Riprendiamoci Piazza Navona a gomitate

18 dicembre 2011














Vi mando alcune foto che ho scattato a piazza Navona il 31 Ottobre scorso mi pare tra le 13:00 e le 14:00.
Vi mando queste foto perchè sono antecedenti a quelle che avete postato recentemente, in relazione alla sosta selvaggia a Piazza Navona.
Noterete che le macchine sono le stesse. Ho fatto una foto anche alla targa di ciascuna delle macchine sulla piazza per poterle confrontare con future foto fatte da altri lettori del blog e poter dimostrare cosi' che non si tratta di avventurosi parcheggiatori sporadici ma sempre delle stesse persone.
Giusto per dare un preziosa "soffiata" alle molto/troppo distratte forze dell'ordine. Non mi verrebbe mai da pensare che i nostri angeli protettori prendano qualche tipo di mazzetta (o magari la chiedano). Lungi da me pensare questo!

Le prime tre foto si riferiscono a macchine parcheggiate nella piazza ma dalla parte nord entrando da Via Agonale.
Tutte le altre si riferiscono al lato sud. Le ultime due sono sempre sul lato sud ma parcheggiate di fronte all'ambasciata del Brasile.
Decidete voi se pubblicare le targhe o meno. Di certo quello che si puo' fare è inviare i due gruppi di foto l comando di polizia responsabile e chiedere un intervento.

La città bisogna riprendersela a gomitate a quanto pare, facendole anche con chi dovrebbe invece essere dalla nostra parte.
Fabrizio

13 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Parole Sacrosante, Fabrizio!

Complimenti per l'operato.

Mc Daemon

Anonimo ha detto...

sono d'accordo sulle gomitate

Anonimo ha detto...

perché oscurate le targhe? il PRA è un registro pubblico consultabile da chiunque, non credo sia un problema pubblicare le targhe.

Anonimo ha detto...

Mi dispiace deludervi ma le macchine che espongono il permesso invalidi hanno diritto a parcheggiare li

Anonimo ha detto...

...ed è uno scandalo indegno!

Anonimo ha detto...

la piazza é pedonale. con contrassegno invalidi o meno, li le macchine non ci devono fisicamente essere. piazza navona non é un box auto.

sampei78 ha detto...

embè ma ke l'indicappato nun c'ha diritto de annà dove ca**o jè pare??? EKKEDIAMINE!

Anonimo ha detto...

ma per favore....lo sanno pure i sassi come funziona il permesso per invalidi a Roma, ancora con le prese per il culo?

Anonimo ha detto...

Conosco un tizio che nonostante il padre invalido sia deceduto da 3 anni gira ancora con il permesso invalidi sul cruscotto della macchina! Ah!Ah!

Anonimo ha detto...

Serve una stretta FORTISSIMA sugli abusi del permesso invalidi. Basta fare una cosa però: istituire il divieto di sosta su tutta la piazza (da inserire nel cartello dell'area pedonale).
Ma non c'è la volontà.

Traffico Matto

Fabrizio ha detto...

Per carità ci saranno pure, ma mi sembra incredibile la densità di persone con handicap motori che vivono o lavorano a Piazza Navona. Chissà deve essere l'aria della piazza.
Ci faro' caso la prossima volta notando chi scende e chi sale dalle macchine, tanto sono sempre le stesse.
Rimane comunque assurdo che la piazza forse piu' celebre e preziosa di Roma, con Opere uniche nella storia dell'arte di Borromini e Bernini, sia stata declassata a parcheggio. Li' banalmente l'accesso deve essere vietato.

Anonimo ha detto...

oggi ho visto scendere da una macchina con contrasegno disabile a Piazza Navona un ragazzo ventenne che consegnava merce alle bancarelle. L'ho segnalato ai vigili. La loro risposta? Se il permesso c'e' l'ha puo' fare quello che vuole. Nessuna voglia di controllare la validita' di questi permessi.

Fabrizio Vienna ha detto...

Primo: e' tutto da verificare che nel comune di Roma chi possiede il contrassegno invalidi possa entrare con la macchina anche nelle aree pedonali. Bisogna chiedere al comune.

Secondo: quand'anche cosi' fosse il disabile deve essere il passeggero dell'auto. Non puoi girare od anche esporre il contrassegno se la persona disabile non è a bordo. Ribadito dalla Corte di cassazione con sentenza 719/08.

Quindi vi invito quando passate a Piazza Navona, specialmente all'apertura o chiusura degli esercizi commerciali, ad immortalare le orde di disabili che evidentemente popolano la piazza.

E' inutile chiedere ai vigili. Quelli si sa che a Roma fanno solo arredamento, se non peggio.

ShareThis