
E questo è uno dei motivi per cui chi contesta la formulazione di "mafia" per l'organizzazione corruttiva del comune di Roma, o è molto in malafede, o è molto in malafede e molto ignorante sull'argomento.

Anonimo ha detto...

h. 3.47 se fossero incapaci di difendersi invece di arrivare qua spendendo migliaia di euro e di occupare i parchi pubblici sarebbero in galera, a casa propria.
Denuncia i giornali e le televisioni, che la privacy delle persone davvero inermi la violano quotidianamente, supereroe.

Anonimo ha detto...

Questi "ragazzi" arrivano in Italia convocati da una cosca criminale. In cambio hanno fatto, fanno e faranno ben altro che spazzare il lastricato di un giardino.

Anonimo ha detto...

Assolutamente no, questa e' mafia, e il socialismo, rispetto lo schifo che viviamo, era il paradiso.

Anonimo ha detto...

Ecco un altro difensore del Sistema, aspetta e spera che ti aiuto!

Anonimo ha detto...

La corte europea prevede anche la difesa dei diritti dei disoccupati italiani, magari con aiuti economici? no, vero?

Anonimo ha detto...

Sveglia e rispondi nel merito senza insultare. I giornali non li seguo visto che siamo agli ultimi posti nella classifica mondiale della libertà di stampa

Anonimo ha detto...

E soprattutto tutelate l'immagine di Roma. I giornalai (dispregiativo) tutti stanno facendo una campagna senza quartiere contro Roma a favore di Milano.

Anonimo ha detto...

Siete voi le vittime del sistema indotti alla guerra tra poveri. Vi credete superiori agli stranieri ma siete i principali artefici della vostra rovina sociale per aver sempre guardato solo al vostro orticello senza (voler) capire nulla di cosa succedeva intorno a voi. Non vi resta che piangere.

Anonimo ha detto...

Parla per te, io ho sempre guardato tutto, non soltanto il mio orticello, e so benissimo ed esattamente di chi sono le colpe.

Anonimo ha detto...

Anonimo maggio 27, 2017 3:47 AM

Ma non hai proprio niente altro di meglio da fare?

Anonimo ha detto...

Superiore o inferiore sono aggettivi vaghi, soggettivi e privi di fondamento univoco.
Sicuramente noi stiamo a casa nostra. Questo è un dato di fatto inconfutabile.
Della rovina sociale artefici sono le scimmie sedute al g7 a ripetere lo stesso insensato copione sui cambiamenti climatici, col tono pomposo tipico di chi non dice assolutamente niente. Scopo, sempre lo stesso: importare africa e asia in Europa per far vedere chi è che comanda, e farlo vedere stravolgendo il mondo e babbuinizzandolo. Coff coff, ahm ahm, eeeehm, eeeehm...siamo inferiori, ma siamo coesi nella nostra inferiorità!
Macron in particolare, sembra la caricatura della caricatura della parodia di un presidente della republique.

Anonimo ha detto...

Attenzione: questa è la sinistra.
Legge maida, disoccupazione e job acts per gli italiani, e lavoro in cooperativa per doina mattei, che ha mirato proprio a dovere e andava premiata per l'impresa.
Assassini a piede libero e col lavoro assicurato, italiani onesti o non troppo disonesti vessati per liberare il posto agli stranieri.
Vota pd, il masochismo è così sexy.

Anonimo ha detto...

La sostituzione etnica che si sta operando in Italia ha due ragioni fondamentali che bisogna conoscere: creare povertà (abbassamento costo del lavoro e guerra tra poveri, obiettivo ben riuscito, a leggere tutti questi commenti) per avere controllo sui bisogni della popolazione, e sostituzione degli elettori anziani sottoscolarizzati con nuovi elettori altrettanto analfabeti che credano agli spot e mantengano le caste al potere

Anonimo ha detto...

Agghiacciante

Anonimo ha detto...

Agghiacciante

Bat21 ha detto...

Tra poco quando M5S al governo, Milano capitale d'Italia

Anonimo ha detto...

Adesso vi spiego perché monsieur lagrange, ergo macron, ha vinto le elezioni. Lo spiego soprattutto a marine, che segue regolarmente romafaschifo.
Bisogna sapere che i francesi, al di là dei modi scenografici, sono profondamente stupidi.
Non sembrano subito stupidi perché si danno un tono da tacchini ripieni, ma la verità è che sono completamente scemi, e questa è anche la loro forza.
Lo diceva già Stendhal, descrivendo l'effetto delle vuote pose dei francesi sulle italiane di allora, abituate ai rozzi costumi della penisola.
Stendhal aggiungeva poi che, mentre gli italiani sono, o meglio erano, pieni di dignità personale, i francesi sono, e sicuramente sono tuttora, molto vanitosi, che non è affatto la stessa cosa.
Mentre agli italiani preunitari interessa molto poco ciò che pensa il mondo, i francesi al contrario badano solo a ciò che pensa il mondo, e quasi quasi in autonomia non pensano niente.
Il che vuol dire che sono estremamente condizionabili, e alle urne votano ciò che risulta mediaticamente approvato per poterlo dichiarare senza imbarazzi o tacce di originalità all'aperitivo. E così ecco che si ritrovano dei presidenti assurdi, da hollande a macron. E da candidati si lasciano demotivare dal battage contrario ossessivamente organizzato.
Gli americani invece, malgrado la massoneria, hanno i piedi per terra, conservano ancora uno spirito pioniere e in parte fregandosene del martellamento mediatico, possono anche ritrovarsi come presidente un Trump.

Bat21 ha detto...

M5S unica speranza

Anonimo ha detto...

Ogni giorno Roma diventa più terzo mondo, ma molto più sporco più disordinato, dove nessuna legge viene rispettata o fatta rispettare.
Cambiare gestione servizi giardini e cominciare da zero!

bat21 ha detto...

E dategli tempo alla sindaca!

Anonimo ha detto...

Noi siamo a casa nostra e non abbiamo i mezzi per garantire accoglienza secondo i nostri canoni sociali: il presupposto è questo. Ma qualcuno permette che arrivino a flotte (trattato di Dublino votato anche dalla lega) e che rimangano anche se irregolari (foglio di via rilasciato dalla questura per la semplice pulizia degli orifizi anali), e criminali (non si va in galera se non si superano i 4 anni di pena!!! processi lunghi)

Fabiolino ha detto...

Tonelli sindaco

Anonimo ha detto...

Immagino che RFS sarà contenta.

Anonimo ha detto...

E basta con sto agghiacciante. Non hai altro da dire! Di la tua non avere paura!

Anonimo ha detto...

Bat21 ma non sparare caxxate

Master Evo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Master Evo ha detto...

"dovrebbero essere fatti lavorare, per tutto il periodo durante il quale usufruiscono, in varia misura, di protezione e accoglienza."

Protezione ed accoglienza sotto gli archi?! Con i cartoni nei boschi? Protezione ed accoglienza sono un altra cosa dalle mie parti.

bat21 ha detto...

Purtroppo questa cosa sta accadendo anche a Milano!

Anonimo ha detto...

Comunque la prossima volta che fate un post "come se fosse stato scritto da qualcun altro", ricordate che Ester è un nome da donna e quindi l uomo che sta scrivendo dovrà cambiare "sconvolto" in "sconvolta".

bat21 ha detto...

Giusto!

Anonimo ha detto...

Il servizio giardini del comune è il vero nucleo del malaffare romanaro. Tutto in galera

Anonimo ha detto...

È merito del governo centrale PD/pdl et simili a se siamo inondati da orde di disperati che rendono sempre più invivibili le grandi città. Saluti

Vico ha detto...

È chiaro basta vedere come sono ridotti i parchi anche al centro.

Anonimo ha detto...

Bè, non a caso il piano prevede la "difesa comune": perché quando l'immiserimento nazionale sarà consolidato e diffuso, il lavoro definitivamente precarizzato, le garanzie devastate, le multinazionali avranno invaso il mercato con dipendenti stranieri, e allora sì, ci saranno proteste di massa anche da parte di quelli che si credono furbi perché stanno aiutando questo sistema, deve essere pronto l'esercito comune, le macchiette dell'Europa in divisa che invece di proteggere i cittadini li zittiscono in conto ue. Un po' sullo stile del biondo ex prefetto di Roma, che usava i manganelli per costringere i cittadini sovrani a sopportare l'invasione terzomondista.

Anonimo ha detto...

Conversazione di Massimo Bordin con Marco Pannella a cura di Michele Lembo. In corso.

Tutta la sottesa verità sulla Ue. Quella tra le righe, ovviamente. Notabile il punto in cui Pannella prefigurava come decretata la sparizione dell'Europa.
Coff coff.

E, non meno interessante:
http://www.secoloditalia.it/2017/05/gli-sconcertanti-comunicati-trionfalisti-della-nostra-guardia-costiera/

claudio ha detto...

cioè ma voi di RFS non capite proprio'ncazzo :D
roma è invasa dai poveri...povera gente che non sa dove andare,c'è una emergenza abitativa a roma che fa paura...io se vedo uno che dorme nel parco si è vero mi indigno perchè non deve dormire nel parco ma cazzo è povero! un poveraccio che non sa dove andare !
Roma ha un debito di miliardi con il pd che ha lasciato le cooperative indebitate e piene di corrotti ..ora ditemi voi se il comune ha debiti con tutti chi cazzo ti lavora sapendo che non hai soldi per pagarlo?????? geniacci !
Anni fa roma godeva di decreti detti "salvaroma" ovvero magnavano ma essendoci fiumi di soldi che arrivavano dal governo si pagavano cani e porci..adesso è finita e con le leggi sul fiscal compact non puoi spendere piu un cazzo ....purtroppo è cosi se devi pagare le bollette arretrate a casa non vai dal parrucchiere ...
Poi queste persone si danno da fare ovvero provano ad integrarsi e pulire dove sono ,io lo ritengo una buona cosa ,anzi è una specie di retake,in altri paesi gente che non ce la fa a pagare le tasse gli fanno fare lavori sociali come forma di pagamento.
Sulla tuscolana c'è una coppia di barboni che ogni mattina si alza e vanno a pulire il parco in cambio di una offerta,tu sei contento del parco e marciapiede pulito (dalla mondezza che lasciamo noi) e lui oltre che essere soddisfatto per il lavoro ottiene una ricompensa per campare

Anonimo ha detto...

DA LEGGERE FINO ALL'ULTIMA RIGA
Gli sconcertanti comunicati trionfalisti della nostra Guardia Costiera
Negli ultimi giorni le redazioni dei giornali e delle agenzie di stampa sono inondati da comunicati della Guardia Costiera che annuncia di aver “salvato” numerosi “migranti”, sempre insieme con navi delle ong che hanno preso parte, secondo la Guardia Costiera, alle “operazioni di soccorso”. Ignoriamo se la Guardia Costiera debba fare per forza questi comunicati, o se sia una sua iniziativa. È molto verosimile che i comunicati si siano intensificati, non perché aumenti il numero delle operazioni, ma perché in Italia monta una preoccupazione gigantesca verso quella che è una vera e propria invasione di “migranti”, come li chiamano tutti, e anche perché il dispendio di risorse da parte italiana sta diventando insostenibile. Anche le tv non fanno che mostrarci eroiche operazioni di “salvataggio” di questi “migranti”, meglio se tra di loro ci sono bambini, per muovere a commozione l’italiano e sopportare il fatto che centinaia di milioni di euro loro siano destinati a questa nobile e altruistica destinazione. Le cose non stanno così: siccome la Guardia Costiera è composta da marinai e non da giornalisti, spieghiamo che loro il più delle volte non “salvano”, ma “trasportano” persone che volontariamente e coscientemente si sono messe in mare con condizioni avverse e con imbarcazioni inadeguate, sicure del fatto che dopo una o due miglia la Guardia Costiera italiane e le navi delle caritatevoli ong li avrebbero soccorsi e portati in Italia.

Anonimo ha detto...

I "MIGRANTI" SONO CLANDESTINI CHE VIOLANO LE LEGGI
Spieghiamo anche agli addetti stampa della Guardia Costiera che le persone che loro traggono a bordo non sono “migranti”, ma “clandestini”, ossia persone che volontariamente e senza documenti tentano di introdursi illegalmente in un Paese straniero. Provino gli operatori della nostra Guardia Costiera ad avvicinarsi su un gommone in un qualsiasi altro Paese del mondo senza documenti e soldi e tentare di introdurvisi: provino in India, in Australia, in Brasile, nella vicina Malta. Verrebbero arrestati e rispediti da dove sono venuti. E qui sta il punto che vogliamo contestare alla Guardia Costiera italiana: secondo le leggi che regolano il soccorso in mare, il naufrago (anche il naufrago volontario?) deve essere soccorso e portato nel porto sicuro più vicino. Bene, il porto sicuro più vicino al punto i cui la Guardia Costiera italiana insieme con la navi delle ong “salvano” i clandestini è Tripoli, che dista poche miglia marine. Poiché la Guardia Costiera racconta dei suoi “salvataggi” alludendo a un non meglio precisato “mediterraneo Centrale”, si suppone che sia proprio di fronte alle coste libiche. Quindi, come dice la legge e come dice il buon senso, quando la nostra Guardia Costiera raccoglie centinaia di persone senza documenti al largo della Libia, li deve riportare subito da dove sono venuti. Così almeno non ci proverebbero più. Perché la Guardia Costiera non lo fa ma si sobbarca un lungo e costoso viaggio di oltre 200 miglia per arrivare sino in Sicilia, contro ogni logica? Non li vuole portare aTripoli? Bene, l’altro porto sicuro più vicino è Zarzis, in Tunisia, che dista 80 miglia marine. Non li vogliono portare a Zarzis? Bene, allora l’altro porto sicuro più vicino è a Malta, che è sulla strada per venire nella lontana Italia. Tra l’altro, a Malta ha sede proprio il Moas, le cui navi collaborano così strettamente ogni giorno con la nostra Guardia Costiera, come è scritto sui comunicati della stessa Guardia Costiera. No, li portano tutti in Sicilia, e poi ripartono di corsa a “salvare” altri “migranti”. Non ci vuole una grande intelligenza per capire che dietro a tutto questo c’è una regia occulta: non ci interessa sapere perché le navi delle ong si comportano in questo modo, avranno le loro ragioni. Ma il perché la nostra Guardia Costiera, le cui operazioni costano centinaia di milioni di euro a noi cittadini si comporti in questo modo, trasportando migliaia di clandestini irregolari nei nostri porti, è una cosa veramente inspiegabile. E non ci vengano a raccontare perché così salvano delle vite umane: sarà anche in parte vero, ma quelle, e molte altre milioni, vite umane non sarebbero più in pericolo se la Guardia Costiera riportasse dove li ha prese quelle persone. Allora non partirebbero più. E non annegherebbero più.

Anonimo ha detto...

Mafia Costierale a babordo.

Anonimo ha detto...

12:17AM > Allora non partirebbero più. E non annegherebbero più.

Quando uno legge commenti del genere, di una testa di cazzo comodamente seduta sul divano di casa, senza alcuna esperienza di mare e di dinamiche migratorie, senza alcuna umanità, commenti che diventano sproloqui sul nulla lunghi diverse righe, bene - verrebbe voglia di prenderlo per le palle e portarlo in Libia, togliergli i documenti, metterli qualche spiccio in tasca, aspettando che qualcuno gli spacchi la faccia, gli spari, e poi lo getti ai cani. Perchè coi fascisti questo va fatto.

Anonimo ha detto...

Le granitiche certezze della testa di cazzo che parla di uomini morti in mare come di parla dei giocatori della nazionale. Porcamadonna ti fa salire il sangue alla testa.

Anonimo ha detto...

Anonimo maggio 29, 2017 12:39 AM
Anonimo maggio 29, 2017 12:40 AM

I coglioni stanno sempre in coppia.

Forza magica Roma ha detto...

Capitano ci mancherai!

Luciano Bigliardi ha detto...

Un'opportunità di finanziamento per quelli che hanno progetti o altri bisogni di finanziamento personali, potete ora ottenere un prestito per risolvere le vostre difficoltà finanziarie. avete bisogno denaro? avete bisogno di finanziare un progetto? necessità di rilanciare le attività della vostra impresa?Molte soluzioni si offrono a voi con condizioni che facilitano la vita.Email: aiuto1531@gmail.com

Theresa williams ha detto...

Ciao, sono Theresa Williams. Dopo anni di rapporti con Anderson, mi ha interrotto, ho fatto tutto il possibile per riportarlo indietro, ma tutto era inutile, lo volevo tornare così a causa dell'amore che ho per lui, Gli ho pregato con tutto, ho fatto promesse ma lui ha rifiutato. Ho spiegato il mio problema al mio amico e lei ha suggerito che dovrei piuttosto contattare un incantesimo che potrebbe aiutarmi a lanciare un incantesimo per riportarlo indietro, ma io sono il tipo che non credo mai in magia, non avevo altra scelta che provarlo, io Inviò il coclea di incantesimi e mi disse che non c'era nessun problema che tutto andrà bene prima di tre giorni, che il mio ex tornerà da me prima di tre giorni, lancia l'incantesimo e, sorprendentemente, nel secondo giorno, era alle 16.00. Il mio ex mi ha chiamato, sono stato così sorpreso, ho risposto alla chiamata e tutto quello che ha detto era che lui era così dispiaciuto per tutto quello che è accaduto che voleva che me ne tornassi, che mi ama tanto. Sono stato così felice e sono andato a lui che è stato come abbiamo iniziato a vivere insieme felicemente di nuovo. Da allora, ho promesso che chiunque conosco che abbia un problema di relazione, sarei d'aiuto a tale persona facendogli riferimento all'unico vero e potente cronometro che mi ha aiutato con il mio problema. Email: drogunduspellcaster@gmail.com potrai inviarlo via email se hai bisogno della sua assistenza nel tuo rapporto o in qualsiasi altro caso.

1) Incantesimi d'amore
2) Incantesimi di amore persi
3) Divorzio Incantesimi
4) Incantesimi di matrimonio
5) Incantesimo legante.
6) Incantesimi di rottura
7) Sfilare un Amore passato
8.) Vuoi essere promosso nel tuo ufficio / Lottery incantesimo
9) desidera soddisfare il tuo amante
Contattare questo grande uomo se hai problemi per una soluzione duratura
Tramite drogunduspellcaster@gmail.com

LORENZO PIACENTINI LAZARD-CAIA EX DEUTSCHE BANK ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

MAFIA , scappato con residenza a Panama, Paolo barrai.

ShareThis