Orrore degli orrori. Ambulanza parcheggiata in maniera assassina e infermieri spaparanzati al sole al bar

11 dicembre 2011


Via di Porta Castello angolo via Vitelleschi Sabato 2 dicembre ore 9,10 e 9,38. Roma fa schifo anche per questo.
Alberto

48 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Tolgono perfettamente la visibilità della strada a chi intraprende l'attraversamento. Criminali, banditi.

Tety ha detto...

Lo scooter posteggiato in mezzo è perfetto.

Alemanno4ever ha detto...

Vabbè, ma che sarà mai! Se un pedone venisse investito a causa della ridotta visibilità, l'ambulanza stessa potrà soccorrerlo, una volta finito il caffè s'intende.

Capo dei Capi ha detto...

E manco un caffè si può prendere?
La colpa di chi è? Ma è ovvio, di Alemanno!

Anonimo ha detto...

speriamo tu non debba mai aver bisogno di questi criminali...vero??!

118 ha detto...

A parte il caffè che non si nega a nessuno, mai sentito parlare di "attesa in colonnina" ovvero per velocizzare i tempi di soccorso si parte su strada (anzichè da postazione fissa) dai punti caldi dove giungono più richieste di soccorso. Inoltre a mio avviso la visibilità ai pedoni la toglie il fiorino e non l'ambulanza (parcheggiata su un senso unico).

Anonimo ha detto...

Ahahahahahah
Manco li cani...

Anonimo ha detto...

IL BLOG PIù BELLO DI ROMA

Anonimo ha detto...

questo messaggio è rivolto a chi ha scattato la foto... vedi, visto i tuoi enormi impegni giornalieri,ti ringrazio di aver trovato un pò del tuo tempo da dedicare a noi!! innanzitutto ti esorto che se mai ti dovesse capitare di avere bisogno di noi di non disturbarci se non in caso di imminente pericolo di vita, sai comè, mi roderebbe il culo interrompere il mio ristoro giornaliero per venire in tuo aiuto... poi ti spiego adesso in 2 parole come funziona il nostro lavoro...si svolge su turni di 12 ore 8-20 /20-08 la media dei soccorsi variano dagli 8 ai 11 soccorsi per turno.. il nostro stipendio varia dai 5 ai 7 euro l'ora, molte postazioni non sono dotate di una struttura per gli equipaggi quindi passiamo 12 ore in mezzo alla strada,ora, non sò tu cosa come gestisci le tue giornate, ma io in 12 ore, mangio, bevo, piscio, faccio la cacca, e mi prendo il caffè..e il tutto tra un soccorso e un altro se cè il tempo.. ah dimenticavo.. non abbiamo posti riservati.. quindi le ambulanze vengono parcheggiate dove troviamo posto..e in molte zone di Roma con il traffico caotico che ci ritroviamo non è semplice trovare un posto "regolare" ne tanto meno possiamo parcheggiare l ambulanza incustodita da qualche parte...ti dico inoltre che il servizio del 118 viene spesso utilizzato dai cittadini modello come te per delle emerite cazzate, dolori di pancia, febbre, incidenti stradali dove viene chiamato il 118 perché siete falsamente convinti che cambi qualcosa a livello assicurativo, oppure convinti che andando in ospedale in ambulanza si salti la fila.. e cazzate del genere.. e quando veramente servono le ambulanze per cose urgenti non ci sono.. personalmente mi sono trovato di arrivare dopo 45 minuti su un arresto cardiorespiratorio in quanto prima la mia ambulanza era impegnata a soccorrere un tizio con dolore alla spalla...queste sono le cose gravi.. non certamente quelle che tu vuoi far passare con questi articoli ridicoli...sputtanando infermieri professionisti che per stare spaparanzati al sole al bar come tu dici hanno dedicato 5 anni della loro vita allo studio 3 di base più master e corsi vari...sacrificando tempo, soldi e vita, e non come te che passi le tue giornate a fare foto a spasso per Roma, ora ti dico che quanto tu avrai bisogno di questi criminali banditi ( e fidati che prima o poi ne avrai bisogno) sappi che questi delinquenti interromperanno la loro tintarella al bar per venire in tuo aiuto e tu dovrai guardarli negli occhi e ripensare alle tue parole, e dovrai solo che vergognarti, perchè sappi che come uomo non vali proprio nulla..aaaaa ti dò una dritta per un nuovo scoop.. se ti intrufoli dentro una caserma di vigili del fuoco vedrai che loro durante il turno se non hanno chiamate, stanno spaparanzati sui letti, li trovi a vedere la tv, a giocare a biliardino... sai che scooppp.... vaaai!!!magari un giorno diventerai famoso

Maria- Reggio Emilia ha detto...

Anonimo: concordo pienamente con te... Certa gente e' meglio che vada a fotografare altro....

Anonimo ha detto...

che casa ti fa fare ah . ah .bo nonsai esprimerti meglio

Melampo ha detto...

Hahahah!! Grandissimo il mio collega anonimo!!!! In quella postazione ci lavoro anche io come infermiere e mi sembra di riconoscere qualcuno di familiare in foto!! :D

C'è anche da dire che di INFERMIERE aull'ambulanza ce n'è UNO solamente, UN autista ed UN soccorritore... Non sapete neanche come funziona il 118 e parlate pure?!?!

Massimiliano Tonelli ha detto...

Insomma, parcheggiare una autoambulanza in quel modo da banditi e assassini (questo è, si vede dalle foto, non si discute: mezzo piazzato contromano a impallare la vista sull'attraversamento pedonale) non solo è una cosa ben fatta e normale, ma non può essere neppure criticata.

Il principio è che visto che voi salvate vite per mestiere (brutto quando qualcuno che fa il proprio mestiere vuole riconoscimenti come se facesse qualcosa di strepitoso: semplicemente fa il suo mestiere. E ci mancherebbe), potete anche metterne a repentaglio qualcuna e non bisogna dirvi nulla. Giusto?

E' come se un grande luminare della medicina che ha trovato il vaccino o la cura per malattie importanti possa anche nel tempo libero fare il serial killer, tanto il saldo sarebbe comunque positivo.

Ma vi rendete conto della gravità delle vostre affermazioni che fate a nome di un ente di soccorso?

Anonimo ha detto...

ma non hai un lavoro tu?possibile che ti devi infognare su cose che non sai come funzionano? 1. concordo con anonimo del 118 perchè è così che funzionano le cose,e con melampo che è un mio collega. 2. se non sbaglio quella strada è senso unico,e l ambulanza è nel verso giusto 3. le strisce stanno prima dell ambulanza. 4. sai cosa vuol dire stare dalle 12 alle 14 ore x strada? c è gente che fa questo lavoro con anima e corpo e tu lo sputtani così,anzi voi lo sputtanate così. roma è una città bellissima,e sono le persone come voi che la rendonò brutta e invivibile agli altri romani....aspetto le tue scuse,e oltretutto ste foto neanche le potresti fa

Massimiliano Tonelli ha detto...

Noi rendiamo Roma brutta e le vetture in sosta selvaggia la rendono "bellissima", giusto?

E' vero, la strada è a senso unico. Dunque si passa da infrazione omicida a infrazione grave. E non è bello che l'ambulanza faccia infrazioni gravi come la doppia fila. Si fa un giretto e, sono pronto a scommettere, in meno di 10 minuti si trova un posto regolare. E poi si bevono quanti caffe si vuole.

C'è tanta gente che lavora 10, 12 o 14 ore al giorno, ma nel codice della strada, che è una legge dello stato la cui violazione dovrebbe essere REATO PENALE, non sta scritto che chi lavora tanto è esentato dal rispettarlo.

Chiaro ora?

ps. se le foto non si potevano fare, perché non fai causa invece di chiacchierare?

Anonimo ha detto...

Tonelli lascia stare, non c'e' peggior sordo si con vuole sentire. Sono in torto marcio, hanno fatto una figura di merda e cerano di aggrapparsi a cazzate come le ore di lavoro, salvano la vita ecc ecc. Grazie tante, siete pagati per farlo e AVETE un lavoro. Non vi dobbiamo ringraziare e possiamo fare foto se viediamo dei colmi del genere.
Questa e'roma purtroppo, non ci si arrende nemmeno di fronte l'evidenza.

Anonimo ha detto...

quando verremmo a prendere voi ci faremo due risate....a.. scusate dovrete aspettare un pò xchè l'autoambulanz sarà parcheggiata per bene dietro qualche angolo!!!!!!!!!

Massimiliano Tonelli ha detto...

Siamo in presenza della cosa più grave forse tra quelle avvenute in questo blog da parte dei peggiori commentatori. Il livello di abbrutimento e inselvatichimento della gente è tale che alcuni infermieri e soccorritori, solo perché condannati da un blog per un parcheggio spericolato e pericoloso, minacciano di non fare il loro lavoro quando i responsabili o i lettori del suddetto blog dovessero avere bisogno di loro. Di fatto minacciano di omettere soccorso, ergo minacciano di morte.

Son costretto a passare gli indirizzi ip dei commenti incriminati all'autorità giudiziaria chiedendo di aprire un fascicolo a riguardo.

Siamo non a quante centinaia di post su questo blog da 4 anni a questa parte, mai si era arrivati a questo livello.

Anonimo ha detto...

Ma che emerita cazzata......io sono un'autista soccorritore del 118! In quella postazione ci ho lavorato e pure tanto....sento parlare di rispetto del codice della strada....ma vi rendete conto le cazzate che state dicendo? Andate a fare i moralisti sotto il campidoglio....magari con qualche girotondo! Precisiamo che li si sta lavorando, si va in bagno e x nn approfittare sempre dell'ospitalità data dai negozianti si prende un caffè.....li la strada è a senso unico ed è anche abbastanza larga.....trovare un parcheggio regolare? Si certo è come dire che se mio nonno aveva tre palle era un flipper.....pura e sarcastica utopopia.....x quanto riguarda l'autore dell'articolo....se dovessi aver bisogno di noi faccelo sapere.... ti porteremo un'assaggio di quel bar pasticceria.....fà dei cornetti fantastici!!

Anonimo ha detto...

a Tonelliiiii ma falla finita... parcheggi omicida.. ma ti rendi conto di quello che dici? e cmq non ne sarei cosi sicuro che con un giro di 5 minuti al centro di Roma si riesca a trovare un posteggio regolare per un ambulanza,dai su, e ti ripeto che l ambulanza non la si può parcheggiare per poi farsela a piedi al bar, perché si è vero noi facciamo soltanto il nostro lavoro, ma non portiamo il pane...ti saluto..

Melampo ha detto...

Propongo il mongolino d'oro per massimiliano tonelli!!!! ANZI... medaglia d'oro al valor civile per aver segnalatoi un grave omicidio!!!!!!!! A TONE MA NDO VIVI???????? Ma quale omicidio?? Ma quale reato penale??? Ora dimmi che se vivi a roma non hai MAI parcheggiato la macchina in doppia fila (che poi di doppia fila non si tratta visto che non vi sono altre macchine parcheggiate)?? MAI VERO??? Nessuno sta dicendo che ci è concesso sostare in divieto di sosta (che non è penale come reato, quindi poca demagogia) stiamo solo dicendo che se dobbiamo stare 12 ore in giro per strada magari per fare un bisognino al volo siamo costretti a consdumare un caffè al bar... La strada era a senso unico e non c'era nessun pericolo per i conducenti. Péreciso inoltre chye in quel momento noi eravamo liberi, ossia in attesa di una chiamata, e con l'ambulanza ad un metro dall'equipaggio in maniera tale che se ci chiamano pèossiamo correre in soccorso del cittadino in tempi brevi senza dover fare km a piedi per andare a recuperare l'ambulanza parcheggiata BENE!!!! Cos'è più importante parcheggiare bene o svolgere un servizio di pubblica utilità rapidamente ed in maniera efficace ed efficiente??? Credo che le vostre siano solo polomiche sterili, fini a se stesse, fatte da nullafacenti...

Massimiliano Tonelli ha detto...

Il problema per quanto mi riguarda non è più la sosta selvaggia, segnalata da un lettore e da noi pubblicata, il problema sono le ignobili minacce di omissione di soccorso. Sono indisponibile a continuare a parlarne anche perché la cosa va nelle mani di altri d'ora in avanti.

Melampo ha detto...

Ma quali minacce di omissione??? Ma hai manie di persecuzione? Di protagonismo?? Chi ha mai detto che rifuta il soccorso??? Se vuoi impegnarti ci sono mnolti senza fissa dimora che hanno bisogno di aiuto... Noi per lavoro qualcosa di utile lo facciamo, dai un senso alla tua giornata anzichè stare davanti al pc a delirare e denigrarci!!!
Poi se vuoi intraprendere qualsivoglia tipo di azione legaale fallo pure, tanto non sei nè il primo nè l'ultimo!! Ciao!! :)

Anonimo ha detto...

La legge 633/41 (quella ben nota sul diritto d’autore) e il Codice Civile (entrambi ben vivi e vegeti, non certo ne' sostituiti ne' soppiantati dalla legge sulla privacy) prevedevano fin da prima - e tuttora prevedono - delle norme ben precise per quello che riguarda i ritratti fotografici (vedipubblicazione dei ritratti). E cioe': non si e' mai potuto pubblicare il volto di una persona che non fosse consenziente, a meno che la pubblicazione non fosse relativa ad un personaggio gia' noto (viene meno il diritto ad una privacy che gia' non c’era piu'), o per finalita' giornalistiche (il diritto di cronaca permette la pubblicazione, a patto che non si calpesti un diritto piu' forte). In nessun caso, era - ed e' - ammessa la pubblicazione di immagini lesive del buon nome e del decoro della persona.

Anonimo ha detto...

questi blog inutili, sbandierati come testate giornalistiche d'assalto diventano sempre più grotteschi... peccato, ennesima occasione sprecata in italia.

Anonimo ha detto...

hahaha questo tonelli mi fa scompisciare dalle risate!!!!!! a regà.. siete degli assassini mettetevelo in testa... criminaliiiiiiiii...

Anonimo ha detto...

A Tonelli batte a fà un giro......a ridicolo!

Anonimo ha detto...

Se fosse x me quì ci vorrebbe una bella querela.....cosi la smettiamo di fare i giornalisti freelancer del cazzo .....che soggetti....e se definiscono pure ROMANI!!!!

Anonimo ha detto...

Questa vicenda è simile a quella della donna che venne sfrattata da casa e tagliati i medicinali x rimanere in vita, e lei x protesta si mise a vivere in auto, in un posteggio non autorizzato, c/o l'ospedale che prima le passava i medicinali.
Ebbene lì c'era gente che era scandalizzata per il parcheggio non autorizzato, e non perchè a una poveraccia, l'avevano cacciata fuori di casa e tagliato i medicinali.
Ebbene credo che lanciare i sassi sia giusto, ma quando uno becca la testa che non c'entra, è un atto di intelligenza chiedere scusa.
Non si può conoscere il regolamento del 118, ma una volta spiegato, ammettere di aver preso un abbaglio è il minimo.

Massima stima e onore per chi salva ogni gg le vite umane.

Anonimo ha detto...

adesso non rispondi più però è.... lo sai che le foto con le facce visibili non le puoi mettere,dovresti oscurare anche le scritte. spero che farai delle scuse a tutto il personale del 118 non credi? la questione non è il regolamento,è che su 13 ore di lavoro,almeno in quel momento dove FORSE c è la possibilità di un momento di relax,tutti hanno diritto ad attimo di pausa,nessuno dice che siccome salviamo le vite alle persone o lavoriamo tante ore allora possiamo parcheggiare l ambulanza come vogliamo,il fatto è che l ambulanza è messa benissimo e non da fastidio a nessuno....e poi non sparare cazzate su omissione di soccorso o reato penale perchè l unico a essere perseguitato penalmente sei tu...ciao caro e un saluto a tutti i colleghi del 118

Anonimo ha detto...

a tonelli iscriviti al nostro gruppo ares di face, c'è la tua foto messa come un santino, leggi un pochetto anche i problemi che abbiamo oltre alle competenze che occorrono, non se sa mai, pe soccorre a un parassita come te.........peccato che sei sparito magari se ce voi saluta su face...........

Massimo ha detto...

Non ci posso credere, a Tonelli cambia mestiere che questo non ti si addice, mentre noi lo facciamo alla perfezione!!!!! io rientro a casa la sera con il sorriso per quello che ho fatto durante il giorno e cioè aiutrare gente che sta male, se mi vuoi denunciare io mi chiamo Massimo Tanzilli AUTISTA SOCCORRITORE, dimenticavo se mi lasci un recapito ti chiamo ogni qualvolta che parcheggio in mezzo ad una strada per andare su un soccorso così potrai fare queste tue belle foto!!!! per i tuoi scoop di parcheggi selvaggi. VERGOGNA!!!!!

Anonimo ha detto...

Ma facendo un giro su questo blog vedo che la privacy si và a far benedire....gente fotografata in piena faccia, macchine moto e scooter fotografati con la targa a bella vista....sicuro buon Tonelli che è tutto regolare??? Avrei qualche dubbio.....ora magari mi informo con chi di dovere e dopo vediamo dove è il reato penale e addirrittura come ho letto in questi pseudemini commenti addirittura una minaccia di morte millantata da te buon Tonelli....che forse alla fine qualcun'altro abbia torto???

Anonimo ha detto...

quindi tutto questo sarebbe iniziato da una foto scattata da tale Alberto e pubblicata da Tonelli?Alberto perchè non ti identifichi meglio? hai paura?sai.... bisogna prendersi le responsabilità delle proprie azioni!!!!

Anonimo ha detto...

Una ghenga di sedicenti infermieri e autisti che si comportano come sgherri della malavita minacciando, accusando, intimidendo. Come siamo ridotti, ve ne rendente conto?

marius ha detto...

All'Anonimo del 118 indignato vorrei dire che nessuno mette in dubbio il lavoro e la serieta' di autisti e infermieri delle Ambulanze. Penso che chi ha scattato la foto volesse solo denunciare l'incivile malcostume di parcheggiare mezzi in doppia fila, senza rendersi conto del danno che essi possono arrecare alla circolazione. Mi sembra civile e doveroso che dei liberi cittadini cerchino di denunciare alcune cose che non vanno nella propria citta'.Tutti lavoriamo, e facciamo lavori ugualmente pesanti, se non di piu', rispetto all'autista di Ambulanza. Ma io personalmente non parcheggio l'auto in doppia fila per andare a prendere il caffè. Se altri lo fanno, sappiano che in altre citta' sarebbero stati passibili di ben altre denunce che non qualche post su un blog di internet.

Anonimo ha detto...

o ma forse non hai capito ultimo anonimo del commento, non è in doppia fila perchè non c'è nessuna macchina,l'autista e l'ambulanza sono praticamente vicini,quale danno può provocare secondo te?e poi "malavitosi" ma vi rendete conto delle affermazioni che fate? pensateci 10 secondi prima di scrivere ragazzi,qui si parla di denunce e rispetto della privacy,il "fotografo" se così si può chiamare prima doveva oscurare le facce e le scritte,allora sarebbe stato un altro conto,ma a quanto pare il responsabile sia della foto che del sito non scrivono più perchè sanno di essere nel torto,e credo che si prenderanno una bella querela

Anonimo ha detto...

Ora segnalo il blog alla polizia postale........

Anonimo ha detto...

La pubblicazione di targhe di autoveicoli è pubblica e permessa dalla legge, in quanto dati già conoscibili dal Pubblico Registro Automobilistico. Per quanto riguarda i volti delle persone, questo si ricollega al diritto di cronaca.

Passando al dato, semplice e conciso: l'autoambulanza ha commesso un'infrazione del Codice della Strada. Senza giri di parole. E se questa infrazione è grave per il singolo cittadino, lo è ancora di più per un mezzo di soccorso. E non c'è stato un solo commento che ne motivasse l'infrazione per esigenze d'intervento.

Massimo Pacifici ha detto...

Nella mia vita ho passato in ambulanza periodi lunghissimi, spesso ben oltre le 12 ore, ma ho sempre tenuto ben a mente il codice deontologico. Molti professionisti, sanitari e non, se ne dimenticano di frequente.
Direi che un po' di equilibrio non guasterebbe.

Anonimo ha detto...

non solo pubblichi foto senza autorizzazione, inutile che t'aggrappi al diritto di cronaca la legge parla chiaro, ma la intitoli orrore degli orrori , cioè, se sti tre della foto decidono di mettere un avvocato ........serviranno ingenti capitali per risarcire il danno. Non fare il finto tranquillo e prega che non lo facciano

Anonimo ha detto...

Per quello che fai e per quello che scrivi c'è una unica soluzione...vai in esilio nel cesso ...è lunico luogo che ti si addice

Anonimo ha detto...

Ma com'è che tutti hanno questa fissa della privacy? Rispetto della privacy, non toccate la mia privacy, tutelate la mia privacy, oddio la privacy.

La verità é che siete nel torto, ed avete paura che qualcuno possa richiamarvi o prendere provvedimenti contro di voi.

Anonimo ha detto...

Il problema è ..che questo pseudo cronista improvvisato e pure pessimo fotografo non sa che gli infermieri spaparanzati al sole ..sono dotati di telefono cellulare e quindi in caso di emergenza ...pronti a entrare in azione e posso assicurare che lo fanno con perizia e professionalità ..riguardo all'anonimo che stronzeggia sulla privacy ..vorrei dire ...se gli farebbe piacere di avere un obiettivo puntato su di lui a sua insaputa...rifletti e non scrivere puttanate

Anonimo ha detto...

Non mi pare si sia messa in discussione la capacità di intervento degli infermieri spaparanzati al sole, ma il fatto che abbiano parcheggiato l'ambulanza in modo criminale.
Non ho problemi a farmi fotografare se non ho nulla da nascondere.

Anonimo ha detto...

MA TU CHE CAVOLO CI GUADAGNI A FARE LO SPIONE? CHI TI PAGA, NON LO FAI TANTO PER FARE IL ZORRO, VAI IN GIRO CON LA MACHINA FOTOGRAFICA CON LA SPERANZA DI CAMBIARE IL MONDO MA A QUANTO PARE HAI DEI LIMITI PIù IN ALTO NON PUOI ARRIVARE, DOV'è IL MARCIO PIENO HAI PAURA . PUNTA L'OBIETTIVO PIù IN ALTO SE HAI CORAGGIO E SE VUOI RISPETTO . POI TU SCIACALLO , COME TI RAPPORTI A FRONTE DEGLI "ORRORI" CHI SEI, DACCI LA POSSIBILITA' DI GIUDICARTI, METTITI A CONFRONTO FACCI CAPIRE PERCHE' TU, SCIACALLO, PUOI DARE SENTENZE....SANTO SEI?

Anonimo ha detto...

L'ambulanza che è parcheggiata contromano e a ridosso delle strisce pedonali purtroppo ha labitudine di fare quello che gli pare. Mettiamoci l'anima in santa pace.

Anonimo ha detto...

Cari colleghi, ammettete di avere torto e fatela finita. Avete parcheggiato a caxxo e rispondete pure??!!

ShareThis