L'indegno post di Virginia Raggi sulle "cose fatte" demolito pezzo per pezzo

17 settembre 2016
Per uscire dall'angolo e ricacciare via le voci che davano per imminenti addirittura le sue dimissioni, il sindaco ha ieri pubblicato un lungo post su Facebook in cui ha tenuto ad elencare le "cose fatte" fino ad oggi dall'amministrazione. 
Il post (poi ripreso sul blog di Grillo, circondaro dal solito carosello di pubblicità) si chiama "Andiamo avanti, con coraggio..." ed in effetti ci vuole un gran coraggio per snocciolare un elenco di fandonie di questa caratura. 
Fa piacere, intendiamoci, che il sindaco punti sul concreto invece di continuare a declinare lagnanze e polemiche politiche. Tuttavia il carniere delle cose fatte in ben 3 mesi di governo è talmente povero e micragnoso che nessuno può farci granché. Tra l'altro il confronto con le altre città che sono andate al voto a giugno è impari e clamoroso. Purtroppo il sindaco - come abbiamo più volte sottolineato clamorosamente mal consigliato dal suo staff della comunicazione - ne esce con le ossa rotte. La città non ha approvato praticamente nessuna delibera e nessun provvedimento, non c'è un assessore al bilancio da settimane, i dirigenti e i funzionari sono sono senza incarico, le operazioni sono bloccate, pochissimi assessorati hanno iniziato i lavori realmente (lo testimonia il fatto che ancora non si sono composti gli staff), l'Assemblea Capitolina non viene più neppure convocata. 
In questo contesto parlare di "cose fatte" non può che risultare patetico. Ma entriamo nel merito del posto e vediamo, punto per punto, perché anche questo tentativo di Virginia Raggi risulta assai fuori luogo. Ecco qui sotto il post e in rosso le nostre osservazioni. Osservate, però, che il sindaco premette a tutta la lista il fatto che "abbiamo iniziato" alcuni cambiamenti. Dimostreremo facilmente che il grosso dei punti è stato iniziato da altri, non certo da questa amministrazione anche perché, essendo arrivata da pochi mesi, nulla avrebbe potuto iniziare.

***

ANDIAMO AVANTI, CON CORAGGIO. CAMBIEREMO ROMA E IL PAESE
Abbiamo trovato una città piena di problemi ma pronta a cambiare. Sapevamo che non sarebbe stato semplice riavviare la macchina amministrativa e che avremmo incontrato numerose opposizioni. Ma siamo qui, con umiltà e determinazione, a portare avanti il nostro lavoro al servizio dei cittadini. Sono i nostri valori: il M5S non si ferma davanti alle difficoltà e agli attacchi quotidiani di chi ci teme. Andiamo avanti, con coraggio. Tutti insieme cambieremo Roma e il Paese.
Con "umiltà". Con "umiltààààà"? Siamo al cospetto di una spocchia così atroce che al confronto Ignazio Marino era uno con una scarsa considerazione di se. E qui si parla di umiltà??? Andiamo avanti che è meglio...

Abbiamo già iniziato. Per chi se li fosse persi, ecco alcuni dei cambiamenti diventati realtà:
- Attenzione alle periferie: dopo anni di abbandono, l’amministrazione capitolina punta sul territorio. Partecipiamo al bando “Periferie 2016’. Vogliamo investire 40 milioni per migliorare la vita dei cittadini, riqualificando l’esistente senza consumo di suolo
Il Bando Periferie è un lavoro del Governo, non del Comune. Il parteciparvi è atto doveroso, non cosa di cui vantarsi al primo punto della lista. Tra l'altro quel che conta è partecipare con progetti validi in modo da concentrare le poche risorse su cambiamenti reali e non aleatori. Niente di peggio che chiedere finanziamenti per progetti a pioggia e non concreti. E invece il Comune, con Berdini e Raggi, ha proprio fatto in questa maniera. Perdendo un'occasione clamorosa. Lo spiega non un pincopallo qualsiasi o Roma fa Schifo, bensì Giuseppe Pullara sul Corriere della Sera. Perché mettere al primo punto delle cose fatte, una cosa fatta male e probabilmente controproducente?

- Nuova mobilità: stanziati 18 milioni di euro per la manutenzione della Metro A; da agosto le risorse sono nella piena disponibilità di Atac. Entro novembre circoleranno 40 nuovi autobus ed entro marzo arriveranno nelle strade della Capitale altri 110 nuovi mezzi.
La vecchissima politica che si prende i meriti di chi c'era prima. Un vecchio vizio che speravamo non avesse contagiato anche il Movimento 5 Stelle e invece è esattamente così: i bus nuovi che arriveranno sono di Marino. Tutto merito di Ignazio Marino. Anzi secondo noi tutta "colpa" visto che si tratta di bus a tre porte, devastanti per l'evasione tariffaria di Roma che si può risolvere solo con l'ingresso da davanti e con il bip della card-biglietto davanti all'autista e quindi solo con bus a due porte, come accade a Londra o a Parigi. Il sindaco poteva sottolineare il danno di quest'ordine fatto da altri, invece se ne è intestata il merito. Pur di intestarsi meriti di "cose fatte" si è intestata i meriti anche di cose fatte male. Una frenesia nevrastenica che dice molto. Ad ogni modo, in costanza di evasione, se nei prossimi mesi arriveranno nuovi bus sarà merito della precedente amministrazione e non di questa. Anche perché non esiste nessuno in grado in pochi mesi di fare una gara, assegnarla, fare l'ordine, vedere arrivare le consegne. Raggi dovrebbe evitare di prendere in giro, insomma. 
Sui 18 milioni la questione è talmente controversa (ed è dunque talmente assurdo metterla tra le cose di cui vantarsi) che preferiamo sorvolare.

- Rifiuti zero: avviato un programma che punta sulla cultura del riciclo e del riuso per mantenere la città pulita. Abbiamo svuotato le vasche degli impianti di trattamento dei rifiuti e ravviato la manutenzione straordinaria ferma da mesi. Dobbiamo restituire a Roma il decoro che merita. La città è più pulita e migliorerà ancora
Una presa in giro. Parlare di rifiuti zero mentre le aziende che si occupano di rifiuti di New York vengono a studiare il modello di Milano è assurdo. La stessa Paola Muraro, prima di diventare assessora, era la prima a prendere per il chiulo le bislacche teorie (ci dite dove sono applicate?) che parlano di grandi città che possono fare a meno sia di discariche sia di termovalorizzatori. 
Parlare di pulizia della città è un insulto all'intelligenza di chi legge ed una dimostrazione di totale distacco dalla realtà. La città è lercia e il fatto che a luglio fosse molto più lercia di ora non è un elemento di grande vanto e di chissà quale valore amministrativo.

- Due ruote in sicurezza: approvato il protocollo di intesa per la realizzazione del GRAB, grande raccordo anulare delle bici, una ciclovia turistica che consentirà di avere un percorso che toccherà alcuni dei punti storico-archeologici della città
Non si capisce come una ciclovia turistica (lo dice Raggi stessa: turistica!) possa migliorare la "sicurezza" di chi a Roma, da romano, da lavoratore, da studente, da cittadino civile che vuole adottare stili di vita sostenibili si muove e si sposta in bici. Come tutti concordano (anche i pochi del Movimento 5 Stelle dotati di comprendonio), il GRAB è una clamorosa presa per i fondelli, uno sperpero di risorse pubbliche per realizzare ciclabili che non serviranno a nessuno, ma utile soltanto a dar lustro a qualche pessima associazione lobbistico-ambientalista. Uno sciocco anello che collega parchi, riserve naturali e ville quando invece servono corsie ciclabili radiali lungo tutte le consolari, laddove i ciclisti muoiono ammazzati ogni giorno per andare a lavoro, a scuola, a fare la spesa, a portare i bambini all'asilo. Raggi poteva cogliere l'occasione per sottolineare come il Governo (eh già, anche qui sono soldi e progetti del Governo, non del Comune!) stesse buttando i soldi invece di finanziare bike lanes e ciclabili urbane, e invece s'è intestata il merito di un progetto che meritevole non è. Follia pura, pazzia doppia.

- Città più pulita: al via opere di bonifica per le microdiscariche e interventi di derattizzazione fermi da mesi, garantita la parziale riattivazione del servizio del ritiro degli ingombranti fermo da aprile, organizzati lo sfalcio dell’erba e la pulizia del verde presso i plessi scolastici; effettuato il piano straordinario di spazzamento del fogliame e avviata l’attivazione delle nuove isole ecologiche Ama
Vedi due punti sopra. Commentiamo solo con una espressione: totale distacco dalla realtà.

- Dalla parte delle famiglie e delle maestre: garantita la continuità del servizio dei nidi in concessione e approvato il piano straordinario di assunzioni del settore educativo per gli insegnanti a tempo indeterminato.
Oddio. Pure questo in lista? In realtà è una norma fatta approvare dal Ministro Madia rispetto alla quale, peraltro, in Parlamento i 5 Stelle si sono pure opposti, qui la versione raccontata all'epoca dall'AdnKronos, qui invece ciò che riporta il sito del Partito Democratico con le parole del Ministro Madia, tutt'altro che una che parla a sproposito e che attacca brighe quando non ce n'è necessità. Se così fosse, ma non siamo nelle condizioni ora di approfondire seriamente come su altri punti, sarebbe banalmente una delle tante figure barbine contenute in questa lista. 

- L’acqua è un bene di tutti: bloccato l'aumento per il 2016 della bolletta dell'acqua deciso dall'Autorità dell'Energia ed evitato un incremento del 5% della tariffa. Su Acea non indietreggiamo: resterà in salute ma curando l’interesse dei cittadini
La barbara retorica sull'acqua pubblica (come se pubblico voglia dire gratuito, nessun equivoco è stato mai strumentalizzato più di questo) è uno dei caposaldi del brodo di coltura ove è cresciuta politicamente Virginia Raggi. Ne abbiamo parlato tanto quando abbiamo denunciato gli scandali - tutti ancora in essere - del 14esimo Muncipio, detto ormai Il Municipio della Vergogna. Questa mossa di Virginia Raggi su Acea è così sciattamente propagandistica che non ci mettiamo noi a commentarla ma lasciamo che lo faccia chi ha studiato bene la questione. Come Andrea Picardi su Formiche. Da leggere. Forse questo è il raggiro più antipatico della lista: so che i miei elettori sono ignoranti e io li prendo scientemente per il sedere. Brutta cosa. 

- No ai privilegi: eliminate le auto a disposizione dell'ufficio di presidenza dell’Assemblea capitolina e dei presidenti dei gruppi. Revocati i permessi ZTL con diritto di sosta (circa 100 mila euro l’anno) e centralizzati gli acquisti. Tutti risparmi che saranno investiti a favore dei cittadini
Bene. Ma spiccioli simbolici. Fumo negli occhi. Risparmi 100mila euro con mosse puramente simboliche (seppure giuste e condivisibili, questo è fuori di dubbio) e perdi 100 milioni per fare dispetti ideologici alla Fiera di Roma. E perdi alcuni miliardi rinunciando alla sfida epocale delle Olimpiadi. Non ci prendiamo in giro, Sindaco. Ci casca solo il popolino bue...

- Taglio alle spese inutili: tagliate alcune Commissioni speciali che servivano solo a distribuire poltrone. Un risparmio concreto per i prossimi 5 anni
Un risparmio concreto di quanto? Spiccioli anche qui. Solo simboli e ideologie. Talvolta giuste, talvolta sbagliate. Ma solo simboli, vessilli e ideologie. Chi ci casca?

- Conti in ordine: la politica scellerata e gli scandali di Mafia Capitale hanno lasciato ai romani solo debiti. Un macigno, ma non possiamo avere paura. E’ stato approvato il primo assestamento di bilancio a fine luglio
Parlare di conti in ordine quando da 20 giorni non si riesce a nominare un assessore al bilancio (è mai successo niente del genere nella storia della città?) è semplicemente ridicolo. Il debito è un problema enorme ma lo si può risolvere solo consentendo alla città di crescere e svilupparsi. Qui invece si stanno bloccando o ostacolando tutti i progetti che possono permettere sviluppo economico in nome di un'ideologia che vede nell'investitore privato un "lurido" (testuali parole del capo della Commissione Sport in Campidoglio) da combattere. Roma è l'unica città al mondo ad avere questa mentalità. Ecco perché ha accumulato in passato questo debito atroce. Vuoi risanare i conti di un ente pubblico facendo fuggire investitori privati e azzerando qualsiasi tipo di trasformazione urbana e naturalmente aumentando la spesa pubblica assumendo maestri di scuola e vigili urbani? Chi ci è riuscito al mondo? Con questa mentalità e con questa trita ideologia il debito non può che aumentare. Ma tanto che importa: l'audit, pilastro della campagna elettorale, è già totalmente dimenticato. Meglio evitare? Forse si scoprirebbe, ad esempio, che i 13 miliardi di debito che giustificano ogni inefficienza in realtà sono totalmente ma anzi stratotalmente fake?

- L’importanza della Memoria: finalmente verrà realizzato il Museo nazionale della Shoah grazie allo stanziamento di 21 milioni di euro. Sbloccata già la gara d’appalto. Il progetto ha l'obiettivo di mantenere viva la memoria dell'Olocausto, contribuendo alla promozione e alla diffusione dei valori dell'uguaglianza e della pace tra i popoli
Un progetto che non ha nulla a che fare con questa amministrazione. Il Museo Nazionale della Shoah si sta ultimando a Ferrara. Ferrara, non Roma. Quello di Roma è una iniziativa comunale - non nazionale! - di stampo retrivamente veltroniano che andava interrotta, non alimentata. Un progetto architettonico fatto senza bando, che ci farà coprire di ridicolo rispetto ai musei dell'olocausto in giro per il mondo (si pensi a Berlino e al museo disegnato da Daniel Libeskind, lo stesso architetto che a Roma è considerato uno speculatore che vuole costruire tre grattacieli accanto al nuovo Stadio della Roma). Ad ogni modo, beninteso, non ci siamo ancora e mancano ancora molti passaggi burocratici. Resta da capire perché il sindaco a 5 Stelle si vanti di un errato progetto veltroniano che punta a costruire un mammozzone assai discutibile dentro a Villa Torlonia, pure in tono pateticamente provocatorio con la residenza del Duce. Nulla di più fuori luogo. Il ruolo di Roma nella Shoah si poteva e si doveva celebrare diversamente invece che con un mediocre museo che sarà un flop in primis in termini di visitatori e rappresenterà solo un problema gestionale oltre che un doppione con il grande museo nazionale di Ferrrara. 

- Istituzioni “citizen friendly”: abbiamo aderito all’iniziativa internazionale Open Government Partnership per promuovere la trasparenza attraverso la partecipazione attiva dei cittadini, delle associazioni di categoria e delle imprese. Due i progetti in prima linea: “Roma collabora: la Capitale si apre ai cittadini” e “Agenda Aperta: come rendere trasparente il rapporto tra l’Amministrazione e i portatori di interesse”
Cose di cui potrebbe vantarsi il sindaco di Viterbo, di Formia, di Tarquinia. E invece sono i principali punti delle "cose fatte" dalla città di Roma, la Capitale d'Italia. E' fuffa. La trasparenza concreta che fanno le grandi città del mondo è roba tipo questa. Ma nessuno si sta muovendo in questo modo...

- Grandi eventi sportivi: Roma ospiterà le tre partite della fase a gironi e un quarto di finale degli Europei di Calcio UEFA 2020 grazie allo sblocco delle procedure comunali e alla stretta collaborazione con la FIGC e con il CONI
Vantarsi di grandi eventi sportivi quando si stanno mettendo i bastoni tra le ruote alla candidatura olimpica solo e soltanto per motivi di beghe politiche interne al proprio partito. Non c'è fine alla faccia tosta qui. Ma poi gli Europei sono stati assegnati due anni fa, all'epoca di Marino. Di cosa dobbiamo ringraziare l'attuale sindaca? Di non aver bloccato le procedure? Ma stiamo scherzando?

- Scuola e rispetto dell’ambiente: lanciato il progetto ‘Le quattro erre dell’ambiente – Ridurre, Recuperare, Riusare, Riciclare’. Una iniziativa di educazione ambientale rivolta agli studenti, dai bambini dei nidi ai ragazzi delle scuole secondarie
Ma sei il sindaco di Frascati o di Rocca di Papa santo il cielo? Ce lo vedete il sindaco di Parigi o quello di Londra che tra i punti strategici dei primi 100 giorni di governo mettono le quattro erre dell'ambiente. Qui il sindaco arriva a farci tenerezza oltre che a farci profondamente incaxxare.

- Il Campidoglio è la casa di tutti: Palazzo Senatorio apre le sue porte a tutti i cittadini. L’ultima domenica del mese si potrà finalmente visitare la casa dei romani, i suoi spazi archeologici e le sale storiche
Vabè ragazzi, dite voi...

- Traffico più snello, più sicurezza: nuovi vigili urbani in strada grazie allo sblocco del concorso per assumere trecento istruttori della Polizia Locale
Parlare di traffico più snello signifca essere, anche qui, completamente distaccati dalla realtà. Parlare di assunzioni nel corpo dei Vigili fa della sindaca quello che sempre sempre di più: una esponente vetero democristiana. Prima di aumentare la spesa pubblica rendi efficienti le organizzazioni porca di quella vacca! I vigili non funzionano, non lavorano, non sono organizzati, sono sindacalizzati in maniera malata. Mettere acqua in una bacinella piena di buchi non ti porta ad avere una bacinella più piena, ma solo a sciupare acqua. Altrimenti siamo alla spesa pubblica assistenzialista e clientelare e basta. E poi questa è quella che vuole risanare il debito, capito!?
Intanto il "traffico snello" è molto felice dal crollo delle contravvenzione e da un corpo dei vigili che, una volta cacciato il comandante Raffaele Clemente, si sta rilassando e tornando alle vecchie care abitudini. Fa eccezione l'ottimo provvedimento per la sosta attorno allo stadio durante la partite, ma dell'unica cosa seria fatta dal corpo della Polizia Municipale la sindaca non si vanta: un genio assoluto!

- Nuova vita per i mercati rionali: predisposto un intervento di 130mila euro per la manutenzione, dal rifacimento degli intonaci alla pulizia dei pluviali, delle vecchie aree. Le risorse sono a disposizione dei Municipi e riguardano in prevalenza mercati di periferia
130mila euro. E' semplicemente umiliante che tra i pochi punti delle cose fatte dal Sindaco della capitale d'Italia ce ne sia uno che cuba 130mila euro. Qualcuno aiuti il sindaco e gli tolga di torno i cialtroni che si occupano della sua comunicazione. I mercati rionali sono una sfida straordinaria per questa città: possono rendere per il beneficio di tutti 130mila euro al minuto altroché. Da Milano a Madrid in tutta Europa lo hanno capito. A Roma?

- Il suolo pubblico è dei cittadini. Intervento su Fiera di Roma. Ascoltando le istanze e le proposte dei cittadini, è stato ridimensionando l'intervento urbanistico nell'area. Abbiamo ridotto nettamente la superficie utile lorda da 67.000 mq a 44.000 mq
Un danno enorme. Una ideologia folle. Il suolo pubblico non è dei cittadini, ma della città che deve fare in modo che il suolo pubblico renda il più possibile in modo da incamerare risorse che servano a pagare i servizi di qualità per i cittadini e a ridurre le loro tasse. La pazzia fatta alla Fiera di Roma (che spieghiamo qui) la pagheremo invece tutti quanti.

- Meno auto per le strade: realizzato il prolungamento della linea 3 del tram fino alla Stazione Trastevere. L’obiettivo di lungo periodo è arrivare alla fermata della metro B Marconi per creare un circuito virtuoso con mezzi pubblici. Finalmente ci si potrà muovere senza dover prendere l’automobile
Il prolungamento del 3 è l'unica (l'unica!) cosa concreta realmente fatta in questi mesi (era tutto fatto da prima, intendiamoci, ma si è data una bella smossa agli uffici che dormivano: questione di firme nulla di più). Per il resto parlare di "meno auto per le strade" significa, ancora, essere totalmente distaccati dalla realtà. Come capita per tutti i politicanti che vivono nella loro bolla.
Intanto il tram a Viale Marconi si è trasformato in un obiettivo di "lungo periodo". Tristezza.

- Valorizzazione del patrimonio: basta sprechi e favori ai soliti noti. Istituito il tavolo tecnico per disciplinare l’uso del patrimonio indisponibile del Comune, lavoro importantissimo che ha avuto impulso dal Consiglio Comunale. Legalità, cultura e sociale sono le nostre parole d’ordine
Si tratta della delibera criminale che regalerà tantissimi immobili oggi inutilizzati e di proprietà di tutti noi al racket banditesco dei centri sociali che è riuscito a camuffare parecchi suoi componenti nelle fila del Movimento 5 Stelle e a farli eleggere in Aula Giulio Cesare. Un progetto micidiale che passerà senza problemi solo grazie ad una opinione pubblica azzerata e grazie ad una opposizione inesistente in aula. Un progetto sovversivo che consentirà finalmente a chi governa di assegnare beni pubblici, patrimonio di tutti, non ai migliori, tramite evidenza pubblica meritocratica e trasparente, ma agli amici, ai clientes elettorali e alle loro clientele, tramite assegnazione diretta o su richiesta. Questa delibera è l'unico motivo che ci fa sperare che l'amministrazione salti quanto prima: fermateli!

- Open Bilancio: i bilanci comunali di Roma Capitale degli ultimi 10 anni saranno pubblicati sul sito del Comune nelle prossime settimane e finalmente leggibili anche ai non addetti ai lavori grazie ad una serie di infografiche
Ancora: Raggi sindaco di Frascati. Le infografiche...

- Istituzioni per la cultura: garantita la continuità dei centri interculturali e avviato il percorso di ripensamento delle attività realizzate sul territorio cittadino. Abbiamo anche firmato il Protocollo d’Intesa per la Gestione dei Beni Sequestrati e Confiscati
Tradotto in italiano dal politichese che non dovrebbe essere proprio di questa "nuova" classe dirigente: abbiamo regalato a mafiosi e fascisti il Cinema Aquila. Leggete qui con attenzione. Ovviamente anche qui opposizione, giornali e opinione pubblica silenti. Parla e si espone - con le conseguenze che vi racconteremo - solo un blog di coglionazzi chiamato Roma fa Schifo...

- Roma e Far East: grandi flussi turistici ed economici da Oriente guardano alla Capitale. Avviato un programma internazionale: i migliori studenti delle tre Università di Roma potranno partecipare ad un forum su “Smart, ecological e cultural cities” a Pechino
Ma ci rendiamo conto la pochezza? L'ordinaria amministrazione venduta come rivoluzione. Penoso davvero. Quando leggete queste cose fate sempre un ragionamento: sarebbe pensabile leggere queste cose uscite dalla bocca del sindaco di Londra, di Parigi o di New York?

- Nessuno deve rimanere indietro: avviata una serie di progetti a sostegno dei detenuti delle carceri per il loro progressivo reinserimento nella società e per la loro partecipazione alle attività di recupero della città
Questa storia di inserire i detenuti nella società oltre a ricordaci Salvatore Buzzi, è esattamente il ruolo della carcerazione. Dove sta la novità? La detenzione nasce centinaia di anni fa con questo scopo. Di questo passo la sindaca si intitolerà il merito che a Roma le scuole dell'obbligo servono a insegnare un briciolo di cultura ai ragazzi. Wow!

- Benessere in città: avviato l’iter per recuperare una serie di edifici pubblici all’interno delle ville storiche della città. Saranno messi a disposizione di chi vuole fare sport all’aria aperta
"Messi a disposizione?". Gli edifici comunali nei parchi vanno assegnati previo bando internazionale e devono permettere al Comune di incassare ricchezza da distribuire, devono generare posti di lavoro e offerte di qualità. Abbiamo ville enormi senza servizi: a Villa Pamphili c'è UN bar, a Villa Ada che è grossa come metà del Belgio c'è un chiosco. Anche perché è l'unica maniera per assicurare alle aree verdi una manutenzione ed una sicurezza visto che si sono trasformate in jungle, bivacchi e bidonville. A Vienna nei parchi ci sono attività economiche che generano un pil superiore al Marocco santo cielo. In questo articolo e ancora in questo spieghiamo bene il concetto. 

- Movida sicura: emessa una prima ordinanza anti-alcol ed estesa anche ai Municipi precedentemente esclusi dalla sua applicazione. L’obiettivo è contrastare la movida selvaggia
Totale distacco dalla realtà, again. Le ordinanze anti-alcol sono una cagata così galattica che non vi tediamo oltre. Invece di trovare modalità finalmente serie e efficaci per gestire la vita notturna (molte città europee stanno eleggendo i "sindaci della notte"), la rivoluzionaria amministrazione a 5 Stelle cosa diavolo fa? Proroga le scempiaggini delle amministrazioni precedenti. E se ne bulla su Facebook cristosanto!

- Decoro e sicurezza: “centurioni” e “risciò” non potranno più permanere nelle aree monumentali, come Colosseo e Fori Imperiali, in modo da garantire decoro e sicurezza nelle aree più belle della città. Previste multe salate per chi non rispetta le regole
Certo. Grazie a Ignazio Marino e al Prefetto Tronca. L'amministrazione si è limitata soltanto a prorogare le ordinanze fatte da altri. Tra l'altro con un ritardo imperdonabile che a luglio ha permesso un vergognoso ritorno di questi pagliacci ad umiliare l'area archeologica centrale. 

- Stop al commercio senza regole: intensificate le attività di coordinamento con la Polizia Locale di Roma Capitale contro l’abusivismo commerciale e contro il fenomeno dei “bed&breakfast” irregolari
Parlare dello stop al commercio abusivo a Roma significa essere totalmente distanti dalla realtà. Tra l'altro si tratta di un cancro - il commercio abusivo - che è impossibile da combattere con queste norme nazionali. Invece di reclamare a gran voce norme adeguate al Governo e al Parlamento, il Sindaco di Roma - che ne avrebbe tutta l'autorevolezza - si vanta di aver risolto un problema che non solo non è stato affatto risolto, ma che il Comune non può risolvere. 

- Roma Facile: avviato l’iter per la realizzazione degli spazi di assistenza per la diffusione, promozione e sensibilizzazione alla cultura digitale e per il supporto all'uso delle tecnologie. Questi punti saranno realizzati in tutto il territorio capitolino: nelle sedi di Municipi o altre sedi istituzionali, scuole, biblioteche, centri anziani, uffici postali, centri per l'istruzione degli adulti, società partecipate e spazi offerti dai privati
Gli "spazi di assistenza per la diffusione della cultura digitale"? Davvero? Comunque sicuramente sarà una cosa decisiva e rivoluzionaria che farà di Roma la capitale intergalattica del digitale. Staremo a vedere. 

Lo ripeto: è solo l’inizio. Assessori, consiglieri, municipi e volontari, stiamo tutti lavorando senza sosta per il bene della città. Questo grazie anche all’impegno di tutti i cittadini e dei lavoratori: dagli operatori dell'AMA agli autisti dell'ATAC, dai dipendenti di Roma Capitale ai dipendenti di tutte le partecipate. Insieme cambiamo la città.
La leccata di natiche ai "lavoratori" delle municipalizzate (gli stessi che se fanno sciopero durante la partita della nazionale di calcio "è un caso") e ai dipendenti comunali è il colpo di grazia finale ad un documento indegno di un primo cittadino di una capitale del G8 con il quale purtroppo il sindaco perde tutta la residua credibilità rimanente. Speriamo davvero che sia nelle condizioni di riprendersi e che, soprattutto, riesca a circondarsi di persone all'altezza dell'amministrazione di una grande città occidentale. Per ora siamo ad un livello che sarebbe inaccettabile, come abbiamo detto, a Frascati e a Rocca di Papa. Con tutti il rispetto per le graziose cittadine.

146 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

RAGGI DIMETTITI

Anonimo ha detto...

Ma sti effetti collaterali e sti licenziamenti comunali promessi dove sono?
http://roma.repubblica.it/cronaca/2015/11/05/news/roma_grillo_nessun_candidato_esterno_al_m5s_-126702955/

Anonimo ha detto...

Commenti di parte
Io vedo roma cambiata

Anonimo ha detto...

Mi permetto solo di far notare questo particolare:

"Ma siamo qui, con umiltà..."

Qualcuno mi potrebbe spiegare dove starebbe l'umiltà in quello che è successo in questi quasi 3 mesi?
Lo so, sembra solo un (inutile?) dettaglio, ma mi sembra che sia, ancora una volta, un tentativo di "aggiustare" il valore delle parole (e dei concetti/princìpi che rappresentano) a proprio uso e consumo: l'ennesimo specchietto per allodole per elemosinare un po' di consenso. Ormai gli esempi sulla manipolazione di "onestà", "trasparenza", "integrità" li abbiamo visti, ora neppure l'umiltà viene risparmiata.

Esordire con un "Per chi se li fosse persi..." non mi sembra un atteggiamento nè umile, nè tantomeno rispettoso nei confronti dei cittadini. Dare quasi per scontato che i romani siano talmente "distratti" da non accorgersi di quanto è stato (presumibilmente) fatto non è umile. Un vero atteggiamento umile dovrebbe riconoscere anche i propri limiti ed i propri errori. Questo non vuol dire arrendersi, ma andare avanti con i piedi per terra.

bat21 ha detto...

Tutto giustissimo ma l endorsing lo avete fatto voi quando era palese che la pasta 5 stelle fosse questa! Comunque io auguro alla Raggi di resistere quanto può...più resiste meglio e', dopo la fine della resistenza si può votare per il referendum direi.

Anonimo ha detto...

@2:07 PM Ecco, questo invece non è un commento di parte! Lei vede Roma cambiata? Da come lo dice, pare quasi che quello che ha elencato la Raggi, gliel'abbia scritto lei.

Anonimo ha detto...

Va bene, è una frescacciara, ma guardate come le stanno bene quegli orribili pantaloni a saltafosso.
Li abbiamo provati tutti, manca solo fratelli d'Italia.
Intanto virgi fa sempre la sua figura.

Anonimo ha detto...

Quelli che: "AAAHOOOO ma voi avete detto da votalla AAAAHOOOOOO" sono veramente i migliori.
Cioè se dici di votare uno e poi quello fa le cazzate ti devi stare muto, perché altrimenti "NDO STA AAAAAAAA COERENZA AAAAHOOOOO"

Analfabeti funzionali e letterali.

Anonimo ha detto...

Ricordo perfettamente che RFS mesi fa diceva che la giunta Giachetti era di prim'ordine, che Giachetti stesso era una brava persona ma che si doveva votare Raggi perché il PD a Roma non doveva vincere,,,,,posizione di principio distante anni luce da un atteggiamento pragmatico ed attento ai problemi della città. Era ovvio che sarebbe finita così. Semmai il dubbio era su quanto tempo ci voleva per farlo capire a tutti. RFS fai pace con te stesso. Predichi riformismo e pragmatismo "europeo" e poi fai la campagna per Raggi ? Cosa ti aspettavi di diverso ? L'elettorato di Raggi ė un blocco eterogeneo che comunque si compatta su alcune parole chiave che valgono sia a destra che a sinistra: assistenzialismo, protezione sociale, guerra al privato.....Stiamo parlando di un sindaco che appartiene ad un movimento politico la cui unica proposta di politica economica che si ricordi (insieme all'uscita dall'Europa) ė il " reddito di cittadinanza". Ma vi rendete conto ?
V stupite che blandisce i lavoratori di Atac ed Ama? Ma siete voi quelli lontano dalla realtà...
Comunque ormai il danno è fatto. Nella migliore delle ipotesi si tratterà di un passaggio a vuoto che farà perdere altro tempo per la ripresa della città. Nella peggiore di 5 anni di niente. Di cui però RFS è in parte responsabile.

Anonimo ha detto...

L'incapacità dei grullini di distinguere tra le cose importanti e quelle secondarie è sempre stata una loro caratteristica. Esempio: i parlamentari si riducono lo stipendio per un risparmio (che poi non è neanche un risparmio dato che li mettono in un fondo, ma passi) di pochi milioni, e poi raccolgono le firme per uscire dall'Euro (che provocherebbe una fuga di capitali con conseguente crollo dell'economia) e vogliono il reddito di cittadinanza (che costa decine di miliardi). Loro sono così, prendere o lasciare. Però almeno ora che governano a Roma li possiamo vedere all'opera e aprire gli occhi prima di mandarli al governo nazionale a distruggere definitivamente l'Italia. Da un male può nascere un bene.

Anonimo ha detto...

1. So passati solo X mesi
2. Lassatela lavorà
3. E allora er piddì?
4. Chi vi paka?
5. Io comunque Roma a vedo mijorata
6. Vabbè ma in X mesi che voi fà?
7. Avete sempre sostenuto Giachetti
8. Amio rinunciato ae spese de cancelleria pe un rizmparmio de 32 euri e 50 centesimi
9. Il punto 10 contiene una cosa pazzesca di cui tutto il webbe ne parla!
10. clicca qui per aprire il punto 10

bat21 ha detto...

Esatto. Il sacrificio di Roma non sarà stato vano se ci permetterà di fargli fare la stessa fine dell' Uomo Qualunque. Relegato nella polvere della storia. Con un collasso veloce potremmo anche avere qualche speranza per un voto sensato al referendum. Quindi Raggi e grull...ehm...grillini fate del vostro meglio a Roma, dove per vostro meglio intendo applicazione di tutte le vostre stupende idee sui benikomuni, la decrescita, il pettinare i capelli a tutte le peggio lobbies sindacali, l onestahhh un tanto al chilo, tutte le idee antiscientifiche che vi caratterizzano (per esempio perché non fare a Roma la giornata no euro o quella antivaccini o quella delle scie kimike?). Fate del vostro pegg..ehm..meglio!

Anonimo ha detto...

Secondo me, data sta cantonata di balle, poteva pure dichiarare che oggi a piazza del Popolo quelli del Comune lanceranno banconote da 50 euro o che lunedì, chi affronterà di mattina il GRA, non troverà traffico o che io uscirò stasera con Angelina Jolie.....
Sono politici, marionette, clown..... l'evoluzione vergognosa della politica italiana abituata a vendere aria al popolino per trarne stipendi e vitalizi da sfamare l'Africa intera....

Anonimo ha detto...

Articolo ben fatto.
Da me, periferia est, in tre mesi NN, nessuna novita' , neanche la decenza di mandare uno spazzino uno a togliere le cartacce che sono li da anni. Intorno ai cassonetti, rovistati dagli zingari, e' di nuovo pieno di cumuli di materiale grosso, divani, scatoloni, tv, e ieri sera ho visto cumuli incredibili e una enorme tv anche in zona piazza sempione!
La notte, da me, spesso arriva puzza di plastica bruciata, proveniente dal campo zingari di via di salone, costringendomi a chiudere le finestre.
Gli autobus sono la solita schifezza,anzi spesso passano ogni 45 minuti/ora.
Giardini pieni di erbacce e monnezza...insomma, totale assenza di qualsiasi primario servizio, pagato con le tasse.

Anonimo ha detto...

ahaha... e una persona con un minimo di intelligenza dovrebbe prendere questo post come qualcosa di serio?
Romafaschifo vi seguo da quando eravano in 50 a seguire questa pagina ... dirvi che con il tempo siete diventati ridicoli è un complimento.
Consiglio all'editore di prendersi una bella camomilla prima di andare a letto la sera che lo stress che si autogenera fa molto più male di quello causato da fattori esterni...
Buona fortuna!

Dario ha detto...

Bene, finalmente qualcuno comincia a smontare la follia del Museo Shoah. leggi il comitato Villa Torlonia http://viatorlonia.blogspot.it/search/label/Museo%20Shoah

ilcomplotto ha detto...

Le vicende degli ultimi mesi hanno cambiato il vento per l'M5S.
La vittoria di Raggi, al contrario dell'apparenza, ha segnato l'inizio della fine del M5S.
I disastri di una sindaca inetta sulla capitale d'Italia lasceranno un segno profondo in tutto l'elettorato italiano dell'M5S. Cadranno le illusioni e le speranze. Squarciato il velo, messi alla prova con le prime difficoltà, appariranno solo degli inetti ciarlatani.
Già sta avvenendo. Roma è la vittima sacrificale di questo ritorno alla cruda realtà. Renzi l'ha data in pasto all'M5S come una mela avvelenata. Un azzardo, un piano spregiudicato che però sta riuscendo incredibilmente bene.

Anonimo ha detto...

(....)Anzi secondo noi tutta "colpa" visto che si tratta di bus a tre porte, devastanti per l'evasione tariffaria di Roma che si può risolvere solo con l'ingresso da davanti e con il bip della card-biglietto davanti all'autista(.....).

PER ME NON E' COSI'. PRENDO SPESSO IL COTRAL CHE HA 2 PORTE! IL GUIDATORE FA IL GUIDATORE MENTRE I CONTROLLORI NON LI HO MAI VISTI ECCETTO UNA SOLA VOLTA (TRATTA DA TIVOLI A ROMA)UN ANNO FA.

Anonimo ha detto...

x ilcomplotto ha detto...
x me può regalare tutto il patrimonio indisponibile che vuole..tanto è già stato fatto in precedenza. Non importa se sbaglia o non fa nulla..io li rivoteri lo stesso..w il m5s!

Anonimo ha detto...

Zitti e muti piddioti, i romani stanno con Peppe, il 70 % ha votato raggi, Roma è già cambiata più pulita, meno traffico, più turisti meno abusivi meno smog più sole e onestà. Se non siete contenti scrivete una petizione a Peppe che lui vi ascolterà e vi aiuterà.

Anonimo ha detto...

... Beppe Grillo ha ragione, a parecchi italiani/italioti basta una risata per seppellirli! E questo blog troppe ne tira fuori!

Anonimo ha detto...

leggo in alcuni post che roma "sarebbe migliorata" ecco questo dimostra che chi vota m5s è un bugiardo che crede di essere allo stadio una squadra contro l'altra. Senza il coraggio della verità non si va da nessuna parte, Ma qui gioca tanto che i fascisti che hanno votato la raggi sono anche analfabeti...

Anonimo ha detto...

un elenco patetico di slogan populisti assolutamente in linea con i peggiori rappresentati della politica italiana degli ultimi 30 anni, purtroppo dovremo sorbirci anni di questo ennesimo fallimento prima che fisiologicamente i voti inizieranno a mancare anche a questi altri pagliacci italiani.

Anonimo ha detto...

In effetti rispetto a qualche mese fa (subito prima delle elezioni, tanto per essere chiari) la nettezza urbana è leggermente migliorata, le aree vicine ai cassonetti appaiono più ordinate e qualche volta perfino quasi pulite.
Qualche grave impedimento è di incanto scomparso, e non grazie a chissà quale miglioria tecnica o organizzativa, ma semplicemente perchè qualche centrale paramafiosa aveva interesse a boicottare il servizio nel periodo precedente le elezioni, per poi riportare la normalità e farla apparire come un grande passo avanti. Se Muraro è sinonimo di Cerroni, e Raggi si è appoggiata a Muraro, e questo è un dato di fatto quandanche Muraro venisse estromessa dalla giunta, ne consegue una certa contiguità (basta lasciarlo fare, che lui poi è anche capace di far marciare le cose...lo ha fatto per tanto tempo....) tra Raggi e Cerroni tramite i sindacati, che molto possono nelle municipalizzate. Io almeno comincio a pensarla così. Solo che poi, come si suol dire, i nodi vengono al pettine e non sarà facile districarli.

Maurizio V. ha detto...

In merito al punto su famiglie e asili nido. L'assunzione delle insegnanti è avvenuta perché la Raggi si è limitata ad applicare il decreto Madia che ha sbloccato la situazione. Quindi non è un merito del Comune.

http://www.romatoday.it/politica/decreto-madia-precarie-scuola.html

Per gli asili in concessione. Si tratta di un argomento tutto sommato marginale. In base alla nuova normativa sugli appalti si trattava di rifare la gara e si rischiava di saltare i tempi utili.

http://www.romatoday.it/politica/asili-comunali-concessione-salta-gara-famiglie-disperate.html

A quel punto la Raggi non ha fatto altro che prorogare di un anno le concessioni.

http://roma.corriere.it/notizie/cronaca/16_luglio_08/nidi-convenzionati-roma-a-rischio-arriva-proroga-un-anno-55163424-447e-11e6-a4dc-8aa8f57c2afd.shtml

Probabilmente ha fatto bene, ma non mi pare che sia un'impresa memorabile.

ETTORE ha detto...

Ti sei dimenticato il punto fondamentale Cristo...: DIFFONDETE TUTTI!

Anonimo ha detto...

mi potrebbe stare bene quello che hai scritto!ma dove cazzo stavi fino a 4 mesi fa?oggi siete informati su tutto quello che fa il sindaco .ma non provi un po di vergogna?b

Osita Vincenzi ha detto...

povera Roma,le è capitato il peggio del peggio,questa è gente senza idee e senza volontà

Anonimo ha detto...

Per non parlare della questione corse degli autobus... da quando hanno tolto le "corse fantasma" quando arrivo a Termini ora ho un solo autobus (se va bene) che passa per via Nazionale la mattina mentre prima ne avevo tre-quattro. Meno male che erano corse fantasma...

Anonimo ha detto...


ALTRA MISEREVOLE E VERGOGNOSA IDIOZIA M5S IN OFFESA DI ROMA.

IGNORANTI, PRESUNTUOSI E FUORI DAL TEMPO. PER NON PARLARE DELLA RAGGI CHE PROBABILMENTE NON HA TUTTORA CAPITO SU QUALE POLTRONA STA SEDUTA...

E POI VORREI CAPIRE COME PUO' CAPITARE CHE UN EX COMICO IN PENSIONE DECIDA -DA SOLO PER UN'INTERA CITTA'- DI BUTTARE AL CESSO L'OPPOIRTUNITA' GIGANTESCA- PER UNA CITTA' AL COLLASSO- DI AVERE INVESTIMENTI DECISIVI CHE POTREBBERO TRASFORMARLA
...CIOE', CONTA PIU' UN EX COMICO CHE $ MILIONI DI PERSONE (la cui maggioranza ha gia' dfetto e ribadito di volere le Olimpioadi a Roma).
LO SCRISSI DIVERSE VOLTE IN CAMPAGNA ELETTORALE E LORIBADISCO OGGI : M5S = COLPO DI GRAZIA A ROMA.

Anonimo ha detto...


Beppe Grillo ed il suo manipolo di idioti funzionali stanno po0rtando Roma al collasso...

Anonimo ha detto...

Se davvero ci fanno perdere l'opportunità delle Olimpiadi e buttano al cesso l'investimento- completamente privato di Tor di Valle- bisogna prenderli a calci nel culo a suon di risarcimenti milionari per i danni provocati alla collettività!

Anonimo ha detto...


Cioè davvero...questi prendono per il culo! Non ce se po' crede...

Anonimo ha detto...

piENAMENTE D'ACCORDO

Anonimo ha detto...


Questa qualunque cosa fa si copre di ridicolo. Povera Roma e poveri noi in mano a questa gente!

Anonimo ha detto...

Strano che la Raggi non abbia incluso nel
post dei suoi meriti anche quello dell' installazione del montascale per disabili alla stazione Flaminio (una delle "grandi opere" che questa amministrazione sta portando avanti nel campo dei trasporti) : e' stata sbugiardata anche su questo personalmente da Claudio Palmulli, portavoce dei disabili. Oltre alla marea di bugie e minchiate diffuse, a cui i solo i fidelizzati grillini che ancora la sostengono possono dar retta, resta il fatto che c'è una città di 4 milioni di abitanti capitale d'Italia guidata da una emerita incapace e mentitrice seriale certificata che sta solo finendo di rovinare; se la vittoria della Raggi e del M5S a Roma era arciscontata, almeno poteva essere di proporzioni ridotte (non col 68% al ballottaggio, magari un 55% all'incirca di Raggi su un possibile 45% di Giachetti), per non dare alla suddetta un ulteriore delirio di onnipotenza ancora maggiore della sua arroganza. I cittadini romani dovrebbero riflettere su questo e su come abbiano abboccato ad una che se non fosse stata pre-costruita ad hoc dalla propaganda grillina e non si fosse candidata a Roma, avrebbe preso zero voti nel resto del mondo.

Anonimo ha detto...

Roma fa schifo o romafaschifo.com fa schifo. Considerazioni (e interessi) personali per "demolire" pezzo per pezzo il post della Raggi? Che tristezza.

Anonimo ha detto...


Poi vorrei capire: La Vela di Tor Vergata ed il complesso della Città dello Sport non sara' MAI COMPLETATO PERCHE' COSI' HA DECISO BEPPE GRILLO ??!! Cioè, i Romani non contano un cazzo!!! E Questo bel regalo ce lo voglioni messaggiare con un video carino fatto proprio davanti alla Vela di Tor Vergata?! Cioè...ma ci rendiamo conto della FOLLIA PURA Al POTERE??!

Anonimo ha detto...

sto contando i giorni che mancano alla dimissioni di questa tizia

Anonimo ha detto...

08 luglio 2016

Nel suo secondo giorno di lavoro il sindaco di Roma, Virginia Raggi, ha riunito l'assessore alle Politiche sociali Laura Baldassarre, il prefetto di Roma, Paola Basilone, e il capo della Polizia Locale, Diego Porta, per discutere sull’emergenza migranti a via Cupa.
"Stiamo cercando di capire come risolvere questa emergenza”, ha detto oggi il sindaco uscendo da palazzo Valentini. “Tutte le forze in campo stanno riflettendo, sicuramente troveremo un dialogo con le associazioni”, ha detto la Raggi, sottolineando la necessità di “ritornare all'interno di un percorso di legalità e trovare dei posti dove ricollocare queste persone”. Le condizioni dei migranti a via Cupa “sono disumane” e quelle “igienico-sanitarie pessime”, ha detto il sindaco. La Raggi ha quindi promesso di trovare una soluzione al problema dei migranti in via Cupa entro una settimana: "Per strada non possono stare, non è una situazione dignitosa né tollerabile per loro”.

14 settembre 2016

Il Comune di Roma ha alzato bandiera bianca: lunedì (12 settembre) il Campidoglio si è dichiarato “non in grado” di allestire una tendopoli per i migranti transitanti, di qualsivoglia numero.
Di fronte all'emergenza umanitaria nella Capitale, l'amministrazione ha scelto l'ignavia, interrompendo dopo un'estate di promesse non mantenute un tavolo che andava avanti da luglio”. A renderlo noto, con un post su Facebook, è l’associazione Baobab Experience che si occupa dell’accoglienza dei ‘migranti transitanti’ che arrivano alla stazione Tiburtina.

Anonimo ha detto...

Bando periferie 2016: inizialmente la Raggi aveva annunciato di aver proposto, partecipando al bando, ben 11 progetti per 50 milioni di euro (ora sono diventati 40?).
Però è bene ricordare anche che, in ogni caso, i milioni che verranno erogati dal governo (alla fine della fiera) saranno al massimo 18.

Anonimo ha detto...

E voi poverichiesto idiota avete invitato a votarla. Che razza di sottosviluppati e falliti.

Anonimo ha detto...

Sono arrivato a """laddove i ciclisti muoiono ammazzati ogni giorno per andare a lavoro, a scuola, a fare la spesa, a portare i bambini all'asilo""" e ho lasciato perdere il resto dell'articolo per andare a pregare sulle lapidi di ciclisti e bambini (quelli che vanno all'asilo) che ormai costeggiano le strade della capitale...

Anonimo ha detto...

In che senso i 5 stelle sono peggiori di pd e pdl?
Che siano pessimi è indubbio, ma ci dovreste spiegare chi sarebbe stato meglio votare.
Siamo nel 2016, mica si può andare avanti con "gli ottusi luoghi comuni del progresso", che consisterebbe nel far "crescere" all'infinito il fatturato delle ditte edili, e il potere lobbistico a esse collegato, a costo di finire di sfregiare la faccia della terra.

Anonimo ha detto...

Ma... io non capisco, perché le persone affibbiano a Romafaschifo affermazioni non fatte! Io non condivido molte cose di Rfs... ma da qui a stravolgere la realtà ce ne vuole!!!! Ohhhh, ma avete perso i contatti con la realtà... Senza parole!!!!

Anonimo ha detto...

Ma quindi, dopo sta lenzuolata de post Roma, rispetto agli ultimi 50 anni di amministrazione, e' peggiorata o no? Perche'er concetto nun emerge...

Anonimo ha detto...

Oddio la raggi non ruba!!!prendetelaaaa

Anonimo ha detto...

prima il cronista dice che in 3 mesi non ha fatto nulla e poi chiude l'articolo dicendo che in 3 mesi non avrebbe potuto far nulla....prima di lei a parte ruberei ed aumento delle tasse e del degrado cosa è stato fatto?

Anonimo ha detto...

La Uefa ringrazia la Sindaca per non aver bloccato l'Europeo 2020

Anonimo ha detto...

Oggi ho fatto fatica a tornare a casa in quanto tutta la citta'festeggiava perche'Finalmente ci si potra'muovere con i mezzi pubblici (e questo nonostante un servizio monco)

Dino Manica ha detto...

Questa è pura disinformatia stile KGB di rosiconi con un gran bruciore nel fondoschiena.

Anonimo ha detto...

Fino a sei mesi fa a Olevano Romano era previsto l'impianto di una mega discarica, che avrebbe avuto come utenza gran parte anche dell'hinterland ciociaro. A Olevano Romano ha da poco vinto le elezioni comunali un candidato sindaco vicino al pd, partito tra i promotori dell'"opera". Misteriosamente però, dopo anni di cova del progetto, l'idea della discarica è stata definitivamente accantonata.
Il che a mio parere significa che la discarica sarebbe sorta su premesse non proprio limpide, e che la situazione giudiziaria certi azzardi non li consente più.
Né ai 5 stelle, né a nessun altro. Per fortuna.
Non solo. Giuliano ferrara continua a volersi illudere che si possa dubitare del dominio della mafia sia a ostia che a roma.
Evidenza marchiana minimamente inficiata né da sentenze che si possono definire come minimo pavide, né dalle sortite del bravo Cantone, che per quanto prezioso, non essendo più nel ruolo inquirente non dispone di nessuno degli strumenti dell'autorità giudiziaria per determinare gli estremi di un 416 bis.
Quanto alla richiesta di archiviazione per alemanno, è solo l'ennesima, superflua prova, della perfetta attendibilità di Pm come Ielo e Tescaroli, e quindi della solidità di tutto l'impianto accusatorio.

Anonimo ha detto...

Ma vi rendete conto delle stronzate deliranti e propagandistiche che state sparando a vanvera....siete pari pari come i buoi che dicono cornuti agli asini....Avete una gelosia e un'invidia che vi stanno divorando il fegato....sbavate bile.....scoppiate della rabbia dei repressi.....vomitate il vostro stesso sangue amaro pur di denigrare e calunniare.....la vostra morale è putrida come la carcassa di una carogna....e tutto ciò vi spinge a sproloquiare pur di poter offendere chi cerca di risollevare le condizioni miserrime di un paese ridotto in ginocchio da partiti fatti di gente come voi: zombies senza anima ma pronti a sbranare a prescindere chiunque vi si pari davanti e a difendere i propri egoistici e sporchi interessi.....

Anonimo ha detto...

Ecco bravo....aspetta e spera. L'illusione è come uno specchio deformante: ti fa credere nell'impossibile.....e poi ti lascia in mutande!!

Anonimo ha detto...

Se si vanno a esaminare i bandi per lo smaltimento dei rifiuti nella provincia, si scopre che alcune gare vengono formulate in maniera tale da garantire l'assegnazione a una ditta preordinata, come richiesto dai comuni.
Spesso la ditta che da favorire risulta l'unica attiva nella zona di interesse, quindi l'illecito non sembrerebbe avere peso criminale.
Eppure, pur di assicurare un'assegnazione comunque assicurata, si compiono gravissime irregolarità negli atti.
A questo si prestano avvocati duttili e ambiziosi, che nel momento in cui vengono pagati dai partiti per escogitare cavilli aggira - regole (talora accompagnati da una declinazione di responsabilità!), entrano nelle logiche di un sistema che agisce con criteri di associazionismo mafioso.
I bandi di smaltimento dei rifiuti sono un termometro per determinare i livelli di legalità, ed è proprio sui rifiuti che è andata a cadere la giunta 5 stelle; figuriamoci se si può pensare che le consulenze per panzironi o cerroni siano prestazioni neutre.

Anonimo ha detto...

Io direi che non si può dire che "romafaschifo" ma schifo lo fate voi e quelli come voi che vorrebbero far morire Roma e tutta l'Italia lasciandola in mano aj vostri loschi e mafiosi partiti....voi....che lo schifo lo diffondete ovunque come un virus con le vostre balle da pseudo intelletuali e pseudo esperti di tutto....vergognatevi....

Anonimo ha detto...

E quindi sloggiano sti migranti,visto che so transitanti?

Max ha detto...

Romafaschifo non servi a nulla. Non sono m5s ma non servono questi post servirebbe un senso della misura. Roma è così da taaaaaaaanto tempo - benissimo criticare ma ricordatevi che questa sitazione è veeeeeeeeeeeechia. Penso che se il Sindaco fosse TOTTI o Superman o il Nipote de Alain Delon sarebbe tuttio identico. Non serve più a nulla fare un blog così - passiamo il tempo - passano i sindaci resta la merda. E noi ne parliamo senza fare nulla.
Max

Anonimo ha detto...

Così poi ritornano le teste di cazxo che ci sono state. E di cui tu sembra sia un degno sostenitore.

Anonimo ha detto...

Ormai è chiaro che questi sono totalmente incapaci di gestire anche un carrettino di gelati e stanno solo occupando poltrone ben remunerate, portandosi appresso parenti ed amici.
Il problema è che Roma Capitale dovrà tornare a nuove elezioni, rimanendo così paralizzata per mesi e mesi.
Si spera che tutto questo sia stato comunque salutare ed abbia creato i necessari anticorpi contro la demagogia ed il populismo d'accatto. Le soluzioni ai complessi problemi di Roma non perverranno mai da questi ragazzini senza competenza alcuna.

Anonimo ha detto...

Fase 1: onestà onestà onestà.
Fase 2: bevete bevete bevete
Fase 3: segue Iban.
Ma veramente credevate che una masnada raccogliticcia dal sottobosco romano dei professionisti a reddito minimo, scelti proprio per la loro controllabilità, avrebbe fatto meglio di chi c'era prima?
L'onestà (dichiarata,ma sempre meno provata), è dannosa, se accompagnata dell'incapacità.

Anonimo ha detto...

Curiosità: 'Roma fa schifo' quando è nato?

Anonimo ha detto...

Excusatio non petita...

Anonimo ha detto...

QUASI TUTTI QUESTI COMMENTI ANTI M5Selle SEMBRANO SCRITTI DA UNA SOLA PERSONA ALLO SCOPO DI DENIGRARE E DISINFORMARE......... FATEVENE UNA RAGIONE, QUESTI METODI NON FUNZIONANO PIU'

Unknown ha detto...

Mi sembra che quelli che contestano l'articolo si guardino bene dall'entrare nel merito. Evidentemente non possono. Gli autobus e le ordinanze anticenturioni sono targati Marino. Il progetto riqualificazione periferie è del governo Renzi. E Roma è in mano a un personaggio che se vuole darsi dei meriti deve rubare quelli altrui.

Anonimo ha detto...

ma chi l'ha consigliata di darsi ancora una volta la zappa sui piedi ?
Che quanto afferma la sindaca sia come dite voi demolibile per pezzo, non giova alla sua immagine, e soprattutto non giova a quella del movimento che diceva di rappresentare, ma è credibile che qualcuno la piloti e non parlo ovviamente del vertice M5S, che malgrado abbia molto da perdere, al momento si è messo da parte (vige un patto di non interferenza fino a gennaio).

Anonimo ha detto...

ED E PER QUESTO CHE AVETE PERSO ! CONTINUATE COSI' E ALLE NAZIONALI RADDOPPIEREMO I VOTI ! VIVA IL M5S !

Anonimo ha detto...

SE E COME SCRIVETE VOI (NATURALMENTE PERCHE' CONTINUATE A FARE POLITICA NAZISTA DI DEMOLIZIONE ) PERCHE' NON ESTATO ELETTO IL VOSTRO COSI' MERITEVOLE CANDIDATO ? INFELICI E PERDENTI ?

Anonimo ha detto...

QUESTO BLOGGER NON HA NE NOME E COGNOME, COME MAI ?
E EVIDENTE CHE E UN BLOG DA ESPELLERE E EVITARE, NON GIOVA A NESSUNO DENIGRARE E ABBATTERE , ANCHE PERCHE' GLI ELETTORI HANNO SCELTO ! IL POPOLO E SOVRANO E VA RISPETTATO ! I PERDENTI SI LECCASSERO LE FERITE E STIANO ZITTI , FAREBBERO PIU' BELLA FIGURA !NON SIETE NESSUNA ALTERNATIVA DOPO 20 ANNI DI MAFIA CAPITALE ! VERGOGNATEVI E......SPARITE !

Anonimo ha detto...

INVITO ANONIMOUS A FAR SPARIRE QUESTO BLOG COLLUSO DALLA RETE !

Anonimo ha detto...

bravo anonimo M5S! (trasparente)

Vincerai tu e una volta che avrai vinto non saprai che fare (virginia docet)
vincerai sulle macerie... So soddisfazioni

Secutor ha detto...

Il Sindaco: un personaggio manierato che si muove nell'iperspazio di utopia....ma completamente alienato dalla realtà romana impastata di persistente vandalismo, devastata dai writhers, sepolta dalla spazzatura, dall'incuria, dal degrado IRREVERSIBILE E STRUTTURALE.....signor Sindaco lasci perdere è meglio........oppure ispirati al prefetto Cesare Mori.......e ai suoi metodi efficaci gli unici ormai credibili nel contesto di sopraffazione e degrado dove Roma è sprofondata !

bat21 ha detto...

Hai ragione grillino dell' 1:32pm romafaschifo e' un gombloddo del bilderberg e della Monsanto! Ma con l onestahhh e con il reddito minimo di cittadinanza e la decrescita felicissima vincerete! WPEPPE :D

bat21 ha detto...

900 am la politica ante Grillini e' stata un disastro che ci ha portato in bilico sul baratro. I Grillini darebbero la spinta finale verso il baratro. Io ho ancora l istinto di conservazione...
(ps magari riuscissi a valicare i confini patri per non vedere quale sarà il futuro dell' Italia)

filrada ha detto...

Si, la Sindaca se lo poteva risparmiare. Ma che scriverebbe Romafaschifo se Virginia Raggi fosse sorpresa a rubare, come un normale amministratore di FI, o Ncd, o Lega, o PD? (Cit.)

Anonimo ha detto...

Conosco 9 Romani su 10 paraculi ... tutti conoscenze e furberie ... quelli che conosco che pagano le tasse senza collusione sono felicissimi della Raggi ... li ha parificati ai paraculi che non possono più godere di un sacco di privilegi ... quindi vai Virginia sei tutti Noi ... DAIE NA BELLA RIPULITA

Anonimo ha detto...

@2:57 PM Forse sarebbe meglio: "quindi vai Virginia sei tutti Noi (maiuscolo?)... DATTE NA BELLA RIPULITA"!

Anonimo ha detto...

e comunque Frascati in confronto a Roma sembra Vienna, vai a farti una passeggiata e vedrai che sorprese

Anonimo ha detto...

http://www.agi.it/cronaca/2016/09/18/news/raggi_su_rifiuti_macchina_incancrenita_ci_vuole_tempo-1091786/

Capito, sì? Loro lavorano, gli operatori lavorano (n'altra bella "leccatina" non guasta mai!) ma la colpa è dei romani: eddai, su, collaborate!

anonimo ha detto...

ma insomma se vi stava tanto bene, i giornali mondiali che caxxo hanno scritto di roma che era diventata una cloaca? mettetevi d'accordo.. ma poi se vi stava tanto bene perché siete andati dal notaio per farlo dimettere senza nemmeno sapere il perché?

Anonimo ha detto...

@5:24 PM Scusa, ma se, per assurdo, i romani avessero potuto conoscere in anticipo quello che poi è successo in questi tre mesi, secondo te avrebbero votato tutti ugualmente la Raggi?

Anonimo ha detto...

Caro "complotto", virginia raggi sta vincendo da prima del2010,solo che non ve ne siete accorti.
Eci sta anche facendo svariati favori,tra cui sputtanare la muraro e un certo amico dei circuiti travaglieschi, dove si trova la vera mafia.
Einfatti travaglio a queste kermesse delleali criminali dell'esercito nonmanca mai.

Trog ha detto...

Xò ! bel culo la raggi !

lepido31 ha detto...

Ma come fa il pd a parlare dopo 30anni di rubberie e un'amministrazione mafiosa il presidente della 13municipio è ancora agli arresti buzzi e carminati idem il13pddini sotto processo roma ridotta a cloaca dalle vostre amministrazioni!E romani tartassati e derubati dovreste vergognarvi!E in quanto all'Italia ancora peggio sull'orlo del baratro coll'itler fiorentino sponsorizzato dal golpista napolitano alleati coi i pluriindagati verdini e Berlusconi

lepido31 ha detto...

Ma come fa il pd a parlare dopo 30anni di rubberie e un'amministrazione mafiosa il presidente della 13municipio è ancora agli arresti buzzi e carminati idem il13pddini sotto processo roma ridotta a cloaca dalle vostre amministrazioni!E romani tartassati e derubati dovreste vergognarvi!E in quanto all'Italia ancora peggio sull'orlo del baratro coll'itler fiorentino sponsorizzato dal golpista napolitano alleati coi i pluriindagati verdini e Berlusconi

Anonimo ha detto...

Certo che la beatificazione di Marino ve la potevate pure risparmiare.

Anonimo ha detto...

Dal punto di vista dei rifiuti qualcosa si vede. Per il resto c'è ancora tanto da lavorare.
Non penso che comunque se c'erano altri a governare la situazione potesse essere migliore dell'attuale.
Roma è marcia e la situazione per risanarla ha bisogno di tempo e di gente preparata. Speriamo che si sia trovata perché altrimenti si andrà sempre più giù.

Anonimo ha detto...

Ma pero' prima dite che e' impossibile che in questi pochi mesi abbia fatto qualcosa, quindi sarebbe giusto che nell'elenco non figurasse proprio nulla... Poi pero' lasciate intendere che ha fatto poco anzi niente, visto che le cose che si intesta sono l'effetto di quanto fatto dalle precedenti amministrazioni. Cioe' se avesse detto "non abbiamo potuto fare ancora niente" voi avreste dovuto difenderla.
I sindaci di New York, Londra, Parigi si che si intestano l'operato delle precedenti amministrazioni perche' alla fine dei conti quando raccontano come va la citta' non e' che si mettono a dire "pero' vabbe' questo non l'abbiamo fatto noi, quest'altro si', questo no..." Siate seri non sapete mica cosa dicono quei sindaci pero' da autorazzisti l'erba del vicino e' sempre piu' verde.
Un'altra cosa: quando parla del bilancio parla di primo assestamento del bilancio, mica che il bilancio ora e' tutto a posto. Forse dovresti imparare a leggere un po' meglio ma anche a considerare che si' c'e' molta fuffa e propaganda ma e' fuffa e propaganda VOLUTA dagli avversari politici con le loro petulanti domande.
Ultimissima cosa davvero: ci sono 33 ordinanze o come si chiamano l'ultima volta che ho controllato. Qualcuno ha fatto il paragone dicendo che nello stesso tempo precedenti amministrazioni ne avevano pure 100. Insomma la quantita' conta in questo paese. Ma il punto e' che qualcosa e' stato davvero fatto e mentre bisogna driblare problemi esterni e purtroppo anche problemi interni. Insomma direi che e' presto per dare un giudizio che voi gia' date e e' anche presto per dargli addosso per un po' di chiacchiere che ha dovuto fare per contrastare la propaganda degli avversari politici (stanno reagendo male sono d'accordo, nel senso che se dici cazzate devi essere sicuro che non possano essere scoperte facilmente da chiunque... pero' un po' capisco la situazione da graticola e non me la sento di biasimarli. Reggano per cinque anni e poi alla fine facciamo il bilancio.

Un'altra cosa sulle olimpiadi: non e' per beghe interne ma perche' le olimpiadi sono un onere che non da' garanzie. Fanno muovere molti soldi tra privati e appalti ma creano anche un grande debito con la grande incognita se potra' essere ripagato o meno. Nessuno ricorda troppo spesso che l'iscrizione alle olimpiadi si compra, mica e' come iscriversi a un torneo di quartiere mettendo il proprio nome su un pezzo di carta. Le pressioni a favore delle olimpiadi sono tutte perche' e' un affare sicuro e di grossi soldi per alcuni privati. Monti non era fesso e con le incognite del futuro di Roma non e' il caso di aggiungerne un'altra!

Anonimo ha detto...

"Sono arrivato a """laddove i ciclisti muoiono ammazzati ogni giorno per andare a lavoro, a scuola, a fare la spesa, a portare i bambini all'asilo""" e ho lasciato perdere il resto dell'articolo per andare a pregare sulle lapidi di ciclisti e bambini (quelli che vanno all'asilo) che ormai costeggiano le strade della capitale... "

Effettivamente non ci avevo pensato... ma che razza di genitori sono che portano i bambini all'asilo in bicicletta. A Roma poi. Accendo una candelina per queste povere anime innocenti! LOL

Anonimo ha detto...

Al tizio che ha scritto le cose che metto in italico: quando leggo frasi come le tue mi viene da pensare che questo paese e' lobotomizzato.

raccolgono le firme per uscire dall'Euro (che provocherebbe una fuga di capitali con conseguente crollo dell'economia)

Che ci sia questo crollo e' tutto da dimostrare. Prima del referendum dell'Inghilterra che per sua fortuna almeno la sterlina se l'e' tenuta, si voleva far credere che ci sarebbe stata la catastrofe. Se spaventi la pecora destra, quella va a sinistra: dire che l'uscita dall'euro provocherebbe il crollo dell'economia e' proprio questo. La realta' e' che nessuno sa cosa puo' accadere: c'e' persino il rischio che le cose possano migliorare e di molto!

e vogliono il reddito di cittadinanza (che costa decine di miliardi)

Uno dei ruoli dello stato e' quello di ridistribuire ricchezza, quindi il risparmio non e' finalizzato solo all'alleggerimento della pressione fiscale (che e' tutto da vedere), ma alle volte si risparmia da una parte per dare dall'altra e di sicuro non per mettere sotto il cuscino. Non c'e' nessuna contraddizione tra risparmiare e voler istituire un reddito di cittadinanza. Queste sono cose che non dovrebbe essere necessario spiegare.


Anonimo ha detto...

Lo stile del blog è quello che è.
Da sempre se la prende con molto (esagerato?) calore contro chi governa e sgarra.
Ora tocca al m5s governare, ma pare che ogni critica a questo movimento sia considerata dai supporter un vero e proprio sacrilegio.
Che dire? La smettano, sono noiosi e non rispondono mai a tono, ma sempre cambiando argomento.

Rfs ha consigliato di votare Raggi, ma ora vuole il massimo e giustamente la critica per un post autocelebrativo insulso.
Nessuno pretende miracoli da un povero sindaco, ma obiettivamente per ora Raggi non ha combinato nulla.
E' sindaco da tre mesi tre e ancora non ha una giunta completa, né un programma, solo slogan generici.

Inoltre, come ho detto altre volte, Raggi deve comunicare con tutti i cittadini romani, non solo con i suoi votanti, e quindi dovrebbe usare canali ufficiali del Comune, visto che ne può disporre, e non il suo profilo personale.

Uffa

Anonimo ha detto...

Quando leggo i post di certi ILLUMINATI che dicono "uscire dall'Euro provocherebbe una fuga di capitali con conseguente crollo dell'economia" mi sale la bestia.
Ma quali capitali? QUALE ECONOMIA?? Solo con una moneta sovrana si puo' parlare di economia.
L'Unione Europea e' servita a Francia e Germania per DEINDUSTRIALIZZARE l'Italia, col beneplacito dei nostri politici, da Amato a Prodi a Draghi a Ciampi a Scognamiglio a Monti a Padoa-Schioppa. E il nostro Renzi non sta facendo altro che completare l'opera.
Ma dove le prendede le informazioni, sul Topolino? E dove diavolo vivete che non vi siete accorti di niente?
Si parla per sentito dire, senza uno straccio di argomentazione su quando affermato.
Magari leggere qualche bel libro di Nino Galloni o di Paolo Bagnai o di Paolo Barnard?
Magari studiarsi direttamente Keynes?
E SE PROPRIO NON NE VOLETE SAPERE DI STUDIARE, NON CI FATE PIU' BELLA FIGURA A STARE ZITTI???

bat21 ha detto...

Se si deve citare Bagnai tanto meglio stare zitti :D mamma mia, aiuto! Il tizio che ti scandalizza ha perfettamente ragione e tu hai perfettamente torto. Speriamo che questo incubo cinque stelle finisca presto

Anonimo ha detto...

complimenti per l'ortografia. sei stato a scuola col sindaco?

fabry77100 ha detto...

Tra il 2011 e il 2014 sono stati affidati 2.9 miliardi in appalti senza gare pubbliche, questo è quanto emerge dal report degli ispettori dell'ANAC di Raffaele Cantone.
MUTI!!!
http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/09/16/roma-porto-franco-degli-appalti-niente-gara-per-90-per-cento-dei-lavori-report-dellanticorruzione-su-alemanno-e-marino/2039189/

Anonimo ha detto...

Comunistoni tornatevene in Russia .
Qui la pacchia è finita.
Non si ruba più ...fatene una ragione.
Andate a lavorare zecche che è ora.

archimed ha detto...

nelle previsioni di qualche sempliciotto il governo di Roma doveva essere il volano per la corsa al governo nazionale a 5 stelle, e la Raggi una portavoce umile e pedissequa rispetto a all'attuazione del programma politico e delle strategie operative.
Il film che stiamo vedendo è tutta un altra cosa. Non prendiamocela con la Raggi, ora.
Anche io l'ho votata e sostenuta ma non certo per la sua individualità. Non avere ancora una giunta, procrastinare decisioni come il No alle olimpiadi è un sintomo poco rassicurante, che potrebbe preludere ad una deriva incontrollabile.
Ora non sono incazzato con la Raggi ma con chi ha fatto male i conti che gli competevano dando per scontato che uno vale uno.

Pasquale Alfano ha detto...

commenti assolutamente di parte e faziosi......come sempre......romafaschifoFASCHIFO è più appropriato

Anonimo ha detto...

Aggiungerei: scritti da uno che non capisce l'italiano o che fa finta di non capirlo per raccattare due condivisioni sui social. L'espressione iniziale che precede i due punti è una sintesi dell'argomento a cui si riferisce il capoverso; il testo successivo descrive ciò che si è fatto, ciò che si sta facendo, ciò che si intende fare.
Questo per dire che chiunque capisca l'italiano comprenderà che non si tratta di problemi risolti ma di cui ci si sta occupando, ergo, scrivere un articolo che commenti dei risultati che devono ancora concretizzarsi è da supponenti, faziosi perditempo.

Anonimo ha detto...

@1:11 PM Vorrei però far notare che il Sindaco si è premurato di specificare
Abbiamo già iniziato. Per chi se li fosse persi, ecco alcuni dei cambiamenti diventati realtà:...
Per cui ci sono due elementi precisi e distinti:
l'"Abbiamo già iniziato" mette in risalto il "da fare";
i "cambiamenti diventati realtà" vogliono puntare l'attenzione su quanto sarebbe stato "già fatto" (quindi reale, compiuto).
Non confondiamo le cose. La Raggi ha semplicemente tentato di campare meriti (e rinsaldare consensi) per interventi - a suo dire (non mio, suo o dell'autore del blog) - già "diventati realtà". Il post critica soprattutto questo atteggiamento: voler presentare come reale ciò che, nel concreto, reale non è (perlomeno non come ce lo viene presentato) o non è ancora.

Anonimo ha detto...

Ma non è che due quintali di delibere un tanto al chilo, e un generico "cambiamento", sono il fine da conseguire.
Si può anche cambiare in peggio.
Quello che si chiedeva era finalmente una giunta onesta, e non implicata coi soliti giochi di potere interni alle partecipate.
Ma pare impossibile.
Poi, già che c'era, il m5s va a candidare l'unica iscritta che viene dalle fila di panzironi.
Come dire, una dichiarazione di intenti.

Anonimo ha detto...

Se tutte queste scrupolosità e lenti di ingrandimento le avreste applicate ai partiti degli ultimi 50 anni, Roma sarebbe la città migliore del mondo.
IMBECILLI PIDDINI ED EX BERLUSCONIANI.

Anonimo ha detto...

@4:58 PM Le risulta che "gli amici suoi", nei tre anni in cui sono stati all'opposizione, le abbiano applicate le scrupolosità e le lenti di ingrandimento di cui sta parlando?
Si informi piuttosto su quanto fossero realmente "assidue e frequenti", all'epoca, le presenze la sua cara Sindaco (tanto per fare un esempio).

Anonimo ha detto...

Più che "demolita pezzo per pezzo" a me sembra "insultata punto per punto". Se ci sono tagli, quindi cose positive, si parla di "spiccioli". Corrette le osservazioni su meriti di Marino presi ingiustamente dalla Raggi. Ma demolire pezzo per pezzo non vuol dire che, dove non ci sono argomentazioni, rispondo "ma chi sei, il sindaco di Frascati?".

Anonimo ha detto...

E' incredibile come tutti sono pronti ad azzannare l'ultima arrivata solo perché, per una volta, é qualcuno che non fa parte dei soliti noti! Lo faranno per interesse? Gli azzannatori intendo... Chissà!
Sì, probabilmente Virginia Raggi non starà facendo così bene, ma qualcuno è in grado di dirmi quale sindaco ha fatto cose memorabili alla prima nomina ed in 3 mesi? Vorrei almeno un nome, uno solo!
Però capisco che fa molto figo dare addosso all'ultima attivata. In questo a noi italiani e soprattutto romani non ci batte nessuno. Gli altri sono tutti pecore che seguono la corrente come ebeti, ma NOI NO! Noi avevamo già capito tutto prima!!!
Quindi se fa qualcosa è troppo poco o è merito di chi c'era prima. Se non fa niente, magari perché ha contro tutto il resto della politica romana, allora è un'incapace.
Io invece mi chiedo: anche se questo sindaco, nei 5 anni che ha davanti, non facesse niente di così rilevante, perché dovrebbe essere peggio dei suoi predecessori che non hanno fatto niente per decenni? La risposta a questa domanda, credo di saperla anche io: perché a noi italiani, in fondo, non interessa che chi votiamo faccia bene o faccia male, l'importante è che siano sempre gli stessi, quelli che conosciamo, quelli che abbiamo sudato per arruffianarceli, quelli che le cose si fanno solo per amici e parenti, quelli che ci fanno passare avanti agli altri, quelli che ci tolgono le multe, che ci fanno vincere i concorsi, che ci piazzano i parenti fannulloni, che ci danno le licenze abusive, insomma quelli che inciuciano (quanto ci piacciono!!!), .
Quindi, la prima regola è "l'importante è NON CAMBIARE MAI", neanche provarci! Guai!!! In fondo l'arte di arrangiarsi (leggi "corruzione") l'abbiamo inventata in Italia. E' un'istituzione, un vero e proprio marchio DOP brevettato!!! E avanti così!!!

Anonimo ha detto...

@7:13 PM Complimenti per la memorabile lista di luoghi comuni; le consiglierei anche di aggiungere "si stava meglio quando si stava peggio" e "non c'è più la mezza stagione"!

marchesinluca ha detto...

Già come anonimo la dice lunga....
Ho amico a Roma e l aria è pesantemente cambiata come mai negli ultimi venti anni o più!a aiamp itaGliani....se non ce lo mettono nel c..lo non siamo contenti!

Anonimo ha detto...

......ma il nome del coglione che ha scritto questo articolo qual'è?
Giusto per poterlo sputare in faccia o aspettare sul margine del fiume che passi il suo cadavere.

Anonimo ha detto...

......ma il nome del coglione che ha scritto questo articolo qual'è?
Giusto per poterlo sputare in faccia o aspettare sul margine del fiume che passi il suo cadavere.

Anonimo ha detto...

Ahahah "giusto per poterLo sputare in faccia...", o magari "telefonarLo"... ahahah

Anonimo ha detto...

Per l'anonimo che alle 7:13 ha detto: "Complimenti per la memorabile lista di luoghi comuni; le consiglierei anche di aggiungere "si stava meglio quando si stava peggio" e "non c'è più la mezza stagione".
Amico caro, non so se sia romano, ma questi, purtroppo, non sono luoghi comuni, sono FATTI. A Roma e comunque un po' ovunque in Italia si vive così, di inciuci ed espedienti. Se non se n'è accorto o preferisce non vedere e negare l'evidenza, allora forse è proprio uno degli azzannatori a cui mi riferivo... oppure vive su Marte.
Comunque, se le piace così... Contento lei, contenti tutti!

Vittorio ha detto...

Il titolo di questa specie di blogger dice tutto Roma fa schifo e se Roma fa schifo e grazie a voiiii giornalai di partito
Vai Virginia spazzali via tutti

Anonimo ha detto...

Fa ridere, commenti in rosso marcatamente da troll PDiota. D'altra parte "Roma fa schifo" la dice tutta sulle vostre motivazioni e finalità.

Andrea ha detto...

Al quarto "questo è talmente assurdo che non lo commento" ho capito il livello di serietà che c'era dietro.

Francesco ha detto...

minchia, ne esce a pezzi la bella Virginia.....

Anonimo ha detto...

madonna che livore! non vedevo una rosicata simile dai tempi dei governi B. ! ragazzi, se questo è "smontare punto per punto" siamo ben lontani.
Se poi vogliamo dire che questo blog è apertamente schierato e fa propaganda pro o contro qualcuno, coem ad esempio l'unità, allora va bene, basta solo saperlo

Anonimo ha detto...

Come ti demolisco la ZTL più grande d'Europa

"Se non facesse sbellicare dalle risate, ci sarebbe da piangere. Proprio nel centesimo giorno, come se la Raggi volesse celebrarne la ricorrenza, arriva l'errore clamoroso. La giunta approva una delibera concernente la proroga della sperimentazione del servizio car-sharing della capitale. Fin qui tutto bene, scelta giusta, nel solco delle precedenti amministrazioni. Dov'è l'errore?

Nella delibera, Virginia Raggi (ovvio, non lei personalmente) si è dimenticata di inserire la flotta minima per i gestori. Praticamente viene meno il numero minimo (e massimo) di vetture richieste per poter operare nell'esercizio del noleggio di vetture. Insomma, mentre la delibera 9 del gennaio 2014 della giunta Marino prevedeva, per l'esercizio dell'attività di car-sharing, un numero minimo di 250 vetture ed uno massimo di 600 per società, quindi gestendo e controllando il numero medio di vetture in transito nella Zona a Traffico Limitato, dal 9 settembre, grazie alla brillante idea della Raggi, la ZTL più grande d'Europa viene distrutta. Ecco come.

Grazie alla nuova delibera, che ha "dimenticato" il paragrafo di Marino sul numero minimo e massimo di flotta, chiunque potrà passare dai varchi con la propria vettura e parcheggiarla in ZTL, iscrivendo la stessa ad una società, una coop o un'associazione temporanea d'impresa, al costo di 1200 euro annui, mentre il permesso ordinario contemplava una cifra di 600 euro maggiore, 1800. Così facendo, si permette la demolizione dell'idea stessa di Zona a Traffico Limitato, rendendola disponibile a chiunque.

Oggi, anche con la flotta di una sola macchina, si può circolare nella ZTL. Inevitabile che tutto questo, salvo ripensamenti auspicabili della giunta, possa portare alla rovina del centro storico, aprendola al traffico selvaggio e facendo così innalzare i livelli di smog nel centro stesso".

Vai così Virginia, sei tutti noi!

Anonimo ha detto...

1.31am
Virginia può al massimo spazzare il pavimento a casa sua e secondo me fa male pure quello!
Mi piace 5 stelle che vi smerdate da soli con la propaganda che fanno tutti in Italia da anni.
Bravi mostrate chi siete davvero,è un piacere.

Anonimo ha detto...

@settembre 19, 7:13 PM

Caro amico, quando lei si domanda:
"Io invece mi chiedo: anche se questo sindaco, nei 5 anni che ha davanti, non facesse niente di così rilevante, perché dovrebbe essere peggio dei suoi predecessori che non hanno fatto niente per decenni?"

sta dimostrando (e mi auguro lo faccia in buona fede) un'ingenuità disarmante, ed ecco perchè ho ironizzato su quanto ha addotto come sua risposta personale.

Lei forse non ricorda più gli slogan, i programmi (e soprattutto "il tono") con cui Virginia Raggi si è candidata, anche se sarebbe meglio dire "l'hanno fatta candidare"? Ovviamente tutto in puro stile M5S: onestà, trasparenza, integrità e, ovviamente, anatema su tutto quello (e chi) c'è stato prima.
Assolutamente encomiabile, se non fosse per un piccolo dettaglio che ora (solo ORA!), nel suo elenco di "cose fatte", il buon Sindaco aggiunge come elemento cardine del suo operato: l'umiltà.
Facile ora, e troppo comodo, appellarsi ad un'umiltà di facciata (condita di buon vittimismo) per dover riconoscere che, in fin dei conti, è stato troppo semplice ed avventato promettere "Roma e toma".
E' inutile negare la realtà: l'atteggiamento di chi non condivide la Raggi ed il suo operato non è dissimile da quello che, in generale, il M5S ha avuto (ed ha) nei confronti "degli altri".
Per cui se lei interpreta come "azzannare" il cosiddetto "fare le pulci", allora le dico che, sì, ci sta tutto!
E non certo perchè, come lei ipotizza, la Raggi è l'ultima arrivata o non fa parte del giro dei soliti noti.
Chi sta sul piedistallo deve avere il coraggio e la dignità (politica) di "mettere in conto" le critiche (anche quelle più dure). Ma che si credeva? Tutto tappeti rossi, corteo d'onore e banda al seguito?
Le risulta che il M5S abbia mai fatto sconti "agli altri", perchè ora dovrebbe ricevere un trattamento di favore?
Nessuno nega che "gli altri" rosichino, è ovvio, se la sono cercata e se la sono pigliata in saccoccia; ma il rosicare è tipico di chiunque (chiunque!) si trova in minoranza.
Però ora il Sindaco è la Raggi, e deve mantenere quanto ha promesso, e in questi tre mesi almeno doveva dimostrare che è sulla strada per farlo.
Ecco perchè, anche se in questi 5 anni il Sindaco non facesse niente di rilevante, sarebbe peggio dei suoi predecessori.
Sta facendo la figura della scolaretta "perfettina", prima "emarginata" negli ultimi banchi (comunque a fare caciara), ora chiamata alla lavagna: non ha studiato, è impreparata, e che fa? Invece di concentrarsi sul problema da risolvere (perchè è proprio per quello che è stata "chiamata alla lavagna"), se la prende con il resto della classe, su quelli di cui aveva detto peste e corna (prima) e che ora la stanno ridicolizzando.
A chiunque si proponga con vera umiltà si possono concedere attenuanti e "seconde possibilità"; chi invece si presenta con la presunzione e l'arroganza del monopolio di certi valori fondamentali (l'onestà, la trasparenza, l'integrità) e, dietro una falsa umiltà, persevera in questo atteggiamento, non ha giustificazioni.

Anonimo ha detto...

....forse sei amico dei disonesti che hanno governato sino ad ora, forse sei uno dei delinquenti che hanno rubato indisturbati fino adesso o sei un cerebroleso, altrimenti non si spiega il tuo commento.

Anonimo ha detto...

......."io intanto mi siedo serafico sulla sponda del fiume e attendo che passi il vostro cadavere, perché passera' uno ad uno, finché sarete estinti tutti....e Roma tornerà a brillare finalmente libera dalla melma e dalla feccia di cui fate parte cari rosiconi imputriditi dalla vostra disonesta'.

Anonimo ha detto...

@3:05 PM Vedo che il termine "cerebroleso" viene usato molto spesso ultimamente; quando si dice il fascino delle parole... che, almeno nelle intenzioni, dovrebbe fare molto effetto.
Peccato caro amico, le sue illazioni e le sue offese non mi toccano, semplicemente perchè sono un semplice cittadino che alle parole onestà, trasparenza ed integrità dà il peso che hanno, come spero faccia anche lei.
Per cui quando qualcuno (di qualsivoglia partito/movimento/associazione/setta/fazione) pretende di avere la concessione in esclusiva di questi valori, io mi permetto di dissentire (credo di averne il diritto), ed è quello che ho fatto.

Anonimo ha detto...

Caro Anonimo settembre 20, 2016 2:55 PM,

Perché giochiamo con le parole?
Io sarò pure ingenuo e, comunque tengo a precisare che non sono grillino, ma mi sento di dover prendere le parti del più debole (pur non avendola neanche votata), soprattutto perché non mi aspetto da nessun sindaco il tocco del re Mida dopo 3 mesi, altrimenti sì che sarei un ingenuo!...

Venendo ai suoi punti:
1) l'umiltà: mi faccia il nome di un precedente sindaco di Roma che l'abbia mostrata. Lei mi dirà: ma questo non la rende migliore degli altri! e io le rispondo: no, ma neanche peggiore.

2) mettere in conto le critiche: d'accordissimo a criticare e a fare le pulci a chiunque, purché le argomentazioni non siano i pantaloni che indossa, piuttosto che in 3 mesi non abbiamo visto nulla, o ancora la scolaretta perfettina, la prima emarginata negli ultimi banchi e così via... queste non sono argomentazioni, solo aria fritta. E tanto per essere precisi, prima che mi tacci nuovamente di citare luoghi comuni, queste sono anche le Sue argomentazioni!

3) perchè dovrebbe ricevere un trattamento di favore? E lei l'aver "dimenticato" e "perdonato" tutti gli scandali e le ruberie dei precenti sindaci per dare addosso all'ultima per aver sbagliato una delibera, piuttosto che non aver mostrato umiltà me lo chiama trattamento di favore? Evidentemente, io e lei abbiamo parametri di giudizio molto, ma molto diversi!!! Ciò detto, nessun trattamento di favore, tutt'altro! ma con argomentazioni reali che stiano in piedi...

4) A chiunque si proponga con vera umiltà si possono concedere attenuanti: io sono il primo fautore del fatto che chi sbaglia è giusto che paghi, quindi niente buonismi e nessuna attenuante, quelli li lascio ai romani che ancora continuano a sostenere i soliti noti che hanno ridotto Roma nello stato che è sotto gli occhi miei, suoi e di tutti. Se l'operato di Virginia Raggi in tempi più lunghi (certo non 3 mesi) non mi avrà soddisfatto, sarò il primo a criticarla, ma per mia personale onestà, lo farò sicuramente da una prospettiva che tenga conto delle macerie che hanno lasciato i suoi predecessori, nonché di quanto l'abbiano ostacolata i suoi nemici (che sono tanti tanti).

Infine, credo di potermi sbilanciare nel dire che, nella peggiore delle ipotesi, ammesso che riesca a terminare il mandato, in 5 anni, è matematicamente impossibile che questo sindaco possa superare o eguagliare i danni fatti dai suoi predecessori, quelli sì preparati e pronti per l'interrogazione alla lavagna!!! Ma a lei continuano a piacere quelli... che dire? Allora se li tenga stretti! E con questa chiudo le mie repliche e la saluto.

Anonimo ha detto...

@3:11 PM Bravo, lei stia seduto serafico e aspetti... aspetti...

Lanzo ha detto...

Quello che mi ha colpito - negativamente - e quando la Raggi si e portata il pargolo in Comune. Mai capito.

Anonimo ha detto...

@3:50 PM
Ma a lei continuano a piacere quelli... che dire? Allora se li tenga stretti!

Lei non sa nulla di me, e si permette di fare illazioni di questo tipo?
L'avrebbe dedotto da quello che ho scritto? E' così sicuro di aver fatto l'analisi corretta?
Su una cosa, paradossalmente, siamo d'accordo e l'ha detto lei: lei e io abbiamo parametri di giudizio molto, ma molto diversi!
Mi scuso se nel mio precedente commento l'ho offesa, non era mia intenzione.
Ho tentato un confronto, forse non nei termini migliori, e anche di questo mi scuso.
La saluto.

Anonimo ha detto...

San Francisco , San Francisco è una grande città che gestisce il proprio ciclo dei rifiuti con le teorie Zero Waste.
Era stato chiesto quale grande città avesse adottato rifiuti zero come linea guida nella gestione dei rifiuti e San francisco è la risposta.
In Italia invece la realtà più avanzata nell'applicazione del protocollo Rifiuti Zero è il Comune di Capannori.

Anonimo ha detto...

1 è tutto finito si, si, oramai si vede, bisogna che vi dimettete tutti
2 siete stati scoperti, grullini
3 lo sapevo che eravate tutto un bluff
4 fra poco se non vi levate, il colosseo sprofonderà per colpa di grillo
5 ecco cosa succede a fare i giamburrasca della politica
6 è già scattata la disillusione, migliaia nella disperazione ("ci credevamo..."
7 l'onestà non basta, ve lo avevamo detto. Tiè.
8 avete fallito, è certificato. Lo dice il Messaggero, La Repubblica, il Manifesto, il Corriere della Pera ed adesso RfS.
9 si lo so che quelli di prima erano peggio, ma oramai ci siamo affezionati, non ce la facciamo proprio a cambiare...
10 ah ah ah come godo che non vi fanno nominare gli assessori nuovi
11 ah, io non vi voto più, meglio caltagirone

Anonimo ha detto...

La signora Raggi si è candidata a sindaco di Roma conoscendo perfettamente la gravissima situazione della città. Si è proposta per un ruolo importante e di responsabilità senza avere la benché minima idea di giunta o di gestione,ma bensì a suon di slogan e rivendicazioni popolari.È stata votata da una folla che evidentemente ha bisogno di ideali e sogna (una tifoseria). Al momento di agire la signora e il suo movimento si comporta come mio figlio quindicenne: la colpa è di tizio,di Caio,dei poteri,dei giornalisti,de mi zia ,de Fefo ecc ecc.
Boh?
Ma se uno non è capace cosa si candida a fare?La solita vanità in voga nello showbiz?
E chi l'ha votata che sperava?

Anonimo ha detto...

........ahahahah, sei meglio di Crozza, ma ti pagano o ti vengono così a gratis.......ahahahah.

Anonimo ha detto...

.......se c'è uno che fa veramente schifo è l'autore di questo articolo, tutto può fare tranne che poter fare analisi.....
Che non sia la Meli, il trombone di Renzi, in incognito?

Anonimo ha detto...

Raggi finalmente si sbottona con il popolo 5 stelle: (vi) STIAMO DANDO FASTIDIO ?!
Commento: ABBASTANZA, MA ORA SMETTETELA E LAVORATE.

Anonimo ha detto...

43000 parole per dire che la Raggi è una cazzara?
Ne avete spese 53000 per invitare tutta Roma a votarla. Spreco di parole, di fiato, di calorie, di bite, di tempo e di neuroni. Questo siete.
Non capite un cazzo ma vi atteggiate a grandi intellettuali. In realtà siete solo dei poveri dementi montati.
Ora ci teniamo questa fallita. Ma a voi dovrebbe andare bene. così avrete materiale per riempire il blog.

Anonimo ha detto...

Sinceramente questo articolo sembra scritto da un ragazzo delle medie; non ha approfondimenti di quello di cui parla; è pieno di emozioni personali; è chiaramente fazioso.
Ho iniziato a leggerlo pensando che desse delle informazioni sulla situazione dell'attuale amministrazione in maniera dettagliata ma in realtà , come del resto tutto il sito o quasi,ne da poca.
Il sito lo credevo costruttivo, che informasse e magari proponeva come organizzarsi per cambiare le cose invece ho letto solo polemiche ed opinioni anche spacciate per verità.
Io penso si debba ricordare solo che la situazione attuale non è stata portata dal m5s e che quantomeno queste persone, si mettono in gioco per cercare di cambiare le cose.
Penso si debba ricordare che questa situazione crea disagi a tutti e che questo movimento (questa sindaca) è giovane e che magari ha bisogno di tempo e dell'aiuto dei cittadini (rimasti onesti) per prendere le misure e cambiare qualcosa.
Questo blog è figlio di questa politica usata come arma di divisione di masse grazie al sistema delle fazioni.
Perdiamo tempo ad attaccare questo o quel movimento/partito perdendo di vista il fatto che se continuiamo a non organizzarci noi ed a cercare soluzioni (o proporle), le cose rimarranno uguali. I partiti (insieme alle varie mafie) continueranno a spartirsi la torta italia facendo i propri interessi e le cose continueranno a peggiorare insieme alle nostre condizioni di vita e di salute che vanno di paripasso.
Credo che se continuiamo a litigare tra di noi e voltare la testa dall'altra parte quando vediamo un problema, questo non verrà mai risolto e peggiorerà sempre piu.

Non credo che continuerò a seguire questo blog perche questa è disinformazione. E' un blog che aggiunge caos al caos gia presente nell'informazione invece di cercare di fare chiarezza.

Anonimo ha detto...

LA RIVINCITA DELL?AVVOCATO DEL DIAVOLO:
la relazione della Raggi sulle cose realizzate trova pareri discordi. Roma Today pubblica un giudizio encomiastico in confronto al quale il commento di RFS sembra talmente malfamante da rendersi passibile di querela.. Prevedo tuttavia che presto l'apprezzamento del lavoro della Raggi si allargherà a macchia d'olio nella scena mediatica, e quando finalmente la poverina avrà detto SI alle olimpiadi, diventerà per tutti i media e persino per i blog come RFS un eroina, una Maria Goretti piena di coraggio a tal punto da sfidare i suoi aguzzini a 5 stelle. Impavida ed orgogliosa, incurante di pedinamenti e minacce di disprezzo che non mancheranno, e verranno enfatizzate tanto per tingere la vicenda di giallo e renderla più sensazionale. Lo scopo non dichiarato sarà lo sterminio psicologico dei grillini doc, messi al bando ed accusati di apologia del fascismo e per aver voluto coartare la timida ed ingenua sindaca. Magari il M5S dovrà anche risarcirla per i danni esistenziali ( altro che incassare la penale per infedeltà!) Il vertice del movimento evaporerà dopo raffiche di accuse reciproche , qualcuno dirà che l'aveva detto, altri diranno che è accaduto l'imprevedibile, tutta colpa della stampa, dei partiti consociati e dei lobbisti.. Forse qualcuno avrà la dignità di martirizzarsi o almeno di dimettersi e solo a questa condizione , ripartendo dall'ideale del compianto Casaleggio, sulle ceneri del M5S, potrà rinascere un fiore , e che lo si chiami come si vuole, sicuramente non "partito né movimento" magari una setta mistico religiosa devota a san Giuseppe e san Gianroberto, i cui adepti avranno, esattamente come i Tes di Geova l'obbligo tassativo di non votare e di astenersi dal fare politica. pena l' espulsione e scomunica, una setta dedita ad incontri commemorativi dei bei tempi passati, quando si era giunti troppo velocemente ad un passo dal paradiso in terra, ma il diavolo , complice la stupidità umana, ci ha messo lo zampino ed il suo avvocato ha fatto tutto il resto..

Anonimo ha detto...

Dovete cambiare il nome del Blog.....FAMO SEMPRE PIU' SCHIFO NOI DI ROMAFASCHIFO! Schifo è pure poco. IL SALE DELLA TERRA di Liga canta....."siamo l'opinione sotto libro paga".....niente di più azzeccato! Siete come il vecchio juebox. Mettono un gettone e voi cantate! Fate schifo è per voi un complimento. Siete veramente la Roma che fa più schifo, quella a gentile richiesta!

Anonimo ha detto...

@1:57 PM Ah bhé, ma se allora ci si appella pure al Liga, è tutto un altro discorso... vuoi mettere?
Allora io rivendico Jovanotti: "Questo è l'obelico del mondoooo... è l'ombelico del mondoooo!".
Ma per favore!!!

Anonimo ha detto...

@2:21 PM Io rilancio con "Finchè la barca vaaaa... lasciala andareeee...".

Anonimo ha detto...

http://www.linkiesta.it/it/article/2016/09/21/virginia-raggi-e-la-grande-truffa-della-trasparenza-a-cinque-stelle/31833/

... altro che vecchio jukebox.

Anonimo ha detto...

Ha detto no alle olimpiadi facendo fare a Roma e ai romani una figura di mer.da internazionale..no comment

Anonimo ha detto...

Articolone

Anonimo ha detto...

"Ha detto no alle olimpiadi facendo fare a Roma e ai romani ..." io temo che la figura di m.a sia, come sempre, stata spalmata su tutti gli italiani :(

Anonimo ha detto...

Vorrei raccontare questo fatto, capitato ad un mio amico: poichè gli servivano con una certa urgenza dei permessi, è andato personalmente negli uffici comunali per verificare la situazione. Si è sentito rispondere, da due impiegate, che "ci vuole ancora tempo". Solo che una di queste stava laorando...all'uncinetto, l'altra leggeva una rivista femminile. Alle rimostranze del mio amico, giustamente fatte con veemenza poichè alquanto seccato, queste due nullafacenti (pagate con i nostri soldi) con una faccia di bronzo incredibile si sono pure permesse di chiamare i vigili, perchè il mio amico le stava (a detta loro) insultando...Al chè il mio amico, che non è uno stupido, vista la situazione ha giustamente chiamato i Carabinieri, che sono prontamente intervenuti a verificare la situazione (anche se, tanto, ma cosa cazzo gli possono fare a quelle due parassite). Da notare che i signori vigili, vedendo arrivare i Carabinieri, se la sono data non dico a gambe levate ma quasi. Che ne dice, "sindaco", invece di vantarsi tanto, vogliamo almeno cercare di cacciare a calci in culo questi lavativi o vogliamo lasciare le cose come stanno?! (A parte, che, per cambiare le cose, occorrerebbe a Roma 20 anni di Commissario Straordinario, apolitico, con pieni poteri e carta bianca), un po' sulla figura del Dittatore (ma intendo quello degli antichi Romani).
P.S.: Il mio scrivere "vigili" in minuscolo e "Carabinieri" con la iniziale maiscola non è affatto casuale...chi vuol intendere intenda, sulla differnza di stima che lo scrivente nutre nei confronti dei due corpi: assente nel primo, presente nel Secondo.

Anonimo ha detto...

Il mio parere sull'attuale sindaco di Roma è che (a parte che è una bella donna, specie in gonna e tacchi alti, ma questo c'entra poco) sia anche e forse sopratutto un po' troppo giovane per guidare questa città. Io l'avrei vista forse adatta per un comune piccolo italiano, ma non certo per Roma. A parte l'idea, scritta nel commento sopra il mio, di 20 anni di Commissario straordinario con pieni poteri, comunque per Roma ci vorrebbe un sindaco che sia un politico "veterano" della politica stessa, che sappia esattamente come muoversi, dove e come intervenire, che si circondi di persone competenti nei loro settori, e così via. E comunque, dato lo sfascio ormai totale dell'Urbe, temo possa comunque fare ben poco.

Anonimo ha detto...

Concordo quasi totalmente su questo articolo. Quasi, perchè su una cosa non sono d'accordo: le porte dei bus. Qui, purtroppo, non si può fare come a Londra o Parigi, ossia utilizzare bus a sole due porte, perchè l'autobus a Roma effettua spesso linee di "forza", ossia ad alta domanda di trasporto, che nelle città dianzi citate vengono effettuate quasi esclusivamente da tramvie o metropolitane, come è giusto che sia. Ne consegue che gli autobus, a Roma, debbono avere un gran numero di porte per poter ridurre al minimo i tempi di sosta alle fermate, per realizzare velocità commerciali più elevate e, quindi, maggiori economie di esercizio. Gli autobus a due porte da 12 metri, quindi di lunghezza "standard", li puoi usare solo su poche linee a bassa frequentazione, e forse là si potrebbe far sì che l'autista verifichi i titoli di viaggio di chi sale, previa "ristrutturazione" del contratto di lavoro degli autisti stessi, attualmente non abilitati a tale verifica (il tutto poi da concordare, sempre e comunque, con gli onnipresenti ed onnipotenti sindacati...). Poi ci sarebbe il problema degli autosnodati, che a maggior ragione non puoi fare a due porte, come pure i tram, sempre per lo stesso motivo. Qui, l'unica soluzione efficace per combattere l'evasione tariffaria a bordo di bus e tram, sarebbe incrementare in modo serio il personale di controlleria, magari coadiuvato, in alcuni casi (es. ore serali, zone "calde" ecc.) da agenti della Polizia Municipale, la quale ultima va opportunamente riorganizzata e resa efficiente (e su questo concordo con quanto detto nell'articolo).

Anonimo ha detto...

Io no sono di Roma ma, purtoppo, negli ultimi anni, per lavoro, sono venuto spesso in quella che " dovrenbe essere la più bella cittaà del mondo". Indubiammente lo sarebbe se fosse curata quel minimo necessario. Debbo dire che negli ultimo tempi l'ho trovata leggermente più pulita. Debbo anche dire: dove erano i romani negli anni del sistematico scempio e degrado? Mi sembra ridicolo questo attacco "FEROCE" ad un sincaco in carica da pochi mesi in un comune che ha tra i 12 e15 miliardi di debiti, dove qualsiasi porta sia vada ad aprire escono fuori vermi. Non credo che i debiti siano stati fatti dall'attuale sindaco il quale, fortunatamente, ha avuto il coraggio di dire no alle olimpiadi e quindi a ulteriori debiti. Un no che ha disturbato non poco i soliti noti i quali, per altro, non mi sembra si siano curati, a parte i propri, dell'interessi del decoro dell'URBE. Quello che ho notato a Roma, sono una ventina di radio che parlano di calcio, Non ne ho sentita nessuna che parlasse, seriamente, di ROMA. Per cui fate lavorare, senza mettergli, se ne siete capaci, i bastoni tra le ruote il nuovo sindaco. Tra qualche anno valuterete se è riuscito a fare qualcosa di buono. Siete stati una vita col peggio del peggio, non saranno pochi anni a peggiorare, più di quanto non lo sia già, la situazione
Riflettete gente riflettete

Saluti
Gianfranco

ShareThis