Video. 3 milioni per Piazza Vittorio. Ma al giardino servirebbe solo manutenzione

24 novembre 2016
Enormi critiche erano state snocciolate alcuni anni fa quando il progetto di riqualificazione di Piazza Vittorio Emanuele (o meglio: del solo giardino di Piazza Vittorio) era stato proposto ai tempi di Alemanno. Gli stanziamenti sembravano eccessivi rispetto ad un'area verde che tutto sommato necessitava esclusivamente di essere manutenuta, non certo di essere stravolta, e il progetto era di grande impatto, addirittura prevedeva nuovi ingressi e uno stravolgimento del recinto in alcune sue revisioni. Comunque erano 2 milioni e si interveniva anche sui marciapiedi esterni. 

Oggi la nostra Virginia Alemanno, confermando la sua tendenza a portare avanti con decisione le bizzarre scelte politiche della Giunta 2008-2013, fa molto di più. Prende quel progetto criticato perché eccessivamente costoso e lo finanzia... ancora di più. Grazie ai rimasugli dei fondi del Giubileo della Misericordia, che la città non è stata in grado di spendere (andate a vedere le condizioni di Via Marsala o  i antieri per la riqualificazione delle toilette pubbliche), l'ammontare si avvicina ai 3 milioni di euro. Con la differenza che questa volta i soldi saranno non comunali, ma statali per il 90%. 
Insomma tutti i cittadini italiani, residenti a Sondrio o a Lecce, pagheranno a peso d'oro il rifacimento di un giardino che non necessita di essere rifatto, ma solo manutenuto. 



Ci saranno telecamere, ed è giusto, ci saranno i nuovi bagni pubblici, che sono stati però già realizzati, ci saranno poi 1200 nuovi alberi. Giudicate voi dalle immagini se questo giardino necessita di 1200 nuovi alberi. Certo magari con quasi 3 milioni di euro si potrebbe pensare ad un progetto firmato dai più grandi paesaggisti del mondo, architetti straordinari che renderanno l'area verde una vera attrazione turistica, un esempio emblematico di giardino urbano. Andrà così oppure, come ci risulta, i progettisti saranno semplicemente figure interne al Servizio Giardini di Roma Capitale? E poi i grandi problemi che affliggono l'area saranno affrontati oppure il progetto si occuperà di tutto fuorché delle cose veramente urgenti come la sistemazione dell'area interna dedicata alle giostrine (oggi operate in regime di proroga, senza bando e particolarmente degradata, la sistemazione delle bancarelle esterne (bar e fiori), la sistemazione dei "golfi" nelle due entrate nord e sud che vengono riempiti dalla sosta selvaggia rendendo difficile entrata e deflusso dall'area verde, l'assenza nel cuore della piazza di un punto di ristorazione di qualità che possa partecipare alla manutenzione visto che l'appalto dedica alla stessa il 3% (avete letto bene, la legge d'altronde non permette altro) del valore?


Non tutto verrà seriamente affrontato e comunque non è possibile verificarlo in maniera corretta perché noi sfidiamo chiunque a trovare sul sito del Comune (trasparenza?) il bando pubblicato e la planimetria del progetto. Impossibile.

Davvero la giostrina verrà eliminata e (forse) spostata? Verrà fatto un bando per assegnarne la gestione? Davvero una volta realizzato il giardino nuovo nuovo di pacca fuori rimarranno chioschi e fiorai degradati e degradanti come ora? Davvero nel casottino di proprietà di Ama si ricaverà lo spazio per un esercizio di ristorazione cui - vivaddio - assegnare l'onere di parte della manutenzione? E con quali modalità? Con che bando? Le cronache e i generosi post Facebook delle tante parti politiche che si prendono i meriti parlano solo in generale, senza entrare nel merito e senza farci capire se i VERI problemi del Giardino (e della Piazza!) verranno affrontati. 

Il nostro filmato parla chiaro: ovviamente un grande progetto può migliorare l'assetto del giardino. Ma davvero è questa la priorità? Davvero la prima cosa da fare è smantellare questo progetto del 1995 per ridisegnare il layout dei giardini quando intorno, per dirne una, i portici sono marci di affissioni, scritte, bancarelle, scarsa illuminazione?

Mentre l'Esquilino muore per mancanza di investimenti e di progetti, l'unico investimento e l'unico progetto che catalizza ingenti risorse economiche atterra sull'unica porzione di territorio che avrebbe bisogno di mera manutenzione e non di interventi straordinari. Sarà felice la ditta vincitrice dell'appalto, molto meno i cittadini che sperimenteranno un dispendio di denaro pubblico considerevole in cambio di un miglioramento solo ipotetico e comunque funestato dal degrado circostante e dall'assenza di un progetto complessivo. 

74 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

A me pare che questi del m5s siano peggio di alemanno, e questo post e' solo un esempio.
Da me in periferia, non sono riusciti a smuovere una cartaccia che una dalle strade! una cosa indefinibile da chi doveva cambiare le cose, ma al centro idem. 3 Milioni di euro se li dai ai disoccupati risollevi l economia.

Anonimo ha detto...

Detto che:

a) non difendo affatto la giunta Raggi, che trovo rovinosa, e che infatti non ho votato;
b) ogni lavoro può essere fatto bene o male, e questo non fa eccezione;
c) e che, per converso, 3 milioni sono affatto una grande cifra, quando si parla di interventi urbani;

detto questo, siamo al ridicolo.
Classico post pretestuoso, calato dall'alto di non si sa quale competenza urbanistica, che serve solo a spargere veleno e ad alimentare pessimismo e diffidenza (detto da gente che dice di avere a cuore la città, e invece specula sui suoi problemi). Non ho idea di come verranno fatti i lavori, ma da quello che si legge si tratta di nuove illuminazioni, nuovi alberi e recinzioni, videosorveglianza (su cui ci fate due palle così da anni), pattuglie fisse a presidio, bagni pubblici. Staremo a vedere, ma come possa essere una cattiva notizia solo perché ci sono tante altre cose da fare (specchio esatto della frase "i problemi sono altri") veramente mi sfugge.

Anonimo ha detto...

1.38,

mi dispiace fartelo notare, ma con tre milioni non si risolleva nulla. Per quello servono tre miliardi: quelli che la giunta Raggi, votata da questi fenomeni di blogger così competenti, ha buttato nel cesso facendo saltare uno dopo l'altro tutti i progetti di rigenerazione urbana.

Anonimo ha detto...

Sapevate che non era in grado di fare il sindaco.
Avete invitato a votarla per dispetto.
Ed ora vi stracciate le vesti perché è incapace.
Veramente, il vostro atteggiamento mi lascia basito.

La vostra delusione non è giustificabile.
Avete ripetuto decine di volte che non era adatta a fare il sindaco.
Eppure avete invitato a votarla.

Siete patetici.

Anonimo ha detto...

Anonimo 1:54, stavo per scriverlo io.
Aggiungo: era palesemente incapace e arretrata proprio su quei punti su cui qui insistono (o fanno finta di insistere), ovvero grandi opere, architettura contemporanea, modernizzazione, riqualificazione, attrazione di capitali privati. Guardate che questi sono gli stessi che a Torino hanno contestato la Città della Salute, a Milano Expo, City Life e la M4, a Firenze l'ampliamento dell'aeroporto, e così via.
Patetici loro, e i blogger che li hanno sostenuti (o hanno fatto finta di sostenerli).

Anonimo ha detto...

Io invece butto lì due nomi: Stefania di Serio, Lorenza Baroncelli. Non mi sembrava una scelta tanto difficile.

Anonimo ha detto...

Ma dei tre anni del miglior Sindaco di tutti i tempi non ne parlate mai. Sottintendo:Ignazio Marino.

Anonimo ha detto...

@ Anonimo 2:01 PM Concordo al 1000%1000. Ed aggiungo io un altro nome : Roberto Giachetti al posto della vergogna di sindaca malata mentale ed i compagni della sua congrega grillino-Alemanniana (che per pazzia collettiva siamo costretti a subirci) che stanno lì solo per farsi i cazzi propri, terremotando la citta' ed uccidendone il suo futuro. Si, era impossibile, ma "If 6 was 9"....

Anonimo ha detto...

Voi siete tra quelli che per ogni iniziativa discutibile o meno rispondono sempre : ci vorrebbe be altro.Mi dispiace dire questo perché per alcuni temi siete puntuali e condivisibili.E poi basta con questa Virginia Alemanno.Si potrebbe dire anche:Virginia Marino, Virginia Veltroni, o Virginia Rutelli.Sono stati tutti un disastro per questa città.

Anonimo ha detto...

Quando non c'è da pestare i piedi a nessuno, allora un po' bisogna pure magnà. No, fraté?

Anonimo ha detto...

Ai 5 Stelle piace una Roma di bancarellari, cartellonari, pastori, dipendenti pubblici fancazzisti. Tutti gli altri possono pure morire di fame e miseria.

Anonimo ha detto...

Ogni tanto riviene fuori.
Meno male, perché qui sembra che fossimo condannati a questa roba, e non è così. Anche io ho votato Giachetti (e non il Pd, su cui capisco e condivido tutto), perché la sua squadra aveva una visione di città molto più moderna: in fondo quella di Zedda e Pisapia. Non lo sapremo mai, ma chissà:
con Tor di Valle, Torri Tim, Fiera di Roma, Città della Scienza, Fiera di Roma;
e magari Fiumicino Nord, il grande non detto di questi anni, ma prima o poi uscirà l'ennesimo ostruzionismo medievale del M5S; con un accordo più stretto con la Regione;
con il coraggio di lanciarsi in qualche operazione (magari non le Olimpiadi, o magari sì, ma anche che so, mondiali di rugby, o agenzia del farmaco, come proposto da Zingaretti, che ancora aspetta una risposta della Raggi);
facendo lobbying (perché quello è, in ogni caso) non con ambulanti e sindacati Atac, ma con Aeroporti di Roma e Trenitalia;

insomma, magari, forse, chissà, si sarebbe accesa una speranza di modernizzazione.

Evidentemente a molti sta bene così, con la morale più gretta della storia, questo infinito disprezzo per tutto quello che è alto, per chi ce l'ha fatta, per chi ha talento (perché tanto sticazzi, a noi che ce frega, avete finito de magna', non ve lo faremo fare mai); perché se non ce l'abbiamo fatta noi, allora tutti a terra. Purissima, feroce invidia sociale.
E quindi tutti contro Fuksas, Libeskind, Meis, e pure Sorrentino e tutto il cinema, andassero a girare i film da un'altra parte. Perché notoriamente i problemi di Roma sono speculatori radical-chic come Sorrentino, Libeskind, Della Valle, Fendi, Bulgari,Koolhaas, Fuksas, Farinetti; mica gente elevata e nobilitante come Tredicine e Quintavalle, quelli ci vanno bene.






Anonimo ha detto...

Rutelli è stato una vergogna come Alemanno? A rega', ma dove avete vissuto? E dai, su...

Anonimo ha detto...

1200 nuovi alberi ? milleduecento ?????

Anonimo ha detto...

allora, se non fanno niente non va bene... se fanno qualcosa non va bene lo stesso...
fate pace con voi stessi , è Natale tra poco

Anonimo ha detto...

Ma questo blogo - che è giustamente bravio a criticare ( e sottolineo giustamente ) perchè non comincia ad impostare delle proposte ? 1 al giorno. E poi, se quelli della giunta non agiscono li bacchettiamo come meritano. Così, tanto per variare un po'

Anonimo ha detto...

3:02 blogo bravio ? ah ah siamo tutti un po' bolliti eh ? mancano notizie vere...

Anonimo ha detto...

per fortuna paga lo Stato.... almeno una volta ! Ma perchè non rifare prima quella orrenda padella di marmo che è diventata Piazza San Silvestro ?

Anonimo ha detto...

1) ben vengano 1200 alberi, anzichè 1200 macchine
2) sempre per le buone notizie, pare che adesso i grillini siano favorevoli allo stadio della roma... vedremo dunque se è tutto gratis per le casse del comune

Anonimo ha detto...

Sfugge a chi scrive che il progetto è quello fatto durante la consiliatura Marino. Spiace vedere come questo blog ormai sia diventato portavoce di informazioni errate o al peggio vere e proprie bufale

Anonimo ha detto...

3.15,

non sapevo fosse di Marino, ma l'ho scritto prima. Per me la Raggi e il M5S sono una catastrofe, ma giudicare male questo progetto, senza nemmeno averlo visto realizzato, fa ridere.

Anonimo ha detto...

"Il ruolo del politico è uno solo, quello di servire lo Stato. Il politico (ma perché chiamarlo ancora così?) è un nostro dipendente. Dipende dai nostri voti, dalle nostre tasse(con cui gli paghiamo lo stipendio), dai programmi che noi proponiamo o approviamo e che deve unicamente limitarsi ad eseguire".

(Beppe Grillo)


Visto che questa è la stronzata con cui vivono le elezioni, posso sapere quand'è che potrò chiedere conto alla mia dipendente - dipendente, pagata con i miei soldi - di quello che sta facendo? Mi ascolti, dipendente? Devi rendermi conto; o vale solo per altri altri?

Allora, dipendente Virginia Raggi, la mia strada è sporca. La prego di provvedere, visto che è una mia dipendente. E visto che è una mia dipendente, si risparmi, e indichi ai suoi collaboratori, vedi Meleo e Stefano, di risparmiarsi certe risposte arroganti.
In quanto cittadino e contribuente, voi siete miei dipendenti, quindi mi dovete rendere conto. Mi ha sentito, dipendente?






Anonimo ha detto...

3:34 la resa dei conti si fa alle elezioni in tutto il mondo : se governi bene sei confermato, se hai fatto schifo vai a casa

Anonimo ha detto...

è bello avere opinioni diverse su un progetto, almeno c'è qualcosa di cui discutere. meglio questo dello zero assoluto visto fino ad ora

Anonimo ha detto...

3.49, le elezioni sono per i politici; questi sono dipendenti che devono rispondere a chi li paga. Lo dicono loro, mica io.

Anonimo ha detto...

ma perchè si parla sempre di piazza Vittorio ? capisco che è emblematica della situazione romana, ma francamente anche altri luoghi meritano altrettanta attenzione.

Anonimo ha detto...

E per inciso: inutile dirmi che devo scriverlo al sindaco/dipendente. L'ho fatto più volte sul suo profilo Facebook ufficiale, ma non lo pubblicano (sai com'è, la trasparenza).

Anonimo ha detto...

Pur di dare addosso alla Raggi dite anche il falso.Il progetto relativo alla ristrutturazione del giardino di Piazza Vittorio è stato redatto durante il periodo Marino.

Anonimo ha detto...

Grazie ai rimasugli dei fondi del Giubileo della Misericordia, che la città non è stata in grado di spendere ....

Mi pare quindi che saranno spesi. Poi si può obiettare che potevano essere destinati altrove, ma era forse meglio perderli ? non credo.
Peraltro se i cittadini romani con le loro tasse hanno finanziato expo è normale che i cittadini milanesi con le loro finanzino il giubileo.

Anonimo ha detto...

Pur di dare addosso alla Raggi dite anche il falso.Il progetto relativo alla ristrutturazione del giardino di Piazza Vittorio è stato redatto durante il periodo Marino.

però questa giunta i progetti che non condivide li blocca. quindi se questo non ha chiesto di modificarlo è corresponsabile. Di certo 1200 alberi potevano essere piantati in molte strade, visto che notoriamente quando cadono o si seccano non vengono rimpiazzati ma ci si limita a segare il tronco e a lasciarlo tristemente a metà.

Anonimo ha detto...

Piazza vittorio, serve una zona di immigrati, soprattutto cinesi. Ma chi si imbarca da lontano per andare, dico, a piazza vittorio? ma chi se ne frega, rimanesse cosi, li e' pieno di cinesi, si vede che a loro sta bene cosi, sporca e trasandata.
Ogni tanto, dico solo ogni tanto eh, magari occupatevi di zone popolari dove abitano romani, che so, tuscolana o centocelle, basta col centro dove abitano solo cinesi e immigrati, come questa zona del cavolo. State bene cosi'.

Anonimo ha detto...

Ma voi veramente potete pensare che Virginia Raggi possa fare quello che non hanno fatto: Vetere, Carraro, Rutelli,Veltroni,Alemanno,Marino? Oltre naturalmente a quelli che li hanno preceduti.

Anonimo ha detto...

Ecco altro schifo da questa giunta,deriva autoritaria? Ma non si vergognano

http://www.unita.tv/focus/il-blitz-della-raggi-per-far-dire-no-al-consiglio-comunale-di-roma/

Anonimo ha detto...

Altrimenti sto sito chiamatelo chinatown fa schifo, o come ieri, parioli town fa schifo. Sempre a parlare di zone.gentrificate o piene di immigrati, ci manca solo che parlate di piazza bologna o piazza calabria e torpignattara banglatown indiatown e siete a posto. Che protestassero gli immigrati del posto se non gli sta bene.

Anonimo ha detto...

Che cosa? La raggi vuole usare le professionalità interne del comune, quando si potrebbero regalare 4567 bilioni di euro a fuffas per avere la nuvola anche a Piazza Vittorio?
Ma come si permette?
1200 alberi sono per i lavori di scuola bulgara, un anno ne pianti 50 l'anno dopo li abbatti, e poi ricominci. A Roma si fa così. L'Anac proponeva di disporre delle essenze in plastica per tutta la città, onde ovviare agli appalti furto pure sugli arbusti.
Oggi stavano giusto abbattendo acc...a vanvera gli alberi sulla Salaria, altezza Accademia.
Ma secondo voi la avrebbero sponsorizzata a 360 ° se non avesse garantito a faccendopoli gli appalti ai soliti colossi della corruzione?

Anonimo ha detto...

@5:01 PM Ma come ti permetti??? Virginia (e tutto il cucuzzaro) sono "onesti dentro", ce l'hanno nel dna. Mai e poi mai scenderebbero a patti con quei diavoli dei poteri forti!

Anonimo ha detto...

Mo', poteri forti. Rifanno il giardino alla mafia cinese, e rinnovano l'orinatoio ai bangla.
Gli spacciatori poi non saopevano più dove sedersi, e quando giocano a basket i pilipini si trovavano il cesto ormai tutto spelacchiato.
Era un'urgenza assoluta.
Poi con quel bel contesto intorno.
Se andate a Torino potete vedere il modello originario di Piazza Vittorio - si chiama anche lì così - e mettervi a piangere.

Anonimo ha detto...

Complimenti a chi scrive questi post di lagna esasperata persino di fronte a interventi positivi che con altre amministrazioni ci si sognava (visto che i soldi dovevano andare alle associazioni "culturali")

Anonimo ha detto...

Complimenti a chi scrive questi post di lagna esasperata persino di fronte a interventi positivi che con altre amministrazioni ci si sognava (visto che i soldi dovevano andare alle associazioni "culturali")

Anonimo ha detto...

Ti sfugge che sarà tutto videosorvegliato! Svegliaaaa!

Anonimo ha detto...

@6:40 PM Ihihihi... come no! I soldi verranno spesi come fossero videocamere vere, e poi verranno installate quelle giocattolo, giusto per dare l'impressione che l'area è videosorvegliata! Tanto sono soldi pubblici... Svegliaaaa!

Anonimo ha detto...

Non pensi che con le telecamere si renda difficile l'illecito e che finalmente l'area possa recuperare una funzione sociale! Solo due giorni fa su questo blog vomitevole si lamentava che a piazzale ionio ci fossero siringhe e spazzatura, e ora che si fanno interventi per risolvere questo tipo di problemi ci si lamenta che non vanno bene. Siete dei lagnosi proprio pesanti!

Anonimo ha detto...

No quello che mette le telecamere finte non si chiama Raggi, sbagli amministrazione.

Anonimo ha detto...

Ma quello che parla è Tonelli? Uno così a Roma non ve lo meritate, condivido ogni parola.

Anonimo ha detto...

No Tonelli starà ancora a digerire i cannoli che si è ingozzato per festeggiare il processo

Anonimo ha detto...

Da qualche parte si deve iniziare!

Anonimo ha detto...

3000000 di euro di telecamere su 1000 metri quadrati? Poffarbacco, altro che tratta delle bianche, ho sbagliato tutto nella vita.
Ma poi che fanno le telecamere, danno le sculacciate a chi calpesta le aiuole?

Anonimo ha detto...

Da qualche parte si deve iniziare!

Anonimo ha detto...

Lo spaccio, gli atti osceni e le aggressioni saranno documentati. Chiedi pure altro se vuoi.. Vedo che ti serve aiuto.

Anonimo ha detto...

Quanto siete STUPIDI voi che chiedete telecamere, incredibile.
I crimini continuano nonostante le telecamere, ma voi siete STUPIDI, non c e altro da aggiungere.

Anonimo ha detto...

Ok siamo proprio stupidi.. E togliete ste telecamere..eccheccavolo! :)

Massimo ha detto...

Ammazza che qualunquismo anonimo 2:34

Anonimo ha detto...

le telecamere non vi devono preoccupare, a meno che non avete intenzione di rubare stuprare e aggredire.

Inoltre farebbero risparmiare un bel po sui pizzardoni.

Anonimo ha detto...

Basta un casco da motociclista o un telo e la telecamera e' inutile.
Lavori per qualcuno che vende telecamere?
ma prevenire i crimini troppo difficile? perche a neasun criminale frega nulla delle telecamere, non hanno nulla da perdere e cmq non fanno un giorno di galera.

Anonimo ha detto...

Basta guardare gli zingari che rubano sotto la metro, che gli ftega qualcosa delle telecamere?

cittadino residente ha detto...

1200 nuovi alberi ? milleduecento ?????

Anonimo ha detto...

Ok niente telecamere per carità! Non lo dico più!!!

Anonimo ha detto...

Secondo me si servono dal lì presente nigeriano detto "u curtu"!

Anonimo ha detto...

Forse voleva dire 12, sai il Tonelli esagera sempre

bat21 ha detto...

Mentre il modello di sviluppo cinque stalle per Roma e' questo (pensa se passano al governo...) a Milano http://www.milanotoday.it/economia/centro-commerciale-citylife.html ... 1440 pm

Anonimo ha detto...


TRASPORTI MILANO
Atm, 600 milioni per i nuovi mezzi
Metrò anticipato al via il 9 gennaio

di Maurizio Giannattasio
Piano triennale d’investimenti sulla flotta: 30 treni e 270 bus entro il 2019.
Il presidente di Atm Rota: «Utile a fine 2016 di oltre 30 milioni

Anonimo ha detto...

Post giusto che condivido al 100%

Anonimo ha detto...

col disastro che abbiamo intorno forse c'è di peggio, ma giusto allertare su spese inutili

Anonimo ha detto...

ma vai affanculo, sai solo criticare, te la dico alla fassino: perchè non ti candidi, pezzo di imbecille, sai solo spalare merda

Anonimo ha detto...

Vabbè, se volete leggere cosa faranno veramente ecco qua

http://centro.romatoday.it/esquilino/riqualificazione-giardini-piazza-vittorio-progetto.html

"Il giardino, ha ricordato Maialetti, "nasce a fine ‘800, come piazza Cavour e piazza Cairoli, e oltre a una valenza di salubrità del nuovo quartiere che nasceva aveva anche una grande varietà botanica, una sorta di orto botanico aperto a tutti, un valore che però si è andato a perdere fino a lasciare solo un residuo numero di platani e palme, affetti però da patologie come illustrato punteruolo rosso"

Per una volta che si fa un vero recupero paesaggistico senza stronzate post moderne...

Anonimo ha detto...

Guarda h. 12,00, che anche virginia, aizzata da stefàno e da tonelli, ha dato il via all'immancabile campagna acquisti per i nuovi mezzi pubblici dell'atac.
Per cui, se a qualcuno mancava la tangentona di Natale, si rilassi, la strenna breda cinesinibus è garantita, come ogni anno.
Quanto all'orto botanico, cerchiamo di essere seri, per una volta. L'orto botanico non lo vai a fare in mezzo a china town, a due passi da un portico fetente, pieno di bancarelle, negoziacci e immigrati di serie d, avendo oltretutto una politica che non verte in alcun modo alla bonifica umana della città.
Se la "criticità" è il sovraffollamento, il progetto stesso è insensato, a prescindere dalla spesa, che meglio sarebbe stata convogliata per organizzare qualche parco di periferia.
Una volta piazza Vittoria veniva mantenuta come un gioiello con due semplici accorgimenti: due custodi circolanti no stop all'interno del giardino, con piena facoltà di picchiare a sangue gli eventuali trasgressori.
E l'assenza di feccia transnazionale.
Tutto il resto...è fuffas.

Anonimo ha detto...

Se pianti 1200 alberi, non passano più le persone. Con un diametro base minimo di 15 cm del tronco, 15 x 1000 fa 15000 cm, 150 metri se li metti tutti in fila senza contare le chiome.
Le telecamere danno un aiutino in caso di crimini violenti, per la sozzura quotidiana non servono a niente.


Anonimo ha detto...

Che c'entra mò la caffetteria, lo sa solo lui.
Comunque.
Queste sono le belle trovate de a bbardegibazzione: "Il percorso del “progetto di Riqualificazione del giardino e redazione di un Piano di gestione partecipato” ha preso avvio lo scorso luglio, dopo la firma del protocollo d’intesa tra Roma Capitale, CittadinanzAttiva Lazio Onlus e Comitato Piazza Vittorio Partecipata (CPVP). "

2011
http://roma.repubblica.it/cronaca/2011/12/09/news/una_foto_a_piazza_vittorio_per_dire_no_al_restyling-26313107/

2012
http://www.abitarearoma.net/restyling-piazza-vittorio-febbraio-lavori/

2015
http://www.ilmessaggero.it/roma/cronaca/da_via_babuino_piazza_vittorio_appalti_di_giunte_mirino_di_cantone-1249418.html

http://centro.romatoday.it/esquilino/piazza-vittorio-lavori-riqualificazione-definanziamento.html

http://www.abitarearoma.net/restyling-piazza-vittorio-febbraio-lavori/#.WDiniy6PLMw

2016
http://centro.romatoday.it/esquilino/riqualificazione-giardini-piazza-vittorio-bando-20-novembre.html

Anonimo ha detto...

Non fatevi mancare infine questa perla di "partecipatese", con un elenco di iniziative volte ad allestire nella piazza più o meno quello che c'è già.
E che fuffas sia con voi.

http://centro.romatoday.it/esquilino/piazza-vittorio-lavori-restyling.html

Anonimo ha detto...

RIQUALIFICAZIONE URBANA A VITTORIA CRISOSTOMI, INDAGATA PER CORRUZIONE...

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/11/25/roma-raggi-da-incarico-a-dirigente-comunale-indagata-per-corruzione/3217105/

Anonimo ha detto...

Lascialo sfogare, io credo che sia questi il loro mestiere, o al massimo è gente che non avendo mai costruito nulla nella vita è in grado solo di parlare

Anonimo ha detto...

Comunque Fassino non diceva proprio così.. Ma sottoscrivo: pensi a rendersi utile alla società quel tipo di lagnone di professione!

Anonimo ha detto...

Qui ovunque ti giri trovi il crimine.. Roma è così! Solo che mentre nel PD fanno carriera il M5S li caccia

Anonimo ha detto...

1200 specie arboree vuol dire PIANTE, e non alberi! Che blogger idiota..e voi gli date pure retta! Cercate di informarvi su siti seri, invece che leggere le stronzate di questi bambinetti capricciosi e patetici

ShareThis